Sie sind auf Seite 1von 56

MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 ANNO 137 - N.

44 In Italia EURO 1,20


italia: 515249535254

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Roma, Piazza Venezia 5


Servizio Clienti - Tel. 02 63797510
Fondato nel 1876 www.corriere.it Tel. 06 688281

Champions Lo scrittore e i classici


Impresa del Napoli Il Nobel Pamuk ridiventa adolescente
Piegato il Chelsea per 3-1 leggendo i capolavori della letteratura
Pasini e Valdiserri alle pagine 48 e 49 Pietro Citati a pagina 41

Riforma del lavoro Il leader del Pd avverte il capo del governo che sarà necessaria un’intesa con le parti sociali Tutti i guadagni dei ministri

Bersani al premier: il sì non è scontato Redditi, in testa


Severino e Passera
Marcegaglia: il sindacato non protegga ladri e fannulloni. È polemica Monti: 1,5 milioni
Riforma del mercato del lavoro:
Giannelli All’interno
RIFLESSI CONDIZIONATI tensione tra Pd e governo, polemi-
che tra Confindustria e sindacati.

di DARIO DI VICO Il Pd. «Senza accordo con le parti so- Permessi più lunghi
ciali valuteremo in Parlamento se vo-
agli immigrati
D
ue giorni fa il mi- to i vertici della rappresen- tare sì»: è la condizione che il segre-
nistro Elsa Forne- tanza, sia essa d’impresa o tario del Pd pone al governo, sottoli-
ro al presidente del lavoro. Al governo che neando come l’appoggio non sia La Lega: assurdo
dell’Associazione indica, magari in maniera scontato.
bancaria Giuseppe Mussa- didascalica, la necessità di di ALESSANDRA ARACHI
ri, che le chiedeva maggio- una profonda revisione del- Confindustria. Il presidente di Con- A PAGINA 29
ri ragguagli sulle intenzio- le distorsioni di un welfare findustria: il sindacato «protegge»,
ni del governo in materia imperfetto, la risposta che sul posto di lavoro, «assenteisti cro-
di flessibilità in uscita, ha
risposto come si fa con
arriva dalle parti sociali as-
somiglia alla pigra difesa
nici, ladri e fannulloni» che, invece,
le aziende vogliono «poter licenzia-
Policlinico di Roma
uno studente: «Lei vorreb-
be sapere subito il voto che
dello status quo. Come se
piegate dai colpi della
re», mantenendo l’articolo 18 per i
soli licenziamenti discriminatori.
Sospesi i direttori Con 7 milioni di reddito nel 2010 è Paola Se-
verino il ministro più ricco del governo Monti,
prenderà alla fine». In que-
sto episodio, o se preferite
Grande Crisi le rappresen-
tanze avessero ceduto la I sindacati. La Cgil: «Affermazioni
del Pronto soccorso seguita da Corrado Passera. Il dato emerge dalla
pubblicazione online degli imponibili. La cifra
in questa gag, sono rac- primogenitura del cambia- offensive. Le smentisca». Cisl e Uil: di FRANCESCO DI FRISCHIA del premier è arrivata solo in tarda serata: un
chiuse molte delle contrad- mento. «Serve un linguaggio responsabile». ALLE PAGINE 24 E 25 Caccia, De Bac, Ravizza
milione nel 2011, un milione e mezzo nel 2010.
dizioni di una trattativa Una volta era dai conve- ALLE PAGINE 2 E 3 Baccaro, Garibaldi, Iossa DA PAGINA 5 A PAGINA 9 Guerzoni, Martirano, S. Rizzo
che non sta facendo passi gni confindustriali o da
avanti. Il presidente del qualche elaborazione sin-
Consiglio ribadisce in tutte dacale eterodossa che veni-
le sedi italiane ed estere la vano le provocazioni più La nuova «etichetta» di Madame Sarkozy Assicurazioni, rimborso di piccoli danni più difficile
sua ferma determinazione lungimiranti, le sfide più
a procedere anche senza intriganti per affrontare le
l’accordo dei sindacati, i
ministri raccontano alle
contraddizioni dello svilup-
po. In qualche caso il passo Accordo bipartisan
parti sociali i capitoli sui si rivelava troppo più lun-
quali vogliono intervenire
(ma non le vere soluzioni
go della gamba, ma la ten-
sione a innovare era sem-
sulle liberalizzazioni
che hanno in testa), indu- pre fortissima, costituiva
striali e confederali si guar-
dano attoniti e quando è il
l’identità stessa di quel la-
voro. Oggi no, industriali e
per salvare i tassisti
loro turno al microfono bal- sindacati sono dei giocato-
bettano. È questo il quadro ri di shanghai che hanno Decreto liberalizzazioni:
che ha fatto prendere al se- paura di toccare i bastonci- novità in arrivo. L’intesa europea
gretario del Pd, Pier Luigi ni e di far venir giù tutto. E
Bersani, una decisione dif- così facendo si consegna- Taxi. Il numero delle licenze
ficile. Il cartellino giallo no all’inerzia, riconoscono e le tariffe non saranno più IL PIANO GRECO
che ieri ha sventolato da- l’ingiustizia di molti dei decisi dalla Autorità dei tra-
vanti a Mario Monti serve a meccanismi in vigore, ma sporti, ma dai sindaci. PER GUADAGNARE
saldare un fronte neo-labu- hanno paura di disegnarne
rista tra la sinistra e le orga- di più equi. Qualcuno di lo- Assicurazioni. Più difficile ALTRO TEMPO
nizzazioni sindacali (e non ro, più consapevole di ciò farsi rimborsare i piccoli dan-
più la sola Cgil), ma asse- che sta avvenendo, ma an- ni. Salgono la pena minima e di FEDERICO FUBINI
gna di nuovo al Pd la paten- che più cinico, pensa in massima in caso di truffa alle

C
LAPRESSE

te di partito della conserva- questo modo di riuscire a compagnie: da 1 a 5 anni. hi cerchi un po’ di
zione e dell’immobilismo. non sporcarsi le mani, di coerenza nei piani
Bersani non si sarebbe sicu- salvarsi l’anima e alle brut- Imprese. Proposto l’aumen- presentati ieri per la Grecia
ramente mosso se non te di lasciar fare al premier to delle sedi del Tribunale per rischia di perdersi nel
avesse percepito il profon- Mario Monti. «Tanto con le imprese da 12 a 20. Stop labirinto di Cnosso.
do disagio e ascoltato le ri-
chieste di aiuto della rap-
lo spread che scende — si
sente dire — lui avrebbe
Carlà, dai salotti alla soap opera tecnico: la modifica compor-
ta una spesa maggiore.
L’associazione internazionale
delle banche private sottolinea
presentanza sociale. Ma sa sempre e comunque ragio- che si tratta della più grande
che, se sbaglia, il conto lo ne. E noi sempre e comun- di MARIA LAURA RODOTÀ Banche. Conto corrente a rinuncia «volontaria» alla
pagherà di persona. que torto». Qualcun altro, spese zero per i pensionati riscossione di crediti nella
L’ immagine evocata è familiare, per molte autobiografica: una neomamma col cervello in
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano

La verità è che la politica vista la difficoltà, ha però con meno di 1.500 euro al me- storia. Né di certo si è mai
pappa che si schianta sul divano col poppante in braccio, e guarda soap opera. Volendo, ci si
è dovuta tornare in gioco preferito cercare un partito se. Chi stipula un mutuo po- visto un piano di prestiti
ritrova. Ma se la mamma teledipendente che confessa è Carla Bruni-Sarkozy, il morphing da prima
perché si assiste a una sor- amico e bussare a casa Ber- trà scegliere l’assicurazione pubblici di simili dimensioni.
dama-cover girl a signora mia dai gusti semplici diventa poco credibile.
ta di rassegnazione che ha sani. sulla vita che preferisce. CONTINUA A PAGINA 13
CONTINUA A PAGINA 22
pericolosamente contagia- CONTINUA A PAGINA 44 A PAGINA 15 L. Salvia ALLE PAGINE 12 E 13 Caizzi, Offeddu

La denuncia di Caselli contro i No Tav Le vittime dell’incidente in Afghanistan


Difendere (senza sconti) Quei tre soldati italiani
la libertà d’espressione non sono morti di serie B
di PIERLUIGI BATTISTA di MARCO IMARISIO
Il cartoon di Enrico Casarosa
G li squadristi che inse-
guono Giancarlo Ca-
«Da Genova C i si abitua a tutto, an-
che alla morte. Spe-
20 2 2 2>

selli per tappargli la boc- cialmente quando viene


ca usano il potere della distillata a piccole dosi,
violenza contro il potere a Hollywood derubricata a esercizio di
PIXAR / DEBORAH COLEMAN

della parola. Adusi alla so- contabilità, da registrare


La mia corsa
9 771120 498008

praffazione, temono il e poi mettere in archivio.


pensiero e le parole che Tre militari italiani dece-
lo esprimono come il più per l’Oscar» duti a settembre per un
grande pericolo. incidente stradale, uno a
CONTINUA A PAGINA 44 di GIOVANNA GRASSI gennaio per infarto.
A PAGINA 27 Dellacasa A PAGINA 46 CONTINUA A PAGINA 19

Codice cliente:
Codice cliente:

2
#
Primo Piano italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Il governo Il caso

