Genießen Sie diesen Titel jetzt und Millionen mehr, in einer kostenlosen Testversion

Kostenlos für 30 Tage, dann für $9.99/Monat. Jederzeit kündbar.

Amelia gioca: Storie per i più piccoli

Amelia gioca: Storie per i più piccoli

Vorschau lesen

Amelia gioca: Storie per i più piccoli

Länge:
60 Seiten
41 Minuten
Herausgeber:
Freigegeben:
Apr 6, 2019
ISBN:
9781547575947
Format:
Buch

Beschreibung

Amelia si annoia un po’ di tanto in tanto - ma non ci vuole molto tempo, che trova sempre qualcosa con cui giocare: ad esempio, il caffè con la sua amica Sophie o il divertente gioco del Sì-No con il papà. Lei insegna alla bambola Isa a volare, salva le bambole nella sua casa delle bambole con suo cugino Amos, e scambia segretamente i vestiti con lui perché ... Ma questo non verrà rivelato qui.

Herausgeber:
Freigegeben:
Apr 6, 2019
ISBN:
9781547575947
Format:
Buch

Über den Autor


Buchvorschau

Amelia gioca - Eva Markert

più

Il camion dei vigili del fuoco

Il cugino di Amelia, Amos, e sua madre, sono venuti in visita questo pomeriggio.

La mamma di Amelia e la zia Susanna bevono il caffè in salotto. Amelia e Amos sono nella stanza dei bambini.

Possiamo giocare con il tuo camion dei vigili del fuoco? suggerisce Amos. Gli piace molto il camion dei vigili del fuoco di Amelia, specialmente la scala che si allunga. E ovviamente la luce blu lampeggiante e il suono della sirena.

Amelia è d'accordo. Anche a lei piace giocare con il suo camion. Attento, lo faremo in questo modo, spiega. Facciamo finta che la mia casa delle bambole stia bruciando. Tu muovi le bambole. E io sono il vigile del fuoco e ti salvo.

No, viceversa, la contraddice Amos. Io faccio il vigile del fuoco e salvo le bambole.

"Questo è il mio camion dei vigili del fuoco, risponde Amelia. Quindi io sono il vigile del fuoco".

Che sciocchezze! grida Amos. Le ragazze non possono essere vigili del fuoco!

E perché no? chiede con rabbia Amelia.

Perché non sono abbastanza forti. E hanno sempre paura.

Ma Amelia ha un'opinione completamente diversa! Le ragazze possono fare le stesse cose dei ragazzi, dice.

Amos balza in piedi e stringe i pugni. Vuoi scommettere che non puoi battermi? urla.

Anche Amelia salta in piedi. Scommettiamo che posso farlo?

Amos ride ad alta voce. Non ho certamente paura di te.

E neanche io di te.

Amos fa un passo avanti. Ti avverto!

Anche Amelia fa un passo avanti.

Stanno vicini e si guardano l'un l'altro con rabbia.

Arrivano la mamma e la zia Susanna.

Cosa sta succedendo qui? chiede la mamma severamente.

Nello stesso momento la zia Susanna dice Non vorrete battervi per questo?

Contemporaneamente Amos e Amelia cercano di spiegare perché sono arrabbiati l'uno con l'altro, urlando uno più forte dell’altro. Difficilmente si riesce a capire una parola.

Se ho capito bene, litigate per il camion dei vigili del fuoco, dice la madre di Amelia. Se non vi fermate immediatamente, porterò via il camion.

Ovviamente Amelia e Amos non lo vogliono. Per un momento, entrambi rimangono silenziosi.

Poi Amelia dice Amos pensa che una ragazza non possa essere un vigile del fuoco.

Zia Susanna ride. Non è possibile in effetti, dice.

Vedi? grida Amos.

Aspetta un minuto, aggiunge zia Susanna. Intendo solo che una ragazza non può essere un uomo. Al massimo una donna.

Le vigilesse del fuoco non esistono, afferma Amos.

Certo che ce ne sono, contraddicono la mamma di Amelia e la zia Susanna.

Ora è Amelia che grida Vedi?

Va bene, dice Amos. Possiamo fare a turno. Puoi fare il vigile del fuoco per prima.

La vigilessa del fuoco, stupido, dice Amelia.

La mamma di Amelia e la zia Susanna sospirano e escono.

Amelia si inginocchia a terra e lascia che il camion dei vigili del fuoco si accenda con la luce lampeggiante e la sirena in azione verso la casa delle bambole.

Bernie, il cane di Amelia, non ama questo rumore e se ne va.

Amos muove le bambole che vivono nella casa delle bambole, e lo fa così bene che la vigilessa del fuoco si limita a guardare.

La madre delle bambole si precipita urlando alla finestra. Lì, la vigilessa del fuoco allunga la scala. La madre gattona nella gabbia di salvataggio in cima alla scala e viene guidata verso il basso. Il padre è in un piano più

Sie haben das Ende dieser Vorschau erreicht. Registrieren Sie sich, um mehr zu lesen!
Seite 1 von 1

Rezensionen

Was die anderen über Amelia gioca denken

0
0 Bewertungen / 0 Rezensionen
Wie hat es Ihnen gefallen?
Bewertung: 0 von 5 Sternen

Leser-Rezensionen