Sie sind auf Seite 1von 2

Jahann Sebastian Bach

Johann Sebastian Bach nasce il 31 marzo 1685 a Eisenach, Germania. � l�ultimo di


otto figli per il signor Ambrosius Bach, violinista nella cittadina tedesca.
Johann Sebastian Bach come molti dei suoi antenati e come i fratelli, sotto la
guida del padre, diventer� un musicista. I Bach, infatti, da almeno 150 anni si
guadagnano da vivere suonando presso i municipi, nelle corti o nelle chiese. Anche
il piccolo Bach inizia presto gli studi musicali in famiglia. Ma a dieci anni, per
la morte improvvisa in pochi mesi di entrambi i genitori, la sua vita ha una svolta
inaspettata: deve lasciare la casa paterna e viene accolto in quella del fratello
maggiore Johann Christoph, organista presso la chiesa del paese. � con lui che si
perfeziona negli studi del violino e del clavicembalo.

Finiti gli studi liceali e non potendosi permettere un corso universitario, Bach
inizia a lavorare.
Entra dapprima nell�orchestra di corte al servizio del duca di Weimar in qualit� di
violinista, poi diviene organista ad Arnstadt e a M�hlhausen, dove sposa nel 1707
la cugina Maria Barbara.Nel 1708 ritorna alla corte di Weimar, dove lavora per otto
anni.
Nel 1714, amareggiato per non essere stato scelto come direttore della cappella
musicale, Bach si congeda dal duca di Weimar e accetta l�incarico di direttore
dell�orchestra da camera presso la corte del principe Leopold di K�then.
Lo stipendio che offre a Bach � molto alto per l�epoca e il nuovo incarico
nell�importante citt� di K�then � la posizione pi� importante che il musicista
abbia finora raggiunto.
Poich� la rigida religione calvinista adottata nel principato non permette che la
musica sia

suonata in chiesa, Bach si dedica alla composizone di musica strumentale.


Sono di questo periodo i famosi sei Concerti brandeburghesi.
Bach non dimostra grande interesse per la vita mondana e gli spettacoli alla moda.
Di consegenza la sua musica strumentale, a differenza di quella di altri musicisti
del tempo, non � spettacolare e appariscente: egli preferisce uno stile pi� sobrio
e meno rispondente ai canoni del Barocco.Nel 1720 muore improvvisamente Maria
Barbara lasciando Bach con quattro bambini piccoli. Di l� a poco si risposa. La
scelta cade su Anna Magdalena, cantante solista alla corte di K�then, di sedici
anni pi� giovane, che condivider� con lui, per tutta la vita, l�amore per la musica
e gli dar� molti altri figli.

Wolfgang Amadeus Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart, uno dei pi� grandi geni della musica di tutti i tempi,
nasce il 27 gennaio del 1756 nella citt� di Salisburgo, in Austria.Il padre di
Mozart, Leopold, � compositore al servizio del principe arcivescovo della citt�.
Mozart ha una sorella, maggiore di cinque anni, Nannerl, che dimostra un precoce
talento musicale nel suonare il clavicembalo. Il piccolo Mozart a soli tre anni
vuole imitare la sorella e cerca di �trovare� sullo strumento le melodie che
risuonano nella casa. All�et� di cinque anni inizia a comporre piccoli pezzi; a sei
anni � gi� in grado di esibirsi in concerto in pubblico; a otto � un virtuoso del
clavicembalo e del violino e scrive la sua prima sinfonia; a undici compone il
primo oratorio e a dodici il primo melodramma.Il padre si dedica completamente a
questo bambino prodigio, abbandonando ogni ambizione di carriera. Orgoglioso di
mostrare al mondo l�eccezionale talento del piccolo Mozart, Leopold intraprende con
la famiglia lunghi viaggi in tutte le principali citt� europee: Vienna, Monaco,
Parigi, Londra, Roma. Fa esibire il figlio davanti a re, regine e principi.
Durante i concerti Mozart suona il clavicembalo, il pianoforte, il violino e anche
l�organo ed � quasi sempre accompagnato dalla sorella Nannerl.Durante i suoi viaggi
Mozart conosce molti musicisti e viene a contatto con ogni tipo di musica,
assimilando tutto ci� che ascolta.
Un esempio che ci d� la misura del suo talento straordinario � quello relativo alla
sua visita alla Cappella Sistina a Roma. Qui Mozart, l�11 aprile 1770, ascolta il
celebre Miserere di Gregorio Allegri, un brano polifonico di musica sacra molto
complesso; il brano � cos� famoso che il papa se ne � riservato l�esclusiva,
vietando la pubblicazione della partitura. Quando Mozart torna in albergo prende
della carta pentagrammata e, con il solo aiuto della prodigiosa memoria, lo
trascrive per intero. L�impresa � talmente eccezionale che il papa, ammirato, gli
attribuisce un�importante onorificenza.Nel 1771 Mozart riceve la nomina a primo
violino e direttore d�orchestra: gli viene affidato il compito di comporre musica
di intrattenimento per allietare le feste presso la corte dell�arcivescovo di
Salisburgo e musica sacra per la cappella di corte. Sono di questo periodo i
concerti per violino e orchestra e i primi concerti per pianoforte, che Mozart
scrive per alcune dame di Salisburgo sue allieve.
Ben presto per� il giovane Mozart si rende conto che la piccola citt� di Salisburgo
� un orizzonte troppo ristretto per le sue ambizioni.Nel 1777 Mozart, dopo aver
lasciato l�incarico di primo organista e primo violino, si reca a Parigi con la
madre, ma il viaggio non d� i frutti sperati (un impiego prestigioso); nel
frattempo la madre muore.Nel 1779 ritorna a Salisburgo, dove viene reintegrato a
corte con l�incarico di primo organista e primo violino. Ma, dopo un nuovo litigio
con l�arcivescovo, nel 1781, si dimette e si trasferisce nella capitale
dell�impero: Vienna.A Vienna Mozart si guadagna da vivere come musicista
indipendente, eseguendo musiche proprie, organizzando concerti a pagamento e dando
lezioni di musica.
I primi anni a Vienna sono felici e fruttuosi: guadagna denaro in abbondanza, che
per� non sa amministrare e spende troppo facilmente.Nel 1782 sposa Costanza Weber,
che gli dar� diversi figli, di cui per� solo due vivranno. Dopo qualche anno
dall�arrivo a Vienna, la situazione per Mozart sembra cambiata radicalmente: mano a
mano egli vede diminuire il successo e i guadagni ne risentono. Le condizoni
economiche del compositore diventano sempre pi� difficili.Mozart si spegne a Vienna