Sie sind auf Seite 1von 66

Un carteggio

Questi due gruppi di lettere scambiate tra me e


Lukcs risalgono rispettivamente al 1958 e al
1964 (con una lettera del 1965) !n buona parte
esse erano gi" uscite in #$el%agor& (a 'L, (1
gennaio 1985) pp 55*+4)) ma ,ui sono
arricc-ite da ,uattro mie lettere conservate
nell./rc-ivio Lukcs di $udapest e cortesemente
%ornitemi in %otocopia dal suo direttore) Ls0l1
20iklai) c-e sentitamente ringra0io insieme al
direttore di #$el%agor&) 3arlo 4erdinando 5usso
6el primo gruppo di lettere prevalgono le mie)
sia a causa dell.argomento (la letteratura italiana)
sia perc-7 Lukcs) come ripete pi8 volte) era
impegnato nella stesura della grande Estetica e
aveva poco tempo per la corrisponden0a 6ella
divisione del lavoro c-e egli pi8 o meno
espressamente stabiliva tra i suoi allievi e
ammiratori) a me sarebbe spettato il compito di
applicare il suo metodo (c-e ovviamente
identi%icava con il metodo mar9ista) alla
letteratura italiana !l carteggio del 1958
dimostra la mia buona volont" in proposito 6on
ero certo uno specialista di letteratura italiana e il
divario tra me e Lukcs in ,uesto campo non era
%orse grande ,uanto egli credeva) poic-7 pur
ignorando la nostra lingua (a 4iren0e tra il 1911
e il 191: era vissuto sen0a contatti con italiani)
aveva letto moltissimo in tradu0ione e per
esempio %u lui a trasmettermi l.entusiasmo per
Menzogna e sortilegio della ;orante) c-e
conosceva nella (cattiva) versione tedesca ;a il
compito c-e intendeva assegnarmi in %ondo mi
allettava Un indubbio interesse per le #patrie
lettere& lo avevo) e a ,uel periodo risale la
maggior parte degli articoli poi raccolti con
,uesto titolo (Liviana) <adova 19+() !noltre) i
critici italiani di sinistra mi parevano mar9isti
troppo tiepidi e critici troppo empirici ed ero
convinto c-e bisognasse dar loro una mano
armata di un.estetica rigorosa
=uttavia l.insisten0a di Lukcs perc-7 io
scrivessi di pi8) abbandonassi i modi polemici e
mi dedicassi appunto a %are per la letteratura
italiana ,uello c-e aveva %atto lui per la tedesca e
l.ung-erese) considerandole come lotta tra
#progresso& e #rea0ione&) %iniva per ottenere
l.e%%etto contrario e per ribadirmi nelle mie
,ualit" e nei miei vi0i >i%%icile trovare un padre
spirituale meno autoritario e pi8 rispettoso della
personalit" altrui? l.ottimo rapporto c-e aveva
avuto con suo padre si ri%letteva in ,uello c-e
istituiva con i suoi discepoli) c-e in%atti gli
%urono e restarono molto grati ;a c.era la
,uestione della divisione del lavoro La
di%%eren0a tra Lukcs e suo padre era c-e costui
non era comunista e c-e la libert" c-e gli
lasciava non era condi0ionata alla
subordina0ione a un lavoro collettivo Lukcs
trovava @ e disse a >elio 3antimori @ c-e io ero
un vero temperamento di critico) e aggiungeva
c-e ,uesti temperamenti sono rarissimi e vanno
coltivati ad ogni costo) mentre i pro%essori sono
legione >isapprovava perciA le mie tenta0ioni
accademic-e (allora puramente velleitarie) e da
!stvn ;7s0ros so c-e al ritorno dal viaggio in
!talia) nel breve %ervore c-e precedette la rivolta
ung-erese del 1956) progettA in una riunione
una rivista interna0ionale di critica letteraria
mar9ista di cui avrebbe voluto a%%idare a me la
dire0ioneB Cra sintomatico sia c-e mi gettasse
sulla sua scacc-iera sen0a aver consultato il
pe00o) solo in base all.idea c-e se ne era %atta in
un incontro e alla lettura di un solo articolo) sia
c-e mi imponesse ai suoi collaboratori c-e
apprendevano per la prima volta la mia esisten0a
6essuno avr" mosso ciglioD era impossibile c-e
la ragione) incarnata da un uomo cosE mite)
potesse sbagliarsi =uttavia l.essere umano F
cosi%%atto c-e si rassegna pi8 %acilmente
all.imposi0ione irra0ionale c-e a ,uella
ragionevole) come tristemente apprendono tutti
gli educatori) ed F giusto c-e sia cosE) perc-7 ciA
mette in eviden0a la contraddi0ione essen0iale tra
le pretese della ragione e i suoi aspetti
intimidatori !n %ondo anc-e su di me Lukcs
probabilmente aveva ragione) e io glielo
riconoscevo) mai le sue insisten0e) come si F
detto) ebbero l.e%%etto opposto Quando nel 196+
scrissi alcune pagine di omaggio a Gans ;aHer
1
)
lo contrapposi a Lukcs perc-7 a di%%eren0a di
,uesti non mi esortava a scrivere e mi prendeva
per ,uel c-e ero? nella carta geogra%ica di ;aHer
@ scrivevo @ erano segnati anc-e deserti abitati
dai non*scrittori
1 Sinn fr Kontinuitt) in Gans ;aHer 0um 6I
Jeburtstag) a cura di K Lens e 4 L 5addat0) 5einbek
196+) p 56
/ Lukcs scrivevo molto volentieri) lusingato
c-e mi avesse accolto nel novero degli amici con
cui corrispondeva) ma la rivolta contro il padre)
c-e nel 1958 non era assolutamente di carattere
ideologico) si tradiva in un certo risentimento c-e
spiega l.ostinate00a con cui talvolta cercavo di
non dargli ragione e c-e non s%uggi alla moglie
Jertrud) c-e una volta mi sgridA in proposito
3on lei intrattenevo in%atti una corrisponden0a
parallela) pi8 personale e non priva di s%umature
erotic-e @ nonostante la venerabile et" le
restavano tracce dell.antica belle00a @ secondo la
migliore tradi0ione degli Cdipi intellettuali
3on tutto ciA) e con tutti gli aggiustamenti di
tiro c-e cercavo di imporre alle
Schnellhypothesen del maestro) da ,uesta
discussione appare c-iaro c-e io accettavo
sostan0ialmente la linea divisoria tra #progresso&
e #rea0ione& in letteratura) cosE come accettavo
la teoria del realismo e la condanna globale
dell.avanguardia) c-e per Lukcs e per me
comprendeva pressoc-7 tutto il 6ovecento !
giudi0i risultanti da ,uesta imposta0ione sono
oggi spesso di%%icilmente sottoscrivibili) anc-e da
me) ma per capirli bisogna ri%arsi a un periodo in
cui il critico si sentiva deputato a spianare strade
al %uturo abbattendo taluni cippi e restaurandone
e incoronandone altriD opera0ione al,uanto
dubbia ma c-e aveva il pregio di costringere a
,uell.impegno c-e prima di essere politico era
morale Lukcs esagerava certamente la
#responsabilit" dell.intellettuale&) ciA c-e era
legato alla cattiva coscien0a sulla certe00a dei
%ini per cui invocava tale responsabilit"D tuttavia
F bene c-e non tanto l.intellettuale ,uanto
l.uomo in generale si senta responsabile di
,ualc-e cosa d.altro c-e di procacciar cibo ai
suoi piccoli %inc-7 non gli sar" segato l.albero su
cui si F costruito il nido =ra gli intellettuali gi"
di sinistra oggi solo 4ranco 4ortini e poc-i altri
sembrano ricordarsi della verit" c-e #omnis
determinatio est negatio& e c-e l.uomo si
de%inisce solo scegliendo e scartando !l risc-io
di sbagliare c.F sempre) ma F meno grave di
,uello di perdersi nella melma dell.accetta0ione
universale
!l secondo gruppo di lettere appartiene a un
periodo di ra%%reddamento dei rapporti in seguito
a un.evolu0ione politica e ideologica c-e mi
aveva portato su posi0ioni diverse) emerse
durante il viaggio a $udapest compiuto insieme a
5enato 2olmi e sua moglie nella primavera del
.6( /llora ,uesto dissenso non si mani%estA
direttamente se non nello scarso entusiasmo con
cui accogliemmo la lettura) c-e egli ci %ece
personalmente con la sua esile voce) del saggio
Sul dibattito tra Cina e Unione Sovietica) c-e
aveva appena terminato di scrivere) e pi8 tardi in
allusioni epistolari a proposito di ,uello
dell.anno seguente) Problemi della coesistenza
culturale
:
Mltre al timore reveren0iale c-e
continuavo a nutrire per lui giocava il %atto c-e il
viaggio a $udapest avvenne poco dopo la morte
della moglie Jertrud) c-e gli aveva in%litto un
colpo gravissimo da cui si rimise solo
: Cntrambi gli scritti) apparsi dapprima su #6uovi
argomenti&) si leggono ora in J Lukcs) Marismo e
politica culturale) Cinaudi) =orino 1968) pp 1(+*86
gradualmente ;a con maggiore libert" mi
espressi per corrisponden0a) o a voce in
occasione di loro viaggi in !talia) con i discepoli
di Lukcs e con il suo %igliastro 4erenc LnossH)
sicc-7 ,ualcosa deve essergli giunto alle
orecc-ie Le lettere c-e ci scambiammo nel
1964 gravitano dapprima sul tema ;usil)
a%%rontato a proposito di un mio articolo c-e gli
avevo spedito) e si estendono a tutta la ,uestione
della letteratura austriaca) per cui egli nutriva una
di%%iden0a da vecc-io suddito imperial*regio c-e
-a sempre guardato alla Jermania come paese
culturalmente pi8 vivace >i %ronte a lui io
sembro pi8 %iloaustriaco) anc-e per in%lusso del
libro di 3laudio ;agris sul mito absburgico) c-e
peraltro interpretavo (%orse allora a ragione) in
senso antiabsburgico /nc-.io perA seguivo
Lukcs nel considerare =-omas ;ann come la
%igura alternativa) l.unica veramente
democratica) c-e bastava a redimere la Jermania
contro cento austriaci) e ciA benc-7 in una lettera
accenni discretamente all.assurdit" per cui la
superiorit" tedesca si doveva %ondare
sull.evolu0ione di un uomo solo contra =oscana
tutta (per gli altri anti%ascisti tedesc-i) $rec-t
compreso) F noto c-e Lukcs non aveva molta
simpatia)
/ partire dalla mia lettera del ( agosto 1964)
dalla discussione letteraria si passa al motivo
politico) c-e emerge in primo piano nelle lettere
seguenti %ino a ,uella lung-issima del :6
dicembre 1964 in cui mi decidevo a vuotare il
sacco 3ome si vedr") anc-e ,ui restavo a me00a
strada) cercando di limitare il dissenso alla
politica e vedendo nell.epoca attuale una
stro00atura temporanea c-e dava ragione a Na%ka
e a $eckett) e superata la ,uale (gra0ie alla
rivolu0ione mondiale e al disarmo atomico) si
sarebbe potuto tornare agli ori00onti progressisti
e al realismo critico e socialista 6on so %ino a
c-e punto condividessi davvero ,uesta
prospettiva (c-e F anc-e ,uella della pre%a0ione
al !omanzo storico) o %ingessi di crederci per
non aggravare la rottura M %orse semplicemente
dovevo aggrapparmi alle sue vecc-ie certe00e
perc-7 non me la sentivo ancora di passare ad
/dorno o (come risulta dalla lettera) a JOnt-er
/nders Quel c-e F certo F c-e mi premeva
an0itutto precisare il dissenso politico? la s%iducia
nella coesisten0a paci%ica) la speran0a in una
ripresa rivolu0ionaria di cui la 3ina pareva allora
essere garante) l.identi%ica0ione del nemico con
l.imperialismo americano (e la conseguente
sottovaluta0ione di ,uello sovietico) 6elle sue
lettere F ,uindi Lukcs ad argomentare contro di
me e a cercare di recuperarmi al suo punto di
vista C in certi casi (per esempio sul pericolo
rappresentato da una possibile ele0ione di
JoldPater a presidente degli 2tati Uniti) aveva
ragione lui nel criticare il mio panico Cgli
mani%estava anc-e una sorprendente sensibilit" ai
nuovi %enomeni sociali del mondo capitalistico
2ulla sua %iducia nel trion%o della ragione #in
ultima istan0a& e sul motivo mar9iano c-e
l.umanit" si pone soltanto problemi c-e F in
grado di risolvere (motivo c-e io ripetevo) ma
de%inendolo %ideistico) temo invece c-e gli anni
trascorsi gli abbiano dato sempre pi8 torto ;a
anc-e nei suoi errori aveva sempre ,uella
dirittura e ,uell.acute00a per cui glieli si
perdonava volentieri
(

2alvo ,ualc-e lettera isolata prima e dopo) la


mia corrisponden0a con Lukcs durA dal 195+
al 1968 al ritmo di poc-e lettere all.anno) con
un.intensi%ica0ione tra il 1961 e il 1964 2i
trattava tuttavia ,uasi sempre di lettere brevi e
puramente in%ormativeD i due gruppi ,ui
pubblicati sono un.ecce0ione Cssi con%ermano
c-e il tardo Lukcs come epistologra%o era molto
pi8 vivace e spregiudicato dello scrittore !l %atto
c-e scrivesse le sue lettere nei ritagli di tempo) e
per lo pi8 le dettasse) lo spingeva a una maggiore
concentra0ione) c-e le distingue anc-e dalle non
meno vivaci conversa0ioni registrate) insidiate
dal solito pericolo della prolissit") per cui (come
spiega nella lettera del :( luglio 1958) aveva
bisogno di un addetto alle %orbici L.organetto di
$arberia socialista cui lo si vuole oggi ridurre
appare ,ui molto di rado Crnst $loc-)
particolarmente impietoso verso il vecc-io amico
negli ultimi anni) in occasione dell.ottantesimo
compleanno (c-e compiva poc-i mesi prima di
$loc- stesso) gli scrisse c-e nonostante tutte le
divergen0e erano uniti nella %rase di $abel per
cui #la controrivolu0ione F la banalit"& Cra una
per%idia) perc-7 $loc- non perdonava appunto a
Lukcs di avere scelto deliberatamente la
banalit" per amore della rivolu0ione (o di ciA c-e
egli riteneva tale) Lukcs rispose
dignitosamente? #La %rase di $abel potrebbe
( 2ulla %igura di Lukcs come uomo c%r sopra "#uomo
buono) pp 9(*1I6
portare a un certo accordo se solo ci si potesse
accordare su c-e cosa F la banalit"&
4
/veva
capito l.anti%ona e non rinnegava il suo bagno
nella banalit") ;a eia ,uesto bagno molto si F
salvato) e il centenario sar" un.occasione per
parlarne
Le tradu0ioni delle lettere sono mie Go
omesso esordi e c-iuse e tutto ,uanto aveva
carattere privato o di a%%ari (,uestioni editoriali o
altre incomben0e a%%idatemi da Lukcs) ! tagli
sono indicati da puntini tra parentesi ,uadre
I.
