You are on page 1of 5

IN PREGHIERA CON ALBERTO Quaresima: spazio per riscoprire la chiamata alla santit Rimini, S.

Agostino 22 febbraio 2013

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Nell'anno in cui la Chiesa ci invita a riscoprire la nostra fede, ci avviciniamo in preghiera alla vita e alle parole di Alberto, per essere aiutati a vivere la Quaresima come spazio per riscoprire la nostra chiamata alla santit.

1 La chiamata di ciascuno di noi a essere santi, perfetti come il Padre nostro che nei cieli Dalla Lettera di S. Paolo apostolo agli Efesini (1,1-6) Paolo Apostolo di Cristo Ges per volont di Dio, ai santi che sono in Efeso e ai fedeli in Ges Cristo: grazia a voi e pace da Dio padre nostro e dal Signore Ges Cristo. Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Ges Cristo, il quale ci ha benedetti di ogni benedizione spirituale, nei cieli in Cristo. In Lui ci ha scelti prima della fondazione del mondo ad essere santi e irreprensibili nel suo cospetto, per amore avendoci predestinati ad essere figli suoi adottivi per mezzo di Ges Cristo, secondo la benignit del suo volere, s che torni a lode della gloriosa manifestazione della grazia sua, di cui ci fece dono nel suo diletto figliolo.

Dal Diario di Alberto Marvelli Una meta mi son prefisso di raggiungere, oggi, ad ogni costo con laiuto di Dio. Meta alta, sublime, radiosa, preziosa, desiderata da tempo, ma finora mai attuata. Essere santo, apostolo, caritatevole, studioso, puro e forte. Forse presunzione? Forse credo di essere cos forte da riuscire? Lo sai, Signore, nulla io posso da me,.. Confido completamente nel tuo aiuto e, da parte mia, cercher di mettere la maggior volont possibile. Voglio raggiungere questa meta non per essere solo migliore degli altri, non per guardare con disprezzo i peccatori, ma solo per la tua maggiore gloria, per essere lumile servo delle anime, onde portarle a Te.

Salmo 83 Quanto sono amabili le tue dimore, Signore degli eserciti! Lanima mia anela e desidera gli atri del Signore. Il mio cuore e la mia carne esultano nel Dio vivente. Anche il passero trova una casa e la rondine il nido dove porre i suoi piccoli, presso i tuoi altari, Signore degli eserciti, mio re e mio Dio. Beato chi abita nella tua casa: senza fine canta le tue lodi. Beato luomo che trova in te il suo rifugio e ha le tue vie nel suo cuore. Passando per la valle del pianto la cambia in una sorgente; anche la prima pioggia lammanta di benedizioni. Cresce lungo il cammino il suo vigore, finch compare davanti a Dio in Sion. Signore, Dio degli eserciti, ascolta la mia preghiera, porgi lorecchio, Dio di Giacobbe. Guarda, o Dio, colui che il nostro scudo, guarda il volto del tuo consacrato. S, meglio un giorno nei tuoi atri che mille nella mia casa; stare sulla soglia della casa del mio Dio meglio che abitare nelle tende dei malvagi. Perch sole e scudo il Signore Dio; il Signore concede grazia e gloria, non rifiuta il bene a chi cammina nellintegrit. Signore degli eserciti, beato luomo che in te confida.

Intercessioni - Signore vieni incontro a noi pellegrini di assoluto; aiutaci a trovare la strada per porre la nostra casa nella tua casa. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore - Padre, che nel Cristo Ges hai rivelato il tuo amore per ogni uomo, non guardare ai nostri peccati, ma continua a donarci la tua grazia che ci salvi dal male e rendi i nostri volti sempre pi simili al volto del tuo Figlio. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore - Cristo, tu che ci chiami alla perfezione del Padre, dacci la forza di rendere il nostro amore umile e fecondo, la forza di elevare il pensiero sopra le meschinit della vita di ogni giorno, la forza di arrendere la nostra forza alla tua volont. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore

2 La via della perfezione richiede lo sforzo di liberarci dalle vecchie e le nuove idolatrie. Dal Vangelo secondo Luca (4,1-12) Ges, ripieno di Spirito santo si ritir dal Giordano e venne condotto dallo Spirito nel deserto, dove fu tentato per quaranta giorni dal diavolo. In quei giorni non mangi nulla e quando furono passati ebbe fame. Allora il diavolo gli disse: Se tu sei il Figlio di Dio, comanda a questa pietra di trasformarsi in pane. Ges gli rispose: Luomo non vive di solo pane, ma di ogni parola di Dio. Il diavolo lo condusse su un alto monte e gli mostr in un attimo tutti i regni della terra, dicendogli: Io ti dar tutta questa potenza e tutta la gloria di questi regni, perch a me sono stati dati e io li do a chi voglio. Se dunque tu ti prostrerai ad adorarmi sar tutto tuo. Ma Ges gli rispose: Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e solo a lui servi.

Il diavolo lo condusse allora a Gerusalemme e, posatolo sul pinnacolo del tempio, gli disse: Se tu sei il Figlio di Dio, gettati gi di qui, perch sta scritto per te stato dato ordine ai suoi angeli di proteggerti ed essi ti sosterranno con le loro mani, affinch il tuo piede non inciampi in qualche pietra. Ges gli replic: E stato detto: Non tentare il Signore Dio tuo.

