Sie sind auf Seite 1von 80

Deutschland € 7,50 CH sfr 13,50 · A · I · F · BeNeLux: € 8,50 EINFACH ITALIENISCH LERNEN

04 April
2016

DIE SCHÖNSTEN SEITEN AU F I TA L I E N I S C H

EXTRA TOSKANA-KARTE
MIT DEN 75 BESTEN TIPPS

Genug ist nie genug


Warum unsere Toskana-Sehnsucht*
nicht zu stillen ist…
* PITIGLIANO, BOLGHERI, VINCI, CAPALBIO, VOLTERRA, MASSA MARITTIMA, BAGNI SAN FILIPPO, GIANNUTRI, BARGA…

INTERVISTA Gianfranco Rosi strega il Il bar, una tappa irrinunciabile


festival di Berlino e vince l’Orso d’oro nella giornata degli italiani
Schon gehört?
Der Audio-Trainer mit Hörverständnis-Übungen
in Ihrer Lieblingssprache. Als CD oder Download.

4
zum Preis
von 3! *

Bestellen Sie jetzt!


+49 (0)89/8 56 81-16
www.spotlight-verlag.de/audio-angebot
* Kennenlern-Angebot für Neu-Abonnenten: 4 Ausgaben eines Audio-Trainers Ihrer Wahl zum Preis von 3.
Audio-CD: € 35,10 / SFR 52,65 – Business Spotlight € 52,80 / SFR 79,20
Audio-Download: € 29,70 / SFR 44,55 – Business Spotlight € 44,70 / SFR 67,05
Spielend Rom
EDITORIALE entdecken und
Italienisch lernen!

Care lettrici, cari lettori,


su di lui è già stato detto tutto, ma proprio tutto. Milioni di parole hanno
raccontato uno dei massimi intellettuali italiani. Noi abbiamo scelto di
ricordare Umberto Eco con una sua frase: poche chiare righe sulla for-
za e l’importanza della lettura, un messaggio che ai tempi di Facebook,
WhatsApp e Twitter non è affatto scontato.

Se a marzo l’Editoriale era dedicato alle donne, questo mese i protagoni-


sti sono gli uomini, non per par condicio, ma per meritata gloria. Mentre DOM
A N DA
DOMAN DA (Wegben)
-
L
M
1

preparavamo la rivista, infatti, il regista Gianfranco Rosi ha vinto l’Orso


stradali iche
azioni ere (erre (Fuß- K
sto indic raggiung
Hai chie ng) perHai chiesto
ante
il pass cemente
R IS PO
schreibu Capitolin
i, ma poindicazioni
schreibung) velo stradali
gli (Wegbe- STA
ei DA to trop to.per cosa
Cheraggiungere b) Può ripe
(erreichen)
J
DO M AN
i Mus ) ha parla
gänger ) e non
i Museicapi
hai Capitolini, ma il passante (Fuß- tere, per
gänger ) ha parlato troppo “Per favo favore?
(schnell (schnellali ) e(Weg
be-
non hai )capito. Che
velocemente
quando re”, abbr 2
chiedi? azion i strad graz ie? ichen cosavuoi
gentile gli chie eviato p.f., I
to indic ragg tere, re (erre (Fuß
chiedi? - come (freundlic dere qualcosasi usa
favore?

d’oro alla Berlinale con Fuocoammare, un film-documentario sugli sbar-


ripeiunge
Hai chies a)) Può per a)tere , per
il pass
Può
ante
ripetere, nte “Grazie!” risposta h). “Pre in mod
go”
schreibung , ma
toliniripe o ,veloc
eme
o? grazie?
gli ritar “Prego”
a chi
ringrazia si usa o
b) Può
Capi tropp pregcosa
i Musei ) ha parlatoripe b) Può
tere o.ripetere,
Che per favore? do”. “Prego, . “Mi o si scus H
gänger ) ec)non Puòhai capit
c) Può ripetere, ) parla
del non si scusi per a:
ell prego?
elier cosa preoccup il
(schn ore (Hot Che c) turismo i”.
chiedi? albergat ie? e fuggi”. )? (Kurzurl di mas G
ere,Ilgraz
Il tuo rdi nen simo 3
ripet “moalbergatore
tuo re: mei (Hotelier
re? co aub)
a) Può turismo per favo
nde “Mo omi
) parla del nell tre gior
ripetere,nde (inte “mordi e fuggi”.
turismo gastron flüch
rdi e
fugg e città ni
b) Può inte intende tipo eno Chete)cosa i” (wö d’arte

chi degli immigrati a Lampedusa (vedi “Intervista” a pag. 26), e il com-


o?
ripet turismo
ere, pregdi (intendere: meinen)?
ni
F
(vollzogeindica un’a rtlich: beiß
c) Può a) ioso (in gior n) con zion e und
mo relig
a) turismo di) tipo deltre größ
o mor
parlaenogastronomico ter Eile) estrema compiuta
b) turis Hotelier
(Hote massim di e fugg : Mi ha fretta
gatob)re mo di
turismo EChetecosa
religioso
i”.d’ar i. fatto
Il tuo alber c) turis e fugg
rditurismo
ee::città
una visit
“moc) nell meindien)? massimoico a
turismo (inteinten dere
ndernelle città astro nom
tre giorni
intende d’arte
4
D tipo enog
mo di
a) turis ioso i

positore, musicista e direttore d’orchestra Ennio Morricone, dopo aver


mo relig tre giorn
b) turis massimo
C mo di
c) turis città d’arte
nelle
B
5
A

ottenuto il Golden Globe per la colonna 1

ricordare gedenken 6

la frase Zitat sonora del film Hateful Eight di Quentin 2


7

il messaggio Botschaft Tarantino, ha conquistato anche il Pre- 3

meritato verdient
8

mio Oscar. Sempre a febbraio, gli è sta-


la rivista Zeitschrift
4
9

il/la regista Regisseur, -in ta dedicata una stella nella Hollywood 5


L
M

il direttore Dirigent Walk of Fame. Che dire a chi rappresen-


K

J
6

d’orchestra I

la colonna Filmmusik
ta così bene l’Italia nel mondo? Grazie! 7 Atterr
i all’
ino e
Ciamp il tuo alb
rto di
aeropo un taxi
prendi o. G
erg
za:
H

F to di parten e.
per
ssie

sonora
Pun de Ru

ARRIVO
Hotel
E
8
D

conquistare gewinnen Ci tengo a ricordare anche un altro


Alta

Fu eret
celebrar
to erig
B e (erig
re de
lla CPa

ere: erba
tria

la stella Stern
9 (1820-18 re Vittorio uen) per
78) e Emanue
trova l‘Unità le
A in d‘Italia. II

uomo, che non è un divo, né una cele-


H nel 188 Piazza Venezia
H Si
5,
rare: einw fu inaugura . Iniziato
ia Gmb ia Gmb
be Med be Med
Grub
© 2010 © 2010
Grub
1921 ven eihen) nel
to (ina
ugu-
F

rappresentare vertreten
191 2
situata ne colloca 1. Nel
nel nuc ta nell
ma (Lei leo cen a crip
chn ta,
(Un
Unbbekekan
Gam) delF trale, la sal-
ann5
sconosci nter ter Sold3Milite Igno

brità, ma un giornalista che quotidia-


at)
at
at),, un to
durante uto

la celebrità berühmte
cade uto sold
2 | Altar Patri
la a(gefalle ato
I romani prim dellaa gue n)
rra mon
da scri lo chiaman diale.
vere” o GM_Adesso-Rom_Arrivalkarten_70x100_VS_RZ.indd 1
(Schreib “macchina
12.08.2010 16:28:35 Uhr
perché
ne rico maschin
sua terr rda la
forma. e),

Person
azza si
visuale ha una Dalla

namente rischia la vita come diretto-


(Au
Ausssic
sich sple
tt) su Rom ndida
ht)
a.

rischiare la Leben aufs


vita Spiel setzen re responsabile di Telejato, una piccola 010 13:21:3
7 Uhr

l’emittente Fernsehsen- emittente televisiva siciliana che denun-


16.09.2
2
Z.indd
0_VS_R
_70x10
dkarten
om_Bil
esso-R
GM_Ad

televisiva der
denunciare anprangern
cia i soprusi della mafia. Si chiama Pino Das Spiel zur Stadt – für Italienischlerner
il sopruso Übergriff Maniaci e potete leggere la sua storia di und Rom-Fans!
il coraggio Mut coraggio a pagina 40.
Verbessern Sie Ihre Sprachkenntnisse in einer
kurzweiligen Spielerunde! Grundkenntnisse in
Italienisch reichen schon aus, um mitmachen
zu können.
Für 2-5 Spieler ab 14 Jahren. Mit 50 Bildkarten
Ce l’abbiamo fatta! zu den Sehenswürdigkeiten, 590 Fragen in
La cartina della Toscana per il vostro prossimo Italienisch und einem Stadtplan als Spielfeld.
viaggio è pronta. Barga o Chiusdino?
Giglio o Giannutri? Mettere d’accordo i toscani della In Zusammenarbeit mit:
redazione non è stato facile. A pagina 19 trovate la
Mehr Informationen auf
nostra selezione: 75 buoni motivi
www.grubbemedia.de
per andare o ritornare in Toscana guardandola
ogni volta con occhi diversi.
JETZT BESTELLEN!
www.sprachenshop.de/spiele
oder im Buch- und Spielwarenhandel
3 29,95 (UVP)
Rossella Dimola
Caporedattrice Ebenfalls lieferbar:

ADESSO APRILE 2016


SOMMARIO

SERVIZI OPINIONI
12 VIAGGI: TOSCANA 24 Italia in diretta
 Unterwegs mit einem historischen Dampfzug:  China investiert in Italien, von Riccardo Iacona.
So haben Sie die Crete senesi südlich von Siena 39 Passaparola
bestimmt noch nie erlebt.  Grollen oder vergeben?, von Renata Beltrami.
26 Intervista: Gianfranco Rosi 42 Tra le righe
 it uns spricht der Regisseur über
M Checco Zalone, von Stefano Vastano.
seinen preisgekrönten Dokumentarfilm
Fuocoammare und über einen der Schauplätze
der Flüchtlingskrise: Die Insel Lampedusa.
RUBRICHE
32 L’Italia a tavola: Ciak si mangia!
03 Editoriale
Von Rossella Dimola.
 Zu Tisch am Set: Gutes Essen spielt in
italienischen Filmen und im richtigen Leben schon
06 Posta prioritaria
 Leserbriefe.
immer eine Hauptrolle.
62 Fine settimana: Valli dell’Ossola 07 Notizie dall’Italia
 andertour im Piemont: eine verwunschene und
W   Neues aus Italien.
authentische Bergwelt. 29 Scherzi a parte
Lachen mit Lucrezia.
LINGUA 30 Typisch italienisch
 ie Bar – ohne sie können die Italiener
D
45 Le schede di ADESSO nicht leben.
 ammelkarten, u.a. mit Übersetzungen, Übungen,
S
Alltagsitalienisch. 36 Botta e risposta
 in Thema – zwei Antworten: Welche
E
47 A2 Pagine facili Erfolgsaussichten hat Literatur von Frauen?
Italienisch leicht gemacht.
40 Grandangolo
51 B1 Dialogando  Ein Fernsehsender gegen die Mafia.
 Italienisch für knifflige Situationen:
Mit dem Hund unterwegs. 44 A2
Das leichte Heft im Heft.
52 B2 L’italiano per espresso
Grandi Musei d’Italia: Galleria Borghese, Roma.
Verbessern Sie Ihr Italienisch!
C1 I vostri dubbi: Italienische Städte und 58 Libri e letteratura
ihre Bewohner.  üchertipps und Leseprobe.
B
Una parola tira l’altra: il giro.  L’autore del mese: Maurizio Maggiani
56 Lingua viva 67 Approfondimento
Lesend lernen und lernend reisen. Was nicht im Wörterbuch steht.
Anteprima
Vorschau auf die Mai-Ausgabe
EXTRA TOSKANA-KARTE 70 Chiusura lampo
MIT DEN 75 BESTEN TIPPS Il lessico dei sentimenti: Temperament.

Seguici su
facebook.com/adesso.magazin

IN COPERTINA
Uno
Il podere
scorcio
Belvedere
dei Fori ZEICHENERKLÄRUNG UND LESER-SERVICE
Imperiali,
in Val D’Orcia.
Roma.
© Thoom/Shutterstock
© Shutterstock Feder ADESSOaudio ADESSOin classe
leicht zu lesen Ausgewählte Artikel, Kurz-Interviews, Ideen und Konzepte: Kostenloser
Krone italienische Musik, Übungen zu Service für Abonnenten in Lehrberufen.
anspruchsvoll Grammatik und Aussprache: CD Info unter Tel.: (0049) 89-85681 -152;
mit Begleit­heft. Fax: -159; Mail: schulmedien@
Unterstreichung
La pronuncia spotlight-verlag.de.
XXXXXXXpruchsvoll
Kennzeichnung der Betonung ADESSOplus www.adesso-online.de
Hörtext Nützlich und unterhaltsam: Unsere Homepage: Aktuelle Meldungen,
Tel. (0049) 89-85681-286 Das Begleitheft zu ADESSO Übungen, Rezensionen… Mit
mit Zusatzübungen. Info unter ADESSO Premium freier Zugang
ADESSO audio Tel.: (0049) 89-85681 -16; Fax: -159. zum Nachrichten- und Übungsarchiv.
Texte zum Anhören
ADESSO plus ABONNENTEN-SERVICE: tel. (0049) 89-85681-16;
Thematische Sprachübungen fax (0049) 89-85681-159; e-mail: abo@spotlight-verlag.de
APRILE 2016

70

30
12
© F. Muzzi

62

26
ADESSO an Ihre Leser, die in den
Kommentaren zu Ihrem
Lieber Herr Bauer,
haben Sie einen sehr herzli-
gar aus “interesselosem Wohl-
gefallen”, um sich mal wieder
WEITER SO! Text große Sachkunde chen Dank für Ihre Hochach- eines kantischen Begriffs bzgl.
beweisen und die Frage tung, sie freut uns sehr! Und des Schönen zu bedienen?
Liebe eines interessierten Lesers danke auch für die Kompli- Ihre Leidenschaft für Italien
ADESSO-Redaktion, nach dem Unterschied, ob mente an unsere Leser… Wir verstehen wir als Liebe zum
ich darf Sie hoffentlich
die Menschen „fini“ oder wissen, modestamente, dass Schönen, das universell ist,
als langjähriger Leser von
„mezzi“ des menschlichen sie was ganz Feines und Spe- und alle schönen Seelen
ADESSO so ansprechen.
Handelns sein sollen, sogar zielles sind. Wer liest sonst in über Grenzen vereint… Kein
Ich möchte Ihnen zu
auf Italienisch beantworten. einer Fremdsprache eine so Wunder also, wenn Sie auch
Lessico 2015 - un bilancio
aus dem Newsletter Ich kann allen Ihren Lesern anspruchsvolle Zeitschrift wie die schöne kantische Ethik zu
vom 30.12.2015 meine nur die Lektüre auch des ADESSO? Und das zumeist, schätzen wissen! Wir wün-
Hochachtung aussprechen. wöchentlichen Newsletters sogar, nicht etwa aus berufli- schen Ihnen auch alles Gute
Die kantische Ethik in den empfehlen! Weiter so! chen oder zweckgebundenen für 2016 und hoffen, weiterhin
Text einzubauen finde ich Mit besten Grüßen und Gründen, sondern aus purer zu Ihrer Italienbegeisterung
aller Achtung wert. Meine Wünschen für 2016! Leidenschaft für ein Land und beitragen zu können!
Komplimente gehen auch Kurt Bauer, Regensburg seine Menschen, wenn nicht ADESSO Redaktion

LA VOCE DEI LETTORI Testo: Friederike Stadler

LA PROFEZIA DEL BISSO


Nel marzo 2014 avete presentato l’isola di Sant’Antio-
co solo pochi giorni prima della nostra partenza per la
Sardegna. Dopo aver letto l’articolo (vedi ADESSO 03/14
6 pag. 48), abbiamo perciò previsto una tappa a Sant’Antio-
co! Il vostro articolo mi ha permesso di incontrare per la
prima volta Chiara Vigo e di conoscere la sua arte di lavo-
rare il bisso. Sono subito rimasta affascinata dall’articolo
e così ho deciso che durante il nostro viaggio in Sardegna
dovevo visitare il Museo del bisso! Mio marito non era
molto interessato, ma alla fine l’ho convinto!
Quando siamo arrivati a Sant’Antioco, siamo entrati nel
museo. Dopo un’ora passata lì dentro, tutti noi siamo
usciti arricchiti di un’esperienza meravigliosa: l’incontro
con la Maestra del bisso. Un anno dopo, siamo ritornati L’articolo che parla di Chiara Vigo uscito su ADESSO 03/14.
con due amici e abbiamo ancora una volta fatto visita alla
signora Chiara. Lei ci ha raccontato la storia del bisso e tutta la famiglia, se fosse accaduto. Era il 30 aprile 2015.
ci ha mostrato come si fila la seta del mare. Durante la In giugno, gli stessi amici ci hanno invitato e sul tavolo
filatura, Chiara cantava e ci sembrava davvero di assistere hanno messo una bottiglia di Cannonau. Ci hanno detto
a un momento mistico. All’improvviso, però, ha smesso con gioia: che sì, era vero, la loro nuora era incinta! Sem-
di cantare e ha detto: il filo si è strappato! Si è strappato bra un miracolo! Quando siamo stati da Chiara Vigo, però,
due volte! Questo significa la nascita di un bambino. Io e non lo sapevano ancora! Il 31 dicembre 2015 la profezia
la mia amica siamo vecchie e quindi abbiamo riso, perché del bisso si è avverata: è nato un bambino!
abbiamo pensato alla moglie di Abramo nella Bibbia, ma
la partenza Abreise nach strapparsi reißen
Chiara ha detto: “Può anche avverarsi una nuova vita per significare bedeuten
nella famiglia!” Un figlio della mia amica è sposato da perciò deshalb la nascita Geburt
qualche anno e non è mai riuscito ad avere un bambino la tappa Aufenthalt ridere lachen
incontrare treffen la moglie Ehefrau
come desiderava. Sarebbe stata una grande gioia per il bisso Muschelseide la Bibbia Bibel
convincere jdn. avverarsi eintreffen
qcn. überzeugen desiderare wünschen
Chi vuole raccontare un’esperienza italiana può scrivere* a: arricchito di bereichert um la gioia Freude
Spotlight Verlag, Redaktion ADESSO, Postfach 1565, D-82144 Planegg, filare spinnen la nuora Schwieger-
fax +49 89 85681-360, e-mail: adesso@spotlight-verlag.de. la seta del Seide des tochter
* Der Verlag übernimmt keine Haftung für eingesandte Texte sowie Bildmaterial. Diese mare Meeres incinta schwanger
werden nur im Fall einer Veröffentlichung auf Wunsch an den Absender zurückgesandt. il filo Faden il miracolo Wunder

ADESSO APRILE 2016


prima pagina NOTIZIE
DALL’ITALIA
di redazione

Umberto Eco
7

1932–2016

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una


sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto
5.000 anni: c’era quando Caino uccise Abele,
quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi
ammirava l’infinito... perché la lettura
è un’immortalità all’indietro.”
uccise: passato remoto di uccidere, töten; l’infinito: Unendlichkeit; l’immortalità: Unsterblichkeit

ADESSO APRILE 2016


NOTIZIE
cultura e spettacolo
DALL’ITALIA

L’ANNO D’ORO DEI MUSEI ITALIANI


I dati presentati a gennaio dal ministro dei Beni e delle at-
tività culturali, Dario Franceschini, parlano chiaro: il 2015
è stato “l’anno d’oro” dei musei e dei siti archeologici italiani.
Le riforme del governo Renzi sembrano dare frutti. Tra queste
le domeniche gratis al museo e la rinnovata dirigenza in mol-
ti musei statali (vedi ADESSO 11/15, pag. 20). I visitatori del
2015 sono stati circa 43 milioni (+6% rispetto al 2014) e gli
incassi ammontano a circa 155 milioni di euro (+14%). Lo stato
italiano non aveva mai guadagnato tanto grazie al patrimonio
storico e archeologico. “In Italia – ha commentato il ministro
Franceschini – anche gli italiani sono tornati a vivere i propri
musei. Un riavvicinamento al patrimonio culturale che educa,
arricchisce e rende
consapevoli i citta-
DER AUDIO-TRAINER dini della magnifica
ADESSOaudio 04/16 storia dei propri ter-
Ascolta il reportage esclusivo su luci ritori”. Quali sono i
e ombre nel patrimonio artistico siti più visitati? In
e archeologico italiano. www.adesso- testa alla classifica
online.de/patrimonioitaliano c’è il Colosseo, con
6.551.046 visitatori.

I MUSEI PIÙ VISITATI DOVE

8
29.890.419 €
2.934.010

19.750.157
1.971.596

1.415.397

6. 738.862
7.052.624
62.838.837 €

35.415.022 €

La Natività con i
6.551.046

Santi Lorenzo e
Francesco d’Assisi di
Caravaggio.
io

ana
seo

pei

zi

i Fi ca-
ze

ani
Laz
Uffi

ren

CARAVAGGIO 2.0
Pom
los

c
ia d ll’Ac

mp

Tos
Co

Ca
demia de

L’hanno chiamata “Operazione Caravaggio” e ha


ller

permesso di riportare la Natività con i Santi Lorenzo


Ga

e Francesco d’Assisi, capolavoro del pittore, nell’ora-


L’ANNO D’ORO DEI MUSEI il cittadino Bürger torio di San Lorenzo a Palermo. Purtroppo è solo
a gennaio im Januar il sito Ort una riproduzione tecnologica, anche se perfetta.
parlare deutliche Spra- CARAVAGGIO 2.0 L’originale non c’è, è sparito nella notte tra il 17 e il
chiaro che sprechen riportare zurückbringen
18 ottobre 1969, quando la grande tela è stata ruba-
dare frutti pl. Ergebnisse la Natività Christi Geburt
bringen il capolavoro Meisterwerk ta. Secondo alcuni pentiti dietro al furto c’è la ma-
la domenica freier Eintritt il pittore Maler fia, ma le testimonianze non hanno permesso di
gratis am Sonntag la tela Leinwand ritrovare l’opera e il caso non è ancora stato
la rinnovata neue Leitung rubare rauben risolto (vedi anche ADESSO 05/14, pag. 30).
dirigenza il pentito Kronzeuge
il visitatore Besucher il furto Raub,
Il mistero resta, dunque, ma dal dicembre
rispetto a im Vergleich zu Diebstahl 2015 tutti possono “ritrovare l’effetto e l’e-
l’incasso Einnahme la testimo- Zeugenaussage mozione che l’opera di Caravaggio suscita-
guadagnare verdienen nianza va in questo oratorio”, ha commentato il presiden-
il patrimonio historisches ritrovare wiederfinden te della Repubblica Piersanti Mattarella durante
storico Erbe l’opera (Kunst)Werk
educare bilden (d’arte f.) la presentazione ufficiale della riproduzione. “La
arricchire bereichern risolvere aufklären giornata di oggi – ha detto ancora – è un segno di
rendere bewusst suscitare hervorrufen legalità contro le iniziative criminali di trafugare le
consapevole machen trafugare entwenden opere d’arte”.

ADESSO APRILE 2016


costume e società
IL PERCHÉ
DIAMO UN CALCIO AVERE IL BALLO
AL PALLONE! DI SAN VITO
“L’Italia deve investire sulla cultura”. Spesso sono solo pa- Perché si usa l’espressione “avere il ballo di San
role, ma questa volta il ministro dei Beni e delle attività cultu- Vito”?
rali, Dario Franceschini, fa sul serio. La sua idea è semplice, Rudolf Drude
ma rivoluzionaria: sospendere le partite di calcio di Serie A e
B per due anni e promuovere altri interessi! Quali? La cultura, Risponde Anna Bordoni, collaboratrice dell’Isti-
anzitutto, ma anche gli sport “minori”, come il polo, l’hockey tuto dell’Enciclopedia Italiana.
o la pallamano, che in Italia interessano a poche persone. In Il ballo di San Vito è il nome popolare della co-
televisione, la domenica, al posto delle partite sono in pro- rea di Sydenham. Questa malattia temporanea
gramma trasmissioni culturali su arte e letteratura, storia e del sistema nervoso fa fare al malato movimenti
filosofia, scienza ed educazione civica. Franceschini ha già bruschi e scomposti con le mani, le gambe e il
discusso i formati con Sky e altre emittenti e ha trovato “gran- busto. Per guarire – secondo la tradizione – bi-
de disponibilità ed entusiasmo”. “È un progetto davvero ri- sogna invocare San Vito perché, come racconta
voluzionario – ha spiegato il ministro – che lascerà il segno e la leggenda, da bambino il santo è stato capace
farà scuola in tutto il mondo”. Il progetto prevede di coinvol- di guarire il figlio dell’imperatore Diocleziano. Chi
gere i calciatori, con il compito di parlare nelle scuole di etica aveva questa patologia, però, in passato non era
dello sport e di partecipare a iniziative culturali. A dire il vero, considerato un malato, ma una persona posse-
molti giocatori sono contrari, ma c’è chi apprezza. Andrea duta dal demonio. Per estensione, l’espressione
Pirlo, per esempio, è “onorato di partecipare a un seminario avere il ballo di san Vito si usa per indicare chi
dantesco di Roberto Benigni”. non sta mai fermo ed è in continua agitazione.
Inutile dirlo, la proposta di Franceschini è stata per molti C’è anche una famosa canzone di Vinicio Capos-
uno shock. Alcune società di calcio minacciano di fare ri- sela intitolata Il ballo di San Vito, ma non fa riferi-
corso e i tifosi sono veramente disperati. Su Facebook sono mento alla malattia e descrive invece la tarantella,
nati gruppi come “La Serie A non si tocca”, “Odio Franceschi- una delle più note danze folkloristiche dell’Italia
ni” o “Stavolta emigro davvero”. Franceschini ha però alcuni meridionale, che si distingue per il ritmo e il movi-
alleati molto speciali: il premier Matteo Renzi (che rinuncia, mento dei ballerini. 9
anche se con dispiacere, alle partite dei Viola, la squadra di Fi- Inviate i vostri perché a:
renze), il ministro dello Sport e persino il commissario tecnico adesso@spotlight-verlag.de
della Nazionale. Antonio Conte non ha dubbi: questa pausa
forzata vuol dire “meno stress” per gli Azzurri e quindi “più
DIAMO UN CALCIO… il commissa- Teamchef
possibilità di vincere” i Mondiali del 2018. Mondiali a parte,
dare un etw. einen rio tecnico
se funziona, è la prova che tutto è possibile: persino togliere calcio a qc. Fußtritt il dubbio Zweifel
il calcio agli italiani! versetzen la pausa Zwangs-
il pallone Fußball forzata pause
VI SEMBRA POSSIBILE? fare sul Ernst ma- vincere gewinnen
serio chen i Mondia- Fußballwelt-
ANDATE A PAGINA 10 sospendere aussetzen li pl. (di meister-
la partita di Fußballspiel calcio) schaft
calcio IL PERCHÉ
promuovere fördern il ballo Veitstanz
la pallama- Handball di San Vito
no f. la malattia vorüber-
l’educazio- Sozialwesen temporanea gehende
ne civica Erkrankung
l’emitten- Sender il sistema Nervensys-
te f. nervoso tem
lasciare il bleibenden il movimento Bewegung
segno Eindruck scomposto unkontrol-
hinterlassen liert
fare scuola Schule guarire heilen
machen invocare anrufen
il calciatore Fußballspie- il santo Heiliger
ler la patologia Krankheit
il compito Aufgabe posseduto vom Teufel
partecipare an etw. dal demonio besessen
a qc. teilnehmen l’agitazio- Aufregung
minacciare androhen ne f.
il tifoso Fan intitolato mit dem
disperato verzweifelt Titel
con dispia- ungern la danza Volkstanz
cere m. folkloristica
la squadra Mannschaft il ballerino Tänzer

ADESSO APRILE 2016


NOTIZIE
costume e società
DALL’ITALIA

LA PAROLA DEL MESE


PESCE D’APRILE
Vi sembra possibile sospendere il calcio per due anni
in Italia? Certo che no, la notizia a pagina 9, infatti, era un
pesce d’aprile! Si chiama così il tradizionale scherzo del
Emanuele Filiberto 1° aprile… e quest’anno ci siamo permessi di farlo anche
di Savoia (43). noi. Non vi arrabbiate se vi abbiamo preso un po’ in giro.
Anche i media più seri, una volta l’anno, si permettono di
IL PRINCIPE SHOWMAN scherzare. Il 1° aprile 1957, per esempio, la Bbc afferma
che gli spaghetti crescono sugli alberi e mostra addirittura
Il suo nome completo è Emanuele Filiberto Umber- le immagini delle coltivazioni nel Canton Ticino; nel 1962
to Reza Ciro René Maria di Savoia. In Italia è per tutti Radio Mosca annuncia che, dopo l’accordo per il disarmo,
Emanuele Filiberto: showman, testimonial di sottaceti e tutti i missili russi sono stati buttati in un lago. E che dire
sigarette elettroniche, ospite, conduttore, concorrente o del Cern? Nel 2015 ha comunicato la scoperta della forza
giurato di reality e programmi televisivi, cantante, scrit- di... Guerre stellari! Gli italiani non sono da meno. Secondo
tore e da oggi anche stilista. Gli italiani sono abituati a l’Enciclopedia Treccani, il pesce d’aprile è nato proprio in
vederlo sugli schermi televisivi e forse hanno dimenti- Italia. L’ipotesi più probabile porta a Firenze, dove il 1° apri-
cato che nelle sue vene scorre sangue blu. Classe 1972, le si mandavano “i semplicioni” a comprare
è il nipote di Umberto II di Savoia, l’ultimo re d’Italia. il pesce in una piazza dove il pesce
Umberto II va in esilio il 13 giugno nel 1946, dopo la c’era, ma solo disegnato. È fioren-
10
vittoria dei repubblicani al referendum del 2 giugno tino anche il primo pesce d’aprile
e la Costituzione italiana, entrata in vigore nel 1948, documentato: Buoncompagno
vieta a lui e ai suoi discendenti maschi l’ingresso in da Firenze, verso la fine del XIII
Italia. Emanuele è nato e cresciuto in Svizzera. secolo, promette di volare so-
Solo nel 2002, grazie a una modifica della Co- pra la città il 1° aprile, grazie a
stituzione, ha potuto conoscere l’Italia. E gli 120 sono gli avversari una sua invenzione. In Italia
italiani hanno imparato a conoscere lui. Se- che Luca Moroni ha sfidato a il 1° d’aprile è meglio diffi-
condo alcuni, “Sua Altezza reale, principe scacchi in 6 ore e 20 minuti. Il 13 dare di quel che si legge o
di Venezia e di Piemonte” ha ben poco di dicembre 2015, questo ragazzo di 15 si sente dire in giro!
regale… a parte il pigiama, che ha dise- anni, già vicecampione del mondo di
gnato e presentato alla scorsa edizione di scacchi under 16, ha realizzato il record
Pitti Uomo, a Firenze. Si chiama Pigiama di partite vinte in simultanea, con 106 DER AUDIO-TRAINER
Prince Tees, è disponibile nelle versioni blu vittorie, 6 sconfitte e 5 pareggi. Una ADESSOaudio 04/16
royal per uomo e rosso per donna e può curiosità: per spostarsi da una Ascolta cosa pensano gli
essere usato “anche al mattino per un’usci- scacchiera all’altra Luca ha italiani del pesce d’aprile.
ta veloce dal giornalaio o per sorseggiare un percorso in totale circa
caffè mentre, ancora assonnati, si porta a pas- 7 chilometri.
seggio il cane”. Se lo dice un principe…