Cases a "u$%cs
<isa) 1: maggio 1958
QR Lei -a certo ragione di sottolineare c-e
l.oscilla0ione tra capolavori e letteratura amena
non F speci%ica solo della letteratura italiana)
adducendo l.esempio di 3onrad (lo stesso) se non
erro) l.-a a%%ermato una volta a proposito di
4 Lukcs a $loc-) (1 maggio 196() in Ernst &loch und
'eorg "u$%cs( )o$umente( *um +,,( 'eburtstag) a
cura di ;ikl1s ;ester-0i e JHSrgH ;e0ei) Lukcs
/rc-Tvum) $udapest 1984) p 1:(
4ontane) !n e%%etti mi capita spesso di restare
%issato sulla situa0ione italiana e di so%%rire) per
cosE dire) di complessi na0ionali (un %enomeno
non insolito in paesi a evolu0ione storica in%elice)
poic-7 per%ino Jramsci non ne era esente))
,uindi ,uello c-e talora Le si rimprovera come
di%etto) cioF c-e l.elemento na0ionale in Lei non
emerge abbastan0a in primo piano) F invece un
utile ausilio per liberarsi da ,uesti complessi o
almeno per motivarli oggettivamente l" dove F
possibile 6ella ,uestione c-e ci interessa si
tratta a mio parere di un pi8 o meno) cioF il
%enomeno F interna0ionale ma da noi si %a sentire
di pi8) gi" nello scorso secolo 3on una
grossolana sempli%ica0ione (c-e non oserei
enunciare ,ui da noi) ma Lei F pi8 indulgente)
direi c-e l.!talia F il paese classico delle %orme di
transi0ione dell.epos) cosE come F il paese
classico del protocapitalismo Lo sviluppo
in%elice) la mancata reali00a0ione dell.unit"
na0ionale e ,uel processo c-e i nostri mar9isti
c-iamano di #ri%eudali00a0ione& -anno
mantenuto ,uesta situa0ione %ino al 2ettecento?
c.erano %orme di dissolu0ione dell.epopea)
novelLe ma niente roman0i /nc-e l.illuminismo
si %a strada attraverso ,ueste %orme tradi0ionali
(per es nei poemi satirici del 3asti) ma anc-e -l
'iorno del <arini vi rientra par0ialmente) -
promessi sposi non sono solo il primo grande
roman0o) ma in generale il primo roman0o
(altrimenti si citano solo due opere anteriori) le
.otti romane di /lessandro Uerri @ un
polpettone indigeribile @ e lo /acopo 0rtis del
4oscolo) c-e F soltanto un.imita0ione) sia pure
geniale) del 1erther2( !n seguito si scrissero
anc-e roman0i ottimi) ma il genere stesso non
potF mai prender piede saldamente) sicc-7
mancava sempre una produ0ione media /ccanto
ai capolavori c.era il puro nulla) anc-e all.interno
dell.opera di uno stesso autore Uerga e
4oga00aro oltre ai loro capolavori -anno scritto
roman0i di bassa lega !l caso Uerga (c-e scrisse
i suoi due roman0i importanti solo alla %ine della
sua carriera) non lo si puA spiegare con il %atto
c-e -a dovuto prima imparare il mestiere) come
per es $al0ac prima dei trent.anni) perc-7 anc-e
del mestiere non c.F traccia nelle prime opere)
mentre esso arrivA da s7 ,uando egli trovA il
giusto contenuto
L.esempio pi8 crasso F perA il roman0o di
6ievo Confessioni di un italiano3 la cui prima
parte F uno dei migliori roman0i di sviluppo della
letteratura mondiale) mentre la seconda F un
cattivo roman0o d.appendice V come se si
rilegassero insieme un volume di Jott%ried
Neller e uno di Narl ;aH
5
) solo c-e i due volumi
sono della stessa mano) sono scritti di un solo
getto e costituiscono un.unit" 3erto in ,uesto
caso si potrebbero addurre motivi obiettivi)
immanenti alla materia stessa) c-e possono
spiegare la cattiva riuscita della seconda parte
La prima descrive in%atti) sulla scorta delle
vicende del giovane 3arlino) la dissolu0ione dei
rapporti %eudali in una 0ona di con%ine della
repubblica veneta %ino alla 5ivolu0ione %rancese
e la tras%orma0ione di 3arlino in un patriota
rivolu0ionario (,uindi un processo unitario assai
5 !l 2algari tedesco (184:*191:)
convincente dal punto di vista sia sociale c-e
umano)) mentre la seconda parte -a per oggetto
un.epoca molto pi8 complessa (la delusione dopo
c-e $onaparte cede Uene0ia all./ustriaD le
congiure antiaustriac-eD le prime lotte di
libera0ione) le loro scon%itte e la ripresa della
guerra %ino all.uni%ica0ione) di cui non si
possono delineare i tratti %ondamentali) e al
contempo il destino del protagonista scade a
un.insigni%icante storia di matrimonio) %amiglia e
adulterio) c-e deve essere riempita di ogni sorta
di incredibili colpi di scena per poter interessare
in ,ualc-e modo il lettore <urtuttavia F assai
strano c-e un talento letterario cosE ecce0ionale
abbia proceduto in modo tanto inconsulto nella
scelta della materia e non abbia capito c-e aveva
gi" detto tutto l.essen0iale nella prima parte e c-e
non era a%%atto necessario %are approdare l.!talia
all.uni%ica0ione e l.eroe agli ottant.anni 2embra
c-e ,ui si mani%esti ,ualcosa di pi8 pro%ondo c-e
non di%etti individuali) cioF la mancan0a di ,uei
criteri oggettivi per l.elabora0ione di una materia
roman0esca c-e puA %ornire la presen0a di una
societ" na0ionale unitaria 3osE il contatto con i
nessi sociali pi8 pro%ondi si stabilisce per cosE
dire mediante un geniale corto circuito) mentre
altrimenti l.opera scade nell.insigni%icante !n
,uesto -a grande importan0a l.incapacit" di
superare l.elemento provinciale? il corto circuito
-a luogo l" dove si F trovato un argomento c-e si
nutre della concreta situa0ione locale ma si
muove nel senso della prospettiva na0ionale
(come nei grandi roman0i di Uerga) nella prima
parte di ,uello del 6ievo e nel notevole roman0o
di 4ederico >e 5oberto) - vicer43 oggi purtroppo
,uasi caduto in oblio)? se manca ,uesto
argomento) il roman0o ac,uisisce o un ori00onte
angustamente provinciale oppure una %alsa
problematica spesso attinta da modelli stranieri e
c-e -a poco a c-e vedere con la realt" italiana
(come in molti roman0i di 4oga00aro)) e in
entrambi i casi il livello scende molto in basso !l
rapporto tra provinciale e na0ionale mi sembra
diverso c-e in Jermania La Lubecca di =-omas
;ann a%%onda le sue radici in determinate
tradi0ioni anseatic-e) ma il processo di
capitalisti00a0ione c-e distrugge ,ueste
tradi0ioni investe tutta la Jermania >a noi il
capitalismo non -a potuto compenetrare l.intera
vita na0ionale) soprattutto nell.!talia centrale e
meridionaleD ,uindi anc-e la problematica della
capitalisti00a0ione di per s7 non puA ac,uisire
un.importan0a na0ionale e costituire una valida
base generale per il roman0o (F signi%icativo c-e
tentativi di ri%lettere ,uesto %enomeno si diano
solo a ;ilano negli ultimi decenni
dell.Mttocento) con Cmilio >e ;arc-i) >.altro
canto la mancan0a di un livellamento
capitalistico permette la sopravviven0a di %or0e
sociali non consumate %ino ai tempi pi8 recenti !
poc-i roman0i c-e colgono esattamente ,uesto
processo sono perciA molto pi8 %orti della
maggior parte della letteratura dell.Curopa
occidentale) benc-7 continuino a essere ecce0ioni
e non abbiano dietro di s7 una produ0ione media
QR
Cases a "u$%cs
<isa) :6 giugno 1958
La ringra0io della 2ua lettera del : corr e delle
2ue considera0ioni sull.evolu0ione italiana
nell.Mttocento 2ono lieto c-e Lei concordi con
la mia analisi del roman0o di 6ievo 6on direi
perA c-e i punti deboli di 6ievo siano
primariamente da ricondurre a una valuta0ione
acritica del periodo dell.emancipa0ione <roprio
le sue nota0ioni di carattere politico sono molto
interessanti (anc-e nella seconda parte del
roman0o) letterariamente debole) e testimoniano
una straordinaria sensibilit" per gli aspetti
problematici del movimento di libera0ione >el
resto nelle lettere andava assai oltre) rivelandosi
come uno dei poc-i italiani del 6ord c-e capiva
la grande importan0a della ,uestione contadina
per la nascita di un.!talia democratica (anc-e ,ui
gioca un certo ruolo il %atto c-e proveniva da una
0ona #sottosviluppata&) come oggi si direbbe)
rispetto al resto dell.!talia settentrionale) La
%iducia del ;an0oni nello sviluppo borg-ese*
liberale sembra essere stata al con%ronto molto
pi8 salda ! realisti meridionali (Uerga) >e
5oberto) per parte loro gra0ie al # trion%o del
realismo & (poic-7 personalmente erano convinti
sostenitori del compromesso monarc-ico) non
potevano ignorare lo scarso entusiasmo del
popolo per i #piemontesi&) il suo sostan0iale
ri%iuto del nuovo 2tato Cssi sapevano c-e
Jaribaldi aveva %atto %ucilare i contadini ribelli e
c-e l.uni%ica0ione per il popolo meridionale
signi%icava solo nuove some (dissolu0ione di
certe situa0ioni patriarcali mantenendo immutati
i rapporti di propriet") ridu0ione dell.!talia del
2ud a mercato per l.industria del 6ord ecc)) ciA
c-e si rese visibile nel brigantaggio 6on si puA
,uindi dire c-e la letteratura italiana nel suo
insieme assumesse una posi0ione acritica di
%ronte al 5isorgimento <erA bisogna vedere se le
F riuscito di utili00are ,ueste critic-e come
%ondamento di un roman0o 2embra c-e ,uesto
sia riuscito meglio a Uerga e a >e 5oberto c-e a
6ievo) probabilmente proprio per il %atto c-e
nell.!talia meridionale il %allimento del
5isorgimento era molto pi8 visibile c-e
nell.!talia del 6ord) dove tutte le riserve) per
gravi c-e %ossero) restavano al margine e non
erano in grado di collegarsi con la %ede nella
giuste00a %ondamentale dello sviluppo in modo
da %ormare una conce0ione unitaria 3i si puA
addirittura c-iedere se la capacit" del liberalismo
man0oniano di ignorare beatamente tali problemi
non abbia avuto ripercussioni %avorevoli sulla
sua opera) c-e del resto si situa all.ini0io di tale
evolu0ione (,uesta potrebbe essere anc-e una
delle ragioni del silen0io ,uasi ,uarantennale del
;an0oni? Lei -a risolto egregiamente la
,uestione del perc-7 il ;an0oni abbia scritto un
solo roman0o storico
6
) ma perc-7 non -a
a%%rontato un tema moderno come 6ievo o
6 6el !omanzo storico (trad it Cinaudi) =orino 1965 e
19++) Lukcs sostiene (p 8:) c-e la storia italiana a
di%%eren0a di ,uella inglese si prestava a un solo
roman0o storico c-e descrivesse #la generale tragedia
del popolo italiano in una situa0ione di avvilimento e di
spe00ettamento na0ionale& e loda il ;an0oni per aver
compreso #c-e ivi la per%e0ione era raggiungibile solo
in un singolo caso&
4oga00aroW) /nc-e dopo il 1848 ;an0oni restA
%edele alla sua conce0ione moderata
dell.uni%ica0ione italiana) e proprio il
compromesso del 1859*61 gli andA a pennello?