Lavoro, la frenata di Bersani


Berlusconi: con Monti oltre il 2013
Cisl: il governo vuole rompere. Il Pd: via libera non scontato
ROMA — Il Pd potrebbe alla trattativa, ma solo sui che oltre il 2013. che deve fare» ha dichiarato Insieme
non appoggiare il governo se tempi e i modi dei procedi- Insomma, benché il prossi- ieri il presidente degli indu- Il leader del Partito
la riforma del lavoro non menti giudiziari: «Si può di- mo incontro tra governo e striali Emma Marcegaglia, democratico, Pier
avesse il consenso dei sinda- scutere di una manutenzio- parti sociali sia già fissato per rompendo gli indugi in una Luigi Bersani, 60
cati. Lo ha detto il segretario ne» della norma perché «se ci domani alle 18, con all’ordine giornata complicata in cui anni, e il segretario
Pier Luigi Bersani ieri al Tg3, vogliono sei anni per una cau- del giorno i contratti, il clima Sergio Marchionne, manager della Cgil, Susanna
in una giornata in cui la tratta- sa, in sei anni può imboscarsi intorno è pessimo. Il tavolo della Fiat, ha annunciato il Camusso, 56 anni, al
tiva è apparsa chiaramente in anche un fannullone». tra le parti sociali sembra es- possibile rientro in Confindu- convegno del Pd
crisi, con le imprese da una A difesa del governo scen- sersi sciolto come neve al so- stria se a guidare l’associazio- sulle donne. Ieri
parte a scrivere un documen- de in campo il Pdl, con il se- le da quando il governo ha de- ne sarà il «falco» Alberto Bersani ha detto
to comune, e i sindacati dal- gretario Angelino Alfano: «Di- ciso di accelerare per arrivare Bombassei. riguardo alla riforma
l’altra ad accusare il governo remo a Monti di andare avan- a una riforma nei tempi più Un irrigidimento confindu- del lavoro: «Se non
di voler procedere senza ne- ti senza timidezza sulle rifor- brevi possibili. Le imprese, striale che ha confermato i so- ci fosse accordo tra
goziare. me. Se un partito ha deciso di da Confindustria all’Abi, po- spetti dei sindacati, secondo sindacati e governo,
«Non condivido la tesi di appoggiare il governo, lo ha trebbero produrre oggi un do- cui la ritirata delle imprese è valuteremo l’esito
andare avanti anche senza ac- fatto perché sa che l’esecuti- cumento comune, recuperan- un chiaro segnale che la trat- sulla base delle
cordo — ha scandito Bersani vo non si farà condizionare. do anche nel proprio fronte tativa con il governo è finita nostre proposte»
—. Se malauguratamente l’ac- Diremo al governo di andare Rete Imprese Italia e automa- prima di cominciare, con ri- (foto Ansa)
cordo non ci fosse, il Pd valu- avanti sulla riforma del mer- ticamente escludendo i sinda- sultati più soddisfacenti per
terà in Parlamento quel che cato del lavoro». Intanto die- cati. «Credo che sia giusto, la parte datoriale.
viene fuori sulla base delle no- tro le quinte Silvio Berlusconi nel caso in cui non si arrivi a L’ipotesi che il governo vo-
stre proposte». Il «sì», dun- fa sapere che sarebbe pronto un accordo, che il governo va- glia tirare diritto costringen-
que, non è scontato? «No, vo- a sostenere Mario Monti an- da avanti, faccia la riforma do i sindacati allo sciopero ge-
gliamo vedere...» è la rispo- nerale è stata paventata ieri
sta, che rimette la palla nel dal segretario della Cisl, Raffa- che vuole sulla riforma del ché una trattativa ci sia: «Fin-
campo del governo. Il punto Angelino Alfano La trattativa ele Bonanni, tra i più attivi mercato del lavoro. Noi non ché ciò che avviene al tavolo La scheda
resta sempre quello dell’arti- Il segretario Pdl: «Diremo Il prossimo incontro tra mediatori in campo, che ha at- daremo questo pretesto — ha verrà twittato a tutto il mon-
colo 18 che, secondo il leader taccato duramente l’esecuti- ribadito — e rimarremo al ta- do, non approderemo mai a
del Pd, «fissa un principio di
a Monti di andare avanti governo e parti sociali vo. «Se il governo continuas- volo inchiodati per trovare
nulla di serio» è la sconsolata I referendum
senza timidezza è domani. All’ordine conclusione di un habitué al
civiltà garantito negli anche se a dare segnali di rigidità una soluzione, perché una ri- tavolo delle parti. del 2000 e 2003
negli altri Paesi europei». Ber- sulla riforma del lavoro» del giorno i contratti vorrebbe dire che vuol rom- forma del lavoro è efficace se Antonella Baccaro

1
sani lascia qualche margine pere la trattativa per fare quel fatta con le parti sociali». Pur- © RIPRODUZIONE RISERVATA Sull’articolo 18 sono
stati proposti in passato
due referendum,
prima nel 2000
Le posizioni La linea del segretario. I timori nel partito: «Attenti, non possiamo regalare l’esecutivo al centrodestra» e poi nel 2003,
che non hanno
raggiunto il quorum

«Nessuna minaccia, ma si cerchi l’accordo» La proposta


di Ichino
na aggiunge che sull’articolo 18 «il Pd sta e chi no. E se Monti dovesse mette- di ieri ha usato parole sulla stessa lun-
La cautela di Palazzo Chigi
2
non è spaccato», perché Veltroni rap- re la fiducia sul «pacchetto lavoro», il ghezza d’onda: «Questo governo ha ri- Nel 2008 Pietro Ichino
presenta una minoranza. Veltroni ave- Pd potrebbe non votare compatto. cevuto la nostra fiducia per portare il ha proposto modifiche
«Ci sarà tempo per chiarire» va detto: «L’articolo 18 non è un ta-
bù».
Fassina è sotto attacco anche per la
decisione di partecipare (come ha sem-
Paese fuori dalla crisi ma non si può
pensare che in questo momento l’Ita-
all’articolo 18 per i
licenziamenti dettati da
La tensione fra Fassina e i settori pre fatto negli ultimi tempi) alla pros- lia possa permettersi di approvare im- motivi economici con
ROMA — Il segretario Bersani se- cordo al tavolo non ci sarà, il Pd studie- del partito più solidali col governo è sima manifestazione della Fiom. «De- portanti riforme strutturali senza la co- forme di indennizzo
gna la sua linea. I Democratici più vici- rà il testo del governo e poi deciderà, molto forte. Enrico Letta gli ha rispo- ve smetterla con le provocazioni, que- esione e la pace sociale». crescenti con
ni a Monti — Veltroni e Letta — vigila- in base anche alle proposte che il parti- sto ieri che «andare avanti a scomuni- sta partecipazione non è in linea con il A sera, il ministro del Lavoro, Elsa l’anzianità di servizio
no, attenti che non si intralci il cammi- to ha presentato. Una minaccia per la che e bolle papali distrugge tutto il sostegno a Monti», dicono il veltronia- Fornero, interrogata su un ipotetico
no del governo, o anche: che non si stabilità dell’esecutivo Monti? Nessu- buono che abbiamo costruito in que- no Ceccanti e il lettiano Marco Meloni. passo indietro del Pd, ha risposto: «Se
«regali» il governo al centrodestra. Sul- na minaccia, è la risposta. Piuttosto, sti anni». Letta, nei colloqui di questi Bersani continuerà a premere per- noi dovessimo sempre lavorare con i
Le ipotesi
la riforma del mercato del lavoro, il Pd un pressing perché il governo cerchi giorni, ha manifestato la preoccupazio- ché fra governo e sindacati arrivi l’inte- se... Dobbiamo invece concentrarci sul- del governo
vive un passaggio molto delicato: ri- con determinazione l’accordo, median- ne di non lasciare il governo Monti al sa. E il presidente del partito Rosy Bin- le cose che sono possibili». Come dire:

3
guarda da vicino temi e problemi che do fra le posizioni e non forzando sul- centrodestra: «Prendere le distanze da «Andiamo avanti, poi si vedrà». E a Pa- Il governo prevede un
sono nel cuore del partito. la sua. Monti — dice il lettiano Francesco Boc- lazzo Chigi? L’avvertimento di Bersani indennizzo in caso di
La linea della segreteria è chiara, co- Stefano Fassina, il responsabile Eco- cia — è un autogol. Fassina capisca Fassina e la Fiom viene preso sul serio, ma non preoccu- licenziamento per motivi
me spiegano alcuni dei più stretti col- nomia del Pd, dice: «Senza un accordo che nessuno deve abusare del ruolo Il responsabile Economia pa per la tenuta del governo e per gli economici e la
laboratori di Bersani. Punto primo: se tra governo e parti sociali, il percorso che ricopre, perché così si fanno dan- del partito contestato impegni presi sulla riforma del merca- scomparsa del reintegro
dal tavolo sul lavoro esce una posizio- parlamentare dei provvedimenti sul ni alla casa comune». Insomma, se si to del lavoro: «Ci sarà tempo per chia- per i licenziamenti senza
ne unitaria, il Pd voterà a favore con mercato del lavoro diventerebbe mol- mette in dubbio il sostegno al governo per la decisione di sfilare rire, per trovare un accordo». giusta causa
convinzione, anche se non sarà ade- to complicato, data la radicale diver- dei tecnici, si sente affermare nel parti- nella manifestazione Fiom A. Gar.
rente alla sua posizione. Se invece l’ac- genza di posizioni tra Pd e Pdl». Fassi- to, si potrebbe arrivare a contare chi ci © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Primo Piano 3 #

❜❜ La presidente è una donna di grandissimo equilibrio e non la si può giudicare da


una battuta. Il sindacato non difende ladri e disonesti Pier Ferdinando Casini, leader Udc