IL PRINCIPE SHOWMAN il referendum vedi pag. 67 lo scherzo Scherz, Spaß si sente dire etw. auf-
il principe Prinz del 2 giugno arrabbiarsi wütend werden in giro schnappen
completo vollständig cresciuto aufgewachsen l’immagine f. Bild 120
i sottaceti pl. in Essig einge- la modifica Abänderung la coltivazione Anbaugebiet l’avversario Gegner
legtes Gemüse la Costituzione Verfassung il disarmo Abrüstung sfidare herausfordern
il conduttore Moderator regale königlich la scoperta Entdeckung a scacchi pl. im Schach-
il giurato Juror il pigiama Pyjama Guerre stellari Star Wars spiel
il/la cantante Sänger, -in il giornalaio Zeitungskiosk il semplicione Einfaltspinsel il vicecampio- Vizeweltmeis-
lo/la stilista Modedesigner, sorseggiare schlürfen disegnato auf Bildern ne del mondo ter
-in assonnato verschlafen volare sopra über die Stadt la partita Spiel
lo schermo Fernsehschirm PESCE D’APRILE la città fliegen la vittoria Sieg
© Shutterstock

televisivo il pesce Aprilscherz l’invenzione f. Erfindung la sconfitta Niederlage


la classe hier: Jahrgang d’aprile m. diffidare di qc. einer Sache il pareggio Remis
il/la nipote Enkel, -in sospendere aussetzen misstrauen la scacchiera Schachbrett

ADESSO APRILE 2016


KUNDENSERVICE
economia ABO:
Spotlight Verlag GmbH
BEZUGSKONDITIONEN JAHRESABO
Deutschland:
80,40 inkl. MwSt. und Versandkosten
Kundenbetreuung
Postfach 1565, 82144 Planegg Österreich:
Internet: www.spotlight-verlag.de 80,40 inkl. MwSt. und zzgl. 10,20
Montag bis Donnerstag: 9 bis 18 Uhr Versandkosten

CAVIALE Freitag: 9 bis 16 Uhr


Kundenbetreuung Privatkunden
Schweiz:
sfr 121,20 zzgl. sfr 18 Versandkosten

DA RECORD und Buchhandlungen


Tel. +49 (0)89/8 56 81-16
übriges Ausland:
80,40 zzgl. Versandkosten
Studentenermäßigung gegen Nachweis.
A quale paese pensate se diciamo caviale? Probabilmente Fax +49 (0)89/8 56 81-159
Die Belieferung kann nach Ablauf des
alla Russia. Certo, la Russia è la madrepatria di questo pre- E-Mail: abo@spotlight-verlag.de
ersten Bezugsjahres jederzeit beendet
Kundenbetreuung Lehrer,
giato cibo, ma sapete dove si concentra la maggior produ- werden - mit Geld-zurück-Garantie für
Trainer und Firmen
zione di caviale d’allevamento al mondo? A Calvisano, in bezahlte, aber noch nicht gelieferte Aus-
Tel. +49 (0)89/8 56 81-150
gaben.
Lombardia! In questo piccolo paese in provincia di Brescia, Fax +49 (0)89/8 56 81-119
l’azienda Agriottica produce e confeziona ogni anno 25 E-Mail: lehrer@spotlight-verlag.de WEITERE SERVICENUMMERN
tonnellate di caviale da storione bianco, russo, siberiano e Einzelverkaufspreis Deutschland: Leserbriefe:
adriatico. Tutto è iniziato negli anni Ottanta, poi il merca- 7,50 adesso@spotlight-verlag.de
Bestellung Einzelhefte/ Anzeigen:
to non ha mai smesso di crescere. Oggi “1,5 tonnellate sono ältere Ausgaben: anzeige@spotlight-verlag.de
commercializzate in Italia, il resto è esportato nel mondo”, leserservice@spotlight-verlag.de Sprachenshop:
racconta il direttore generale Lelio Mondella. “In Francia, www.SprachenShop.de
negli Stati Uniti, in Germa- ADESSO wird besonders E-Mail: Bestellung@SprachenShop.de
nia, a Hong Kong, in Gran umweltfreundlich auf chlorfrei Tel. +49 (0)711/72 52-245
DAS ÜBUNGSHEFT
gebleichtem Papier gedruckt. Fax +49 (0)711/72 52-366
Bretagna, negli Emirati, in ADESSOplus 04/16
Giappone”. Udite udite: dal
2013 il caviale di Calvisano è
arrivato persino... in Russia!
A pagina 7 esercizio sul
superlativo relativo. ADESSO www.adesso-online.de Gegründet 1994

HERAUSGEBER UND KONZEPT UND GESTALTUNG GESCHÄFTSFÜHRUNG


VERLAGSLEITER www.prodigo.de Rudolf Spindler,
Rudolf Spindler Filippo Cirri Markus Schunk
PRODUKTIONSLEITUNG
Tel. +49 89 85681-286 CHEFREDAKTEURIN
Ingrid Sturm
VERTRIEBSLEITUNG
Monika Wohlgemuth
Rossella Dimola LITHO
CHEF VOM DIENST MARKETINGLEITUNG
LE SIGARETTE FANNO MALE ALLO STATO Salvatore Viola
Mohn Media Mohndruck GmbH,
33311 Gütersloh Holger Hofmann
BILDREDAKTION DRUCK LESERSERVICE
Il contrabbando di sigarette causa ogni anno alle cas- Isadora Mancusi Vogel Druck und Medienservice Birgit Hess
REDAKTION GmbH, 97204 Höchberg LEITUNG MARKETING B2C & PR
se dello stato un danno di 1 miliardo di euro. Solo nel Isabella Bernardin, Cosimo © 2016 Spotlight Verlag, auch für Heidi Kral
alle genannten Autoren, Fotogra- LEITUNG MARKETING B2B &
2014 in Italia sono stati venduti quasi 4 miliardi di sigarette Carniani, Giovanna Iacono, fen und Mitarbeiter KOOPERATIONEN
Isadora Mancusi, Fabrizia Der Inhalt der Artikel gibt die Mei-
illegali, il 20% in più rispetto al 2013. I dati del 2015 sa- Memo, Salvatore Viola nung der Autoren, nicht die der
Susanne Mürbeth
VERTRIEB HANDEL
ranno ancora peggiori. La città dove il commercio illegale AUTOREN IN DIESEM HEFT Redaktion wieder.
Im Spotlight Verlag erscheinen: MZV, Ohmstraße 1,
Renata Beltrami, Anna Bordoni, 85716 Unterschleißheim
è più diffuso è Napoli; poi ci sono Milano, Palermo, Bari Marina Collaci, Riccardo Iacona, Spotlight, Business Spotlight,
BANKVERBINDUNGEN
Écoute, ECOS, ADESSO,
Anna Mandelli, Daniela Mangione,
e Trieste. È curioso: al Sud un pacchetto illegale costa in Marco Montemarano,
Deutsch perfekt USt-IdNr. DE 265 973 410
Commerzbank AG Düsseldorf
media 2 euro in meno rispetto a quello comprato dal ta- Valentina Pinton, Stefano Vastano, VERLAG UND REDAKTION IBAN DE46300800000212865200
Luca Vitali, Silvia Ziche Spotlight Verlag GmbH
baccaio, mentre al Nord è il contrario: il pacchetto illega- MITARBEITER Postanschrift:
SWIFT (BIC) DRESDEFF300
Für zahlungen aus der Schweiz
Postfach 1565, 82144 Planegg
le costa di più. Si paga infatti il sovrapprezzo del servizio IM REDAKTIONSBEREICH
Hausanschrift:
Credit Suisse AG, 8070 Zürich
Monica Guerra, Friederike Ott, IBAN CH1204835055483341000
notturno “offerto” dai venditori ambulanti davanti a bar e Dorothea Schmuck, Cornelia
Fraunhoferstr. 22, 82152 Planegg
Telefon 0 89/8 56 81-0 SWIFT (BIC) CRESCHZZ80C
discoteche. Oltre al danno per lo stato, bisogna conside- Schubert
AUTORIN ADESSOin classe
Telefax 0 89/8 56 81-105
ERSCHEINUNGSWEISE: monatlich
Redaktion:
rare il lavoro nero, il collegamento con le mafie e, non ul- Claudia Driol adesso@spotlight-verlag.de ISSN-NUMMER: 0947-2096
timo, il danno alla salute. Mentre in passato, infatti, i pac-
GESAMT-ANZEIGENLEITUNG iq media marketing gmbh iq media marketing gmbh
chetti illegali erano rubati alle aziende produttrici, oggi le Axel Zettler Thomas Wolter, Annelore Hehemann, Andreas Wulff, Michael Seidel Matthias
Tel. +49 (0)89/85 68 1-130 Schalamon, Berlin, Tel. +49 (0)211/887-
sigarette vengono “copiate” nei paesi asiatici, senza fare E-Mail: a.zettler@spotlight-verlag.de
Oliver Mond, Christian Leopold
Eschersheimer Landstraße 50, 60322 2340, Fax +49 (0)211/887-97-2340
attenzione alla qualità e alla salute. E-Mail: anzeige@spotlight-verlag.de Frankfurt, Tel. +49 (0)211/887-2335 E-Mail: matthias.schalamon@iqm.de
Fax +49 (0)211/887-97-2335
Sales Manager – Sprach- & Reisemarkt E-Mail: christian.leopold@iqm.de International Sales
Eva-Maria Markus Empfehlungsanzeigen
Tel. +49 (0)89/85 68 1-131 iq media marketing gmbh iq media marketing gmbh
rispetto a im Vergleich zu E-Mail: e.markus@spotlight-verlag.de Jörg Bönsch, Axel Schröter Gerda Gavric-Hollender, Bettina Goedert
CAVIALE DA RECORD Vanessa Schäfer, Gezim Berisha
E-Mail: anzeige@spotlight-verlag.de Kerstin Jeske
il caviale Kaviar il commercio Handel Nymphenburger Straße 14 Kasernenstr. 67, 40213 Düsseldorf
la Russia Russland il tabaccaio Tabakwaren- Sales Manager 80335 München Tel. +49 (0)211/887-2343
Iriet Yusuf Tel. +49 (0)211/887-2053 Fax +49 (0)211/887-97-2343
la madrepatria Mutterland geschäft E-Mail: international@iqm.de
Tel. +49 (0)89/85 68 1-135 Fax +49 (0)211/887-97-2053
pregiato edel, erlesen il contrario Gegenteil E-Mail: i.yusuf@spotlight-verlag.de E-Mail: kerstin.jeske@iqm.de
il cibo Nahrungsmittel il sovrapprez- Aufpreis E-Mail: anzeige@spotlight-verlag.de
iq media marketing gmbh  ANZEIGENPREISLISTE:
confezionare abpacken zo Repräsentanz Empfehlungsanzeigen Jörg Bönsch, Dieter Drichel Es gilt Anzeigenpreisliste Nr. 24
lo storione Stör notturno Nacht- Anzeigenleitung Kerstin Jeske ab Ausgabe 1/16
iq media marketing gmbh Mörikestraße 67, 70199 Stuttgart
crescere wachsen il venditore Straßenhänd- Anke Wiegel Tel. +49 (0)211/887-2053
udite udite hört hört ambulante ler Speersort 1, 20095 Hamburg, Tel. +49 Fax +49 (0)211/887-97-2053
persino sogar il lavoro nero Schwarzarbeit (0)40/3280-345, Mobil 0160/90 17 28 99 E-Mail: kerstin.jeske@iqm.de
E-Mail: anke.wiegel@iqm.de
LE SIGARETTE la salute Gesundheit iq media marketing gmbh
il contrabbando Schmuggel rubare stehlen iq media marketing gmbh Andreas Wulff, Sandra Holstein
Katja Bredemeyer, Susanne Janzen Matthias Schalamon
causare verursachen fare attenzio- achten auf Ulrich Rasch, Simone Teichgräber Brandstwiete 1, 20457 Hamburg Im Spotlight Verlag erscheinen:
il danno Schaden ne (f.) a Marion Weskamp Tel. +49 (0)211/887-2340 Spotlight, Business Spotlight,
Kasernenstr. 67, 40213 Düsseldorf Fax +49 (0)211/887-97-2340 Écoute, ECOS, ADESSO,
Tel. +49 (0)211/887-2055 E-Mail: matthias.schalamon@iqm.de Deutsch perfekt
Fax +49 (0)211/887-97-2055
E-Mail: marion.weskamp@iqm.de
VIAGGI – TOSCANA

La Toscana più vera


CRETE SENESI
Bitte alle einsteigen! Mit einem historischen Dampfzug auf
stillgelegten Bahngleisen zu Mondlandschaften und bezaubernden
Orten im Südosten von Siena. Krönender Abschluss ist ein Spazier-
gang durch Siena, wo der schönste Platz der Welt ist.
Testo: Marina Collaci

TUTTI A BORDO! GRIDA UN chiamate “centoporte” perché


SIGNORE CHE SI SPORGE ogni scompartimento ne ha una
DAL FINESTRINO DELLA LO- e non fa niente se, una volta sali-
12 COMOTIVA NERA. Indossa un ti, scopriamo che i sedili di legno
berretto da ferroviere ben calca- sono un po’ scomodi. Siamo tut-
to sulla testa e una graziosa divi- ti incantati dalle lampade liberty
sa vintage. La partenza è prevista con l’interruttore e abbiamo an-
da Siena alle 8:50 del mattino. La che intravisto un vagone che sem-
locomotiva sbuffa nuvole di fumo bra un salone delle feste. Non fac-
scuro e in perfetto orario emette ciamo in tempo a sederci che un
un lungo fischio, che fa sobbalza- secondo fischio, poi un tremore,
re tutti noi passeggeri. Siamo in annunciano che il treno è partito,
febbrile attesa al binario: le mam- seppur lentamente, sobbalzando
me chiudono i passeggini, i bam- sulle vecchie rotaie e stridendo da
bini sono sovreccitati e guardano curiosi quel gigantesco far male alle orecchie. Quando finalmente scostiamo le
giocattolo dai vagoni di metallo verde scuro che si nu- tendine grigie dal finestrino, il panorama più bello del-
tre di carbone incandescente. Ci porterà, su antichi bina- la Toscana è lì, davanti ai nostri occhi: dolci colline con
ri abbandonati, nella Toscana più vera. La locomotiva a casette isolate sul cucuzzolo e, nel bel mezzo di enormi
vapore è una 640 del 1911: bellissima! Le carrozze sono poderi, cipressi che svettano, ginestre e rose di macchia.

tutti a bordo! alle(s) in orario fahrplanmäßig lo scomparti- Abteil la rotaia Schiene


einsteigen! il fischio Pfiff mento stridere quietschen
gridare schreien sobbalzare hochfahren salire einsteigen far male alle in den Ohren
sporgersi da sich lehnen aus al binario auf dem il sedile di Holzsitz orecchie pl. wehtun
indossare tragen Bahnsteig legno scostare aufziehen
il berretto da Eisenbahner- il passeggino Kinderwagen scomodo unbequem la tendina Scheiben-
© Fondazione FS italiane, Huber/Sime

ferroviere m. mütze sovreccitato ganz aufgeregt incantato angetan von gardine


ben calcato fest sitzend il giocattolo Spielzeug da grigio grau
grazioso hübsch il vagone, Waggon la lampada Jugendstil- la collina Hügel
la divisa Uniform la carrozza liberty Lampe sul cucuzzolo auf der
la partenza Abfahrt il carbone Kohle l’interruttore Schalter Spitze
sbuffare fauchend incandescente glühend m. il podere Landgut
ausstoßen abbandonato stillgelegt il tremore Zittern il cipresso Zypresse
la nuvola di Rauchwolke la locomotiva Dampf- il treno Zug svettare herausragen
fumo a vapore m. lokomotive partire abfahren la ginestra Ginster

ADESSO APRILE 2016


Qui: un sentiero di
campagna nei pressi di
Pienza; Nell’altra pagina:
il Treno Natura con la
locomotiva a vapore.

13

ADESSO APRILE 2016


IMMERSI IN UN PAESAGGIO LUNARE
Qui, in senso orario: monaci che giocano a calcio
nell’abbazia di Monte Oliveto Maggiore ad Asciano;
la campagna delle Crete senesi vicino ad Asciano;
il centro storico di Buonconvento; una stradina
ad Asciano; l’azienda vitivinicola di Argiano
a Montalcino. Nell’altra pagina: la pittoresca Cappella
della Madonna di Vitaleta a San Quirico d'Orcia.

© Huber/Sime, LOOK, Laif (2), Atlantide, F. Muzzi, Marka


VIAGGI – TOSCANA

Il nostro viaggio slow può co- grigio chiaro e grigio scuro, proprio come la cre-
minciare. Per festeggiare degna- ta, ossia l’argilla. Sono alte pochi metri, diverse
FIRENZE
mente la partenza, un signore ro- l’una dall’altra e si perdono all’orizzonte.
mano spacchetta un dolce avvolto TO S CA N A Non c’è vegetazione, se non qualche ar-
in spessa carta gialla, comprato in Siena busto di timo, di santoreggia e di artemi-
una famosa pasticceria di Siena, e co- Grancia di Cuna Asciano sia marittima, il cibo preferito dalle pe-
mincia a distribuirne pezzetti: è il pan- Buonconvento San Giovanni core della zona: erbette aromatiche che
d’Asso
forte nero ripieno di melone candito, Monte infondono un sapore inconfondibile al
Antico
peperoncino e cacao. Sapori ancestrali formaggio che si produce in questi luo-
che riportano al Medioevo e ci rivelano ghi, uno dei pecorini più buoni d’Italia. Ah già,
con forza inaspettata quanto la città che ci eccoci di nuovo a parlare di cibo! Chissà perché,
siamo lasciati alle spalle – e che visiteremo alla ma in Toscana viene naturale. Stridii, cigolii, poi il
fine del viaggio – sia rimasta ancorata al passato non solo treno si ferma. Siamo arrivati alla stazione della piccola
nella struttura delle sue strade, delle sue piazze o dei capitale delle Crete senesi.
suoi palazzi, ma proprio nello spirito. E allora comincia Asciano è una cittadina al riparo dai flussi del gran-
una gara: una mamma distribuisce i ricciarelli avvolti nel- de turismo. Pur se poco appariscente, nasconde notevoli
la carta velina azzurra con immagini di cavalli alati, poi tesori artistici. Basta una passeggiata lungo la via princi-
racconta la storia di questi dolcetti a base di mandorle e pale, Corso Giacomo Matteotti, per ammirare edifici che
vaniglia e cosparsi di zucchero, che ricordano con la loro risalgono al Duecento, come la Torre della Mencia o il Pa-
forma arricciata le babbucce, le pantofole dei sultani. Un lazzo del Podestà. La vera sorpresa è però l’antico Palaz-
panorama inaspettato e diverso ci fa ben presto dimen- zo Corboli, che ospita un centro museale moderno e ben
ticare il cibo. Gli alberi sono scomparsi e un paesaggio organizzato, il Museo civico archeologico e d’Arte sa-
lunare, quasi desertico, scintilla alla luce del sole. Siamo cra, dove accanto a tombe, sculture, vasi, specchi, gioiel-
nel cuore delle Crete senesi. È l’argilla bruciata dal sole, li e ceramiche risalenti al V secolo si possono ammira-
mischiata al gesso e al salgemma, ricordo di antichissimi re meraviglie dell’arte sacra di pittori senesi medievali: 15
fondali marini, a creare colori cangianti. Le colline, chia- sculture in legno colorato del Quattrocento, come l’An-
mate mammelloni, sembrano di latte, ma hanno striature nunciazione di Francesco di Valdambrino, pale e quadri
intarsiati di oro che raffigurano Madonne, firmati da ar-
tisti di grande fama come Ambrogio Lorenzetti, Matteo
degnamente würdig la santoreggia Bohnen-
spacchettare auspacken kraut di Giovanni, Rutilio Manetti e Francesco Nasini. Nella
spesso fest l’artemisia Beifuß parte alta del corso c’è un’antica basilica del Duecento, la
la pasticceria Konditorei la pecora Schaf
distribuire verteilen il sapore unverwech-
Collegiata di Sant’Agata, con una struttura a croce latina,
ancestrale ursprünglich inconfondibile selbarer tre absidi e all’interno dipinti del pittore italiano del Cin-
rivelare zeigen Geschmack quecento Sodoma; poco lontano, ecco la basilica medie-
lasciare qc. etw. hinter il cigolio Knarren
alle spalle pl. sich lassen la stazione Bahnhof vale di San Francesco e, in una strada laterale, un museo,
visitare besichtigen poco unspektakulär dedicato al pittore ascianese Amos Cassioli, che custodi-
ancorato a verbunden mit appariscente
sce diversi quadri di pittori dell’Ottocento. Niente male
la gara Wettstreit il tesoro Kunstschatz
la carta velina Seidenpapier artistico
il cavallo alato geflügeltes ammirare bestaunen
Pferd l’edificio Gebäude
la mandorla Mandel la sorpresa Über-
cosparso di bestreut mit raschung
arricciato rundlich la tomba Grabmal
la pantofola Pantoffel des lo specchio Spiegel
del sultano Sultans il gioiello Juwel
il paesaggio Mondland- l’arte sacra Sakralkunst
lunare schaft il pittore Maler
desertico wüstenartig la pala Altarbild
scintillare funkeln il quadro, Gemälde
l’argilla Lehm il dipinto
il gesso Kreide raffigurare darstellen
il salgemma Steinsalz la (chiesa) Stiftskirche
il fondale Meeresboden collegiata
marino l’abside f. Apsis
la striatura Streifen la strada Seitenstraße
la creta Lehm laterale
l’arbusto di Thymian- niente male nicht
timo strauch schlecht

ADESSO APRILE 2016


VIAGGI – TOSCANA

16

per un centro che conta 7.000 abitanti! Camminando e l’Italia medievale dei tempi gloriosi ci avvolge. “Siamo
lungo il corso, viene naturale sbirciare i cartelli di ven- nel regno del profumatissimo tartufo bianco!” annun-
dita appesi ai portoni delle case e notiamo con grande cia il signore romano seduto proprio di fronte a noi. A
stupore che qui i prezzi sono più bassi rispetto ad altri qualcuno scappa da ridere perché, anche nei momenti
borghi toscani considerati forse più chic. Allora viene di emozione più intensa, non manca mai l’occasione per
voglia, come sempre quando si parte per posti partico- pensare al cibo. La tappa, questa volta, è proprio enoga-
larmente belli, di immaginare come sarebbe vivere qui, stronomica e prevede la visita al castello e al mercato di
comprandosi magari una casetta. I volontari della Fer-
rovia Val d’Orcia e dell’Italvapore-Associazione Toscana sbirciare neugierig l’associazio- Verein
Treni Storici ci riportano ben presto alla realtà: bisogna betrachten ne f.
tornare alla stazione! Sono cittadini appassionati della il cartello Verkaufsschild il cittadino Bürger
di vendita appassionato begeistert
loro terra e dei treni, quindi lasciarci guidare da loro, i il portone Eingangstor strabiliato verblüfft
veri organizzatori del Treno Natura, ci fa molto piacere. con grande sehr erstaunt la gola Schlucht
stupore m. il calanco Rinne
© Huber/Sime, Atlantide, F. Muzzi

Tutti a bordo!... e di nuovo lo spettacolo della campa-


il borgo Ort il bosco Wald
gna toscana ci lascia strabiliati. Gole e calanchi sono an- la voglia Lust scorgere entdecken
cora più appariscenti, nel tratto che separa Asciano da immaginare sich etw. il castello Schloss
qc. vorstellen scappare da lachen
San Giovanni d’Asso. Sembra di essere in un canyon il volontario ehrenamtlich ridere müssen
americano. Poi tornano gli alberi, comincia il bosco, dal tätiges Ver- la tappa Zwischen-
basso scorgiamo un castello altissimo in cima alla collina einsmitglied halt

ADESSO APRILE 2016


VIAGGI – TOSCANA

In senso orario: il famoso boschetto di


cipressi lungo la Strada Regionale 2, che collega San
Quirico d'Orcia a Torrenieri; il Treno Natura attraversa la
campagna intorno a San Giovanni d’Asso; in bicicletta
sulla strada che porta da Chiusure ad Asciano.

17

tartufi allestito fra le sue mura. Visitarlo, passeggiare fra i allestito aufgebaut con mit Hilfe von
banchetti stracolmi di ogni ben di Dio, assaggiare le bru- stracolmo di übervoll mit l’ausilio di
assaggiare probieren la leva Hebel
schette calde cosparse di creme è una festa. I più volen- cosparso di bestrichen mit raggiunto erreicht
terosi visitano il museo dedicato al buon tubero, che si volenteroso eifrig a forza di mit
trova nei sotterranei del castello; i meno affamati fanno dedicato a etw. gewidmet braccia pl. Muskelkraft
il buon tubero hier: Trüffel spalare schaufeln
un salto a vedere la chiesetta romanica di San Giovanni il sotterraneo Keller grondare triefen
Battista e, nella parte bassa del paese, la chiesa di San affamato hungrig schizzare spritzen
la direzione Richtung la valle Tal
Pietro in Villore che risale all’XI secolo. allargarsi sich weiten
sganciare abkoppeln
A Monte Antico, terza tappa del viaggio, ci aspetta la piattaforma Drehscheibe il vigneto Weinberg
una pausa di 25 minuti. Contrariamente a ogni previsio- girevole il frutteto Obstgarten
ne, non ci sono in programma visite a monumenti, né
appuntamenti culinari. In scena, questa volta, va il treno rifornimento dell’acqua, che gronda e schizza dapper-
stesso e lo spettacolo riscuote molto successo soprattut- tutto, e nuvole di fumo nero si levano accompagnate dai
to fra i bambini. La locomotiva deve cambiare direzione, fischi del treno.
ma nulla è automatico. Bisogna sganciarla dai vagoni, Tutti a bordo! Eccoci di nuovo sui sedili di legno, da-
condurla su una piattaforma girevole, girarla con l’au- vanti a un panorama ancora una volta diverso. Ora la
silio di leve e, una volta raggiunta la corretta posizione, valle si allarga, la terra diventa sempre più rossa e lun-
riagganciarla al treno. Tutto avviene a forza di braccia, ghe distese di vigneti e frutteti ci segnalano che siamo
mentre un uomo spala carbone, un altro si occupa del entrati ufficialmente nella zona del Brunello, il vino

ADESSO APRILE 2016


VIAGGI – TOSCANA

pregiato che matura per almeno due anni in preziose pregiato erlesen il granduca Großherzog
botti di rovere e che ha reso la zona di Montalcino, in cui maturare reifen fortunato vom Glück
la botte di Eichenfass begünstigt
ci troviamo, famosa in tutto il mondo. “Ma qui – fa nota- rovere m. fertile fruchtbar
re il solito signore romano – si produce anche un ottimo il solito derselbe la cima (Berg)Spitze
Rosso di Montalcino, che è un vino più giovane e meno squisito köstlich la cinta Mauerring
avere l’acquo- Appetit haben muraria
caro, ma non per questo meno squisito, del Moscadello lina in bocca racchiudere umschließen
bianco [vino da dessert, n.d.r.]. Per non parlare della Doc il pellegrino Pilger lo stemma Wappen
l’orgoglio Stolz governare regieren
di Sant’Antimo!” A ridere, adesso, è tutto il vagone. A
Sant’Angelo, la stazione di Montalcino, non ci fermiamo.
Molti hanno l’acquolina in bocca e a Buonconvento ci grazie ai suoi fiumi Arbia e Ombrone. Da lontano si vedo-
aspetta un pranzetto in trattoria. no i profili del castello e delle case di Montalcino e le cime
“Comunità felice”, ecco cosa significa il nome di que- del Monte Amiata; una cinta muraria trecentesca racchiu-
sta località, tappa dell’antica Via Francigena, luogo di so- de il borgo, che ha i colori rossi del cotto e ricorda vaga-
sta dei pellegrini e orgoglio dei granduchi di Toscana. Un mente Siena. Sulla facciata del Palazzo comunale, 25 stem-
paese fortunato, perché i terreni intorno sono molto fertili, mi raccontano la storia dei podestà che hanno governato

1 2 3 4 5

A DUE PASSI DA...


La campagna che circonda Siena è probabilmente la più bella della Toscana. Se non avete la
possibilità di prendere il Treno Natura nei giorni prestabiliti (vedi box a pag. 22), potete visitare
queste zone in macchina e ripercorrere l'itinerario. Sappiate che a pochi minuti dalle località
principali ci sono terme, giardini incantati e luoghi molto particolari.

ASCIANO SAN GIOVANNI D’ASSO


Abbazia di Monte Oliveto Maggiore 1 Giardino della Ragnaia 3
Fondata da San Benedetto Tolomei agli inizi del 1300 e È un bosco di lecci di 9 ettari, trasformato in opera d’arte
restaurata nel Settecento, è immersa in un bosco di querce, contemporanea dall’artista americano Sheppard Craige. Oltre
cipressi e ulivi secolari. Il chiostro è decorato da Luca Signorelli a una Fontana del Buon senso c'è un Tabernacolo delle Grandi
e dal Sodoma con un ciclo di affreschi sulla vita di Benedetto; certezze. Lungo i viali, grandi cartelli pongono al visitatore quesiti
il refettorio e la grande biblioteca, degli inizi del Cinquecento, filosofici sulla vita. Uno stravagante giardino da cui si godono
sono opera di Fra Giovanni da Verona. scorci bellissimi. L’entrata è gratuita.
Terme di San Giovanni, Rapolano 2
SANT’ANGELO
Nella vasca di travertino sgorgano naturalmente acque solfato-
Montalcino 4
bicarbonato-calciche a 39 gradi. Il condottiero Giuseppe
Nota in tutto il mondo per la bontà dei suoi vini, Montalcino
Garibaldi curò qui un piede ferito e ancora oggi, nei due centri
è un borgo medievale costruito su una collina che domina
termali, si possono fare soggiorni per cure e benessere.
la Val d’Orcia. Imponente la sua Fortezza trecentesca.
Nel cortile grande del castello vengono organizzate sagre
visitare besuchen lo scorcio Ausblick
la bontà hohe Qualität
enogastronomiche.
l’abbazia Abtei
la quercia Eiche il cortile Hof Abbazia di Sant’Antimo 5
il chiostro Kreuzgang la sagra kulinarisches Fondata nel 781 da Carlo Magno, la chiesa conserva intatta la
il refettorio Speisesaal Volksfest sua architettura romanica. Si trova a circa 10 km da Montalcino,
l’opera Werk il monaco Mönch presso Castelnuovo dell’Abate, lontano da centri abitati, in
sgorgare sprudeln reintrodurre wiedereinführen
ferito verletzt la funzione Gottesdienst mezzo a ulivi, cipressi e vigneti. Le messe cantate dai monaci
il soggiorno Aufenthalt religiosa Canonici Regolari, che hanno reintrodotto l’antico uso del
il leccio Steineiche accrescere verstärken canto gregoriano durante le funzioni religiose, accrescono la
il quesito Fragestellung la suggestione Reiz suggestione del luogo. www.antimo.it/benvenuto/visite

ADESSO APRILE 2016


Le spiagge scelte per voi.

TOSKANA
Spiagge raggiungibili solo a piedi o in barca.