scrisse per%ino delle #osserva0ioni comparative&
su "a rivoluzione francese del +567 e la
!ivoluzione italiana del +6873 dove intendeva
dare la palma a ,uest.ultima perc-7 aveva
proceduto in modo pi8 paci%ico e meno radicaleB
Questo liberalismo astratto) c-e era diventato
un.apologia del compromesso) gli permise
tuttavia di assumere una posi0ione assai
progressista su certi punti (per esempio nella
,uestione della lingua na0ionale)) proprio perc-7
le sue aspira0ioni na0ionali non erano turbate
dalla consapevole00a delle di%%icolt" legate
all.uni%ica0ione (accanto e dopo di lui si F
%ormata una tenden0a pseudoprogressista di
esalta0ione dei dialetti come espressione della
resisten0a contro l.uni%ica0ione #dall.alto&)
tenden0a c-e ancor oggi conduce a ogni sorta di
de%orma0ioni patologic-e) ;a per la sua opera
letteraria ,uesto attenersi a un liberalismo
consapevolmente rassegnato (in cui la
rassegna0ione combina elementi cristiani con
l.economia classica) signi%icA l.impossibilit" di
con%igurare il processo del presente >onde %orse
la sua #rinuncia& letteraria QR
"u$%cs a Cases
$udapest) :( luglio 1958
Mggi scrivo molto pi8 rapidamente del solito
perc-7 sono immerso nella revisione e nella
dettatura delle parti gi" terminate dell.Estetica3
ciA c-e mi consuma tempo e nervi <enso spesso
con invidia a =-omas ;ann) la cui %iglia Crika
gli recava grande aiuto nel cancellare parti
super%lue <er ,uesto ci vuole un talento
particolare !l mio giovane amico c-e -a subito
,uella disavventura due anni %a
+
costituiva per
me un aiuto del genere 6on so cosa succeder"
adesso <ersonalmente in ,ueste cose non sono
troppo dotato 6aturalmente non si tratterebbe
solo di tagli) ma anc-e c-e al posto di ,ualc-e
pagina ci vorrebbe un.unica %rase) ecc
;i -anno molto interessato i 2uoi nuovi
appunti sulla letteratura italiana Lei -a certo
ragione contro di me nella %accenda 6ievo La
mia osserva0ione era) come solevamo dire da
giovani) un.ipotesi %atta alla svelta
(Schnellhypothese) 3omun,ue le 2ue
considera0ioni mostrano c-e -o trascurato
media0ioni importanti <oic-7 F molto
interessante c-e proprio secondo ,uanto Lei dice
F c-iarissimo c-e in ultima istan0a @ certo solo in
ultima istan0a @ l.atteggiamento verso il
5isorgimento e il modo in cui F stata uni%icata
l.!talia F stato determinante per la letteratura
italiana di un intero periodo 2viluppare ,uesto
tema sarebbe un compito importante per Lei e
,ui io posso soltanto ripetere il mio ceterum
censeo gi" spesso espresso
+ 2i tratta di Kol%gang Garic-) c-e nella sua ,ualit" di
lettore dell./u%bau Uerlag) editore delle opere di
Lukcs) le redigeva per la stampa sopprimendo molte
lungaggini La #disavventura& cui si allude F l.arresto
di Garic- nel gennaio 195+) con susseguente condanna
a dieci anni di carcere
Uorrei aggiungere in proposito ancora
un.osserva0ione) sempre dal punto di vista di un
osservatore esterno? nella letteratura tedesca il
189I rappresenta una cesura gi" per il solo %atto
c-e da allora il periodo della guerra di
libera0ione 18+I*+1 non -a pi8 ,uel ruolo
centrale c-e ebbe nell.evolu0ione di 5aabe)
2torm) 4ontane) ecc 2e Lei pensa a Jer-art
Gauptmann) =-omas e Geinric- ;ann ecc)
,uesto risulta sen0.altro c-iaro 2arebbe
interessante studiare se nella letteratura italiana
c.F una cesura simile (6aturalmente ,uesto
spartiac,ue coincide con l.imperialismo) ma
paesi c-e -anno avuto un altro sviluppo) per
esempio la 4rancia) mostrano rea0ioni assai
diverse /nc-e ,uesta F un.#ipotesi %atta alla
svelta&) per esprimersi con pruden0a ;i
interesserebbe sapere come Lei giudica ,uesta
,uestione)
Cases a "u$%cs
<isa) 6 settembre 1958
5itorno sulla 2ua lettera del :( luglio QR 2i
possono ben capire le 2ue di%%icolt" nel rivedere
le parti gi" compiute della 2ua Estetica( 3ome
Lei dice) l.arte del cancellare F un dono del tutto
speciale c-e non possediamo noi stessi !n Lei le
#parti super%lue& probabilmente super%lue non
sono) bensE costituiscono magari il rovescio del
#non F ,ui il luogo&
8
? media0ioni) trapassi)
8 Lukcs usava %re,uentemente ,uesta espressione) sia
nella conversa0ione c-e negli scritti) per accennare
attraverso la nega0ione alla generale interdipenden0a
esempli%ica0ioni c-e di per s7 -anno un loro
valore dovrebbero essere soppressi a%%inc-7 non
turbino la c-iare00a della dimostra0ione !n me F
pericolosa la grande ,uantit" di battute) la00i)
gioc-i di parole) insomma i %uoc-i d.arti%icio
intellettuali) benc-7 nel mio caso abbiano il
merito di nascondere la povert" delle idee) sicc-7
non avrei mai potuto scrivere per esempio il
pamp-let contro i neopositivisti
9
sen0a ,uesti
%uoc-i d.arti%icio 3ome critico sono molto
lineare) ciA c-e appunto dimostra c-e i %uoc-i
d.arti%icio appaiono l" dove non sono in grado di
venire a capo dei massimi problemi
La mia conoscen0a della nostra letteratura F
troppo lacunosa per poter veri%icare la 2ua
#ipotesi %atta alla svelta& sullo spartiac,ue nella
letteratura italiana dell.Mttocento <robabilmente
,uell.ipotesi F giusta? bisognerebbe solo
esaminare meglio le condi0ioni concrete) c-e
dovrebbero o%%rire un ,uadro pi8 complicato
rispetto all.evolu0ione tedesca) soprattutto per
via dello scambio dei ruoli tra l.!talia
settentrionale e meridionale L.ingresso
dell.!talia nella %ase imperialista -a luogo verso
il 188I (nel 18+8 c.F la caduta della #destra
storica&) cioF della borg-esia liberale) per lo pi8
agraria) c-e aveva creato l.unit" e c-e viene ora
sostituita da una #sinistra& pi8 dinamica e
assetata di potere * nel 188: cominciano le
avventure coloniali ecc) /nc-e ,ui si puA
constatare un.#epoca di %erro& della letteratura
dei problemi La %rase era spesso oggetto di benevola
can0onatura da parte degli amici
9 Marismo e neopositivismo) =orino) Cinaudi 1958
come in Jermania) almeno nell.area del roman0o
(come poeta F importante il 3arducci) tra il 18+I
e il 189I 6on F un caso c-e il >e 2anctis poco
prima della sua morte (188:)) pur muovendogli
parecc-ie obie0ioni) raccomandasse Xola e il
naturalismo come modelli per l.esangue
letteratura italiana) riconoscendo c-e il ;an0oni
era pi8 grande di tutti gli Xola ma apparteneva a
un.epoca trascorsa ! grandi scrittori meridionali
posteriori al 189I (Uerga) >e 5oberto) si
appoggiarono e%%ettivamente al naturalismo)
benc-7 in seguito a una situa0ione del tutto
diversa non scrivessero roman0i naturalisti bensE
veramente realisti /nc-e il trapasso dalla
,uestione na0ionale a ,uella sociale non F cosE
liscio come in Jermania) proprio perc-7
nell.!talia meridionale la situa0ione sociale non
si poteva separare dalla solu0ione non
democratica della ,uestione na0ionale 2olo
nell.!talia del 6ord si puA decisamente
prescindere da tale ,uestione e ad esempio
a%%rontare come >e ;arc-i i problemi del
pauperismo nella grande citt" capitalistica
(;ilano) come se si trattasse di <arigi Le cose
cambiano intorno alla svolta del secolo) cioF
dopo le grandi rivolte sociali a ;ilano e in
2icilia e l.avvento al governo di Jiolitti) c-e
rappresenta una politica pi8 assennata nei
con%ronti del proletariato /desso la ,uestione
na0ionale passa in secondo piano anc-e
nell.!talia meridionale (per es nei primi roman0i
e racconti di <irandello) Questo perA signi%ica
c-e anc-e in !talia si mani%esta ,uell.oscilla0ione
tra entusiasmo astratto per la #,uestione sociale&
e problematica della decaden0a c-e era di casa in
Jermania 3iA risulta c-iaramente
nell.evolu0ione di <irandello ma soprattutto in
>./nnun0io) i cui primi racconti sono scritti con
gli occ-i interamente rivolti alla #,uestione
sociale& (anc-e se gi" con e%%etti barocc-i))
mentre ben presto egli %ece scendere il roman0o
italiano a un livello estremamente basso) e per
molto tempo (solo scrittori c-e vivevano in
luog-i peri%erici) come il triestino !talo 2vevo)
poterono sottrarsi al %atale in%lusso della moda
dannun0iana) Queste sono solo osserva0ioni
marginali sull.#ipotesi %atta alla svelta&
Uarrebbe la pena di studiare a %ondo l.intera
,uestione) ciA c-e come -o gi" detto esigerebbe
una migliore conoscen0a di ,uesti ed altri
scrittori (per es ;atilde 2erao e 3apuana) c-e
non conosco a%%atto) QR
"u$%cs a Cases
$udapest) 11 ottobre 1958
QR <er ,uanto concerne l.#ipotesi %atta alla
svelta& sulla letteratura italiana moderna) credo
c-e le 2ue osserva0ioni si muovano sulla via
giusta 3erto l.!talia F economicamente e
socialmente meno unitaria di ,uanto lo %osse la
Jermania alla stessa epoca 6aturalmente ,uesto
non F da prendere in modo statico) ma credo c-e
,uesto punto di parten0a ineguale abbia prodotto
conseguen0e ineguali Quanto %orti %ossero in
con%ronto alla Jermania le ripercussioni del
periodo di prepara0ione) io non sono in grado di
valutarlo ;olto dipende da come debba essere
considerato il 3arducci e ,ui io non posso
nemmeno esibirmi in #ipotesi %atte alla svelta&
;i sembra invece essen0iale un.altra
osserva0ione? F un %atto vistoso c-e solo in !talia
l.avanguardia marcia in testa alla rea0ione <ensi
a >./nnun0io e prenda un po. i suoi
contemporanei Mscar Kilde -a scritto addirittura
un saggio sull.anima dell.uomo nel socialismo
Go%mannst-al e 5ilke erano sostan0ialmente
apolitici) e se 2te%an Jeorge in certo senso -a
anticipato l.ideologia %ascista) F perA andato in
esilio dopo l.avvento al potere di Gitler !l
%enomeno risalta ancor pi8 in ;arinetti e nei
%uturisti !n 5ussia ;aYakovskiY si mise a capo
del movimento rivolu0ionario Jli espressionisti
tedesc-i) se non sono apolitici) sono decisamente
collocati a sinistra (L.adesione di alcuni
espressionisti al %ascismo F un %enomeno tardo)
in un periodo in cui il movimento come tale era
%inito da un pe00o) /nc-e nell.avanguardia
%rancese la situa0ione F analoga <ensi soltanto a
/ragon) Zluard ecc 3erto bisognerebbe
esaminare anc-e l.evolu0ione di ;alrau9 e di
altri ma non credo c-e anc-e cosE si troverebbe
un.analogia con ;arinetti V dun,ue 2uo
compito in primo luogo veri%icare se il %enomeno
c-e -o sc-i00ato ,ui F davvero un %enomeno o
esiste solo nella mia immagina0ione) e in
secondo luogo) se il %enomeno F vero) dove si
devono cercarne le cause /nc-e ,uesto F un
compito 2uo !o mi attengo al mio ceterum
censeo3 e cioF c-e Lei prima o dopo deve
a%%rontare ,uesto problema QR
Cases a "u$%cs
<isa) :1 novembre 1958
QR Quanto alla letteratura italiana moderna) la
2ua osserva0ione sul carattere rea0ionario
dell.avanguardia italiana F giusta nel senso c-e
,uesta in e%%etti %ece causa comune con il
%ascismo Questo vale del resto anc-e per le
tenden0e legate alla tradi0ione) sicc-7 a
di%%eren0a c-e in Jermania in pratica tutti gli
scrittori capitolarono di %ronte al %ascismo) anc-e
se talvolta non totalmente e non sen0a scrupoli
(per es <irandello) ! Quaderni del carcere di
Jramsci contengono una grossa resa dei conti
con ,uesta generale debole00a morale $isogna
pur dire c-e nonostante molte oscilla0ioni
l.in%lusso di 3roce costituE l.unico o ,uasi
l.unico centro di resisten0a spirituale) sicc-7
l.opposi0ione nelle universit") anc-e se certo non
molto %orte anc-.essa) era maggiore c-e non nei
circoli degli scrittori (Un.altra di%%eren0a
rispetto alla Jermania) ;a temo c-e Lei prenda
troppo sul serio i miei compatrioti ,uando
sostiene c-e ,uesto atteggiamento rea0ionario
era presente %in da principio 2e nel 19:: avesse
vinto il socialismo an0ic-7 il %ascismo) gli
scrittori sarebbero passati tutti in campo
socialista) con >./nnun0io in testa Quasi tutti
avrebbero potuto trovare degli appigli nel loro
passato Lei con%ronta >./nnun0io con Mscar
Kilde e Go%mannst-al ecc ;a anc-e la
posi0ione di >./nnun0io non %u sempre univoca
Quando nel 19I5 (se non erro) %u nominato
deputato) dic-iarA solennemente c-e avrebbe
preso posto a sinistra perc-7 #a sinistra F la vita&
6on era altro c-e un gesto teatrale alla
>./nnun0io) ma F sintomatico c-e anc-e dopo la
prima guerra mondiale non volesse rompere con
la sinistra e tentasse ripetutamente di
con,uistarla alla sua impresa %iumana 6egli
ultimi anni non sono mancati tentativi di e9
dannun0iani di scagionarlo dall.accusa di
%ascismo 3ostoro citano volentieri un detto
(vero o presuntoW) di Lenin) c-e avrebbe
a%%ermato c-e >./nnun0io era l.unica persona
capace di %are la rivolu0ione in !talia !n tutti i
momenti decisivi >./nnun0io si rivelA per ,uel
c-e era) e se era ostile a ;ussolini e si dic-iarA a
suo %avore solo per %or0a) era perc-7 voleva
essere lui a %are la parte principale ;a i contrasti
di classe erano cosE %orti in !talia c-e una tiepida
adesione al #socialismo& e al #popolo& rientrava
nei re,uisiti inevitabili della popolarit")
indipendentemente dalla contraddi0ione con lo
spirito aristocratico e niet0sc-eano ! %uturisti
erano certo %in da principio rea0ionari al 9I per
cento) ma neanc-e loro volevano rompere
completamente con il #popolo& Quando =rockiY
si entusiasmava per il %uturismo si rivolse a
Jramsci perc-7 lo in%ormasse sulla posi0ione
politica dei %uturisti italiani Jramsci non gli
pot7 naturalmente comunicare molto di
edi%icante) ma ricordA c-e degli operai torinesi
avevano organi00ato una mostra di arte %uturista
c-e %u inaugurata da ;arinetti in persona Questo
stri00ar l.occ-io al #popolo&) c-e -a tratti ora
populisti e anarc-ici) ora cattolico*paternalistici)
spiega anc-e il %atto c-e la di%%iden0a
aristocratica verso il %ascismo) come si riscontra
in Jeorge ecc) da noi %u un %enomeno
estremamente raro Le poc-e ecce0ioni si
trovano signi%icativamente nelle citt" dell.!talia
del 6ord /ltrimenti gli scrittori potevano
in%ierire contro gli operai organi00ati sen0a
risc-iare di perdere il contatto con il #popolo&)
cioF con strati borg-esi decaduti o proletariato
straccione
Questo vale anc-e per il comportamento
personale della maggioran0a degli scrittori >a
un punto di vista oggettivo) a partire dalle opere)
l.opposi0ione da Lei riscontrata nei con%ronti
della letteratura moderna in altri paesi F
pienamente valida Un.adesione consapevole al
progresso) sia pure con%usa) ma comun,ue non
solo istintiva o semplicemente retorica e
demagogica) del genere c-e si trova spesso
all.estero) da noi non c.F stata !n ,uanto ,uesti
scrittori avevano una conce0ione del mondo)
,uesta era rea0ionaria 6ei primi tempi dopo
l.uni%ica0ione il repubblicanesimo ma00iniano
aveva ancora una grande %un0ione come
ideologia della borg-esia radicale 3arducci) c-e
si ri%aceva a Geine e /uguste $arbier) era il
