Sie sind auf Seite 1von 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L U N I T A P A S T O R A L E

DI

CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA


Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961
e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N 710

24 MAGGIO 2015

VIII SETTIMANA DI PASQUA - LITURGIA DELLE ORE IV SETTIMANA

VIENI SANTO SPIRITO, RIEMPI I NOSTRI CUORI


Un tempo, narra la Bibbia, gli uomini avevano tentato di costruirsi "una torre che
toccasse il cielo". Desiderio di onnipotenza, sfida all'Altissimo di cui si pensa di
poter fare a meno. Torre che, sia pure in termini diversi, anche oggi l'uomo tenta
superbamente di elevare.
Torre del potere politico, economico, tecnologico,
scientifico... E si finisce con il non comprendersi pi, mentre si scavano fossati
sempre pi profondi. L'altro viene guardato con diffidenza e paura: parliamo lingue
diverse!
Ma proprio questa paura che Ges venuto a bandire restituendo all'uomo il suo
vero volto, il suo essere immagine di Dio-Amore. L'irrompere dello Spirito a
Pentecoste ne il segno tangibile pi eloquente. Le porte si spalancano e nell'altro
si scopre non pi il nemico ma il fratello. Ci si torna a comprendere perch tutti si
parla la lingua dell'amore. S, come afferma Paolo, non c' pi n uomo n donna,
n schiavo n libero, n giudeo n pagano... ma un unico popolo: quello di Dio,
anzi un solo corpo: il Corpo mistico di Cristo, in cui ciascuno si riconosce membro
intimamente legato agli altri.
Utopia? No: realt! Grazie alla croce l'uomo tornato a parlare il linguaggio
dell'amore e la catena dell'incomunicabilit stata definitivamente infranta. Alla
luce della Pentecoste, cio dell'effusione dell'Amore, si comprende che la croce era
necessaria. Solo l'Amore spinto fino alle estreme conseguenze poteva dissigillare la
sua sorgente. Ora l'Amore ha bisogno di trovare un alveo in cui scorrere, ha
bisogno di incontrarsi con altri rivoli per diventare fiume che feconda la terra.
Questa la mia, la tua vocazione, la vocazione di ogni uomo: farsi alveo
accogliente per portare amore ovunque chiamato a scorrere.

LUCCIOLE D'AMORE, SCARAFAGGI DI RABBIA


"L'uomo stato creato da Dio perch ami". Questa affermazione riassume in s
tutto quanto sia necessario dire.
Capita a volte di stupirsi per la gratuit dell'amore che riceviamo. Capita a volte che
una persona abbia una gentilezza verso un altra, che dica una parola buona, che
abbia uno sguardo di dolcezza o risponda un "grazie" di cuore, anche quando non
dovuto.
Queste sono piccolezze, ma ciascuna una gemma d'amore, una piccola luce... una
lucciola d'amore. Ci che le caratterizza la loro semplicit e la loro assoluta,
completa gratuit.
un'esperienza bellissima accorgersi poi di come, a volte, possano instaurare un
vero e proprio circolo virtuoso.
Se qualcuno lancia una piccola gemma d'amore, chi la riceve ne sar felice. Non ,
certo, la felicit entusiasta e sfrenata che si pu provare nel vedere realizzato un
grande desiderio... tuttavia, pur sempre, una piccola felicit, un senso di benessere
che, a volte, sufficiente ad illuminare quella che, altrimenti, sarebbe stata solo una
grigia e fredda giornata di noie, di malumori e di preoccupazioni.
Forse, allora, capiter che chi riceve una piccola lucciola d'amore si accorga della
sua gratuit e del benessere che gli deriva dal riceverla. E forse, a questo punto, gli
sorger il desiderio di fare altrettanto verso altre persone: donare piccole e gratuite
lucciole d'amore.
La fatica che occorre per lanciare piccole lucciole d'amore davvero poca: un
sorriso, una parola gentile, un gesto semplice, una cortesia da nulla, una risposta
garbata... sono molti gli esempi e le occasioni capitano mille volte al giorno! Chi
riceve una lucciola d'amore sa quanto essa possa far bene, quanto scaldi il cuore!
Esistono a volte, invece, situazioni opposte: malumori e grattacapi possono chiudere
il cuore degli uomini e questi si riducono allora a scortesie, a risposte sgarbate, a
dimenticare un "grazie" o un saluto... e questi comportamenti, gratuiti e inaspettati,
sono scarafaggi di rabbia, che intristiscono il cuore, oscurano la giornata e
rischiano, a volte, di innescare veri e propri circoli viziosi...
Ma talvolta accade qualcosa di meraviglioso: capita infatti che qualcuno riceva uno
di questi scarafaggi di rabbia e risponda ad esso con una piccola lucciola d'amore.
A volte capita per che le persone siano esauste, che rientrino a casa sfinite da una
giornata di duro lavoro, di impegni, di scadenze, di fatiche... come se, a volte, nel
rientrare a casa venisse lasciata fuori dalla porta tutta la luce che avevano nel cuore
fino a quel momento.
Si comportano con le persone pi care, con i famigliari, con la moglie, con il marito
come se, adesso che sono finalmente a casa, "pretendessero" di ricevere a tutti i
costi qualche lucciola d'amore senza donarne nessuna.

