Sie sind auf Seite 1von 106
A zonzo Butta la chiave Gelsomina Camminando sotto la pioggia Cerco una ragazza Che cosa ¢°&? Conversazione Dolce sogno Fatalita Fiori d’arancio Ho un sassolino nella scarpa Il cielo in una stanza Tl pinguino innamorato Innamorati a milano To che amo solo te L’abito blu La canzone di Marinella La gatta La notte ¢ piccola Ma Vamore no Ma le gambe Marinai donne e guai Marili Mille lire al mese Mi sono innamorato di te Musetto Nel blu dipinto di blu Non arrossire Non dimenticar le mie parole Non gioco pitt Non partir Quando canta Rabagliati Quando dico che ti amo Quel motivetto che mi piace tanto. Resta cu’ mme Sapore di sale Sentimental Senza fine Se stasera sono qui Silenzioso slow (abbassa la tua radio) Sisi,si Spaghetti a Detroit Ti dird Ti parlerd d’amore Tornerai Torpedo Blu Tuli tuli pan Tu musica divina Tu non mi lascerai Tu vuo’ fa ’americano Vedrai vedrai RICORDI Trascrizioni di * Transcriptions by Antonio Ongarello RICORDI ¥ RINGRAZIAMENTI Grazie a tutti gli Autori e Compositori per aver realizzato il patrimonio artistico qui presentato; grazie agli Editori per averne gentilmente concesso la pubblicazione; grazie infine a tutti coloro che riconosceranno in questo libro un atto di profondo amore nei confronti della Musica e di tutti gli Artisti che ad essa hanno dedicato la propria vita. ‘Thanks to every Author and Composer for having created the artistic heritage here collected; ‘Thanks to Editors for having courteously granted its publication; And thanks to everyone who will see in this book a sign of deep love towards Music and Artists who spent their life for it. Antonio Ongarello ‘© Copyright 2003 by BMG PUBLICATIONS 6. via Liguria. 4 - Frazione Sesto Uleriano - 20098 San Giuliano Milanese (MI) © Copyright 2003 by EDIZIONI CURCI st. - Galleria del Corso. 4 - 20122 Milano. "Tout iri iservai - AM rights reserved Produzione, distibuzione e vendita: BMG PUBLICATIONS s.r via Liguria, 4 - Frazione Sesto Uteriano 20098 San Giuliano Milanese (MI) INTRODUZIONE A partire dagli anni °30 anche gli Autori Italiani di canzoni hanno iniziato ad utilizzare per le loro composizioni, strutture ed armonie di chiara ispirazione Americana. La grande capacita melodica italiana, combinata con i modelli compositivi d’oltreoceano ha portato alla realizzazione di composizioni spesso di grande bellezza meritevoli di una diffusione che andasse oltre i confini Italiani. Le canzoni qui raccolte sono state scelte tra le pitt adatte ad una esecuzione in stile jazzistico. Per questo la melodia é stata scritta nel modo pitt lineare possibile e nelle tonalita pid adatte per le singo- Ie esecuzioni, tanto agli strumenti in C che a quelli in Bb, E>, ed al canto. L’armonia é stata riscritta mettendo in evidenza i movimenti classici del jazz come i turnaround o i cromatismi tra accordi. In alcuni casi sono state effettuate delle sostituzioni. Anche la struttura della canzone 2 stata meglio disegnata per facilitare l’organizzazione dei soli. Sono state eliminate le originali “introduzioni”, le “strofe”, gli “special” e le “code” ed in certi casi si dovuto “quadrare” canzoni che presentavano durate anomale. Infine i testi. Sono state ovviamente riportate solo le parti di testo relative alla musi- ca presentata. Ogni trascrizione presenta la struttura di un intero ritornello (chorus) utilizzabile per esporre il Tema cantato 0 suonato e per improvvisare sulle armonie. Gli accordi posti tra parentesi alla fine del ritornello vanno eseguiti solo quando si intende ricominciare da capo. Gli accordi indica- ti in sigla internazionale rispecchiano i corretti andamenti dell’armonia; ognuno potra tuttavia appor- tare le variazioni che riterra pit opportune in base alla personale esperienza ed al proprio gusto. Il tempo metronomico 2 indicativo, suscettibile di personali variazioni. Buona Musica! Since the thirties, Italian song writers began to make use, for their compositions, of structures and harmonies clearly deriving from American inspiration. The great melodic Italian talent, combined with American composition models, lead to very beautiful compositions, often worth to be spread beyond the borders of their country. The songs here collected are, in my opinion, the most suited to be played in a jazz-style. For this reason, melody has been transcribed in the most linear way for single performance, in keys suitable both for C, Bb, Eb turned instruments and singing, Harmony has been revised, pointing out classical jazz movements, like turnarounds or chromatisms somewhere use of substitutions has been made. Even the structure of each song has been better outlined, to help the development of solos. Original “intros”, “strofe”, “special parts” and “codas” have been removed, anid sometime: necessary to “fit” songs which had an unusual length. As regards texts, just parts relative to presented music have been reported. Every transcription shows the structure of an entire chorus, which can be used both to play or sing the main theme, and to improvise on the armonic structure. Bracketed chords at the end of a chorus must be played just in case you want to play the chorus again. Reported chords reflect the original harmony; everyone is free to modify them, according to personal experience and taste; even metronome time is just for indication. Have a nice music! it’s been ALONZO Vado a zonzo dove il Ou? aq cielo @ sempre blu. we Ae Odo i passeri che svolazzano sopra oe a7 ee gli alberi e mi cinguettan di lassi Qu7 69 6)7 quanta poesia. Vado a zonzo col mio Ou7 ru cuore sognator we ae e gironzolo per i viottoli dove a #7 ao olezzano sulle prode mille fior a7 6o e parlano d’amor. a ate Aull 97 Questo é il paese dell’eterna primavera, ae ate Auds: 67 @ il paradiso dove é nato il primo amor. a 8° Gull 67 Per le tue strade il cuore insegue una chimera, oe 8° Qu7 $7 7 mi sento l'anima leggera, bianca e pura come un fior. é Vado a zonzo, me ne Ou7 a vo’ di qua e di 1a. ae