Sie sind auf Seite 1von 8

Altri metodi di formatura

M.Romagnoli
Dipartimento Ingegneria dei Materiali e dellAmbiente
Universit di Modena e Reggio Emilia
Via Vignolese,905/a 41100 Modena
marcello.romagnoli@unimore.it
Tape casting
Il tape casting
utilizzato per produrre
nastri o film. La
sospensione inserita
nel doctor blade.
Il nastro verde viene
poi raccolto,
arrotolato o tagliato
nelle forme
desiderate.

http://media-1.web.britannica.com/eb-media/88/1588-004-B1E742F6.gif
Tape casting
Il doctor blade un
contenitore che lascia
fuoriuscire dal fondo la
sospensione.
Lo spessore del nastro
dipende, in modo
direttamente proporzionale:
http://www.worldcyberu.com/images/doctorblade.jpg
-dalla densit relativa tra
sospensione e nastro secco,
dallaltezza del blade,
-dalla pressione del battente.
In modo inversamente
proporzionale:
Dalla velocit di
avanzamento del blade e
dalla viscosit della
sospensione.

http://www.drblade.com/images/blade.jpg
Isostatic pressing IP

La polvere viene posta in un contenitore flessibile in poliuretano,


immerso in un contenitore, a sua volta immerso in un liquido.
Applicando una pressione su questultimo, questo esercita la medesima
pressione in modo uniforme sul pezzo.
Hot (isostatic) Pressing HIP
Tecnica di formatura e sinterizzazione che
combina nello stesso momento pressatura e
cottura ad alta temperatura.
La polvere posta in uno stampo, tipicamente in
graffite, e su di essa viene applicata una pressione
uniassiale contemporaneamente ad un aumento di
temperatura fino a 2000C.
La tecnica viene usata per ottenere forme
http://www.dynacer.com/materia
semplici, poi successivamente lavorate con ls_images/Hot%20Pressing.gif
utensili.
In molti casi, questo l'unico modo per ottenere
materiali ceramici a densit piena o teorica.
Injection Moulding
Nello stampaggio ad iniezione,
similmente alla estrusione, una miscela di
materiale plastico mescolato a polveri
ceramiche viene riscaldato e iniettato
nello stampo. Successivamente il mix
viene raffreddato ed estratto dallo
stampo. La parte organica viene poi http://www.worldcyberu.com/images/pimparts.jpg
bruciata, spesso in ambiente controllato,
in un ciclo di riscaldamento
programmato.
Il numero di materiali formati con questa
tecnica sono nellordine delle decine di
migliaia. La parte organica composta
spesso da resine epossidiche e fenoliche
tra i polimeri termoindurenti oppure da
nylon, polietilene e polistirene tra i
termoplastici. http://www.worldcyberu.com/images/injectmoldschem.jpg
Altri

Solid Freeform Fabrication (SFF)

Computer-Aided Manufacturing of Laminated Engineering Materials


(CAM-LEM)
Altri