Sie sind auf Seite 1von 35

Indice

Presentazione L ti / C ll Location Collegamenti ti Il Complesso


Palazzo 1 Palazzo 2 Palazzo 3 Materiali Green Building Layout Flessibili La Gestione

Presentazione 1 / 3

/ Uno tra i primi complessi di Classe A+ di Roma / E realizzato da IDeA FIMIT sgr
Il DaVinci tra i primi complessi direzionali realizzati nella Capitale ad aver ottenuto la certificazione energetica di Classe A+ direzionali, Capitale, A+. E un centro uffici di nuova generazione, che ha saputo interpretare la domanda di sustainable work life, di efficienza energetica, di semplicit gestionale con i layout flessibili, con una realizzazione dai valori stilistici e strutturali unici a Roma. Il concept, la realizzazione e la gestione del complesso sono uniniziativa dai fondi immobiliari Alpha, Beta, Gamma e Sigma gestiti da IDeA FIMIT sgr S.p.A., la prima Societ Immobiliare italiana. IDeA FIMIT la prima Societ di Gestione del Risparmio, per masse gestite, attiva nel settore dei fondi comuni di investimento immobiliari. Nata dalla fusione per incorporazione di First Atlantic Real Estate SGR in FIMIT SGR, con azionariato composto da soci finanziari, previdenziali e industriali, IDeA FIMIT ha una quota di mercato superiore al 22%. IDeA FIMIT gestisce infatti 8,9 mld di patrimonio e 20 fondi immobiliari (di cui 5 quotati), posizionandosi quale interlocutore privilegiato presso investitori istituzionali italiani ed internazionali nella promozione, istituzione e gestione di fondi comuni di investimento immobiliare. IDeA FIMIT annovera unampia platea di investitori ed il partner privilegiato delle pi importanti forme di previdenza italiana: conta circa 80 investitori istituzionali e oltre 70.000 investitori retail.

3 / IDeA FIMIT sgr - Tutti i diritti sono riservati.

Sustainable work life

Presentazione 2 / 3

/ / /

Green Building Classe A+ Sostenibilit E S t ibilit Energetica ti Location Strategica

/ / /

Design & Qualit della Vita Impiantistica Intelligente I i ti ti I t lli t Layout Flessibili

Il progetto DaVinci nasce seguendo un percorso che dallo spazio esterno ci porta al cuore della composizione degli edifici. La struttura dai movimenti innovativi, forma una composizione di superfici esterne curve, concave e convesse, con effetti visivi fortemente dinamici. La luce naturale ed il verde la attraversano, il complesso, dalla piazza, il cuore degli spazi e dei servizi comuni, fino ai roofgarden superiori affacciati sul paesaggio dell'agro romano dell agro romano. Le scale che accompagnano questo percorso concorrono a definire limportanza della mobilit verticale che nel DaVinci associata ad una esperienza tridimensionale e dinamica dello spazio, dove si alternano effetti di luce naturale ed artificiale diversi, giardini pensili e spazi di riflessione.

Presentazione 3 / 3

Al DaVinci viene dato molto spazio alla qualit di quei luoghi e servizi che nel panorama internazionale vengono sempre pi ricercati come risposta alle crescenti esigenze di benessere di chi lavora. Investire nei servizi, nei luoghi di incontro e per le pause di relax non un lusso superfluo, al contrario parallelamente agli effetti prodotti sul benessere e la soddisfazione delle persone, comporta risultati di incremento delle sinergie e dello scambio, stimola la partecipazione attiva ai processi aziendali. Il complesso non vuole essere solo qualit per le persone ma anche un modello di sostenibilit ambientale, infatti, la morfologia degli edifici, i sistemi di protezione delle facciate con serigrafie a densit variabile, la ventilazione naturale, l'ottimizzazione degli impianti e limpiego delle energie rinnovabili portano l'edificio in classe energetica A+ collocandolo tra gli edifici che, per caratteristiche qualitative, hanno i migliori standard internazionali.