as Vado libero come un passero e sento a7 BHT BID > Vanima ebbra di felicita. A LONZO Testo 018, MoesenLt sien 0, FiLirint Og ow 67 Abe ae ho 8 ee Ow 8h Abe ae he $y ee A € o Bye 8° Cut f Bh6 8° Ga 87 87 Abe a” eh 8 ee A eb BF) a a : sul poe DZIONICURCL S-Gala del Core, 2012 ino ah 1942 Renewed 1970) by EDIAIONT COR S = Man BUTTA LA CHIAVE GELSOMINA as a F Butta la chiave, butta la chiave ef t cara piccina lasciami entrare ‘ e of oe butta la chiave del porton. a O20 @ Mamma che freddo, freddo da cani f fee @ fammi salire, non si pud stare f ec af oe a tutta la notte sul porton. é « Se il tuo perdon questa sera avro o @7 OW? 47 mai pit, mai pit ritarderé, no, no. ef e oF Butta la chiave, butta la chiave 7 @ lasciami entrare, fammi salire ‘ ea @ @D voglio scaldarmi sul tuo cuor. BUTTA LA CHIAVE GELSOMINA Testo O1L. CHio6so ‘sien o1 Van Woe e & ¢ é @ Gs e (CD) {© Copyright 1955 by Ealizion’ |, C0 rapa, 5 - 20122 Milano Tut CAMMINANOO SOTTO LA PIOGGIA Fife Se piove e vaghi per la citta J Fis senza nessun pensier 8 a7 Ar ayn qr e l’'acqua nelle scarpe ti entra gia 6 Gu @7 cosa vorresti dir, cosa vorresti far a fr B Fe se senti gia le suole far cik ciak. ® ey Che ci vuoi fare se nel taschin Fife fruga e rifruga ognor 8 1 aya q non puoi trovare il becco di un quattrin, é Ou Bh a quel che possiedi tu, é fame ma si sa a " AT che quella la vorresti regalar. Ou ar Non disperar, perché la vita Ou AYfs Ou 07 non é finita se si spera nel doman. F qa Non disperar, lo sai che il mondo a a7 ety 7 in fondo in fondo é pur giocondo e un di le nubi passeran. & 8 Ff, Le gocce cadono ma che fa & taf, se ci bagnamo un po’, & 7 AT a7 qa domani il sole ci potra asciugar. 6 ou & a Non si rovina il frak, le scarpe fan cik ciak o a bs) seguiam la strada del destin. CAMMINANOO SOTTO LA PIOGGIA ‘Mosien oP. Feusrial- € Macaeio dem @ 8) 8 hue ) 87 AT Ay a & a ) o a # 8) fe $ fu fuse % 7 mm A? $ fue 8 fie Ch to Cy 7) bu 8) 67 o fs 8) (Fs) ZION! CURC! Se. - Galleria vwed 1969) by EDIZIONICURC CERCO UNA RAGALZA @ ae Ow? Cerco una ragazza senza pose a 0x7 @7 Cb Gis senza pretese tutta ingenuita. @ 6° Ov? Sogno una casetta fra le rose a 0.7 7 Gu? in un paese di felicita. e é E in questo nido profumato Fu come ogni bimba avra sognato, ar vorrei nascondere il mio cuore, Aub a Ou7 7 vorrei nascondere il mio amor. @ 6° Ou7 Cerco una ragazza senza pose o Ov? @7 cb arf. per far le cose con semplicita. « 6e Ov? Sogno una casetta fra le rose a Ov? @7 Ce ay in un paese di felicita. CERCO UNA RAGALZA ‘Testo 01 A. Seacent Mosien 014, Oana d-10 ¢ ey” Our q O7 =? te Om C ey ow 67 ow o7 C Qu) de Corso, 4 = 20122 Milan. Sil Milano. CHE COSA C'E @ @ Che cosa c’é? Aw? Ou? q7 ee C’é che mi sono innamorato di te, Au fu? 7 ¢’é che ora non mi importa niente ee Qu di tutta l'altra gente, ru 7 6 Cu7 Out di tutta quella gente che non sei tu. qr ae @ Che cosa c’é? ‘Au Ou7 ru ae C’é che mi sono innamorato di te, Au? ful a ©’é che ti voglio tanto bene oe ru che il mondo mi appartiene, ful o7 64 Qu On? G7 il mondo mio che é fatto solo di te. Qu? a Come ti amo fe Ou? non posso spiegarti, uw? a fo Fb non so cosa sento per te Outt a ma se tu mi guardi ew Au? negli occhi un momento Oy? ais lo puoi capire anche da te. q @ Che cosa c’é? Au? Ou7 a a C’é che mi sono innamorato di te, Au? Ou7 q7 ©’é che io ora vivo bene é7 ar se solo stiamo insieme, ‘Ou? a7 se solo ti ho vicino. (> (On? G7) Ecco che c’é. CHE COSA CE ‘Test « music 014, Pheu ee A Out a (a CU sh tO ye ee Ce ha ee sr, Gu a fe ow aur a fo fe + Che Got SI et ot ee es Ons q Qe Aur fo ow gus CY = = rio ee Aw ow a7 eo Aw ow 67 Zs ss a — 67 a ow q ee (Ow 6) YS _ © Copyright 1963 by BMG Ricorl SpA “Tt iri P. Mascagni, 160 - 00199 Roma CONVERSAZIONE . Ow ais E inutile parlare ancora Ow ais di tutte queste cose, ow qs ormai la nostra situazione Ou as non ha una via d’uscita. a eo a €u7 AT Cerca un altro argomento di conversazione. . OW ait E inutile tentare ancora ou qs non c’é la soluzione, ow ais ma quante volte hai gia tentato Ow ais e dopo hai rinunciato. cw (Se Au? Cerca un altro argomento di conversazione. eu? As A te sembra tanto facile Wd A di cambiare il mondo come vuoi, rm ats di cambiare come pare a te a aa? i pensieri della gente. Ou7 ais 6 ar ‘Ma per me non é cosi. =7 00 as E inutile parlare ancora Ou! ais di tutte queste cose, Ow que se proprio si dovra parlare Ow Qs facciamo come dico io: @ eo (€u7 AX) cerca un altro argomento di conversazione. CONVERSAZIONE Testo o1 A. Auge Mosien 018. Cansoen 12155 Ow Gs ow gs Oo gs os gs On cd Ow Gs Oe Gs ow Gs Ow Gs Ow os @ te ce (én) Progriet ecunv peru aes DIZION! URC S.-C del Como, 4 20122 Milano ‘Crp 1967 by EDIZION! CURCT Se = Mla Tut int sen rseevat DOLCE SOGNO ou? ais Per te mio dolce sogno a x7 he vivevo e ancor vivro. Our/4 a La donna che sognavo Iho incontrata our/a a €u7 69 Ou7 Ob%> e l'ho racchiusa dentro questo cuor. Ou? au E stato un solo istante ey €u7 eho é nato in me l’amor. our/a a Da quel momento I’amo dolcemente Ou gis 0 con tanto ardor. As Qu? ays ful Tutti quei baci perduti che tu non m’hai Ou ObY/ssce 87 dato ancor. &i7 he EnV/0 Tutte le ore felici sognate Ew Gi9- Oud Obs alfin avro. Ou? ais Per te mio dolce sogno ay eu? be vivevo e ancor vivro. ou7/a q La donna che sognavo I’ho incontrata, ow ah ak aD il sogno si aweré. OOLCE SOGNO ‘Testo OM. Macenest Mosiea 01 @, O71 42190 Boa Gs Ces ea ey Owe Gs Ours or Ext €b9 O17 Ol 07 Gs 7) ao ey? ous G3 ow Gs te Abs ow Gps Ful Ow Opys+ Co 87 ——-_ rt Pot ew a 6/0 CG ew ey =O Op aS yt — 5+ oa Gs ews eo ey? Ow & ow Gs ce (ar) ‘ors, 4 = 20122 Milano. FATALITA Ou? @7 eb AN? Fatalita, aver trovato te Ou @7 tb AW? te che sei, come me. Ou? a ku AN/a Fatalita, “Buon giorno, come stai?” ove % f $7 “Tu che fai?” “Non lo so, sto con te”. tu ew eu Ero 1a, seduto al bar per fatti miei tub a e tu 87 davanti ad un caffé che non andava git. om Out Ou? Quando tu mhai chiesto se volevo un po’ di Ove é ® ¢F oe? zucchero o no... é andata ti sei presentata cioé a Ou? @7 