Genießen Sie diesen Titel jetzt und Millionen mehr, in einer kostenlosen Testversion

Nur $9.99/Monat nach der Testversion. Jederzeit kündbar.

A Dottò, me fa male er Biafra?: Ovvero confessioni di un malandrino

A Dottò, me fa male er Biafra?: Ovvero confessioni di un malandrino

Vorschau lesen

A Dottò, me fa male er Biafra?: Ovvero confessioni di un malandrino

Länge:
94 Seiten
53 Minuten
Herausgeber:
Freigegeben:
Jun 10, 2013
ISBN:
9788866600923
Format:
Buch

Beschreibung

Questo volume è un incredibile spaccato della quotidianità di un medico di base, che ci svela in modo ironico e con umorismo pirandelliano quel microcosmo che è l’ambulatorio, con le visite, i pazienti tutti diversi tra loro con le loro necessita, le richieste, a volte assurde e altre volte assolutamente incomprensibili, alcuni simpatici e altri insopportabili, ognuno che racconta un po’ della propria storia anche solo con una frase. E si scoprono così sfaccettature impreviste, raccontate dal punto di vista del medico curante, che tra ricette e telefonate “assurde” non manca mai nel rassicurare e nel prestare attenzione ai suoi pazienti.
Dopo le tante barzellette e storielle sui dottori, finalmente vediamo cosa succede dall’altra parte, siamo tutti pazienti, anche se la nostra di pazienza, in confronto alla loro, sembra davvero misera.
Herausgeber:
Freigegeben:
Jun 10, 2013
ISBN:
9788866600923
Format:
Buch

Über den Autor


Ähnlich wie A Dottò, me fa male er Biafra?

Ähnliche Bücher

Ähnliche Artikel

Buchvorschau

A Dottò, me fa male er Biafra? - Ioni McCall

Ioni McCall

A dotto’, me fa male er Biafra?

Ovvero confessioni di un malandrino

Umorismo sanitario

A DOTTO’, ME FA MALE ER BIAFRA?

Autore: Ioni McCall

Copyright © 2013 CIESSE Edizioni

Via Conselvana 151/E 35020 Maserà di Padova (PD)

info@ciessedizioni.it - ciessedizioni@pec.it

www.ciessedizioni.it - http://blog.ciessedizioni.it

ISBN versione eBook

978-88-6660-092-3

I Edizione stampata nel mese di giugno 2013

Impostazione grafica e progetto copertina:

© 2013 CIESSE Edizioni

Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione dell’opera, anche parziale.

Questa è un’opera che dovrebbe essere di fantasia, ma non è proprio così. Comunque sia, nomi, personaggi, luoghi ed eventi narrati diciamo che sono il frutto della fantasia dell’autore o che sono usati in maniera fittizia? Ebbene sì, diciamolo e, a scanso di equivoci e azioni giudiziarie, qualsiasi somiglianza con persone reali, viventi o defunte, eventi o luoghi esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Collana: Smile

Editing a cura di: Pia Barletta

Alla mia amata famiglia

SOMMARIO

Prefazione 7

Presentazione 8

Istruzioni per l’uso 9

Ambulatorio 10

Caso 1: Me deve da scusa’ se la mia ignoranza non è pari alla sua 13

Caso 2: Tanto è solo un pezzo di carta 15

Caso 3: Sarà la giovinezza 17

Caso 4: Spaimek 18

Caso 5: M’hanno rovinato 20

Caso 6: Je nun mange senza sale infettive 22

Caso 7: Non sono mai stata così bene, ci deve essere qualcosa che non va 25

Informatore farmaceutico 27

Caso 8: L’alleluia m’ha fatto bene 29

Caso 9: Ci deve mettere questa diceria 32

Caso 10: Escrementi ar ginocchio 34

Caso 11: Non ho tempo da perdere 36

Caso 12: Strepitococchi 38

Caso 13: La ringrazio dottore per averla disturbata 39

Caso 14: Me l’ha scarabocchiata la ricetta? 41

Caso 15: Che c’è oggi di buono? 43

Caso 16: Logorrea 1 44

Caso 17: Triggemito 47

Caso 18: Quello che mi preoccupa di più è che non mi preoccupo 48

Caso 19: A dottò, er Biafra fa male? 50

Caso 20: Mica tanto 52

Caso 21: Il fregnologo 54

Caso 22: La clinica del sesso 55

Caso 23: Logorrea 2 58

Caso 24: La terapia della cura 61

Caso 25: Gonfiore 63

Caso 26: La pifferaia 65

Caso 27: Volevo vede’ la testa come ce stavo 67

Caso 28: Questione di pignolità 69

Caso 29: Logorrea 1 bis 71

Caso 30: L’ho sentito coi i miei occhi 73

Ecco le prove 74

Il medico ambulante: visite a domicilio 75

Visita domiciliare 1 (VD 1): L’occhio del ciclope 77

VD 2: Crash 79

Epilogo 81

Prefazione

di Beatrice Giambenedetti

Questo volume, seppur breve, è un incredibile spaccato della quotidianità di un medico di base, che ci svela in modo ironico e con umorismo pirandelliano quel microcosmo che è l’ambulatorio, con le visite, i pazienti tutti diversi tra loro con le loro necessità, le richieste, a volte assurde e altre volte assolutamente incomprensibili, alcuni simpatici e altri insopportabili, ognuno che racconta un po’ della propria storia anche solo con una frase. E si scoprono così sfaccettature impreviste, raccontate dal punto di vista del medico curante, che tra ricette e telefonate assurde non manca mai nel rassicurare e nel prestare attenzione ai suoi pazienti. 

Dopo le tante barzellette e storielle sui dottori, finalmente vediamo cosa succede dall’altra parte, siamo tutti pazienti, anche se la nostra, di pazienza, in confronto alla loro, sembra davvero misera.

Presentazione

Quanto segue è la raccolta di colloqui e telefonate tra pazienti e medico collezionati in diversi anni di pratica medica presso un ambulatorio di medicina generale. Tale raccolta simboleggia idealmente una giornata tipo di un medico di famiglia, un professionista diviso com’è tra le responsabilità nei confronti dei suoi pazienti e in quella della spesa pubblica, la buona pratica clinica e la burocrazia, la più disparata casistica clinica e la routine, le richieste legittime e le pretese assurde, l’amore per la professione e il peso della sofferenza dei pazienti che si sente sulle spalle, il senso del dovere e l’affetto che, nonostante tutto, nutre per i suoi pazienti.

Le brevi storie riportate nella loro semplicità sono un divertente spaccato di vita quotidiana, sebbene una attenta lettura permetterà di intuire tra le righe piccoli drammi personali fatti di solitudine, più o meno malcelata aggressività frutto della paura, ingenuità bonaria, in definitiva un ritratto della nostra società. Tutti i colloqui, le frasi e

Sie haben das Ende dieser Vorschau erreicht. Registrieren Sie sich, um mehr zu lesen!
Seite 1 von 1

Rezensionen

Was die anderen über A Dottò, me fa male er Biafra? denken

0
0 Bewertungen / 0 Rezensionen
Wie hat es Ihnen gefallen?
Bewertung: 0 von 5 Sternen

Leser-Rezensionen