FÜR ENTDECKER
I borghi più belli d’Italia.
1
DIE BESTEN
www.borghipiubelliditalia.it
Parco delle Castiglione di
Alpi Apuane Garfagnana
1 SAN GIMIGNANO MONTERIGGIONI
75 TIPPS Coreglia
Antelminelli
A PIEDI Durata: 8 ore circa. Lunghezza: 30 km circa. Difficoltà: impegnativo.
È considerato uno dei tratti [Abschnitte] più belli della Via Francigena [Frankenweg]. Si
parte da San Gimignano – detta “la Manhattan del Medioevo” per le sue numerose
AUSGEWÄHLT VON ROSSELLA, COSIMO UND FILIPPO, CARRARA
[zahlreich] torri – e, dopo aver attraversato [attraversare: durchqueren] campi, boschi e
DEN WASCHECHTEN TOSKANERN DER REDAKTION. Barga Bagni 3 San Marcello
Pistoiese
piccoli borghi nel cuore della campagna Toscana, si arriva al bellissimo paese fortificato
di Lucca Scarperia [befestigt] di Monteriggioni, fondato nel 1200. www.viefrancigene.org
Al primo sguardo ci si innamora, al secondo ancor MASSA
1
2
di più! Succede in Toscana, una regione che traboc- Fornovolasco 4 2 MERCATALE VAL DI PESA
ca di [traboccare di: reich gesegnet sein mit] bellezza. PISTOIA Mugello
6 BADIA A PASSIGNANO
In questa cartina non troverete i “grandi classici”, LUCCA 7 A PIEDI Durata: 2 ore e mezzo circa.
come gli Uffizi di Firenze o la Torre di Pisa. In com- 5 Collodi 8 Lunghezza: 8 km circa. Difficoltà: facile.
PRATO Poppi Una passeggiata [Spaziergang] per tutti nel tipico
penso [im Ausgleich] scoprirete [scoprire: entdecken] Vinci
11 paesaggio [Landschaft] toscano, tra viti, ulivi
piccole e grandi meraviglie [wunderbare Orte] forse 10 12
[Olivenbäume] e boschi di cipressi. Il sentiero è
meno famose, ma in grado di rendere una regione PISA FIRENZE quasi tutto su strada bianca [auf Feldwegen]. Da
13 Casentino
già unica ancora più speciale. Dall’arte all’artigia- 2 9 Castefranco Ortignano Mercatale Val di Pesa si prosegue fino al gruppo
Raggiolo di case di Montecampolesi, poi fino alle località
nato, dagli eventi agli itinerari più belli, abbiamo Parco di Mercatale Sansepolcro
San Rossore 2 Poggio, San Fabiano, Poppiano e Vignano. Infine,
selezionato per voi 75 BUONI MOTIVI per tornare in Val di Pesa 15 da Valigondoli, si raggiunge Badia a Passignano,
Loro Ciuffenna
Toscana e guardarla ogni volta con occhi diversi. Certaldo 14 Chianti con il suo bellissimo complesso monastico
Badia a Anghiari [Klosteranlage] fondato nel 1049.
LIVORNO San Passignano
Gimignano AREZZO 2
17
Monteriggioni
Gorgona 16 1
Volterra
18 Taverne d’Arbia
SIENA 3 Asciano 20
Montescudaio
4 Bolgheri 19 Cortona
Chiusdino
Parco di Sinalunga
Rimigliano 4 21
AB INS GRÜNE! 3 Suvereto Buonconvento
San Quirico
Cetona 3 TAVERNE D’ARBIA SINALUNGA
IN MOTO O IN MACCHINA Lunghezza: 40 km circa.
1 PARCO DELLE ALPI APUANE 22 d’Orcia
24 Un giro nei paesaggi unici delle Crete [Lehmgebiete] senesi. Si
Il parco offre percorsi trekking di difficoltà varia, con Massa 23 può imboccare [nehmen] a Taverne d’Arbia la Strada Statale 438
scorci [Ausblicke] spettacolari sul mare e sulle cave Marittima Castelnuovo Montepulciano
Capraia 25 dell’Abate 26 e poi perdersi nelle strade e stradine che portano ad Asciano,
[Steinbrüche] del famoso marmo bianco di Carrara. San Casciano all’abbazia [Abtei] di Monte Oliveto Maggiore, a Trequanda e
Visitare le cave è un’esperienza unica: si procede a Populonia dei Bagni Sinalunga, ammirando a ogni curva uno spettacolo eccezionale.
piedi o in jeep lungo il tracciato [Trasse] dell’ex Ferrovia
Marmifera, immersi in un paesaggio lunare.
Seggiano 27 28
Bagni
4 BOLGHERI SUVERETO
www.turismomassacarrara.it
San Filippo IN BICICLETTA Durata: 3 ore circa. Lunghezza: 40 km circa.
2 PARCO DI SAN ROSSORE GROSSETO Dislivello: 500 m circa. Difficoltà: media.
A nord di Pisa c’è una natura incontaminata [unberührt], quella della Elba 5 Sovana Un saliscendi [Auf und Ab] che regala stupendi panorami sulle colline [Hügel].
Tenuta di San Rossore, nel parco omonimo. Il parco si affaccia sul Si parte dall’oratorio di San Guido per proseguire lungo il meraviglioso viale di
mare ed è ricco di laghi, boschi e paludi [Sumpfgebiete]. cipressi cantato [cantare: besingen] dal poeta [Dichter] Giosuè Carducci e si ar-
Pitigliano riva a Bolgheri. Poi da Bolgheri a Suvereto, passando per Castagneto Carducci
Per esplorarlo, ci sono tanti itinerari a piedi, a cavallo [zu Pferd], in 29
bici, in barca e in carrozza [Kutsche]. www.parcosanrossore.org e Sassetta, si prende prima la strada B16, poi la SP 329 e infine la SP18.

3 PARCO DI RIMIGLIANO Parco della Maremma 4


Pianosa Montemerano 5 ISOLA D’ELBA
A 10 minuti di macchina dalla frequentata [gut besucht] spiaggia di IN BICICLETTA Durata: 1,5 ore circa. Lunghezza: 20 km.
San Vincenzo, c’è il verde e silenzioso Parco costiero di Rimigliano, Dislivello: 350 m circa. Difficoltà: medio-facile.
per godersi il mare in pace [in Ruhe] dopo una passeggiata fra pini L’Elba non è solo mare, ma anche spettacolari itinerari in bici [Radtouren] tra i
e dune. www.parchivaldicornia.it 31 Capalbio profumi della macchia mediterranea. Alla portata di tutti [für alle machbar] è il
30
4 PARCO DELLA MAREMMA Giglio Castello Calamita, un percorso ad anello intorno al monte omonimo. Si parte da Capo-
Monte liveri e, lungo il tragitto [auf der Strecke], c’è sempre la possibilità di fermarsi in
Il Parco regionale della Maremma è un paradiso di macchia medi- Argentario Porto Ercole
Giglio spiaggia per un bagno [Bad] fuori programma.
terranea e spiagge solitarie. Vi si accede [accedere: erreichen] dal
paese di Alberese e si può visitare a piedi o a cavallo.
Montecristo 32
www.parco-maremma.it
Giannutri
www.adesso-online.de
29
A-Z
NORD
10 VINCI SUD abbazia, l’
altezza, l’
Abtei
Höhe
Nel piccolo borgo dove è nato il ammirare bewundern
1 FORNOVOLASCO grande Leonardo si può visitare 18 SIENA angolo, l’ Ecke
Lunga 4,5 km, la Grotta del Vento è fra le più spettaco- il museo per conoscere meglio Ha una delle piazze più belle e famose al area marina Meeresschutz-
lari grotte d’Europa. www.grottadelvento.com la complessità del suo genio, mondo, Piazza del Campo, ma custodisce protetta, l’ gebiet
anche con percorsi per bambini. molti altri capolavori. Per esempio, lo straor- arresti domici- Hausarrest
25 liari pl., gli
2 BAGNI DI LUCCA www.museoleonardiano.it dinario pavimento del Duomo: 60 scene in
arroccato auf Tuffstein-
La Riserva naturale dell’Orrido di Botri è una gola tarsie marmoree alle quali hanno lavorato per sul tufo felsen gelegen
con pareti alte fino a 200 m. Da giugno a settembre è 11 FIRENZE sei secoli, a partire dal Trecento, grandi artisti artista m., f., l’ Künstler, -in
possibile risalire il letto del fiume. Nel vicino paese di Borgo Culla del Rinascimento, ma anche della scienza moderna. come Pinturicchio. Solitamente coperto, il 25 POPULONIA autodromo, l’ Rennstrecke
a Mozzano c’è il bellissimo Ponte della Maddalena, A Firenze Galileo Galilei trascorre gran parte della vita e muore, pavimento si può ammirare a luglio e ago- Da non perdere la città antica con la picco-
balestra, la Armbrust
sto. Lungo Via Porta Giustizia, c’è poi l’Orto battaglia, la Schlacht
costruito, secondo la leggenda, dal diavolo. nel 1641, agli arresti domiciliari nella Villa Il Gioiello. Proprio qui lissima chiesa di Santa Croce e la vista sul benessere, il Wellness
vicino si trova l’Osservatorio astrofisico di Arcetri (www.arce- de’ Pecci, un angolo di campagna in città. Golfo di Baratti, ricco di importanti reperti botte, la Fass
3 SAN MARCELLO PISTOIESE tri.astro.it), da dove si può ammira- etruschi. Qui le spiagge sono molto belle (le caletta, la Bucht
Fra Mammiano Basso e Popiglio c’è uno dei ponti pedonali re, su prenotazione, il cielo stellato 19 ASCIANO meno frequentate sono quelle a nord). Verso candela, la Kerze
sopra Firenze. Poco fuori dal centro 28 Inserito nello straordinario paesag- sud segnaliamo la caletta Buca delle fate. canottaggio, il Rudern
più lunghi al mondo. È del 1920, è lungo 212 m, largo solo capolavoro, il Meisterwerk
80 cm e sospeso nel vuoto a 35 m di altezza. Da brivido! ci sono i Giardini del Dragone, gio delle Crete senesi, è assoluta-
casa natale, la Geburtshaus
amati dai fiorentini. Da qui la vista mente da vedere. 26 CASTELNUOVO ABATE cielo stellato, il Sternenhimmel
sui tetti della città e sulla cupola del
4 MUGELLO Situata lungo la Via Francigena, la splendida cima, la Spitze
Conosciuto dai più per l’autodromo di Formula1 e le ville
Brunelleschi è eccezionale. 20 CORTONA abbazia di Sant’Antimo è uno dei più signifi- cintola, la Gürtel
Questo piccolo gioiello medievale è circondato da umgeben von
medicee di Cafaggiolo e Trebbio, merita una visita anche cativi esempi del romanico toscano. Secon- coltello, il Messer
per la sua natura. Inoltre a Scarperia, da oltre sei secoli, 12 POPPI anche uno dei più importanti centri do la leggenda fu fondata da Carlo Magno. coperto bedeckt
si producono coltelli e lame di eccezionale fattura. Il borgo è famoso soprattutto per etruschi, come testimonia il Museo corsa, la Wettrennen
Per acquisti: Saladini, Via Solferino 19. www.coltelleriasaladini.it il suo castello, molto simile al dell’Accademia etrusca. 27 SEGGIANO culla, la Wiege
Palazzo Vecchio di Firenze. Narra una leggenda che di notte Molto originale è il Parco Spoerri dedicato
dedicato gewidmet
dintorni pl., i Umgebung
si sente ancora il rumore della battaglia di Campaldino (1289), 21 CHIUSDINO all’arte contemporanea, con 103 opere di dipinto, il Gemälde
fra Guelfi (a favore del papa) e Ghibellini (a favore dell’impera- Senza tetto e circondata dalla campagna, l’ab- 50 artisti. www.danielspoerri.org fondale, il Meeresboden
tore), alla quale prese parte Dante Alighieri. bazia di San Galgano, a Chiusdino, in pro- fondare gründen
vincia di Siena, è uno dei luoghi più suggestivi 28 BAGNI SAN FILIPPO frequentato besucht
13 CASENTINO della Toscana. Si trova accanto alla famosa Oltre al centro benessere, c’è un’area libera,
genio, il genialer Geist
È una zona molto bella e ancora poco turistica, ricca di spada nella roccia da secoli infissa nel suolo. gioiello, il Juwel
immersa nel verde. Le acque termali, che gola, la Schlucht
boschi, santuari e castelli. Qui si produce da secoli il panno sgorgano a più di 40°, hanno dato origine a illuminarsi erleuchten
casentino, un tessuto di lana impermeabile e dal caratteristico 22 MASSA MARITTIMA spettacolari formazioni calcaree e vasche in infisso verankert
aspetto “a pallini”. Il colore tradizionale è l’arancione “becco Un bellissimo paese medievale nel cuore cui bagnarsi. www.bagnisanfilippo.eu inzuppare eintunken
d’oca”. Per acquisti: Tacs, Piazza Tanucci 12, Stia. www.tacs.it della Maremma grossetana. Da non perde- lama, la Klinge
lana, la Wolle
re la Cattedrale, che si affaccia sulla bella 29 PITIGLIANO letto del Flussbett
21 14 CERTALDO Piazza Garibaldi, l’antica Fonte dell’Abbon- Oltre al bellissimo borgo arroccato sul tufo, fiume, il
In questo borgo medievale perfettamente conservato, si può danza e le stradine che portano alla Torre del sono molto suggestive le Vie Cave, strade lotta, la Kampf
visitare la casa natale di Giovanni Boccaccio (1313-1375), Candeliere. scavate nella roccia dagli Etruschi, profonde medievale mittelalterlich
5 LUCCA autore del Decameron. anche 20 metri. www.comune.pitigliano.gr.it
meritare/valere einen Besuch
Oltre alla Piazza dell’Anfiteatro e alle mura, uno dei simboli una visita wert sein
Mercantia. Festival del teatro di strada. 23 SAN QUIRICO D’ORCIA opera, l’ Werk
della città è la trecentesca Torre Guinigi, con gli alberi che Terza settimana di luglio. www.mercantiacertaldo.it Fra Torrenieri e San Quirico d’Orcia, lungo
crescono sulla cima. Fuori città, Villa Torrigiani è uno dei 30 ARGENTARIO patria, la Heimat
la Strada Regionale 2, c’è il boschetto di Circondato dal mare, il promontorio è unito patrono, il Schutzpatron
migliori esempi del barocco in Toscana. 15 SANSEPOLCRO cipressi più famoso al mondo! pavimento, il Fußboden
alla terraferma da tre strisce di terra. Sulla perdere hier: verpassen
Da non perdere il Museo civico, con opere di Piero della penisola si trovano alcune delle spiagge più
6 COLLODI Francesca, originario della città, detta la “porta della Toscana”. 24 MONTEPULCIANO belle della Toscana, come la Bionda.
ponte
pedonale, il
Fußgängerbrü-
cke
Merita una visita il Parco di Pinocchio e lo splendido giardino Palio della Balestra. Seconda domenica di settembre. Famoso per il suo vino nobile, il paese vale Palio marinaro. Il 15 agosto i quattro profondo tief
settecentesco di Villa Garzoni. www.pinocchio.it www.balestrierisansepolcro.it una visita anche per la bella Piazza Grande. promontorio, il Vorgebirge
rioni del paese di Porto Santo Stefano si
Non lontano da qui ci sono Pienza, famosa raccogliere hier: umfassen
sfidano in una regata storica di canottaggio.
7 PISTOIA 16 VOLTERRA per il suo formaggio www.palioargentario.it
reperto, il Fundstück
rione, il Stadtviertel
Il Battistero e la bella Piazza del Duomo con le sue logge In posizione molto panoramica, la bella cittadina pecorino, e Montal-  
32 rumore, il Geräusch
rendono la “sorella minore di Firenze” bella ed elegante medievale vanta un’eccellenza artigianale unica: cino, città del vino
quanto il capoluogo toscano, ma senza grandi folle di turisti.
31 CAPALBIO santuario, il Wallfahrtska-
l’alabastro. È famosa anche l’impressionante porta Brunello.  icino al borgo marinaro di
V pelle
etrusca della città, del IV secolo a.C. Corsa delle botti. scavato nella in den Felsen
Capalbio c’è il Giardino dei
8 PRATO L’ultima domenica Tarocchi, ideato dall’artista
roccia
sfidarsi
gehauen
sich herausfor-
È la patria dei cantuccini, i tradizionali biscotti alle mandorle 17 AREZZO d’agosto. www.bravio- Niki De Saint-Phalle (1930- dern
da inzuppare nel Vin Santo. Li ha inventati a metà del 1800 Città del poeta Francesco Petrarca (1304-1374), è famosa per dellebotti.com 2002), che raccoglie 22 grandi sorella minore, kleinere
Antonio Mattei e ancora oggi, in Via Ricasoli 20, c’è il suo Piazza Grande e per la sua tradizione orafa, figure coloratissime ispirate la Schwester
laboratorio storico. Centro della città è il bel Duomo bicolore. attestata già dal 1300. Per acquisti: Sanarelli, ai tarocchi. Assolutamente da sospeso nel in der Leere
© Look (2), Huber/Sime (2), Shutterstock

Qui, durante le principali feste religiose, viene esposta vuoto hängend


Via Vittorio Veneto 196/A. www.sanarelli.it 3 non perdere! splendido wunderschön
un’importante reliquia: la cintola di Maria. Fiera Antiquaria, una delle più importanti www.giardinodeitarocchi.it suggestivo eindrucksvoll
d’Italia. Ogni prima domenica del mese e il tetto, il Dach
9 PISA sabato precedente. www.fieraantiquaria.org 32 ISOLA DI GIANNUTRI torneo caval- Ritterturnier
Se volete vedere Piazza dei Miracoli, la Torre pendente e il Giostra del Saracino. Penultimo sabato leresco, il
È un’area marina protetta con acque cri- torre Schiefer Turm
centro storico come non li avete mai visti, non perdete la di giugno e la prima domenica di settembre stalline e fondali ricchissimi. Qui spesso si pendente, la
Luminara. La sera del 16 giugno, Pisa si illumina di sole rivivono i tornei cavallereschi del Medioevo. avvistano delfini e balenottere. Sull’isola orafo Goldschmiede-
candele per festeggiare il patrono San Ranieri. www.giostradelsaracinoarezzo.it è presente il sito archeologico della Villa Ro- vantare aufweisen
mana dei Domizi Enobarbi, a picco sul mare. vasca, la Wanne

Arte Avventura Bambini Eventi Natura Shopping I borghi più belli d’Italia
VIAGGI – TOSCANA

La campagna intorno a Mu-


cigliani, lungo la strada tra
Asciano e Taverne d'Arbia.

21

Buonconvento fino al 1270. Non mancano le belle chie- l’eretico Ketzer, la patata Kartoffel
Ungläubiger resuscitare i Tote wieder
se, come quella dei Santi Pietro e Paolo, fondata nel Tre-
il contesta- Widersacher morti pl. zum Leben
cento, in cui morì l’imperatore Arrigo VII. Eppure la stra- tore erwecken
da più grande, Via Soccini, è stata costruita in ricordo di il precetto Gebot sazio satt
lastricato gepflastert la fattoria befestigter
una famiglia di eretici e grandi contestatori dei precetti l’arco Bogen fortificata Bauernhof
della Chiesa. Buonconvento è considerato uno dei più a levante m. im Osten la torre Turm
bei borghi d’Italia perché ha stradine pittoresche, lastri- a ponente m. im Westen all’angolo an der Ecke
sposarsi con zusammen- merlato mit Zinnen
cate in pietra, sormontate da archi e tunnel che crea- passen mit versehen
no giochi di luci e ombre. Una delle vie più importanti l’inserto hier: Wandbild il tetto Dach
si chiama Via del Sole e si trova a levante, mentre la Via l’opera Werk il magazzino Lagerhaus
di alto valore von großem il grano Weizen
Oscura, con un angolo chiamato Chiasso Buio, si trova a Wert la provvista Vorrat
ponente. Un’altra caratteristica di Buonconvento è il li- il territorio Gegend l’ospedale hier: Herberge
il maialino al im Ofen gegar- accogliere beherbergen
berty, che si sposa magnificamente con le atmosfere me- forno ter Jung- la fame Hunger
dievali: inserti decorativi floreali di gusto primo Novecen- schweine- difendere verteidigen
to decorano le facciate dei palazzi e anche il Museo di Arte braten l’incursione f. Überfall
sacra della Val d’Arbia, che raccoglie opere di alto valore
provenienti da diverse chiese del territorio, come i quadri percorso riusciamo a vedere dal finestrino la Grancia di
del grande pittore Duccio di Buoninsegna. E finalmente, Cuna, una fattoria fortificata medievale che ha la forma
in trattoria ci aspetta un bel piatto di pici, gli spaghettoni di un grande blocco quadrato e due torri all’angolo con
porosi fatti a mano conditi con le briciole di pane, e un la parte merlata curiosamente ricoperta da un tetto. Ve-
maialino al forno con pata- niamo a sapere che questo complesso monumentale era
te capace di far resuscitare un grande magazzino per il grano e le provviste di un
DAS ÜBUNGSHEFT i morti. ospedale che, nel Trecento, sorgeva lì accanto e accoglie-
ADESSOplus 04/16
Tutti a bordo! Si riparte, va i pellegrini diretti a Roma. Erano tempi di fame e la
A pagina 5 esercizio sulla
© F. Muzzi

desinenza degli aggettivi. questa volta ben sazi, alla fattoria era stata fortificata per difendere il cibo dalle tan-
volta di Siena. Durante il te incursioni.

ADESSO APRILE 2016


VIAGGI – TOSCANA

Il treno si avvicina lentamente alla stazione di Siena. Il riprendere Atem l’artigiano Handwerker
viaggio sui binari per oggi è finito, ma ci aspetta ancora la fiato schöpfen il/la Händler, -in
la corsa dei Pferderennen commerciante
visita di una delle più belle città italiane. Un luogo idea- cavalli pl. l’onestà Rechtschaf-
le per riprendere fiato è Piazza del Campo, così grande il mattone Backstein fenheit
da ospitare ogni estate la corsa dei cavalli, il Palio; così vivace lebendig dipingere malen
il pavimento Boden il ciclo di Freskenzyklus
antica da creare l’illusione, in quei giorni, con i suoi pa- inclinato schief affreschi pl.
lazzi fatti di mattoni rossi, che il tempo non sia mai pas- lo spettacolo Anblick la virtù Tugend
seduto sitzend la temperanza Besonnenheit
sato; così vivace da sembrare un teatro. In realtà è un
rettangolare rechteckig la magnanimità Großmut
anfiteatro, con un pavimento inclinato in mattoni rossi, la fontana Brunnen la prudenza Umsicht
ed è un piacere godersi lo spettacolo del Palazzo Pub- la conchiglia Muschel circondato da umgeben von
lo spicchio Segment l’inganno Täuschung
blico, con la sua Torre del Mangia alta ben 102 metri, se- il/la rappre- Vertreter, -in la discordia Zwietracht
duti al centro, accanto alla rettangolare Fontana Gaia, in sentante l’ira Zorn
marmo, decorata con le statue di Jacopo della Quercia. lo splendore Blütezeit commuovere bewegen

Il pavimento fu costruito nel 1347 a forma di conchiglia


ed è diviso in nove grandi spicchi per simboleggiare i tà nel 1200, ai tempi del suo massimo splendore. Era-
nove rappresentanti del governo che guidavano la cit- no borghesi: artigiani e commercianti che, con talento e
onestà, riuscirono a creare un luogo ideale. All’interno
del Palazzo Pubblico medievale che sovrasta la piazza,
Ambrogio Lorenzetti dipinse, in un famoso ciclo di af-
freschi del 1338-39, il governo ideale, il Buon Governo,
nella forma di un re affiancato dalle personificazioni di
virtù come giustizia, temperanza, magnanimità, pru-
denza, fortezza e pace e sovrastato dalle tre virtù teo-
logali, fede, speranza e carità. Sulla parete di fronte, il
22 malgoverno (o Cattivo Governo) è un tiranno circonda-
to da figure allegoriche di crudeltà, inganno, discordia,
guerra, ira e altre calamità. Due quadri che commuovo-
no sempre i turisti italiani, forse perché vi riconoscono
tanti aspetti della loro storia. 

TRENO NATURA
MANGIARE
PARTENZE
NEL 2016 TRATTORIA DA
1 0 aprile da Siena al Monte Amiata MARIO
25 aprile da Siena a Castiglione d’Orcia Via Soccini 60
1° maggio da Siena a Sant’Angelo Scalo Buonconvento (Si)
8 maggio da Siena ad Asciano +39 0577 806157.
15 maggio da Siena a Torrenieri www.ristorantemario.it
29 maggio da Siena a Chiusi DORMIRE
25 settembre da Siena a Buonconvento
9 ottobre da Siena a Vivo d’Orcia CASTELLO DI
16 ottobre da Siena al Monte Amiata LEONINA
23 ottobre da Siena ad Asciano Strada di Leonina 5
13 novembre da Siena a San Giovanni d’Asso Asciano (Si)
© Fondazione FS italiane, Huber/Sime (5)

20 novembre da Grosseto a San Giovanni d’Asso +39 0577/716088


4 dicembre da Grosseto a Siena +39 0577/716089.
8 dicembre da Siena a San Quirico d’Orcia www.castelloleonina.
Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie): com
www.terredisiena.it/trenonatura
Visione Del Mondo – Agenzia Viaggi
Via dei Termini, 83, 53100 Siena
+39 0577 48003
www.visionedelmondo.com/treno_natura.html
VIAGGI – TOSCANA

Qui, in senso orario:


Piazza del Campo
a Siena; la facciata
del Duomo di Siena
riflessa sul vetro
di una finestra; 23
il panforte, dolce
tipico toscano;
Siena al tramonto;
un particolare del
pavimento del
Duomo di Siena.

ADESSO APRILE 2016


L’ITALIA IN DIRETTA
DI RICCARDO IACONA

IN MANO ALLA CINA


Il 27% di tutti gli investimenti
del 2014 in Italia è cinese.
La Cina infatti sta cercando
di convertire la sua produzione
a basso costo in una produzione
di alta qualità. In Italia gruppi di
investimento cinesi hanno acqui-
stato, ad esempio, Pirelli, Krizia,
Benelli e Ferretti. Insieme con
i marchi, sono entrati in
possesso dei rispettivi brevetti
e dei risultati nel campo della
ricerca e sviluppo.

Le nuove Vie della Seta


Chinas Geld erobert Italien: Rund ein Viertel der ausländischen
Direktinvestitionen kommt in den letzten Jahren aus China. Technologi-
24 schem Know-how sowie hochwertigen Marken gilt das Hauptinteresse.
NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI LA CINA HA INVE- di Pirelli, uno dei più importanti al mondo. Ma la Cina
STITO IN ITALIA OLTRE 10 MILIARDI. Nel 2014 c’e- ha investito anche nella moda, comprandosi il marchio
ra stato il record, quasi 5 miliardi. È il 27% di tutti gli Krizia, leader del prêt-à-porter italiano. Poi ha allargato i
investimenti diretti esteri arrivati nel nostro paese. E suoi interessi: nel campo immobiliare, per esempio com-
sono tutti investimenti di altissima qualità. Ad esem- prando lo storico palazzo della Zecca di stato a Roma per
pio, la Cina in Italia ha acquisito Pirelli, la multinazio- farne un hotel di lusso; nell’industria metalmeccanica,
nale italiana che produce pneumatici, prima al mondo con l’acquisizione di Benelli, marchio storico delle moto
nel settore delle gomme di alta gamma e fornitore uf- italiane, e Ferretti, leader nel settore degli yacht di lus-
ficiale della Formula 1. Così è diventata proprietaria, in so. Per non parlare degli investimenti finanziari nei set-
un colpo solo, di una storia industriale lunga 140 anni, tori strategici della comunicazione, dell’energia e delle
ma soprattutto dei risultati del centro ricerca e sviluppo banche. Dal 2014, addirittura una squadra di calcio pro-
fessionistico è in mano cinese: il Pavia calcio, che grazie
la Via della Seidenstraße allargare erweitern agli investimenti del nuovo gruppo è tornata a vincere e
Seta la Zecca Münz-
investire investieren prägeanstalt sogna di entrare in serie B. Dovremo quindi abituarci a
oltre über la moto Motorrad guardare la Cina come a un grande player internaziona-
estero ausländisch la squadra di Fußballmann- le, quasi della stessa forza e capacità degli Stati Uniti. Ed
di altissima von sehr calcio schaft
qualità hoher Qualität vincere gewinnen è veramente una rivoluzione copernicana.
acquisire übernehmen sognare träumen La prima volta che sono stato in Cina per lavoro è sta-
lo pneumati- Reifen abituarsi a qc. sich an etw.
co, la gomma gewöhnen
to nel 1990. Era passato solo un anno dai fatti di Piazza
il fornitore offizieller la forza Kraft Tienanmen e la Cina si trovava di fronte a una grande
ufficiale Lieferant la sfida Herausforde- sfida. Proseguire, da una parte, con le “riforme di apertu-
il proprietario Eigentümer rung
in un colpo auf einen proseguire weitermachen ra” al mercato capitalistico e, dall’altra, controllare e gesti-
solo Schlag l’apertura Öffnung re un paese di oltre un miliardo di persone. La Cina che
il risultato Ergebnis gestire verwalten avevo visto in un mese di viaggio era un paese in trasfor-
© Shutterstock

la ricerca Forschung in trasforma- im Wandel


lo sviluppo Entwicklung zione f. mazione. Pechino e Shanghai erano attraversate da cen-
il marchio Marke la bicicletta Fahrrad tinaia di migliaia di biciclette, possedevano un’auto solo

ADESSO APRILE 2016


L’ITALIA IN DIRETTA

i funzionari di partito e delle grandi compagnie di stato. il funzionario Partei- proiettarsi su sich auf etw.
Le zone rurali fornivano la manodopera per le industrie di partito funktionär qc. stürzen
la compagnia Staatsbetrieb lo scenario Bühne
nascenti e l’iniziativa capitalistica di mercato era limitata di stato coniato geprägt
alle joint venture con i grandi marchi dell’Occidente, che rurale ländlich tradurre übersetzen
cominciavano ad aprire stabilimenti in quel grande paese. la manodo- Arbeitskraft a basso costo billig
pera accedere a Zugriff haben
Sono tornato 20 anni dopo e ho trovato un paesaggio nascente entstehend auf
completamente trasformato. A farla da padrone, nell’e- lo stabilimento hier: Nieder- l’assaggio Kostprobe 25
lassung la porta Eingangstür
conomia, sono ancora le grandi compagnie di stato, ma farla da dominieren d’ingresso
il secondo motore dello sviluppo è l’impresa privata, che padrone m. insegnare lehren
ha cambiato la faccia della Cina. Oggi, in Cina, ci sono l’impresa Privatbetrieb l’impasse fr. Notlage
privata accompa- begleiten
i ricchissimi, i ricchi, ma anche una classe media di 200 la classe Mittelschicht gnare
milioni di uomini e donne. È il risultato di uno svilup- media i fondi pubbli- öffentliche
po a due cifre, che negli ultimi 10 anni ha consentito a accumulare anhäufen ci pl. Geldmittel
il governo Regierung la risorsa Ressource
questo paese di accumulare una ricchezza che vale 3.300 ottenuto erreicht velocemente schnell
miliardi di dollari. Ma a fare la differenza è che, per la
prima volta, la Cina si affaccia sul mercato internaziona- a basso costo, ma di accedere al meglio dell’innovazione
le come produttore autonomo di tecnologia di alta qua- tecnologica. In Italia abbiamo già avuto un piccolo as-
lità e sono tanti i marchi “made in China” diventati lea- saggio di questa politica, con le acquisizioni di cui parla-
der mondiali. Il fatto è che il governo cinese ha speso vo all’inizio. La nuova Via della Seta sembra avere come
molti soldi per l’alta formazione, l’innovazione, la ricerca porta d’ingresso per l’Europa proprio l’Italia.
e lo sviluppo. Forte dei risultati ottenuti, ora si proietta Che cosa insegna, a noi europei, l’esempio cinese?
sullo scenario internazionale per acquisire il meglio del- Che dobbiamo uscire dalla situazione di impasse che ci
la produzione occidentale. Questa politica ha anche un accompagna dal 2008, da quando è cominciata la Grande
nome, “one belt, one road”, lo slogan coniato due anni fa Crisi, che dobbiamo riprendere a investire in innovazio-
da Xi Jinping, che potremmo tradurre con le “nuove Vie ne, ricerca e sviluppo, che lo dobbiamo fare muovendo
della Seta”[rete di rotte commerciali che collegavano la Cina grandi quantità di fondi pubblici, perché sono gli uni-
all’Occidente fin dall’antichità. Usata in passato per acquistare ci che possono essere orientati nell’innovazione. L’indu-
sete e tessuti pregiati, adesso è idealmente percorsa al contra- stria privata, infatti, per quanto grande, non ha le risorse
rio, n.d.r.]. È un progetto di espansione economica verso e la forza per farlo. In una parola, dobbiamo uscire dalla
il Sudest asiatico e l’Europa sul quale il governo cinese politica di austerity. E dobbiamo farlo velocemente.
ha messo un flusso di investimenti pari a 100 miliardi
di dollari all’anno e, in prospettiva altri 1.200 miliardi di
Riccardo Iacona: Reporter und Investigativ-
dollari. I soldi servono ad acquisire marchi dell’Occiden-
Journalist, berichtet über Leben und
te che consentano alla Cina di fare un salto tecnologico e Politik in Italien. Seit 2009 ist er Autor und Moderator
di produrre non più beni di consumo di bassa qualità e der Fernsehsendung Presa diretta auf RAI 3.