cantore di ,uesto radicalismo) e anc-e se pi8
tardi si converti alla monarc-ia e celebrA la
grande00a di 5oma con %also pat-os classicistico
(un trapasso c-e dopo il 18+8 era ,uasi
inevitabile sul terreno della borg-esia)) anc-e
,uesta retorica porta ancora molte tracce dello
spirito del 5isorgimento !n <ascoli la situa0ione
F gi" del tutto diversa L.opposi0ione
all.esistente non era gi" pi8 la repubblica) bensE
il socialismo o l.anarc-ia !n giovent8 <ascoli era
vicino agli anarc-ici e %ini anc-e in prigione ;a
una volta passata ,uesta %ase si ri%ugiA in un
pessimismo cosmico corretto dalla %raternit"
%rancescana e si ridestA alla politica solo poco
prima della morte) ,uando nel 1911 salutA con
entusiasmo la guerra imperialista contro i turc-i
<er%ino >./nnun0io non cominciA come
rea0ionario dic-iarato Le .ovelle della Pescara
sono per contenuto populiste e naturaliste e
stanno sotto l.in%lusso del Uerga) sia pure con
de%orma0ioni barocc-e ;a ,uesto non durA a
lungo e ben presto >./nnun0io abbandonA il
Uerga a %avore di 6iet0sc-e e di Kagner 2e il
cuore di ,uesti poeti pulsava per il progresso) il
loro spirito li spingeva presto nelle braccia della
rea0ione M la loro mancan0a di spirito) poic-7 il
processo non assunse nemmeno ,uelle %orme di
consapevole00a c-e appaiono per esempio in
<aul Crnst Questa mancan0a di un.ossatura
ideologica) c-e -a un grande ruolo anc-e nel
pietoso %allimento di scrittori socialisti (per es
Leonida 5epaci) di %ronte al %ascismo) -a
peraltro anc-e il suo rovescio positivo <oic-7 in
tempi di %orti rivolgimenti politici (in parte gi"
durante il %ascismo) ma soprattutto sotto
l.impressione del movimento di resisten0a) ,uel
vago populismo ad onta della manc-evole
coscien0a politica e ideologica potF tras%ormarsi
in un rapporto vivo e produrre buoni %rutti La
#vittoria del realismo& -a luogo in Levi o in
;oravia o nella ;orante tanto pi8 %acilmente
,uanto meno pro%onda F la conce0ione del
mondo Jli italiani si lasciano %acilmente
trascinare dalla corrente ;a se la corrente F
buona) diventano buoni anc-e loro QR
"u$%cs a Cases
$udapest) 1( dicembre 1958
5ispondo con ritardo alla 2ua interessante
lettera del :1 novembre ;a sono troppo
occupato con le di%%icolt" del '!U capitolo
Qdell.EsteticaR per potermi concentrare su
problemi c-e stanno molto al di %uori
(<robabilmente ,uesto F il capitolo pi8 di%%icile
di tutto il libro) <erciA risponderA solo
sommariamente alle 2ue interessanti
osserva0ioni 3redo c-e conti poco c-e per
esempio >./nnun0io in giovent8 abbia avuto
velleit" di sinistra Quand.ero giovane circolava
la battuta di Kerner 2ombart? c-i non F socialista
prima dei trent.anni F un cretino sen0a speran0eD
c-i resta tale dopo i trenta lo F a maggior
ragione /lla letteratura tedesca ,uesta battuta si
puA spesso applicare indipendentemente da ogni
giudi0io di valore 67 conta molto c-e ,uesto o
,uello scrittore parli del #popolo&) un caso
%re,uente nelle tenden0e rea0ionarie alla %ine del
'!' e all.ini0io del '' secolo <i8 importante
mi sembra ,uel c-e scrive di 3roce <oic-7 ad
esempio in Jermania il liberalismo F
completamente inerme di %ronte agli attacc-i
%ascisti 2e si pensa a c-i -a opposto resisten0a al
%ascismo) vediamo c-e ideologi borg-esi come
Mssiet0kH e 6iekisc- non erano certamente
letterati) per non parlare del circolo $art-*
6iemSller 3erto si puA di%%icilmente prendere la
situa0ione %rancece come termine di con%ronto)
poic-7 l" il %ascismo era rappresentato da una
poten0a straniera e perciA parteciparono alla
resisten0a anc-e persone c-e avrebbero
eventualmente simpati00ato con un %ascismo
%atto in casa 6on -o un alto concetto della
%iloso%ia di 3roce) ma i %ondamenti di ,uesto suo
in%lusso Qanti%ascistaR dovrebbero essere
esaminati meglio) tenendo naturalmente presente
il suo vecc-io rapporto con correnti italiane di
sinistra di epoca anteriore 6on posso purtroppo
addentrarmi ora su ,ueste ,uestioni ;a Lei non
dovrebbe cessare di mantenere ,uesto intero
complesso all.ordine del giorno @ anc-e della
nostra corrisponden0a @ poic-7 ci sono ,ui
problemi importanti e irrisolti e io resto del
parere c-e sarebbe 2uo compito c-iarirli
/bbiamo ricevuto il 2uo opuscolo
1I
3on le mie
attuali di%%icolt" (e la mia ignoran0a della lingua
italiana) F Jertrud a ri%erirmi regolarmente sulla
sua lettura 3iA c-e -o sentito %inora mi -a
divertito molto 3erto tutta la %accenda F
estremamente seria <oic-7 dopo il crollo
de%initivo dell.idealismo oggettivo) e dopo c-e il
crollo dell.-itlerismo -a reso impossibile un
irra0ionalismo in grande (gi" per il solo %atto c-e
la demagogia -a perso la sua %or0a d.attra0ione))
il positivismo resta l.ideologia dominante della
borg-esia rea0ionaria 3-e potesse %are il suo
ingresso anc-e nel mar9ismo come ideologia
ortodossa dominante) sia pure su scala locale) F
naturalmente una %arsa sen0a pari nella storia
universale La comicit" F oggettivamente cosE
1I Marismo e neopositivsmo cit
travolgente c-e ritengo del tutto legittimo c-e per
distruggere ,uesta ideologia Lei evoc-i l.ombra
di Narl Nraus ;a ora non si potr" certo
annientarla) poic-7 il suo dominio -a radici in
una situa0ione oggettiva @ c-e peraltro a parer
mio F e%%imera @ e spero c-e #,uesto breve
periodo di trapasso& non ric-ieder" decenni !n
ogni caso era molto giusto c-e Lei attaccasse
battaglia QR
Cases a "u$%cs
<isa) 9 gennaio 1959
;olte gra0ie della 2ua lettera del 1( dicembre)
c-e a causa del sovraccarico delle poste a %ine
anno mi F giunta solo dopo 6atale
<er ,uel c-e riguarda >./nnun0io ecc anc-.io
non attribuisco naturalmente nessun signi%icato a
,ueste velleit" #di sinistra& ;i interessava
sottolineare c-e l.avanguardia italiana non puA
essere de%inita sen0.altro rea0ionaria
>./nnun0io era pi8 intimamente legato alla
rea0ione di Go%mannst-al) e la di%%eren0a tra
;arinetti e ;aYakovskiY e gli espressionisti
tedesc-i e i surrealisti %rancesi F colossale ;a F
signi%icativo c-e nonostante ,uesta disponibilit"
alla collabora0ione c-e caratteri00ava sia
>./nnun0io (nonostante i suoi attriti personali
con ;ussolini) sia ;arinetti e c-e si mise
c-iaramente in luce al tempo della guerra
d./bissinia (;arinetti scrisse un Poema etiopico
e >./nnun0io compose lung-i panegirici
sull.impresa mussoliniana)) il %ascismo nel suo
insieme si comportA nei con%ronti
dell.avanguardia ,uasi cosE negativamente come
il na0ionalsocialismo) mutatis mutandis) cioF
sen0a rog-i di libri e con applausi occasionali
,uando i #precursori& alla >./nnun0io o
;arinetti esigevano un tributo di riconoscen0a
3ioF >./nnun0io e ;arinetti potevano essere
considerati tanto poco esponenti u%%iciali della
letteratura %ascista ,uanto Jeorge da una parte e
per esempio $ronnen dall.altra in JermaniaD ad
onta della loro lealt" non ebbero mai un ruolo
importante) mentre il %ascismo si appoggiava
molto di pi8 alla letteratura legata alla tradi0ione
($acc-elli) <an0ini) $aldini) ecc) !n realt" il
ruolo di scrittori come >./nnun0io e ;arinetti
gi" nei primi anni del %ascismo era praticamente
esaurito e la nuova avanguardia c-e %aceva la sua
comparsa in ,uel periodo aveva un carattere
a%%atto diverso 6on cantava pi8 la #bella vita& di
>./nnun0io o il trion%o marinettiano della
tecnica) bensE l.estrema delusione e
rassegna0ione !l principale rappresentante di
,uesta corrente) ;ontale) certo un grande poeta
lirico) proveniva dai circoli anti%ascisti intorno a
<iero Jobetti e non vi F dubbio c-e la # poesia
ermetica & da lui %ondata ebbe una %un0ione
anti%ascista) anc-e se il %ascismo a ragione non si
preoccupA molto di ,uesta #emigra0ione
interna&
11
e solo dopo il 19(8 cercA di allettarla
con la corru0ione (ciA c-e riusci nella maggior
parte dei casi) Un ruolo simile a ,uello della
poesia ermetica ebbe la cosiddetta #prosa d.arte&
11 Cspressione coniata per designare gli scrittori c-e si
consideravano antina0isti pur essendo rimasti in
Jermania dopo il 19((
di ,uegli scrittori c-e aggiravano la retorica
%ascista %abbricando su spunti minimi eleganti
articoletti tra il saggio e la medita0ione (un po.
secondo la ricetta di certi scrittori viennesi o di
5obert Kalser)) ma la capitola0ione di costoro
davanti al %ascismo cominciA ancora prima c-e
tra gli ermetici <er tutta ,uesta avanguardia
;arinetti non signi%icava pi8 nulla) e
>./nnun0io solo per certi scritti (Poema
paradisiaco3 .otturno) c-e ecce0ionalmente
rappresentavano ,uella stanc-e00a di vivere c-e
F il rovescio del suo turgore niet0sc-eano 2i era
dun,ue) per usare una 2ua espressione) al
mercoledE delle ceneri dell.avanguardia italiana
dopo il carnevale
1:
Una ter0a %ase si ebbe negli
ultimi anni del %ascismo) ,uando alcuni scrittori
stimolati dalla scoperta del roman0o americano
(soprattutto <avese e Uittorini) presero a scrivere
roman0i di contenuto c-iaramente anti%ascista
<rendendo in considera0ione ,uesta intera
evolu0ione) F di%%icile dire) a mio parere) c-e
l.avanguardia italiana nel suo insieme era
c-iaramente rea0ionaria Jli appunti di Jramsci
dal carcere sono ,uasi tutti diretti non contro
l.avanguardia ma contro gli scrittori legati alla
tradi0ione) c-e costituivano la spina dorsale
letteraria del regime) proprio perc-7 gli
importava soprattutto l.atteggiamento politico
immediato) c-e nell.avanguardia era molto pi8
1: -l mercoled9 delle ceneri del soggettivismo parassitario
F il titolo del capitolo della )istruzione della ragione
(trad it Cinaudi) =orino 1959) pp 495 sgg) c-e tratta
dell.esisten0ialismo di Geidegger e Laspers
contrapposto all.ottimistica #%iloso%ia della vita&
complicato e ambiguo Jramsci mori nel 19(+ e
solo negli ultimi anni di guerra ebbe luogo in
proposito) per in%lusso della cosiddetta #sinistra&
%ascista) un mutamento decisivo? il ministro della
cultura #di sinistra& $ottai %ondA nel 194I (se
non erro) una rivista di nome #<rimato& c-e
riunE intorno a s7 tutta l.avanguardia (e in
aggiunta i %iloso%i esisten0ialisti) Cra un
tentativo di lasciar cadere i vecc-i pro%ittatori del
regime per attirare i giovani intellettuali
insoddis%atti !l tentativo riusci) perc-7 poc-i
poterono trovare il coraggio di resistere alla
libert" apparente e ai buoni compensi di
#<rimato&) ma era venuto troppo tardi? alcuni
collaboratori della rivista erano gi" segretamente
comunisti) altri lo diventarono pi8 tardi (un
processo assai comune tra i giovani %ascisti #di
sinistra&) o presero parte al movimento di
resisten0a La interesser" %orse per inciso c-e il
nostro amico >ella Uolpe pubblicA in #<rimato&
un articolo con lo strano titolo "#estetica del
carro armato(
!n molti scrittori d.avanguardia c-e ebbero
,uesta evolu0ione verso il progresso l.in%lusso di
3roce ebbe una parte importante !l caso 3roce F
anc-.esso molto complesso 3iA c-e Lei dice di
lui all.ini0io della )istruzione della ragione F in
s7 e per s7 esatto e importante) perc-7 sottolinea
il rapporto) da noi spesso ignorato) tra 3roce e
l.irra0ionalismo europeo
1(
;a con ,uesto non si
esaurisce tutto il complesso delle ,uestioni
3roce ri%iutA sempre il tardo irra0ionalismo
tedesco Cgli a%%ermava c-e Kindelband e
1( 3%r "a distruzione della ragione cit) pp 19*:I
5ickert erano stati gli ultimi %iloso%i e scrisse
contro 2pengler e Jundol% La stessa cosa in
campo artistico) dove respinse in toto
l.avanguardia di <ascoli) ;allarm7) >./nnun0io)
benc-7 proprio la poesia moderna potesse
ric-iamarsi alla sua dottrina estetica Lo stesso
ritrarsi davanti alle ultime conseguen0e si rivela
in politica !l suo irra0ionalismo storico si
mani%estA nel modo pi8 evidente nella prima
guerra mondiale) c-e accettA
incondi0ionatamente) ma non in senso
na0ionalistico (al contrario di 2immel) 2ombart
ecc egli combatt7 contro la svaluta0ione delle
tradi0ioni culturali del nemico)) ma perc-7
,ueste #prove di %or0a& sono volute dal
#destino& e bisogna combattere per mandare
avanti la causa dello 2pirito del mondo) da
,ualsiasi parte si combatta <erciA si distan0iA
dai tentativi di 5omain 5olland Cgli era #au
dessus de la m[l7e& con Nant) Gegel e Joet-e)
ma la guerra era ,ualc-e cosa di necessario
Queste idee di #5ealpolitik&) c-e ricordano
=reitsc-ke (da lui molto ammirato) e ,ualc-e
volta addirittura >e ;aistre) di solito sono in lui
annac,uate in un conservatorismo liberale >a
principio approvA il %ascismo come baluardo
contro il comunismo) ma cambiA idea dopo la
presa del potere e nel 19:5 dopo l.a%%are
;atteotti divenne il capo degli intellettuali
anti%ascisti V stato spesso notato (tra gli altri
anc-e da =ogliatti) c-e il %ascismo lo lasciA %are)
perc-7 la sua opposi0ione 1) non aveva nessuna
importan0a pratica e poteva in%luen0are solo gli
intellettuali e :) era rivolta contro il comunismo
molto pi8 c-e contro il %ascismo) dun,ue in
ultima istan0a preservava l.intelligenci:a dal
contagio comunista 3-e ci %osse ,uesto tacito
accordo tra 3roce e il potere %ascista F certo vero)
ma ,uesto non toglie nulla al %atto c-e 3roce
costituiva l.unico centro di un.opposi0ione
intellettuale consapevole) e una volta c-e
l.opposi0ione diventa consapevole puA
%acilmente andare al di l" del suo punto di
parten0a ;olti importanti esponenti del <ci
(2ereni) /lleata) /mendola) provengono dalla
cerc-ia di 3roce e passarono al comunismo gi"
dopo il 19(I 2i aggiunga c-e 3roce dovette
certo risparmiare il %ascismo in politica) ma
spesso combatt7 le sue mani%esta0ioni spirituali
nella letteratura e %iloso%ia con l.irriguardosa
%ranc-e00a c-e gli era propria e c-e da noi F
estremamente rara 2e penso a ,uegli anni in cui
attraversavo l.adolescen0a nell.atmos%era
as%ittica del %ascismo) mi vengono in mente solo
gli scritti di 3roce da cui potessi respirare
,ualc-e cosa di simile a uno spirito
d.opposi0ione Questo bisogna pur concederlo)
anc-e se oggi non sono in grado di leggere un
suo libro %ino in %ondo 3ome %iloso%o era un
%enomeno marginale nel campo della %iloso%ia
imperialistica) ma come poten0a spirituale non
mancava di grande00a sia nel bene c-e nel male
Lo si puA paragonare a un proprietario terriero
%eudale (del resto lo era) c-e partecipa di una
%or0a originaria) dispotica) c-e F andata perduta
in paesi capitalisticamente pi8 sviluppati 6ei
suoi scritti scende spesso al livello di un
pulcinella napoletano (per tutta la vita non riusci
a pronunciare correttamente l.italiano)) ma in
compenso gli restA sempre estranea la limitate00a
di un pro%essore tedesco (e %orse del resto anc-e
la scrupolosit" relativa) QR
II.