Indice

Presentazione L ti / C ll Location Collegamenti ti Il Complesso


Palazzo 1 Palazzo 2 Palazzo 3 Materiali Green Building Layout Flessibili La Gestione

Location / Collegamenti 1 / 2

Il centro direzionale DaVinci collocato sulla direttrice Roma-Fiumicino, in una posizione strategica che lo rende facilmente raggiungibile sia dalla citt che dalle principali direttrici stradali e ferroviarie. Posto a breve distanza dallAutostrada per Civitavecchia (A12) e dal collegamento autostradale del Grande Raccordo Anulare (GRA) risulta raggiungibile dal centro di Roma in auto con un tempo di percorrenza di circa 30 minuti. Larea in cui inserito il DaVinci servita inoltre da una fermata della linea ferroviaria metropolitana (FM1) Roma-Fiumicino che assicura la raggiungibilit della Stazione Termini in tempi brevi. Il collegamento con la stazione assicurato dal servizio navetta del Complesso. La vicinanza allaeroporto Leonardo da Vinci rappresenta infine un punto di forza di grande rilievo per il nuovo insediamento; dal DaVinci infatti possibile raggiungere rapidamente laeroporto internazionale di Roma oltre che con il collegamento ferroviario metropolitano metropolitano.

Location / Collegamenti 2 / 2

FIRENZE

Auto / Aeroporto di Fiumicino - 11 km, 6 min / Aeroporto di Ciampino - 25 km, 18 min / Centro di Roma - 26 km, 20 min / GRA - 5 km, 3 min / Roma EUR - 16 km, 15 min

PORTO DI CIVITAVECCHIA GRA URBE AEREOPORTO METRO A

STAZIONE DI TERMINI FIUMICINO AEREOPORTO

ROMA CENTRO

STAZIONE TRIBURTINA

/ / / /

Treno Aeroporto di Fiumicino - 10 min Stazione Termini - 30 min Stazione Ostiense - 20 min Stazione Tiburtina - 40 min

METRO B CIAMPINO AEREOPORTO

FIERA DI ROMA

PORTO DI FIUMICINO

i diritti sono 9 / IDeA FIMIT sgr - TuttiNAPOLI riservati.

Indice

Presentazione L ti / C ll Location Collegamenti ti Il Complesso


Palazzo 1 Palazzo 2 Palazzo 3 Materiali Green Building Layout Flessibili La Gestione

Il Complesso

Il Complesso 1 / 2

/ Lidentit del complesso giocata fra funzione razionale, forma e suggestioni / L sostenibilit migliora lla qualit della vita e lla gestione economica La t ibilit i li lit d ll it ti i / I valori di architettura e design si coniugano brillantemente con i valori ambientali

Il complesso del DaVinci si compone di tre edifici di cui due ad uso uffici (edificio 1 e 2) ed uno ad uso servizi (edificio 3). Il fronte esterno degli edifici pi alti forma un sistema di superfici curve, concave e convesse che d vita ad effetti visivi continuamente variati. Le facciate sono in vetro serigrafato con una texture a densit variabile progettato per controllare il livello di insolazione in funzione dellorientamento Limmagine degli edifici varier infatti in funzione dellesposizione e dellaltezza dal suolo dellorientamento. assumendo riflessi e valori cromatici diversi. In verticale si sviluppa sulle facciate un programma di variazioni cromatiche, che ripropone nelle fasce pi basse le colorazioni rosso/bruno e verde della terra e della vegetazione circostante e che si modificher sfumando verso lalto fino ad g assumere una tonalit argentea e confondendosi con il cielo.

Il Complesso 2 / 2
Complesso 75.872 mq / Parcheggi coperti # 872 / Parcheggi esterni # 181 / Parcheggi moto # 166 / Verde privato 5.250 mq 5 250

Palazzo 1 37.979 mq / Uffici / ingressi 16.339 mq g q / Roof garden 323 mq / Terrazza 306 mq / Archivi e magazzini 1.048 mq

Palazzo 3 4.500 mq / Lobby e reception 443 mq y p q / Ristorante e bar 1.165 mq / Terrazze esterne 330 mq / Cucine e depositi 771 mq / Servizi nellatrio 358 mq Parcheggi / Esterni 1.433 mq (# 32)

Palazzo 2 33.393 mq / Uffici / ingressi 15.670 mq g q / Archivi e magazzini 1.675 m

Parcheggi / Coperti 17.020 mq (# 489) / Esterni 2.943 mq (# 115)

Parcheggi / Coperti 13.990 mq (# 383) / Esterni 2.058 mq (# 34)

Il Complesso / Palazzo 1

Ledificio 1, posto a nord lato autostrada, presenta una pianta di forma ellittica, si sviluppa attorno ad un nucleo centrale che comprende attrezzature funzionali, servizi, cavedii impiantistici, i nuclei scala di servizio e di sicurezza, gli ascensori ed i montacarichi collegati direttamente con i parcheggi sotterranei. Ledificio presenta un ingresso indipendente posto sul versante nord. Nella parte centrale stata ricavata una corte centrale illuminata da luce naturale sul quale si affacciano i principali sistemi di collegamento verticale ed orizzontale di piano. Allultimo piano si trova la copertura vetrata di questo giardino dinverno con una superficie di circa 450 mq che copre in parte le ampie terrazze o roof garden che potranno essere utilizzate come spazio per lincontro ed il relax oltre che per terrazze, roof-garden, l incontro eventi. Attorno al nucleo centrale si sviluppa ad ogni piano la distribuzione orizzontale che serve gli spazi di lavoro che a loro volta seguono landamento ellittico delledificio. Gli spazi sono suscettibili di modifiche ed articolazioni differenti e flessibili con riferimento alle esigenze che potranno determinarsi. Si potranno alternare ad ogni piano uffici individuali, spazi con due o pi unit operative ed open space.

