You are on page 1of 9

Istituto Comprensivo C. Puddu Scuola InfanziaG.

Rodari Gruppo 3 anni Laboratorio Ricerca/Azione di matematica


Anno Scolastico 2009/2010

Tema: LE RELAZIONI Titolo del progetto

LA FRUTTA SI RACCONTA

Insegnante Galligari Grazia

Tema: LE RELAZIONI Il bambino deve imparare a distinguere gli oggetti, cogliendone somiglianze e differenze, a fare collegamenti e a confrontare. Obiettivi: Classificare oggetti in base ad una propriet: colore, grandezza. Indicare una propriet che spieghi una data classificazione: piccolo, grande. Costruire oggetti rispondenti a determinate propriet. Riconoscere simboli. Presentazione dellesperienza: 1) Presentazione di otto tipi di frutta di 4 colori diversi : per il giallo il limone e il pompelmo; per larancione il mandarino e larancia; per il verde la pera e il cocomero; per il rosso la fragola e la mela. Conversazione e descrizione delle caratteristiche dei vari frutti: colore, grandezza, forma. 2) Teatro dei burattini: la frutta si presenta con indovinelli e canzoncine 3) Realizzazione di un librino della frutta mettendo in risalto il colore, utilizzando varie tecniche. 4) Realizzazione della frutta tridimensionale mettendo in risalto la grandezza, utilizzando carta assorbente, carta di giornale , colla e tempera. 5) Realizzazione di cassette colorate che conterranno la frutta realizzata dai bambini, su ogni scatola ci sar un simbolo che indicher colore e grandezza della frutta che contiene. 6) Giochi di classificazione, sia di gruppo che individuali: Mettiamo la frutta nella cassetta giusta Compro la frutta richiesta Gioco dellintruso Gioco del fruttivendolo sciocco

La frutta si racconta
Vengono presentati ai bambini otto tipi di frutta di colore uguale, ma di dimensione diversa, descrivendo le caratteristiche di ciascuno , quelle comuni e quelle diverse. Realizzazione di burattini animati che rappresentano la frutta presa in esame. LIMONE /POMPELMO per il colore giallo MANDARINO/ARANCIA per il colore arancione PERA /COCOMERO per il colore verde FRAGOLA/ MELA per il colore rosso

Ricerca di rime e indovinelli per rendere la presentazione pi animata .


A VOLTE SON PICCOLINO, IL MIO SUCCO E' UN PO' ASPRINO, MI USANO ANCHE PER CUCINARE LA MIA BUCCIA SI PUO' GRATTARE. NON SONO NE UN PEPERONE NE UN MELONE SONO.....IL LIMONE MI DEVI SBUCCIARE SE I MIEI SPICCHIETTI VUOI MANGIARE, SON TONDINO E PICCOLINO, DELL'ARANCIA SONO IL CUGINO, SONO... IL MANDARINO SONO GIALLO, SONO TONDO, SONO IL PIU' BELLO DEL MONDO PER MANGIARMI DEVI SBUCCIARMI, IL MIO SUCCO E' AMARO E DISSETANTE MI CHIAMO GUGLIELMO SONO....IL POMPELMO NON SON MELA,NON SON PERA, HO LA FORMA DI UNA SFERA, IL MIO SUCCO NUTRIENTE, E' UNA BIBITA ECCELLENTE. NON PROCURO IL MAL DI PANCIA, HO LA BUCCIA, SONO L'ARANCIA

A VOLTE SON GIALLA A VOLTE MARRONE

SONO UN COCOMERO TONDO TONDO VOGLIO ESSERE IL PIU' FORTE DEL MONDO

DIPENDE DAL GUSTO DEL GHIOTTONE MA QUELLA PIU' BUONA E QUELLA VERDINA MI CHIAMAN COSCIA MA SONO.....LA PERINA SONO DI FORMA OVALE SONO ROSSA A PUNTINI, DI ME SON TUTTI GHIOTTI, ANCHE I PIU' VECCHIOTTI. A TUTTI FACCIO GOLA SONO . LA FRAGOLA