"u$%cs a Cases
$udapest) 15 maggio 1964
5ispondo con ,ualc-e ritardo alla 2ua
cartolina ;a la colpa F 2ua) perc-7 il 2uo
articoletto su ;usil
14
mi -a interessato
moltissimo e dovevo rispondere pi8
di%%usamente =rovo c-e F un gran peccato c-e
Lei abbia inserito le 2ue idee sul roman0o di
;usil in poc-e pagine (soprattutto a pp :+:*
+() nel contesto di una polemica ironica <erc-7
trovo c-e Lei ,ui -a %inalmente trovato il punto
centrale di ,uesta ,uestione e Le scrivo
principalmente per spronarLa a scrivere un
saggio esauriente su ,uesto tema 3-e la 2ua
idea %ondamentale sia straordinariamente
semplice depone a %avore della sua verit" 3iA
14 2i trattava di un articolo uscito in margine alla
polemica sull.edi0ione Naiser*Kilkins del ter0o
volume dell.Uomo senza ;ualit< (Cinaudi) =orino
196() nella rivista #;erkur&) 'U!!! (1964)) n () pp
:66*+4 con il titolo 0ffener &rief an 1alter &oehlich
!n realt" in ,uesto articolo io ponevo gli accenti
diversamente da come me li %a porre Lukcs e
contestavo esplicitamente la tesi dell.#impoten0a dello
scrittore& a terminare il libro
c-e in ;usil si F generalmente interpretato come
crisi del vecc-io roman0o F appunto la crisi
interna dello scrittore ;usil) la sua incapacit" di
venire a capo di un grande tema attuale C credo
anc-e c-e Lei ,ui abbia trovato la c-iave giusta
L.imposta0ione originaria F una critica
dell./ustria prima della prima guerra mondiale
<er ,uesto ;usil aveva esperien0e dirette e
indubbie capacit") e di per s7 sarebbe stato
possibile c-e uscisse %uori un e,uivalente
austriaco della Montagna incantata( C Lei -a
ragione di ritenere c-e F stato il %ascismo a %are
uscire ;usil da ,uesto binario >i ,ui F sorta
l.insolubile problematica nella costru0ione del
roman0o 2e ,uesto caos -a un vero e,uivalente
letterario) esso F @ ed F anc-.esso un %enomeno
austriaco @ l.ammutolire di Narl Nraus
all.avvento di Gitler 2olo c-e in Nraus ,uesto F
stato un gesto univoco) anc-e se certo non
%acilmente deci%rabile) mentre in ;usil F rimasto
un mucc-io di rovine !l punto interessante) cui
accenna anc-e Lei) F c-e ,ui si F creata una
bi%orca0ione tra un anti%ascismo teorico e
pubblicistico e una svolta verso l.interiorit"
sen0a %ondo
4in ,ui le 2ue idee) a mio parere importanti 2i
tratterebbe solo di comprendere la ,uestione non
soltanto come crollo dello scrittore ;usil ma
anc-e come %enomeno austriaco /l primo
aspetto -o accennato nella mia Estetica l" dove
cito una con%essione di ;usil a proposito della
sua incapacit" di vera rappresenta0ione
15

15 V probabile c-e si tratti del passo dei diari di ;usil in
cui si contrappone l.arte di #creare una tensione& al
(6aturalmente ,uesta incapacit" viene
interpretata dalla teoria letteraria oggi dominante
come pregio) sintomo del nuovo) dello spirito
pionieristico) Uorrei solo accennare un paio di
idee sparse sull.elemento speci%icamente
austriaco) e mi interesserebbe sapere ,ual F la
2ua posi0ione in proposito !l primo punto F la
simpatia ancor oggi prevalente tra gli intellettuali
austriaci per il cosiddetto giuseppinismo? ,uesta
simpatia non superata almeno nell.inconscio la si
puA constatare per%ino in mar9isti austriaci come
Crnst 4isc-er) pensi per esempio al suo
atteggiamento del tutto acritico verso Jrillpar0er
!n modo sotterraneo ,uesta simpatia vive anc-e
in ;usil) ad onta di ogni ironia verso l./ustria) e
io credo c-e la si potrebbe riscontrare per%ino in
Narl Nraus >i ,ui proviene un particolare
rispetto per l.esistente) un comportamento non
rivolu0ionario verso di esso /l tedesco =-omas
;ann %u possibile superare interiormente dopo la
prima guerra mondiale il suo prussianesimo
%ridericiano) poic-7 il suo legame con esso era
stato pi8 violento) pi8 romantico e meno
#organico& L.altro punto F il neopositivismo
6on F certo un caso c-e l./ustria sia stata la
terra d.origine del neopositivismo) da ;ac- a
3arnap e Kittgenstein /nc-e lo stesso ;usil %u
in larga misura neopositivista 3erto con la
particolare s%umatura @ c-e si puA trovare anc-e
nel =ractatus di Kittgenstein @ di una
mero #avvincere& (;usil) )iari) trad it Cinaudi)
=orino 198I) p 161)) passo citato da Lukcs
nell.Estetica (trad it Cinaudi) =orino 19+I) p 654) e
pi8 volte ripreso nel corso dell.opera
mescolan0a polare di neopositivismo e di
misticismo Questa posi0ione separa nettamente
;usil dall.irra0ionalismo tedesco) pensi per
esempio alla sua resa aspramente ironica della
%igura di Nlages ;a ne scaturisce una mancan0a
di vie d.uscita ancora maggiore e pi8 disperata C
io in ,uesto vedo una c-iave per capire perc-7
;usil all.avvento del %ascismo abbia dovuto
ri%ugiarsi in una #mistica esatta&
;i interesserebbe molto sapere c-e cosa pensa
di ,ueste ,uestioni e se avrebbe voglia di trattare
il problema ;usil in un saggio d.insieme QR
Cases a "u$%cs
5oma) :I giugno 1964
QR La ringra0io delle 2ue osserva0ioni su
;usil !l mio articolo perseguiva uno scopo
polemico e probabilmente non scriverA pi8 nulla
in proposito (purtroppo sono %atto in modo c-e
posso scrivere solo se mi eccito contro
,ualcuno) ;a Lei -a certamente ragione nelle
idee c-e desume dalle mie tenui supposi0ioni V
sintomatico per ;usil (e ciA emerge anc-e dal
passo da Lei citato nell.Estetica) c-e egli) a
di%%eren0a di altri grandi rappresentanti
dell.avanguardia) non parta primariamente da
una teoria a%%ermativa della letteratura moderna)
ma semplicemente %accia di necessit" virt8
>.altra parte ;usil non nuota #controcorrente&)
come Lei a%%erma di =-omas ;ann !n %ondo
egli F sempre partito da esperien0e personali e
occasionali e all.ini0io non pensava nemmeno di
scrivere un roman0o oggettivo sull.epoca
/ncora nel 19:I non gli era ancora venuta in
mente l.idea dell.#a0ione parallela&) allora
pensava semplicemente a un.a0ione ,ualsiasi c-e
tenesse insieme il tutto) per es a un #congresso
ecumenico mondiale& Questo mi ricorda ,uanto
Lei scrisse una volta di 4ontane) e cioF c-e esitA
a lungo prima di decidersi a %ar svolgere Schach
von 1utheno> prima e non dopo la battaglia di
Lena
16
!n ;usil ,uesta incerte00a F naturalmente
molto pi8 pro%onda) essa investe tutto il
signi%icato non psicologico del roman0o) il ,uale
viene pensato dapprima come un.aggiunta
esteriore c-e avrebbe potuto essere anc-e
un.a0ione puramente meccanica) priva
d.importan0a V un %atto) perA) c-e approdA
all.idea giusta) e ,ui l.elemento cacanico adempE
alla sua grande %un0ione Quel c-e Lei dice su
tale %un0ione mi sembra del tutto persuasivo
6on avevo pensato al parallelo con Narl Nraus
2i -a l.impressione c-e ,uesti austriaci
coscientemente o meno potessero trovare negli
aspetti cattolico*%eudali del regno asburgico un
(preteso) appoggio contro la #distru0ione della
ragione& Questa era la loro %or0a e insieme la
loro debole00a <oic-7 ,uesto impediva loro di
pervenire a un vero atteggiamento democratico)
come Lei c-iarisce attraverso il con%ronto con
=-omas ;ann >.altra parte ,uesto li rendeva
pi8 %acilmente dei tedesc-i immuni dalle
tenta0ioni dell.irra0ionalismo nelle sue %orme
estreme) poic-7 in %ondo =-omas ;ann %u
un.ecce0ione in me00o agli scrittori tedesc-i c-e
16 3%r il saggio )er alte ?ontane) trad it in Scritti sul
realismo) !) Cinaudi) =orino 19+8) p +:(
non avevano abbandonato le posi0ioni borg-esi)
mentre Nraus) ;usil) 5ot-) $roc-) per%ino
Go%mannst-al e un irra0ionalista cosE convinto
come 4riedell a modo loro si mantengono %edeli
alla causa dell.umanit" !l na0ionalsocialismo
doveva mostrare la labilit" di ,uesto sostegno e
portare a una crisi c-e -a esiti diversi nei diversi
scrittori ! pi8 diventano ancora pi8 conservatori
e si aggrappano al passato? Nraus appoggia
>oll%uss) 5ot- tras%igura la vecc-ia /ustria)
$roc- elabora una variante austriaca
dell.anticapitalismo romantico ;usil prende
parte al congresso anti%ascista del 19(5 ed F
certo ,uello c-e -a le idee pi8 c-iare sul
%ascismo !n compenso il suo roman0o entra in
un vicolo cieco QR
Cases a "u$%cs
5oma) ( agosto 1964
Jra0ie della 2ua lettera del 5 luglio ;i %a
piacere c-e Lei sia d.accordo con le mie
osserva0ioni improvvisate sulla ,uestione della
letteratura austriaca 2u ,uesto c.F un libro ricco
di materiale e assai ben scritto di un giovane
italiano) 3laudio ;agris) c-e Cinaudi -a
pubblicato l.anno scorso 2i c-iama -l mito
asburgico nella letteratura tedesca moderna e
tratta la %orma0ione e la di%%usione di ,uesto mito
dagli ultimi decenni del 2ettecento %ino ai giorni
nostri / mio parere il libro -a ,uesto limite) c-e
;agris considera il suo oggetto isolatamente)
sen0a prendere in considera0ione l.evolu0ione
tedesca come rovescio della medaglia Quindi
per lui il mito asburgico F in ogni tempo
sen0.altro conservatore o rea0ionario (%orse
perc-7 da buon triestino -a un.avversione di
%ondo per tutto ,uello c-e F imperial*regio)
3redo c-e la cosa andrebbe a%%rontata da un altro
lato) cioF appunto in rapporto con l.evolu0ione
tedesca 4inc-7 ,uesta poteva ancora mostrare
dei tratti progressivi) l./ustria sembrava essere il
paese pi8 retrivo) irrigiditosi nel %eudalesimo
Questa consapevole00a appare ancora in larga
misura in Gebbel) ,uesto tedesco del nord
trapiantato a Uienna) per es nell.insisten0a sul
Protestantesimo in letteratura
1+
;a gi" ,ui
,uesta consapevole00a comincia a essere
ingiusti%icata Le parodie di 6estroH contro
Gebbel e Kagner
18
centrano il nocciolo della
cattiva evolu0ione tedesca gi" nelle sue prime
mani%esta0ioni 6aturalmente c.F anc-e una
rea0ione speci%icamente austriaca dopo il 1848)
ma -a una diversa %isionomia e il capitalismo
tedesco con la sua sete di potere le rimane
estraneo Gebbel -a ragione contro 2ti%ter
19
) ma
1+ )er Protestantismus in der "iteratur (186:) F un
saggio di Gebbel in cui si sottolinea lo stretto rapporto
tra il protestantesimo e la letteratura tedesca del
periodo classico
18 3ontro la 'iuditta di Gebbel Lo-ann 6estroH scrisse
nello stesso anno 1849 in cui %u rappresentata la
tragedia la parodia 'iuditta e 0loferne (trad it di ! /
3-iusano in 6estroH) =eatro) /delp-i) ;ilano 19+4)
;eno %elici le due parodie Pagneriane) ,uella del
=annhuser (185+) e ,uella del "ohengrin (1859)
19 6el 1858 Gebbel scrisse un articolo) )as Komma im
?rac$ (La virgola in frac)) contro la letteratura delle
#piccole cose& e in particolare contro /dalbert 2ti%ter
Lukcs cita spesso ,uesta polemica c-e corrispondeva
6estroH -a ragione contro Gebbel >a allora
l.ideali00a0ione della monarc-ia absburgica -a
avuto almeno il vantaggio c-e gli scrittori
austriaci per lo pi8 tennero %ede a un minimo di
umanismo
QR 2o da 4erko
:I
c-e Le -a ri%erito della mia
insoddis%a0ione per i 2uoi ultimi articoli
2periamo di poterne discutere a %ondo in
occasione di una visita a $udapest QR ;a se
apro Gans ;aHer o Crnst 4isc-er mi accorgo c-e
la mia apostasia dalle 2ue idee non va cosE
lontano come le loro) perc-7 si esaurisce ,uasi
completamente in politicis( >el resto Lei ne
aveva gi" avuto sentore e temo c-e se esponessi
di%%usamente le mie opinioni soccomberei
miseramente di %ronte alla 2ua dialettica QR
"u$%cs a Cases
$udapest) 15 agosto 1964
QR La piccola osserva0ione c-e Lei F in
procinto di superare il gusto della pura polemica
nel 2uo modo di scrivere mi rende molto
ottimista >a ,uesto punto di vista non -a
importan0a c-e Lei ora scriva il 2uo saggio
musiliano o ,ualcosa d.altro !o naturalmente
sarei molto lieto nel primo caso
Le 2ue osserva0ioni sulla letteratura austriaca
sono molto interessanti e giuste La
contrapposi0ione con la Jermania F certo un
punto di vista decisivo e Lei coglie nel segno
alla sua conce0ione del realismo artistico
:I 4erenc LnossH) studioso di economia) %igliastro di
Lukcs
dicendo c-e 6estroH -a avuto ragione contro
Gebbel e Gebbel contro 2ti%ter ! motivi di
,uesto rapporto complesso) ineguale e
contraddittorio tra l.evolu0ione tedesca e ,uella
austriaca sono assai vari Uorrei rimandare di
nuovo alla tradi0ione giuseppina in /ustria) in
antitesi a ,uella prussiana 2i aggiunga la
particolarit" del sistema austriaco di governo?