Preghiera Cristo, tu che sei passato indenne per il fuoco delle pi fonde e allucinanti tentazioni, sintesi di ogni nostra tentazione, salvaci dalla buia peste che vaga in agguato; insegnaci a dire di no anche noi alla tentazione del pane per non schiavizzare nessuno, e alla tentazione del potere per non umiliarci e umiliare nessuno. Aiutaci a dire di no soprattutto allultima e pi insidiosa di tutte le tentazioni, quella del pinnacolo, al fine di non servirci di Dio, ma di servire a lui solo ed essere pure noi liberi come te: perch non vale essere felici senza essere liberi. (David Maria Turoldo)

Dalla vita di Alberto Marvelli Quello degli alloggi da liberare dei fabbricati da riparare, degli sfollati da sistemare fu certamente il problema pi grave che la Rimini del dopoguerra dovette affrontare, poich, i senza tetto erano ben 43.000 Nellagosto del 1945 allingegner Marvelli viene affidata la Commissione comunale alloggi. Egli lavora con rapidit e decisione, con chiarezza e trasparenza nella gestione delle enormi somme di denaro che deve assegnare ai sinistrati, con senso di giustizia ed equit Al dovere professionale aggiunge limpegno di una carit che non conosce limiti LUfficio alloggi era sempre lultimo a chiudere. Anche quando tutti i dipendenti se ne erano andati, Alberto rimaneva finch non aveva ascoltato tutti. E non si limitava ad accogliere nelle ore di ufficio o a casa, ma andava lui in cerca di chi aveva bisogno. Non tutti sapevano come impostare le pratiche necessarie per ottenere i finanziamenti per riparare la casa Alberto andava nelle case dei pi poveri, di quelli che da soli non avrebbero saputo come fare e dava le indicazioni necessarie, spesso facendosi garante presso le banche o le imprese di costruzione.

Intercessioni - Padre, Tu che sei il solo Vivente e colmi di benedizioni quanti ti temono, tienici lontano da ogni asservimento agli idoli, poich da te solo ci viene il soffio di vita che pu far nascere il canto sulle nostre labbra. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore. - Signore, tienici lontano dallarroganza di chi sa e dalla presunzione di chi si crede capace. Aiutaci a seguire lesempio di Alberto e a mettere le nostre competenze a disposizione dei fratelli. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore. - Signore aiutaci a far tesoro anche di questo tempo di crisi, a imparare uno stile di vita pi sobrio per avere qualcosa da condividere con chi meno fortunato. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore.

Riflessione e preghiera personale

3 La via della perfezione esige limpegno a migliorarci in ci che impedisce la comunione coi fratelli Dal Diario di Alberto Lesempio di S. Paolo, il suo infaticabile sforzo per convertire il mondo a Cristo, sopportando tanti dolori, deve spingere me a non temere qualche piccolo sacrificio Quando giro per strada tenere gli occhi il pi possibile castigati, e con essi la fantasia; non perdere tempo inutilmente nellosservare oggetti e fatti che non possono far altro che allontanare il mio spirito dallunione intima col signore. Quando studio non perdere tempo in interruzioni inutili e prive di necessit. Sia la mia mente applicata a quello che al presente studio e non divaghi dietro soggetti chimerici e fantastici, i quali non portano alcun frutto allanimo Il silenzio il mezzo ottimo per santificarsi, per non dire sciocchezze e commettere meno peccati, per abbassare lorgoglio, esercitare lumilt e la pazienza ed imparare a conversare con Dio. Devo assolutamente vincere i miei scatti di impazienza ed usare invece con tutti unamorevole pazienza ed una carit ardente.

Da una Lettera allamica Marilena Ogni sacrificio, anche piccolo, offerto al padre, ci fa corredentori, ogni atto di carit, anche minimo, ci fa simili al Padre. Il campo inesauribile della carit una scuola magnifica di perfezione: ci abitua a considerare i veri valori della vita, che non solo soddisfacimento dei nostri desideri e ideali terreni; ci stacca di pi dalle cose della terra, confermando la parola di Cristo che si prova pi gioia nel dare che nel ricevere; ci fa sentire lurgenza di risolvere tanti problemi di giustizia sociale, secondo gli insegnamenti del maestro.

Intercessioni - Signore, aiutaci a seguirti in un cammino di penitenza, che ci renda liberi da ci che vano e appesantisce il passo: liberi per amare e per amarci come Tu ci hai amato. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore. - Per la chiesa che nel mondo, per la nostra chiesa che in Rimini, per noi che siamo la tua chiesa. Signore, fa che il nostro cammino di Quaresima ci renda capaci di essere speranza per chi nella malattia, fiducia per chi nella disperazione, lume per chi Ti cerca. Noi ti preghiamo. Per intercessione di Alberto, ascoltaci Signore. - Preghiere personali

Preghiera per chiedere lintercessione di Alberto O Dio, Padre onnipotente, ricco di misericordia, Ti ringraziamo per averci donato Alberto, un segno del tuo amore per noi. Noi contempliamo le meraviglie che hai operato in lui: la solida vita di preghiera, il generoso impegno sociale e politico, lamore ardente verso i poveri. La fede, la speranza, la carit che ha eroicamente praticato in ogni ambito della sua vita Ti chiediamo, Padre, per lintercessione di Alberto, concedici di imitarne le virt e diventare come lui testimoni del tuo amore nel mondo. Donaci ogni grazia spirituale e materiale perch possiamo, come lui, amare e servire la tua Chiesa e operare per la pace e la salvezza del creato.