perfetta per me. Ou? @7 0b AW Fatalita, aver trovato te Ou7 78 ANT te che sei come me. Ov? 77 ANT/ Fatalita “Domani che si fa?” ove oF 8 “Non lo so” “Neanch’io” “Si vedra”. éu ews é47 Ero la seduto al bar per fate miei ewe 4 e Flu? 87 davanti ad un caffé che non andava gid. Ou Ove Ou? Quando tu mi hai chiesto se volevo un po’ di ‘ub t & t % &y7 zucchero o no... é andata, ti sei presentata cioé al Ou? @7 perfetta per me. FATALITA ‘Test. 01 6. Bieonen Mosien 0. Pritueet a. rt~—s—S=i‘<éaé’werre 8 t 67 eu ee é fw = 6 Fh 87 Ow = Ow O70 = Oue & é 8) ér Ar O7 47 = io ou 67 Ce Aw ow q Ce Aut ee ae — Oo” = gs? Aw A/G OFF 8 & 87 6 a a fu ewe &7 eve 6 ¢ Fa 87 On = Oe o7 Ow | a6) Bs (cr A On 2G) = aa © Cong 1967 by BMG Rcd wa Masco, 160-0019 Roma 20 FIORI O'ARANCIO Ab ge fh gt @ Fiori d’arancio miei piccoli fior, ae Be Su? €7 sorrisi gloriosi del sole, Abe 6° BT 07 quante gioiose parole voi eu 87 Bu? 607 dite al felice mio cuor. ae 8° ou gt @ Fiori d’arancio miei piccoli fior, Ae 8° Shu? €h7 di voi si profuma la vita, Abe 8° Bhu7 nella purezza infinita e Bu 67 Ab 7 di un sogno divino d’amor. Cu 07 Ah, quanto candor a” Gu fu tu 87 forse domani svanito sara. 6 tu ful 8h7 Ma dentro il mio cuor questo 6 o7 ‘Bub 657 profumo per sempre vivra. ae 6° Bhu7 ay @ Fiori d’arancio miei piccoli fior, we 6° Bhu7 67 ricordo dell’ora pia lieta, Abe 6° $hu7 07 dentro uno scrigno di seta per o Ou & gre sempre vivrete con me. 21 FIORI OPARANCIO Test0 01M. QuLovee! Mosien 01, ANE d-0 Aye 8° 8h a She no Ae 8° Bhat és Abe 8° Bh én Aye 8° bh OB ey Aye G7 ro ti Cu 7 cy Gu bu Gu 8h a a os & tx fa BY & $y Bhat a —— 5 tt Ae ce Bhat ey Abe 8° fo oth Ae 8° 8h cb Ohm Ab (8h7 657) co ot Proprieta exclusiva per tut paesi: EDIZION CURCI Sc. Galleria del Cowso, 4 - 20122 Milano. ‘© Copyright 1942 (Renewed 1970) by EDIZIONT CURCI S11 Milo. raat dt ra 2 HO UN SASSOLING NELLA SCARPA oD Qu? qt 7 Ho un sassolino nella scarpa, ahi a Qu? Out fl che mi fa tanto tanto male, ahi oe gi oe 6 batto il piede in su, batto il piede in gitt Ou7 Qu7 (yl of? giro e mi rigiro, sembro Belzebu. a Qu7 Qu? ‘7 Conto le stelle ad una ad una, ahi a Qu? (ft cerco sorridere alla luna, ahi so Tee provo a fischiettar ed a cantar Ou? Qu7 Qu7 #1 ma quel sassolino mi fa sempre mal. a7 oe 0) fu? 87 Piano piano devo camminar oe Q fu? 8h7 faccio un passo poi mi devo fermar. o = Gu? 07 Sono proprio sfortunato, si fb @i- eu? tutta colpa o sassolino piccolino che stai qui. oe Qu7 Qu7 fl Ho un sassolino nella scarpa, ahi oe Qu7 Qu7 che mi fa tanto tanto male, ahi oo a7 oe hu? batto il piede in su, batto il piede in git Ou7 Qu7 Cu7e7 oh FD) giro e mi rigiro, sembro Belzeba. HO UN SASSOLINO NELLA SCARPA Testo e musien oF. ¥AceL 4-10 Ose ga Qe Bh Ga ar ff by By bbe hut ow Qu Gul 67 Bb B)7 eh a bar $7 eye oe bar By se bh bo Spo ow ou Qu 67 Bb (7) © Copyright 1955 by Nazionalm i Sia via Santa Sola 12 - 20122 Milano a Ik CIELO IN UNA STANZA @ AuT Quando sei qui con me Ow? Cu questa stanza non ha pitt e ‘Au? pareti ma alberi, Ou7 qr alberi infiniti quando a Au? sei qui vicino a me Ou? a7 questo soffitto viola @ ‘AuT no, non esiste pit Ow? qv io vedo il cielo sopra Au? noi che restiamo qui, Ou? qr abbandonati come e Au? se non ci fosse pid Ou? a7 niente pit niente al mondo. e ‘Aw? Suona un’armonica Ou a mi sembra un organo che é Au? vibra per te e per me Ov? 7 su nell’immensita del @ ‘Au? Ou? @7 C (An7 Ou? G7) cielo, per te e per me, nel ciel. 25 Wk CIELO IN UNA STANZA ‘Teoro e musien 014, Phat de 005 t (aa ow 47 Copytih 1960 by BM Berchet, 2- 20121 Milano 26 ID PINGUINO INNAMORATO Ow? @ Guarda guarda guarda Qu7 a quel pinguino innamorato Ou? Gu? a col colletto duro e con il petto inamidato f A oe va passeggiando sopra il pack Bh con un’aria molto chick Ou? ae F qQ dondolando mollemente il frack. ‘ Ou? Sotto al chiar di luna au? a va a cantar la serenata fe Ou7 Qu7 iu dove fa la nanna la pinguina innamorata & f Be “O bella figlia dell’amor ‘Shu F schiavo son dei vezzi tuoi Ou? a7? F io son tutto tuo se tu mi vuoi”. o Ma il papa della pinguina esce con la scopa in man “7 “Lascia star la mia bambina o7 a via di qua, o marran!” f x7 Quatto quatto quatto Qu? a il bel pinguino innamorato é Ou? Gu? a con il cuor pati s’allontana disperato é A oe poi nella notte s’ode un tic Bu é sopra il pack ha fatto crack ou? ae ey s’é sparato il bel pinguino in frack. I. PINGUING INNAMOGATO 42120 | ow t OW oon ‘ f 8h Bhua é ow G77 F a é f7 By By ft ow qc ¢ Ay Oy qo t Ow ww t ow a cr F # $e 8h & ow Ger & (C7) © Copytiht 1940 by Fe 1. Cs0 Europa, §- 20122 Milano 28 INNAMO@ATI A MILANO Out qv Sapessi com’é strano ow q sentirsi innamorati a we a Milano, a Milano. Gu7 f Senza fiori, senza verde Qu7 fl senza cielo, senza niente oe she Auit 97 fra la gente, tanta gente. ow? q7 Sapessi com’é strano Ou7 q7 darsi appuntamenti a ee a Milano, a Milano. Qu7 fy In un grande magazzino Gut 1 in piazza o in galleria yy oe che pazzia, che pazzia. éu7 A? eu? Eppure, in questo mondo impossibile 87 edt tu mi hai detto “ti amo”, ar fut 67 Eutt €bt/s- io ti ho detto “ti amo”. 29 INNAMO@ATI A MILANO Testo OLA. Testh Musica 01M. Remial 80 Mor 6 ow oe ee wr 0 a fh 8h Bye Aus o th $7 but a eA 7 és Es Proprita exch a: ANZ! EDITORE Se Caller del Can 4201 ICORDI SpA (ex Setebell)- Via Berchet, 220121 Milan ‘DIAN! ron Sh TMG RICORD! Spd ex Steel) drt sono rier © Copyright 196 10 CHE AMO SOLO Té oe Fu? Qu? 7 C’é gente che ha avuto mille cose fu? $7 fu 8 tutto il bene, tutto il male del mondo. oe Qu Fu 697 Io ho avuto solo te a e non ti perdero Cu7 non ti lascero fu? Aue 8h7 per cercare nuove avventure. oe ful Qu7 07 C’ gente che ama mille cose ful Abu 87 ful @9 e si perde per le strade del mondo. oe a7 Fu7 87 lo che amo solo te ae io mi fermerd a Qu7 07 e ti regalerd ful Aud 6h7 Gb (Cu Fu? 817) quel che resta della mia gioventu. 