You are on page 1of 15

Guida all’applicazione

(spruzzatura ad aria nebulizzata)

1
Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata)

Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa
per atomizzare ( nebulizzare ) la pittura e applicarla su una superficie. L’aria e la
pittura entrano nella pistola attraverso canali separati e sono mescolati usando un
“cappello” che forma un modello controllato, conosciuto come “ventaglio”.

La pittura può alimentare una pistola convenzionale attraverso diversi metodi. Questi
variano da una tazza collegata alla parte inferiore della pistola che fornisce la pittura
per aspirazione ( alimentazione per aspirazione ), ad una tazza posta sulla parte
superiore della pistola che fornisce la pittura per caduta ( alimentazione per gravità )
fino a un tubo che fornisce la pittura tramite pressione applicata alla pittura.
Quest’ultimo può utilizzare un barattolo a pressione, che contiene la pittura che è
messa sottopressione con aria compressa o una pompa a membrana che porta la
pittura sottopressione direttamente alla pistola.

Pistole alimentate per Pistola alimentata per Barattolo a pressione /


aspirazione e gravità pressione pompa a membrana

2
Componenti per spruzzo convenzionale

I componenti per attrezzatura richiesti per spruzzo convenzionale sono:

• aria compressa
• filtro umidità e olio
• tubi per l’aria compressa e regolatori
• alimentazione della pittura
• tubi di gomma per il prodotto ( per pistole alimentate a pressione )
• pistola a spruzzo

Questo manuale analizza ciascuno di questi componenti singolarmente nell’ottica di


ottenere i migliori risultati possibili. Per informazioni più dettagliate riguardanti
l’attrezzatura più appropriata per le vostre esigenze, consultate il produttore o il
fornitore dell’attrezzatura.

Aria compressa

È necessario avere a disposizione aria compressa pulita, asciutta e priva di olio.


Normalmente, questa è fornita direttamente da un compressore. Il compressore deve
essere in grado di fornire il necessario volume e pressione; un compressore
sovraccaricato può produrre una quantità eccessiva di sporcizia e olio. Per le
prestazioni del sistema è di fondamentale importanza il controllo del volume, della
pressione e della pulizia dell’aria che arriva alla pistola a spruzzo.

Filtro per umidità e olio

La maggior parte dei compressori sono dotati di filtri per umidità e olio. Tuttavia è
importante inserire un filtro tra il compressore e l’attrezzatura a spruzzo, questo
perché l’aria entra in contatto diretto con la pittura. L’umidità e l’olio possono incidere
drasticamente sulla qualità finale delle pitture che saranno spruzzate:

- I poliuretanici sono sensibili all’umidità. L’acqua può reagire direttamente con


gli isocianati del catalizzatore producendo film morbidi e bolle.

3
- Nei rivestimenti epossidici, l’umidità può reagire con il catalizzatore
producendo contaminanti che possono, successivamente, creare problemi di
ricopertura.

Il filtro lavora ruotando l’aria intorno ad una cavità raccogliendo umidità e


contaminazioni, e il fondo della cavità può essere scaricato periodicamente.

Regolatore di aria

Un regolatore di aria è un dispositivo per il controllo della pressione dell’aria


proveniente dal compressore. Una volta fissato ad una particolare pressione,
mantiene tale pressione con minime variazioni, anche se la pressione fornita dal
compressore varia.

Il regolatore deve essere installato nell’area dove l’applicatore starà pitturando così
che possa essere regolata dall’operatore stesso.

Regolatore di aria

4
Manichette per l’alimentazione dell’aria

Il tubo dell’aria montato tra il compressore e il barattolo sotto pressione o la pistola a


spruzzo deve essere in buone condizioni e privo di perdite.
Il tubo deve avere una pressione minima di esercizio superiore alla normale
pressione di esercizio, ed essere di diametro interno adeguato (ID) per fornire il
volume d’aria richiesto, senza causare indesiderate perdite di pressione. Tubi
sottodimensionati porteranno a scarsi risultati che spesso, erroneamente, vengono
attribuiti alla pittura o alla pistola a spruzzo.

Alimentazione della pittura

Come menzionato in precedenza, la pittura può essere fornita alla pistola a spruzzo
in vari modi. I tipi più comuni di approvvigionamento sono alimentazione a gravità,
alimentazione per aspirazione o alimentazione sotto pressione.

Alimentazione per gravità ( tazza sopra )

Pistole a spruzzo alimentate per gravità hanno una piccola tazza ( di solito 0,5 litri )
sulla parte superiore della pistola da cui il materiale fluisce nella pistola.