Il Complesso / Palazzo 2

Ledificio 2, posto a sud, ripropone lo stesso impianto strutturale e funzionale previsto per il palazzo 1: nuclei impiantistici e di collegamento centrali e spazi di lavoro sui fronti esterni dotati di ampia flessibilit organizzativa. Ledificio presenta un ingresso indipendente posto sul versante sud. Anche in questo edificio, al centro, stata ricavata una corte a tutta altezza illuminata da luce naturale sulla quale si affacciano i principali sistemi di collegamento verticale ed orizzontale di piano. Nella zona centrale in cui localizzato lingresso troviamo uno spazio a tutta altezza che contiene gli accessi e i collegamenti verticali. Questo grande atrio caratterizzato dalla presenza di una scala di rappresentanza, tre ascensori per il pubblico e ballatoi aperti che collegano ad ogni livello le due met delledificio. Anche per questo fabbricato alle due estremit sono previsti collegamenti verticali di servizio costituiti da scale e ascensori con funzione di montacarichi collegati direttamente con i parcheggi e la copertura.

Il Complesso / Palazzo 3

Tra i due edifici descritti, che presentano unaccessibilit autonoma sul fronte esterno sia sud che a nord, inserito un edificio centrale che ospita i servizi di ristorazione e una reception comune per lintero complesso. Ledificio 3, situato al centro del complesso direzionale DaVinci. Ha lingresso principale sul lato ovest sul podio rialzato. Due passerelle vetrate lo collegano direttamente alle hall dei due edifici contigui. Linterno delledificio un grande spazio unitario coperto da un guscio ligneo, al di sotto del quale come in una grande piazza si svolgono le funzioni di servizio collegate alle attivit direzionali. Lambiente interno pu essere considerato suddiviso in due zone: la prima ospita il servizio di ristorazione per gli utenti del complesso, nellaltra porzione si trovano localizzate le funzioni di accoglienza e reception per tutto il complesso. Ledificio si circonda di due aree allaperto a cui si pu accedere dallinterno. La pi grande, a nord verso ledificio 1, presenta, presenta oltre ad una zona sistemata a prato anche un laghetto ornamentale prato, ornamentale. Questarea, pavimentata con doghe di legno per esterni, utilizzata per la consumazione dei pasti. Laltra area di pi modeste dimensioni ricavata sullaffaccio opposto verso ledificio 2 presenta lo stesso tipo di pavimentazioni ed una seduta ricavata attorno ad una vasca per il verde.

Il Complesso / Palazzo 3

Il Complesso / Materiali

I materiali di costruzione e finitura del DaVinci sono stati scelti con criteri di alta qualit, qualit sostenibilit ambientale piacevolezza e resistenza alluso ambientale, all uso. Da scale e pavimenti in travertino agli ascensori in vetro, dai controsoffitti in gres porcellanato a parapetti e ballatoi in vetro, fino ai corpi illuminanti di Guzzini ed ai lampadari di design di Artemide, tutti i materiali sono frutto di una visione complessiva stilistica, funzionale e di sostenibilit ambientale mutuata con la grande attenzione al dettaglio, alla resistenza, alla facilit di manutenzione.

Schede tecniche e maggiori dettagli sono disponibili nellallegato I materiali.

Indice

Presentazione L ti / C ll Location Collegamenti ti Il Complesso


Palazzo 1 Palazzo 2 Palazzo 3 Materiali Green Building Layout Flessibili La Gestione

Green Building / Riduzione Consumi 1 / 3

/ / /

Classe energetica A+ Energia fotovoltaica (30% fabbisogno) Controllo irraggiamento solare

/ / /

Isolamento termico Ottimizzazione consumi elettrici Ottimizzazione consumi idrici