assolutismo temperato dalla rilassate00a
(Schlamperei)) come si soleva dire a ,uei tempi
2i aggiunga in%ine c-e Uienna era veramente una
grande citt") mentre in Jermania non c.era
niente di simile prima dello sviluppo di $erlino a
partire dalla guerra %ranco*tedesca La
conseguen0a F c-e in Jermania ogni
atteggiamento popolare -a un sapore provinciale)
mentre in /ustria sono possibili %igure come
6estroH
2ulle nostre divergen0e d.idee spero c-e
potremo intrattenerci presto a viva voce Uorrei
solo insistere c-e esse non -anno rapporti con
,uelle tra me e Crnst 4isc-er o Gans ;aHer)
neanc-e nel senso di un pi8 o di un meno di
,uantit" 3ostoro %anno maggiori o minori
concessioni a odierne ideologie borg-esi e ,uindi
si allontanano dalla metodologia del mar9ismoD
4isc-er certo meno di ;aHer 6elle nostre
divergen0e si tratta di una controversia di
%amiglia all#interno del metodo mar9ista)
controversia c-e spesso deriva da una diversa
valuta0ione di %atti concreti <er esempio io -o
meno paura di Lei delle bombe atomic-e di
JoldPater !n primo luogo JoldPater non F stato
ancora eletto) sebbene io non creda c-e la sua
ele0ione sia assolutamente esclusa !n secondo
luogo (ciA c-e F ancora pi8 importante)
JoldPater sar" costretto a versare molta ac,ua
nel suo vino radicale Questo si rivela gi" adesso
!l retroscena mi sembra essere da una parte c-e il
capitalismo sudoccidentale degli Usa non aspira
al dominio assoluto) non essendone
economicamente in grado) bensE a un e,uilibrio
per esso %avorevole con il capitalismo
monopolistico orientale c-e %inora governava da
solo >.altra parte una vittoria elettorale F in
/merica una ,uestione economico*sociale
enormemente importante? posti direttivi) potere
nelle lobbies ecc JoldPater sar" costretto) se
vuole guadagnare i voti repubblicani orientali) a
%are grandi concessioni in ,ueste ,uestioni !
sintomi sono gi" visibili 3erto non sostengo c-e
l.ele0ione di JoldPater non signi%ic-erebbe un
regresso) un aumento dell.insicure00a in politica
estera ed eventualmente un ra%%or0amento delle
tenden0e settarie nei paesi socialisti !n ,uesto
contesto leggo oggi con sentimenti di vivo
rincrescimento le noti0ie sulla grave malattia di
=ogliatti La nostra divergen0a consiste in %ondo
nel %atto c-e io sono %ermamente convinto c-e le
tenden0e economic-e del nostro tempo in ultima
istan0a si imporranno sia da una parte c-e
dall.altra QR
"u$%cs a Cases
$udapest) 5 settembre 1964
QR Go provato un piacere sen0a residui
leggendo l.espressione del 2uo sano odio e della
2ua sana di%%iden0a nei con%ronti del capitalismo
V ,ualcosa di estremamente importante c-e
purtroppo manca a molti mar9isti) da noi e %uori
<er ,uel c-e mi concerne personalmente) F stato
sempre ,uesto odio a darmi un sicuro appiglio
nei momenti pi8 di%%icili Quindi in ,uesta
,uestione non ci sono divergen0e tra noi 6on ce
n.F di sostan0iali neanc-e sull.ultimo scritto di
=ogliatti !o l.-o letto con grande atten0ione e
pro%onda simpatia L.unico punto in cui sento la
mancan0a di ,ualcosa F c-e parlando del
superamento dello stalinismo non pone un
accento su%%iciente sul necessario rinnovamento
teorico del mar9ismo <urtroppo su ,ueste
,uestioni oggi per%ino un =ogliatti F un politico
troppo pratico? il tipo Lenin sembra essersi
estinto <er ,uel c-e riguarda la #transi0ione
paci%ica& al socialismo) non credo c-e le nostre
opinioni di%%eriscano ,uanto sembra ;ar9 e
Cngels -anno preso gi" in considera0ione ,uesta
possibilit" come caso limite) e per%ino Lenin -a
considerato ,uesta ,uestione come una
possibilit" transitoria nel settembre 191+
5iterrei catastro%ico c-e il movimento operaio si
orientasse esclusivamente verso ,uesta
prospettiva) anc-e nelle condi0ioni della
coesisten0a cosE come la concepisco io !l
passaggio paci%ico F una possibilit" tra molte)
c-e F possibile a certe determinate condi0ioni)
ma soltanto possibile Un appro%ondimento
adeguato F di%%icilmente possibile per lettera
2periamo di poter discutere anc-e di ,uesta
,uestione tra non molto Quanto al pessimismo
di =ogliatti (e la ,uestione JoldPater)) anc-e
,uesto F un campo troppo vasto 6on credo @ con
tutto l.odio e la di%%iden0a per il capitalismo @
c-e ,uesto prepari sul serio un suicidio atomico
dell.umanit" Quello c-e -anno %atto i na0isti F
stato di %atto un suicidio della Jermania) ma non
certo un suicidio voluto /nc-e i na0isti -anno
usato armi ecc in cui credevano di avere la
superiorit" 3-e ,uesto per i bombardamenti
aerei %osse un.illusione non cambia niente a
,uesto %atto <osso raccontarLe un aneddoto
della seconda guerra mondialeW =utti ricevemmo
,uasi immediatamente masc-ere antigas) e io
diedi subito la borsa della mia a Jertrud
:1
perc-7
la potesse usare per le sue compere tanto ero
sicuro c-e dato l.e,uilibrio tecnologico della
guerra c-imica non ci sarebbero stati attacc-i coi
gas Una sicure00a simile la provo nella %accenda
della guerra atomica 6aturalmente una vittoria
di JoldPater puA avere conseguen0e altamente
sgradevoli) ma esse sarebbero temporanee ;olte
cose in cui =ogliatti F pessimista io le giudico in
modo del tutto diverso? si tratta spesso proprio di
%enomeni di dissolu0ione c-e dipendono dalla
scomparsa del pericolo acuto di guerra <oic-7
proprio per ,uesto ci si puA permettere ,ua e l")
in politica interna ed estera) molte cose c-e dieci
anni %a sarebbero state impossibili per la paura
della guerra QR
Cases a "u$%cs
5oma) :6 dicembre 1964
:1 Jertrud $ortstieber (188:*196()) moglie di Lukcs
QR ;i %a piacere c-e Lei approvi il mio
#sano odio e sana di%%iden0a nei con%ronti del
capitalismo& e non -o mai dubitato c-e ,uesto
odio sia in Lei sempre vivissimo (tutt.al pi8 temo
c-e le condi0ioni di vita nei paesi socialisti
smussino un po. la sensibilit" per le assurdit" e i
distorcimenti c-e provengono dal capitalismo)
<er ,uel c-e concerne la #transi0ione paci%ica&
sono completamente d.accordo con Lei c-e F una
possibilit" tra le altre c-e non puA essere respinta
a priori cosE come non puA essere assunta a priori
come unica possibilit" ;a bisogna pure c-e ci
siano motivi c-e giusti%icano ,uesta prospettiva
;ar9 pensava alla possibilit" di un passaggio
paci%ico al socialismo in paesi come la Jran
$retagna e l./merica perc-7 laggi8 nelle
condi0ioni di allora l.apparato burocratico*
militare c-e si trattava di spe00are non era ancora
abbastan0a sviluppato e centrali00ato Mggi
,ueste condi0ioni non si trovano da nessuna
parte Quindi se da noi si parla di un simile
trapasso paci%ico in seguito a una vittoria
elettorale o a una collabora0ione con i cattolici)
,uesto F un sogno vuoto c-e non -a nulla a c-e
vedere con i %atti 3erto la possibilit" della
transi0ione paci%ica puA sorgere anc-e l" dove
l.apparato burocratico*militare F %ortemente
indebolito per es a causa di una guerra perduta
Lenin pensava a ,uesta possibilit" nel settembre
191+ e non F escluso c-e una situa0ione del
genere possa veri%icarsi in certi paesi) speriamo
non dopo una nuova guerra mondiale ma per es
in un momento di esita0ione delle classi dirigenti
di %ronte alla prospettiva di una nuova guerra
mondiale La possibilit" continua dun,ue a
sussistere) ma solo come caso limite) mai come
prospettiva da adottare per le direttive politic-e)
come accadeva anc-e a =ogliatti ;i sembra c-e
centri bene la ,uestione il detto di 3astro a
proposito della transi0ione paci%ica? #$e-) perc-7
non ci dovrebbe essereW Quello c-e possiamo
dire F solo c-e %inora non c.F mai stata e c-e il
socialismo F sorto solo mediante una
rivolu0ione&
2ulla ,uestione del pessimismo di =ogliatti
6on credo c-e si tratti di un.opposi0ione astratta
tra pessimismo e ottimismo <er le ragioni
suaccennate noi possiamo %orse in parecc-ie
,uestioni esprimere giudi0i pi8 pessimistici dei
2uoi e ,ualc-e volta puA essere Lei ad avere
ragione (come F successo nel caso di JoldPater)
;a personalmente in complesso potrei essere
tanto ottimista ,uanto Lei) in primo luogo in
modo del tutto %ideistico) in ,uanto credo c-e
l.umanit" si ponga solo problemi c-e F in grado
di risolvere ecc ecc) e in secondo luogo) un po.
pi8 concretamente) perc-7 mi posso ripromettere
,uesta solu0ione da una rivolu0ione mondiale) da
una crisi interna del sistema capitalistico in
rapporto con la rivolta del mondo coloniale ecc)
cosE come Lei se la ripromette dalla coesisten0a
paci%ica e dalla concorren0a tra capitalismo e
socialismo nella ,uestione del tempo libero !n
altre parole? tutti e due abbiamo delle solu0ioni)
per diverse c-e siano) in cui gra0ie a >io si %a a
meno della bomba e si permette all.umanit" di
continuare a vivere La divergen0a comincia
nella valuta0ione del pericolo) e di li proviene
anc-e la di%%eren0a delle solu0ioni Lei sostiene
c-e la bomba atomica -a reso impossibile la
guerra come me00o per risolvere i contrasti
politici e di ,ui elabora la 2ua teoria della
coesisten0a paci%ica L.aneddoto della borsa per
la masc-era antigas da Lei data a 2ua moglie per
le compere eviden0ia bene il 2uo punto di vista?
