You are on page 1of 7

Matteo Nobile

20120929

Valutazioni Sharpe Ratio. La Ratio di Sharpe (Williams) il rapporto tra la performance e il rischio assunto per raggiungere la performance stessa. Per correttezza, alla performance totale, viene sottratto il tasso risk free (o un tasso di finanziamento). Questa ratio piuttosto semplice da calcolare, nel tempo le sono state mosse una quantit di critiche, ma il suo utilizzo e l'informazione che porta comunque molto interessante. In alcune situazioni infatti la si considera una risk adjusted performance o rendimento aggiustato per il rischio. Tecnicamente si ricollega al fatto che per ottenere un rendimento superiore al risk free, necessario assumersi dei rischi e la ratio indica quanta performance stata ottenuta per ogni unit di rischio assunta. Si pu anche darle un significato molto pi pratico. Un esempio (dati a 1 anno):
Pictet Bond EUR Fidelity FAST Europe Templeton Total Return Risk Free Performance Volatilit Sharpe 10.87% 4.74% 2.20 27.03% 14.28% 1.86 15.58% 9.87% 1.54 0.42%

Chi ha avuto la performance migliore ? Evidentemente il Fidelity FAST Europe, poi il Templeton, poi il Pictet. Ma ... Se avessi avuto in limite di rischio attorno al 5%, avrei potuto avere un portafoglio solo di Pictet, uno di 50% templeton e 50% liquidit, uno di 33% Fidelity e 67% di liquidit. Ma le performance sarebbero state 10.87% per il portafoglio con Pictet, 7.70% con Templeton, 9% con FAST... in questo caso il portafoglio migliore sarebbe stato quello con Pictet. Se invece il limite di rischio fosse stato del 15%, avrei potuto fare leva 3 volte con Pictet, per ottenere circa 30%, 27% con fidelity, 22% con Templeton. Di nuovo il vincitore sarebbe stato il portafoglio con Pictet. Se da una parte quindi, fondamentale valutare la performance di un investimento in funzione del rischio, altrettanto fondamentale cercare di determinare il budget di rischio che si capaci a sopportare, per sfruttarlo nel migliore dei modi (con la massimizzazione della sharpe ratio). Infine fondamentale riuscire ad abbattere il rischio tramite diversificazione, in modo da migliorare ulteriormente la ratio di sharpe, ed eventualmente mandarla in leva.

Matteo Nobile

20120929

Bond
780 187 186 775 185 770 184 183 182 760 181 755 180 179 178 745 177 740 12.3 176 12.3 590 12.3 600 620 630 650 660 670

765

640

750

610

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

Citigroup US GBI All Maturitie

Citigroup EMU GBI All Maturiti

Citigroup Global Emerging Mark

La fuga dal rischio ha permesso ai tassi core di scendere di nuovo, spingendo al rialzo le obbligazioni. A questa tornata per, sembra che il rischio non abbia contagiato i paesi emergenti, che continuano a fare piuttosto bene.
Name LYXOR ETF EUROMTS 1-3Y IG LYXOR ETF EUROMTS 3-5Y IG LYXOR ETF EUROMTS 5-7Y IG LYXOR ETF EUROMTS 7-10Y IG LYXOR ETF EUROMTS 10-15Y IG LYXOR ETF EUROMTS 15+Y IG Citigroup EMU GBI All Maturiti LYXOR ETF EUROMTS GLOBAL IG LYXOR ETF EUROMTS AAA GOV BD AMUNDI ETF GOVT BOND LOWEST LYXOR ETF EUROMTS INFL LINK LYXOR ETF EURO CORP BOND LYXOR ETF EU CORP BOND X-FIN LYXOR IBOXX LIQ H/Y 30 DB X-TR II ITRAX SUBORD 5 YR Date 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 28.09.2012 Price 120.95 136.58 131.04 131.12 144.80 139.61 185.88 142.98 123.32 169.24 127.73 128.49 116.06 113.15 105.99 1 week -0.07 0.01 0.21 0.40 0.33 1.14 0.32 0.37 0.82 -0.33 0.19 0.09 0.14 -0.75 -1.17 1 month 0.59 1.01 1.81 2.04 2.72 1.28 1.26 1.34 -0.28 3.35 2.35 0.19 -0.39 0.90 1.99 3 month 1.82 2.85 4.11 4.49 5.86 5.55 3.60 3.79 2.37 5.34 8.04 3.32 2.85 4.73 3.74 6 month 1.66 2.86 4.46 4.81 5.82 6.08 3.78 3.91 4.06 4.19 6.46 3.39 2.05 4.27 1.03 YTD 2.69 5.49 8.26 9.83 13.08 10.48 7.42 7.37 5.04 10.38 12.28 8.08 5.92 13.54 7.64 1 Year 2.63 5.26 6.69 6.63 8.30 10.09 6.96 6.54 5.35 9.12 9.64 10.04 7.72 19.41 8.51 3 Year 1.35 2.62 3.37 3.58 2.38

2.38 3.93 5.34 7.12 9.31 10.02 5.04 5.38 5.35 10.51 8.47 3.69 3.33 5.88 11.40

3.92 3.16

3.06

Evidente il movimento delle curve dei tassi, con il breve termine a soffrire un po', mentre la parte pi lunga ad approfittare ampiamente delle preferenze degli investitori. Piccolo ristorno dei periferici (lowest grade) rispetto al resto degli europei.