Scontro La presidente degli industriali: a volte l’articolo 18 diventa un alibi

E la Marcegaglia: di un dirigente che non sa fare


il proprio mestiere», e non che
«siccome c’è uno che fa il fur-
diventa un alibi dietro il quale
si possono nascondere dipen-
denti infedeli, assenteisti croni-

il sindacato non tuteli bo allora si deve dire che la nor-


ma non funziona».
Anche Bonanni ci rimane
male. Dice: «Occorre abbassare
ci e fannulloni». S’indigna Ful-
vio Fammoni, segretario confe-
derale Cgil: «Così si dicono co-
se non vere che offendono e

gli assenteisti e i ladri i toni e lavorare tutti per il be-


ne del Paese. Non credo che
Marcegaglia parli della Cisl,
noi non abbiamo mai difeso né
i fannulloni né i ladri o gli as-
mettono in discussione il ruolo
del sindacato confederale italia-
no». E il leader del Pd Pier Lui-
gi Bersani attacca: «Se conosco
un po’ Emma Marcegaglia cre-
Camusso: sono parole offensive senteisti cronici. Noi abbiamo
sempre tutelato i lavoratori
onesti. Marcegaglia non è stata
do che si pentirà di questa bat-
tuta. Non credo che lei pensi

ROMA — Dice che Confin- pre l’articolo 18 che fa litigare. una persona libera». E alla se- precisa».
dustria non vuole abolire l’arti- «Siamo consapevoli che la sua gretaria della Cgil questo pen- Se comunque da un lato la Multinazionali
colo 18, che «il reintegro deve modifica da sola non risolva siero sembra tanto chiaro che presidente, dopo le prime rea- «Le multinazionali mi
rimanere per i casi discrimina- tutti i problemi del Paese», e aggiunge poco altro: «L’artico- zioni, torna a parlare per assicu- dicono che in queste
tori». Ma dice anche che Con- tuttavia le multinazionali «mi lo 18 non serve a difendere l’in- rare che Confindustria nutre
findustria vorrebbe «poter li- dicono che finché non si è in difendibile, quando vedo dei vi- «rispetto e fiducia verso i sinda- condizioni nel nostro
cenziare le persone che non grado di licenziare un fannul- deo di lavoratori pubblici fan- cati confederali», dall’altro ri- Paese non verranno»
fanno bene il loro mestiere». E lone, in questo Paese non ven- nulloni penso che la colpa sia marca «che a volte l’articolo 18
si spinge fino a volere un «sin- gono». Un esempio? «Il lavora-
dacato che non protegga gli as- tore che lo scorso anno era in- che il problema sia dei fannul-
senteisti cronici, i ladri e chi sieme a quello che ha tirato loni e dei ladri e di chi li difen-
non lavora». Emma Marcega- un candelotto al segretario de. Nessuno li difende. Dopodi-
glia va all’attacco sull’articolo della Cisl Bonanni, rischiando ché, se c’è da fare manutenzio-
18, e ai sindacati, specialmen- di accecarlo, è stato licenziato ne all’articolo 18, facciamola.
te alla Cgil, viene la pelle d’oca dal datore di lavoro perché Sei anni per una causa sono
a sentirla parlare così. «La tro- era in malattia ed è stato rein- troppi, partiamo da qui. Ma
vo offensiva» le risponde con tegrato dal giudice. Noi non non è questo il tema, il tema è

8,9% 3,8 durezza Susanna Camusso e


Raffaele Bonanni, su posizioni
più morbide, invita comun-
que ad abbassare i toni e chie-
vogliamo questo».
«Parole offensive», è il solo
commento iniziale di Camus-
so. Poi però qualcosa in più la
dare lavoro». Getta acqua sul
fuoco Pier Ferdinando Casini:
«La presidente è una donna di
grandissimo equilibrio e non
il tasso di disoccupazione milioni di italiani de di «usare un linguaggio re- dice: «Noi diciamo di no ad la si può giudicare da una bat-
in Italia a gennaio secondo hanno usufruito sponsabile». una modifica dell’articolo 18 tuta. Ma sappiamo che il sinda-
l’Istat, in aumento di 0,1 degli ammortizzatori In una giornata non facile non perché difendiamo i privi- cato tutto può fare salvo che di-
punti percentuali in termini sociali nel 2011: per i rapporti tra imprenditori legi di qualcuno contro altri fendere ladri e disonesti».
congiunturali e di 0,8 punti vale a dire un e sindacati, la presidente degli ma per l’idea che quando sei Mariolina Iossa
rispetto all’anno precedente lavoratore su quattro industriali finisce per scatena- un lavoratore hai diritti e dove- miossa@corriere.it
re nuove polemiche. Ed è sem- ri, se hai solo doveri non sei © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista L’ex ministro: «La mia riforma? Enrico Letta e Veltroni mi dicevano di andare avanti»
Enrico Letta. Dicevano: vai avanti co-

Brunetta: «Io lo ripeto da sempre sì, Renato».


Nel settore privato ci sono i fan-
nulloni?

Magari l’avesse detto mesi fa»


«Naturalmente, solo che lì esiste
il "piede invisibile", quello che ti dà
un calcio e ti spinge via. Ora, con la
mia riforma, si può licenziare anche
nel pubblico: lavoratori e dirigenti
ROMA — «Ben arrivata, Emma voro». Uil appoggiavano la riforma». La Uil Ricerca e università ha Il ruolo che non accettino la mobilità obbli-
Marcegaglia! Sul sindacato che non Premessa a parte? Che fine ha fatto la riforma? promosso una legge di iniziativa Secondo la gatoria. Che venga usata, questa pos-
deve proteggere i fannulloni ha per- «Non sempre è stato svolto solo «La legge è in vigore ed è nelle ma- popolare per abrogare la riforma numero sibilità!».
fettamente ragione». questo ruolo. Ci sono sindacati che ni di un bravo ministro come Patro- Brunetta. uno di Vorrebbe cancellare l’articolo
Onorevole Renato Brunetta, già non hanno accettato di modificare i ni Griffi, che è stato mio capo di ga- «Questo è fare sindacato conserva- Confindu- 18?
ministro della Pubblica ammini- regolatori sociali in funzione dei binetto. Monti — sono sicuro — la tore, che non vuole trasparenza, me- stria Emma «Solo la parte, velenosa, sul reinte-
strazione, la presidente di Confin- cambiamenti tecnologici». pensa come me, spero che il gover- rito, premi». Marcega- gro del lavoratore in azienda».
dustria le ha soffiato la battaglia Esempi? no realizzi in pieno quelle norme». I premi di merito previsti dalla glia, 46 Ha detto Bersani che sul merca-
contro i «fannulloni». «L’accordo di San Valentino, Nell’estate 2008 lei disse che le legge non sono ancora scattati. anni, «a to del lavoro non bisogna andare
«Marcegaglia ripete cose che ho
sostenuto io negli anni. Magari le
avesse dette con altrettanta verve,
1984: Cisl e Uil si schierarono col go-
verno per il taglio della scala mobile,
mentre la Cgil difendeva la finta indi-
❜❜
Fannulloni
assenze per malattia fra i dipenden-
ti pubblici erano crollate in un an-
no del 40 per cento.
«Bisognerà aspettare il rinnovo
dei contratti e la disponibilità di ri-
sorse per la contrattazione di secon-
volte
l’articolo
18 diventa
avanti senza accordo.
«Sto a quel che ha detto Monti: il
decreto si fa con o senza accordo, ar-
nei mesi scorsi». cizzazione dei salari che significava «Per effetto della decurtazione del do livello». un alibi» ticolo 18 compreso, secondo la ri-
Lei pensa che i sindacati possa- meno potere d’acquisto». nel privato? salario accessorio fino a 10 giorni di Quali furono i maggiori opposi- chiesta di Ue e Bce. Tutto il Pdl è su
no proteggere assenteisti, ladri, in- Lei si è scontrato con la Cgil per Lì c’è il piede malattia e degli orari più lunghi per tori alla sua legge fra le forze politi- questa linea. E se Bersani non ci sta
capaci di lavorare? la sua riforma della Pubblica ammi- le visite fiscali oggi, a regime, l’as- che? faccia pure cadere il governo».
«Penso che il sindacato svolga un nistrazione. invisibile che senteismo è ridotto del 30 per cento. «La maggioranza fu ampia. E ricor- Andrea Garibaldi
ruolo fondamentale: difendere la «La Cgil mi ha fatto quattro scio- ti spinge via Come se — su base annua — lavoras- do anche le strizzate d’occhio di ami- agaribaldi@corriere.it
parte più debole nel mercato del la- peri generali contro, mentre Cisl e sero 70 mila persone in più». ci dell’opposizione come Veltroni ed © RIPRODUZIONE RISERVATA
Classique extrapiatto

www.breguet.com

E L E N C O D E I C O N C E S S I O N A R I B R E G U E T A U T O R I Z Z AT I E C ATA L O G H I : + 3 9 0 2 / 5 7 5 9 7 4 0 2

Codice cliente:
4 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Codice cliente:
Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Primo Piano 5 #

Il governo La trasparenza ❜❜ Quel che preoccupa è che la fonte dei redditi dei nostri ministri
siano le banche e lo Stato Marco Reguzzoni, Lega Nord

Monti dichiara 1,5 milioni, Severino 7 La vicenda

Il premier quarto per reddito, ma possiede quasi 11 milioni in investimenti L’idea