se i due avversari sono tecnicamente progrediti
nella stessa misura non ricorreranno a me00i c-e
provoc-erebbero una rappresaglia di uguale
entit" ;i permetta di dire c-e il paragone
0oppica un po. di pi8 di ,uanto succede
abitualmente ai paragoni !n primo luogo il
rapporto Urss*Usa nell.armamento atomico F
all.incirca di 1 a 5) dun,ue F paragonabile
piuttosto alla superiorit" dell.avia0ione tedesca
all.ini0io della prima guerra mondiale) c-e Lei
men0iona come esempio in contrario ;a ,uesto
non F tanto importante <i8 importante F il %atto
c-e le armi atomic-e rappresentano ,ualcosa di
,ualitativamente nuovo c-e non si puA
con%rontare con nessun.altra specie di armi
Quando si legge c-e oggi sono state gi" costruite
tante bombe c-e a ogni uomo vivente
corrisponde una tonnellata di tritolo (e non
bisogna dimenticare c-e ,uesto poten0iale cresce
ogni giorno)) si deve dire c-e) se F vero c-e la
guerra nel senso tradi0ionale della parola F
divenuta #impossibile&) la possibilit" di una
distru0ione totale F estremamente concreta e
aumenta di giorno in giorno !l gas per
sterminare tutta l.umanit" andrebbe %abbricato
apposta? le bombe per %arlo ci sono gi" Crrori)
distra0ioni) generali o piloti impa00iti) come se
ne incontra nei %ilm o nei roman0i di
%antascien0a) rientrano nel campo del calcolo
delle probabilit" 2i puA sperare c-e non ce ne
sar" mai) ma ,uesta speran0a F tanto motivata o
immotivata come ,uella c-e con la mia auto ben
lubri%icata non mi capiti in viaggio nessuna
panne 3ome F noto) ,ualc-e anno %a precipitA
un aereo americano dotato di una bomba da venti
megatoni e si constatA c-e su sette dispositivi di
sicure00a solo due avevano %un0ionato La %ine di
una gran parte dell.umanit" #per sbaglio& F
dun,ue una possibilit" concreta C siccome il
riarmo atomico F e resta il migliore a%%are del
capitalismo) ,uesto pericolo puA sparire solo con
la %ine del capitalismo stesso Una coesisten0a
paci%ica a lunga portata con concorren0a tra i due
sistemi ecc sarebbe possibile solo se l.umanit"
avesse molto tempo davanti a s7) ma ne -a molto
poco La speran0a c-e i circoli capitalistici
diventino consapevoli) mettano giudi0io e si
accingano seriamente a disarmare F cosE piccola
c-e se ne puA praticamente prescindere 3erto
NennedH aveva tentato soprattutto all.ini0io di
%are ,ualc-e passo in ,uesta dire0ione) ma la sua
era una politica puramente personale c-e non
aveva dietro di s7 dei circoli capitalistici
in%luenti Go l.impressione c-e l.oscura
consapevole00a c-e la coesisten0a paci%ica era
una %accenda puramente unilaterale non sia stata
estranea agli ultimi avvenimenti in Urss
::

3on ciA non voglio aggregarmi al coro di


coloro c-e rendono lo sviluppo della tecnica
responsabile di ,uesta allegra prospettiva !l
:: /llusione alla caduta di 3-ru\]^v (ottobre 1964)
limite di pensatori come JOnt-er /nders c-e
-anno meditato sulla ,uestione F c-e essi)
in%luen0ati come sono dalla tradi0ione
dell.anticapitalismo romantico tedesco)
considerano la bomba atomica come l.ultima
conseguen0a di una -Hbris umana cui non si puA
porre rimedio 3onsiderando come un male il
dominio totale della natura) essi non scorgono in
%ondo nessuna via d.uscita al di %uori magari di
una vita accompagnata da un eterno tremare
dell.uomo davanti a se stesso) sicc-7 /nders puA
giungere alla conseguen0a (in %ondo rea0ionaria)
c-e si deve rin%rescare il senso dell.attesa
dell.apocalisse) andato perduto nell.et" moderna
6ello stesso senso /nders sostiene c-e 4aust F
morto) perc-7 l.assoluto F gi" stato raggiunto e si
tratta proprio di scuotere da s7 la sua soma >i
%ronte a ,ueste idee io spero di restare sempre
mar9ista) perc-7 il dominio assoluto della natura
non mi spaventa a%%atto) an0i mi sembra essere il
%ine della storia V un %ine oggi tanto vicino c-e F
interessante vedere il ruolo c-e svolge ,uesto
motivo nella pubblicistica progressista degli 2tati
Uniti (penso soprattutto alla #;ont-lH 5evieP&)
c-e appre00o molto) Laggi8 il processo di
automa0ione F tanto avan0ato c-e la terra
promessa) la libera0ione dell.uomo dal lavoro in
,uanto tale prevista da ;ar9 nel ter0o libro del
Capitale) appare gi" come un %ine a portata di
mano e i pensatori progressisti pensano gi" a un
passaggio diretto al comunismo sen0a stadi
intermedi ;a F un %atto c-e l.evolu0ione
dell.umanit" F rimasta addietro rispetto a ,uella
della tecnica) non nel senso generico c-e si
riscontra per es in un sincero pensatore borg-ese
come Cinstein per cui l.uomo non F ancora
abbastan0a #buono dal punto di vista morale&)
ma nel senso del tutto concreto c-e il capitalismo
F ancora estremamente %orte in un.epoca in cui i
%ondamenti tecnologici del comunismo sono gi"
dati almeno in alcuni paesi >ato c-e il dominio
assoluto della natura consente anc-e il suo
assoluto annientamento) ci troviamo all.incrocio
tra due (per cosE dire) possibilit" %iloso%ico*
storic-e? la reali00a0ione dell.uomo o la %ine
dell.umanit" Uoglio credere c-e la prima
possibilit" F pi8 probabile) perc-7 credo nella
ragione nonc-7 nell.umanit" come portatrice) nel
suo insieme) della ragione stessa) ma non posso
assolutamente escludere la seconda
>a ciA scaturiscono delle conseguen0e anc-e
nella veata ;uaestio del rapporto Lukcs*
avanguardia nonc-7 di ,uello Lukcs*$rec-t
/nc-e ,ui non mi sento d.accordo con le
obie0ioni consuete MpporLe una generica
#modernit"& in cui tutte le vacc-e sono nere)
come %a per es Gans ;aHer) mi sembra molto
poco mar9ista 2ono sempre del parere c-e la
2ua teoria della decaden0a ideologica dopo il
1848 come %ondamento delle tenden0e
decadentistic-e sia inoppugnabile C credo c-e
per es la 2ua analisi di Na%ka sia molto pi8
esatta di ,uella dei suoi esaltatori ;a ,uello c-e
Lei non spiega F come mai i rappresentanti
dell.avanguardia sono spesso cosE grandi Lei
riconosce tale grande00a per es appunto nel caso
di Na%ka) ma essa F in netto contrasto con la 2ua
teoria e ,uesta contraddi0ione resta inspiegata
<oic-7 se Na%ka esprimesse davvero solo la
dispera0ione di alcuni strati borg-esi c-e -anno
perso ogni prospettiva) non si capirebbe
l.universalit" delle sue opere Questa critica F
naturalmente (non solo su ,uesto punto) ma in
tutte le ,uestioni abbordate in ,uesta lettera)
anc-e un.autocritica 4inc-7 potevo credere c-e
l.apocalisse era una proie0ione di contenuti
psico*sociologici) seguivo le 2ue idee e non mi
curavo della contraddi0ione ;a da ,uando F
diventato c-iaro c-e essa F una concreta
possibilit" %iloso%ico*storica) comincio a capire
c-e l.universalit" di Na%ka poggia proprio su
,uesta base 3ioF la prospettiva nic-ilistica di
Na%ka) benc-7 sia da spiegare geneticamente
solo con la mancan0a di prospettive della
borg-esia) ac,uista oggettivit" e ,uindi anc-e
universalit" in ,uanto coincide con ,uesta
possibilit" %iloso%ico*storica Lei dice nel 2uo
saggio su 2ol_enicHn
:(
c-e la legittimit" relativa
di Na%ka sta nell.aver previsto gli orrori del
periodo na0ista) mentre $eckett non puA addurre
una simile giusti%ica0ione Questo F in rapporto
con la 2ua valuta0ione ottimistica della
situa0ione >a ,uel c-e -o detto prima risulta
c-iaramente c-e io ,ui non posso %are di%%eren0e
tra Na%ka e $eckett) perc-7 per me gli orrori del
%ascismo sono solo una %ra0ione del destino c-e F
possibile si prepari per l.umanit" 3redo c-e
,uesto destino sia evitabile) ma non lo era anc-e
il %ascismoW
:( 2ol_enicHn) #Una giornata di -van )enisovi@&) in
Lukcs) Marismo e politica culturale cit) p :I6
3on ,uesto non voglio certo #riabilitare& il
nic-ilismo) l.avanguardia) la distru0ione della
ragione ecc <oic-7 la solu0ione o%%erta da ,ueste
tenden0e F sempre sbagliata) spesso rea0ionaria)
ciA c-e deriva dall.impossibilit" di andare al di l"
degli ori00onti della decaden0a borg-ese Uoglio
soltanto dire c-e nel pessimismo culturale c.F un
nucleo giusto) cioF la coscien0a c-e la %ine della
borg-esia non concerne solo ,uesta classe ma
puA mettere in pericolo l.intera umanit") e c-e il
movimento rivolu0ionario deve %ar propria
,uesta coscien0a se vuole uscire vittorioso dalla
lotta e non vuole abbandonarsi a un ottimismo
pericoloso (<erciA -o detto a 4erko c-e le
spacconate cinesi per cui una guerra atomica
annienterebbe bensE una gran parte dell.umanit")
ma permetterebbe ai sopravvissuti di andare
incontro a un radioso avvenire socialista) sono
certo del tutto ridicole come prospettiva
concreta) ma soggettivamente rivelano un
atteggiamento molto pi8 giusto e realistico di
,uello dei loro antagonisti) c-e semplicemente
reprimono ,uesti problemi o pretendono di
risolverli con accordi interna0ionali) !n ,uesto
contesto diventa per me particolarmente
importante l.unico (o ,uasi) perc-7 in %ondo c.F
anc-e ;aYakovskiY) rappresentante
dell.avanguardia c-e -a assunto una posi0ione
rivolu0ionaria dopo aver vissuto pro%ondamente
l.esperien0a del nic-ilismo) cioF $rec-t /nc-e
,ui devo %are dell.autocritica Quel c-e mi
respingeva in $rec-t era la povert" della sua
immagine della storia? c-e ci siano stati sempre
oppressi ed oppressori) c-e i #grandi uomini&
%ossero sempre al servi0io delle classi dominanti
e in %ondo %ossero grandi delin,uenti e via
dicendo) ,ueste mi parevano verit" da un soldo)
,uindi in %ondo non*verit" Questa conce0ione
era in ultima istan0a una proie0ione
rivolu0ionaria della separa0ione avanguardistica
(espressionistica) tra apparen0a ed essen0a) e ,ui
c.era ,ualcosa di pro%ondamente antidialettico
c-e colpiva stranamente in un adepto della
dialettica ,ual era $rec-t 2ono sempre del
parere c-e ,uesta conce0ione di per s7 sia
sbagliata e non possa condurre a una vera
comprensione della storia ;a ora capisco c-e si
adatta bene a caratteri00are la situa0ione attuale
<oic-7 ,uesto continuo insistere sull.alternativa
tra il mondo dell.umano e dell.inumano) della
crudelt" e dell.amic-evole00a) del senso e del
nonsenso) se non F utili00abile come parametro
della storia) si rivela giusta in una situa0ione c-e
per l.appunto si esaspera nel senso di ,uesta
alternativa (parlavo prima di due possibilit"
%iloso%ico*storic-e) /l congresso degli scrittori
anti%ascisti del 19(5 $rec-t %u l.unico a opporsi
allo spirito del %ronte popolareD egli esortA i
presenti a pensare al #cambiamento dei rapporti
di propriet"&) perc-7 non si poteva combattere la
barbarie sen0a cambiare i rapporti di propriet" in
cui essa a%%onda le sue radici
:4
Questo allora
suonava molto inattuale e in realt" era
probabilmente sbagliato dal punto di vista
:4 $ $rec-t) )iscorso al - congresso internazionale degli
scrittori per la difesa della cultura) in Scritti sulla
letteratura e sull#arte) Cinaudi) =orino 19+() pp 1(:*
(6
politico 3ome Lei -a scritto una volta
:5
) spesso
il con%litto storico mondiale tra capitalismo e
socialismo non viene combattuto direttamente)
ma gli si sovrappongono altre %orme di
appari0ione (Erscheinungsformen) (%ascismo e
anti%ascismo) lotta per la pace) $rec-t si
atteneva al con%litto storico universale e ,uesto
allora era sbagliato almeno al +I per cento (dico
al +I per cento perc-7 anc-e la politica del
%ronte popolare non era sen0a ombre) ma non F
,uesto il luogo) Mggi perA mi sembra c-e il
monito di $rec-t sia pienamente valido) poic-7
diventa sempre pi8 c-iaro c-e la lotta per la pace
non puA pi8 essere separata dal cambiamento dei
rapporti di propriet" e c-e ,uesto cambiamento
rappresenta l.unica possibilit" di salve00a)
cosicc-7 la %orma particolare di appari0ione
(Erscheinungsform) torna a coincidere
immediatamente con il con%litto storico
universale
3ome vede) la mia apostasia F solo relativa e
condi0ionata dai tempi 6on cambierei neanc-e
una riga alle 2ue opere @ al massimo aggiungerei
,ua e l" ,ualc-e cosa per sottolineare meglio la
#legittimit" relativa& dei distruttori della ragione)
sen0a perA cambiare i segni positivi e negativi
c-e -a messo Lei @? solo credo c-e ci troviamo in
una strettoia della storia e c-e le 2ue prospettive
diventeranno veramente operanti solo ,uando
l.avremo superata /llora potremo permetterci di
mandare al diavolo tutti i $eckett e di assistere a
:5 3%r il discorso "a lotta tra progresso e reazione nella
cultura d#oggi) in Marismo e politica culturale cit)
pp 9:*9(
,uella %ioritura del realismo socialista c-e Lei ci
-a prematuramente promesso /llora i distruttori
della ragione diventeranno solo un oggetto della
sapien0a libresca e non troveranno nessuna
risonan0a nella realt" QR
<rima o dopo dovevo cercare di esporre pi8
di%%usamente la mia critica alla 2ua posi0ione
attuale) perc-7 con oscure allusioni non si va
molto lontano 2i capisce c-e non -o detto tutto e
c-e ,uel c-e -o detto mi soddis%a assai poco ;a
spero c-e Lei) con la 2ua capacit" di cavar
sangue da una rapa (F un modo di dire italiano))
capir" da ,uesta lettera il mio punto di vista
meglio di ,uanto io sia riuscito ad esprimerlo e
c-e non se ne avr" a male per la mia sincerit"
/lcuni mesi %a -o tentato di scrivere una lettera
simile a 47-er e /gi
:6
) a cui avevo esposto le mie
perplessit" e c-e avevano reagito energicamente
ad esse Questa lettera non F progredita molto e
sta ancora da ,ualc-e parte in un cassetto 3redo