Matteo Nobile

20120929

Corporate bond
234 232 230 228 226 224 222 220 218 216 214 12.3 210 208 206 204 202 200 198 196 194 192 190 12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

iBoxx $ Liquid Investment Grad

iBoxx $ Liquid High Yield Inde

191 190

146

144 189 188 187 186 185 184 183 134 182 181 12.3 132 12.3 138 142

140

136

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

10.7

30.7

19.8

8.9

28.9

18.10

IBOXX LQD CRP TR

Markit iBoxx EUR Liquid High Y

High yielder in difficolt rispetto ai corporate. Gli investitori sembrano quasi volersi mettere al sicuro per la fine dell'anno... ma siamo solo a fine settembre !

Matteo Nobile

20120929

Equity
1400 1350

1300

1250

1200

1150

1100 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

MSCI WORLD
1420 1400 1380 1360 1340 1320 88 1300 1280 1260 1240 1220 1200 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10 82 86 950 92 96 1100

94 1050

90

1000

84 900

80 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

850 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

MSCI USA

MSCI EUROPE

MSCI EM

I trend su USA e World non sembrano al momento particolarmente impensieriti, quello sull'Europa sembra messo molto peggio. In realt, il problema pi spinoso (Fiscal Cliff) dovrebbe concernere pi gli USA che non l'Europa.

Matteo Nobile

20120929

Commodities
310

300

290

280

270

260

250 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

DJUBS Com m odity TR


280 275 95 270 265 260 255 250 245 240 70 235 230 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10 65 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10 80 90 100

85

75

DJUBS PrcMtl

DJUBS Agri

100

170

95

165

160 90 155 85 150

80

145

75 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

140 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

DJUBS Ene

DJUBS IndMtl

Reazione anomala delle commodities, dove il comparto energy sembra essere in gran forma sul brevissimo, laterale su medio termine, un po' come tutte le altre classi.

Matteo Nobile

20120929

Forex
1.02 1.218 1.216 1 1.214 0.98 1.212 1.21 1.208 0.94 1.206 1.204 1.202 0.9 1.2 0.88 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10 1.198 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

0.96

0.92

USD-CHF X-RATE

EUR-CHF X-RATE

1.56

1.3

1.54

1.25

1.52 1.2 1.5 1.15 1.48

1.46

1.1

1.44 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

1.05 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

GBP-CHF X-RATE

JPY-CHF X-RATE (x100)

1.36 1.34 1.32 1.3 1.28 1.26 1.24 1.22 1.2 1.18 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 10.7 30.7 19.8 8.9 28.9 18.10

EUR-USD X-RATE

L'euforia sull'EUR sembra essersi placata rapidamente, sia su CHF che su USD. In particolare sul USD, il trend sembra essere ancora stabile, dopo l'euforia, ma il caso di prestare particolare attenzione.

Matteo Nobile

20120929

Considerazioni e portafogli Vi sono probabilmente anche degli aspetti comportamentali legati all'analisi dei mercati azionari. Il primo bias che comunque e sicuramente questi dovranno salire, almeno prima o poi. Da questo bias derivano tutti gli altri. Ogni analista del quale ho letto oppure ho ascoltato, mi ha dato una versione diversa, ma qualche listino azionario al mondo deve comunque crescere. C' chi sostiene che l'azionario europeo sia cheap e che sia da preferire a quello USA alle prese con il Fiscal Cliff. C' chi sostiene che invece siano meglio gli emergenti in quanto, pur con una crescita minore stanno comunque crescendo, rispetto a tutti gli altri. C' chi si spinge sui Next-11, che sono i paesi emergenti al di fuori degli emergenti tradizionali, oppure chi all'interno degli emergenti preferisce l'Asia su Latam o il Latam rispetto a Emerging Europe. C' chi propone i titoli value rispetto ai growth, chi esattamente il contrario dicendo di acquistare banche e tecnologia rispetto a consumer e via cos. La realt che i mercati azionari necessitano di crescita per giustificare i moltiplicatori di utile simili a quelli del 1995 ma in questo momento nessun analista (e nessun CEO societario) si dice anche solo appena confidente delle stime a pi di 6 mesi... impossibile fare una stima su una crescita a 10-15 anni. Purtroppo, lo stesso argomento vale per i tassi di interesse, le valute, gli spread di credito, gli spread sovrani, le materie prime, i tassi di inflazione, ... quindi fondamentalmente su tutte le asset classes tradizionali.