31 10 CHE AMO SOLO Té ‘Testo c mosien 01 §. ExoUIes d-00 Dep eu Qu e Aa Abus 8y7 ful @ ee iy fa $7 o aw fa —— A 8h 2 a _ ef ¢ op oe fa Abue oy fa é ee ww ear 8 ee q7 ww 0 ew Abue sh & (a Far Bh) at © Copy 1962 by BG Ric Sp. Wa P- Masca 1600199 Roma ‘Gelkoming Se via -Gonialonien, 700145 Roma i | din sera 32 8 L’ABITO BLU Abe a7 Bambina con Iabito blu oe One bambina mi piaci di pid. we Quegli occhi che scintillano 67 we OF we nel cuore mi risvegliano I’amor, tanto amor. Ae a7 Portandoti a spasso con me oe mi sento orgoglioso di te ae il magico incantesimo a7 Ae OH) Abe che fa destare I’animo sei tu, solo tu. “7 Bella come un fior Ou? AT Oh OF nella tua semplicita, fu? 67 fai sognare al cuor fu a” & eho 67 ely la pid gran felicita. Abe ay Bambina con ’abito blu oe Owe bambina mi piaci di pit. Abe Al dolce tuo sorriso tentatore fl a 87 a nasce l’amore nel mio cuor. 33 L’ABITO BLU Testo ONisA osien 010. eo O ap Ab Op One 4 -- Abe ey Abe =O Abe ey he — M Oh One co ne ey Abe Ob Abe Ay but Ayr % Oy Oy Fi Mo Om Oh Abe o f7 8 ey Ae = (én) t+— © Copysight 1938 by Fdizioni Leonardi Srl - Cs 7 i wri Sr pa, 5 20122 Milano ot i rsa LA CANZONE Ol MAGINELLA An Aut/a fe Questa é di Marinella la storia vera of @ An che scivolé nel fiume a primavera, e Atfs On Ont/0 ma il vento che la vide cosi bella sf Au BIA- Ay G7 dal fiume la porté sopra una stella. Gu fu Sola senza il ricordo di un dolore 67 ee vivevi senza il sogno di un amore, qr fu Fu7/eb ma un re senza corona e senza scorta of Cu @7 ay €7 buss6 tre volte un giorno alla tua porta. Au Ant/a oar Questa é la tua canzone Marinella, Ou7 q 6 Ay? che sei volata in cielo su una stella e AY Ou on7/0 e come tutte le pid belle cose 8 Ax ef ey vivesti solo un giorno come le rose. 35 LA CANZONE O| MARINELLA ‘Testo e musien oF. De ANORE of @ Au es Aw o owe 8 Au Bhs. hog Bw tu sp Ow Ar fe cu ow cy ce A “e Aus Ou owe $8 Au e fo (é7) © Copyright 1968, te Eneinas, 36 LAGATTA & Ou7 Qu? a Cera una volta una gatta che aveva una macchia F Ow? Qu7 a nera sul muso, e una vecchia soffitta vicino al fF Ow? Gu? q & Ow? Gu? 07 mare con una finestra a un passo dal cielo blu. & Ou? Qu? q Se la chitarra suonavo, la gatta faceva le é Ow Gu? q fusa ed una stellina scendeva vicina é Ou7 Gu? a7 & Shu FAT vicina poi mi sorrideva e se ne tornava su. Ou7 ar Ora non abito pit la Ou? Ay tutto é cambiato non abito pit la. t Ou? Ho una casa bellissima, a Gu7 07 bellissima come vuoi tu. F Ou? Gu? Q7 Ma io ripenso a una gatta che aveva una macchia F Ou? Qu? Ky nera sul muso, a una vecchia soffitta vicino al F Ou? Qu? a & Ou7 BAF CH mare con una stellina che ora non vedo pit. 37 LA GATTA ‘Testo cwosien 014, PHOLL Ge son qo oa t ov qa wy ay Sw t ov 6.0 7 f OT gw” a7 é ow Gu a fF oO 8 @ F (ey ferchel,2- 20121 Milano 38 LA NOTTE € PICCOLA @ a La notte é piccola per noi, fp a troppo piccolina. ee ee C’é poco tempo per ballar f iy e per cantar. eu ey Ou Se il giorno é lungo da passar, q cb Oy7 la notte vola. o7 eo La notte é piccola per noi, a troppo piccolina, aw oa ma per chi canta come noi, fl co insieme a noi. 7 YOu Per mille ore durera q eo un’ora sola. a? 07 fl La notte é tenera tenera, 7 giovane giovane, 7 7 splendida splendida, q7 bella da morir! ’ eo La notte é piccola per noi py ee troppo piccolina. a? ato Ma cosa stiamo ad aspettar ‘1 co vieni a ballar. €u7 ei OuT Arriva ora prima o poi @ 6 (Ou7 Ob che ci innamora. LANOTTE € PICCOLA ‘Testo 01 Caste. - Pr0Lo sien 08. Canroed 4-190 ® Ce 9 a ar Gy fi fr Ce 67 eh Oe a Ce ow 7 te 6.7 eps ow a Ce Qu Out Gs Co (ow Oy") Proprotaesclusiva per tutti i pai: EOIZIONI CURES. -G: 0,4 - 20122 Mito. ‘SCopyht 1965 by EDIZIONI CU "ult dint sen se MA L’AMORE NO Ma l'amore no, Cs Yamore mio non pud t Ou7 a1 disperdersi nel vento con le rose. e An? Ow7Q7 C Au? Ou7 QI/+ Tanto é forte che non cedera, non sparira. Io lo veglieré, Ce io lo difenderd f Ou7 a1 da tutte quelle insidie velenose Cc Au Ou? @? ec ee che vorrebbero strapparlo al cuor, povero amor. e Forse te ne andrai, aut a F fo altri baci, altre carezze cercherai, ahi me! o E se tornerai Au? o Au? OuT Q1/se gia sfiorita ogni bellezza troverai in me. Ma l’amore no, G amore mio non pud f Ow? #7 dissolversi con l’oro dei capelli, ay ot @ Fe aD finch’io vivo sara vivo in me, solo per te. 4 MA L’AMORE NO ‘Testo 01M. Gace Mose 01, ONE 4-00 Oe e é ow of Ok On gp Qk On i Qu 0 Aw oO AW ow Qu $7 C a o 7 @ F ro e @”) roi a pet pas: ZION CUR Cal EDIZION © Copyright 1943 Renewed 1971) by de! Corso, 4 - 20122 Milano, TORCH Sirk Milano, a dint sam rs MALE GAMBE & Saran belli gli occhi neri, ae a saran belli gli occhi blu, Qu? ma le gambe, ma le gambe @ fo 07 a me piacciono di pit. ‘ Saran belli gli occhi azzurri ae a e i nasini un po’ all'insi, Qu? ma le gambe, ma le gambe a & sono belle ancor di pit. ent e Due manine deliziose ry ti sapranno accarezzar, Bh? a ma due gambe un po’ nervose Ae a ti faranno innamorar. ‘ Saran belli gli occhi neri, we a saran belli gli occhi blu, Gu? ma le gambe, ma le gambe e & @ sono belle ancor di pitt. 43 MA Lé GAMBE ‘Teotd OA Setcent Musica 91g. DaKet Or a e ww i] Be Shi ey Ape a 4a eo & = (a) opie sla petal pra EDIZIONY CUCL Glade Cor 4.20122 Miao, need Copyright 195%, NIONICURCI Sel Milan 1@ 1. MARILO a Quando tu, quando tu m‘hai baciato a Au? 08 son rimasto cosi senza fiato, Aw? incantato dagli occhi tuoi blu Ay @ €% Au? 07 Marili, oo Marita 7 7 Quando poi, quando poi mi hai sorriso a a cid che accadde spiegare non so, ae ma nel ciel mi trovai a e ay o Gb (Au? 07) tra le nubi lassi, Marild, Marila, Marild. ae Dopo tu, dopo tu, dopo tutto e Au? 9 ti sei messa a parlarmi di brutto, Au mentre un nodo mi andava su e git buen Ci) es ast 09 Marila, Qe Quando poi ti sei fatta vicina a a una nebbia il mio sguardo veld, te l'universo scoppid a oe ww oo Qe (Au? 07) in coriandoli blu, Marili, Marili, Marild. 