You are on page 1of 3

Oggetto: Mozione ex art.

11 del Regolamento del Consiglio Comunale

Il sottoscritto consigliere Antonio Pagani, a nome del gruppo consiliare PD e della coalizione che lo ha sostenuto alle ultime elezioni amministrative

Tenuto conto che


il DLGS 7 settembre 2012, n. 156 (pubblicato sulla G.U. del 12/9/2012): Revisione delle circoscrizioni giudiziarie Uffici dei giudici di pace, a norma dellart. 1, comma2, della legge 14 settembre 2011, n. 148. (12G0176) Prevede labolizione di un certo numero di uffici di giudici di pace con successivo accorpamento in altri. Tra gli uffici aboliti compreso quello di Cant (vedi allegato) , che confluir, insieme con quello di Erba, nellUfficio di Como. Dispone che entro 60 giorni dalla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia i Comuni interessati, anche consorziati tra loro, possono richiedere il mantenimento degli uffici del giudice di pace, facendosi integralmente carico delle spese di funzionamento e di erogazione del servizio giustizia nelle relative sedi, ivi incluso il fabbisogno di personale amministrativo che sar messo a disposizione dagli enti medesimi. Rimane a carico dellamministrazione giudiziaria unicamente la deter-minazione dellorganico del personale di magistratura onoraria e la formazione del relativo personale amministrativo. Stabilisce che entro dodici mesi dalla scadenza del termine di 60 giorni, il Ministero della Giustizia, valutata la rispondenza delle richieste e degli impegni assunti dai comuni, con proprio decreto stabilir la permanenza dellufficio giudiziario. Stabilisce anche che, qualora lente locale richiedente non rispetti gli impegni relativi al personale amministrativo e alle spese di funzionamento ed erogazione del servizio per un periodo superiore ad un anno , lufficio verr abolito e accorpato.

Considerato
che viene data la possibilit ai Comuni di chiedere il dellufficio del giudice di pace; mantenimento

che necessario reperire i locali necessari allesecuzione del servizio, individuandoli tra quelli disponibili allinterno del patrimonio comunale; che indispensabile valutare la convenienza e la sostenibilit dellimpegno in relazione alla persistente carenza delle risorse di bilancio; Il ristretto lasso di tempo a disposizione ( 60 giorni dalla prossima pubblicazione delle tabelle sul bollettino ufficiale o sul sito internet del Ministero della giustizia).

Tutto ci premesso impegna


Il Sindaco e la Giunta a: 1. prendere contatto con i Comuni della circoscrizione giudiziaria di competenza dellufficio del giudice di pace di Cant per valutare la loro disponibilit al mantenimento dellufficio; 2. valutare la sostenibilit della spesa tenendo conto delle disponibilit di bilancio come anche delleventuale contributo che il Comune di Cant potrebbe dover versare al Comune di Como nellipotesi di accorpamento; 3. predisporre, in considerazione della mancanza di qualsiasi obbligazione definitiva, la delibera di esercizio dellopzione al mantenimento dellufficio del giudice di pace al primo Consiglio comunale utile e comunque entro la data di scadenza di esercizio dellopzione stessa (60 giorni dalla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia). 1 ottobre 2012 Antonio Pagani Capogruppo PD

Firmato digitalmente da: PAGANI ANTONIO

Allegato
La circoscrizione giudiziaria sulla quale ha competenza lufficio di Cant comprende anche i comuni di Alzate Brianza, Arosio, Brenna, Bregnano, Cabiate, Carimate, Carugo, Cermenate, Cucciago, Figino Serenza, Inverigo, Mariano Comense, Novedrate. La circoscrizione copre un territorio di 97,75 km2 nel quale risiedono 129.337 abitanti (dati 2010). Situazione attuale 1) Allufficio sono assegnati 2 giudici onorari e 4 unit di personale. Le spese per il personale, come anche la relativa formazione sono a carico del Ministero. 2) LUfficio ubicato negli stabili del Tribunale di Cant, di propriet comunale. Tutte le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria sono quindi a carico del Comune di Cant (vedi tabella seguente) cui i Comuni della circoscrizione versano annualmente un contributo in base al numero di abitanti. Rendiconto spese anno 2011 Descrizione spesa Telefono Manutenzione locali/impianti Riscaldamento Altre Spese (pulizie, piantonamento, ecc.) Totale Importo 834,91 4.833,46 1.982,50 6.156,36 13.806,23

3) Lorganizzazione dellUfficio, con particolare riferimento alla copertura di tutte le necessit funzionali, rappresenta una best practice nel settore cos come dichiarato nellultima relazione ispettiva effettuata dal Ministero della Giustizia. 4) Lattivit dellUfficio del Giudice di pace, nellultimo biennio, sintetizzabile come descritto nella tabella seguente: Anno giudiziario 2011/12 Settore civile penale Situazione futura 1) iscritti 826 131 definiti 795 178 finali 188 93 iscritti 988 204 2010/11 definiti 1.100 161 finali 157 140

Allufficio sono assegnati 2 giudici onorari con spese a carico del Ministero. 2) Allufficio sono assegnate 4 unit di personale con spese, valutabili in almeno 120.000 euro, a carico degli Enti locali 3) I locali dovranno essere trovati allinterno dei/l patrimoni/o comunali/e poich quelli attualmente utilizzati dovranno essere lasciati liberi per far posto alla Caserma dei Carabinieri. Tutte le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria, che sono valutabili in circa 15.000 euro sono a carico dei Comuni, in proporzione al numero degli abitanti. 4) Il costo pro-capite per abitante, sarebbe di circa 1,04 euro. Il Comune di Cant dovrebbe quindi farsi carico di circa 41.500 euro essendo i rimanenti 93.500 a carico dei comuni costituenti la circoscrizione giudiziaria attuale.