Durante la presentazione
del decreto salva Italia, lo
scorso 4 dicembre, Mario
ROMA — Con le dichiara- pito 402 mila euro e ora ne lordi, fa sapere che ha un ap- ria. Paola Severino (7 milioni nare pubblicamente i loro por-
La linea del riserbo Monti annuncia (come
zioni dei ministri online da prenderà 199 mila. Lo sforzo partamento di 310 metri a Ro- lordi), Corrado Passera (3,5 tafogli. E dopo i ministri toc-
sollecitato anche dal Corriere
ore (e in alcuni casi da giorni), Vittorio Grilli non ha che Monti ha richiesto alla sua ma, che gira in Jaguar, o in milioni), Piero Gnudi (1,7), Fi- cherà ai top manager della
della Sera nei giorni seguiti
il premier è stato l’ultimo a lan- svelato i numeri della squadra ha prodotto una mon- Volkswagen, o con una Rover lippo Patroni Griffi (500 mila), pubblica amministrazione ri-
al giuramento) che i membri
ciare sul web la sua dichiara- tagna di carte zeppe di numeri, 200 Kw e che solca i mari con Giulio Terzi (338 mila) e via co- velare i loro emolumenti. Le
sua dichiarazione dei del governo dichiareranno
zione dei redditi. «Stiamo rifa- che alcuni hanno reso pubblici una imbarcazione da diporto sì, patrimonio dopo patrimo- commissioni Affari costituzio-
redditi. Come lui Michel per intero redditi e patrimoni
cendo i conti — spiegavano di buon grado e altri molto me- di 9,6 metri, ma si guarda be- nio. Tra i numeri due il più ric- nali e Lavoro della Camera
da Palazzo Chigi — siamo un Martone, sottosegretario no. ne dallo svelare i numeri della co è Mario Ciaccia, vicemini- chiedono che il governo attui
I tempi
po’ in ritardo...». Ma per cono- al centro della polemica Il viceministro Vittorio Gril- sua dichiarazione dei redditi. stro alle Infrastrutture (1,6 mi- quanto prima la norma che im-
Il premier assicura che i
scere la situazione patrimonia- li ha sì onorato l’impegno, ma E la linea del riserbo sul loro lioni). L’onore di governarci pone un tetto agli stipendi dei
sugli «sfigati», redditi saranno pubblicati
le di Monti è stato necessario senza troppo concedere alla cu- reddito imponibile hanno scel- costerà loro caro e forse è an- manager pubblici.
e Lorenzo Ornaghi entro 90 giorni.
trattenere il fiato fino alle undi- riosità degli italiani. Grilli in- to anche Michel Martone e Lo- che per mostrare la propria vir- M. Gu.
L’opposizione, guidata dalla
ci della sera. Ecco allora la forma che il suo stipendio at- renzo Ornaghi. La classifica tù che gli esponenti del gover- mguerzoni@rcs.it
Lega, chiede a gennaio
scheda sulla «trasparenza del- tuale ammonta a 197.709 euro dei ministri-paperoni è già sto- no hanno accettato di squader- © RIPRODUZIONE RISERVATA
delucidazioni sui tempi. Il 20
la posizione patrimoniale e
gennaio Monti, ospite a
reddituale» di Monti, che ha ri-
«Otto e mezzo», promette:
nunciato al compenso di pre-
«Rispetteremo il termine
mier e a quello di ministro del-
fissato dalla legge»
le Finanze per incassare solo
l’assegno di senatore a vita: eu-
L’ultima settimana
ro 211.502.
Il 14 febbraio esce una nota
Nel 2011, fino alla nomina a
di Palazzo Chigi: «Le
senatore il 9 novembre, il com-
dichiarazioni patrimoniali
penso annuo lordo per lavoro
per i componenti del
dipendente, professionale e
governo saranno disponibili
da diritti d’autore, è stato di
dal prossimo martedì sui siti
1.010.000. Nel 2010 Monti ha
istituzionali». Lo stesso
percepito 1.350.965, ma se si
giorno il ministro
guarda al reddito complessivo
dell’Istruzione Francesco
si supera il milione e mezzo.
Profumo pubblica i suoi dati
Oltre a una Lancia Dedra del
— e quelli dei due
’95 e a una Lancia Kappa del
sottosegretari Elena Ugolini
’98 il premier possiede titoli e
e Marco Rossi-Doria — sul
fondi per quasi 11 milioni di
sito del ministero. Anche i
euro, in gran parte su conti di
ministri Fabrizio Barca e
Intesa Sanpaolo e Bnp Paribas,
Filippo Patroni Griffi
e 16 immobili tra cui una casa
diffondono i loro dati. Ieri
a Milano, 9 unità abitative (e
la pubblicazione dei redditi
un negozio) a Varese e la
degli altri componenti del
comproprietà di un apparta-
governo: i contatti sul sito
mento a Bruxelles con la mo-
del governo sono stati
glie Elsa Antonioli. L’attesa è
moltissimi, tanto
stata lunga, ma in compenso il
da mandarlo k.o.
premier ha reso noti anche i
per alcuni minuti
beni della consorte: il 50% di
quattro unità abitative a Mila- Al Colle Il giuramento del governo guidato da Mario Monti al Quirinale il 16 novembre scorso: al centro il premier, 68 anni, e il capo dello Stato, 86
no e di una casa di campagna
con giardino nel novarese e
1.306.000 euro in fondi comu-
ni, Etf e liquidità. Il personaggio Il titolare della Giustizia ha lasciato lo studio legale per l’incarico in via Arenula
Alle dieci del mattino i siti

«Non mi sento
di governo e ministeri erano commissione parlamentare, è lei a sollecitare il ti ci erano abituati, sapevano che da un momen- Poi c’è stata una progressione graduale nella pro-
già in crash, impallati per i tema: «Sono orgogliosa di guadagnare lecitamen- to all’altro poteva accadere che io non fossi più fessione anche perché mi sono molto dedicata al-
troppi contatti. Case? Tante, te, di pagare le tasse fino all’ultimo euro, di gene- disponibile perché non era la prima volta che si l’università». Negli anni 90, anche con le inchie-
un’autentica passione. Barche? rare reddito anche per altre persone... Quindi chi parlava di un mio coinvolgimento in cariche isti- ste di Tangentopoli, arrivano i primi processi sot-
Poche. Il gozzo di Gnudi, la Ses-
sa Key Largo 28 di Catricalà, il
motoscafo in leasing della Se-
in colpa guadagna e paga le tasse non fa peccato e non ci
può essere peccato e neanche senso di colpa. Il
peccato ci sarebbe se il guadagno fosse illeci-
tuzionali». Il riferimento è al Csm e alla Corte co-
stituzionale.
Così il giorno in cui si ritrova da sola al coman-
to i riflettori, la notorietà mediatica e soprattutto
la fiducia di clienti e società che devono affronta-
re cause penali complesse in Italia e all’estero.
verino. Suv? Uno. Il sottosegre-
tario alla presidenza del Consi-
glio Antonio Catricalà, uno dei
registi dell’operazione traspa-
Guadagni leciti to...». Eppure, quando Monti pensò a una donna
da mandare alla Giustizia, lei trascorse ore trava-
gliate: «Ci pensai una notte e un giorno, poi diedi
una risposta. Voi cosa avreste fatto?».
do della classifica dei «Paperoni del governo», Pa-
ola Severino rivendica tutti i passaggi della sua
storia professionale: «La mia carriera è iniziata
dalla gavetta, in una stanzetta dello studio Gatti.
Adesso che trascorre molte ore nella grande sa-
la gelida che fu occupata da Palmiro Togliatti, la
prima ministra della Giustizia dice che qualche
rimpianto ce l’ha. E lo fa a Palazzo Madama, men-
renza, con l’ingresso a Palazzo
Chigi ha visto dimagrire di e pago le tasse» Infatti, senza preavviso, i clienti (società, co-
struttori, banchieri) di Paola Severino, specializ-
tre è assediata da un gruppo molto vivace di se-
natori ai quali non piace la soluzione trovata sui
molto la sua retribuzione. Se
nel 2010 dichiarava un reddito
di 740 mila euro lordi, per il
ROMA — La professoressa avvocato Paola Se-
verino — il ministro più facoltoso del governo,
zata in diritto penale societario e commerciale,
furono avvertiti che il loro avvocato di fiducia
chiudeva lo studio affidandolo ad altri colleghi: e
❜❜
I miei clienti da avvocato?
tribunali dell’impresa: «Mi manca la dialettica
processuale, il rapporto con i miei studenti. Pe-
rò, devo essere onesta, con tutti questi impegni
2012 si dovrà «accontentare» con un reddito 2010 di 7 milioni di euro di cui 4 tra quegli assistiti-vip c’è chi, come Cesare Ge- mi mancano anche i viaggi e qualche momento
di 200 mila. Destinato a scende- versati all’Agenzia delle entrate — dice subito di ronzi, ha deciso di rivolgersi allo studio di Fran- Sapevano che poteva accadere di relax, magari con un buon libro in mano».
re anche il reddito di Elsa For- non aver problemi a parlare del suo stato patri- co Coppi, un altro principe del foro. E così, ora, che non fossi più disponibile Dino Martirano
nero, che due anni fa ha perce- moniale. Anzi, uscendo da un’audizione in una la ministra abbozza, come per dire: «I miei clien- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
6
#
Primo Piano italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Il governo La trasparenza ❜❜ Le azioni di Intesa Sanpaolo le vendiamo e basta. È una disgrazia, è


sbagliato ma così ci togliamo il dubbio Corrado Passera, ministro dello Sviluppo economico


