Sie sind auf Seite 1von 1

212 Storia eccesiastica

mente necessario aggiungere i suo ricordo la storia dela sua


morte, custodita per iscritto ancora ai nostri giorni. 2. Ci per
venuta infatti una lettera 73 scritt di suo pugno e inviata dalla
Chiesa che presiedeva alle altre diocesi del luogo, in cui si rife
riscono gli avvenimenti che lo riguardano con queste parole: 3.
La Chiesa di Dio che ha sede a Smirne alla Chiesa di Dio che
ha sede a Filomelio e a tutte k diocesi della santa Chiesa catto
lica presenti in ogni luogo. La misericordia, la pace e l' amore di
Dio Padre e di nostro Signore Ges Cristo abbondi in voi. Vi
abbiamo gi scritto, fratelli, ci che accadde ai martiri e al bea
to Policarpo, la cui testimonianza di fede pose termine ala per
secuzione come con un sigilo 7 .
4. Inoltre, prima di raccontare i martirio di Policarpo, lo
scritto riferisce la sorte degli altri martiri, descrivendo con qua
le sopportazione essi afrontavano i supplizi 75. Si dice che gli
spettatori che stavano nel circo rimasero sbigottiti al vederli ora
ridotti a brandeli dale frustate, che arrivavano in profondit
fno ale vene e ale arterie pi interne al punto da far vedere
persino gli intestii e le parti innominabili, ora stesi su triboli e
su aguzzi pali e, dopo aver subito ogni sorta di punizioni e sup
plizi, gettati i n pasto alle belve. 5. Raccontano che si distinse
particolarmente il nobilissimo Germanico, che ebbe la forza di
sconfiggere, con l' aiuto dela grazia divina, l' innata paura del
l' uomo di fronte alla morte del corpo. Non si cur del conso
le 7
6
che voleva dissuaderlo dal martirio facendo leva sua sua
giovane et e che lo supplicava di avere piet di s stesso per
ch ancora giovane e nei verdi anni; ma coraggiosamente aizz
73
l
riferimento al Martirio di Policaro, i pi antico fra gli Atti di
martiri che si conosca.
74 Martirio di Policaro, l .
7 5 Martirio di Policaro, 2-7.
76
Si tratta di L. Stazio Quadrato, citato aa fe de Martirio di Poli
caro, che f proconsole d'Asia dal 151 al 157 d. C.