Riduzione consumi termici


/ / / / / / /
Maggior isolamento termico (moduli della facciata vetrata esterna U< 1,8 W/mq K); Controllo dellirraggiamento attraverso vetrate a serigrafia a densit variabile (da 0 al 37% di schermatura); Controllo degli apporti gratuiti e del rapporto S/V (rapporto superficie delimitante ledificio e volume trattato); Efficienza dellimpianto di climatizzazione con ladozione di gruppi di refrigerazione a pompe di calore e recupero di calore (pompe COP 3 con capacit di recupero di calore di ca 25% della potenzialit degli stessi gruppi frigoriferi); Unit di trattamento dellaria primaria dotate di sezione di recupero del calore dallaria di espulsione (rendimento recuperatore di calore ca 70%); Sezioni di pre/post riscaldamento alimentate dal recupero del calore di condensazione dei gruppi refrigeranti; Sistema di controllo quantit CO2 nellaria di ripresa con regolazione portata aria primaria.

Green Building / Riduzione Consumi 2 / 3

Generazione energia rinnovabile / I i t f t lt i per un t t l di circa 66 KW / picco per una produzione Impianto fotovoltaico totale i i d i stimata di energia elettrica di circa 85 MW /anno. Riduzione consumi idrici / Riduzione portata rubinetti; / Ottimizzazione scarico acque (doppio pulsante); / Recupero acqua piovana per irrigazione verde.

Il sistema impiantistico gestito da una control room di supervisione e controllo generale degli impianti elettrici e meccanici meccanici. Ogni piano ha due centraline (una per lato) per la contabilizzazione dei consumi per piano e per fan coil.

21 / IDeA FIMIT sgr - Tutti i diritti sono riservati.

Green Building / Riduzione Consumi 3 / 3

22

Green Building / Benessere delle Persone

/ / /

Benessere termo igrometrico Benessere psico fisico psico-fisico Qualit dellaria

/ /

Sicurezza della persona Rispetto ambientale

Benessere termo igrometrico e psico fisico psico-fisico


/ /
Impianto di ricambio controllato dellaria Comfort acustico

Sicurezza della persona


/ / /
Verniciatura e tinteggiatura murarie a basso impatto ambientale; Finiture pavimento galleggiante con sistemi naturali; Adozione degli pi alti standard di protezione antincendio con adozione delle protezioni passive (compartimentazioni antifuoco, protezione vie di esodo etc.) ed attive (impianti idrici antincendio: rete idranti e sprinkler, sprinkler vasca di riserva idrica antincendio etc ) adozione di sistemi di rilevazione incendi e gas impianto di etc.), gas, diffusione sonora per evacuazione ed impianto di videosorveglianza TV a circuito chiuso; Realizzazione di impianti di protezione (impianto di terra, impianto di protezione contro le scariche atmosferiche, impianto di equalizzazione del potenziale); Adozione di protezioni differenziali sui circuiti elettrici terminali coordinati con limpianto di terra generale di edificio.

/ /

23 / IDeA FIMIT sgr - Tutti i diritti sono riservati.

Green Building / Bioclima e Naturalit

/ /

Orientamento edifici Energia naturale

/ /

Materiali naturali Vegetazione esterna

Criteri di progettazione e realizzazione per ottenere il massimo comfort dalle condizioni climatiche locali atti ad individuare i requisiti bioclimatici in grado di assicurare il massimo comfort oltre a permettere un risparmio energetico:

/ / / / /

Orientamento delledificio in grado di assicurare il migliore apporto energetico passivo; Soluzioni architettoniche e costruttive idonee a captare lirradiazione solare, lilluminazione e la ventilazione naturale; Studio del progetto delle aree esterne attraverso luso della vegetazione esterna e di materiali di rivestimento in l uso pietra naturale; Interno uffici: pavimenti in pietra ricomposta inerte, sistemi di filtraggio e trattamento aria con abbattimento CO2 ambiente, vernici anallergiche allacqua); Basso valore del rapporto S/V che indica una ridotta incidenza delle superfici orizzontali e verticali che delimitano l edificio ledificio rispetto al volume climatizzato.

Classe Energetica A+

25 / IDeA FIMIT sgr - Tutti i diritti sono riservati.