Passera non chiede il bonus ta di un rapporto chiuso». All’ex
Il commento

MALASCHINI
Il patrimonio di polizze e titoli
banchiere, dunque, per ora sono
andati i corrispettivi dovuti per il
trattamento di liquidazione-fine
rapporto (2002 - novembre 2011)
PENSIONATO
L’addio a Intesa, i beni per 14 milioni e la casa a Parigi
e per le ferie non godute.
Con questo reddito (su 3,5 mi-
lioni, 1,4 milioni sono stati pagati
DA 519 MILA EURO
per le tasse), Passera si posiziona di SERGIO RIZZO
ROMA — Il 18 novembre del alla «buona uscita del banchiere» to del consueto bonus milionario al secondo posto della classifica
2011, poco dopo il giuramento al che probabilmente avrebbe con- che, di solito, i banchieri in uscita I nove anni dei ministri più facoltosi dopo la La notizia più clamorosa offertaci
Quirinale, il banchiere Corrado trattato se il suo percorso non ottengono. Anzi, fanno sapere da- Dopo 9 anni in professoressa Paola Severino. Tra dall’operazione trasparenza del governo di
Passera si sottopose al battesimo avesse preso questa piega istituzio- gli uffici del super ministro dello l’altro, lui dichiara un appartamen- Mario Monti è la pensione di Antonio
televisivo da ministro nello studio nale. In altre parole, in seguito alla Sviluppo economico, delle Infra-
banca nessuna to di 141 metri quadrati a Parigi, Malaschini: 519.015 euro e 45 centesimi. Un
di Fabio Fazio. Quel giorno — a separazione consensuale tra l’am- strutture e dei Trasporti, in questo buonuscita, le azioni un terreno di 3.220 metri quadri a miliardo delle vecchie lire. È una cifra che fa
«Che tempo che fa» — il super mi- ministratore delegato e il gruppo caso non c’è stata alcuna richiesta vendute a dicembre Casale Marittimo in provincia di addirittura impallidire, se si guarda la
nistro si impegnò solennemente bancario non c’è stato il pagamen- e mai ci sarà perché «ormai si trat- Pisa, un’automobile «Mercedes faccenda dal punto di vista del linguaggio, i
davanti a tutti a sciogliere, anche A180» immatricolata nel 2010, 3 milioni e mezzo guadagnati l’anno scorso
da un punto di vista puramente strumenti finanziari per alcune dall’ex banchiere Corrado Passera e la pur
centinaia di migliaia di euro, depo-
patrimoniale, il suo legame ormai Il confronto siti, titoli obbligazionari (in euro e
vertiginosa denuncia dei redditi
decennale con il gruppo Banca In- dell’avvocato Paola Severino, quando
tesa Sanpaolo. Non ci può essere in dollari), polizze vita e un fondo nemmeno si sognava che l’avrebbero
conflitto di interesse, disse Passe- pensione complementare (per 3 chiamata a fare il ministro: 7 milioni di euro.
ra tre mesi fa rispondendo a Fazio: milioni 364 mila 714 euro) per un Come si fa a chiamare pensione una rendita
«Non c’è. E non era mia intenzio- totale di circa 14 milioni di euro. simile? Quel numero mette crudelmente a
ne fare questo annuncio ma» le «Il ministro ha fornito anche nudo le assurdità e gli inaccettabili privilegi
azioni di Intesa Sanpaolo «le ven- molti dati non richiesti», ha fatto nascosti nelle pieghe del nostro apparato
diamo e basta. È una disgrazia, è sapere lo staff di Passera. Così, nel pubblico. Dove è possibile che un altissimo
sbagliato, ma così ci togliamo il dettaglio, sui siti del governo i pa- funzionario pubblico, al termine della sua
titi del genere possono apprende-
dubbio». Poi, in quella stessa tra- carriera e ancora ben lontano dai 67 anni
re che nel portafoglio dei titoli ob-
smissione, Passera aggiunse: «Oc- che sono ormai la norma per i comuni
bligazionari di Passera ci sono Ge-
cuparsi del bene comunque è il nerali, Unicredit, Merrill Lynch, aspiranti alla pensione, vada a casa
più bello dei lavori...». Deutsche Telekom, e Unilever. Per portandosi dietro un assegno pari al 90%
Così — ora che tutti i ministri l’investimento in dollari, invece, dell’ultima, astronomica, retribuzione. Basta
del governo guidato da Mario l’ex banchiere ha scelto Schlum- dire che mentre il governo di cui l’ex
Monti hanno dovuto rendere tra- berger. Mentre le quote o azioni segretario generale del Senato fa parte ha
sparenti i loro patrimoni sui siti societarie possedute riguardano deciso di porre come limite alle paghe dei
istituzionali — l’ex amministrato- Lariohotels Spa e Immobiliare Ve- manager pubblici lo stipendio del primo
re delegato del gruppo Inte- nezia Spa. presidente di Cassazione, l’assegno
sa-Sanpaolo (con un reddito com- Per Passera, comunque, ci sono previdenziale di Malaschini supera del 76%
plessivo di 3 milioni 529 mila 602 anche le sofferenze. Registrato, quel tetto. Sappiamo bene che è tutto
euro) rende noto che quelle azioni nella sua scheda di ministro, un in- previsto dalle regole. Come è certamente in
sono state vendute in tre tran- debitamento finanziario residuo base a norme precise che l’ammiraglio
ches: il 27, il 28 e il 29 dicembre (mutui accesi per l’acquisto di im- Giampaolo di Paola, ora ministro della
2011. Il tutto è stato trasformato mobili) con il Banco di Brescia Difesa, gode di una pensione «provvisoria»
in un deposito per 8 milioni e otto- San Paolo Spa di 1 milione e 998 di 314 mila euro. Ma affermare che quelle
cento mila euro: in realtà, pare co- Mario Monti l’altro ieri ha detto: «Sono andato a vedere regole rispondano a criteri di equità davvero
munque di capire, l’intera opera- «Esecutivo italiano sui siti dei capi di governo del G7. Ho faticato a trovare
mila euro (stipulato nel 2006) e
con il Credit Lyonnais-Société non si può. Lo stesso Malaschini se ne
zione sarebbe risultata in perdita qualcosa di comparabile alla nostra iniziativa». Per il Anonyme de Banque per 910.975 dev’essere reso conto, perché ci informa di
(«È una tragedia...») perché le più trasparente premier, dunque, non c’è nulla di simile alla dal 4 febbraio 2008. aver «rinunciato alla retribuzione come
azioni furono acquisite a un valo- pubblicazione dei redditi fatta dall’esecutivo. In effetti, Per quanto riguarda, infine, il consigliere di Stato», che pure gli sarebbe
re medio di 2,2 euro e rivendute a rispetto a quelli cliccando ad esempio il nome del premier David doppio incarico di governo, Passe- spettata. Ma non allo
1,3 euro. Cameron (con Angela Merkel nella foto) sul sito del ra non gode di una doppia inden- stipendio previsto per i
Ma allo stesso tempo — dopo dei vicini europei» parlamento inglese figurano alcuni suoi movimenti nità: come super ministro dello Stipendio sottosegretari non
nove anni trascorsi a guidare Ban- finanziari. Ma il reddito... non è così visibile. E per altri Sviluppo economico, delle Infra- Dall’incarico parlamentari: 188.868
ca Intesa e poi il gruppo Inte- deputati esistono le proprietà indicate, ma senza rendite. strutture e dei Trasporti percepi- di governo euro e 91 centesimi.
sa-Sanpaolo — lo staff del mini- Storia simile per Merkel e i membri del governo tedesco. sce 189.767 euro, come compen- Somma che porta il
stro conferma la notizia secondo Insomma, informazioni trasparenti, ma non dirette come so, e 42.037 euro come diaria. arrivano altri totale dei suoi redditi a
la quale Passera, al momento di quelle messe online dall’esecutivo italiano. © RIPRODUZIONE RISERVATA D.Mart. 188 mila euro oltre 700 mila euro:
entrare nel governo, ha rinunciato © RIPRODUZIONE RISERVATA 1.049 euro puliti ogni
giorno che passa. Cifra
pari a un assegno medio mensile pagato
dall’Inps. Sarebbe perciò un bel gesto se
Radiografia Nelle dichiarazioni la casa di Fornero a Courmayeur, Profumo diviso tra la Liguria e Salina decidesse di accontentarsi della sua
sontuosa pensione, evitando di ritirare, oltre
alla paga da consigliere di Stato (incarico