Alimentazione per aspirazione (tazza sotto)

Le pistole a spruzzo alimentate per aspirazione hanno una tazza fissata nella parte
inferiore della pistola da cui il materiale è aspirato all’interno della pistola a spruzzo
per aspirazione grazie al flusso di aria che attraversa la pistola. Visto che la forza di
aspirazione della pittura è dovuta al flusso dell’aria dalla pistola a spruzzo, ciò
richiede spesso aggiustamenti al settaggio della pistola per mantenere le corrette
caratteristiche di spruzzatura.

5
Alimentazione per pressione

Nelle pistole alimentate per pressione la pittura viene fornita direttamente alla testa
della pistola tramite un’apposito tubo. La pittura può essere fornita a pressione,
tenendo conto di volumi più alti o materiali più densi che saranno spruzzati. I 2
principali modelli di attrezzatura alimentata a pressione sono barattoli sottopressione
e pompe a membrana.

Serbatoi o barattoli sottopressione

I serbatoi sono contenitori chiusi che, in termini di dimensioni, vanno dai 5 litri circa ai
200 litri. Forniscono un flusso costante di materiale, sotto costante pressione, alla
pistola a spruzzo. Il serbatoio è in pressione con aria regolata, pulita e compressa,
che costringe il prodotto fuori dal serbatoio attraverso il tubo alla pistola. La portata
del prodotto è controllata aumentando o diminuendo la pressione dell’aria nel
serbatoio. Trattandosi di contenitori in pressione, sono dotati di valvole di sicurezza,
e si dovrà fare attenzione a non utilizzare i serbatoi a pressioni superiori a quelle
raccomandate.
I serbatoi sottopressione sono usati in situazioni in cui è necessaria una produzione
continua affinché il flusso del prodotto sia preciso e costante. I serbatoi
sottopressione sono un metodo molto pratico di alimentazione del materiale alla
pistola a spruzzo per applicazioni prolungate. Nei serbatoi possono essere installati
agitatori per mantenere la pittura mescolata e in sospensione.

6
Pompa a membrana

Le pompe a membrana sono un’alternativa ai serbatoi sottopressione, sono piccole


pompe che possono fornire materiale direttamente da qualsiasi contenitore alla
pistola a spruzzo sotto costante pressione. Le pompe a membrana sono azionate da
aria compressa e la pressione della pittura fornita è controllata dalla pressione
dell’aria fornita alla pompa. Il vantaggio di queste pompe rispetto ad un serbatoio è
che il materiale può essere pompato da un contenitore “aperto”, che può essere
riempito senza essere smontato. Un altro vantaggio è che l’attrezzatura è di
dimensioni più piccole e facilmente trasportabile rispetto ad un grande serbatoio
alimentato a pressione.

7
Sistema di serbatoio sottopressione.

Tubi per l’alimentazione del prodotto

Usare il corretto tipo di tubo per la fornitura di prodotto alla pistola a spruzzo. Mai
utilizzare un tubo per l’aria per il trasporto di pittura in pressione. Normalmente i
solventi presenti nella maggior parte delle pitture aggrediscono i composti in gomma,
di conseguenza i tubi per il liquido sono rivestiti da nylon resistente ai solventi. La
maggior parte dei produttori hanno un sistema codificato di colore per identificare le
linee liquido e aria; in caso di dubbio, raccomandiamo di rivolgervi al produttore della
vostra attrezzatura.

Pistole a spruzzo

Le pistole a spruzzo lavorano utilizzando l’aria compressa per nebulizzare la pittura


in goccioline, e nello stesso tempo disponendo le goccioline in una forma regolare, il
ventaglio. Questo processo di atomizzazione del materiale è realizzato nel cappello.
La pittura esce dalla pistola, l’aria è costretta ad attraversare la pittura ad alta
velocità, a causa di ciò nebulizza la pittura in goccioline. Immediatamente dopo
essere state nebulizzate, le goccioline sono forzate a disporsi a ventaglio grazie ai
flussi d’aria che fuoriescono dalle corna del cappello.

8
Sistema pompa a membrana

La moderna pistola a spruzzo è uno strumento molto flessibile in quanto a settaggi


della portata, della pressione dell’aria di atomizzazione e della pressione dell’aria che
dà la forma al ventaglio, possono essere tutte regolate velocemente, facilmente e
autonomamente. Questo permette all’utilizzatore di trovare la regolazione più adatta
a seconda dei differenti prodotti, delle diverse forme del supporto, delle condizioni
ambientali e di tutte le variabili che possono influenzare un lavoro di pitturazione.