ADESSO APRILE 2016


INTERVISTA – GIANFRANCO ROSI

Un esempio per l’Europa


LAMPEDUSA
Für seine Flüchtlings-Doku Fuocoammare hat Gianfranco Rosi
den Goldenen Bären gewonnen. Am Beispiel des Fischerjungen
Samuele auf der Insel Lampedusa versucht Rosi, das „Faule Auge“
von uns allen zu kurieren.
di Stefano Vastano
uli
Ab 28 J
2 0 1 6
UN ANNO A GIRARE NELL’ISOLA DI LAMPEDU- im Kino
SA, IN 20 KM QUADRATI. Ne è venuto fuori Fuocoam-
mare, il documentario vincitore della 66a edizione del Fe-
stival del Cinema di Berlino. L’Orso d’oro a Gianfranco
Rosi premia un lavoro che non si concentra solo sulle
tragedie di chi sbarca a Lampedusa, ma fa luce su come
26 gli abitanti dell’isola, tra cui un bambino di nome Sa-
muele e i suoi parenti, convivono con l’emergenza delle
migrazioni, “una delle più grandi catastrofi nella storia
d’Europa”. In questa intervista esclusiva Rosi svela ai let- Da sinistra: la locandina di Fuocoammare ; il piccolo Samuele,
tori di ADESSO la trama, i protagonisti e il senso di que- protagonista del documentario.
sto suo stupendo documentario.

Sacro GRA, il suo precedente documentario, era un arrivato sull’isola, nel dicembre 2014, c’era un momento
lavoro corale, un insieme di microstorie romane. Qual di pausa negli sbarchi dei rifugiati. Era inverno e ho ini-
è stata la sfida narrativa per Fuocoammare? In Sacro GRA ziato a riprendere l’isola e i lampedusani, che si trovava-
sono andato per sottrazione, con tante storie umane che no in attesa di qualcosa. Al mare d’inverno si vive come
facevano emergere un anello narrativo intorno al raccor- sospesi.
do anulare a Roma. Lampedusa è uno spazio molto più La letteratura italiana del dopoguerra inizia con Pin,
piccolo, cinto dal mare. Credo che il tema fondamentale il piccolo partigiano de Il sentiero dei nidi di ragno di
del film sia la vita, o la storia, del piccolo Samuele. Italo Calvino, un ragazzino che gioca spesso alla guer-
Perché la tragedia della migrazione è raccontata par- ra, proprio come Samuele nel film... I suoi giochi di
tendo da un ragazzo siciliano di 12 anni? Quando sono guerra, le sue ansie, il suo difetto alla vista sono meta-

girare drehen convivere mit etw. leben la sfida erzählerische come wie in einem
Fuocoammare Feuer auf See con qc. narrativa Herausforde- sospeso Schwebezu-
il documen- Dokumentar- l’emergenza Ausnahme- rung stand
tario film situation emergere entstehen il dopo- Nachkriegszeit
il vincitore Gewinner la catastrofe Katastrophe il raccordo Ringautobahn guerra
l’Orso Goldener Bär svelare erläutern anulare il partigiano Partisan
d’oro la trama Handlung lo spazio Raum Il sentiero dei dt. Titel: Wo
premiare auszeichnen il senso Sinn cinto da umgeben von nidi di ragno Spinnen ihre
sbarcare landen stupendo hier: beeindru- raccontare erzählen Nester bauen
fare luce (f.) deutlich ckend il rifugiato Flüchtling giocare Krieg spielen
su qc. machen Sacro GRA dt. Titel: Das l’inverno Winter alla guerra
l’abitante Bewohner, -in (Grande rac- andere Rom riprendere aufnehmen l’ansia Angst
m., f. cordo anulare) in attesa auf etw. il difetto alla Sehfehler
il/la parente Verwandter, -e precedente vorherig di qc. wartend vista

ADESSO APRILE 2016


INTERVISTA – GIANFRANCO ROSI

l’oculista Augenarzt, guardare hineinschauen si è fatto tantissimo sul fronte della migrazione e per sal-
m., f. Augenärztin dentro vare vite umane. Il mio film non dà voti al governo ita-
l’occhio pigro faules Auge paragonare vergleichen
l’allusione Anspielung la forzatura Übertreibung liano, a quello francese o alla Merkel, ma si pone davanti
(f.) a auf il migliaio Tausend a una tragedia mondiale che ha bisogno di risposte. Io
il profugo Flüchtling il morto Toter voglio aprire un baratro sulla realtà dei rifugiati per far
l’immagine f. Bild di dimensione epochalen
impegnato engagiert (f.) epocale Ausmaßes sì che lo spettatore ci guardi dentro.
il governo Regierung trasformarsi sich in etw. Durante la conferenza stampa alla Berlinale ha pa-
salvare retten in qc. verwandeln
la vita umana Menschen- la tomba Grab
ragonato le migrazioni all’Olocausto. Non è una for-
leben indegno würdelos zatura? Dopo l’Olocausto, questa che stiamo vivendo
i voti pl. Noten aspettarsi qc. sich etw. con i rifugiati è una delle più grosse tragedie nella storia
aver bisogno etw. benötigen erwarten
di qc. lo stato Stimmung d’Europa. Ci sono migliaia e migliaia di morti nel nostro
la risposta Antwort d’animo mare e non è una catastrofe di dimensioni epocali quan-
aprire un Abgrund il frammento Teil einer do il Mediterraneo si trasforma in una tomba per tante
baratro aufmachen di vita Lebens-
lo spettatore Zuschauer geschichte donne e bambini?
Il cinema ha quindi un ruolo politico? Il mio film
vuole far luce sul fatto che in Europa oggi la gente muore
fore della situazione in cui oggi tutti noi ci troviamo di attraversando il mare, una cosa umanamente e politica-
fronte alla realtà delle migrazioni. mente indegna. Come regista, non posso non racconta-
È vero, nel film, l’oculista diagnostica a Samuele un re questa tragedia e chi guarderà il film sarà costretto a
“occhio pigro”: è un’allusione al nostro modo di guar- pensarci. Non vi aspettate
dare il dramma dei profughi? Certo, l’occhio p i - risposte: il mio ruolo è rac-
gro di Samuele è il nostro. Attenzione però, contare storie, stati d’ani-
io nei film lavoro con la realtà, la ri- mo, frammenti di vita.
prendo senza avere chiare in te-
sta tutte le scene, le immagini
o le metafore.
Fuocoammare è un film po-
litico, impegnato: cosa pensa
della politica del governo
Renzi sulla migrazione?
Con il mio film non voglio
parlare di governi. In Italia

Gianfranco Rosi (52)

ADESSO APRILE 2016


INTERVISTA – GIANFRANCO ROSI

Da sinistra: il regista Gianfranco Rosi;


una scena del film.

Le scene più tragiche, con la morte dei migranti nei dolore e un pudore immensi. Ma sapevo che dovevo fil-
barconi, sono alla fine del film, perché? Ho deciso che mare; è stato il comandante della nave dei soccorsi che
a questa tragedia bisognava arrivare lentamente. Non mi ha incoraggiato a farlo, dicendomi che avrei ripreso
avevo scelta, la morte doveva essere o un punto di par- nel modo giusto.
tenza o un punto di arrivo del film. Qual è il modo “giusto” di filmare la morte dei ri-
Al centro di queste tragedie umane c’è il dottor Pie- fugiati? È la testimonianza che ho reso, nel film, di 150
tro Bartolo... Nel film il dottor Bartolo [il direttore sanitario persone asfissiate in un barcone: corpi abbracciati uno
dell’Asl di Lampedusa, n.d.r.] è una guida. Dopo le sue spie- all’altro nell’atto della morte. La vita e la morte sono in-
gazioni siamo forse in grado di vedere e, in certo modo, trecciate, in quei barconi, e in un’altra scena del film il
28 di comprendere, le immagini dell’orrore. Il film non vuol dottore fa un’ecografia e nella pancia della donna appe-
certo essere un incontro voyeuristico con la morte! na sbarcata scopre due gemelli.
Come regista e come uomo, che esperienza è sta- Possiamo riconoscere in Fuocoammare un anello
ta filmare la morte di rifugiati? Quando mi trovavo a narrativo sull’isola di Lampedusa, fra la speranza della
mare, mentre arrivavano le prime salme ho provato un vita e la tragedia della morte? Sì, ma anche, per un ra-
gazzo come Samuele, e con lui per tutti i lampedusani,
sulla difficoltà di vivere in mezzo a questa tragedia, in
il barcone Flüchtlings- la pancia Bauch
boot sbarcato hier: ange-
cui vita e morte si mescolano e si intrecciano nel mare.
il punto di Ausgangs- kommen Samuele siamo noi? Noi tutti siamo questo bambino
partenza punkt il gemello Zwilling di 12 anni che deve ancora crescere, imparare a remare e
il direttore sanitario dell’Asl: riconoscere erkennen
Direktor des örtlichen Gesund- l’anello Handlungszu- stare a mare, se vuole diventare un pescatore. Anche noi,
heitszentrums narrativo sammenhang guardando il film, è come se crescessimo con lui.
la guida Führer, -in la speranza Hoffnung
Un film per superare in qualche modo la paura e ac-
la spiegazione Erklärung la difficoltà Schwierigkeit
comprendere verstehen vivere leben quistare la dignità di stare al mondo? Quando, alla fine
l’orrore m. Horror mescolarsi sich del film, di notte, Samuele si addentra nel bosco, sta su-
l’uomo Mensch vermischen
l’esperienza Erfahrung crescere wachsen
perando la paura del buio. Riesce addirittura a “parlare”
arrivare ankommen imparare a rudern lernen con un uccellino a cui, all’inizio del film, tirava sassi con
la salma Leiche remare la fionda...
il dolore Schmerz il pescatore Fischer
il pudore Scham guardare anschauen Cosa avrà detto Samuele a quell’uccellino di Lam-
la nave dei Rettungsboot superare überwinden pedusa? Non lo so, ma credo che ognuno possa seguire
soccorsi pl. la paura Angst la bellezza del loro dialogo nella notte.
incoraggiare ermutigen la dignità Würde
nel modo auf die richtige di notte f. nachts
giusto Art und Weise addentrarsi hineingehen
rendere una Zeugnis il bosco Wald
© Shutterstock, 01distribution

testimonianza geben il buio Dunkelheit Nato Ad Asmara, in Eritrea, nel 1964, e poi trasferitosi a
CHI È
asfissiato erstickt l’uccellino Vögelchen [trasferirsi a: ziehen nach] New York, Gianfranco Rosi gira
i corpi sich umar- tirare sassi pl. Steine [girare: drehen] il suo primo lungometraggio [Spielfilm], Below Sea
abbracciati pl. mende Körper schießen Level, nel 2008. Con Sacro GRA, un documentario sul raccordo
la vita Leben la fionda Steinschleuder anulare [Ringautobahn] di Roma, vince [vincere: gewinnen] nel 2013 il
intrecciare verknüpfen seguire folgen Leone d’oro al Festival del cinema di Venezia. Fuocoammare, era
l’ecografia Ultraschall la bellezza Schönheit l’unico film italiano in concorso [im Wettbewerb] alla 66ª Berlinale.

ADESSO APRILE 2016


SCHERZI A PARTE
DI SILVIA ZICHE

29

insistere a darauf bestehen,


fare qc. etw. zu tun
la più bella del die Schönste
reame im ganzen Reich
l’opinione f. Meinung

ADESSO APRILE 2016


Alles was Italien
einzigartig macht!
Jeden Monat ein
TYPISCH ITALIENISCH

Il bar
.
anderes Wahrzeichen

Die Bar ist eine Institution, die die italienische Gesellschaft prägt und
zusammenhält: jeder redet hier mit jedem über alles und nichts. Und
der Alltag bekommt durch die Besuche in der Bar seinen Rhythmus.
Testo: Salvatore Viola

IL BAR NON FA
In Italia il bar è un’istituzione,
il tempio in cui si consumano i
riti che scandiscono la giorna-

LA “DIFFERENZA”
ta degli italiani: il caffè al mat-
tino, il caffè e l’ammazzacaffè
nel primo pomeriggio, l’aperi-
tivo la sera prima di cena, un Al bar le differenze sociali si annullano.
bicchiere e quattro chiacchiere Davanti a una tazzina di caffè, al cornet-
con gli amici di sempre la sera to inzuppato nel cappuccino, all’amaro
dopo cena. buttato giù in fretta nell’illusione di digerire
meglio un pranzo un po’ più abbondante

NUMERI DA BAR
del solito, l’avvocato e il muratore, l’in-
gegnere e l’operaio, il giovane e l’anziano
30 sono praticamente uguali. Uguale è lo
Il bar è anche una voce impor- sguardo furtivo gettato sul giornale locale
tante dell’economia. Secondo appoggiato sul frigo dei gelati, o su un tavo-
i dati della Federazione italiana dei pubblici esercizi lino di servizio; uguale è la voglia di commentare la
(Fipe), nel 2015 si contavano in Italia quasi 150.000 notizia del giorno: il furto avvenuto nel paese vicino,
bar per un volume d’affari di circa 18 miliardi di euro lo scandalo dei trasporti locali, il tempo, la squadra
e oltre 360.000 addetti, di cui il 60% donne. del cuore che ha vinto o perso. Qualche parola si
scambia sempre, anche con persone che fuori dal
bar, probabilmente, non si saluterebbero nemmeno.

Ogni mom ento è buon o per una


tazz ina di caff è al bar.
© Look, Huber/Sime, ANSA, illustrazione: F. Cirri/Prodigo

il tempio Tempel NUMERI DA BAR davanti a vor il frigo Gefrierschrank


il rito Ritual la voce hier: Posten il cornetto Kipfel la notizia del Neuigkeit des
scandire unterteilen la Federazione italiana dei pub- inzuppato eingetunkt giorno Tages
la giornata hier: Tages- blici esercizi (Fipe): ital. Hotel- l’amaro Magenbitter il furto Diebstahl
ablauf und Gaststättenverband buttato giù runtergekippt il tempo hier: Wetter
l’ammazza- Verdauungs- contare zählen digerire verdauen la squadra del Lieblings-
caffè schnaps il volume Umsatz abbondante ausgiebig cuore mannschaft
nel primo am frühen d’affari pl. il muratore Maurer perdere verlieren
pomeriggio Nachmittag l’addetto Angestellter l’anziano älterer Mensch scambiare austauschen
prima di cena vor dem IL BAR NON FA LA uguale gleich fuori dal bar außerhalb der
Abendessen “DIFFERENZA” lo sguardo verstohlener Bar
la chiacchiera Plausch annullarsi sich aufheben furtivo Blick salutare grüßen

ADESSO APRILE 2016


IL BAR IN MUSICA
Il bar è stato cantato in tutte le epoche e in tutte le
salse. La musica leggera italiana è piena di brani in
cui, almeno in un verso, spunta il bar o quello che si
fa al bar. Solo per fare qualche esempio: Gino Paoli e
i suoi 4 amici al bar, Roxy Bar di Vasco Rossi, per non
dire dell’invito di Ligabue a ritrovarsi “da Mario, prima
o poi”, dove è sottinteso che Mario è il barista-pro-
prietario di un bar. Forse la canzone che a nostra
memoria meglio descrive il bar e la vita da bar, visto
che il bar vive delle persone che lo frequentano, è però

DISCORSI DA BAR
Il Riccardo, del grande e compianto Giorgio Gaber
(1939-2003). Il testo è un vero inno al luogo frequenta-
to sempre dalla stessa gente, un posto dove magari ci
si annoia, ma che non si può fare a meno di frequen- Il bar è il tempio del luogo comune. Al bar si fanno
tare, perché la sera, dopo cena, fare un salto al bar “a “discorsi da bar”, che consistono nel parlare a
vedere chi c’è” è quasi un obbligo. Ecco quindi una sproposito di qualunque argomento, dal tempo
carrellata di (arche)tipi da bar, dal depresso al balordo, al calcio, dalla politica alla bioetica, dalla sociolo-
dal calciatore che si dà un sacco di arie al padrone del gia all’oroscopo, dall’alta finanza alle questioni di
bar, che ti guarda in cagnesco finché non consumi. geopolitica, dai figli che non vanno bene a scuola
Infine c’è lui, “il” Riccardo, “che da solo gioca al biliar- ai problemi con la suocera. Il presupposto del “di-
do. Non è di grande compagnia, ma è il più simpatico scorso da bar” è che gli interlocutori non sappiano
che ci sia”. La canzone è del 1969, il mondo è andato nulla dell’argomento su cui si stanno accapiglian-
avanti, siamo tutti social, interconnessi, siamo arrivati a do, perché, tra un bicchiere di vino e un amaro, tra
vedere Marte da vicino, ma il bar, vi assicuro, è rimasto uno spritz e una grappa, litigare (a parole, natural-
lo stesso. mente) è d’obbligo.

Il c a nta nte
G in o Pa o li
(82). IL LIBRO
All’universo del bar, ai suoi per-
sonaggi ai limiti del surreale, alle
storie che, raccontate al bar, di-
ventano leggende, è stato dedicato
il bellissimo e divertentissimo Bar
Sport di Stefano Benni. Il libro,
uscito nel 1976, è un concentrato
di umorismo dalla prima all’ultima
pagina e il bar finisce per trasformarsi da luogo
fisico a luogo dell’anima, di cui il Bar Sport, come
tutti i bar, finisce per essere lo specchio.

IL BAR IN MUSICA la canzone Lied DISCORSI DA BAR l’interlocutore Gesprächsteil-


cantare qc. etw. besingen descrivere beschreiben il discorso Gespräch, hier: m. nehmer
in tutte le auf jede frequentare aufsuchen Gequatsche accapigliarsi sich in die
salse pl. erdenkliche compianto verstorben il luogo Gemeinplatz Haare geraten
Weise l’inno a Hymne auf comune litigare streiten
il brano (Musik)Stück annoiarsi sich langweilen parlare a schwafeln essere Pflicht sein
spuntare auftauchen la carrellata Überblick sproposito d’obbligo
l’invito Einladung il balordo Dummkopf l’argomento Thema IL LIBRO
ritrovarsi zusammen- il padrone Eigentümer il calcio Fußball la pagina Seite
kommen guardare in feindselig la suocera Schwieger- trasformarsi sich verwan-
sottinteso selbst- cagnesco anschauen mutter deln
verständlich interconnesso vernetzt il presuppo- Voraussetzung l’anima Seele
il proprietario Eigentümer assicurare qc. etw. beteuern sto lo specchio Spiegel

ADESSO APRILE 2016 Nel


MAMMA
prossimo numero: LA
L’ITALIA A TAVOLA

Eine außergewöhnliche Reise durch die Geschichte


des italienischen Films, die uns erzählt, wie wir sind und
wie wir waren – auch in kulinarischer Hinsicht.
Testo: Valentina Pinton

“MACCARONE, M’HAI PROVOCATO E lo che non si è, o di affermare uno status so-


IO TE DISTRUGGO ADESSO, MACCA- ciale faticosamente raggiunto. Il cibo, infatti,
RONE! IO ME TE MAGNO!” Chi non ri- non è solo un mezzo di sostentamento fisi-
corda Alberto Sordi, il Nando Mericoni di co, ma anche il luogo degli affetti, dei desi-
Un americano a Roma, alle prese con un gi- deri, delle proiezioni, qualcosa che parla di
gantesco piatto di spaghetti, contrapposti a noi, di quello che vogliamo, che siamo e che
mostarda, latte e marmellata della tradizio- vorremmo essere.
ne americana, che invece, sempre secondo In questo senso il cibo nel cinema è se-
Mericoni, vanno bene per il gatto, il sorcio e gno dei tempi. Durante il fascismo si evita-
32 le cimici? Un inno gastronomico all’italiani- va accuratamente di rappresentare momen-
tà e alla famiglia, una scena che, nell’imma- Pane film e fantasia. ti conviviali che potessero far nascere nello
Il gusto del cinema ita-
ginario internazionale, ha indissolubilmente liano. Laura Delli Colli,
spettatore desideri di abbondanza culinaria,
legato il cinema del nostro paese al cibo, ri- Rai Eri, 223 pagine. a quei tempi impossibile o negata. Poi, fini-
badendo il fascino potente e irresistibile che ta la guerra, il cinema neorealista italiano
quest’ultimo esercita sugli italiani. Il binomio ha raccontato la “fame” degli anni bui appe-
cinema-cucina affonda le sue radici nello strettissimo na trascorsi e quelli durissimi del primo dopoguerra,
rapporto che lega l’identità culturale italiana alle abi- quando l’Italia e l’Europa erano un cumulo di macerie.
tudini alimentari, ma ha trovato nelle sceneggiature Nel capolavoro di Roberto Rossellini, Roma città aperta
cinematografiche un palcoscenico d’eccezione. Il cam- (1945), procurarsi cibo è una missione quotidiana, tra
biamento delle tradizioni gastronomiche e del rappor- razionamenti alimentari, borsa nera e assalti ai forni,
to con il cibo scandiscono il nostro costume e la nostra alla ricerca di un po’ di pane. Finalmente, con gli anni
storia, i periodi di abbondanza e quelli di povertà, gli Cinquanta, nel cinema viene descritta un’Italia nuova,
anni duri e quelli del benessere, la voglia di essere quel- che tira un sospiro di sollievo e ha di nuovo voglia di

distruggere zerstören indissolu- untrennbar il periodo Zeit l’abbondanza kulinarischer


io me te ich fress’ bilmente l’abbondanza Überfluss culinaria Überfluss
magno dial. dich auf il cibo Essen la povertà Armut la guerra Krieg
ricordare qc. sich an etw. ribadire betonen duro hart buio dunkel
erinnern il fascino Reiz il benessere Wohlstand trascorso vergangen
Un americano dt. Titel: irresistibile unwiderstehlich la voglia di qc. Lust auf etw. il dopoguerra Nachkriegszeit
a Roma Ein Amerika- esercitare su ausüben auf affermare behaupten il cumulo di Trümmer-
ner in Rom il binomio Kombination faticosamente mit viel Mühe macerie pl. haufen
essere alle mit etw. la radice Wurzel raggiunto erreicht il capolavoro Meisterwerk
prese (pl.) beschäftigt l’abitudine (f.) Ernährungs- il sostena- körperliche Roma città dt. Titel: Rom,
con qc. sein alimentare gewohnheit mento fisico Stärkung aperta offene Stadt
gigantesco riesig la sceneggia- Drehbuch l’affetto Gefühl la missione tägliche
la mostarda Senf(sauce) tura il desiderio Wunsch quotidiana Aufgabe
il sorcio Maus il palcoscenico Bühne il segno dei Zeichen der il razionamen- Lebensmittel-
la cimice Wanze d’eccezione f. außergewöhn- tempi pl. Zeit to alimentare rationierung
© Huber/Sime

l’inno a Hymne auf lich rappresentare darstellen l’assalto a Ansturm auf


l’immaginario Vorstellungs- scandire bestimmen conviviale bei Tisch il forno Bäckerei
welt il costume Lebensart lo spettatore Zuschauer il sollievo Erleichterung

ADESSO APRILE 2016


L’ITALIA A TAVOLA

sorridere lächeln la tasca Tasche e fantasia. Il gusto del ci-


prendersi la hier: wieder sei- fare scorta Vorrat DER AUDIO-TRAINER
nema italiano (Rai-Eri,
rivincita ne ursprüngli- anlegen ADESSOaudio 04/16
che Bedeutung il connubio Verbindung 2015). L’autrice, Laura
Ascolta un brano radiofonico
bekommen il viaggio Reise Delli Colli, ci porta con sulla cucina nel cinema italiano.
indimentica- unvergesslich le istruzioni Gebrauchsan-
sé in un viaggio in cui
bile (pl.) per l’uso weisung
Miseria e dt. Titel: ai fornelli pl. am Herd cucina e film raccontano
nobiltà Die verkaufte la curiosità Neugier un pezzo della nostra storia, rivelando come siamo,
Unschuld riconoscere herausfinden
nei panni (pl.) in der Rolle l’immagine f. Bild
come eravamo e come siamo cambiati in questi ultimi
di qcn. von jdm. divertirsi Spaß 70 anni. Scopriamo così i piatti di alcuni dei film più
squattrinato abgebrannt haben famosi del cinema italiano, come le lasagne al pesto
il vassoio Schüssel il piatto Gericht
avventarsi sich auf etw. mescolare il Filmgenre nel film Il sorpasso di Dino Risi (1962) e gli arancini
sopra qc. stürzen genere vermischen del film Saturno contro di Ferzan Özpetek (2007). Ai
lettori l’autrice rivolge un suggerimento, anzi, vere
sorridere. Il cibo si prende la sua rivincita. È l’epoca del e proprie “istruzioni per l’uso”: il libro va letto come
“maccarone” di Alberto Sordi, ma anche dell’indimenti- un “divertimento cine-gastronomico per giocare con
cabile scena di Miseria e nobiltà in cui Totò, nei panni del il lettore DVD, ma ancora di più ai fornelli, con la
napoletano squattrinato Felice Sciosciammocca, si ritro- curiosità di riconoscere e ritrovare il sapore che c’è
va davanti un vassoio enorme pieno di spaghetti al po- dietro a un’immagine, o a una sequenza cinemato-
modoro e ci si avventa sopra, li mangia con le mani men- grafica…”. Così, per esempio, ciascuno di noi si può
tre balla sul tavolo e non dimentica di mettersi un po’ di divertire a costruire il proprio menu personale, con
spaghetti anche in tasca, come per farne scorta. un film per ogni piatto , oppure, se si vuole, un piat-
Lo straordinario connubio tra cinema e cibo è ri- to per ogni film... e nulla vieta di mescolare i generi
preso e narrato in modo originale nel libro Pane, film come i sapori!

33

Crema di ricotta di pecora e gocce di cioccolato in un involucro di pasta fritta e croccante,


guarnita lateralmente con ciliegine candite, scorze d’arancia o pistacchi tritati: i cannoli, forse il
dolce siciliano più diffuso e apprezzato, sono un piacere per la vista e per il palato. In Baarìa di
Giuseppe Tornatore diventano protagonisti del ballo dei dolci, in cui Peppino e la bella Mannina si
guardano e si avvicinano timidamente. Quale miglior ruolo, per il cannolo siciliano, che con il suo
contrasto tra la cialda croccante e la cremosità del ripieno, unisce e sposa due opposti?

A fianco: Margareth Madè in


una scena del film Baarìa (2009)
di Giuseppe Tornatore.

la ricotta di Ricotta aus


pecora Schafsmilch
l’involucro hier: Röhre
guarnito verziert
la ciliegina kandierte
candita Kirsche
la scorza Orangen-
d’arancia schale
il pistacchio gehackte
tritato Pistazie
il palato Gaumen
avvicinarsi sich
annähern
timidamente schüchtern
la cialda Waffel
il ripieno Füllung
unire vereinen
l’opposto Gegensatz
L’ITALIA A TAVOLA

Nell’episodio più noto del film L’oro di


Napoli di Vittorio De Sica, Sofia Loren
è una bella pizzaiola che gestisce
con il marito Rosario una pizzeria nel
quartiere popolare Materdei, a Napoli.
La Loren che impasta le pizzelle
napoletane è la principale attrazione
dell’attività. Le pizzelle sono piccoli
dischi di pasta lievitata che, invece
di essere cotti in forno, vengono fritti
nell’olio bollente e poi farciti con
pomodoro e formaggio. Nei tempi passati si vendevano
per la strada nei quartieri più poveri della città, anche a
credito, e per questo venivano soprannominate ’a ogge ’a
otte (la mangio oggi e la pago fra otto giorni).

Ingredienti per 4 persone: 3,5 dl di acqua, 300 g di farina,


½ cubetto (12 g) di lievito di birra, 50 g di filetti di alici sott’olio
(o pasta di acciughe), olio per friggere e sale.
Preparazione: Sciogliete il lievito in un po’ di acqua tiepida,
34 poi unitelo alla farina e al resto dell’acqua a poco a poco,
senza formare grumi. Aggiungete un pizzico di sale. Impastate
fino a ottenere un composto morbido e lasciate lievitare per
un paio d’ore. Scolate le acciughe, tagliatele a pezzettini e
Sotto: Sofia Loren e Giacomo Furia in una scena
unitele all’impasto. Tirate una sfoglia non molto spessa e, con
del film L’oro di Napoli (1954) di Vittorio De Sica.
il fondo di un bicchiere, ritagliate tanti piccoli dischi di pasta.
Friggeteli in olio bollente per qualche minuto, fino a quando
risulteranno gonfi, dorati e croccanti. Lasciate asciugare le
pizzelle sulla carta da frittura e servitele calde. Per una variante
più moderna, guarnite le pizzelle con pomodorini e mozzarella. IL FILM
la pizzella dial. Minipizza
L’oro di Napoli dt. Titel: Das
Gold von Neapel
la pizzaiola Pizzabäckerin
impastare hier: zubereiten
l’attrazione f. Anziehungspunkt
il disco Scheibe
la pasta lievitata Hefeteig
cuocere in forno im Ofen backen
friggere frittieren
l’olio bollente heißes Öl
farcire belegen
LA RICETTA
la farina Mehl
il cubetto Würfel
il lievito di birra Bierhefe
il filetto di alice f. Sardelle
sciogliere auflösen
tiepido lauwarm
unire hinzufügen
il grumo Klumpen
il pizzico Prise
impastare kneten
© Stockfood (2)w

il composto Teig
lievitare aufgehen
friggere frittieren
dorato goldgelb
L’ITALIA A TAVOLA

Il coniglio alla ligure unisce il gusto


delicato della carne di coniglio al
sapore intenso delle olive taggiasche,
del vino locale, dei pinoli e dei profumi
inebrianti di rosmarino, timo e alloro.
Nel film Premio Oscar di Paolo Sor-
rentino, La grande bellezza, la ricetta
è raccontata da una fonte inconsueta:
un cardinale che pare più ferrato nelle
arti culinarie che nei passi del Vangelo.
È uno dei tanti segnali che il regista
dissemina nella pellicola per descrivere una Roma in
disfacimento, fatta di feste dissolute e personaggi sguaiati,
una città che sembra ormai aver perso di vista la poesia de
La dolce vita. Anche nel film di Fellini, tra l’altro, il cibo,
con la sua quasi totale assenza a favore della frizzante
evanescenza dello champagne, rimanda a un disagio e
simboleggia la perdita dei gusti genuini, che Marcello
Mastroianni dimentica nelle dolci e fatue notti romane.