Se vero che le lucciole d'amore donate dalle persone pi care sono le pi luminose
e le pi lenitive, anche vero, purtroppo, che la pretesa che le lucciole ci vengano
donate in se stessa un vero e proprio scarafaggio di rabbia.
E uno scarafaggio di rabbia ricevuto dalla persona amata morde e graffia molto di
pi di uno lanciato da una semplice conoscente o addirittura da uno sconosciuto!
Le lucciole d'amore non devono essere mai pretese, altrimenti si spengono. L'unico
modo per mantenerle sempre luminose e vive donarle e le pi preziose sono quelle
donate come risposta ad un piccolo scarafaggio di rabbia!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PREGHIERA ALLA SANTA FAMIGLIA


Ges, Maria e Giuseppe, in voi contempliamo
lo splendore dell'amore vero, a voi con fiducia ci rivolgiamo.
Santa Famiglia di Nazareth, rendi anche le nostre famiglie
luoghi di comunione e cenacoli di preghiera,
autentiche scuole del Vangelo e piccole Chiese domestiche.
Santa Famiglia di Nazareth,
mai pi nelle famiglie si faccia esperienza
di violenza, chiusura e divisione:
chiunque stato ferito o scandalizzato
conosca presto consolazione e guarigione.
Santa Famiglia di Nazareth,
ridesta in tutti la consapevolezza
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
la sua bellezza nel progetto di Dio.
Ges, Maria e Giuseppe,
ascoltate, esaudite la nostra supplica. Amen.
Papa Francesco

CALENDARIO DELLA SETTIMANA


DOMENICA 24 MAGGIO
Sante Messe: In occasione delle Prime Comunioni saranno celebrate
alle Ore 9 e 11
LUNED 25
Ore 21
Ore 21
MARTED 26
Ore 21
MERCOLED 27
Ore 21
GIOVED 28
Ore 14,30
VENERD 29
Ore 21
Pardini,

Giovani - Giovanissimi Dopo Cresima


Santa Messa presso lAltarino in Via Masini 30
Santa Messa presso lAltarino in Via Sarzanese 42
Santa Messa presso lAltarino in Via Arginvecchio
Partenza per il pellegrinaggio a Monte Nero
VIA LUCIS: Partenza da Via Illica per Via
Via Danilo Nuti, Via benedetti, Piazzale Luigi Fazzi

SABATO 30
Ore 14,30
Ore 16,30
Ore 21

Pulizia della Chiesa


Confessioni
ritrovo presso il piazzale del Cimitero.
- processione verso la Chiesa,
- Santa Messa - Consacrazione a Maria
- I rappresentanti dei vari altarini sono invitati a
portare i loro stendardi
- I vari gruppi possono partecipare con le loro divise e
le loro insegne.

DOMENICA 31 MAGGIO
Sante Messe: Ore 8,30 e 11
Santa Lucia ore 10
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

OFFERTE
350,00 DAI COMPONENTI DEL CORO ANGELS