c-e sia meglio guardarLa in %accia direttamente)
non solo per onest") ma anc-e perc-7 F meglio
ai00are i 2uoi amici contro di Lei attraverso Lei
stesso) c-e %orse con%erir" inconsapevolmente ai
miei deboli argomenti) ,uando li ri%erir" loro) la
%or0a del 2uo spirito) aumentandone cosE la
capacit" di persuasione QR
"u$%cs a Cases
$udapest) 16 gennaio 1965
:6 4erenc 4e-7r e /gnes Geller) i noti discepoli di Lukcs
e membri della #scuola di $udapest&
Jra0ie per la 2ua esauriente lettera di %ine
anno 3erc-erA di rispondere sulle ,uestioni
principali) per ,uel c-e F possibile per lettera
Uoglio perciA concentrarmi sulle ,uestioni di
carattere teorico) sen0a curarmi dell.ordine c-e
-anno nella 2ua lettera 3omincio ,uindi con il
problema della catastro%e mondiale dovuta a un
caso 3redo c-e Lei) come la maggior parte degli
uomini) consideri il caso in modo troppo
assoluto) troppo meta%isico 6aturalmente il caso
F una componente importante di ogni vita) anc-e
della vita storica ;a il caso -a sempre uno
spa0io ben determinato) anc-e se gli uomini non
sono sempre in grado di misurarlo
concretamente !n ,uesto caso si tratta della
dialettica della casualit" in rapporto alle linee di
tenden0a storico*politic-e !llustrerA il mio punto
di vista con un esempio? ci sono sempre incidenti
di %rontiera) ecc) ma solo dalla minima parte di
essi si sviluppa e%%ettivamente una guerra 3-e
ciA accada o meno) non dipende mai dall.entit"
dell.incidente considerato isolatamente) bensE
dalle grandi correnti generali della politica <ensi
al periodo immediatamente precedente la
seconda guerra mondiale =ra l.Unione 2ovietica
e il Jiappone c.erano allora #incidenti di
%rontiera& cui partecipavano eserciti interi e in
cui per giorni e giorni si combattevano grandi
battaglie Cppure non ne F venuta %uori nessuna
guerra <erc-7W <erc-7 l.Unione 2ovietica non
voleva ritirare truppe dal con%ine occidentale
minacciato e perc-7 il Jiappone gi" allora aveva
il piano strategico di non avan0are in dire0ione
della 2iberia bensE verso 2ud (!ndocina ecc)
3redo c-e Lei possa dedurre c-iaramente le mie
idee da ,uesto esempio !o non contesto la
possibilit" di un caso del genere) ma vorrei dire
c-e la linea generale dell.Unione 2ovietica e
degli 2tati Uniti F cosi%%atta c-e anc-e se
esplodesse una bomba atomica si avrebbe la
tenden0a a isolare l.accaduto 6aturalmente ci
sono anc-e tenden0e opposte (guerra di 3orea)
3uba) Uietnam del 2ud) ecc)) ma esse %inora si
sono sempre in%rante sulla linea principale 5esto
,uindi del parere c-e i casi non sono esclusi ma
lo spa0io delle loro conseguen0e tragic-e si
restringe vieppi8
2olo incidentalmente vorrei dire c-e io
considero altamente %rivola e irresponsabile
l.idea cinese delle centinaia di milioni c-e
sopravviverebbero alla guerra atomica 6on
esiste nessuna garan0ia c-e in caso di una vera
guerra atomica l.atmos%era non si avveleni al
punto c-e non possa rimanere alcun essere
vivente <erciA condivido la posi0ione di
3-ru\]^v per cui non F lecito pagare ,uesto
pre00o per una rivolu0ione socialista su scala
mondiale
<er ,uel c-e riguarda la ,uestione principale)
la nostra divergen0a) credo) sta nel %atto c-e Lei
sottovaluta un momento importante
dell.evolu0ione attuale) cioF le ripercussioni sia
interne c-e esterne del periodo staliniano nei
paesi socialisti Questo -a in primo luogo la
conseguen0a c-e la %or0a d.attra0ione del
socialismo) c-e era molto %orte nei di%%icili anni
.:I) F terribilmente diminuita 6on si deve
sottovalutare ,uesto aspetto 2e parti cospicue
del movimento operaio diventano politicamente
indi%%erenti o ri%ormiste) se movimenti spontanei
c-e cominciano con un grande slancio
rivolu0ionario rimangono nell.ambito puramente
sindacale ecc) ciA trova la sua ragione ultima nel
%atto c-e agli operai non si presenta nessun ideale
socialista concreto) nessun motivo per procedere
sulla via della rivolu0ione C ,uesto F ,uanto mai
comprensibile Una gran parte del mondo
essendo socialista) ogni lavoratore giudica
spontaneamente il socialismo a partire dalla sua
reali00a0ione e non dalla sua possibilit" astratta
<rima dun,ue c-e avvenga nei paesi socialisti
una ri%orma c-e modi%ic-i radicalmente i
%ondamenti della vita e renda la vita sensata cosE
ottenuta attraente per le masse) temo c-e non ci
sar" nessun movimento rivolu0ionario in
occidente 3-e ciononostante ci siano persone
come Lei c-e restano ostinatamente convinte c-e
il peggior socialismo F migliore e pi8 auspicabile
del miglior capitalismo F molto importante per il
%uturo 2en0a persone simili non si puA stabilire
una continuit" ideologica con il passato) ma
,uesto strato di persone @ con tutta la sua
importan0a ideologica @ F oggi esiguo e non puA
avere nessun in%lusso sugli avvenimenti reali
Questa situa0ione -a perA conseguen0e c-e
vanno ancora pi8 lontano La nostra ri%orma
interna) c-e si estende da una piani%ica0ione pi8
e%%icace dell.economia alla restaura0ione della
democra0ia proletaria) -a per presupposto un
ritorno al vero mar9ismo e ,uindi una rinascita
della teoria mar9ista Mggi siamo solo all.ini0io
di tale movimento C sen0a di esso la nostra
ri%orma interna non puA essere attuata) ciA c-e a
sua volta -a per il movimento operaio
occidentale conseguen0e del tipo c-e -o appena
descritto
;a ,uesto -a per il movimento operaio
occidentale anc-e conseguen0e immediate
L.irrigidimento e l.impoverimento della teoria
mar9ista %anno sE c-e non ci sia un.analisi
scienti%ica mar9ista dello sviluppo capitalistico
dopo la prima guerra mondiale =ogliatti era un
tattico geniale) c-e anc-e sen0a analisi aveva
talvolta colto ciA c-e era tatticamente giusto ;a
se vogliamo avere una strategia giusta dobbiamo
per prima cosa possedere una giusta analisi
mar9ista della situa0ione realmente esistente)
delle reali tenden0e economico*sociali ecc)
mentre non ce l.abbiamo C c.F tutta una serie di
problemi) di cui io @ c-e purtroppo non sono n7
economista di mestiere n7 un uomo politico
veramente ,uali%icato @ -o la vaga idea c-e
presentino aspetti del tutto nuovi ;en0ionerA
alcune di ,ueste vag-e idee solo in stile
telegra%ico 3redo per prima cosa c-e ci troviamo
in un periodo in cui @ mi esprimo secondo
l.analogia del 19I5 @ dovrebbe essere elaborato
teoricamente uno stadio intermedio tra
capitalismo e rivolu0ione socialista) cosE come
Lenin nel 19I5 lanciA la parola d.ordine della
dittatura democratica degli operai e dei
contadini 6aturalmente ,uesta F soltanto
un.analogia) poic-7 i rapporti di classe si sono
modi%icati in modo sostan0iale @ ripeto) sen0a
c-e noi ne abbiamo preso nota >i nuovo
accenno soltanto a una ,uestione !l capitalismo
prima della prima guerra mondiale si sosteneva
su un vasto strato di rentiers grandi e piccini Mra
la grande in%la0ione non solo -a sostan0ialmente
distrutto ,uesta categoria nell.Curopa centrale)
ma lo sviluppo posteriore del capitalismo assume
una dire0ione c-e la %a sempre pi8 arretrare !
ceti medi c-e guadagnano bene pensano oggi)
credo) sempre meno a provvedere alla prossima
genera0ione accumulando un capitale grande o
piccolo) ma cercano piuttosto di %acilitare ai
propri %igli l.ascesa individuale mediante una
costosa educa0ione 5ipeto? non sono un
economista di mestiere e non -o nemmeno
studiato a %ondo ,uesta ,uestione ;a colpisce il
%atto c-e in 4rancia ci sia una %orte
ricomposi0ione sociale della popola0ione e c-e
sia cessata la stagna0ione nell.aumento
demogra%ico c-e era caratteristica dei decenni
precedenti la prima guerra mondiale 2en0a
essere competente credo c-e in ,uesto %enomeno
abbia un grande ruolo ,uesto cambiamento dei
ceti medi cui -o appena accennato ;en0ionerA
anc-e il %atto c-e non abbiamo sul piano
economico*sociale nessuna idea della situa0ione
dei paesi sottosviluppati C sen0a lo studio) sen0a
un.analisi mar9ista di ,ueste cose le nostre
prospettive sono dilettantismo puro
>ilettantesca F anc-e la parola d.ordine cinese
della reali00a0ione immediata del socialismo
L.Urss) c-e su ,uesto punto esprime un giusto
#no&) F perA altrettanto dilettantesca nelle sue
proposte positive) dietro cui non c.F del pari
nessuna analisi mar9ista
Queste sono solo alcune ,uestioni
%ondamentali C Lei si meraviglier" %orse di
vedere ,uanto pessimista io sono in concreto)
con tutto il mio proverbiale ottimismo 3redo
in%atti c-e ci vorranno dei decenni prima c-e si
abbia un mutamento decisivo in ,uesto
complesso di problemi 3redo perA anc-e c-e noi
mar9isti abbiamo il dovere di attenerci a ,uesta
linea %ondamentale) in modo elastico e insieme
%ermo /nc-e Lei dice c-e l.umanit" si pone solo
problemi solubili Questa F un.idea corretta dal
punto di vista mar9ista ;a ;ar9 non -a mai
parlato concretamente dei tempi in cui tali
solu0ioni si veri%icano in teoria e in pratica
Questo sarebbe dun,ue il mio parere sulle
,uestioni decisive sollevate dalla 2ua lettera e
credo c-e Lei ne possa desumere c-e io
nonostante la 2ua #opposi0ione& La considero
uno stretto alleato 2ulle divergen0e d.opinione
bisogna discutere apertamente) e speriamo di
poter giungere tra non molto a un collo,uio vero
e proprio QR
(1985)
Lukcs a 3ases
8 de Yunio de 195+
Querido amigo?
;e -a alegrado muc-o su carta) a pesar del
`egocentrismoa Q!c-be0ogen-eitR b creo ,ue no
perturbar nuestra amistad ,ue me comporte
igualmente como un `-istoriador de la literaturaa
obYetivo %rente a esta categorTa sumamente
subYetiva ,ue emplea un amigo H
contemporneo Usted dice ,ue mi interpretaci1n
obYetiva) social de ;an0oni provocar resistencia
entre los psicologistas italianos /-ora bien) creo
,ue) tratndose de este egocentrismo) es preciso
aplicar el mismo m7todo? no es una categorTa
psicol1gica cong7nita @ o a lo sumo una
tendencia @) sino un resultado de complicadas
interrelaciones entre suYeto H realidad social
obYetiva Cste es) segcn creo) el m7todo para
resolver este problema) tanto en el pasado como
en el presente) tanto cientT%ica como
prcticamente <or un lado) me acuerdo muH
bien de ,ue el egocentrismo no siempre -a
desempedado en usted ese papel <or otro) s7) a
partir de una buena e9periencia) ,ue en mi
-ermosa casa de recreo en $ucarest tambi7n tuve
,ue llevar adelante una luc-a tal ,ue no me
e9cedo con el egocentrismo 6o crea ,ue) con
tales consideraciones) recurro a una esteti0aci1n)
a una capitulaci1n ante la mala realidad) tal como
ocurri1 a menudo con la `reconciliaci1na del
Gegel tardTo 2e trata) antes bien) de secundar la
perspectiva 5ecordar) ,ui0s) mi con%erencia
sobre este tema en el cltimo congreso de
escritores alemanes) ,ue tuvo lugar el ado
pasado Cn esa ocasi1n diYe ,ue la perspectiva no
es una realidad @ si a,uella es representada de tal
modo) entonces se produce un -appH end @ ) pero
es) a la ve0) una realidad %utura <or lo tanto) es
real e irreal al mismo tiempo 2i uno se atiene a
esto) entonces es posible encontrar) incluso baYo
las circunstancias ms des%avorables) un mbito
de Yuego para la actividad Qui0s conoce) a
partir de conversaciones anteriores) ,ue mi
m9ima %avorita es una pe,ueda variaci1n sobre
la %amosa %rase pronunciada por Xola en tiempos
del caso >reH%us? #La v7rit7 est lentement en
marc-e) et " la %in des %ins) rient ne l.arr[tera&
;e alegr1 sobremanera lo ,ue escribe sobre
;an0oni Ge e9perimentado algo similar en
!nglaterra con relaci1n a Kaltcr 2cott 2erTa muH
bueno ,ue concretara alguna ve0 el plan sobre
;an0oni ,ue esbo0a en su carta <ues lo ,ue
aparece en La novela -ist1rica solo puede ser una
indicaci1n) un estTmulo Una verdadera
valoraci1n mar9ista de ;an0oni solo puede ser
obra de un italianoD pero creo ,ue una tal
valoraci1n correcta serTa muH importante para
!talia) H usted es) precisamente) el autor indicado
para -acerla
6otas
1 Cn 195%i) Lukcs apoH1 la rebeli1n contra el
r7gimen comunista -cngaro) H promovi1 una
pro%unda trans%ormaci1n del sistema Una ve0
reprimida dic-a revuelta) %ue deportado a un
campo de concentraci1n en $ucarest) donde
permaneci1 recluido -asta el 1I de abril de 195+
: 4inal %eli0
( /l%red >rev%us (c 1859*19(5)) un o%icial de
la armada %rancesa nacido en /lsacia) %ue
acusado inYustamente de entregar a un gobierno
e9tranYero documentos co*necrados con la
de%ensa nacional 4ue sometido a corte marcial)
degradado H condenada a prisi1n perpetua en la
!sla del >iablo Los es%uer0os de la muYer H los
amigos de >reH%us consiguieron revelar la
inocencia de este) ,ue -abTa sido vTctima de la
corrupci1n *H) en particular) del antisemitismo*
del eY7rcito H las instituciones pcblicas %rancesas
Xola intervino activamente a %avor de >reH%us) H
escribi1) en ese conte9to) un %amoso pan%leto)
Yeaccuse Qbo acusoR (1898) 5eci7n en 19I(( %ue
e9onerado >reH%us de los cargos H consigui1
recupear el cargo mililar
4 La verdad est lentamente en marc-a H) al
%inal de los tiempos) nada la detendr La %rase
de Xola (fLa v7rit7 est en marc-e) et rien ne
learr[teraBf) %ue uno de los ms di%undidos gritos
de guerra durante el caso >reH%us 3uando d
senador 2c-ein er*Neslner e9igi1 la revisi1n de
dic-o caso) Xola escribi1 un artTculo en g)(h
!*eiggiia (e:5 de noviembre de 189+) encabe0ado)
precisamente) por esa %1rmula