Ingredienti per 4 persone: 12 pezzi di coniglio, sedano, carota, cipolla, una bustina
di pinoli, un rametto di rosmarino, un rametto di timo, una foglia di alloro, un bicchiere 35
IL FILM
di vino rosso, 100 g di olive taggiasche, olio extravergine di oliva, sale e pepe. il coniglio Kaninchen
Preparazione: Tritate il sedano, la carota e la cipolla e fate appassire il battuto in un La grande dt. Titel: Die
tegame su un fondo di olio. Aggiungete il coniglio. Dice il cardinale: “Rosolate e, mi bellezza große Schönheit
raccomando, timo, alloro e rosmarino. Poi vino rosso, pinoli e olive… taggiasche!” la carne Fleisch
inebriante betörend
Fate dunque rosolare la carne, bagnatela e sfumatela con un po’ di vino. Aggiungete il timo Thymian
quindi l’alloro, il timo e il rosmarino, sale e pepe. Fate cuocere il coniglio a fuoco lento l’alloro Lorbeer
per almeno 50 minuti, controllandolo e girandone i pezzi con l’aiuto di un cucchiaio di la fonte Quelle
ferrato bewandert
legno. A mezz’ora di cottura, unite i pinoli e le olive. Se si asciuga troppo, aggiungete
l’arte culinaria Kochkunst
un po’ di acqua per mantenere la carne morbida. il passo Vers
disseminare verteilen
la pellicola Film
descrivere beschreiben
Sotto: l’attore Toni Servillo in una scena del film in disfacimento im Niedergang
La grande bellezza (2013) di Paolo Sorrentino. begriffen
dissoluto ausschweifend
sguaiato ordinär
l’evanescenza Gehaltlosigkeit,
Leere
il disagio Unbehagen
la perdita Verlust
fatuo oberflächlich
LA RICETTA
il sedano Sellerie
la cipolla Zwiebel
il pinolo Pinienkern
il rametto Zweig
la foglia Blatt
tritare hacken
appassire andünsten
il tegame Pfanne
rosolare anbraten
bagnare aufgießen
sfumare ablöschen
aggiungere hinzufügen
morbido weich
BOTTA E RISPOSTA
DI MARINA COLLACI

“LEGGO POCHI LIBRI DI DON- di genere m.: Wortspiel aus il genere (lette- il/la giallista Krimiautor, -in
NE”. Le confessioni del direttore rario) - (literarische) Gattung und il genere giurare schwören
- Geschlecht il Natale Weihnachten
della libreria Feltrinelli di Bologna, la confessione Aussage il romanzo Roman
Marco Bonassi, hanno suscitato la libreria Buchhandlung la casa editrice Verlag
suscitare hervorrufen sostenere fördern
un’ondata di indignazione. La scrit-
l’ondata Welle il campo Interessengebiet
trice Elena Stancanelli lo ha accusa- l’indignazione f. Entrüstung di interesse m.
to di bieco maschilismo e il giallista la scrittrice Schriftstellerin difendersi sich verteidigen
bieco abschätzig incalzato da bedrängt von
Maurizio De Giovanni ha giurato il maschilismo Chauvinismus la domanda Frage
che non metterà mai più piede in
quella libreria. Era Natale e il libra- la Feltrinelli è una prestigiosa casa spazia dalla filosofia all’astrofisica,
io, nella sua lista dei migliori libri editrice che ha sempre sostenuto e le voci femminili sono oggettiva-
del 2015, non aveva inserito nes- pubblicato i testi di molte scrittrici. mente poche”, si è difeso Bonas-
sun romanzo scritto da una donna. “Nessuna discriminazione, è solo si, incalzato dalle domande di una
Un fatto allarmante, se si pensa che che nel mio campo di interesse, che giornalista.

La letteratura è di genere?
Die rein männliche Bestsellerliste der Feltrinelli-Buchhandlung Bologna erhitzt
die Gemüter: Hat Literatur von Autorinnen in Italien von vornherein schlechtere
Erfolgsaussichten auf dem Buchmarkt?

36

Cosa pensa delle affermazioni Cosa pensa delle affermazioni


del libraio di Bologna? del libraio di Bologna?
Sono un campanello d’allar- Sicuramente il libraio è stato
me: in Italia, persino chi ha male interpretato.
accesso a una cultura vasta Esiste una letteratura al fem-
crede che i maschi siano più minile?
capaci di narrare l’universale. Io ho un approccio al libro e
Esiste una letteratura al fem- non all’autore. Però ricono-
minile? sco l’impronta femminile o
La scrittura non ha sesso. maschile sia nei romanzi che
Fra i suoi autori preferiti c’è nella saggistica.
qualche scrittrice? Silvia Vaccaro, di Palermo, 31 anni, giornalista (a sinistra) e Fra i suoi autori preferiti c’è
Amo Bapsi Sidhwa [scrittrice Ferdinando Tufarelli, di Napoli, 46 anni, funzionario statale. qualche scrittrice?
pakistana n.d.r.], Sandra Ci- Amo molto Oriana Fallaci,
sneros e Audre Lorde [entram- Maria Bellonci, Anna Maria
be statunitensi, n.d.r.]. Leggo con ardore Elena Ferrante (vedi ADESSO 02/16). Ortese.
Le donne leggono di più, ma c’è una preponderanza di scrittori maschi. Perché? Le donne leggono di più, ma
La scrittura ha bisogno di una serie di condizioni per esprimersi al meglio. E le donne c’è una preponderanza di
fanno più fatica a trovare il tempo per coltivare la propria arte. scrittori maschi. Perché?
L’Italia è un paese misogino? Ero convinto del contrario,
Più che di misoginia parlerei di sessismo, che è strisciante e si cela dietro le battute perché le donne sono più
e un’esaltazione di virtù “femminili”, che la natura ci dovrebbe aver donato. Tra que- profonde e più analitiche.
ste la docilità e la propensione a mettersi da parte, lasciando l’approccio all’uomo. L’Italia è un paese misogino?
No, non più, ora l’Italia è cam-
l’affermazio- Äußerung il sesso Geschlecht la battuta Bemerkung biata ed è pronta a offrire alle
ne f. con ardore m. begeistert l’esaltazio- übermäßige donne ruoli di rilievo.
il libraio Buchhändler la preponde- größere Zahl ne f. Betonung
il campanello Alarmsignal ranza di an donare schenken l’impronta Ausdruck
d’allarme m. fare fatica a sich schwer la docilità Folgsamkeit la saggistica Essayistik
aver acces- Zugang zu fare qc. mit etw. tun la propen- Neigung zu essere convin- von etw. über-
so a qc. etw. haben misogino frauenfeindlich sione a to di qc. zeugt sein
vasto umfassend strisciante subtil mettersi da sich selbst zu- il contrario Gegenteil
narrare erzählen celarsi dietro sich hinter parte rücknehmen profondo tiefgründig
la scrittura Schreiben qc. etw. verbergen l’approccio Zugang il ruolo di rilievo wichtige Rolle

ADESSO APRILE 2016


Ihr Sprachmagazin
als E-Paper!
Die perfekte Ergänzung zu Ihrem Magazin.

Nur
€ 1,00
monatlich
für Abonnenten

Bestellen Sie jetzt:


www.spotlight-verlag.de/digital
Sprachen lernen –
digital und überall

ADESSO Sprachmagazin als E-Paper

✓ Überall verfügbare Lektüre und Sprachtraining


✓ PDF-Download, jederzeit offline verfügbar
✓ Dauerhafter Preisvorteil für Magazin-Abonnenten:
Nur € 1,00 statt € 5,70 im Monat
Kennenlernangebot für Neukunden*:
Nur € 4,30 statt € 5,70 im Monat

ADESSO Audio-Trainer als Download

✓ Zur Verbesserung von Aussprache und Wortschatz


✓ MP3-Download, ideal für zuhause oder unterwegs
✓ Dauerhafter Preisvorteil für Audio-Abonnenten:
Nur € 1,75 statt € 9,90 im Monat
Kennenlernangebot für Neukunden*:
Nur € 7,40 statt € 9,90 im Monat

* Angebot gilt für die Erstlaufzeit von 12 Monaten. Aktionszeitraum bis 31.05.2016. Die SFR-Preise finden Sie unter www.spotlight-verlag.de/digital

Bestellen Sie jetzt:


www.spotlight-verlag.de/digital
PASSAPAROLA
DI RENATA BELTRAMI

Il rancore rivalutato
In Zeiten von Flucht, Terror und La copertina del libro Il dono del rancore di
Laura Tappatà, Sefer Books, 140 pagine.
Selbstmordattentaten haben Psycho-
logen Hochkonjunktur. Doch welche
Reaktion auf erlittenes Unrecht ist ta nell’animo in seguito a un’offesa
die gesündere? Endloses Grollen oder ricevuta (Devoto Oli, 2003), mentre
sofortiges Vergeben? Über ein Gefühl, il per-dono è il dono della pace nel
linguaggio della spiritualità e della
das allzu oft einen unguten Beige- religione cristiana. “C’è molta più
schmack hat. nobiltà in un rancore consapevole
e lucido che in un perdono regalato
IN UN MONDO NEL QUALE LA VIOLENZA HA AS- per convenzione morale”, sintetizza l’autrice, spiegando
SUNTO FORME CHE CONSIDERAVAMO ORMAI che il rancore è necessario per onorare il dolore provato
RELEGATE PER SEMPRE AL PASSATO e torna di at- e che solo dalla consapevolezza di non poterlo cancella-
tualità il concetto di “barbarie”, che mai avremmo im- re può nascere un’energia ricca di passione. Non ritie-
maginato di dover rispolverare, è aumentato il lavoro di ne che sia un sentimento negativo e che possa diventare
psicologi e psichiatri che aiutano a dare un senso al do- pericoloso; al contrario, bisogna analizzarlo bene per di-
lore e a elaborare lutti e tragedie. La psicologa Laura Tap- stinguerlo dalla collera o dalla vendetta. La sua è una sfi-
patà, nel suo libro Il dono del rancore, tesse quasi un elogio da interessante, soprattutto come stimolo per il dibattito
di questo sentimento, descrivendolo come più umano e che ne è seguito. Credo che ciascuno di noi, anche senza
vivificante del perdono, che invece sembra un’espressio- essere vittima diretta di questi crimini, cerchi un rinforzo 39
ne ipocrita e superficiale della cultura “buonista” di oggi. per i sentimenti che prova nei confronti dell’attentatore
Dal latino rancor, “richiesta lamentosa”, e rancere, l’o- suicida, del guidatore ubriaco o drogato, del padre ince-
dore acre del cibo andato a male, il rancore definisce il ri- stuoso o dello stragista esaltato.
sentimento, l’avversione profonda e tenacemente cova- Lo psicoterapeuta Giancarlo Dimaggio propone sul
Corriere della Sera alcune considerazioni che fanno ri-
il rancore Groll, Ärger cancellare auslöschen flettere. Partendo dall’opinione, comune tra gli addetti
rivalutato neu bewertet la collera Wut ai lavori e dimostrata clinicamente, che chi perdona ne
la violenza Gewalt la vendetta Rache
relegato al mit der la sfida Herausforde- trae benessere spirituale, fisico e mentale, sottolinea an-
passato Vergangenheit rung che che, da parte del terapeuta, promuovere prematu-
verbunden lo stimolo Anregung
la barbarie Barbarei la vittima Opfer
ramente il perdono è nocivo e svaluta la ferita. Tuttavia,
rispolverare wieder il crimine Verbrechen neanche coltivare il rancore fa bene, perché colonizza la
hervorholen il rinforzo Unterstützung mente, la incatena al gesto dell’aggressore e limita la li-
aumentare zunehmen l’attentatore Selbstmord-
il dolore Schmerz (m.) suicida attentäter bertà. Che fare, quindi? Ricordare l’offesa subita, il dolo-
elaborare verarbeiten il guidatore betrunkener re provato? All’inizio sì, è giusto, umano e, con misura,
il dono Geschenk ubriaco Fahrer serve. Poi, proprio con l’aiuto dello psicologo, molti com-
tessere un Lobeshymne incestuoso inzestuös
elogio verfassen far riflettere zum Nachden- prendono che il dolore di ieri non deve per forza persi-
il sentimento Gefühl ken anregen stere oggi. La vita si scioglie, il dolore è lenito, il rancore
vivificante belebend l’addetto ai Fachleute
il perdono Vergebung lavori
non è più necessario.
ipocrita scheinheilig il benessere Wohl Forse non c’era bisogno di riabilitare proprio ora il
la cultura Gutmen- promuovere vorantreiben rancore, che, reso lucido dalla consapevolezza e depu-
buonista schentum prematura- vorzeitig
l’odore m. Geruch mente rato dall’effetto della reazione a caldo, si avvicina a quel
il cibo andato verdorbene nocivo schädlich famoso piatto che si gusta meglio se servito freddo. 
a male Nahrung tuttavia dennoch
il risentimento Voreingenom- ricordare qc. sich an etw.
menheit erinnern
l’offesa Kränkung comprendere begreifen Renata Beltrami: Buchautorin und unermüdliche
la pace Frieden persistere weiterbestehen Beobachterin von Trends im Alltagsleben, liefert
consapevole bewusst lenire lindern Denkanstöße und Kurioses, Neues und
lucido klar, nüchtern la reazione a spontane Wissenswertes, aktuell recherchiert.
provato gefühlt caldo Reaktion Ihre Meinung ist gefragt adesso@spotlight-verlag.de

ADESSO APRILE 2016


GRANDANGOLO
EIN BLICK AUF BESONDERE ITALIENER

Unbeirrt und mutig kämpft

UNA TV CONTRO LA MAFIA


Pino Maniaci mit seinem kleinen
Fernsehsender Telejato gegen die
Machenschaften der Cosa Nostra
in Sizilien.
Testo: Isabella Bernardin
Foto: Melania Messina / buenaVista

Partinico, Sicilia.
Le ha spuntate tutte, Pino Maniaci. In 17
anni di attività giornalistica ha ricevuto
oltre 300 querele, centinaia fra intimida-
zioni, minacce di morte e aggressioni a
lui, alla sua famiglia e ai suoi collaboratori.
Nulla è riuscito a fermare la sua Telejato, la
piccola emittente televisiva a conduzione
familiare che, dal 1999, denuncia le attività
della criminalità organizzata siciliana.
Anche quando gli hanno incendiato l’auto,
ucciso i cani o tentato di strozzarlo con
la sua stessa cravatta, Maniaci ha reagito
con la forza e la determinazione che lo
hanno reso un simbolo della lotta alla ma-
fia e della libera informazione. “Continue-
remo a scassare la minchia”, ha più volte
dichiarato, con il piglio ironico e sagace
tipico del suo notiziario. Ogni giorno, dalla
40 sede di Partinico, in provincia di Trapani,
Maniaci e i suoi collaboratori –­ fra cui la
figlia Letizia e Salvo Vitale, ex conduttore
di Radio Aut, la famosa radio di Peppino
Impastato – denunciano con lo sberleffo le
collusioni fra mafia e politica, le specula-
zioni sul territorio, il degrado ambientale
e la cattiva amministrazione. “I mafiosi
hanno costruito un’immagine di Cosa
Nostra fondata sull’onorabilità e il rispetto.
Denigrare quell’immagine è il nostro modo
di togliere loro la corazza e far vedere alla
gente quello che c’è dietro”. È così che
Telejato combatte quotidianamente per
“costruire una Sicilia migliore” per chi ci
vive e, soprattutto, per chi ci vivrà.

spuntare abwehren
la querela Strafanzeige
l’intimidazione f. Einschüchterung
la minaccia di morte f. Morddrohung
l’emittente televisiva Fernsehsender
denunciare öffentlich anklagen
strozzare qcn. jdn. erdrosseln
scassare la minchia jdm. auf den Sack
dial. volg. gehen
il piglio Tonfall
sagace scharfsinnig
il notiziario Nachrichtensendung
il conduttore Moderator
Peppino Impastato vedi pag. 67
lo sberleffo Grimasse
la collusione geheime Verbindung
il degrado ambientale Umweltzerstörung
l’onorabilità Ehrbarkeit
denigrare hier: entlarven

ADESSO APRILE 2016


GRANDANGOLO

Qui: Pino Maniaci, direttore


della piccola emittente
televisiva Telejato.
Nell’altra pagina: Letizia,
figlia e collaboratrice di
Pino; Maniaci durante
una diretta televisiva
e in redazione.

41

ADESSO APRILE 2016


TRA LE RIGHE
DI STEFANO VASTANO

Checco
ZALONE
LUOGO E DATA DI NASCITA: Luca Medici, in arte Checco Zalone, è nato a Bari il 3 giugno 1977. STATO CIVILE: È fidanzato con
Mariangela Eboli e padre di Gaia. SEGNI PARTICOLARI: Laureato in Legge, è musicista, attore, imitatore e conduttore televisivo,
oltre che sceneggiatore dei suoi film; Quo vado?, il suo ultimo lavoro, è vicino al record assoluto di incassi in Italia, detenuto dal film
Avatar (65 milioni di euro).

42 Der krisengebeutelte Durchschnitt- come vuole il suo stesso nome, visto che in Puglia, per
dire che uno è sfigato, si esclama appunto “che cozzalone
sitaliener findet sich in ihm wieder – [in dialetto barese il pescatore di cozze n.d.r.]!” È uno che non
und kann über ihn, und damit über legge e parla come mangia, non azzecca un congiuntivo
sich selbst, lachen. Checco Zalone e se ne frega beatamente del “politicamente corretto”. Un
füllt die Kinos und bringt einen Kas- italiano piccolo piccolo, insomma, che con tutti i suoi vizi
senschlager nach dem anderen. e abbondanti pregiudizi – perché Checco è mammone,
macho, molto egoista e pure un po’ razzista – riesce a bar-
camenarsi nella crisi che da anni strangola il Belpaese.
IL RAGAZZO È UN CICLONE: suona chitarra e piano-
in arte f. Künstlername incentrato su zugeschnitten
forte, canta canzoni più o meno trash. Imita e prende in
laureato in Jurist auf
giro le star della canzone italiana. La cosa che gli riesce Legge f. irresistibile unwidersteh-
meglio è però portare milioni di italiani al cinema. Mai il conduttore Fernsehmode- lich
televisivo rator il coglione Trottel, Arsch
s’erano viste file così lunghe e sale piene di famiglie come lo sceneggia- Drehbuch- volg.
dal 1° gennaio scorso per Quo vado?, l’ultimo film del co- tore autor il tamarro Rüpel, Grobian
mico pugliese Luca Medici. Con le avventure del suo per- l’incasso Einnahme sfigato vom Pech
il ciclone Wirbelsturm verfolgt
sonaggio, Checco Zalone sta bruciando ogni record nella suonare spielen il cozzalone dial.: Bezeich-
storia del cinema italiano. Non è un’esagerazione! Con il prendere in verarschen nung für Miesmuschelfischer,
giro hier: Pechvogel
suo primo film, Cado dalle nubi del 2009, Zalone aveva ac-
riuscire gelingen leggere lesen
cumulato al botteghino 14 milioni di euro. Con il secondo la fila Schlange azzeccare richtig
e terzo film aveva battuto tutti i record: Che bella giornata l’avventura Abenteuer verwenden
bruciare un Rekord fregarsene sich nicht um
aveva superato i 43 milioni; Sole a catinelle, nel 2013, aveva record überbieten etw. scheren
oltrepassato i 52. Neanche La vita è bella di Roberto Beni- l’esagerazio- Übertreibung il vizio schlechte
gni o Titanic sono mai arrivati a tanto, in Italia. Quo vado? ne f. Eigenschaft
accumulare einspielen il pregiudizio Vorurteil
dopo i primi 20 giorni in sala, aveva già macinato 60 milio- il botteghino Kinokasse il mammone Muttersöhn-
ni d’incassi. Certo, non stiamo parlando di cinema d’au- superare übertreffen chen
tore, ma di commedie dalla trama semplice e tutte incen- macinare hier: einbringen razzista rassistisch
il cinema Autorenkino barcamenarsi sich durchla-
trate sulla figura dell’irresistibile Checco. Il personaggio d’autore m. vieren
è “un povero coglione”, dice Luca Medici. Un tamarro, la trama Handlung strangolare Luft abschnüren

ADESSO APRILE 2016


CINEM , 19 ge
A ITALI nnaio 2
016
ANO GI
Ù 2015
POI BO
OM ZA
LONE.
, 4 gennaio 2016
PERCHÉ QUO VADO? DI CHECCO ZALONE PIACE A TUTT
I.

far ridere zum Lachen “Riuscire a parlare di crisi il nuovo amore, proverà a cambiar vita. Persino lì tra i
bringen e far ridere è difficile”, ha ghiacci, al nostro “eroe” scappa una lacrima guardando
l’aspirapolve- Staubsauger
re m. spiegato giustamente Za- in TV Al Bano e Romina (vedi ADESSO 01/16) cantare Fe-
il/la parente Verwandter, -e lone. Eppure già in Sole a licità e gli riviene nostalgia dell’Italia. Siamo davvero così
i debiti pl. Schulden catinelle, quel Checco che mammoni e meschini, viziati e malati di pubblica ammi-
sperduto gottverlassen
far morire jdn. dazu vendeva aspirapolvere ai nistrazione, noi italiani? I più giovani – e in Italia oltre il
qcn. dalle bringen, sich parenti, riempiendosi di 45% è senza lavoro – sono ormai disposti a cercare op-
risate pl. tot zu lachen
il ragionier(e) Buchhalter
debiti, e portava il figlio portunità all’estero. Ma i dati Demos rilevano che per il
il tic Tick in vacanza in un paesino 60% degli italiani il posto statale, come lo sogna Checco,
il sogno Traum sperduto del Molise, fa- con vacanze pagate e tredicesima, è un mito. E la fami-
l’ambizione f. Ambition
animare antreiben
ceva morire dalle risate. glia una sicurezza. L’Italia è in crisi e i film di Checco, ol-
il banco di Schulbank Come lo sfigatissimo ra- tre a farci ridere, ci danno per 90 minuti un po’ di sollie-
scuola gionier Fantozzi – mitica vo (e una punta di speranza). 
il maestro Lehrer
43
da grande wenn du groß figura degli anni Settan-

L’articolo…
bist ta interpretata da Paolo
il posto fisso Festanstellung
Villaggio – Zalone porta
a dispetto di trotz
il sacrificio Opfer al cinema tutti i tic, i so-
l’orso bianco Eisbär gni e le ambizioni (per lo FACILE E IN BREVE
Checco Zalone, nome
il ghiaccio Eis d’arte di Luca Medici, è il
la lacrima Träne
più frustrate) dell’italiano
la nostalgia di Sehnsucht medio. Qual è, ad esem- fenomeno cinematografico del momento. Nato a Bari, in
nach Puglia, nel 1977, è un attore comico. Il suo ultimo film,
pio, il sogno che sin da
meschino armselig Quo vado?, in Italia è record d’incassi e una delle pelli-
viziato verwöhnt bambino anima Checco
cole più viste di tutti i tempi. Nei primi 20 giorni nelle
senza lavoro arbeitslos in Quo vado? In una sce- sale ha guadagnato ben 60 milioni di euro. Solo Avatar,
disposto a bereit zu na è sui banchi di scuola e,
all’estero im Ausland aveva incassato di più (65 milioni di euro). Ma qual è il
il posto Festanstellung alla classica domanda del segreto del suo successo? Secondo alcuni è la comici-
statale beim Staat maestro su “Cosa farai da tà di Zalone, che ironizza sui problemi dell’Italia di oggi
la vacanza bezahlter e non è volgare. Il personaggio di Checco Zalone, nel
pagata Urlaub
grande?”, risponde... “Il
posto fisso!” Per conser- film, è un tamarro (lo
la tredicesima dreizehntes
il record Kassen- dice anche il nome, che
Monatsgehalt vare, a dispetto delle rifor- d’incassi pl. schlager
il mito Utopie in dialetto barese signi-
la sicurezza Sicherheit me introdotte dal gover- la pellicola Film
fica proprio questo), in-
il segreto Geheimnis
il sollievo Trost no Renzi, il posto statale, il successo Erfolg namorato del posto fis-
la punta di Hoffnungs- Checco è disposto a ogni volgare ordinär, vulgär so e disposto a tutto
speranza schimmer
sacrificio, anche a lavora- il tamarro Rüpel, Grobian per mantenerlo. È una
innamorato di verliebt in
re a Lampedusa, o tra i mafiosi calabresi, persino tra gli disposto a zu allem bereit
caricatura dell’italiano
orsi bianchi al Polo Nord, dove conoscerà Valeria e, con tutto medio, con i suoi vizi e
l’italiano Durchschnitts- le sue virtù. È per que-
medio italiener sto che piace tanto agli
il vizio schlechte italiani? “Riuscire a par-
Eigenschaft
la virtù Tugend lare di crisi e far ridere è
Stefano Vastano: Deutschlandkorrespondent der piacere gefallen difficile”, ha detto Zalo-
Wochenzeitschrift l’Espresso, kommentiert aktuelle riuscire a far es schaffen, ne. Ma a lui sembra riu-
Themen aus der italienischen Presse. qc. etw. zu tun scire benissimo!

ADESSO APRILE 2016


A2
ITALIENISCH
LEICHT
GEMACHT
Grandi
GMd’I
r u t Musei
d’Italia
a s a
n e l
d i i
i a

Jeden
Monat 2015
im Heft 1. MAI
UFFIZI
FLORENZ
2. JUNI
MUSEI CAPITOLINI
ROM
3. JULI

Galleria
MUSEO EGIZIO
TURIN
44 4. AUGUST
Borghese MART
TRIENT UND ROVERETO

Roma 5. SEPTEMBER
GALLERIE DELL’ACCADEMIA
VENEDIG
6. OKTOBER
MUSEO ARCHEOLOGICO
NEAPEL
7. NOVEMBER
MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA
ITALIENISCH LEICHT GEMACHT. ALLE TEXTE AUF A2 TURIN
8. DEZEMBER
MUSEO DEL NOVECENTO
MAILAND

2016
9. JANUAR
MUSEI VATICANI
ROM
10. FEBRUAR
PINACOTECA DI BRERA
MAILAND
11. MÄRZ
GALLERIA DELL’ACCADEMIA
FLORENZ
12. APRIL
GALLERIA BORGHESE
ROM
13. MAI
Scavi di Pompei
Neapel
14. JUNI
Fori Imperiali
Rom
15. JULI
Valle dei Templi
Agrigent

ADESSO APRILE 2016


BELLE DA SENTIRE TRADUZIONE
LE SCHEDE DI ADESSO

Wörter, die auf Italienisch schön klingen. Ein deutsches Wort hat im Italienischen
mehrere Bedeutungen.

cicisbeo 1. Der Löwe brüllte in seinem Käfig.


[t∫it∫iz'b :o] 2. Mein Vater brüllte: “Hört auf!”

LE FOTOPAROLE VOCABOLARIO

I generi letterari
1. il giallo 7. il romanzo
2. il noir di formazione
3. il romanzo rosa 8. la biografia
4. il saggio 9. il fumetto
5. il romanzo storico 10. la graphic novel
6. il libro per ragazzi
1) _________________ 2) _________________

VERBI CON PREPOSIZIONE ITALIANO COLLOQUIALE

Inserisci la preposizione corretta.


bacucco
Litigo spesso con il vicino dell’ultimo piano...
Alessandra si dimentica È un vecchio bacucco, non capisce niente!
sempre ____ farmi gli auguri.
espressione confidenziale
45 ADESSO 04.2016

ESERCIZIO MODI DI DIRE FIGURATI

Che cosa manca: c oppure cq?

1) ____uore 5) a____uedotto
2) a____uistare 6) eva____uare
3) na____ue 7) tac____uino
4) s____uola 8) inno____uo essere lento
come una lumaca
ÜBERSETZUNG BELLE DA SENTIRE

SAMMELKARTEN
1. Il leone ha ruggito nella sua gabbia. Schönling, Frauenheld
Esempio: Alberto è un vero cicisbeo!
2. Mio padre urlò: “Smettetela!” Corteggia tutte le ragazze.

WORTSCHATZ BILDWÖRTER

Die literarischen Gattungen


1. Krimi 6. Jugendbuch
2. Roman noir 7. Bildungsroman il regista
lo zucchero
3. Liebesroman 8. Biographie i registi
4. Essay 9. Comic
5. Historischer Roman 10. Illustrierter Roman

ALLTAGSITALIENISCH VERBEN MIT PRÄPOSITION

vertrottelt dimenticarsi di:


Ich streite oft mit dem Nachbarn
aus dem obersten Stockwerk… Alessandra si dimentica
Das ist ein vertrottelter Alter, der kapiert nichts. sempre di farmi gli auguri.

46 ADESSO 04.2016

REDENSARTEN ÜBUNG

Soluzioni: 1) cuore; 2) acquistare; 3) nacque;


4) scuola; 5) acquedotto;
6) evacuare; 7) taccuino; 8) innocuo.

“Cq” si mette in acqua e derivati


( sciacquare, acquatico, acquazzone,
muoversi lentamente acquario, acquerello, acquavite, acquitrino,
acqueo) e nelle seguenti forme verbali:
Sei lento come una lumaca! acquistare, acquisire, nacque, piacque, giacque.
A questa velocità perderemo il treno!
PAGINE FACILI
D I MARCO MONTEMARANO

IL CODICE DELLA STRADA


il segnale di zona a
traffico limitato
il segnale di divieto
il marciapiede
di sosta la macchina
l’autobus

il segnale di strada il semaforo


a senso unico
il carro
attrezzi
il segnale di
parcheggio

il motociclista la rotonda o
la rotatoria
la monovolume

il catarifrangente 47
l’area di sosta il vigile stradale
l’etilometro/il palloncino urbano
per l’alcotest la moto A2
l’autovelox

QUANDO SI VIAGGIA SI DEVE STARE ATTENTI AI divieto importante è il divieto di transito, che significa che
SEGNALI STRADALI. Anche in Italia! Chi guida un’au- una strada è chiusa e non ci si può passare in automobi-
tomobile o un camion, chi va in bicicletta o anche a pie- le. È vietato ad esempio passare sulle aree pedonali e nelle
di e non rispetta le regole del codice della strada deve zone a traffico limitato (Ztl) senza permesso. Alcune strade
pagare sanzioni chiamate multe, che possono essere an- poi sono a senso unico e ci si può viaggiare in una sola di-
che molto costose. E se la violazione è grave ci sono altre rezione. Molto importante è il limite di velocità, che nelle
conseguenze. L’automobile può essere rimossa e la paten- città italiane normalmente è di 50 chilometri orari (km/h)
te può essere ritirata. Vediamo quali sono le regole e le e sulle autostrade italiane è di 130 km/h. Per controllare
violazioni più importanti. Chi parcheggia in un luogo in la velocità delle automobili la polizia a volte usa un di-
cui non si può parcheggiare è in divieto di sosta. Un altro spositivo chiamato autovelox, che non sempre è visibile.
In città, molti incroci hanno un semaforo. Con il verde si
viaggiare fahren passare befahren
il segnale Verkehrs- l’area Fußgänger- può passare, con il rosso ci si deve fermare, questo lo
stradale zeichen pedonale zone sanno tutti. Anche per chi passa con il rosso sono previste
guidare fahren la zona a verkehrsberu-
il codice della Straßenver- traffico higter Bereich
multe molto costose. Ma le conseguenze più gravi, da
strada kehrsordnung limitato (Ztl) qualche anno, sono quelle per chi guida un’automobile
la multa Geldstrafe la strada a Einbahnstraße o un altro veicolo sotto l’influsso di alcol o droga. I con-
costoso teuer senso unico
la violazione Verstoß il limite di Tempolimit trolli sono molti anche in Italia e le conseguenze posso-
grave schwer velocità no essere gravi. Il tasso alcolemico massimo consentito in
© Illustration: Georg Lechner, BfGuK

rimuovere abschleppen il dispositivo Gerät Italia è di 0,5 grammi per litro (0,5 g/l).
la patente Führerschein il semaforo Ampel
ritirare entziehen fermarsi stehen bleiben
parcheggiare parken previsto vorgesehen
il divieto di Parkverbot il veicolo Kraftfahrzeug Marco Montemarano: Dozent für Italienisch,
sosta il tasso Blutalkohol- Übersetzer, Sprecher, lebt in Deutschland
il divieto di Durchfahr- alcolemico konzentration (München) seit über 20 Jahren.
transito verbot 0,5 g/l 0,5 Promille Seit 1996 schreibt er die Pagine facili.

ADESSO APRILE 2016


PAGINE FACILI

DIALOGO
JOHN E GRETA
ALLA RICERCA DEL PARCHEGGIO
JOHN: Oh, guarda, un GRETA: Quello è un posto riservato
parcheggio. Meno male, ai disabili.
è mezz’ora che cerchiamo. JOHN: E quello?
GRETA: Ma non vedi che è in GRETA: È il cancello di una scuola.
divieto di sosta? Dai, andiamo JOHN: Porca miseria! Me l’aveva
in un parcheggio a pagamento. detto Antonio che era difficile
JOHN: No, è una questione di trovare parcheggio. Ma io pensavo
principio. In questa città tutto costa di essere fortunato.
troppo. Abbiamo pagato 5 euro per GRETA: Guarda, stiamo passando
visitare la Cattedrale. Non voglio per la terza volta davanti al
pagare anche per il parcheggio. parcheggio a pagamento. Non vuoi
GRETA: Ma dai, non essere così entrare?
avaro. Abbiamo mangiato JOHN: No, non voglio.
benissimo in quel ristorantino e GRETA: Dai, su, John caro.
cercare suchen abbiamo speso 8 euro a persona. Poi andiamo a prenderci un bel
avaro geizig
il/la disabile Behinderter, -e JOHN: Greta, abbiamo un gelato, ok?
il cancello Tor budget da rispettare! Dai, adesso JOHN: E va bene. Ma non lo devi
essere fortunato Glück haben lo troviamo. Ecco… raccontare ad Antonio!

