Sie sind auf Seite 1von 3

Calibrazione

Corso sulla strumentazione di misura


dei processi industriali SM
Scheda tecnica WIKA ITALIA Corso SM

Argomenti trattati
 Normativa di riferimento:
Internazionale, Europea e Nazionale.
 Simbologia dell’automazione:
Strumenti, elementi primari ed elementi finali.
 Caratteristiche della strumentazione:
Generali, statiche e dinamiche.
 Prestazioni della strumentazione:
Incertezza di misura e Direttiva MID
 Condizioni nominali:
Alimentazioni e segnali analogici e digitali HART e
BUS.
 Condizioni ambientali:
Temperatura, umidità, vibrazioni e shock.
 Condizioni di esercizio:
Elettromagnetiche EMC, alta pressione PED e
antideflagranti ATEX.
 Gradi di protezione:
Contro corpi esterni IP e contro impatti meccanici IK. Presentazione
 Sensori e trasduttori industriali più comuni:
La durata del corso può essere di 2 o più giorni in base agli
Meccanici, pneumatici, elettrici, sonici, ottici e nucleari.
argomenti del corso prescelti. Il corso tratta inizialmente gli
 Misuratori diretti e trasmettitori delle varie
argomenti generali relativi alla strumentazione, quali la
grandezze fisiche:
simbologia, la metrologia, la terminologia, le caratteristiche
Pressione, livello, portata, densità, viscosità, umidità e
statiche e dinamiche, le caratteristiche ambientali e
temperatura.
applicative della strumentazione industriale e la normativa
 Cenni agli analizzatori di processo:
tecnica e legale di riferimento.
Densimetri per liquidi e gas, cromatografi per misure
Tratta quindi i principi di misura delle varie grandezze
fiscali
fisiche, inerenti il controllo dei processi industriali, e la
relativa strumentazione di rilevazione ed elaborazione dei
segnali provenienti dai sensori, trasduttori e trasmettitori,
Relatore
puntualizzando gli aspetti tecnici e normativi inerenti il
Il corso è tenuto da Alessandro Brunelli già Responsabile di funzionamento, l’esecuzione, l’installazione e le loro
Centro SIT e già Professore Incaricato di Misure prestazioni. Lo svolgimento del corso ha luogo presso la
Meccaniche e Termiche al Politecnico di Milano. sede di WIKA Italia in Arese (Mi). Altre richieste verranno
valutate singolarmente.

A chi si rivolge Attestato di partecipazione


Il corso è rivolto a tecnici e operatori, che abbiano una Al termine del corso verrà effettuato un test di verifica
adeguata preparazione di base e intendano approfondire le inerente gli argomenti trattati e verrà rilasciato un attestato
conoscenze sulla strumentazione di misura, sia come di partecipazione al corso in oggetto.
progettazione di sistemi di strumentazione, sia come
utilizzazione ed esercizio nei diversi processi industriali.

Scheda tecnica WIKA ITALIA Corso SM 09/2012 Pagina 1 di 3


Calibrazione

Moduli del corso

( 1 ) Generalità ( 5 ) Misura della temperatura

 Normativa di riferimento sulla strumentazione  Generalità sugli impianti di processo (BFD & PFD)
 Sistema Internazionale di unità di misura (SI)  Unità di misura e scala della temperatura
 Terminologia sulle caratteristiche della strumentazione  Misuratori industriali e limiti di impiego: termometri,
 Incertezza di misura della strumentazione termoresistenze, termocoppie e pirometri
 Direttiva sugli strumenti di misura (MID)

( 6 ) Misura di livello
( 2 ) Introduzione
 Generalità sugli impianti di processo (BFD & PFD)
 Generalità sugli impianti di processo (BFD & PFD)
 Tipologia di misura: continua e discontinua
 Simbologia della strumentazione di processo (P&I)
 Misuratori industriali e limiti di impiego: Visivi,
 Fogli dati di processo e di strumentazione (Data Sheet) galleggiante, gorgogliamento, idrostatici, resistivi,
 Standard di riferimento della strumentazione
capacitivi, sonar, radar e radioattivi
 Anelli di misura e di controllo tipici

( 7 ) Misura della portata 1


( 3 ) Condizioni  Generalità sugli impianti di processo (BFD & PFD)

 Alimentazioni e segnali di trasmissione della strumentazione:  Tipologia di misura: volumica e massica


Pneumatici, elettrici analogici, ibridi e digitali (HART & BUS)  Tipi di modo di efflusso: laminare e turbolento
 Caratteristiche ambientali della strumentazione:  Metodi di misura della velocità: puntuale e multi
Temperatura, umidità, pressione, vibrazione e urti. puntuale
 Gradi di protezione delle custodie della strumentazione:
 Grandezze fisiche correlate alla portata: viscosità e
Contro corpi solidi e liquidi (IP) e contro urti (IK)
densità
 Modi di protezione in atmosfere potenzialmente esplosive:
Antideflagranti, a sovrappressione, a sicurezza intrinseca
(EX) ( 8 ) Misura della portata 2
 Cenni alle Direttive Europee di maggior interesse:
 Misuratori industriali e limiti di impiego:
ATEX: Atmosfere Esplosive
EMC: Compatibilità Elettro Magnetica Diaframmi e boccagli, venturi e pitot, area variabile,
PED: Apparecchi e Strumenti in Pressione magnetici, vortici, turbine, volumetrici, sonici, massici,
ecc.

( 4 ) Misura della pressione ( 9 ) Misura della umidità

 Generalità sugli impianti di processo (BFD & PFD)  Unità di misura e scala della umidità
 Unità di misura e scala della pressione  Misuratori industriali e limiti di impiego:
 Misuratori industriali: manometri, trasduttori e igrometri, psicrometri, dew point, frost point, ecc.
trasmettitori, pneumatici, elettronici analogici e digitali
(Smart)

Scheda tecnica WIKA ITALIA Corso SM 09/2012 Pagina 2 di 3


Calibrazione

Modulo richiesta partecipazione

 Società richiedente: ………………………………………………………………………………………………………………….

 Indirizzo: ………………………………………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………….

 Richiedente ………………………………………………………………………………………………………………….

 E-mail ……………………………………………………… Telefono ………………………………………

 Numero partecipanti ………

 NOTE: ………………………………………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………………………………….

Modulo da inviare via telefax al n° 029386174 o via email all’indirizzo marketing@wika.it

Argomenti del corso (SM)

Selezionare gli argomenti ed indicare la durata preferibile* del corso:


* la durata effettiva del corso sarà comunicata in fase di offerta ed in base agli argomenti componenti il corso.

 Generalità (obbligatorio) NOTE: …………………………………………………………………………………


…………………………………………………………………………………
 Introduzione (obbligatorio) NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Condizioni (obbligatorio) NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Misura della pressione NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Misura della temperatura NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Misura del livello NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Misura della portata 1 NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Misura della portata 2 NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
 Misura dell’ Umidità NOTE: …………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………
Durata preferibile del corso n. …….. giorno/i

Scheda tecnica WIKA ITALIA Corso SM 09/2012 Pagina 3 di 3