Terzi corre in Harley, Giarda si rifugia nelle baite che gli è stato attribuito come ulteriore
benefit dal governo Berlusconi
contestualmente alla sua uscita dal Senato),
anche lo stipendio governativo. Inutile dire
ha dichiarati «appena» 3,5. Terzo un pochino se ne cruccia: «Quel melomane con il dono dell’ironia, che ci si potrebbe lecitamente attendere la
Cancellieri ha 24 proprietà, classificato, se in palio ci fosse un che possiedo è quanto ho guada- ha messo online anche le foto dei stessa cosa anche dai suoi colleghi titolari di
trofeo, sarebbe il ministro dello gnato in 22 anni da direttore gene- due «baitelli» in pietra di 35 e 25 pensioni d’oro. C’è da dire che tutti i piccoli
il sottosegretario Improta più di 40 Sport e del Turismo Piero Gnudi, rale del ministero». Tanto o poco? metri quadri che possiede sugli al- o meno piccoli segreti dei nostri governanti
con 1,7 milioni nel 2010. I fanalini «Ho lavorato molto e quel che mi peggi di Alagna Valsesia, 2.000 me- non li avremmo probabilmente mai
E Gnudi va sulla barca in leasing di coda, se così si può dire di signo- fa riflettere è che i vertici di azien- tri sul livello del mare. Ma nella ga- conosciuti. Provate a chiedere al Senato o
ri i cui redditi faranno strabuzzare de partecipate come Enel, Eni e ra del mattone il responsabile dei alla Camera, quanto incassa un pensionato
ROMA — Saranno pure ricchi, che conferma con quanta sofferen- gli occhi alla stragrande maggioran- Finmeccanica prendono quattro Rapporti con il Parlamento resta d’oro pagato da tutti noi, con nome e
in alcuni casi ricchissimi, però i mi- za i ministri abbiano mandato giù za degli italiani, sono i sottosegreta- volte tanto. Non è sano, non va be- dietro ad Annamaria Cancellieri — cognome. Vi diranno che c’è la privacy. E va
nistri di Monti non amano ostenta- il rospo della trasparenza. In cima ri Maria Cecilia Guerra e Marco Ros- ne... Bisogna tagliare anche lì». In- una sfilza di 24 fabbricati e terreni, dato atto a Monti che nessun esecutivo,
re. Accumulano fortune in azioni, alla classifica, per quantità di beni si Doria. Tra i ministri tocca ad An- tanto, però, sulla scena ci sono i mi- tra cui cinque immobili a Milano e prima del suo, aveva fatto un’operazione
obbligazioni e titoli di Stato, ma av- al sole, svetta Paola Severino. Con drea Riccardi e Corrado Clini con- nistri, con i loro conti correnti e i due a Roma — e ben staccato an- simile. La critica che si può fare è che forse
vezzi come sono alle auto blu, in ga- 7 milioni di reddito imponibile il tendersi la palma del più povero portafogli azionari a molte cifre, che da Guido Improta. In quel di ci hanno messo un po’ troppo: redditi e
rage tengono spesso utilitarie un Guardasigilli (che predilige auto del governo. Il responsabile del- con le case di famiglia e, a volte, i Napoli il sottosegretario ha 16 abi- interessi finanziari online ce li aspettavamo
po’ vecchiotte. Vantano patrimoni giapponesi), doppia a sorpresa Cor- l’ambiente, che si sposta su «una latifondi. tazioni di proprietà e, al 50%, 15 tra con maggiore tempestività, senza rispettare
immobiliari da grandi latifondisti rado Passera, il quale nel 2010 ne sfiziosa Fiat 500 rossa cabriolet», Piero Giarda, colto e facoltoso magazzini, depositi, negozi, botte- formalisticamente la tempistica di una legge
eppure, quando amano il mare ghe e box, eredità del padre. E poi peraltro insensata, come quella sul conflitto
quanto il ministro Gnudi, si fanno locali commerciali, lastrici solari, d’interessi. Tanto insensata da proporre
la barca in leasing. Le curiosità fondi agricoli incolti e un terreno anche situazioni singolari come quella che si
Il sottosegretario Michel Marto- all’Argentario. Quanto a seconde ca- deduce da una lettera arrivata qualche
ne, noto per essere il «bello» del- se Elsa Fornero vil- giorno fa al Codacons. Quell’associazione dei
l’esecutivo e per aver dato degli La Fiat 500 leggia a Cour- consumatori aveva sollevato all’Antitrust,
«sfigati» ai laureandi attempati, Il responsabile dell’Ambiente mayeur, Francesco autorità competente per la materia, il caso di
sfreccia per Roma su una Vespa Corrado Clini ha scelto di Profumo tra Albisso- un possibile conflitto d’interessi del
125. E il capo della diplomazia Giu- spostarsi per Roma la mare (Savona) e ministro dello Sviluppo economico Corrado
lio Terzi di Sant’Agata, con i suoi 65 utilizzando una Fiat 500 rossa l’isola di Salina, Passera già amministratore delegato nonché
anni molto ben portati, può ancora cabriolet, ultimo modello Catricalà a Castiglio- azionista di Intesa San Paolo. Ricevendo dal
permettersi di correre sulla leggen- ne della Pescaia, Po- Garante della concorrenza una garbata e
daria Harley Davidson. Ma sono gli lillo sul litorale lazia- tranquillizzante replica firmata dal
unici brividi di un governo che, os- le e Moavero all’Ar- segretario generale Roberto Chieppa, che
servato dallo spioncino delle di- gentario. Ma ecco, due mesi prima è stato formalmente
chiarazioni dei redditi, concede as- per dare un tocco di nominato in quell’incarico dallo stesso
sai poco alle mode e al giovanili- Le baite cosmopolitismo alla Passera.
smo. Gianfranco Polillo sfoggia Il ministro dei Rapporti compagine governativa, spuntare © RIPRODUZIONE RISERVATA

l’iscrizione al Reale circolo Tevere La moto col Parlamento Piero la casa di Terzi a New York, i due
«appartamenti contigui» di Moave-
Remo, mentre Elsa Fornero tiene a Il capo della diplomazia Giarda ha messo online ro a Bruxelles e la dimora di Passe-
elencare ciò che non possiede: Giulio Terzi di Sant’Agata le foto di due baitelli che ra a Parigi: 141 metri quadrati.
«Non sono proprietaria né ho la di- usa una Harley Davidson ha ad Alagna Valsesia Monica Guerzoni
sponibilità di aerei, imbarcazioni, mguerzoni@rcs.it
cavalli». Breve nota a piè di pagina © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


7
8 Primo Piano italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

» Approfondimenti Le dichiarazioni dei componenti del governo

LA CLASSIFICA DEI REDDITI


D
al presidente del Consiglio ai suoi ministri, fino ai sottosegretari. Le
dichiarazioni patrimoniali di ciascun componente del governo ieri
sono state messe online come annunciato dal premier Mario Monti:
redditi, immobili, azioni e beni di tutti gli esponenti dell’esecutivo. La
fotografia della situazione patrimoniale nella maggior parte dei casi si
riferisce ai compensi ottenuti nel 2010, per i quali spesso sono state
allegate integralmente le dichiarazioni dei redditi compilate l’anno dopo,
le ultime disponibili. Ma non tutti i componenti del governo hanno Economista, è proprietario di due appartamenti a Milano (uno al 50%) e di
seguito questo criterio: c’è chi ha fornito dati di reddito relativi al 2011, uno a Bruxelles (al 50%); poi, di un ufficio e due negozi a Milano, dei quali
che verranno formalizzati nella prossima dichiarazione, e chi addirittura possiede il 40% e di 9 case e un negozio a Varese. Cospicuo il patrimonio in
ha solo autocertificato una previsione per il 2012. Non tutti hanno poi conti, titoli e gestioni patrimoniali (11 milioni 522 mila euro). I redditi 2010
seguito lo stesso criterio nel comunicare l’entità delle proprie rendite: della moglie, Elsa Antonioli: 2,7 milioni di euro e dieci immobili di proprietà.
anche in questo caso c’è chi ha preferito indicare il reddito complessivo e
chi al contrario ha scelto di rendere trasparente il reddito imponibile,
come nel caso del Guardasigilli Paola Severino.
L’economista è stato più volte a servizio ai vertici del
ministero dell’Economia e delle Finanze

È stato capo dell’ufficio fiscale È presidente della società Enel


della Banca d’Italia, ha lavorato Stoccaggi e fa parte del consiglio
alla riforma fiscale e assistenziale di amministrazione della Svimez

Ex presidente dell’Antitrust, Ex segretario generale del


nel 2012 prevede un guadagno Senato, ha rinunciato alla
di 200.000 euro. Ha la retribuzione come Consigliere di
comproprietà di tre Stato. Ha risparmi per 285 mila
appartamenti a Roma e una casa euro di Cct, Btp e giacenze di
a Castiglione della Pescaia, una conto corrente. È titolare del
Mercedes Ml e una barca Sessa diritto di usufrutto su un
Key Largo 28 appartamento a Roma.
Commercialista, non dichiara di Per il 2010 il magistrato ha
possedere nemmeno una casa di dichiarato un reddito complessivo
proprietà. Risulta possedere in di 504.367 euro pagando
proprietà due automobili e in un’imposta netta di 208.743 euro.
leasing un gozzo. Per quel che Nel 2012 il reddito con l’incarico
riguarda le partecipazioni da ministro dovrebbe dimezzarsi.
azionarie, il quadro depositato da Il ministro, si legge sulla
Gnudi si riferisce alla data del 16 posizione patrimoniale pubblicata
novembre 2011, giorno di nascita sul sito, ha piena proprietà solo
del governo Monti, vi figuravano del fabbricato a Roma in zona
titoli di 22 società quotate. Da Colosseo (tre vani) mentre per
ministro il trattamento economico altri tre fabbricati e un terreno ha
annuo lordo è di 53 mila euro più una nuda proprietà condivisa. È
11 mila di indennità integrativa presidente del comitato di
speciale, e 135 mila euro di sorveglianza gruppo Morteo Spa
ulteriore indennità. in amministrazione straordinaria.