45 MARILO ‘Test0010. Oot Mosicn 01 @. Or Ceauie Aa o co Ca 07) © Copy 161 by Edzon Leona Se - C0 Furop, 5 -20122 Milano 46 MAQINAI OONNE é GUAI a fu Marinai, donne e guai, qo quando arriva l'equipaggio vanno tutti all’arrembaggio fu di ragazze e cabarets. Marinai, donne e guai, f hu e la ronda gira gira fhub fu per poterli sorvegliare ae fy questi diavoli del mar. " Sottocapo ci perdoni, NM maresciallo, per favore, q7 dopo mesi d’alto mare o 7 a questo é il men che si pud far. fu Marinai, donne e guai, a quando arriva l’equipaggio vanno tutti all’arrembaggio fu di ragazze e cabarets. Marinai, donne e guai, fl ou e ogni volta c’é qualcuna Bhub fu che si asciuga un lacrimone a of of salutando da laggid. 4 MARINA! OONNE € GUAI ‘Testo € mosien or. Meovane 4-195 Ot eo fut fu 67 7 ba Shut fu @ a bu (a7) Proper es YONI CURC! Sr. Galleria del 61906) by EDIZIONT CURCI 8. 48 MILLE LIE AL MESE ae @ Se potessi avere os oe mille lire al mese, oo oe senza esagerare sarei certo di we fu7 17 trovare tutta la felicita. ru Un modesto impiego, a7 ful io non ho pretese. a7 Ful Qu? Voglio lavorare per poter alfin we a7 ee eho trovare tutta la tranquillita. 0 Una casettina Fu? in periferia, Aub FY una mogliettina giovane e g7 ful e carina tale e quale come te. ab Se potessi avere i) mille lire al mese, ful Qu? farei tante spese comprerei fra tante ae a7 eh Fu €7) cose le piti belle che vuoi tu. 49 MILLE LIE AL. MESé ‘Test0 O1FINNOCENLI - A. SORRANE Mosien or @. intents b2 05 Dew Shs eye ee Awe 9 8y7 fu e hw ou Abe 8h the (eu €7) © Copyright 1954 by Ei ‘Cantona via Santa Sofia, 12 - 20122 Milano ® Europa, 3 20123 Milano 50 Mi SONO INNAMOATO Ol TE ou? @ Misono innamorato di te rY we perché non avevo niente da fare. t 8 Il giorno vedevo qualcuno da incontrare, f @ Ax la notte volevo qualcosa da sognare. Out @ Misono innamorato di te q? we perché non potevo piu stare solo. is Il giorno volevo parlare dei miei sogni, e bu la notte parlare d’amore. Qu? av Qu7 @ Ed ora, che avrei mille cose da fare a a io sento i miei sogni svanire AT Ow? Ont/e ma non so piil pensare 6 B7A- Au a nient’altro che a te. Ou @ Misono innamorato di te Cu we e adesso non so neppure io cosa fare. oF Il giorno mi pento di averti incontrata, @ Au (BHT AD) la notte ti vengo a cercare. 5 Mi SONO INNAMO@ATO Ol TE Testo emus orl. foie qa ay Ow ou/e Fld By Au > 4 @ Au (A) Tet eel © Copyriaht 1962 by BMG Rcd S.-i scl, 2- 20121 Milano MUSETTO Be Gut @® Onno, cara ae o Qu? Q7 non cambiare anche tu, dolce Qu? 8 $8 Qu7 non tagliarti i capelli oo " Bh8 Gu7 Cu7 #9 non truccarti di pia, amore. 8) Qu7 @® = Matu, bella ee o7) @u7 @7 hai deciso cosi, mia Cu? 87 804 Qu7 di vestirti di rosso a fp % di chiamarti Gigi. fu7 87 ee aw Vivi cosi, tra “boutiques e caffe”, ry mangi “roastbeef”, a q oy bevi solo “frappé”, ma perché? fo ht QuT @® Onno, cara a Qu? 7 resta sempre cosi, bella Qu? 87 84 Qu? col musetto pulito a ‘ 8) (@u7 Gu7 Fh col tuo nome Lili. 53 MUSETTO ‘Testo € wosiea 01 0. Heovano 42190 Osp qa €y o = g? ar 87 8h GW eho 0 Bho Gu? Qo nu ee f 8 ul $y ee eb ots EO — a ee we s4 Gu eye fr 8) Gt tr 69) 1. Galleria del Corso, 4 - 20122 Milano. VIONTCURCI Srl Sano NéL 8L0, OIPINTO Ol BLU AuT €9-— AuT O9- Volare, oh oh, @* 0787 Eu BF 6% cantare, oh, oh, oh, oh. Aw? 97 Ge 6x7 Nel blu dipinto di blu, Au? 97 ae felice di stare lassa. ar hye E volavo, volavo felice fu pia in alto del sole fut fu? Bub ed ancora pid su. es Mentre il mondo $9- pian piano spariva €u ut Eu? Bub lontano laggit, ent a una musica dolce suonava os 07 soltanto per me. €9- AuT€9-— Au? O8- Volare, oh oh, Gs 0787 én BF Gt cantare, oh, oh, oh, oh, Au? 97 Qo 67 nel blu dipinto di blu ‘Au? 07 ae e!-) felice di stare lassi. 55 NEL 6L0, OIPINTO O1 BLU ‘Testo 010. Meouand - F. Miguuect ‘sien 010. Meouan d-450 0 Au & Aut Oe Ge o or ey 86 ee aw fs Bho oO ge Spt oe A ey Au Ge o ks 8g At o Ge éu7 Aw 07 Ge (e+) 3 3 Proprieta exclusiva per tut paes: EDIZIONI CURC! Sr, Galleria del Corso, 4 ~ 20122 Milano. © Cop 1958 ered 1986) by EDIIONTCURCI Sr" Milano 56 NON AQQOSSIZE Abe Qu7 Non arrossire B77 Abe Gut quando ti guardo, BT oY crf- #1 ma ferma il tuo cuore oo eT Ae Bhu7 che trema per me. Cu? BhuT Ab OUT Non aver paura Bu? 7 Abe tu di darmi un bacio, Bu7 ght Cif. 67 ma stammi vicino 87 67 & @aa e scaccia i timor. Il nostro amor o aw non potra mai finire, stringiti a me Fu? 8)7 Shy 7 e poi lasciati andare. We Ou? No, non tremare But hb 7 non indugiare, ht v ers- #1 non si fa del male a7 AO (Cu? Bh? 67) se puro é l’amor. 37 NON AR2OSS12E ‘Testo 01 Magon - M. Monriegtut Musica 01 @, Qasee - 0. Pennart Day oo sho eae Stes real Qu fT 8 ey Abe Bhat Qa Bhat ct. he aw 8h ey Ape qr ha 7] Fame] wm $y ey Ay O GW feet peel & > Oo ct Q b&b & fa BY Bhat ey ——- i ne aw 8h &y Abe wr Bhat ey tt H f 8 ey Aye Qua 8h 7) feel {© Copyright 1960 by BMG Ricoud SpA. via Berchet, 2- 20121 Milano “rut int seat NON OIMENTICAG... (Le Mie pacoLe) e aif. we @ Non dimenticar le mie parole, Ay Ou AT bimba tu non sai cos’é l’amor. Ou av Ou E una cosa bella pit del sole, o Ou? @? pit del sole da calor. a atfs a @ Scende lentamente nelle vene a ay Ou AT e pian piano giunge fino al cuor. Ou a Ou Nascono cosi le prime pene o ae ce con i primi sogni d’or. a fe (8) Ogni cuore innamorato bub (4 si tormenta sempre pit. a o Tu che ancor non hai amato Ou? @7 forse non mi sai capire tu. a Gif. eo @ Non dimenticar le mie parole, ” Ou A? bimba t’amo tanto da morir. Ou av Ou Tu per me sei forse piti del sole, o as co (a2 non mi fare mai soffrir. 