Sie sind auf Seite 1von 1

PROVA SCRITTA DI TERMODINAMICA, TERM.

APPLICATA, FISICA TECNICA ED ELEMENTI DI TRASMISSIONE DEL CALORE 15 FEBBRAIO 2011


Term. El. (270): es. 2, 5, 6 (2 h) Term. App. El. (509): es. 5, 6 (1,5 h) Term. Civ. (509): es. 1, 2, 4 (2 h) F. T. Civ. (270): es. 2, 4, 6 (2 h) Nome: Term. Mecc. (509): es. 1, 2, 3 (2 h) Term. App. Mecc. (509): es. 5, 6 (1,5 h) F. T. Mecc. (270): es. 2, 5, 6 (2 h) Term. TLC (509): es. 2, 6 (2 h) Cognome: Elem. Term. Cal.: es. 6 (1 h) Fisica Tecnica V.O.:es. 2, 5, 6 (2 h) Term. Gest.: es. 2, 6 (1,5 h) F.T. Amb.: es. 2, 4, 6 (2 h) Matricola:

Esercizio 1
Determinare le seguenti propriet dellacqua avendo cura di indicare le relative unit di misura e lo stato termodinamico: p = 6,5 bar p = 8,0 bar p = 70 bar u = 2500 kJ/kg s = 2,95 kJ/(kg K) t = 190 C t = __________ h = __________ h = __________ s = __________ t = __________ u = __________ Stato: ______________ ______________ ______________

Esercizio 2
Un contenitore con pareti rigide, fisse ed adiabatiche contiene 10,0 kg di acqua alla pressione di 3,60 bar e titolo pari al 73,6 %. Successivamente lacqua viene portata a completa vaporizzazione mediante un agitatore ad elica interno al sistema. Si calcolino: la pressione e la temperatura dello stato finale; lenergia meccanica da fornire al sistema; la variazione di entropia specifica del sistema; la produzione entropica totale. Quale sarebbe stata la produzione entropica nel caso in cui il processo di vaporizzazione fosse stato completato attraverso somministrazione di energia termica al sistema (non pi adiabatico) per mezzo di un SET alla temperatura di 170 C?

Esercizio 3
Una portata di 0,30 kg/s di aria inizialmente a pressione atmosferica e temperatura di 21,0 C compressa adiabaticamente fino alla pressione di 6,0 bar. Si calcolino la produzione entropica totale e la potenza meccanica fornita ritenendo valida per laria lipotesi di gas ideale a calori specifici costanti ed assumendo un rendimento isoentropico di compressione pari a 0,80.

Esercizio 4
Per mantenere un locale alla temperatura costante di 19,0 C si utilizza una pompa di calore operante con il fluido frigorigeno R134a. La potenza termica ceduta al condensatore pari a 1,5 kW quando la temperatura esterna pari a 0 C. La portata volumetrica del fluido, misurata nella sezione di ingresso al compressore (p = 2,0 bar, x = 1), pari a 1300 m3/h mentre la pressione massima del ciclo di 6,0 bar. Si valuti il rendimento isoentropico del compressore, la produzione entropica allevaporatore ed il COP della pompa di calore.

Esercizio 5
Una portata massica di 15,0 kg/s di acqua evolve secondo un ciclo Rankine tra le pressioni di 100 bar e 0,03 bar. La temperatura di immissione in turbina 550 C. Assumendo la pompa ideale ed il rendimento isoentropico di espansione pari a 0,85, si calcolino la potenza meccanica disponibile ed il rendimento dellimpianto. Supponendo che il ciclo interagisca termicamente con due SET alle temperature di 1200 K e 283 K, si calcoli, infine, la produzione entropica totale.

Esercizio 6
La temperatura superficiale del ghiaccio di una pista da pattinaggio per bambini (larga 10,0 m, lunga 10,0 m e spessa 0,30 m) mantenuta a -2,0 C asportando energia termica dalla superficie inferiore dello strato di ghiaccio. La temperatura dellaria circostante pari a 2,0 C, mentre la temperatura media delle pareti del palaghiaccio di 10,0 C. Ai fini dello scambio termico radiativo si pu ritenere che la pista da pattinaggio sia piccola rispetto al palaghiaccio e che la superficie ghiacciata sia grigia, con emittenza =0,97. Potendo ritenere trascurabili gli effetti di bordo e le disuniformit termiche sulle superfici (superiore ed inferiore) del ghiaccio, si valuti la potenza termica richiesta allimpianto di refrigerazione della pista e la temperatura della superficie inferiore del ghiaccio in condizioni di regime stazionario.