Settaggio della pistola a spruzzo

Prima della spruzzatura, la pistola a spruzzo deve essere regolata in modo che il
prodotto usato possa essere spruzzato in modo ottimale. La pittura deve sempre
essere mescolata secondo le istruzioni riportate sulle schede tecniche del prodotto.
Questo darà la giusta viscosità per la spruzzatura. La scheda tecnica darà anche
consigli per la misura dell’ugello e il settaggio generale della pistola consigliati per il
corretto utilizzo di quel prodotto.

Con la pistola a spruzzo assemblata, collegata all’aria compressa e l’alimentazione


della pittura, eseguire i seguenti controlli:

9
Controllo della forma del ventaglio

Controllo ventaglio verticale – con le corna del capello in posizione orizzontale,


spruzzare la pittura su un pezzo di carta bianca o su un lamierino. Si dovrà vedere
un ventaglio di forma verticale senza distorsioni o curve come da figura qui sotto.

Una normale forma di ventaglio

Se nel ventaglio sono presenti aree più ampie di altre o è a forma di banana, ci sarà
probabilmente un problema con il cappello, che è la parte della pistola che crea la
forma del ventaglio. Rimuovere il cappello e pulire accuratamente tutti i fori di
passaggio aria. La lunghezza di questo ventaglio può essere modificata da una
manopola di regolazione del ventaglio posta sulla parte posteriore della pistola a
spruzzo.

Controllo ventaglio orizzontale – ruotare il cappello di 90° in modo che le corna siano
in posizione verticale. Spruzzare la pittura su carta bianca o lamierino e tenere il
grilletto premuto fino a quando la pittura inizia a colare. La colatura sulla carta o sul
lamierino dovrà avere una distribuzione uniforme. Questo indica che la pittura è
distribuita uniformemente nel ventaglio. Diversamente, potrebbe esserci un problema
con l’ugello. Rimuovere l’ugello e pulirlo accuratamente, inoltre controllare che la
forma del foro dell’ugello non sia stata deformata.

10
Controllo della nebulizzazione

Se i controlli del ventaglio sono normali, riposizionare il cappello nella posizione


orizzontale e controllare che la pittura sia adeguatamente nebulizzata.
Aprire la manopola di regolazione del fluido fino a quando si mostra la prima
filettatura, impostare la pressione dell’aria alla pistola a circa 2 bar (30PSI) ed
eseguire una passata test su un foglio o un lamierino. Esaminare i risultati, se ci sono
variazioni nella dimensione delle particelle, macchie o larghe gocce, la pittura non è
atomizzata correttamente. In questo caso, aumentare leggermente la pressione
dell’aria e ripetere il test. Continuare questo processo fino a quando la dimensione
delle particelle non è relativamente uniforme.

Una distribuzione di dimensione di


particelle normale

Quando la forma del ventaglio e l’atomizzazione sono regolate correttamente,


iniziare con l’applicazione.

Ulteriori raccomandazioni per le regolazioni con sistemi di alimentazione a


pressione.

La scheda tecnica di una finitura poliuretanica potrebbe raccomandare un settaggio


come questo:
• diluire fino a 18 secondi DIN4
• usare un ugello 1,1 mm
• 1 bar di pressione del fluido (pressione del serbatoio )
• 2-3 bar per la pressione dell’aria per la nebulizzazione
11
Questa potrebbe essere una valida indicazione per spruzzare quel determinato
prodotto, ma non tiene conto di importanti variabili:

• gli applicatori potrebbero preferire diluire a viscosità differenti per venire


incontro alla loro tecnica di spruzzatura
• la misura dell’ugello raccomandata potrebbe non essere disponibile
• l’attrezzatura potrebbe avere manichette per il prodotto molto lunghe -
causando perdite di pressione del prodotto alla pistola.

La questione legata alle cadute di pressione dovute alla lunghezza dei tubi del
prodotto è un tema di grande importanza che causa enormi variazioni nei settaggi
della pressione. Per ottenere la stessa pressione alla pistola con differenti lunghezze
di tubi si richiedono diverse pressioni sul serbatoio.

Raccomandazioni per la portata

La soluzione a queste variabili è quella di formulare raccomandazioni basate su


misurazioni da eseguire sull’ugello della pistola.

Misurando la portata dall’ugello della pistola è possibile ridurre significativamente


l’effetto delle variabili sopra menzionate.

Esempio

Per lo stesso prodotto descritto in precedenza, è possibile dare anche le seguenti


raccomandazioni:

• regolare l’attrezzatura sottopressione per ottenere un flusso di 200/250 cc/min


• regolare l’aria fino a quando è raggiunta una nebulizzazione uniforme ( circa
2-3 bar )

12
Ciò significa che l’applicatore può utilizzare diversi misure di ugello e diverse
pressioni del prodotto fino a quando non è raggiunta la corretta portata.