59 NON OIMENTICAR... (Le Mie PACOLE) ‘Testo 01 A. Seacent Mosien 01 @, Oana 4-100 Be gm eo 0 As Ou ar c Qu ee @ as Ou a7 Ou ar Ou o Gis ce (67) Propriets exclusiva per tt i psi ED1Z Copyint 97 ene RCI Su. Galleria del Cowso, 4 - 20122 Milano. WV EDIZIONI CURCI Sal Milano NON 61000 PIL a“ ey/sh Non gioco piti, me ne vado. or qr Non gioco pit, davvero. ou a WA La vita é un letto sfatto, FA 87 io prendo quel che trovo Gus fife oF 8 e lascio quel che prendo dietro me. ay 60/8h Non gioco pit, me ne vado. ov 7 Non gioco piu, davvero. ful ae fu/Ab La vita é un letto sfatto, FY/n o io prendo quel che trovo Oe fue O87 e lascio quel che prende dietro me. a 6/8) Non gioco pit, lascia stare. or Ou? @7 Non gioco pit, ti assicuro. a7 Q7 Se ti faccio male q o7 07 poi ti passera, ‘7 @7 ¢7 tanto il mondo come prima 7 $7 gi senza voglia girera. ae ays Non gioco piti, me ne vado. oy Qu? 07 Non gioco pit, ma davvero. ee F/A Non credere ai capricci di una 87 Gbu7/B Fu7/0 Ob 817 87857 foglia che col vento se ne va. WY 60/8) Non gioco pitt. Oo Eee EH Non gioco pit. 61 NON G10CO PIL) Testo 018 Lever Musica 010, Feta Ay 6/8) Op a ze Le Rae ful G° Fu/Ab YA 87 Ghi/BFW/C Op = BY As €hi/Bh oy a LY YA 8p" Gp.i/B F./0 Op se ° FW/Ab Ay EhW/8) oy or g Ss = > Ab? q a on fog f oof 8h 8 Bh 4, €pi/8) oO Gu Ye SE a fil G? FWAD EVA =)? Gpu/B Fur/0 OD = BT B87 BY . is 6)6/8) oy eho (69 es) — 62 NON PATI 0D a Non partir, non partir, QT fl tu sei chiusa nel mio cuor, lo sento. wT ‘7 Questo amore é tutto il mio tormento, ‘8h8 Gb7 Gu7 67 non partir. oe ar Forse tu, forse tu Qu7 7 vai lontano per cercare l’oblio, a 7 vuoi lasciarmi senza dirmi addio, 6 Ou forse tu. eu an Perché non sai che l’'amore é una fiamma oe che brucia e divampa nel cuor Bh Gu a e la sua febbre distrugge e divora ar f chi non crede ancor nell’amor. ry a Non partir, non partir, Qu7 fl tu non sai quanto mi fai soffrire. Qu7 1 Lentamente mi vedrai morire, #) (iT C47 £7) non partir. 63 NON PARTIE ‘Testo O14. Sencout Mosien 01, Ores f Gur f te ar f1 8 eh ew Bb 2 8 th an or Bho ar f $) (op wr #) et tlt i paes: EDIZIONI CURCI $1. Gall 0,4 - 20122 Milano. Jn 1958 Rene ila. QUANOO CANTA QABAGLIATI é €° fu? 8h? eh €* Fu? BHT Quando canta Rabagliati fa cosi: ueee, 6 es ful 7b er e sui fianchi ben piantati resta li: ueee. ae Nelio sguardo scanzonato é o7 a come un lampo fa brillar, A e agitando sempre l'indice elevato “7 con lo stacco che somiglia a un miagolar. a eo fu? 8h7 eh ful BIT Quando canta Rabagliati fa cosi: uelabilale, 6 e fT oh 6b a7 e tartaglia appassionati: bibidibi. ab as Raglia ba, ba, baciami piccina 6 7 @7 sulla bo, bo, bocca di baba #7 é (87 8h mentre questo Tito Schipa non lo fa! 65 QUANOO CANTA GABAGLIATI Testo 1M. Guovee! Mosien 01, Ort d= 2200 a ey te) ee er ean Nb a & oy a & e Fur $y & é fa 8h & e ul $7 & ey cot Ab a > Oy7 a f 87 & @ BH) DN CURE! 969) by EDIZI 1. - Galleria del Corso, 4 - 20122 Milano. ONT CURCTS 1.” Milano, 66 QUANDO O10 CHE TI AMO o ® Quando dico che ti amo “7 credi a me, a7 ay é la pura, sacrosanta o 0° au? verita. Ais @ Fino a ieri sono stato a7 uno che, a7 a7 si era sempre divertito e niente pia. oF @ ae ‘Adesso no, no, o a7 non sono pit cosi. 7 Questa volta giuro che ri é veramente amore. Ae o © Non dar retta alla gente 7 $7 817 credi a me, a7 an quando dico che ti amo, oe 87 87 quando dico che ti amo, a a7 é la pura sacrosanta Ob hn? ATA) verita. 67 QUANDO O1C0 CHE Tl AMO Testo O1 A. Testh Musien 01 Tony Gens 4-10 Oo, 8 ey Ayr o o° Eb Apise i 87 eh ay 0» oy eh ay Oye 67 8" ty abr o Cebit Abr) © Copysight 1967 by BMG Mascagni, 160 -00199 Roma 8 QUEL MOTIVETTO CHE MI PIACE TANTO fe “7 Fe gN @® Canto quel motivetto a mi piace tanto, ov qr as & ANT @u7 @b7 e che fa du du du du, “ du du du du du.. fe eT 8° fe 7 @ Come si chiama? Non ne so neppure il nome, o a a? as Ff fh Bn so che fa du du du du, a du du du du du... Out ‘1 oe she @ certo é che se fa scordar di tutti i guai. Ou? a Qe G7 Qi7 Tu pure se ti vuoi distrar che afflitto stai. fe “7 $° We en @® Canta quel motivetto che seduce e incanta, o ru Qu? qf NT GuT bt) e che fa du du du du, du du du du du du... 6 QUEL MOTIVETTO CHE MI PIACE TANTO Testo 01M. Queoies sion 01 in Casa 42/70 Op a8? fyo oT fe $y 8° Foe é o Gu te F 8) Bu F qw fr he Bye ow 67 ce ou on fo $y 8° Foe é 607 q ow te FA Ga) OM CURCI Su Calle del ono, 420122 Mano. 1360 by EDIBIONT CURE! Se Ml 70 RESTA CO’ MME fe wT AbwT Qu a @ Resta cu’ mme pe’ carita. fe Au? Of 0 Statte cu’ mme, nu’ me lassa. Gu Gut Qu? a Famme pena, famme ‘mpazzi, Qu Qu tT 6 07 famme danna, ma dimme si. fe AuT AUT Qu? 7 @ Moro pe’ tte, vivo pe’ tte. AT 0h Ou7 eT Vita da vita mia. oy ay- Nun me ’mporta d’ ’o passato, wT aye nun me ‘mporta é chi t’avuto, ut er FO Gu? 09-) resta cu’ mme, cu’ mme. 1m RESTA CO’ MME ‘Testo 01D. Veeoe - 0. MeoveNd Mosigs 010, Meouan® d= qa - fe (uw 0) EDIZION! CURCI Se Galle del Cop - 2012 ila, sed 1985) by EDIZIONI CURIS = Milan it int sono serv nR SAPORE Ol SALE Qu7 @ Sapore di sale, sapore di mare aw @ che hai sulla pelle, che hai sulle labbra v7 Qu? quando esci dall’acqua e ti vieni a sdraiare ent f vicino a me, vicino a me. & @u? @ Sapore di sale, sapore di mare Out a un gusto un po’ amaro di cose perdute v7 au? di cose lasciate, lontano da noi eu a dove il mondo é diverso, diverso da qui. oo Ay Ou? (@ 1 tempo é nei giorni che passano pigri q (a oe e lasciano in bocca il gusto del sale. u oT Ou? Ti butti nell’acqua e mi lasci a quardarti @ at A e rimango da solo nella sabbia e nel sole. % Qu? @ Poi torni vicino e ti lasci cadere ut f cosi nella sabbia e nelle mie braccia Ou? qu? e mentre ti bacio, sapore di sale Qu? 67 % sapore di mare, sapore di te. B SAPORE Ol SALE ‘Testo € musien 01 Gino Prout eye ar ow o7 aw fn Bye $7 ur ~~ © Copyright 1963 by BMG Rico , Mascagni, 160 00199 Roma SENTIMENTAL 6 @ Sentimental, Qu? ae ful questa notte infinita. 7 Questo cielo autunnal, Qu? ae fu questa rosa appassita. a ful Tutto parla d’amor a ful al mio cuore che spera we 7 ed attende stasera ful la gioia di un’ora e bo Qbo Fu di un’ora con te. a ee @ Sentimental, a Ae come un bacio perduto. ful Out Sentimental, qv Cu come un dolce segreto. 1/8) ae ‘Sentimental, Ge fu come un sogno incompiuto a fu? come questo saluto ry che al cuore fa mal, @ Gud Bi7/4) sentimental. 