PER POTER TUTTI QUANTI SUPERARE UN BEL GIORNO MI MISI A CANTARE LALALA MI MISI A CANTARE. SONO UN COCOMERO...... MI CONOSCETE? SONO MOLTO PREZIOSA, IN BIANCANEVE ERO VELENOSA. SE NE MANGI UNA AL GIORNO, SI LEVA IL MEDICO DI TORNO A VOLTE SON VERDE, A VOLTE GIALLINA SONO LA MELINA

Realizzazione di un libro dove la frutta conosciuta viene rappresentata utilizzando varie tecniche che mettono in risalto il colore

Tecniche usate per la realizzazione della frutta: Spugna marina con tempera gialla per il limone spugna fine con tempera gialla per il pompelmo Sale fine, colla, tempera arancione per il mandarino Sale grosso, colla, tempera arancione per l arancia Carta velina verde chiaro e scuro per la pera e il cocomero Collage di carta lucida rossa e verde, puntini con pennarello per la fragola Tempera a dita, colla vinilica per lucidare per la mela, collage per foglia Realizzazione di frutti tridimensionali , con carta di giornale, carta assorbente e colla, mettendo in evidenza la grandezza

Realizzazione di frutta colorata, tenendo conto della grandezza Rosso piccolo: Fragole Rosso grande: Mele.

Arancione piccolo: Mandarini

Arancione grande: Arance

Realizzazione di cassette colorate che conterranno la frutta. Ogni cassetta avr un simbolo dello stesso colore della frutta, o grande o piccolo.

Realizzazione di un mercatino in classe.

Giochi di classificazione, sia di gruppo che individuali: Mettiamo la frutta nella cassetta giusta (sono state rovesciate tutte le cassette, la frutta va riordinata nel modo giusto, per colore e per grandezza)

Compro la frutta richiesta (solo quella grande, solo quella piccola)

Gioco dellintruso (E stata mescolata tutta la frutta, tolgo quelli sbagliati e li rimetto nella cassetta giusta, sono stati mescolati frutti dello stesso colore cos la classificazione avvenuta solo per grandezza)

Gioco del fruttivendolo sciocco (i bambini vanno a comprare la frutta e la descrivono per colore e grandezza )

Considerazioni
I bambini hanno partecipato con entusiasmo a tutte le attivit proposte. Il teatro dei burattini con la frutta come protagonista li ha divertiti molto, di conseguenza li abbiamo riproposti diverse volte, anche per iniziare a memorizzare i vari indovinelli. La realizzazione del librino della frutta li ha incuriositi, anche perch abbiamo usato materiali a loro sconosciuti, spugne, sale grosso e fine, colla per lucidare ecc.. L attivit proposta per realizzare la frutta tridimensionale, li ha veramente entusiasmati: il giornale , la colla, la carta assorbente, riuscire a creare delle palline con le loro mani. Un giorno abbiamo fatto le palline piccole per i mandarini, poi le abbiamo fatte pi grandi per le arance, un altro giorno abbiamo fatto delle palline pi lunghe per i limoni e delle palle giganti per i pompelmi ; il giorno che abbiamo fatto i cocomeri tutti volevano partecipare. La prima classificazione avvenuta quando abbiamo scelto la frutta da colorare, le palline piccole erano mandarini e andavano colorate di arancione, quelle un po pi grandi erano arance, quelle pi grandi ancora mele, poi i pompelmi e quelli grandi grandi erano cocomeri; quelli piccoli e in po lunghi erano limoni, quelle piccole piccole erano fragole, le pere si riconoscevano subito perch erano strane di forma. I giochi sono piaciuti molto, soprattutto quelli di gruppo, abbiamo fatto delle squadre, i bambini hanno avuto il tempo che gli serviva per rimettere la frutta a posto, ci sono stati dei vincitori. Nei giochi individuali, qualcuno ha avuto delle difficolt a scegliere o meglio a fare una semplice classificazione tipo Prendi solo la frutta grande, la maggioranza no, ma tre o quattro bambini hanno avuto difficolt, per questo abbiamo ripetuto il gioco per diverso tempo.Anche il gioco del venditore sciocco ha messo un po in difficolt i bambini, non riuscivano a non dire il nome della frutta, era pi forte di loro, dopo aver detto voglio la frutta gialla piccola, la frase successiva era VOGLIO IL LIMONE. E stata un esperienza interessante, perch attraverso attivit pratiche e concrete, i bambini sono arrivati ad acquisire concetti molto complessi come quello di relazione.