Sie sind auf Seite 1von 2

RAFALLE COHEN, UNA RAGAZZA PIENA DI SOGNI

Avevamo conosciuto Rafaelle impegnata nel sensuale ruolo di Sarah di Le Bal Des
Vampires (vedi numero 13) e col grande sogno di fare cinema. La ritroviamo ora
all'uscita di un film kolossal; La Bella e la Bestia, remake in carne ed ossa del
celebre capolavoro dellanimazione con le musiche di Alan Menken, che la vede
impegnata nel ruolo di una delle Ragazze sciocche, le Silly Girl innamorate di
Gaston, ora ribattezzate Village Lasses.

- In un certo senso ADM ti ha portato fortuna. Come hai raggiunto il


traguardo di essere nel cast di un cos importante film Disney?

Avevo un agente a Londra da quasi un anno quando hanno annunciato le audizioni.


Come per magia ho saputo che le repliche del Bal Des Vampires si riducevano a 4
per settimana (solo il week-end) proprio all'inizio delle prove de La Bella e la
Bestia, quindi ero diventata disponibile... il mio agente mi ha proposto
all'audizione. Ho fatto dei viaggi andata-ritorno con l'eurostar in giornata per le
audizioni: canto, danza, recitazione... Che ansia.
E taaaaanto tempo dopo, ho ricevuto la chiamata. Iniziavamo le prove entro 4
giorni...

- Come, dove e quando si sono svolte?

In 5 settimane abbiamo imparato le canzoni e coreografie. Era un piacere enorme


lavorare con tutti quegli artisti del West End, molto professionali ed efficaci.
Eravamo 30 villagers.
Durante le prove abbiamo anche fatto la lettura con tutto il cast di fronte ai
produttori e i creativi. E stato bellissimo e molto emozionante. Ian McKellen ne ha
fatto un tweet memorabile. Erano quasi tutti l a leggere lo script, e nei numeri
musicali noi ensemble ci alzavamo per cantare e fare le coreografie. Era
veramente magico. Soprattutto quando Emma Thompson si alzata per cantare la
famosa canzone... la Bella e la Bestia hanno ballato il valzer, e Alan Menken era
molto emozionato, tenendo la mano di sua moglie.
Poi abbiamo girato le scene fino ad Agosto. In totale quasi 7 settimane di riprese
per noi ensemble. Pi 5 settimane di prove.
Durante tutto ci io facevo sempre andata/ritorno: prove/riprese della Bella e la
Bestia dal luned al venerd a Londra, poi eurostar il venerd per il Bal Des Vampires
tutto il weekend (3 o 4 spettacoli), e la domenica sera, ritornavo a Londra... alla
fine giravamo anche il weekend e ho dovuto mancare a tante repliche del Bal, ma
per fortuna ho potuto fare l'ultimissima con tutti ed stato uno dei pi bei
momenti della mia vita.

- Quali sono le principali differenze rispetto al film di animazione e il


musical di Broadway?

Il film veramente fedele al film di animazione, solo pi realistico forse. Hanno


studiato tutto per ambientare la storia perfettamente nel 1740.
Tuttavia hanno aggiunto delle nuove scene che spiegano certi elementi
drammaturgici. Capiamo un po' di pi della vita della Bestia prima di diventare
Bestia... e anche dell'infanzia di Belle. Hanno anche aggiunto delle nuove canzoni
rispetto al cartone animato. Ma non hanno riutilizzato le canzoni aggiunte nel
musical di Broadway, solo in versione strumentale ogni tanto... ed bellissimo cos
secondo me.

- Come ti sei trovata nei panni di una delle Village Lasses?

Veramente se avessi potuto scegliere un ruolo... dopo il ruolo di Belle


fantasticamente interpretato da Emma Watson - le Village Lasses erano la mia
seconda scelta! Quindi quando ho saputo che ne avrei interpretata una ero
felicissima! Le mie sorelle erano stupende ed stata davvero una bella esperienza.
Il nostro negozio nel paesino era cos bello... i costumi, il design dei cappelli ho
vissuto ogni giorno un sogno. Poi ovviamente girare un film cos anche difficile e
richiede molta pazienza.

- Sei l'unica interprete non anglo/americana dei personaggi?

Un altro francese - che era Gaston nel Musical a Mogador - era anche nei villagers
del film. divertente perch una volta, nel mio primo contratto di artista, ero la
Bella addormentata e lui uno dei miei Principi...
Tutti gli altri artisti erano britannici, americani o australiani.

- Adesso a cosa stai lavorando? Farai i provini per la produzione Stage di


Grease a Parigi?

Adesso sto facendo provini per tante diverse cose, a Londra, negli Stati Uniti, per
teatro, film, serie TV, musical.. ho delle belle sorprese di cui non posso ancora
parlare.
E poi scrivo, lavoro sulle mie composizioni, giro qualche film, canto all'ospedale:
sono diventata la madrina di "Joue Moi de la Musique" un'associazione che
organizza interventi musicali in ospedale. E preparo il mio trasferimento in
America, perch l che ho sempre voluto vivere e lavorare.
Non mi sono proposta per Grease a Parigi. Quel film lo adoro, l'ho visto mille volte,
lo conosco a memoria, ci ho anche gi recitato in una edizione francese al Casino
de Paris e auguro molto successo a questa nuova produzione. Ma sono ad un punto
della mia vita in cui vorrei provare nuove cose.
Ho sempre la testa piena di nuovi sogni.