15 SENTIMENTAL ‘Teste 01 GAeINel € QiOKNNIA ‘sien 0. Feustaat _ ” ae Qu Gy 6 $y oe 3 # eH ¥ i Og fu Os fu qy aS ee TI a ba em he GP Fa oye SS ee mio $— 3 the és Abe fa Poa ae — yp Out Q7 Cx Cui $— (omuane| oto ° ° 1 7 : PA @ 40 Europa, 5 - 20122 Milne 16 SENZA FINE Abb fu? Bh? h7 ae bul @ Senza fine, tu trascini la nostra vita, Shu? 67 eh? 87 senza un attimo di respiro ee Chu? eb $7 gh? per sognare, per potere ricordare Bh oe Abe Gis Abe cid che abbiamo gia vissuto. @u7 7 he Shy Non m’importa della luna, @u7 7 Che Shy non m’importa delle stelle. (U flu? 67 Tu per me sei tutto quanto, ful 7 Shu? a tutto quanto io voglio amare. Abe bu7 Shu 67 Ae fT @ Senza fine, tu sei un attimo senza fine, Bhu7 67 ea a non hai ieri, non hai domani e Cha? hu 7 tutto é ormai nelle tue mani ee Chu7_ Shut Gh Abe GHEE Abe Git mani grandi, mani senza fine. 1 SENZA FINE ‘Testo « wosien 01 ne POL! 1255 fh 8 es Chr Fha $1 és Chr Sha er Ape Gps Abe a ei ab7 Oe Bhat eh ay Oye Bh Gs a Fha 87 far 67 Br 7 ® ea Bho én Ae a Shoe feo $7 eo Cha 47 $7 es Oh Spat e* ay Gps Aye (Gp) ©Copyright 1961 by BMG Ricordi 8 pA. via Berchet, 2- 20121 Milano Tat cit riser 8 SE STASERA SONO QUI a & a Se stasera sono qui 6 Ae é perché ti voglio bene, Abu Gu7 Qu7 @ perché tu hai bisogno di me fi o7 anche se non lo sai. & ae Se stasera sono qui ay Ae é perché so perdonare, An Qu Ql non voglio gettar via cosi bul a” & thu? €i7 il mio amore per te. we Per me venire qui Qu7 @ stato come scalare Bub 67 la montagna pit alta del mondo, Ae e ora che son qui Gu? Qu? voglio dimenticare ud #7 i ricordi pid tristi gid in fondo. 6 Se stasera sono qui a Ae @ perché ti voglio bene, AT Qu? QT é perché tu hai bisogno di me fh a Gu &) anche se non lo sai. 79 SE STASERA SONO QUI Testo. Moga. Mosien ovk. fovee d-0 Me eo ew Abe Aba —— Gut an a 8h & ZA Gu aw eu 8y7 & Bhai a a — ftpp ¥ —+ a <— eS i & ee Ape Aba or ——I— Go ar Fu $7 é () é) coo pA. ia Berchet,2-20121 Milano © Copyright 1967 by BMG ce 80 SILENZIOSO SLOW (AseassA LA TA 2ADI0) a €u7 €h® Ow G7 Abbassa la tua radio per favor Ow? ais €u7 64° Ou7 017 se vuoi sentire i battiti del mio cuore. a eu? ee Ou? @7 Le cose belle che ti voglio dire ‘Outt @7 tu sola amore mio dovrai sentire. Qu? a fo fb Le mie parole tanto appassionate, Aut a Ou? G7 G7/+ son timide carezze profumate. a a 87 8)7A7 €u7 AT Abbassa la tua radio per favor Ou7 a7 Q6 (6n7 On7 GI-) perché io son geloso del mio amor. 81 SILENZI0S0 SLOW (agsassa LA TVA 2acie) ‘Testo 0A Beacon Mosien 01, O'ANtt d-10 Ow a 67 ow os eu ey ow on t 5 Au o ow 67 Ou ow a ce (ear Our G+) 82 si, Si, si ao ah @@ si, si, si, si, si, si, o7 “yes, yes, yes” amore vieni qui, vieni qui, a ah “come to me” qui sul mio cuore. Si, si, si, si, si, si, o7 @y “yes, yes, yes” oh, cara, $7 (0) © mia bella signorina, eu Fu) © “my baby” piccolina Cub (Olnhy 07 EI) QE (ANH) £7 (ANT OF piccolina, piccolina del mio cuor. 83 $i, Si, Si ‘Testo € wosien 010, Mecuan ey Ob ey Abe (aa 07) Propet exclusiva per ttt posi: EDIZIONI CUR §« 1 del Corso, 4 20122 Milano, © Copyright 191 Renewed 1989) COzIG SCORES ‘ila. 84 SPAGHETTI A OETROIT fa Spaghetti, pollo insalatina fut! sif- una tazzina di caffé oe ae Att Ai7/- a malapena riesco a mandar git, oe oo Quit ai7f- invece ti ricordi che appetito insieme a te fo Fe Gu? cP a Detroit. f fo Guardavi solo me Bull Biif- mentre cantavi China Town, oe ae Aut Aiyp- Yorchestra rispondeva “sciubidu”, oe oo Quit Gi/- mi resta solo un disco per tornare git da te a eytt AT a Detroit. Ou Out Ou? One a A Bu 8 Lola, ho fatto le pazzie per te, CH°OuOue On7 Out #7 AT $h7 87.07 ricordi che notti di follie a Detroit. fo Spaghetti insalatina una Bult sif- tazzina di caffé ee ae Ault WIA- a malapena riesco a mandar git, oe oe Gus aif- la gente guarda e ride non é stata insieme a noi AT (07 G7 0) a Detroit. 85 SPAGHETTI A DETROIT ‘Testo 01F. Miakueet Moston oF. Sowausto de “ Op & sn Be cee Aus Abs Oh4 Oh Gut Gps fo RP Gu OF fo fe Bus By ée eho Aut Abs ou ov ow Oue 63 A bu CaP % ow ow Ove 8 AT 8) 87 07 fa fo But 8p eo be Aas AT a YL Ope Ope, Gus oy aw o 67 a7) Seaman © Cony 1967 by Eos wr 1-0 rope 5.20122 ian Mia Vlad "00199 86 TI 0126 6 qr Ti diré che tu mi piaci, Out Shut €h7 ti dir che nei tuoi baci Abe qr si nasconde il mio destino Qu Aue il sogno mio divino on ful $7 che ancor non conosci tu. 6 qr Ti dird che nel mio cuore Qu7 Bu7 67 pit non ho che questo amore, we a crederé nel paradiso Qt Awe se un dolce tuo sorriso A a7 97 al cuor d’amor mi parlera. + éx? Au? 8 Tu, mi puoi dare la vita. a ae Au? 97 Tu sei la speranza che non muore. GQ éu? Au? 8 Tu sei la gioia infinita uw? @7 yT Cu che se passera, pid non tornera. 6 q Ti dird che tu mi piaci, Qu Bu 67 ti dird che nei tuoi baci we a si nasconde il mio destino at Aut il sogno mio divino oe 8h7 eh Fu? 81) che ancor non conosci tu. 87 TI 0126 ‘Testo 01 A. Sacent Mosien o1@, axe d=” Oy a aa Bho ey Aye @7 (Ae ee fn nD a & 47 ew Bhd én Aye Cu qw Abue & #7 Bp7 & o € @ Qua Bh ey Ape cu aw Abus & #7 Bh (Eh Fut BH) opi ecan petat pa: EDIZION CURCI St; Galea dl Core, 420122 Mian, ‘opreght 1999 (R ON! VPCURCIS Mila 88 Tl PARLERO C”AMORE Ou? @ Tiparleré d’amor ais a e sfoglieré una rosa ee Dub sulla tua bocca ansiosa qr Ca tye che non conosco ancor. a7 av Ou7 @ Ti parleré d’amor as eo con voce sospirosa, ee Ove non c’é pit dolce cosa ru eo per far felice il cuor. eu a ey (@ Dammi i tuoi folli baci, g1 e stringiti forte a me. a éu7 Chiudi i tuoi begli occhi amore Bu7 69 Ads o Out! @7 taci, voglio sognar con te. a ar Ou? @ Tiparleré d’amor ee e sfoglieré una rosa, ee One non c’é pid dolce cosa a a EF AD per far felice il cuor. 89 Tl PARLERO O”AMORE ‘Testo 01 A. Seacent ‘Musica oF, Maerie..t deo Bor gs ee ey? ow Gs Ce é° Oue q Ce éu a 8 & Ae Os Ou a 0 a rt ow Gs ce a? Oue G? Ce (es a7) Proprctaescusiva per tut paesi: ACCORDO EDIZION! MUSICALS... Galleria del Corso, 4 20122 Milano. (© Copyright 1948 Renewed 1992) by ACCORDO EDIZIONI MUSICALT Si. Milano. Tutt sono vservat 90 TORNERAI fo hb fe Torneraida me perché l’unico sogno sei, ae aw del mio cuor. C7 @u707 Qu? Tornerai_ tu perché 07 Ae Gb senza i tuoi baci languidi Ce eb Abe Qu non vivro. fo ‘ Ho qui dentro ognor Be Bub la tua voce che dice ‘Aw tremando: “Amor, Qu? a torneré perché tuo FO Gu? Ohh é il mio cuor”. oT TORNERAI TesT0 01N. Caste! Mosien 0 0, Ouvie d-0 Or 7_—_—____¢ fo 8 8h Bas Ao 0 ow (a) GD hy ty) © Copyright 1937 by Firion Leona SC fp, 520122 Milano “Trt rt sco iservath 92 TORPEDO BLU oe fad Bhs @ Vengo