48

A2 Esercizio 1*: Esercizio 2*:


1. J
 ohn e Greta cercano parcheggio da ____________. 1. Quanto hanno speso nel ristorantino?
2. J
 ohn non vuole pagare perché tutto in ____________ 2. Chi aveva detto a John che trovare parcheggio è
costa troppo. difficile?
3. Vede un posto riservato ai ____________. 3. Che cosa promette Greta a John?
4. Poi vede il ____________ di una scuola. 4. Quante volte passano davanti
5. Per visitare la Cattedrale John e Greta hanno pagato al parcheggio a pagamento?
____________ euro. 5. Come pensava
di essere John?

SANTI
ITALIANI
L’Italia è un paese cattolico e i santi sono molto
venerati. Per questo sono i protagonisti anche
di molti proverbi e modi di dire. Ad esempio “San
Giovanni non vuole inganni” significa che, per
raggiungere il proprio scopo, bisogna agire
onestamente senza usare sotterfugi, perché
le azioni scorrette ti si possono ritorcere contro.
Conoscete il significato di altri proverbi?
Nell’esercizio 3 vi diamo due proverbi con i santi.
Provate a completarli e a capirne il significato.

* SOLUZIONI A PAGINA 50
ADESSO APRILE 2016
PAGINE FACILI

PAROLE CROCIATE
Il cruciverba, di livello A2, serve a mettere alla prova le vostre conoscenze
grammaticali e lessicali. Iniziate subito!
Per fare il cruciverba non avete bisogno di leggere le pagine precedenti.
1 2 2 3 4

5 6

8 9 10

11

12

13 14

15 16 17

18 19

20
49

ORIZZONTALI A2
3. Dal 25 luglio … 4 agosto siamo chiusi! 5. Noi perdevamo, voi perdevate, loro … 8. Voi avevate ragione e noi
… torto! 11. Per cucire mi serve … e filo. 12. “Andate a Milano?” “No, non … andiamo”. 13. I cantanti italiani
cantano spesso … d’amore. 15. Gli astigiani sono gli abitanti della città di … in Piemonte. 18. Noi trovavamo, voi
… 20. Si danno del … perché si conoscono da molti anni.
VERTICALI
1. Lui la cerca e non la … 2. Ho visto Maria ma non … ho fatto gli auguri di compleanno. 3. Quest’… ha 366
giorni. 4. “Domani vedi Giancarlo?” “Sì, domani … vedo”. 6. Quando eravamo giovani io viaggiavo poco, ma tu
… più di me. 7. Il vino lo gradiscono rosso o …? 9. Lui … a sciare tutti i fine settimana. 10. Sapevi che “…” è
l’abbreviazione di Modena? 12. Il plurale di città è “…”. 14. Il giardino che ha le gabbie con gli animali dentro si
chiama “…” e non mi piace. 16. Io lo so, ma lei non lo … 17. La “…” è la terza vocale e la “…” è la seconda.
18. Io ti voglio bene ma … non mi vuoi bene. 19. “Andiamo a cena fuori?” “Per me … bene!”

Esercizio 3*: SOLUZIONI 03.2016


1 2 3 4 5
C O P P E M V
1. A
 vere santi in _____________________________________________ 6 7
S E A V R E T E
paradiso/purgatorio [Fegefeuer].
8
A S E R A D
N T P E R
9 10

T S E I D I R E
11 12

2. Scherza [scherzare: scherzen] coi ___________________________ O S A R A T


13 14

fanti [hier: Menschen]/canti [Lieder] ma lascia stare i santi. A R I A S C I E


15 16

N E N U E
17 18

C O M I N C E R A I
19 20 21

I O O E R O
22

ADESSO APRILE 2016


Klasse PAGINE FACILI Questo
mese:
IO SUL
-

Unterricht! R C I Z
ESE O
’ I M P E RFETT
L
Vielfalt für Ihr
Klassenzimmer! A2
LOTTA
ALLE CICCHE!
CURIOSO. LA PAROLA CICCA IN ITA-
LIANO SIGNIFICA “MOZZICONE DI SI-
GARETTA” MA ANCHE (IN ALCUNI DIA-
LETTI) “GOMMA DA MASTICARE”. E
adesso in Italia è entrata in vigore una legge
(chiamata Green Economy) che prevede il di-
vieto di gettare a terra sia i mozziconi che le
gomme. Lotta alle cicche, si può dire. Le mul-
te previste vanno dai 30 ai 300 euro. La leg-
ge prevede anche l’obbligo per i produttori
di fare campagne di sensibilizzazione. Anche
i Comuni do-
la cicca, il hier: Zigaret-
vranno parte- mozzicone di tenstummel
cipare a queste sigaretta
la gomma da Kaugummi
campagne (finanziate con i soldi delle multe) e masticare
mettere a disposizione della popolazione con- entrare in in Kraft treten
tenitori per buttare i mozziconi. Attualmen- vigore m.
prevedere vorsehen
te i 13 milioni di fumatori italiani disperdono il divieto Verbot
nell’ambiente 72 miliardi di cicche all’anno. In la multa Geldstrafe
l’obbligo Pflicht
tutto il mondo i mozziconi di sigarette sono
partecipare sich beteiligen
considerati un grande elemento di inquina- mettere a di- zur Verfügung
mento ambientale. Il 40% dei rifiuti dispersi sposizione f. stellen
il contenitore Behälter
nel Mediterraneo, secondo il Programma delle disperdere wegwerfen
Nazioni Unite per l’Ambiente (Unep), è forma- essere gelten als
Exklusiv für Lehrer: to proprio dai resti delle sigarette. considerato
Begleitmaterial, Kopiervorlagen
und Tipps in der
Unterrichtsbeilage. Esercizio 4*:
Volgete i seguenti verbi, tratti dal testo, all’imperfetto indicativo,
come nell’esempio.

significa 4. dovranno
significava
___________________________________ ___________________________________
1. è entrata in vigore 5. disperdono
___________________________________ ___________________________________

GraLethiresr-
2. prevede 6. sono considerati
___________________________________ ___________________________________

zum 3. si può 7. è formato


Abo! ___________________________________ ___________________________________

Bestellen Sie jetzt! SOLUZIONI: ESERCIZIO 1: 1. mezz’ora; 2. questa città; 3. disabili; 4. cancello; 5. 5 (cinque).
ESERCIZIO 2: 1. 8 (otto) euro a testa; 2. Antonio; 3. un bel gelato; 4. tre volte; 5. fortunato.
+49 (0)89/ 8 56 81-150 ESERCIZIO 3: 1. Avere santi in paradiso. Significa avere delle persone potenti che ti proteggono
[proteggere: beschützen] e ti possono raccomandare [empfehlen]; 2. Scherza coi fanti ma lascia
© Shuterstock

www.spotlight-verlag.de/ stare i santi. È un avvertimento a non parlare con leggerezza e in modo irriverente di Dio, dei
santi e, per estensione, di qualsiasi cosa venerabile o seria. ESERCIZIO 4: 1. entrava in vigore;
lehrerzimmer 2. prevedeva; 3. si poteva; 4. dovevano; 5. disperdevano; 6. erano considerati; 7. era formato.

ADESSO APRILE 2016


DIALOGANDO
DI GIOVANNA IACONO

ITALIENISCH FÜR ALLE FÄLLE

AL BAR Matte
o

CON IL CANE Chiara


Matteo e Chiara, in compagnia del loro cane,
entrano in un bar per fare colazione.

CHIARA: Guarda, lì nell’angolo c’è un tavolo libero.


MATTEO: Sì, perfetto, sediamoci lì.
L’ITALIANO
CAMERIERE: Buongiorno, cosa prendete? IN PRATICA
CHIARA: Allora, per me un cappuccino e un cornetto alla crema. *Vostro
CAMERIERE: Bene, e per Lei? Un attimo... questo cane è vostro*? È un pronome possessivo: non
accompagna il nome, ma lo sostitui-
MATTEO: Sì, perché? Ci sono problemi?
sce. Generalmente il pronome posses-
CAMERIERE: Eh, sì, mi dispiace, ma il cane non può stare qui. sivo è preceduto dall’articolo determi-
MATTEO: E perché, che fastidio dà? È solo un cucciolo! nativo, ma quando prima del pronome 51
CAMERIERE: Sarà pure un cucciolo, ma è di taglia grande*… possessivo c’è il verbo essere, l’uso
Mi dispiace, il cane deve stare fuori! dell’articolo davanti al pronome è
B1
CHIARA: Senta, quando siamo entrati io non ho visto nessun cartello facoltativo:
che lo vieti! Luisa, questa borsa è tua/la tua?
CAMERIERE: Infatti non c’è… però qui i cani non li vogliamo perché si
agitano, abbaiano* forte e infastidiscono gli altri clienti. *Di taglia grande
In base al peso che raggiungono
MATTEO: Adesso non esageri, guardi che il nostro cane è in età adulta, i cani si dicono
ben educato, non morde nessuno e se ne starà buono, accucciato di taglia piccola, di taglia media,
qui sotto il tavolo. di taglia grande, di taglia gigante.
CAMERIERE: Ma, sentite, non potete proprio legarlo fuori
con il guinzaglio? *Abbaiare
MATTEO: Senta, al limite gli mettiamo la museruola, la vado a prendere È il verbo che indica il verso del cane.
subito in macchina. È un’espressione onomatopeica che
deriva dal suono bau bau emesso
CAMERIERE: Eh no, sono spiacente, ma qui i cani non sono ammessi,
dal cane. Il cane può anche guaire
con o senza museruola. E poi, guardi, a quest’ora siamo già pieni, non si
(se abbaia lamentandosi), latrare (se
sa mai… Qualche cliente può essere allergico o avere paura dei cani... abbaia a lungo e con forza), ringhiare
CHIARA: Allora, senta, non ordiniamo niente, perché ce ne andiamo (se digrigna i denti ed emette un verso
subito! irritato e minaccioso).

in compagnia zusammen mit il cucciolo junger Hund accucciato liegend L’ITALIANO IN PRATICA
di il cartello Schild legare qcn. jdn. anbinden l’articolo bestimmter
fare frühstücken vietare verbieten il guinzaglio Hundeleine determinativo Artikel
colazione f. agitarsi unruhig sein al limite höchstens il peso Gewicht
nell’angolo in der Ecke infastidire stören la museruola Maulkorb in età hier: als
il tavolo libero freier Tisch il/la cliente Kunde, essere erlaubt sein adulta ausgewachse-
il cornetto Croissant mit Kundin, Gast ammesso nes Tier
alla crema Vanillecreme esagerare übertreiben avere paura vor etw. digrignare i Zähne
mi dispiace es tut mir leid ben educato wohlerzogen di qc. Angst haben denti pl. fletschen
dare fastidio stören mordere beißen ordinare bestellen minaccioso bedrohlich

ADESSO APRILE 2015


L’ITALIANO PER ESPRESSO
DI ANNA MANDELLI

I VOSTRI DUBBI
B2 CITTÀ
E ABITANTI
Anna Mandelli: Lehrerin für Italienisch als C1 B2 selbstständige Sprachverwendung
Fremdsprache, Lehrbuchautorin, didaktische
C1 fortgeschrittenes Kompetenzniveau
Beraterin, Lehrerfortbildnerin und CELI-Prüferin
beantwortet Ihre Fragen und klärt Zweifelsfälle der
Grammatik und Linguistik.

REGOLA GENERALE PERCHÉ GLI ABITANTI DI ABANO TERME SI CHIAMANO APONTINI?


I suffissi con cui si formano i nomi degli abitanti Durante le vacanze di Natale sono stata in Veneto, ad Abano Terme.
di città sono vari: Con grande sorpresa ho scoperto che gli abitanti di questa bella
• -ini agrigentini, da Agrigento cittadina termale si chiamano “apontini”. Come mai?
• -ani romani, da Roma
S. Schuster, via e-mail
• -esi milanesi, da Milano
• -aschi bergamaschi, da Bergamo
• -itani palermitani, da Palermo Abano Terme in latino si chiamava Aponus e gli abitanti aponii.
• -etani napoletani, da Napoli Mentre il nome della città, per via popolare, si è lentamente
trasformato fino alla forma
APPROFONDIMENTO attuale, il nome degli abitanti,
trasformarsi sich verwandeln
Ecco alcune eccezioni, derivanti prevalentemente l’abitante m.,f. Einwohner, -in
dal nome latino della città: giunto per via dotta, è rimasto dotto gelehrt
fedele al latino. fedele treu
• Caltanissetta nisseni
• Chieti teatini
• Città di Castello tifernati
52 • Domodossola domesi
• Forlì forlivesi
• Frosinone frusinati
B2 • Gubbio eugubini
• Ivrea eporediesi
• La Spezia spezzini
C1
• Montepulciano poliziani MEDIO ESERCIZIO A
• Pantelleria panteschi Scrivi accanto alla città il nome dei suoi abitanti.
• Parma parmigiani, parmensi
• Potenza potentini
• Ravenna ravennati, ravegnani
• Reggio Emilia reggiani
1. Abano Terme_____________ 14. Gubbio__________________
• Rieti reatini _________________________ 15. Ischia____________________
• Rovigo rodigini
• Todi todini, tudertini 2. Ancona__________________ 16. Ivrea_____________________
3. Belluno__________________ 17. La Spezia________________
CURIOSITÀ
Se non sapete il nome degli abitanti di una città 4. Brindisi__________________ 18. Livorno__________________
dite o scrivete semplicemente: gli abitanti di…
5. Caltanissetta_____________ 19. Macerata_ _______________
ATTENTI ALLA TRAPPOLA! _________________________ 20. Mantova_________________
I nomi delle squadre di calcio formati con l’ag-
gettivo della città sono femminili. Per esempio: la 6. Caserta__________________ 21. Montepulciano___________
Reggina, la Fiorentina, la Salernitana. 7. Catania__________________ _________________________
8. Chieti____________________ 22. Novara_ _________________
9. Città di Castello__________ 23. Nuoro_ __________________
_________________________ 24. Pantelleria_ ______________
10. Como_ __________________ 25. Padova__________________
11. Ferrara_ _________________ 26. Parma___________________
12. Forlì_____________________ 27. Pesaro___________________
PER SAPERNE DI PIÙ
vedi anche ADESSO 06/07 e 03/13. 13. Grosseto_________________ 28. Pisa_____________________

ADESSO APRILE 2016


L’ITALIANO PER ESPRESSO

29. Potenza___________________ 33. Sassari____________________ ________________________________


30. Ravenna___________________ 34. Siracusa___________________ ___________________________________
31. Reggio Calabria____________ 35. Todi_______________________ ___________________________________
32. Reggio Emilia_ _____________ 36. Verona_____________________ ___________________________________
___________________________________
___________________________________
___________________________________
3 ___________________________________
10
22 1 ___________________________________
16 36
20 25 ___________________________________
26 11
32 30
___________________________________
17 12
27 ___________________________________
28 9 2
18 21 14 ___________________________________
19
___________________________________
13
35 ___________________________________
8 ___________________________________
___________________________________
___________________________________
6 ___________________________________
33 15 4
23 ___________________________________
29
___________________________________ 53
___________________________________
___________________________________ B2
___________________________________
___________________________________ C1
31

5 7
34 SOLUZIONI:
24 ESERCIZIO A: 1. apontini; 2. anconetani, anco-
nitani; 3. bellunesi; 4. brindisini; 5. nisseni;
6. casertani; 7. catanesi; 8. teatini; 9. tifernati;
10. comaschi; 11. ferraresi; 12. forlivesi;
MEDIO ESERCIZIO B 13. grossetani; 14. eugubini; 15. ischitani;
16. eporediesi; 17. spezzini; 18. livornesi;
Indovinelli: scegli l’opzione giusta. 19. maceratesi; 20. mantovani; 21. poliziani;
22. novaresi; 23. nuoresi; 24. panteschi; 25. pa-
dovani; 26. parmigiani, parmensi; 27. pesaresi;
1) I cuneesi, oltre a essere gli abitanti di Cuneo (in Piemonte), 28. pisani; 29. potentini; 30. ravennati, ravegna-
che cosa sono? ni; 31. reggini; 32. reggiani; 33. sassaresi;
a. grossi cioccolatini [Pralinen] al rum 34. siracusani; 35. todini, tudertini; 36. veronesi.
ESERCIZIO B: 1. a; 2. b.
b. biscotti di pasta frolla [Mürbeteig] ESERCIZIO 1: SPORT E MOTORI: giri del motore,
c. pesci del Mediterraneo giro di Francia, a pieni giri, giro d’Italia, giro di
un’elica, giro d’onore e giro podistico
TURISMO: fare un giro, giretto, gironzolare, giro
2) Chiozzotto è l’aggettivo relativo alla città di Chioggia, in Veneto. delle mura, giro della città e giro del mondo
L’aggettivo è anche usato nel titolo di una famosa opera, Baruffe MODA: girovita, girocollo, giro del cappello e
giro della manica
chiozzotte. Chi è l’autore? ESERCIZIO 2: 1. a; 2. b; 3. a; 4. b; 5. a.
a. Alessandro Manzoni (1785-1873) ESERCIZIO 3: 1. giro di parole; 2. giro d’affari;
3. girocollo; 4. capogiro; 5. giro d’Italia;
b. Carlo Goldoni (1707-1793) 6. girone; 7. gironzolare; 8. giro del mondo;
c. Eugenio Montale (1896-1981) 9. giro di droga; 10. nel giro di.

ADESSO APRILE 2016


UNA PAROLA TIRA L’ALTRA
DI ANNA MANDELLI

PAROLE COMPOSTE
• capogiro [Schwindel]
TIPOLOGIA • girocollo [Rundhalsausschnitt,
Rollkragen, Halskette]
• ... d’affari [Umsatz] • giroconto
• ... di amici • girotondo [Ringelreihen]
• ... del cappello [Hutumfang] • girovita [Taillenumfang]
• ... di chiave [den Schlüssel
herumdrehen]
• ... della città [Stadtrundfahrt]
• ... di consultazioni
• ... di droga [Drogenring]
• ... di Francia [Tour de France]
• ... d’ispezione [Inspektionsrunde]
• ... d’Italia [Giro]
• ... della manica [Ärmelaus-

GIRO
schnitt]
• ... del mondo [Weltreise] VERBI
• ... della morte [Looping]
• entrare nel ... [in bestimmte
• ... del motore [Umdrehungen
Kreise kommen]
eines Motors]
• essere in ... [unterwegs sein]
• ... delle mura [Mauerring]
• fare un ... [bummeln]
• ... d’onore [Ehrenrunde]
• fare un ... dell’oca
• ... di parole [Umschreibung]
[umsonst laufen]
• ... podistico [Wettlauf-]
• prendere in ... [auf den Arm
• ... di poker [eine Runde Poker]
nehmen]
• ... di prova [Probefahrt]
• ... di telefonate
• ... turistico [Rundfahrt]
54 • ... di un’elica [Drehung eines
Propellers]
ESPRESSIONI PAROLE DERIVATE
• ... di valzer [eine Runde Walzer]
B2 • girellone [Bummler]
• angolo ... [Vollwinkel]
• giretto [kleiner Spaziergang]
• a pieni giri [auf vollen Touren]
• girone [Runde]
C1 • disco a 33, a 45 giri [LP, Single]
• gironzolare [schlendern]
• nel ... di [im Verlauf von]
• girovago [fahrend]
• rigirare [wieder wenden]

FACILE ESERCIZIO 1*
Inserisci le seguenti parole nella categoria esatta:

giri del motore • giro di Francia • girovita • a pieni giri • girocollo • fare un giro • giretto
giro del cappello • gironzolare • giro d’Italia • giro delle mura • giro della città • giro del mondo
giro della manica • giro di un’elica • giro d’onore • giro podistico

SPORT E MOTORI TURISMO MODA


* SOLUZIONI A PAGINA 53

___________________________________ ___________________________________ ___________________________________


___________________________________ __________________________________ __________________________________
___________________________________ ___________________________________ ___________________________________
___________________________________ ___________________________________ ___________________________________
___________________________________ ___________________________________ ___________________________________
___________________________________ ___________________________________ ___________________________________
___________________________________ ___________________________________ ___________________________________

ADESSO APRILE 2016


UNA PAROLA TIRA L’ALTRA

MEDIO ESERCIZIO 2*
Qual è il significato dei modi di dire?
SUL NOSTRO SITO
1) Essere a un giro di boa www.adesso-online.de
a) essere a una svolta decisiva
b) essere al verde [pleite] ESERCIZI
2) Essere su/giù di giri Ogni settimana sul nostro sito trovi un
nuovo esercizio. Questo mese: esercizi sul
a) essere sano/malato lessico marinaro, il passato remoto e i
b) essere euforico/depresso modi di dire con gli astri.
3) Dare un giro di vite
CULTURA
a) adottare un comportamento più severo • Due volte al mese il quiz culturale
b) riparare il motore di un veicolo [Fahrzeug] • Una volta al mese il gioco Indovina il
4) Mettere in giro una voce monumento.
a) cantare in pubblico
b) diffondere una diceria [ein Gerücht ausstreuen] ADESSO MAGAZIN
5) Frequentare un brutto giro È ANCHE SU FACEBOOK
a) frequentare persone malfamate [verrufen] Diventa fan della nostra pagina Facebook!
www.facebook.com/adesso.magazin.
b) soffrire di ludopatia [unter Spielsucht leiden]
Ogni giorno puoi esercitare il tuo italiano,
ricevere notizie sull’Italia e restare sempre
aggiornato sui contenuti dei nostri prodotti.
55
MEDIO ESERCIZIO 3*
Completa le frasi inserendo le parole elencate qui di B2
seguito:
C1
girocollo • nel giro di • giro d’Italia • capogiro
gironzolare • girone • giro di parole • giro del mondo
giro di droga • giro d’affari
1) Ha fatto un lungo _____________________ per SONDAGGIO
esprimere un concetto semplicissimo. COPRIRE STATUE NUDE PER IL
2) È un ristorante con un ottimo _____________________ . PRESIDENTE ROHANI A ROMA
3) Per il suo compleanno gli regalo un pullover ________ . Risultati del sondaggio pubblicato su
ADESSO-online dal 27/ 01 al 21/02/ 2016
4) All’improvviso ho avuto un forte ___________________ .
È una vergogna:
5) Il ____________________ si svolgerà dal 6 al 29 maggio. come rinnegare
6) La mia squadra preferita ha vinto il la nostra cultura
73%
_____________________ d’andata [Hin-].
7) Non fa altro che _____________ dalla mattina alla sera.
8) Il mio sogno nel cassetto [heimlicher Wunschtraum]? È indecente.
E le nostre
Fare il _____________________ ! ministre
devono
9) La polizia ha scoperto un grosso __________________ . mettere il Non so
10) Ti darò la risposta ___________________ pochi giorni. velo in Iran! 3%
8% È esagerato, forse,
ma non mi sembra
Bene se ciò favorisce un gran problema.
CURIOSITÀ gli accordi con l'Iran, Importanti sono gli
molto più importanti accordi
• È il vostro giro significa “Tocca a voi”. 2% 14%

ADESSO APRILE 2016


LINGUA VIVA
DI DANIELA MANGIONE

Letture tra città


d’arte e storia
Mailand, Rom oder doch lieber die Abruzzen? Kleopatra
oder Julius Caesar? Mithilfe dieser Lektüre verbessern
Sie Ihr Italienisch und erleben gleichzeitig neue oder
schon bekannte Orte und ihre Sehenswürdigkeiten oder
aber Sie lernen historische Persönlichkeiten kennen.

QUANDO LE STORIE CI PORTANO NEI LUOGHI IN impara la lingua. Perché allora non scegliere cosa legge-
CUI VORREMMO ANDARE DAVVERO, APPASSIO- re, oltre che in base ai livelli, anche per gli scenari che
NANO ANCORA DI PIÙ. Una straordinaria occasione amiamo di più?
per conoscere posti nuovi, imparare il nome dei monu- Spaghetti al veleno (Le Monnier) è un giallo che parte
menti di grandi e piccoli centri e le abitudini dei loro abi- da un ristorante di Milano per poi addentrarsi nei luoghi
tanti sono le letture facilitate. Si percorrono con le paro- più noti, ma anche meno conosciuti, della città; Il ladro
le città d’arte come Roma, Napoli o Firenze e, mentre si di scarpe (Alma, livello A2) è ambientato a Firenze, così
56 inizia a conoscerle – o a ricordarle, se ci si è già stati – si come Aperitivo a Firenze (Le Monnier, livello B1-B2), che
racconta di una giovane berlinese che parte d’improvvi-
la città d’arte f. Kunststadt scegliere auswählen
so, da sola, per la città toscana. A Perugia e in Abruzzo
il luogo Ort, Stadt il giallo Krimi si svolge Jean e Roscoe vanno a Perugia, dell’editore ameri-
appassionare begeistern addentrarsi vordringen cano Farinelli (livello B1/B2), ora in formato Kindle: una
straordinario außergewöhn- meno nicht so
lich conosciuto bekannt storia in 10 capitoli, con diversi esercizi di comprensione,
l’occasione f. Gelegenheit ambientato angesiedelt conversazione e grammatica alla fine di ciascuno. Per chi
conoscere kennenlernen il/la berlinese Berliner, -in ama Roma c’è Amore e cappuccino (Alma, livello A1), in cui
l’abitudine f. Gewohnheit l’esercizio di Verständnis-
l’abitante m., f. Einwohner, -in comprensio- übung una straniera e un personaggio di nome Claudio che gira
la lettura vereinfachte ne f. su una 500 gialla si muovono tra Fiumicino e il Colosseo;
facilitata Lektüre la straniera Ausländerin
lo scenario Schauplatz
Roma e il Lazio sono lo scenario di altri tre racconti del
ricordare qc. sich an etw.
erinnern il fruttiven- Obsthändler volume Il fruttivendolo di Campo de’ Fiori (Pons, A2-B1).
imparare lernen dolo Gli altri sono ambientati in giro per l’Italia, da Torino a

L’ANGOLO DELL’ETIMOLOGIA

COMPAGNO
Anche una parola neutra e di ambito sociale come
compagno ha in realtà un’origine [Ursprung] legata al
cibo [Essen]. Il compagno era infatti, per eccellenza,
il commensale [Tischgenosse], colui che mangiava lo
stesso pane [Brot], cum-panis, “chi mangia il pane con
un altro”. La condivisione [Teilen] del cibo aveva un tem-
po un’importanza così grande nella relazione sociale da
far diventare [werden] chi condivideva il pane un fidato
punto di riferimento [Bezugspunkt].

ADESSO APRILE 2016


LINGUA VIVA

NOVITÀ

la cartina Lecce, da Parma alla Sici-


Landkarte PER APPROFONDIRE:*
l’ambientazio- Umgebung
lia. I titoli sono riportati in  nrico Lovato, Il ladro di scarpe, Alma edizioni,
E
ne f.
una cartina ben chiara e il € 8,99.
toccare
streifen
prendere lebeginnen lettore ha così la possibili- Valeria Blasi, Amore e cappuccino, Alma, € 8,99.
mosse pl.
tà di scegliere facilmente
lo scavo
Grabung Il fruttivendolo di Campo de’ Fiori, Pons, € 7,99.
attraverso
durch il racconto con l’ambien-
confrontare vergleichen tazione che preferisce. Maurizio Sandrini, Le città impossibili, Alma, € 8,99.
l’aspettativaErwartung
l’approfondi- Vertiefung
Tocca Roma, Napoli e la Ignazio Silone, Fontamara, Guerra, € 8.
mento Costiera Amalfitana Senza Valentina Mapelli, Spaghetti al veleno, Le Monnier, € 5,95.
la tipologia di Textsorte Paura, che prende le mos-
testi pl. Sandro Cappelli, Aperitivo a Firenze, Le Monnier, € 7.
vario
vielfältig se da uno scavo archeo-
la propostaAngebot logico in Campania. È un  ean e Roscoe vanno a Perugia, Farinelli, formato
J
il personaggio Persönlichkeit Kindle, € 15,92.
tour attraverso l’Italia,
dapprimazunächst
che confronta le aspettati- Rossana Della Torre, Senza paura, Le Monnier, € 7.
in brevi frasi
in kurzen
pl.
Sätzen ve sulle città italiane con Sofia Arconati, Il segreto, Le Monnier, € 7. 57
disponibile
verfügbar
l’uscita
Neuerscheinung
la loro realtà Le città im- Das Leben der Kleopatra (Italienisch-Deutsch),
impegnativo anspruchsvoll possibili (Alma, livelli A1- Redback-books 8,74; formato Kindle € 3,49.
il fascismo
Faschismus A2). Anche Il segreto toc-
la collana
(Buch)Reihe Die Abenteuer Julius Cäsar (Italienisch-Deutsch),
bilingue
zweisprachig ca diversi luoghi d’Italia e Redback-books € 8,74; formato Kindle € 3,49.
tralasciare
auslassen le località visitate nel rac-
l’adolescente Jugendlicher,
Der Fürst-Il Principe (Deutsch-Italienisch;
conto diventano oggetto German Edition), formato Kindle € 0,99.
m., f.
-e
di recente
kürzlich di esercizi e approfondi-
 n’avventura indimenticabile, Furto a scuola e
U
il furto
Diebstahl menti. Gli strani ospiti, Edilingua, ciascuno € 8,90.
l’ospite m., f.
Gast
Non è tutto. Le lettu-
per i
für die ganz Klein Hasi. Was ich alles kann – Il piccolo Hasi.
piccolissimiKleinen re per chi impara l’italia-
Tutto quello che so fare (Deutsch-Italienisch), € 5,81.
prescolarefürs Vorschul- no si stanno differenzian-
alter Klein Hasi. Was ich alles mag – Il piccolo Hasi. Tutte
do e le tipologie di testi a
le cose che mi piacciono (Deutsch-Italienisch), € 5,81.
disposizione sono sem-
pre più varie. Una nuova proposta è quella di Redback
Books, che sceglie grandi personaggi della storia antica,
SCELTI PER VOI:*
* I prezzi sono indicativi

NOVITÀ Forza! Minigrammatik Italienisch: Die Präposi-


come Cleopatra e Giulio Cesare, e racconta la loro vita tionen è un nuovo eserciziario uscito in formato Kindle,
dapprima in italiano, poi in tedesco, in brevi frasi: Leben interamente dedicato alle preposizioni: Books on
der Kleopatra e Die Abenteuer Julius Cäsar sono disponibili Demand, € 1,99.
in versione cartacea e in e-book.
Tra le ultime uscite, per chi desidera leggere qualco-
sa di più impegnativo e classico, segnaliamo Fontamara scenti. Sono usciti di recente Un’avventura indimenticabile
di Ignazio Silone, storia ambientata in Abruzzo ai tem- (livello A1), terzo volume, dopo Furto a scuola (livello A1)
pi del fascismo e pubblicata recentemente nella collana e Gli strani ospiti (livello A2) della collana “Primiracconti
dei “Quaderni di Letteratura italiana” dell’editore Guer- per ragazzi” di Edilingua, tutta dedicata alle letture sem-
ra (livello B2/C1). Ricordiamo anche che è recentemente plificate per giovani. Anche per i piccolissimi ci sono no-
uscito Il Principe di Niccolò Machiavelli in edizione bilin- vità: sono disponibili le storie illustrate prescolari in due
© Shutterstock

gue, solo in formato Kindle. lingue, italiano e tedesco, di Klein Hasi: Tutto quello che so
Non sono infine da tralasciare le letture per adole- fare e Tutte le cose che mi piacciono. 