Indice

Presentazione L ti / C ll Location Collegamenti ti Il Complesso


Palazzo 1 Palazzo 2 Palazzo 3 Materiali Green Building Layout Flessibili La Gestione

Layout flessibili 1 / 2

/ / / / / /

Spazi comfort in tutte le soluzioni Impiantistica t di t I i ti ti studiata per velocizzare i autonomia ogni l l i in t i i layout t Luminosit di tutti gli ambienti Postazioni open-space e direzionali Meeting box utility box box, Ottimizzazione di ogni spazio

Layout flessibili 2 / 2

/ / /

Fan coil optimum size Sistema ricircolo aria Si t i i l i easy-to-do t d + 100% punti luce predisposti

/ /

Luminosit di tutti gli ambienti Configurazione spazi d open-space a C fi i i da rappresentanza

Adozione di soluzioni architettoniche ed impiantistiche che favoriscono la massima flessibilit di suddivisione degli spazi con interventi semplici e di immediata realizzazione, le migliori condizioni di abitabilit, riservatezza e comfort. Il layout degli uffici pu essere organizzato e modificato nel tempo in relazione alle esigenze di utilizzo con configurazioni personalizzate, consentendo sia la realizzazione di spazi di lavoro individuali, sia uffici per pi persone od operativi open-space, come anche spazi riunione o di rappresentanza. Il piano tipo offre infatti ampi spazi, liberi da vincoli strutturali ed impiantistici, che si sviluppano intorno ad un nucleo centrale nel quale sono realizzati servizi, scale, ascensori, locali archivi e spazi di riunione.

La flessibilit data dalle seguenti caratteristiche


/ / / / /
Ogni 3 finestre collocato 1 fan coil capace di gestire la temperatura dello spazio (spazio: da 1 fino a 3 finestre); Immissione aria primaria: tubo flessibile da canale centrale; Ripresa dellaria primaria dal plenum del controsoffitto: per spostare gli anemostaci in funzione dei layout forare i controsoffiti; Ogni O i 100 punti l ti luce affettivi ce ne sono altri 100 predisposti; ff tti i lt i di ti Pavimento galleggiante (blindosbarra per alimentazione UPS + linee elettriche standard).

28 / IDeA FIMIT sgr - Tutti i diritti sono riservati.

Indice

Presentazione L ti / C ll Location Collegamenti ti Il Complesso


Palazzo 1 Palazzo 2 Palazzo 3 Materiali Green Building Layout Flessibili La Gestione

La Gestione 1 / 2

/ /

Reception Multilingue Vigilanza i t Vi il interna ed esterna d t

/ /

Monitoraggio climatizzazione Raccolta diff R lt differenziata i t

Reception Palazzo 3 Multilingue


E il cuore pulsante di tutto il complesso in contatto continuo con i conduttori, il servizio di manutenzione e la vigilanza.

/ Tutti i visitatori, al loro ingresso, sono registrati e sono muniti di badge per tutto il tempo della loro permanenza nelledificio. / La reception attiva dal luned al venerd dalle 08:00 alle 19:00 - Il sabato dalle 08:00 alle 13:00. / Dal luned al venerd dalle 19:00 alle 22:00 il servizio garantito dal personale di sorveglianza. g p g

La Gestione

La Gestione 2 / 2

Sicurezza e Vigilanza
/
La i L sicurezza garantita non solo d ll vigilanza non armata ma anche d un sistema di t l i i tit l dalla i il t h da i t televisione a circuito i it chiuso realizzato mediante telecamere (con registrazione delle immagini) direttamente collegate con la reception principale. Limpianto monitora e registra le immagini provenienti da parti comuni ovviamente in conformit alla normativa applicabile. Sempre per la sicurezza attivo un impianto di rilevazione incendi per ciascuno dei tre edifici: fa capo al presidio fisso d ll manutenzione e alla reception d lli fi della t i ll ti dellingresso principale. L segnalazioni provenienti d l circuito, i caso di i i l Le l i i i ti dal i it in emergenza, saranno inviate immediatamente a tutti i conduttori.

Ambiente
/ /
Il property manager monitora la climatizzazione, verifica la pulizia delle aree comuni interne ed esterne e monitora lesecuzione della raccolta differenziata da parte dei conduttori. Una centralina garantisce anche lirrigazione del verde (curato dal servizio manutenzione) allesterno e sulle terrazze delledificio.

Gli uffici del futuro

Contatti Commerciali

Luca Magentini Cushman & Wakefield LLP Via Vittorio Veneto, 54B 00187 Roma T. +39 06 420079 1 F. +39 06 420079 50 luca.magentini@eur.cushwake.com www.cushmanwakefield.com

Fabio Bianconi Bnp Paribas REA S.p.A. Via delle Tre Madonne, 12 00197 Roma T. +39 06 982621 1 F. +39 06 982621 39 fabio.bianconi@bnpparibas.com www.bnpparibas.com

34 / IDeA FIMIT sgr - Tutti i diritti sono riservati.

IDeA FIMIT sgr S.p.A. Via Crescenzio, 14 00193 Roma T. +39 06 681631 F. +39 06 681920 90

www.davinci.roma.it