a prenderti stasera ow a7 sulla mia Torpedo blu. o7 ANT qr Automobile sportiva a Qul ¢7 che mi da un tono di gioventa. oe fu) Bib @ _ Gia ti vedo elegantissima, ow a7 come al solito sei tu. a7 AT a Sembrerai una Jean Harlow oe ff sulla mia Torpedo blu. a bud a7 (@ Indosseré un bel doppiopetto 6 a7 ee ed un cappellone come Al Capone, Cry a7 e in camicetta e maxigonna 07 Q7 a) fT tu mi accederai il sigarone. a fu) Bhi @ Vengo a prenderti stasera, ew a7 suono il claxon scendi gid. oT ry E mi troverai seduto eo Fh GT ED sulla mia Torpedo blu. 93 TORPEDO BLU Testo 01. Cuoss0 Mosicn 014, Gasee 4-10 O sy fia pis €h9 ay 8) fo Bh es an fe 87 é Ayr eye tha Ayn 0 @ Cae Bye Fa bps éhas Ay $y Ay 67 ae f 8) (Gp F) (© Copyright 1964 by ti BMG Ric at etl sono ris 94 TOLIPAN (f0-LI-TULIP-TIME) 67 Parlano fra loro i tuli, tuli, tuli, tulipan, modulano in coro i tuli, tuli, tuli, tulipan. hu? Odi un canto delizioso #7 a7 Ab 7 nell’incanto sospiroso. 4 67 Parlano d'amore i tuli, tuli, tuli, tulipan, deliziosi al cuore tutti i sogni miei ti giungeran. - Bhu?Oba? E di me ti parleranno Bix? 7A (ANT Ob Oh Ab €7 67) i meravigliosi tuli, tuli, tuli, tuli, tuli, tulipan. 95 TULIPAN (T0-LI-TULIP-TIME) ‘esto oUigiNALe 014. Laweence ‘Testo IrALuno oH Sruee Musica 01M. eevee d-as By tn f7 Bho 8h 6 Ay ey fs. ha Oh A» Bhi & Ab an oe pen In eee eee Oo Om A @ ey 96 TU, MUSICA OIVINA @ AW e a Tu, musica divina, Qe AW? Eu7 hu tu, che m’hai preso il cuore, ou non sai che il canto di un violin Eu? eho Ou? puo far di un sogno il mio destin. c Au? e G+ Se l’anima ti chiama (8 ANT €u7 @bu7 tu mi rispondi “amore”, Ou ass e quelle dolci note allor @ aT oe 87 fan tremar il mio cuor. & Cu Soltanto la tua voce BYirtu ey 87 vuol dir piacer per me, & fi e il cuore mio ti dice Sis Gx) O49 QT “vivrei per te”. emt 0 Tu, musica divina, (4 AT €u7 Eb tu, che conosci il cuore, OuT qi chissa se un giorno mi dira 0 AT 0 Gi O47 Q7/4) se 'amor verra. a 97 TO, MUSICA OIVINA Testo 1A. Sacem- G. O'ANL Mosien 014. DANLI-A Beucea d-120 Oe ma C oe 0 Aw éut eb @ Aw C Gr Ce AW er eh ou os 7 C7 76 eu th Bu by a eu 87 eu Fh Bu ew Og? Cc Aw ce 6 eA éa Ep ow gs «AW @ (EP Ou Gv) opi esc or pos: DIZON CURCE S.-C del Cog, 420122 Mano Co 1982 Renewed 1370 by EDIIONT CURES hana TU NON Mi LASCERAI ou @ Tunon mi lascerai q 0 perché ti voglio bene, oe Ou? tanto tanto bene che a a se vivo é sol per te. ate Ov? @ Enon tremar giammai q” (a se un’ombra soprawviene, ee Ou? dal tuo cuor la scaccera qr @ la mia sincerita. $1 éu7 $7 eu E troppo bello, dolcezza mia ao 4 amor che vive di poesia. aye Ou? @ Tu non mi lascerai a e perché ti voglio bene, ae Ox? tanto tanto bene che a C ge By se vivo é sol per te. 99 TU NON MI LASCERAI Testo 01M. Quoi Mosien 01, CANE d=” Boa a? ee a ow a Ce ey? ow 67 Ce eh? TO V00" FA LAMERICANO Aw @ Tu vuo’ fa l'americano, *mmericano, ‘mmericano, siente a me, chi t’ho fa fie Tu vuoi vivere alla moda, ma si beve whisky and soda, po’ te sente ’e aetna () Tuabballé o tan Roll, Aw tu giochi al Baseball, $7 ma é solde pa’ Camel, fr @ fl chi te li da? La borsetta di mamma! Aw Tu vuo’ fa I’'americano, *mmericano, ’mmericano, av Ou ma si nato in Italy siente a mme non ce sta niente a fa s €7 Aw okay, napolitan. @ Au Tu vuo’ fa l’'american, @ Au tu vuo’ fa l’'american, @ A tu vuo’ fa l’'american. 101 TO V00" FA L’AMERICANO Testo O1 Nisa Mosian 01, Carosane 1-85 Oy, Au @ Au @ Au @ Au (é1) (© Copyright 1957 by BMG Ta 102 a, , a, @, B VEORAI VEORAI Gat 97 Qu? Quando la sera tu ritorni a casa ew? f a non ho neanche voglia di parlare. Qu? fl Ou? Tu non guardarmi con quella tenerezza a Qu? FT oe Bib come fossi un bambino che rimane deluso. eu A oo oe “Si lo so che questa, non é certo la vita eu? fl se a7 che hai sognato un giorno per noi. Cu fu? 87 ee Vedrai, vedrai, vedrai che cambiera Abe of forse non sara domani, a Cu ct ma un bel giorno cambiera”. fu7 8h7 ee “Vedrai, vedrai, che non sei finito sai Abe of non so dirti come e quando a Cu 97 Guy ma vedrai che cambiera”. Qu? 07 Qu? Preferirei sapere che piangi ( se che mi rimproveri d’averti delusa Qu? FI Ou7 e non vederti sempre cosi dolce q7 Qu? F7 Be Bhb accettare da me tutto quello che viene. Qu? 67 ow ee Mi fa disperare il pensiero di te eu? A sh Q7 e di me che non so darti di pid. Vedrai... Vedrai... 103 VEORAI VEORAI Testo e Musica O1 L.Teneo d-90 Boa oO ow CFT Bho Gr # Be ee @ ta ef ey ae or q? Cx (or Gu) © Copyright 1965 by BMG Rico pA. va P: Mascagni, 160 -00199 Roma Tut dvi rserat DICE GENERALE A zonzo (1942) : Buta la chiave Gelsomina (1955). Camminando sotto la pioggia (1941) . Cerco una ragazza (1939) . Che cosa c’é (1963) Conversazione (1967) Dolce sogno (1941) Fatalita (1967) .. Fiori d’arancio (1942) .. solino nella scarpa (1955) una stanza (1960) . I pinguino innamorato (1940) Innamorati a Milano (1965) Io che amo solo te (1962) Labito blu (1938) La canzone di Marinella La gatta (1960) ........... La notte é piccola (1965) Ma I’amore no (1943) Ma le gambe (1938) . Marili (1961) . Marinai donne ¢ guai (1958) Mille lire al mese (1954) Mi sono innamorato di te (1962) Musetto (1956) Nel blu, dipinto di blu (1958) Non arrossire (1960) Non dimenticar... (le mie parole) «isan : Non gioco pit (1974) Non partir (1938) Quando canta Rabagliati (1941) Quando dico che ti amo (1967). Quel motivetto che mi piace tanto (1932). Resta cu” mme (1957) Sapore di sale (1963) .. Sentimental (1948) . Senza fine (1961) Se stasera sono qui (1967) Silenzioso slow (Abbassa la tua radio) (1940) Si, si, si (1961) tees Spaghetti a Detroit (1967) Ti dird (1939) ........ Ti parlerd d’amor (1944) Tornerai (1937) .. Torpedo blu (1968) Tulipan (Tu-li-tulip-time) (1938) Tu, musica divina (1942) . Tu non mi lascerai (1942) Tu vuo’ fa l’americano (1957). Vedrai vedrai (1965) Profcion, stibusione «vedi: wa Lair, 4-Fraxione SelM tontt___ fo 20098 San Giuliano Milanese MI ‘Totti i diritti riservinti + Alt rights reserved ISMN M-2151-0640-6 SH1UB: MLR 640 s) MLR64O ALBUS ITALIAN Jazz rials HNN