Nota. – in genere le raccomandazioni relative a viscosità e diluizione sono in ogni


caso sempre fornite, e costituiscono la migliore base di partenza per ottenere
l’atomizzazione ottimale.

Misurazione delle portate

1. Misura della portata, settare l’attrezzatura con l’ugello della misura scelta.
(Nota – come indicazione, utilizzare una misura inferiore a quella
raccomandata per l’attrezzatura alimentata a gravità o ad aspirazione).
2. Caricare la pittura nel barattolo e applicare pressione al prodotto. Una
pressione di 5-10 bar è un buon punto di partenza.
3. senza applicare alcuna aria nebulizzata alla pistola spruzzo, scaricare la
pittura in una tazza misurata o brocca mentre si misura con un cronometro.
4. Dopo 1 minuto, annotare quanto prodotto è ricaduto nella tazza. Questa è la
vostra portata per minuto.

Per aumentare la portata, aumentare la pressione del prodotto o aumentare la


misura dell’ugello per una misura più grande. Per ridurre la portata, diminuire la
pressione del prodotto o diminuire l’ugello per una misura più piccola.

Quando è raggiunta la portata corretta, applicare gradualmente l’aria nebulizzata per


raggiungere la nebulizzazione ottimale.

Prima di iniziare l’applicazione, prendete nota dei settaggi che avete usato per
raggiungere la corretta portata. Una registrazione dei settaggi richiesti per ciascun
prodotto usato faciliterà il processo di settaggio per la prossima applicazione. Le
informazioni più importanti da registrare sono:

• Nome del prodotto o codice


• Viscosità
• Pressione del prodotto – leggere dal manometro sul barattolo o sulla pompa

13
• Diametro dell’ugello utilizzato
• Pressione dell’aria di atomizzazione – leggere dal manometro montato
all’impugnatura della pistola ( se disponibile )

Attenzione!

Non tentare di utilizzare questa tecnica quando si utilizza un airless o altre


attrezzature ad alta pressione. Le pressioni utilizzate in questi sistemi sono
estremamente alte e possono causare gravi lesioni.

Tecniche di spruzzatura

La passata deve essere data con un movimento rilassato del braccio, mantenendo la
pistola perpendicolare alla superficie. La pressione sul grilletto deve iniziare poco
prima del bordo della superficie da applicare. Il grilletto deve essere completamente
premuto e la pistola deve mossa con movimento continuo fino a quando non si
raggiunge il bordo opposto della superficie. Il grilletto deve essere rilasciato solo
dopo aver passato il bordo della superficie, ma il movimento deve continuare per un
paio di centimetri fino a quando non viene invertito per la passata di ritorno.

Ad ogni passata, il ventaglio deve sovrapporsi alla mano precedente per il 50%.
Sovrapposizioni inferiori al 50% si tradurranno in un accumulo irregolare di materiale.
Così come il materiale esce dalla pistola secondo una portata costante, è essenziale
mantenere costanti la velocità della pistola e la distanza dalla superficie. Ciò
contribuirà a prevenire la formazione di aree di sovraspessori che saranno esposte a
rischio di possibili colature, differenza colore o differenza di copertura.

Tenere la pistola perpendicolare alla superficie

14
“Sventagliare con la pistola” causa una distribuzione non omogenea della pittura.

Zone difficili, come ad esempio i bordi o gli angoli, devono essere spruzzati prima.
Regolare la misura del ventaglio ruotando la manopola di regolazione del ventaglio o
premere parzialmente il grilletto, spruzzare un po’ più chiuso e veloce per arrivare
agli angoli interni. Quando le zone difficili sono pitturate, passare al più facile, le
superfici piane. Ricordarsi sempre di sovrapporre il 50% ad ogni passata.

Superfici curve devono essere spruzzate mantenendo la pistola al corretto angolo


rispetto la superficie e seguendo la forma dell’oggetto.

Ulteriori informazioni

Questa guida fornisce le soluzioni ideali per le più comuni situazioni di applicazione.
Per informazioni più approfondite contattate il Servizio Tecnico International o il
fornitore della vostra attrezzatura.

Le informazioni presenti in questa scheda sono solo consultive. Chiunque utilizzi il prodotto senza prima
richiedere per iscritto se il prodotto è adatto per l’impiego richiesto lo fa a suo rischio, non assumiamo
alcuna responsabilità per qualsiasi danno o perdita derivante dall’uso o dalle prestazioni dei prodotti.
L’Informazioni contenuta in questa scheda potrebbe essere soggetta a modifiche periodiche alla luce
della nostra esperienza e della nostra politica di continuo sviluppo del prodotto.

15