Ex docente e senatore, ha Giornalista e docente, ha un


rinunciato al vitalizio della appartamento a Roma di 180 mq
Regione Basilicata. Ha due (con mutuo ventennale) e uno a
appartamenti: a Potenza (200 Savona di 90 mq (cointestato col
mq) e a Roma (147 mq, gravato fratello), poi a Limone Piemonte
da ipoteca per un mutuo). e Procida (in comproprietà). Ha
Possiede un’Alfa Romeo 145 del una Fiat Multipla e quote di fondi
1996, obbligazioni per 4.787 euro comuni per quasi 5.600 euro
Il primo Consiglio dei Ministri del governo Monti a Palazzo Chigi, il 16 novembre 2011. ANSA

Professore universitario, ha È il reddito dichiarato dal Professore universitario, dichia-


dichiarato di essere proprietario ministro Catania ai tempi in cui era ra di non possedere automobili
di un appartamento di 11,5 vani a dirigente del dicastero. La Non possiede auto. Ha invece
Roma e, a metà con la sorella, un retribuzione annua lorda del 2011, 8.373 azioni Unicredit e 1.100 azio-
appartamento (3,5 vani) e box precedente alla nomina, ni Conafi prestito. Sul conto cor-
auto a Monte Argentario, una ammontava a 280.600 euro. Per rente bancario ha 25 mila euro e
casa (17 vani) con rustico e effetto della nomina la retribuzione possiede Btp a diversa scadenza
giardino a Cavenago d’Adda è scesa a 211.047,46 euro per un totale di 145 mila euro
(Lodi) e un appartamento (13
vani) e box auto a Roma.
Possiede inoltre 2 appartamenti
contigui (abitazione della
famiglia) a Bruxelles. Guida una
Lancia Y. Ha acquistato 100.000
euro di Btp e fondi comuni di
investimento per un totale di
198.023 euro. 400 mila euro di
altri investimenti
Ieri in serata ancora nessun dato Reddito come segretario genera-
dal sottosegretario all’Agricoltura le del ministero per i Beni culturali

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Primo Piano 9

Ecco le schede pubblicate da ministri e sottosegretari


Ciaccia ha il record tra i vice: un milione e 600 mila

È il Guardasigilli il ministro più ricco. Paola Severino, Per i 3,5 milioni di euro, Passera ha pagato 1,4 milioni di tasse.
avvocato e docente universitaria, ha dichiarato per il 2010 un È titolare di depositi per 8,8 milioni, derivanti «principalmente»
imponibile netto di oltre 7 milioni di euro, a fronte del quale dalla vendita delle azioni Intesa Sanpaolo. Tra i beni immobili
ha pagato contributi e imposte per 4 milioni di euro. Dichiara figurano un fabbricato di 141 metri quadrati a Parigi, un terreno
di essere proprietaria a Roma di appartamenti di 85 e 180 metri di 3.220 metri quadrati a Casale Marittimo (Pisa)
quadrati (quest’ultimo al 50 per cento). A Cortina d’Ampezzo
ha un appartamento di 150 metri quadri con cantina e garage.
Due le automobili, una Daihatsu del 2006 e una Toyota del
2009. C’è, inoltre, un’imbarcazione da diporto del 2009. Il magistrato risulta proprietario, o
comproprietario, di nove immobili

Il professore possiede Il professore ha immobi- Sedici abitazio- Proprietario di Proprietario al


due fabbricati a Roma (360 li a Roma (11 vani), a Mon- ni di piena pro- una casa da 80 50% di due fabbricati
metri quadri) e a Palermo. te Argentario e a Cortina. prietà a Napoli metri quadri a Roma e Frosinone

L’economista scrive sul suo Ammiraglio in pensione, Ambasciatore, possiede in Il reddito è al netto della Consistente il patrimonio
sito: «Non sono proprietaria né possiede azioni di: Enel (398 comproprietà un appartamento a pensione. Oltre agli emolumenti dell’ingegnere ex presidente del
ho la disponibilità di aerei, quote), Finmeccanica (68 quote), Roma e un altro a New York, una ricevuti, l’economista, che il Cnr, che è proprietario o
imbarcazioni, cavalli. Possiedo Deutsche Telekom (14 quote). Poi: villa, un garage e alcuni terreni giorno del suo esordio in comproprietario di 8 immobili: 2
invece un’autovettura Toyota Bot/Btp per un valore di 150 mila agricoli (tre ettari in totale) a Curno parlamento confessò il grande ad Albissola Mare (Sv), uno a
AYGO, immatricolata nel 2011» euro, una polizza assicurativa e Brembate di Sopra, in provincia amore per la montagna, ha anche Savona, quattro a Torino e un
Generali di 85.000 euro e di Bergamo. Ha anche due auto e diffuso la lista delle sue proprietà appartamento al 50% a Salina.
obbligazioni per 655.000 euro una moto Harley-Davidson 883 fra cui una baita in Valsesia di cui
ha allegato la foto. Dieci gli
immobili: tre baite, un
appartamento e due terreni in
Proprietario di una casa di 110 Valsesia (provincia di Vercelli),
metri, di una Smart e una Vespa una baita a Cassina Valsassina, un
Dichiara una casa di circa 100 Saggista ed editorialista, appartamento e un box auto a Sua metà della casa dove vive a Bo-
metri, in comproprietà. dichiara due auto e un immobile Milano. Giarda poi possiede una logna e una piccola quota di un’altra
Seat Ibiza del 2002.

L’economista ha dichiarato per Tra gli altri, tre immobili in Ha due 500, una Volvo, una Vespa Tanto guadagnerà l’ex «mae-
il 2012 99.584 euro comproprietà a Bologna e 110 mq in comproprietà a Viterbo stro di strada»

Prefetto in pensione, ha 24 beni Proprietario del 50% di un Comunione dei beni per Barca, Professore in aspettativa (senza Storico, docente universitario e
immobili e azioni della Banca appartamento a Mirano (Venezia) e tra i primi a pubblicare il suo assegni), ha diversi immobili tra i fondatore nel 1968 della
Popolare di Vicenza per 6.267 euro di una Fiat 500 immatricolata nel reddito online: il ministro per la quali uno ad Alessandria di 21,5 Comunità di Sant'Egidio, il
2010, Clini non possiede azioni. Il Coesione territoriale possiede, con vani (suo al 50%). Ha 3 auto ministro nel 2012 percepirà per il
suo reddito del 2010 deriva la moglie, due fabbricati a Roma (Subaru B9 Tribeca, Multipla e suo incarico 199.778,25 euro. A
dall’incarico (ora è in aspettativa per 140 metri quadrati complessivi Panda), azioni per 90 mila euro, questa somma si aggiungerà una
senza assegni) di direttore generale e uno nel comune di Roccagorga obbligazioni Unicredit per 8 mila pensione da professore
del ministero che adesso guida (Latina) di 35 metri quadri. Sempre e circa 157 mila euro in fondi universitario di 81.154,58 euro
In comproprietà: due fabbricati in comunione di beni, il ministro (che riceve dal marzo 2011), per
a Roma, un box e un terreno possiede anche polizze vita per un totale di oltre 280 mila euro. Il
circa 117 mila euro, obbligazioni ministro possiede un
per 112 mila e altri strumenti appartamento e un terreno a
finanziari per circa 9 mila euro. Trevi, in provincia di Perugia, e la
Giudice tributario, possiede un Barca ha anche un’auto: una nuda proprietà di un
fabbricato di 90 mq e una cantina Renault New Kangoo, di proprietà appartamento a Roma, in
al 100 per cento del coniuge usufrutto alla madre.

Abitazione a Roma, un negozio, È comproprietario di tre abitazio- È la pensione del


un posto auto e una nuda proprietà ni a Roma, ha obbligazioni e Bot sottosegretario alla Sanità
10 Primo Piano
#
italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Fisco La delega

