You are on page 1of 2

[1] La legge di azion e.

afferma che Ad ogni


azione corrisponde una reazione uguale e
contraria Cul F12=kq1q2/r2 r^12 [2] La legge di..
aff che la F che si esercita tra due Q elettriche
puntiformi dirett proporz al prodotto delle due
Q e invers proporz al quadrato della loro
distanza. Il princ. di sovr aff che in un insieme
di tre o pi Q puntif, la F risultante su una di
esse la somma vettoriale delle F esercitate
dalle altre Q sulla Q che stiamo considerando.
Dip: E=ke(-q)/r2 (d/r) + keq/r2 (-d/r)
r=d2+y2
y>>d (no /d).
[3-4] Il teor di Gauss aff che il E attraverso
ogni superf.chiusa proporz.alla Q totale
interna alla superf. E=E*dA=Qint/0 distr:
linear: E=2rLE
Qi=(dens di Q)L E=/2r0
distr piana= E=2EA Qint=A E=(dens di Q)/20
|
[5] vedi [2], V: V(P)=keq/r=keq(r2-r1)/r2r1
r>>d (r2r1)=r2 (r2-r1)=2dcos V(p)=kep*cos/r2
su asse =90 V(P)=0 [6] Come la gravit, la Fe
cons. Il W per spostare Q in E risulta = UA-UB
= ke(q1q2)/rA - ke(q1q2)/rB ricordando il teorema
lavoro-energia W=1/2 mv2B 1/2 mv2A [7] In un
E. unif. la UAB=-WAB=-F.r. F.=QE.
UAB=QE.r. V=U/Q V=E.r.=keQ/|r.-r0.|
variaz U. per unit di Q in spost.AB se non unif
ABEdr [8] Fuori armature E, V trascurabili. E su
conduttore=(Q per unit darea)/0 Poich Q distribuit
uniform. =Q/A e E=.. V=Ed= Q=(0A/d)V
questo rapporto tra tra Q e V definisce C=Q/V
dipende solam. dalla disposiz. fisica dei
conduttori che costit il condens. (cost) [9] Serie:
I1=I2, V1=IR1 V1+V2=IR1+ IR2=0 quindi
I=0/R1+R2 so Rserie=.. Parallelo: V1=V2 I1=0/R1
I2.. I=I1+I2=0(1/R1 + 1/R2) I=V/R 1/Rparall=..
[15] La .. fornisce un'espr per il B infinitesimo
in un punto (p) creato da una I che percorre il
tratto di filo dL (come dE in Coul).
B.=kmIdL.*r^/r2 poich B obbedi al princip di
sovrapp, B.=dB=.. In una spira.. le componen
del campo allasse
si cancell. dBx=dBcos
cos=a/r=a/x2+a2
dL |dL/r2|=dL/(x2+a2) B=dBx=dBcos=..=
kmIa/(x2a2)3/2dL dove dL=somma tratti filo
infinites. =circonf.=2a .. [16] La.. afferma che
lintegrale di linea del B per ogni cammino
chiuso diret propor alla I in quel camm.
|
B.dr.=0I (universale). In un sol.. il B esterno
tende nullo mentre il B interno tende cost.
Lunico contrib a Bdr viene dal segmento
interno // a B. Bdr=BL con n spire per unit di
lungh BL=0nLI B=.. [17] La.. aff che se in un
t si ha una B concatenato con un circuito,
nel circ indotta una Fem proporz che genera
una I che si oppone alla B che lha generata.
=-dB/dt E definita aut.. la propriet xcui il B
generato da un circ si oppone alle variaz di I nel
circ stesso L= B/I. La legge di Faraday diventa
L=-LdI/dt (fcontroem)
-

[10] Serie: Q1=Q2 V1=Q/C1 V=V1+V2=..


V/Q=1/C=.. Parall: V1=V2 C1=Q1/V Q=Q1+Q2=
C1V+C2V -> C=C1+C2 [11] La V ai capi del
condens. non pu avere variazioni istantanee.
Durante la carica la V aumenta con rapidit
descresc. fino a raggiungere la tens. della batter,
il condens. carico e la I nulla (cortocirc). Legge
maglie -IR-Vc=0 Vc=Q/C I=dQ/dt =cost
-R(dI/dt) -1/C(dQ/dt)=0 dI/dt=-I/RC dI/I=dt/RC I0dI/I=-1/RCt0dt I0=/R ln(I/I0)=-t/RC
I/I0=e-t/RC I=(/R)e-t/RC Vc=-Vr=-IR=(1-e-t/RC).
Scarica: I=(V0/R)e-t/RC VR=V0e-t/RC [12] Il E nei
conduttor esercita una Fe sulle Q libere che
collidendo con la materia(ioni) producono una F
che controbil. la Fe. La relazione tra le due F la
legge di Ohm micro: J.=E. (J= dens. di I, =
conduttivit).
|
In un condutt. cilindrico I=JA, V=EL E=V/L
I=(VA)/L possiamo definire la R come R=L/
(A) I=V/R. Ohm macro.
[13] Una Q in movimento allinterno di un B
sottoposta a una Fb.=Qv.*B. che agisce sempre
a v. ed quindi in grado di modific la direz
ma non la v (non compiendo W) Laccele. risult
descrive un moto circ unif quindi applicando
Newton (F=ma) QvB=(mv2)/r r=mv/QB >il
momento(mv) della Q, pi arduo deviarla e >il
raggio [14] Due fili.. interagisc con una coppia
di F (azione e reazione)
di intensit proporz alle
I, alla lungh (L) dei condutt e invers propor alla
loro distanza (d). B=.. F2.=I2L.*B1.= 2kmI1I2L/d
Em=Ecin+Epot=K+U=1/2mv2+Q0V(0) E=E.A.
2
2
sferica E=4r E. E.=keQ/r assialeE= 2rlE.
E.=2ke/r pianaE= 2AE. E.=/20 |
WAB=Q(V(A)-V(B)) U=Pt || cos=(a.b.)/|a.||b.|
VAB=UAB/Q=-Er I1=Ie(1/R1)/(1/R1 + 1/R2)
I=Q/t J=E. J=I/A
|
=1/ R=l/A Vc=V0e-t/RC Vc0=Vc1 IL0=IL1
F=Q(E.+v.*B.)=QvBsin solenoide B=0nI
pianoB=1/2 0J filoB=2kmI/r B=B.dA.BAcos
=-dB/dt= OE.dr. L=B/I =2f =1/(LC)
E=ZI F=New W=Jou P=Wat Q=Cou V=Vol C=Far
I=Amp R= B=Tes L=Hen f=Hz ||cir=2r Ace=r2