ADESSO APRILE 2015


LIBRI E LETTERATURA
DI LUCA VITALI

UN VIRUS IL LATO RIDI-


LETALE COLO DELLA
Lo scenario è crudo: la terra è CULTURA
condannata da un’epidemia che
stermina gli esseri umani. Sopravvi- Nell’autunno scorso, la fusione
vono solo i bambini, ma quando ar- Mondadori-Rizzoli, i due più grandi
rivano all’età dello sviluppo il virus li gruppi editoriali italiani, ha suscitato
aggredisce e, nel giro di pochi mesi, molti dubbi. Con questo raccon-
muoiono. Anna è una bambina che to satirico, Manzini mostra il lato
è rimasta sola con il fratellino e deve ridicolo della catastrofica situazione
badare a ogni cosa, in una Sicilia dove tutto si è fermato. dell’industria culturale italiana. Protagonista è Giorgio Vol-
Prima di morire, la madre le ha lasciato un libretto di istru- pe, autore di successo, il quale, terminata una nuova ope-
zioni e molte scorte, che però si stanno esaurendo. In giro ra, scopre che la sua casa editrice è scomparsa, assorbita
ci sono bande di ragazzini in un unico gruppo nato da un’improvvisa fusione. I nuovi
violenti e branchi di animali dirigenti sono del tutto estranei al mondo editoriale e gli
letale tödlich
selvatici che si contendono sterminare auslöschen editor, loschi personaggi che non sono nemmeno in grado
il cibo ancora rimasto nei sopravvivere überleben di parlare correttamente
supermercati. I ragazzini, lo sviluppo Entwicklung l’italiano, vogliono imporre il gruppo Verlagsgruppe
trasformati in precoci adulti aggredire angreifen ai libri le leggi del mercato. editoriale
senza speranza di vita, badare a sich kümmern Il “prodotto” Volpe viene il dubbio Zweifel
cercano di non perdere la um trasformato e adattato al ridicolo lächerlich
fede in un miracolo, ma an- il libretto di Buch mit gusto del pubblico, mentre di successo Erfolgs-
che di vivere fino in fondo istruzioni pl. Anweisungen l’autore cerca di mettere in l’opera Werk
la scorta Vorrat scoprire entdecken
i pochi anni che restano. Il atto una ribellione estrema.
esaurirsi zur Neige scomparire verschwinden
libro, che non offre svago gehen
A chi conosce le notizie
il/la dirigente Führungskraft
ma scene ben oltre il confi- violento gewalttätig trapelate dalla stampa di
l’editor m. Lektor
ne dell’horror, ha suscitato il branco Rudel settore sembra tutto più losco dubios
reazioni contrastanti. l’animale wildes Tier vero del vero. nemmeno nicht einmal
58 Lingua: facile, selvatico Lingua: facile, diretta. la legge del Gesetzmä-
colloquiale. Genere: precoce frühreif Genere: racconto satirico. mercato ßigkeit des
romanzo apocalittico. la fede in Glauben an Antonio Manzini, Sull’orlo Marktes
Niccolò Ammaniti, Anna, il miracolo Wunder del precipizio, Sellerio, 115 adattare anpassen
Einaudi, 274 pagine, € 19. suscitare hervorrufen pagine, € 8. trapelato durchgesickert

IL QUARTO LIBRO

I SAPORI DEL SUD ITALIA


Napoletani si nasce e si resta per tutta la vita, a prescindere dal luogo di
residenza. Così è per Luigi Barbaro, che da circa 30 anni rappresenta a
Vienna la gastronomia italiana di alta qualità. Qui Barbaro ha trovato la
propria “felicità privata e lavorativa”, ma il suo cuore è rimasto al 100%
italiano, come dimostrano le ricette raccolte in questo volume dalla
giornalista Elisabetta De Luca. Il libro è diviso in quattro grandi sezio-
ni, ciascuna dedicata a una regione del Sud Italia: Campania, Calabria,
Puglia e Basilicata. Per ognuna, Barbaro propone poche e selezionate
ricette di antipasti, primi, secondi e dolci tipici. I procedimenti sono
spiegati in maniera facile e concisa, le fotografie di Mani Hausler e Ro-
lando Ferrigato arricchiscono il volume e aiutano a capire il risultato fi-
nale. Ci sono, ad esempio, le squisite zucchine alla scapece, tipiche della Campania,
insaporite da aglio, menta fresca e aceto balsamico; gli gnocchi alla sorrentina, conditi con pomodoro e mozzarella
filante; le melanzane ripiene di stoccafisso, di tradizione
calabrese; i mostaccioli, i biscotti di mandorle e vincotto, a prescindere unabhängig conciso knapp
da von arricchire noch schöner
con copertura di cioccolato, che in Puglia rallegrano le
il luogo di Wohnort machen
feste di Natale. Isabella Bernardin residenza squisito köstlich
Elisabetta De Luca, Mediterraneo. Eine kulinarische Vienna Wien l’aglio Knoblauch
Reise durch Süditalien mit Rezepten von Luigi Barbaro, la ricetta Rezept la menta Pfefferminze
il volume Band la mandorla Mandel
Pichler Verlag, 288 pagine, € 29,90.

ADESSO APRILE 2016


LIBRI E LETTERATURA

IL LIBRO DELL’AUTORE
IL ROMANZO
DELLA NAZIONE
Partendo dalla figura del padre, che doveva essere
primo testimone e narratore del romanzo, Maggiani
intreccia le memorie di famiglia con quelle dell’Italia di
oggi, alla ricerca di una Nazione che non c’è. La morte
del genitore segna una frattura tra la vita personale e la
speranza in un mondo migliore: il passato viene rivisto
con il distacco che solo la morte ci permette di avere.
La storia vissuta si innesta su quella sociale della città,
con la costruzione e la
ricostruzione di un paese il/la testimone Zeuge, Zeugin
che attraversa momenti il narratore Erzähler
epici e di grande fermen- intrecciare verknüpfen
le memorie Familien-
to, ma alla fine non riesce
(pl.) di famiglia erinnerungen
a prendere il largo e alla ricerca di auf der Suche
diventare veramente vivo. nach
Lingua: facile, letteraria. la morte Tod
Genere: memorie la speranza in Hoffnung auf
familiari. Maurizio il passato Vergangenheit
Maggiani, Il Romanzo il distacco Abstand
della Nazione, Feltrinelli, di grande sehr lebendig
Maurizio Maggiani 297 pagine, € 17. fermento
(65).

DAL LIBRO:
59
L’AUTORE DEL MESE Come molti proletari della sua

MAURIZIO generazione – non parlo della massa


bracciantile, ma dell’aristocrazia

MAGGIANI operaia –, mio padre ha scritto delle


poesie. Dalle ricerche effettuate (…)
ne risultano scritte in tutto tredici.
Nasce nel 1951 in un paesino della Lunigiana da una fami-
glia di origine contadina che presto si trasferisce a A suo parere tredici poesie in una
La Spezia, dove il padre diventa operaio in fabbrica. vita erano più che sufficienti. Come
Maurizio studia e, dopo il diploma magistrale, lavora dargli torto? Comunque sono stato
come maestro in una scuola della periferia, dove impara a io a spronarlo nella ricerca e nel recupero di quelle poesie.
conoscere i ceti più deboli della società. Ancora giovanis- Questo, poco dopo la morte di mia madre, quando ho
simo, curioso del mondo, abbandona l’insegnamento per
svolgere mille lavori diversi, più o meno creativi, spesso messo mano seriamente al Romanzo della Nazione e
legati alla fotografia e alla ripresa video, in giro per l’Italia. ho intrapreso un accurato
bracciantile der Tagelöhner
Diventa quindi impiegato e, nel 1985, compra un compu- lavoro di catalogazione la poesia Gedicht
ter Apple, su cui comincia a scrivere ogni genere di cose. dei documenti. Nessun effettuare Nachfor-
Quando un brutto incidente in motocicletta lo costringe documento, nessun indizio ricerche pl. schungen
per tre anni all’inattivi- anstellen
tà fisica, spedisce una può essere scartato a priori in tutto insgesamt
lettera a un giornale, che trasferirsi a umziehen o anche solo preso sotto- più che suffi- mehr als
la pubblica. Cominciano nach gamba (…) quando si sta ciente genug
così a uscire suoi articoli l’operaio Arbeiter dare torto a jdm. wider-
riflettendo sulla Nazione, qcn. sprechen
e racconti, subito molto il maestro Lehrer
il ceto Schicht nemmeno le poesie di un spronare qcn. jdn. anspornen
apprezzati. Oggi, con
alle spalle una decina di la società Gesellschaft operaio. Tredici poesie. scartare ausschließen
svolgere ausführen prendere sot- etw. unter-
romanzi, più di mille arti- Scritte a matita, con diver- togamba qc. schätzen
l’impiegato Angestellter
coli di giornale e numerosi l’incidente m. Unfall se matite nel corso degli a matita mit dem
premi, tra cui nel 2005 il giornale Tageszeitung anni, è evidente, e del resto Bleistift
lo Strega, Maggiani ha pubblicare veröffentlichen si vede bene dal tratto, ma la calligrafia Handschrift
iniziato a mettere a dispo- apprezzato geschätzt la partita doppelte
sizione sul suo sito mate- il premio Preis con identica calligrafia su doppia Buchführung
© Feltrinelli

riali editi e inediti, che tutti il sito Internetseite dei registri per la partita dare e avere Soll und
Haben
possono scaricare. scaricare herunterladen doppia. Dare e avere.

ADESSO APRILE 2016


Mehr Sprache können Sie
nirgendwo shoppen.
Die besten Sprachprodukte für Ihr Italienisch, ausgewählt und empfohlen
von Ihrem SprachenShop-Team aus dem Spotlight Verlag.

KRIMI-HÖRBUCH xGRAMMATIK KONJUNKTIV

CORSA CON OSTACOLI ITALIENISCHE GRAMMATIK IL CONGIUNTIVO


FÜR DUMMIES
In ganz Siena spürt man die Aufregung Viele Italienisch-Lernende haben Proble-
kurz vor dem Palio, dem berühmten Pfer- Rita Linhart kennt die Nöte der Ler- me zu bestimmen, wann es besser wäre
derennen. Als plötzlich einer der Rennstäl- nenden und die Fallen der italienischen den Konjunktiv oder den Indikativ zu ver-
le in Flammen steht, nimmt Commissario Grammatik, in die sie häufig hineintap- wenden. Il congiuntivo hilft ihnen dabei,
Martini die Ermittlungen auf. Dieses Lern- pen. Leicht verständlich, mit einer Prise den Unterschied durch klare Erläuterun-
krimi-Hörbuch ist geeignet für alle, die ihr Humor und anhand vieler Beispiele und gen sofort zu verstehen. Zahlreiche Bei-
italienisches Hörverständnis auf unterhalt- Informationen erklärt sie alles über Arti- spiele und Übungen mit Lösungen erleich-
same Weise ausbauen und trainieren wol- kel und Pronomen, Adjektive und Adver- tern dies zusätzlich. Das Buch ist ideal für
len. Der Schwerpunkt liegt gleichermaßen bien, Fragestellung und Verneinung, die den Einsatz im Kurs und für Selbstlerner
auf Wortschatz und Grammatik. Zeiten und die Satzstellung. geeignet.
Hörkrimi auf Audio-CD mit Begleitheft Buch mit 160 Seiten. Italienisch
Buch mit 368 Seiten. Italienisch
Niveau A2. Art.-Nr. 43043 Niveau B1/B2. Artikel-Nr. 45570
Niveau A1-B2. Artikel-Nr. 45575.
€ 9,99 (D)/€ 11,20 (A) € 17,49 (D)/€ 18,00 (A)
€ 19,99 (D)/€ 20,60 (A)

ITALIENISCHE ÜBUNGSROMANE REISEFÜHRER


TUTTO COMINCIÒ CON UNA TELEFONATA

Eine junge Studentin, die sich auf ihren Studienabschluss vorberei-


tet, bekommt eines Tages einen Anruf, der ihr komplettes Leben ver-
ändert. Das Übungsbuch kann wie ein Roman gelesen werden und
enthält zahlreiche Erklärungen und Übungen für besseres Italienisch.
Buch mit 140 Seiten. Niveau B1. Italienisch
Artikel-Nr. 45541 € 17,90 (D)/€ 18,50 (A)

MSP
MAI DIRE MAI GEBRAUCHSANWEISUNG
Mai dire mai
romanzo
FÜR ITALIEN
Nach dem großen Erfolg von Tutto cominciò con una telefonata steht
nun der zweite Teil bereit. Die Geschichte knüpft 16 Jahre später an den Italien endlich einmal richtig erklärt. Hen-
ersten Teil an. Das Buch kann wie ein Roman gelesen werden. Schwie- ning Klüver findet Antworten auf die Fra-
rige Wörter sind tabellarisch auf jeder Seite erklärt und am Ende gibt es ge, warum die Deutschen dieses Land so
Übungen zu Sprachverständnis, Wortschatz und Grammatik. sehr ins Herz geschlossen haben.
i come italiano | 11, cité Pescher L-8035 Strassen | TVA LU 18283529 Coordonnées bancaires
T +352 31 12 63 | M +352 621 69 02 16 IBAN LU30 0025 1205 7878 2500
E info@icomeitaliano.eu | I www.icomeitaliano.eu BIC BILLLULL

Buch mit 253 Seiten. Italienisch


convivium

Italienischer Übungsroman. Niveau B2/C1


Artikel-Nr. 45556. € 19,90 (D)/€ 20,60 (A) Artikel-Nr. 45574. € 14,99 (D)/ € 15,50 (A)

Bei uns finden Sie Lese- und Hörproben zu den ausgewählten Produkten. Für aktuelle Informationen und
Kompetent. Persönlich. Individuell.

GRAMMATIK SPRACHKURS ADESSO

GRAMMATICA DI BASE KOMMUNIKATIONSTRAINER ADESSO JAHRGÄNGE 2015


DELL‘ITALIANO ITALIENISCH
Nutzen Sie die Gelegenheit, alle zwölf
Dieses Grammatikbuch bietet leicht ver- Mit dem Kommunikationstrainer Ita- Ausgaben des Jahres 2015 jetzt zu bestel-
ständliche, präzise und gründliche Er- liano für Niveau A2 - B1 findet man len – um Wissenswertes zu erfahren und
klärungen grammatikalischer Prinzipien immer die richtigen Worte! Lernende Versäumtes nachzuholen. Der Magazin-,
sowie Illustrationen mit pädagogischem trainieren gezielt das Hörverständnis der Übungsheft- wie auch der Audio-
Hintergrund. Zur Festigung des Verständ- und die Aussprache. Mit dem integrier- CD-Jahrgang sind um 20% vergünstigt.
nisses und Gebrauchs grammatikalischer ten Sprachführer lernt man Begriffe und
Magazin-Jahrgang 2015
Formen und ihrer kommunikativen Be- Redewendungen richtig einzusetzen
Artikel-Nr. 942015. € 64,30 (D)/€ 66,10 (A)
deutung enthält es über 300 Übungen. und hilft einen umfassenden Konversa-
Es ist ideal zum Selbststudium oder zum tionswortschatz aufzubauen. Übungsheft plus-Jahrgang 2015
Einsatz im Unterricht geeignet. Artikel-Nr. 941552. € 35,50 (D)/€ 36,50 (A)
CD-ROM + Audio-CD. Italienisch
Buch mit 311 Seiten. Italienisch Niveau A2/B1. Art.-Nr. 43042 Audio-CD-Jahrgang 2015
Artikel-Nr. 45576. € 22,00 (D)/€ 22,70 (A) € 29,99 (D)/ € 29,99 (A) Artikel-Nr. 941500. € 112,30 (D)/€ 115,50 (A)

SPRACHSPIEL WIE BESTELLE ICH DIESE PRODUKTE?


Einfach auf www.sprachenshop.de gehen.

ern Nach Artikel-Nummer oder Produktnamen suchen.


n M ac h
von de ESSO!
von AD Bestellen.
Gerne können Sie auch telefonisch, per E-Mail oder Post bestellen. Bei einer schrift-
lichen oder telefonischen Bestellung geben Sie bitte die Artikelnummer, die Menge
sowie Ihre Anschrift an.
UN FINE SETTIMANA A ROMA
E-Mail: bestellung@sprachenshop.de
Das Sprachspiel der ADESSO-Redaktion Telefon: +49 (0) 711 / 72 52-245
führt Sie spielerisch durch Italiens Haupt- Fax: +49 (0) 711 / 72 52-366
stadt. Das Spiel verbindet Spielspaß und Post: Postfach 81 06 80
Sprachenlernen miteinander! Es gibt zwei 70523 Stuttgart
Schwierigkeitsstufen (A2/B1 & B1/B2). Deutschland
Brettspiel mit 2 Niveaustufen. Italienisch
Artikel-Nr. 48108. € 29,90 (D)/€ 30,85 (A)

Sonderangebote bestellen Sie einfach unseren kostenlosen Newsletter. Alles auf www.sprachenshop.de
FINE SETTIMANA

Con la testa fra le


NUVOLE
Wo die Alpen noch ursprünglich sind: Für unsere Autorin waren die
Valli dell’Ossola im Nordosten des Piemont eine echte Offenbarung, wo
sie spektakuläre Naturschauspiele, sportliche Herausforderungen und
schöne Begegnungen mit den Einheimischen erlebte.
Testo: Fabrizia Memo Foto: Huber/Sime

PRIMA DI RACCONTARVI QUESTA STORIA, Valli Milioni di anni fa le valli dell’Ossola erano
È NECESSARIA UNA PREMESSA: IO AMO IL dell’Ossola coperte di ghiacci. Per immaginare come dove-
TE

MARE. Potete dunque immaginare con qua- vano essere basta fare una passeggiata agli Orri-
le stato d’animo sono partita per le valli di di Uriezzo, in Valle Antigorio. A dispetto del
ON

62 dell’Ossola, in Piemonte. Non avevo nome, gli orridi non sono luoghi brutti o spa-
neanche i vestiti da trekking, che ho TORINO ventosi, ma gole profondissime, scavate nelle
dovuto comprare all’ultimo momen- rocce dai ghiacciai milioni di anni fa. Sembra
EM

to, perché sapevo che mi aspettava- davvero di entrare nelle viscere della terra
no camminate molto impegnative. Mi e, durante l’intero tragitto in saliscen-
PI

piace pensare, però, che ogni posto nel di, non si può fare a meno di stare con
mondo abbia qualcosa di meraviglioso il naso all’insù ad ammirare le pareti roc-
da raccontare. Ebbene, quello che ho visto ciose, alte fino a 16 metri. In alcuni punti
e le sensazioni che ho provato sono la conferma che fac- l’acqua scorre oggi limpida e freddissima, facendosi stra-
cio bene a pensarla così! da fra le rocce come se la lotta millenaria tra la terra e
l’acqua per conquistarsi questo spazio non fosse ancora
UNA RIVELAZIONE! terminata.
Le valli dell’Ossola sono state una rivelazione, per me.
Ho trovato persone autentiche e vere, montagne mera- la premessa Vorbemerkung a dispetto di trotz
immaginare vorstellen spaventoso erschreckend
vigliose, una natura che conquista e una cucina strepito- lo stato Stimmung la gola Schlucht
sa! Il posto più bello al mondo, se popolato solo di turi- d’animo profondissimo sehr tief
partire aufbrechen scavato ausgehöhlt
sti, non potrà mai emozionare quanto l’incontro con chi
la camminata Wanderung la roccia Fels
vive, ama, conosce da sempre i luoghi che stai visitando impegnativo anspruchsvoll il ghiacciaio Gletscher
e quindi te li sa raccontare… Sono rimasta solo quattro meraviglioso wunderbar nelle viscere ins Erdinnere
ebbene nun gut (pl.) della Terra
giorni, ma proverò a fare da tramite. la conferma Bestätigung il tragitto Wegstück
la rivelazione Offenbarung in saliscendi auf und ab
la montagna Berg gehend

Da non perdere strepitoso


popolato di
emozionare
großartig
bevölkert von
begeistern
con il naso
all’insù
ammirare
mit der Nase
nach oben
bewundern
Andate ad ammirare la cascata [Wasserfall] del fiume Toce, l’incontro Begegnung la parete Felswand
tra le più alte d’Europa (vedi foto a pag.63). Si raggiunge visitare besuchen rocciosa
fare da tramite hier: von scorrere strömen
facilmente in macchina, lungo la strada statale 659. Per capire
etwas limpido glasklar
perché è considerata una delle cascate più spettacolari delle erzählen la lotta Kampf
Alpi basta guardarla dal basso [von unten anschauen]: la poten- il ghiaccio Eis conquistare erobern
za dell’acqua e il salto di ben 143 metri sono impressionanti. la passeggiata Wanderung terminato beendet

ADESSO APRILE 2016


FINE SETTIMANA

Da sinistra, in senso orario: il sentiero che


costeggia il Lago di Devero; la cascata del
Toce, tra le più alte d’Europa; Domodossola
vista dalla cima del Sacro Monte Calvario.

63

© F. Memo

ADESSO APRILE 2016


Qui, da sinistra: gli Orridi di Uriezzo; le cime della Val d’Ossola.
Nell’altra pagina: il paesaggio della Val Bognanco
vicino a Domodossola.

L’AVVENTURA carica e con tanta voglia di non tornare più giù. Che bel-
La vera avventura, percorrere un tratto della Grande tra- lo sentirsi fuori dal mondo e guardare dall’alto l’intenso
versata delle Alpi, è durata due giorni. Siamo partiti di colore blu cobalto del Lago Vannino! Non credo che un
buon mattino, accompagnati da Susanne, che dopo tanti altro posto sarebbe riuscito a sortire lo stesso effetto. Il
anni da guida conosce queste montagne meglio delle sue giorno seguente sono partita per la seconda parte della
tasche. Ci aspettava una camminata impegnativa: 16 chi- traversata, lunga 10 km, con lo stesso entusiasmo. Ci sia-
lometri e mezzo da Alpe Devero (1.640 m, in Val d’Osso- mo lasciati alle spalle il rifugio Margaroli, risalendo un
la) al rifugio Margaroli (2.194 m, in Val Formazza). Un po’ sentiero ripido e scosceso. Oltrepassato il Passo Nefel-
incerta, mi sono avviata con il gruppo. Poi, non so cosa mi giu (2.583 m), è iniziata la discesa verso Riale, in Val For-
sia successo! Come stregata, mi sono lasciata conquistare mazza. A valle, non avevo tanta voglia di immergermi di
dalle montagne. Forse perché attraversavamo paesaggi
il tratto Abschnitt scrosciare rauschen
meravigliosi, diversi a ogni passo: verdi radure coperte la traversata Überquerung il ruscello Bach
di fiori, boschi accanto al Lago di Devero e, nel punto la guida Bergführer, -in la piacevole angenehme
più alto del tragitto, in cima a Scatta Minoia (2.599 m), il rifugio Berghütte compagnia Gesellschaft
avviarsi aufbrechen fatto sta Tatsache ist,
un suolo roccioso ancora coperto di neve, benché fosse stregato verhext che dass
estate; forse perché c’eravamo solo noi e la natura intor- conquistare erobern l’allenamento Training
no, il silenzio carico di rumori lontani, il richiamo delle attraversare durchqueren salire aufsteigen
a ogni passo bei jedem la stanchezza Müdigkeit
marmotte, il vento libero, lo scrosciare dei ruscelli; forse Schritt pieno di gioia voller Freude
per la piacevole compagnia e il bel rapporto umano che la radura Lichtung guardare von oben
la cima Gipfel dall’alto betrachten
si crea ogni volta che si abbandona la vita caotica di tutti
il suolo Boden sortire erzielen
i giorni e si sta in contatto con la natura... Fatto sta che, coperto di schnee- l’entusiasmo Begeisterung
nonostante lo scarso allenamento, a mano a mano che neve f. bedeckt il sentiero Weg
il rumore weit entfern- ripido steil
salivo acquistavo sempre più coraggio ed ero sempre più lontano tes Geräusch scosceso abschüssig
curiosa di andare avanti, tanto da non sentire la stan- la marmotta Murmeltier la discesa Abstieg
chezza. Al rifugio Margaroli sono arrivata piena di gioia, il vento Wind a valle f. im Tal

ADESSO APRILE 2016


FINE SETTIMANA

nuovo nella vita urbana. Per fortuna abbiamo temporeg- L’IMBARAZZO DELLA SCELTA
giato un po’, prendendo il sentiero più erto, che costeg- I sentieri da percorrere in queste valli sono tanti: basta
gia il Lago di Morasco in mezzo alla vegetazione e infine scegliere! Un altro molto suggestivo è la Via dei Torchi
abbiamo bagnato i piedi nelle limpide acque di un ru- e dei Mulini, che parte da Domodossola, nei pressi del
scello, mentre da lontano si intravedevano i tetti di Riale. Sacro Monte Calvario. Anticamente i Longobardi edi-
ficarono su questo colle il Castello Mattarella, distrutto
nel 1461. L’aura sacrale che circonda l’altura non sfuggì a
temporeg- sich Zeit la raffigura- Darstellung Gioacchino da Cassano e Andrea da Rho, due frati cap-
giare lassen zione puccini che nel 1656 promossero la realizzazione di un
erto steil la via Crucis Kreuzweg
costeggiare entlang la Resurrezione Auferstehung
santuario sulla sommità del colle e di 15 cappelle dissemi-
verlaufen abbandonato verlassen nate lungo la via processionale che porta in cima: 14 con
il tetto Dach ampliare erweitern la raffigurazione delle stazioni della via Crucis più una
l’imbarazzo Qual der Wahl il vigneto terrassierter
della scelta terrazzato Weinberg con la Resurrezione. Abbandonato e ridotto quasi in rovi-
scegliere auswählen il mulino ad Wassermühle na, il santuario venne acquistato nel 1863 dai frati rosmi-
suggestivo beeindruckend acqua niani, che lo restaurarono e ampliarono. Dal 2003 è Patri-
il torchio Presse l’edificio landwirtschaft-
il colle Hügel rurale liches Gebäude monio Unesco. Dal Sacro Monte Calvario parte un tratto
distrutto zerstört il contadino Bauer della Via dei Torchi e dei Mulini: un sentiero che attraver-
l’aura sacrale heilige riprendere wieder zu
sa gli antichi villaggi rurali che circondano Domodosso-
Atmosphäre fiato Atem kommen
l’altura Anhöhe la forza Kraft la, affiancato a tratti da vigneti terrazzati e in altri punti
il santuario Wallfahrts- la dimora Wohnhaus da antichi mulini ad acqua o edifici rurali in pietra. È un
kapelle il portico Laubengang
la sommità höchster la sosta entspannende
sentiero antico, una volta usato soprattutto da contadini
Punkt rilassante Pause e, addentrandosi, sembra davvero di fare un salto indie-
disseminato verstreut l’escursione f. Wanderung tro nel tempo. Un altro sentiero immerso nella natura è
la Via del Mercato. Per farne un breve e semplice tratto
si può raggiungere il sentiero da Domodossola prenden- 65
do il treno a Vigezzina e partire dal paesino di Trontano.
Per riprendere fiato e forze dopo le passeggiate, c’è
la città principale di questa valle, Domodossola, con una
suggestiva piazza centrale detta Piazza Mercato, circon-
data da nobili dimore medievali con balconi a loggette
del XV secolo. Sotto i portici, negozi moderni e caffette-
rie invitano a una sosta rilassante per progettare la pros-
sima escursione. 

LE VALLI DELL’OSSOLA
INFORMAZIONI so San Domenico Ski. ANTICA TRATTORIA
www.sandomenicoski. PIEMONTE “DA
OSSOLA GUIDE
com SCIOLLA”
Susanne Mayer
Piazza Convenzione 4
+39 349 4056235. PARCO NATURALE Domodossola
susanneossolaguide@ DELL’ALPE VEGLIA E +39 0324 242633.
gmail.com DELL’ALPE DEVERO www.ristoranteda-
Per scaricare le cartine www.areeprotetteos- sciolla.com
dei sentieri a piedi, a sola.it
cavallo e in bici: RIFUGIO MONTE ZEUS
www.sentieridelverba- MANGIARE E Località Crego di
nocusioossola.it DORMIRE Premia
SAN DOMENICO SKI ALBERGO +39 340 5178992.
A San Domenico RISTORAN-
partono gli impianti di LA CANTINA DI
TE CASA FONTANA TAPPIA ZARETTI
risalita [Skilift ] per 35 +39 377 310 8017.
chilometri di piste Frazione Tappia
www.casafontanade- Villadossola (VB)
sciistiche del comples- vero.it +39 320 4880589.

ADESSO APRILE 2016


Besser mit
Sprachen!
Land und Leute verstehen – und
nebenbei die Sprache trainieren.
Jeden Monat neu.

Jeder-
zeit
n d b a r!

Bestellen Sie jetzt Ihr Lieblingsmagazin!


www.spotlight-verlag.de/flex +49 (0)89/8 56 81-16
Sprachmagazin, Audio-Trainer und dalango in flexibler Laufzeit schon ab € 5,70 / SFR. 8,55 . Änderungen vorbehalten.
APPROFONDIMENTO
DI ISABELLA BERNARDIN

DA NOTIZIE DALL’ITALIA
(PAG. 10)
MONARCHIA O
REPUBBLICA?
Il 2 giugno del 1946 è una data
molto importante per la storia
dell’Italia: gli italiani, donne com-
prese, votano per scegliere tra
monarchia e repubblica. Il 10 giu-
gno i dati sono ufficiali: 12.717.923
voti sono a favore della repubbli-
ca, 10.719.284 a favore della mo-
narchia. La Repubblica italiana è
Peppino Impastato davanti nata, ma le polemiche sono tan-
alla sede di Radio Aut. te. L’Italia sembra divisa: a Nord i
repubblicani, a Sud i monarchici.
Inoltre, i sostenitori della monar-
DA GRANDANGOLO (PAG. 40) chia presentano vari ricorsi per ir-
regolarità nel conteggio dei voti.
PEPPINO IMPASTATO Anche re Umberto II di Savoia è di
questa opinione. A Napoli, città a
GIUSEPPE IMPASTATO, UNO DEI SIMBOLI DELLA LOTTA ALLA maggioranza monarchica, ci sono
degli scontri e la polizia uccide al-
MAFIA, NASCE A CINISI, IN PROVINCIA DI PALERMO, NEL 1948.
cuni manifestanti. Per evitare una
PEPPINO, COME LO CHIAMANO TUTTI, fa parte di una famiglia ma- vera e propria guerra civile, il 13
fiosa, ma rompe con il padre e si dedica fin da giovane all’attività politi- giugno il re lascia l’Italia. Deve es-
ca. In particolare, sostiene i contadini della zona espropriati dei loro terre- sere solo un allontanamento tem-
poraneo, ma il 1° gennaio del 1948
ni per costruire la terza pista di atterraggio 67
entra in vigore la Costituzione re-
la lotta a Kampf gegen dell’aeroporto di Palermo. Nel 1977 fonda pubblicana e l’esilio di Umberto II
rompere mit jdm. Radio Aut, una radio libera e autofinanzia- diventa legge. Il primo presidente
con qcn. brechen della Repubblica italiana è l’avvo-
ta che denuncia le attività dei mafiosi loca-
sostenere unterstützen cato Enrico De Nicola.
il contadino Bauer li. La trasmissione più famosa di Radio Aut
espropriato enteignet è Onda pazza in Mafiopoli, dove si raccontano
la pista di Landebahn la data Datum
atterraggio
le ultime malefatte mafiose. I nomi dei pro- votare abstimmen
l’aeroporto Flughafen tagonisti sono storpiati, ma riconoscibili. Tra a favore di zugunsten von
fondare gründen questi c’è anche il boss Gaetano Badalamen- il conteggio Auszählung der
denunciare anprangern dei voti (pl.) Stimmen
la trasmissione Sendung ti. Il 9 maggio del 1978 una carica di tritolo fa il re König
la malefatta Untat esplodere il corpo di Peppino sui binari della lo scontro Zusammenstoß
storpiato verfälscht ferrovia Palermo-Trapani. Le forze dell’ordi- uccidere töten
riconoscibile wieder- il/la manifestante Demonstrant, -in
erkennbar ne dicono che il giovane è morto mentre pre- evitare verhindern
il binario Bahngleis parava un attentato. La verità viene fuori nel la guerra civile Bürgerkrieg
morire sterben temporaneo vorübergehend
scoprire aufdecken
2002. Dopo 24 anni di processi, si scopre che a l’esilio Exil
condannare zu lebenslanger fare uccidere Peppino è stato Gaetano Bada- diventare legge f. Gesetz werden
all’ergastolo Haft verurteilen lamenti, che viene condannato all’ergastolo. l’avvocato Rechtsanwalt

ADESSO 05/16 IN VENDITA DAL 27 APRILE

NAPOLI
Dai vicoli popolari del centro storico ai negozi
eleganti di Mergellina. I mille “colori” di Napoli.
TYPISCH ITALIENISCH
MIT Mamma italiana: come te non c’è nessuno!
POMPEI SOS VACANZE!
FÜ H R E R Informazioni utili per una vacanza tutta relax.
SPRACHKURSE UND SPRACHFERIEN

VENEZIA PALAZZO STORICO KALABRIEN – WO ITALIEN NOCH ITALIEN IST


Corsi individuali d’italiano con vitto Italienerin, erfahrene Lehrkraft, bietet individ.
Sprachkurse in Einzel- und Gruppenkursen
e alloggio
Scuola Leonardo da Vinci®
mit Freizeitgestaltung in einem ursprünglichen
Eleonora Romano, Cannaregio 1082, Dorf in Kalabrien an.
30121 Venezia, Tel. 0039-041-715148 Versch. Unterkunftsmöglichkeiten auf Anfrage.
e-mail: eleonora.venezia@libero.it Tel. 0043-664 9201231 ∙ anto.pulicicchio@hotmail.it Italienisch in Florenz – Mailand – Rom – Siena
www.scuolaleonardo.com
ITALIENISCH IN FLORENZ
SPEZIALANGEBOT
Sprachkurse für Erwachsene
in kleiner Gruppe 4 Std/Tag
inkl. Aktivitäten, inkl. Einzelzimmer
2 Wochen = € 529,–
(2 Wo. Kunstgeschichte € 739,–) T T
R R
Scuola Toscana I O
Via de’Benci, 23 · 50122 Firenze E P
Tel/Fax 0039 055 244583 S
www.scuola-toscana.com T E
E A
+39 040 304020 | Als Bildungsurlaub anerkannt | +39 0963 603284
Italienischkurs
Italienisckurs www.piccolauniversitaitaliana.com
am Gardasee
am Gardasee Sommer
Sommer 2013
2016 Orbetello/
Toscana
7-Tage-Intensivkurs €€ 230
7-Tage-Intensivkurs 260

-- Konversation,
Konversation, Aktivitäten und Kochkurs
Kochkurs
www.italien-erleben.ch
Aktivitäten und
-- Kleingruppe
Kleingruppe 32 -- 44 Personen
Personen.
-- auf
Auf Wunsch Unterkunft: EZ mit UF
Wunsch Unterkunft: EZ mit HP € 35-45
€ 50

Centro Linguistico
Centro Linguistico Benaco
Benaco
CavaionVeronese
Cavaion Veronese Tel.
Tel. +39
+39 3475276353
3475276353 22. Mai - 4. Juni 2016
www.centrolinguebenaco.com
www.centrolinguebenaco.com
AA scuola
scuola di
di lingue
lingue sul
sul Lago
Lago di
di Garda
Garda Konversation in IT

address:
via Ryolo, 20 Milazzo
phone: FERIENHÄUSER UND -WOHNUNGEN
+39 090 928 32 14
web:
www.laboling.com
email: TOSKANA VENEDIG Zentrum Apartments
info@laboling.com Wunderschönes stilvoll und renoviert, 2-4 Pers.
Natursteinhaus mit Pool in Auch in historischem Palast
Traumlage zu vermieten
www.podere-fortunato.de www.bbtiepolo.com
Sant‘anna InStItute
Italienische Sprache und Kultur in Sorrent Unesco-Welterbe Cilento 
Meer, Berge, griechische Tempel...
 
www.santannainstitute.com · info@santannainstitute.com Villen, Fewos+Hotels am Meer
    
Tel. +39 081 807 55 99 · Fax +39 081 532 41 40 Wanderwochen im Frühjahr & Herbst
Kochkurse & individuelle Genussreisen 
 


0941 / 567 6460, www.cilento-ferien.de    
TOSKANA schönes altes Steinhaus Castellabate - Nationalpark
in Panoramalage auf weitläufigem
gepflegtem Grundstück. Zwei groß- Cilento
zügige Wohnungen für je 4 Personen Schöne Ferienwohnungen,
auf allen redaktionellen Sites von modern möbliert, große Küche, vier
getrennte Terrassen.
Häuser und Hotels mit Charme
www.adesso-online.de in Rotation www.toscanaprivat.de www.azzurro-reisen.de

Haben Sie Fragen zu TOSCANA


Kontakt: Anzeigenschaltungen in ADESSO? Strandträume, Kultur und Dolcefarniente
Tel. +49 (0)89/8 56 81-131/-135 Tel. +49 (0)89/8 56 81-131/-135
auf dem Bio-Weingut! Zimmer mit
köstlicher Halbpension.
anzeige@spotlight-verlag.de anzeige@spotlight-verlag.de Podere Riparbella, I-Massa Marittima,
www.adesso-online.de Tel +39 0566 915557 | www.riparbella.com

ADESSO APRILE 2016


SPRACHKURSE UND SPRACHFERIEN

Italienisch
A te ...
Corsi di lingua italiana

Sprachkurse in der südlichen Toskana


www.a-te-sprachkurse-toskana.de
E-Mail: a.te.sprachkurse@gmail.com

Italienisch Spachschule Studitalia Sardinien Wohnen und lernen in Padua Mola di Bari – Apulien
Italienisch-Sprachkurs 1-4 Wochen mit einer
Abseits vom Massen-Tourismus
Italienisch lernen erfahrenen Italienisch-Deutsch Lehrerin. Unterkunft
Italienisch lernen und erleben
TREVISO Sprachferien in Olbia in einer kleinen, eleganten zentral gelegenen Wohnung
für 1 max. 2 Personen. Abendessen bei der Familie

43 x 20 mm, AnzeigeAdesso2014
www.studitalia.com der Lehrerin.
oder 0039 34 94 62 65 41
Website: www.imparareitalianoapadova.com
Tel: 0049 8161 78 95 28

www.italiaservice.com (0039) 333 2133760 infotiscali@studitalia.com http://www.sprachferien-italien.de


Tel.: 0039-049-8750468

Italienische Sprachschule in Genua Sizilien – Meer und Kultur Accademia Lingua e Gusto
In der Nähe von Portofino und Cinque Terre Italienisch-Sprachkurs und klassische Kochschule mit
einer erfahrenen Muttersprachlehrerin. Unterkunft Italienischer Sprach- Nächster Anzeigentermin:
Sprachferien
Bildungsurlaub und Verpflegung in der familiären Atmosphäre der
Lehrerin, in einem kleinen Dorf direkt an der Küste.
Genuss in der Toskana 20. April für die
Tel +49 421 364 9301
Via Caffaro 4/7
16124 Genua
Fax +39 010 2542240
info@adoortoitaly.com
Tel: +39-091-8787146, ADESSO-Ausgabe 6/16
Tel. +39 010 2465870 www.adoortoitaly.com e-mail: rb.sicilia@hotmail.com www.lingua-e-gusto.com

IMMOBILIEN SPRACHPRODUKTE

CASALE-Marittimo. TOSCANA Liebhaberobjekt über den


Mehr Sprache
Eigentumswohnung auf 2 Ebenen, Ortsmitte, Dächern von Piacenza! Alles, was Sie wirklich brauchen,
ca. 80 m² incl. Terrasse, 2 Bäder, Etagen- Zu verkaufen im centro storico (Piazza um eine Sprache zu lernen:
heizung, toskanischer Stil, möbliert, Meerblick. Cavalli) wunderschöne Maisonette- können Sie Bücher und DVDs in Original-
sprache, Lernsoftware und
nirgendwo
Aus pers. Gründen ab 2016 zu verkaufen Wohnung, 120m2. VP: 200‘000 €.
VB. € 250.000,– | e-Mail: lomo1@aon.at antonella.pelagos@gmail.com vieles mehr.

shoppen. Klicken und Produktvielfalt


entdecken:
Italienisch erleben im Süd-Piemont
Wir verkaufen unser Kompetent. Persönlich. Individuell.
komfortables Wohn-/Ferienhaus
in traumhafter Lage
www.erg.li
Tel. +41 76 319 59 03

THEMENVORSCHAU
BÜCHER
ADESSO-Ausgabe 6/16:
Sardinien – Cagliari
Feinkost-Serie: Regionale Spezialitäten
Aperitivo in 30 Top -Lokalen der ewigen Stadt
Anzeigenschluss: 20.4.2016, Erstverkaufstag: 25.5.2016
Ein außergewöhnlicher Aperitivo-Guide
für das dolce vita in Rom. Jetzt neu!
Auf Deutsch und Italienisch erschienen. ADESSO-Ausgabe 7/16:
Apulien – Gargano

BERUFSAUSBILDUNG, FORTBILDUNG Feinkost-Serie: Regionale Spezialitäten


Anzeigenschluss: 25.5.2016, Erstverkaufstag: 29.6.2016

www.europasekretaerin.de
staatl. anerkannt, kleine Klassen, mit Uni.-Abschluss, BBS, ☎ (07221) 22661

ADESSO APRILE 2016


CHIUSURA LAMPO

IL LESSICO DEI SENTIMENTI

TEMPERAMENTO
70

Testo: Salvatore Viola Foto: Raffaele Celentano/laif

Chi non conosce questo gesto? Significa “Che vuoi?! Chi sei?! Che dici?!” In Italia lo si fa solo
in determinate circostanze, all’estero è considerato quasi un nostro tratto distintivo. Chiede-
te a un vostro amico di imitare un italiano. Di sicuro accompagnerà le sue parole proprio con
questo gesto, come se in quella mano chiusa, con le altre dita che si appoggiano al pollice,
fossero racchiusi in sintesi tutti i caratteri dell’italianità. Chiedete al vostro amico cosa espri-
me quel gesto. Risponderà: il temperamento! Gli italiani portano addosso il temperamento
come un vestito e ognuno, come per gli abiti, ha un modo di indossarlo tutto suo, proprio
come se fosse un sentimento: con i gesti, una particolare posa, lo sguardo o il tono della voce.
A prescindere da come si esprime, il risultato è sempre lo stesso: il temperamento è come il
sale che dà sapore ai cibi. Cosa sarebbero la bellezza senza fascino, l’intelligenza senza crea-
tività… un italiano senza temperamento?

il gesto Geste il tratto Unterschei- il pollice Daumen il sentimento Gefühl


significare bedeuten distintivo dungsmerkmal racchiudere einschließen lo sguardo Blick
in determina- in bestimmten imitare nachahmen esprimere ausdrücken il tono della Tonfall
te circostanze Situationen accompagnare begleiten il vestito Kleidungs- voce
pl. la mano Hand stück il sale Salz
all’estero im Ausland il dito Finger indossare tragen il cibo Gericht

ADESSO APRILE 2016


Jetzt
gratis
testen!

Einfach überall
Sprachen lernen.
www.dalango.de/testen
Übung macht
den Meister!
Das Übungsheft zu Ihrem Sprachmagazin:
Die Extra-Dosis Sprachtraining – flexibel & e≤zient!

Ne u :
Mit Hör-
training!

Bestellen Sie jetzt!


+49 (0)89/8 56 81-16
www.adesso-online.de/plus-gratis
GMd’I
12
r u t
a s a
n e l
d i i
i a

Galleria
Borghese
Roma

ITALIENISCH LEICHT GEMACHT. ALLE TEXTE AUF A2


Die Galleria Borghese beherbergt
in einer prächtigen Villa eine der
wertvollsten Kunstsammlungen
weltweit. Die wunderschöne,
ausgedehnte Parkanlage erfreut sich
bei den Römern größter Beliebtheit.
La Galleria Borghese è un vero e proprio scrigno di meraviglie.
Conserva alcuni capolavori dell’arte italiana, come Apollo e Dafne
di Gian Lorenzo Bernini o il Giovane con canestra di frutta (vedi per
entrambi pag. 5, “I magnifici 7”) di Caravaggio. Tuttavia il “segreto”
della Galleria Borghese è soprattutto nell’equilibrio fra la sua struttura
architettonica, i bellissimi interni, la collezione e il meraviglioso parco.

Roma Alla fine del 1500, la potente famiglia


Borghese possiede una piccola vigna. All’inizio
e la del 1600, Scipione Caffarelli Borghese, cardinale

Galleria e grande appassionato d’arte, compra i terreni


vicini e inizia i lavori per creare un luogo simbolo
Borghese dello status sociale della famiglia.
Nel 1605 lo zio di Scipione, Camillo Borghese, è
infatti diventato papa con il nome di Paolo V
e Scipione è il suo rappresentante diplomatico.

Scipione vuole un edificio per conservare le opere d’arte della sua


collezione, che nasce proprio in questi anni. Ha un grande progetto e,
con l’aiuto di Gian Lorenzo Bernini, sceglie tutto, anche dove collocare
le opere. Nei secoli la raccolta non cambia. Solo Napoleone riesce a
portare via alcuni capolavori, grazie al matrimonio di sua sorella Paolina In copertina:
con il principe Camillo Filippo Ludovico Borghese: in tutto 174 statue, Il ratto [Entführung]
160 busti e 30 colonne. Tra questi c’è anche il bellissimo Ermafrodito di Proserpina
di Gian Lorenzo
dormiente, oggi al Museo del Louvre: opera di Gian Lorenzo Bernini è il Bernini
materasso, mentre la statua è antica. 1621-1622, marmo
bianco, altezza
Nel tempo, molti decoratori, pittori e architetti lavorano all’esterno e 255 cm. Sala 4
Il cardinale Scipio-
all’interno dell’edificio, che diventa un vero gioiello. Nel 1782 l’architetto
ne Borghese chiede
romano Antonio Asprucci decide che alcuni capolavori – per esempio a Bernini di realiz-
le statue del Bernini – devono avere a disposizione un’intera stanza. zare [ausführen] una
I lavori per il nuovo allestimento durano quasi 20 anni e il risultato si statua sul mito di
ammira ancora oggi. Plutone, re degli
Inferi [König der Un-
terwelt], che rapisce
[rapire: entführen]
Proserpina. Il risul-
tato [Ergebnis] è un
capolavoro. Bernini
rende [rendere: zum
Ausdruck bringen]
molto bene il movi-
mento [Bewegung]
dei due corpi in di-
rezioni opposte e la
violenza [Gewalt] del
gesto di Plutone,
che affonda [affon-
dare: drücken] le dita
[Finger] nel corpo di
Proserpina.
2

04/2016 eine Beilage von ADESSO


L’intervista G
r
GALLERIA BORGHESE
lo scrigno di Schatzkiste a
meraviglie pl. n
il capolavoro Meisterwerk d
la canestra di Obstkorb i

M
frutta
tuttavia dennoch
l’equilibrio Ausgewogenheit u
l’interno Innenraum s
Anna Anna Coliva, 62 la collezione Sammlung
Coliva, anni, ha studiato meraviglioso wunderschön
e
direttrice i
della con il famoso storico potente mächtig
Galleria
Borghese
dell’arte Giulio
Carlo Argan (1909-
possedere
la vigna
besitzen
Weinberg d’
1992). Ha lavorato
alla soprintendenza per i Beni artistici e storici di diverse città
il terreno
lo zio
il papa
Grundstück
Onkel
Papst
It
italiane e dal 2005 dirige la Galleria Borghese. Tra i 20 direttori il/la Vertreter, -in a
di museo scelti con il bando del 2015, è l’unica a essere stata rappresentante l
l’edificio Gebäude
riconfermata. i
conservare aufbewahren
la raccolta Sammlung
a
Cosa rende unica la Galleria Borghese? La Galleria è uno il matrimonio Hochzeit
scrigno. È un museo dove l’esterno e l’interno sono di pari il busto Büste
bellezza, perché sono stati pensati insieme. La collezione è una la colonna Säule
dormiente schlafend
delle più coerenti come qualità e originalità: ogni opera è stata il materasso Ruhelager
scelta nell’arco di 20 anni e le aggiunte sono poche. la statua Statue
il pittore Maler
Quindi non è un museo come gli altri… No, perché il visitatore il gioiello Juwel
qui percepisce una “perfezione continua”: dal mosaico alla l’allestimento Gestaltung
il risultato Ergebnis
parete, dal tessuto alla decorazione, tutto è di estrema cura e ammirare bewundern
bellezza. L’INTERVISTA
lo storico Kunsthistoriker
Come si comportano i visitatori della Galleria? I comporta- dell’arte f.
dirigere leiten
menti dei visitatori sono cambiati nel tempo. Da quando, dal
il bando Ausschreibung
2014, hanno dato la possibilità di fotografare, c’è il visitatore riconfermare hier: Vertrag
“selfista”. Questo un po’ dispiace, perché distrae dall’opera verlängern
d’arte: il visitatore è impegnato a “fissare in selfie”, anziché a di pari bellezza von gleicher
guardare i capolavori che ha davanti. Schönheit
coerente in sich schlüssig
nell’arco di innerhalb von
Che cosa ama di più del suo lavoro? Sono in contatto l’aggiunta Zusatz
continuo con la nostra identità italiana e ho la possibilità di fare il visitatore Besucher
qualcosa di concreto per il linguaggio artistico, che nel nostro percepire wahrnehmen
paese è il più forte. il mosaico Mosaik
la parete Wand
il tessuto Stoff
Cosa le rimane del suo maestro, lo storico dell’arte Giulio comportarsi sich benehmen
Carlo Argan? La sua visione: per lui la tutela dei beni artistici dare la Möglichkeit
era un impegno anzitutto politico, non neutro e non estetizzante. possibilità di geben zu
distrarre da qc. von etw. ablenken
Lui non faceva “poesia” sui dipinti, ma era un intellettuale
il maestro Lehrmeister
impegnato. la tutela Schutz
il bene artistico Kunstgut
l‘impegno Verpflichtung

Bernini ha 25 anni quando Scipione Borghese


gli chiede di realizzare [hier: schaffen] il David.
In questa statua Davide lancia [lanciare: werfen]
una pietra contro Golia. Ha sul volto [Gesicht]
un’espressione molto concentrata. Per realizzarla,
si dice, Bernini ha pensato alle fatiche del suo
lavoro di scultore. iSala 2i
G
r CARAVAGGIO
a SAN GIOVANNI BATTISTA,1610 circa, olio su tela, 152 x 125 cm. Sala 8.
n Nel 1606 Caravaggio viene condannato a morte perché ha ucciso un uomo durante una lite.
d Va via da Roma, ma dopo quattro anni di esilio papa Paolo V gli concede la grazia.
i Il prezzo per la libertà sono tre opere, che deve dare a Scipione Borghese, grande collezionista

M
u
e nipote del papa. Probabilmente una è questa tela (vedi ADESSO 09/12, pag. 28). Caravaggio
parte, ma muore durante il viaggio, a Porto Ercole, in Toscana, il 18 luglio del 1610.

7
s
e TIZIANO I magnifici
i AMOR SACRO E AMOR PROFANO

d’ 1514 circa, olio su tela, 118 x 279 cm. Sala 20.


Questo famoso quadro di Tiziano è uno dei simboli della
It Galleria. L’artista lo dipinge a 25 anni per le nozze del Gran
Cancelliere di Venezia Nicolò Aurelio con Laura Bagarotto.
a Il titolo non è originale e riflette un’interpretazione morale
l dell’opera della fine del 1700. In realtà Tiziano vuole
i rappresentare la felicità breve sulla terra (la donna vestita)
a e la felicità eterna (la donna seminuda con in mano la
fiamma dell’amore di Dio).

I MAGNIFICI 7 il pittore Maler scegliere wählen


San Giovanni Battista accusato angeklagt il soggetto Thema
condan- zum Tode di wegen sperare auf etw.
nare a verurteilen omicidio Mords in qc. hoffen
morte f. la lama Schwert Madonna
uccidere umbringen la scritta Inschrift ricevere erhalten
la lite Streit l’abbrevia- Abkürzung lo scudo Münze
concedere begnadi- zione f. scollato ausge-
la grazia gen l’umiltà Demut schnitten
il/la colle- Sammler, la superbia Hochmut il bimbo Kind
zionista -in Giovane con canestra uguale a gleich
partire abreisen la canestra Obstkorb il figlio Sohn
Amor sacro di frutta spostare umhängen
le nozze pl. Hochzeit il dipinto Gemälde acquistare kaufen
riflettere wider- la spalla entblößte Apollo e Dafne
spiegelen scoperta Schulter il gruppo Skulptu-
la felicità kurzes autunnale Herbst- scultoreo rengruppe
breve Glück in braccio im Arm sfuggire sich jdm.
vestito angekleidet la sen- Sinn- a qcn. entziehen
eterno ewig sualità lichkeit l’alloro Lorbeer
seminudo halbnackt La verità svelata il piede Fuß
la fiamma Flamme la verità Wahrheit la radice Wurzel
Davide raffigurare darstellen il ramo Ast
la testa Haupt il globo Weltkugel la foglia Blatt
la richiesta Gnaden- la corte päpstlicher la grazia Anmut
di grazia gesuch papale Hof il marmo Marmor
4

04/2016 eine Beilage von ADESSO


CARAVAGGIO
DAVIDE CON LA TESTA DI GOLIA
1609 circa, olio su tela, 125 x 100 cm. Sala 8.
Caravaggio manda questo dipinto al cardinale Scipione con una
richiesta di grazia. Il pittore è a Napoli, in esilio perché accusato
dell’omicidio di un uomo durante una lite a Roma. Anche per
questo sulla lama di Davide compare la scritta H-AS O S,
abbreviazione della frase latina di Agostino: Humilitas occidit
superbiam, “L’umiltà uccide la superbia”.

CARAVAGGIO
GIOVANE CON CANESTRA
DI FRUTTA
1593-1594, olio su tela, 70 x 67
cm. ISala 8
Il protagonista di questo famoso
dipinto ha una spalla scoperta
e un cesto di frutta autunnale in
braccio. È uno dei primi dipinti di
Caravaggio e sembra un esercizio
di pittura, ma mostra già tutta l’at-
tenzione ai particolari, i chiaroscuri
e la sensualità un po’ trasgressiva
del Caravaggio più maturo.

GIAN LORENZO BERNINI


LA VERITÀ SVELATA DAL TEMPO
1646-1652, marmo di Carrara, altezza 280 cm.
ISala 6i
La scultura raffigura la Verità con il piede sinistro sul
globo e doveva far parte di un gruppo più grande.
Bernini realizza l’opera in un periodo difficile, pieno
CARAVAGGIO di contrasti con la corte papale: forse sceglie questo
MADONNA DEI PALAFRENIERI soggetto proprio per far capire che spera, prima o
1605, olio su tela, poi, nella vittoria della verità.
292 x 211 cm. Sala 8.
Caravaggio riceve 70 scudi per
questo dipinto, ma quando viene GIAN LORENZO BERNINI
messo in una cappella della APOLLO E DAFNE
basilica di San Pietro, resiste 1622-1625, marmo di
solo pochi giorni: la Madonna è Carrara, altezza 243 cm.
troppo scollata e molti ricono- ISala 3
scono la modella, una prostituta In questo gruppo scultoreo
di nome Lena, famosa a Roma e Apollo raggiunge l’amata
negli ambienti vaticani. Il bimbo, Dafne, che per sfuggirgli si
poi, è uguale al figlio di Lena, trasforma in alloro: i piedi
Paolo, che ha quattro anni ed è sono già radici e le mani
dunque considerato troppo gran- rami e foglie. L’opera, piena
de per essere raffigurato nudo. di grazia, sorprende per la
Si decide così di spostare la tela capacità di rappresentare
nella chiesa di Sant’Anna. Infine con il marmo un processo
Scipione Borghese l’acquista per come quello della metamor-
la sua collezione. fosi, cioè la trasformazione.
Secondo la critica, il
Bacchino malato (1593
Tipp
circa) è un autoritratto
di Caravaggio.
Sala 8 .
La Galleria Borghese è uno
dei pochi musei in Italia che
permette di visitare i depositi.
Da non Si trovano nel sottotetto della

perdere! Galleria e custodiscono oltre


200 opere. La visita (1 ora) è
un’esperienza affascinante.
Orario: venerdì alle 16, sabato
dalle 12 alle 16. Biglietto: € 5.
Prenotazione obbligatoria:
tel. +39 06 32810 o in biglietteria.

Accanto all’edificio che ospita la Galleria Borghese si trovano


i cosiddetti “Giardini segreti”: il Giardino dei melangoli, ossia
degli aranci amari (1610) e quello dei fiori (1633). Qui Scipione
Borghese coltiva specie rare di tulipani, rose, giacinti, anemo-
ni, agrumi e le mostra solo ai suoi ospiti, per sorprenderli. Nel
1680-1688 i giardini diventano tre, con il giardino detto “della
meridiana” o “ delle galline”, dove accanto alle piante rare si
coltivano cardi e carciofi. Grazie a un restauro del 1999 i giardini
sono oggi come nel 1600. Tra le tante rarità, si può ammirare il
Cedro digitato o “Mano di Buddha” (nella foto).

DA NON PERDERE! oltre über


La curiosità l’edificio
segreto
Gebäude
geheim
l’opera
la visita
Werk
Besuch
il melangolo Pomeranzen- IL CONSIGLIO
baum la deposizione Kreuz-
coltivare anbauen abnahme
la specie rara seltene Art il viaggio Reise
il tulipano Tulpe apprezzare schätzen
il giacinto Hyazinthe rubare stehlen
l’agrume m. Zitrusfrucht la collezione Sammlung
mostrare zeigen la pala Altarbild
l’ospite m., f. Gast d’altare m.
Una lapide scritta in latino sta- la meridiana Sonnenuhr la ricchezza Farben-
bilisce già nel 1600 che tutti il cardo Distel dei colori pl. reichtum
hanno il diritto di godere delle la rarità Seltenheit LA STORIA NEL MARMO
il cedro digitato: fingerförmige la sorella Schwester
bellezze di Villa Borghese: Zitronatzitrone la divinità Gottheit
“Passeggia dove vuoi, cogli LA CURIOSITÀ disteso liegend
ciò che desideri, ritirati quanto la lapide Steintafel il divano Diwan
ti aggrada”. Il parco intorno stabilire festlegen il busto Oberkörper
passeggiare umhergehen la spalliera Lehne
alla Galleria Borghese è di tutti
cogliere pflücken tenere in in der Hand
anche grazie a questa pietra. ritirarsi heimkehren mano f. halten
Nel 1902, infatti, quando lo aggradare gefallen la mela Apfel
stato compra la Galleria, il il cittadino Bürger la vittoria Sieg
Comune di Roma ottiene per il diritto Recht l’omaggio a Huldigung an
il portico Vorhalle la bellezza Schönheit
i cittadini il diritto di attraver- celebrare feiern
TIPP
sare il parco. La lapide è da il deposito Depot nascosto verborgen
poco tornata alla Galleria: si nel sottotetto im Speicher girare su se sich um sich
trova nel portico, sulla destra. custodire beherbergen stesso selbst drehen
6

04/2016 eine Beilage von ADESSO


G
r
RAFFAELLO,
DEPOSIZIONE DI CRISTO Info a
n
1507, olio su tavola, d
• Indirizzo:
174,5 x 178,5 cm. Sala 9. i
Piazzale Scipione Borghese 5.
L’opera, detta anche
Deposizione Borghese,
si trovava in origine nella
• Orari:
dal martedì alla domenica, ore
M
u
chiesa di San Francesco 9-19. Ultimo ingresso alle 17. s
a Prato, vicino a Perugia. Attenzione: l’accesso non è e
Durante un viaggio libero; sono previsti turni di i
Scipione Borghese la
vede e l’apprezza molto.
due ore: 9-11/11-13/13-
15/15-17/17-19. A ogni turno d’
Nella notte tra il 18 e il
19 marzo 1608 il dipinto
sono ammessi massimo
360 visitatori.
It
viene rubato e finisce nella • Biglietti: a
collezione di Scipione, dove Il consiglio intero € 11, ridotto € 6,50. l
è dichiarato “cosa privata
del cardinale”. Del dipinto, della • Prenotazione biglietti:
sul sito www.tosc.it; oppure
i
a
parte di una pala d’altare,
colpisce la ricchezza dei
direttrice per telefono (+39 06 32810).
• Web:
colori e la definizione delle
www.galleriaborghese.
forme.
beniculturali.it
• Villa Borghese:
Gli ingressi al parco sono
nove. Oltre alla Galleria
Borghese, al suo interno
si trovano il Museo Carlo
Bilotti, con opere, tra gli altri,
ANTONIO CANOVA
La storia PAOLINA BONAPARTE
di De Chirico e Andy Warhol; il
giardino zoologico Bioparco;
nel 1805-1808 circa, marmo,
altezza 92 cm (con il letto
il Silvano Toti Globe Theatre,
l’unico teatro elisabettiano
marmo 160 cm), lunghezza 2 m.
Sala 1
d’Italia; una ludoteca per
bambini; la Casa del cinema
Simbolo della Galleria,
e un laghetto navigabile.
è anche un importante
esempio di stile neoclassico.
Paolina (1780-1825), sorella
di Napoleone Bonaparte,
sposa Camillo Borghese nel 1803. Canova rappresenta la donna
come una divinità: distesa su un divano stile impero, con il busto
nudo appoggiato alla spalliera, Paolina tiene in mano una mela,
simbolo della vittoria di Afrodite nel giudizio di Paride. È un omaggio
alla bellezza della principessa, ma anche un modo per celebrare
la grandezza di Napoleone. Una curiosità: grazie a un
meccanismo nascosto, il divano può girare su se stesso.
L’italiano
nell’arte

MICHELANGELO MERISI DETTO CARAVAGGIO, SAN GIROLAMO SCRIVENTE


1606 circa, olio su tela, 116 x 153 cm. Sala 8
Secondo Giovan Pietro Bellori, critico [Kritiker] e storico d’arte [Kunsthistoriker] (1613-1696), Caravaggio
dona il dipinto al cardinale Scipione Borghese perché lo ha aiutato a risolvere [lösen] un problema con la
giustizia [Justiz]. Non ci sono documenti che confermano [confermare: bestätigen] questa ipotesi. Tuttavia
Scipione era di sicuro [sicherlich] un grande estimatore [Liebhaber] dell’arte di Caravaggio.

1 _ Descrizione del quadro


Completa le seguenti affermazioni.
1. San Girolamo … a. si contrappongono ai toni freddi del libro aperto con sopra il
2. Nella mano destra del santo… teschio e del drappo bianco.
3. Sul tavolo, a sinistra, … b. in una stanza buia.
4. I toni caldi del viso del santo e c. è concentrato su un libro.
del manto rosso porpora … d. come un eremita vecchio e magro.
5. Il santo si trova… e. c’è un teschio, simbolo della morte e della precarietà della vita.
6. San Girolamo è raffigurato... f. è dipinta un’aureola.
SOLUZIONI ESERCIZIO: 1. Descrizione del quadro: 1. c; 2. g; 3. e; 4. a; 5. b; 6. d; 7. f.

7. Sulla testa del santo... g. c’è una penna.

Glossario disegnare zeichnen


dipingere malen
l’autoritratto Selbstportrait
la tempera Tempera
di base il pittore Maler
il pennello Pinsel
la pittura a olio Ölmalerei
l’acquerello Aquarell
della il quadro Bild, Gemälde la prospettiva Perspektive

pittura la tela Leinwand


il dipinto Bild, Gemälde
il chiaroscuro Helldunkel(Malerei)
il contorno Kontur
la cornice (Bilder)Rahmen lo sfumato Maltechnik, die mit
la natura morta Stillleben weichen, verschwimmenden
il ritratto Portrait Umrissen arbeitet

IMPRESSUM: Herausgeber und Verlagsleiter: Rudolf Spindler Chefredakteurin: Rossella Dimola Chef vom Dienst:
Salvatore Viola Autorin: D. Mangione Redaktion: I. Bernardin, M. Guerra, G. Iacono, F. Memo, C. Schubert Bildredaktion:
I. Mancusi Bilder: Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Gestaltung: www.prodigo.de Druck: Rotaplan,
Hofer Straße 1, 93057 Regensburg Gesamt-Anzeigenleitung: Axel Zettler, Tel. +49 (0)89/8 56 81-130 Verlag und Redaktion
Spotlight Verlag GmbH, Fraunhoferstr. 22, 82152 Planegg Tel: +49 (0)89 8 56 81-0, www.evviva-online.de; www.adesso-
online.de. © 2016 Spotlight Verlag, auch für alle genannten Autoren, Fotografen und Mitarbeiter. Alle Angaben entsprechen
dem Kenntnisstand zum Zeitpunkt des Verfassens.
8

04/2016 eine Beilage von ADESSO

Verwandte Interessen