Un Fondo per tagliare le tasse


Monti: sarà alimentato dalla lotta all’evasione. Primo scaglione al 20%
ROMA — Magari non fino al te al Fondo» di Palazzo Chigi sto un euro di gettito dalle nuo- confluire i ricavi della lotta al- re per ammorbidire la riscos-
2014, «ma per la riduzione del- «per essere destinate a misure ve misure di contrasto all’eva- l’evasione in attesa di verifica- sione dei tributi ed alcune nor-
le tasse bisognerà aspettare an- anche non strutturali» di soste- sione. Quanto sarebbe recupe- re la loro entità e di stabilire di me a sé stanti, come la sospen-
cora un po’» dice il presidente gno alle «fasce di reddito più rato, oltre una decina di miliar- conseguenza la loro destinazio- sione della tesoreria unica per
del Consiglio, Mario Monti. basse, con particolare riferi- di se il trend resta questo, po- ne». «Il pareggio di bilancio gli enti locali e una nuova stret-
Nella bozza del decreto legge mento all’incremento delle de- trebbe andare interamente alla può essere fatto con varie com- ta sui giochi (con una dotazio-
di semplificazione fiscale, esa- trazioni fiscali per i familiari a riduzione delle tasse. L’obietti- binazioni di entrate e uscite: ci ne di 100 mila euro agli ispetto-
minato ieri dal preconsiglio a carico». Il tutto a partire dal vo di ridurre quelle attuali a riserviamo di esaminare la pos- ri dei Monopoli per giocare e
Palazzo Chigi, c’è un articolet- 2014, sembra di capire. E sem- tre aliquote, 20, 30 e 40% do- sibilità di venire incontro alle scovare le slot machines fasul-
to che prefigura l’uso della lot- preché vengano rispettati gli vrebbe essere confermato, ma legittime aspettative dei contri- le).
ta all’evasione per concedere obiettivi di deficit, alla riduzio- lo stesso Monti, ieri a Bruxel- buenti onesti entro il 2013» ha Nel decreto ci saranno i chia-
sgravi fiscali, anche una tan- ne del quale queste stesse risor- les, ha usato molta prudenza, detto Monti, raffreddando rimenti sull’applicazione dell’I- Agenzia delle entrate
tum, sui redditi bassi, ma non se sono destinate in via priori- spiegando che le misure per l’ipotesi di un accordo con la mu, che assorbirà l’Ici, e po-
è chiaro se alla fine entrerà nel taria. stornare i frutti della lotta al- Svizzera sulla tassazione dei ca- trebbe arrivare anche lo stop al-
testo.
L’articolo 15 della bozza del
Se così fosse, sarebbe una
manna dal cielo, visto che nel
l’evasione ai contribuenti po-
trebbero slittare. «Venerdì - ha
pitali, perché «potrebbe appari-
re come un condono».
le esenzioni finora godute dal-
la Chiesa, dai partiti politici,
Pignoramenti morbidi
decreto prevede che «le mag-
giori entrate derivanti negli an-
ni 2012 e 2013» dalle misure di
bilancio 2012 e 2013 il gover-
no, per prudenza, non ha previ-
detto - potremmo intanto isti-
tuire un fondo nel quale far
Il decreto che arriverà vener-
dì sul tavolo del Consiglio dei
ministri, che punta «a un siste-
dai sindacati e dalle onlus.
«Non so ancora se nel decreto
di venerdì ci sarà l’Ici. In ogni
Possibile rateizzare
contrasto all’evasione, «accer-
tate sulla base dei risultati con-
seguiti da un’apposita relazio-
Le fasce
L’obiettivo è arrivare
Slot machine fasulle
Centomila euro agli
ma fiscale più semplice e ta-
xpayer friendly (amico del con-
tribuente, ndr)», ha detto Mon-
caso la decisione del governo è
in dirittura d’arrivo. Chiedia-
mo scusa se ci prendiamo i no-
il debito con l’erario
ne del ministro dell’Economia ti, contiene alcune norme di stri tempi di riflessione» ha Insieme alla nuova stretta contro l’evasione, il fisco
da presentare al Parlamento en- a tre fasce: ispettori per giocare e semplificazione degli obblighi detto Monti. mostra la faccia buona ai cittadini. Con il decreto sulla
tro il mese di febbraio dell’an- 20, 30 e 40% scovare le «slot» fasulle fiscali, una nuova stretta con- Mario Sensini semplificazione fiscale di venerdì prossimo, insieme al
no successivo, sono riassegna- tro l’evasione, ma anche misu- © RIPRODUZIONE RISERVATA nuovo giro di vite contro i furbi, arriveranno anche
misure per agevolare la rateizzazione dei debiti fiscali e
per rendere meno dure le norme sulla riscossione delle
imposte. I contribuenti che concordano con Equitalia
un piano di dilazione dei debiti fiscali potranno
chiedere all’agente della riscossione una rateizzazione
con rate variabili, più leggere all’inizio e crescenti con il
tempo.
Nel caso in cui Equitalia procedesse al pignoramento
dei beni strumentali di un impresa per tutelare il suo
credito, le nuove regole prevedono che custode
giudiziario sia nominato sempre l’imprenditore, così da
assicurare il proseguimento dell’attività aziendale.
Viene modificato anche il tetto alla quota dello
stipendio netto pignorabile a fronte dei debiti fiscali:
sarà in funzione dell’assegno mensile e potrà essere
pari a un decimo dell’importo nel caso questo sia
inferiore ai 5 mila euro. Passa da 16 a 30 euro, inoltre, il
limite di tolleranza del fisco. Se il debito tributario non
supera la nuova soglia Equitalia non darà seguito alle
procedure per la riscossione.

Viale Mazzini

Ripensamento
sul canone:
non si pagherà
per pc e tablet
MILANO — Questa volta non ci
Farmacie e market faremo male da soli: la tassa Rai che
Chi dovrà pagare rischiava di disincentivare la diffu-
allora? Solo farmacie sione della Rete allargando gli abbo-
namenti «Speciali» a professionisti
e supermarket e aziende per il possesso di tablet e
con i videoterminali computer online non ci sarà. Il die-
trofront è arrivato ieri dall’azienda
di Viale Mazzini dopo un confronto
con il dipartimento delle Comunica-
zioni guidato da Roberto Sambuco
presso il ministero dello Sviluppo
economico. Un ritorno alla ragione
dopo una serie di bollettini già arri-
vati in tutta Italia, con richieste di
versamenti dai 200 ai 6 mila euro,
che si stavano trasformando in un
boomerang micidiale contro l’azien-

Codice cliente:
Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Primo Piano 11 #

Controlli Imposte Pagamenti e case



Sempre futuro
Negozi senza scontrini Senza la riforma Immobili fantasma, il tempo
La verifica fiscale da settembre stretta sulle rendite degli onesti?
scatta in automatico l’Iva dal 21 al 23% Cambia la tracciabilità di MASSIMO FRACARO

I commercianti che non emettono gli scontrini fiscali


andranno incontro con assoluta certezza ad una verifica
approfondita dei redditi da parte dell’amministrazione
Per la nuova delega sulla riforma fiscale complessiva
occorrerà aspettare ancora qualche giorno. Ieri in
Parlamento il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha però
Salta l’obbligo per i commercianti e le imprese di
servizio di comunicare telematicamente al fisco tutte le
operazioni di acquisto «business to business», quindi
D estinare finalmente il
gettito della lotta
all'evasione alla riduzione delle
tributaria. «L’Agenzia delle Entrate elabora liste selettive dato una notizia importante, spiegando che il nuovo testo non alla clientela finale, superiori ai 3 mila euro. La aliquote Irpef è un principio
di contribuenti, i quali siano stati ripetutamente segnalati del governo riguarderà solo il fisco e non più il riordino tracciabilità dei pagamenti, stabilita da un decreto del sacrosanto. Riconoscerlo rende
in forma non anonima all’Agenzia o alla Guardia di dell’assistenza. Con la vecchia delega per la riforma del governo Berlusconi dell’anno scorso, sarà assicurata dal giustizia ai contribuenti onesti
Finanza in ordine alla violazione dell’obbligo di fisco e dell’assistenza, presentata nello scorso luglio dal ripristino dell’elenco dei clienti e dei fornitori, che le che hanno salvato finora l'Italia.
emissione della ricevuta fiscale o dello scontrino fiscale» governo Berlusconi, si ipotizzava un riordino teso in gran imprese dovranno trasmettere all’amministrazione Ed è un merito del governo
si legge nell’articolo 9 della bozza del decreto fiscale. Allo parte a fare cassa per anticipare il pareggio di bilancio al fiscale una volta l’anno. Altre semplificazioni riguardano Monti se il principio verrà
stesso modo, è previsto che scatti l’accertamento 2013: dovevano scaturirne 4 miliardi di euro quest’anno e i cittadini che, ad esempio, non dovranno più indicare il ulteriormente rafforzato. Ma
analitico-induttivo nei confronti dei contribuenti che non altri 16 nel 2013. Se dovesse cadere la parte domicilio fiscale negli atti e nei contratti destinati alla rinviare il riconoscimento al
rispondono ai questionari del fisco sul loro studio di dell’assistenza, le prestazioni sociali, dunque, sarebbero pubblica amministrazione. 2014, a un'altra legislatura,
settore o, peggio, forniscono informazioni false. Oggi messe definitivamente al riparo dai tagli di bilancio. Le Con il decreto di venerdì prossimo, poi, il governo ha quando questo governo non sarà
rischiano solo una sanzione pecuniaria, ma da domani somme necessarie per far quadrare i conti pubblici, previsto una procedura semplificata anche per la più in carica, non convince. È
l’accertamento fiscale su tutti i redditi sarà automatico. dunque, dovranno arrivare o dalla riforma fiscale (e cancellazione delle ipoteche che non vengono rinnovate vero, il momento è difficile. Ci
Nel pacchetto di misure di contrasto all’evasione entrano quindi dal riordino e la riduzione delle detrazioni e delle da almeno 20 anni e che pure restano iscritte nei registri. sono i conti pubblici da tenere
anche le norme che prevedono controlli più stretti sul agevolazioni), o dall’aumento dell’Iva, che il governo Scattano, poi, nuovi termini perentori per la ben saldi. C'è uno spread ancora
terzo settore, ed il consistente rafforzamento delle Monti ha già previsto come ulteriore blindatura della riclassificazione dei cosiddetti immobili fantasma. Per gli ballerino. Servirebbe un segnale
sanzioni per le esportazioni illegali di capitali all’estero. norma. I tempi sono comunque stretti: già a settembre, se immobili emersi grazie al decreto 78 del 2010, cui è stata ravvicinato, anche minimo.
La multa, oggi pari al 5% della somma eccedente i 10 mila non si arriverà alla revisione del sistema fiscale, scatterà attribuita solo la rendita «presunta», i proprietari Utile per far capire che i
euro, potrà salire al 30% o anche a 40% dell’importo un aumento di due punti sia dell’aliquota minima Iva dovranno provvedere alla presentazione degli atti di sacrifici non sono stati inutili.
scoperto in dogana. Arriva poi una nuova stretta sulle (oggi al 10%), che di quella ordinaria (dal 21 al 23%). E aggiornamento catastale entro 6 mesi a partire dalla data Che la lotta all’evasione è un
compensazioni Iva, ma anche la chiusura d’ufficio delle non è tutto, perché da gennaio 2013 le due aliquote Iva di attribuzione della rendita presunta da parte bene per tutti. Nel 2012 ci vorrà
partite inattive da almeno tre anni. aumenterebbero di un altro mezzo punto. dell’Agenzia del Territorio. una settimana di lavoro in più
per pagare le maggiori imposte
e tasse introdotte dalle manovre
del 2011 (comprese quelle del
governo Berlusconi). Restituire
ai budget familiari uno o due di
queste giornate, approfittando
anche del calo della spesa per
interessi oltre che del maggiore
gettito della lotta all'evasione,
potrebbe rinsaldare la fiducia. E
dare una piccola spinta ai
consumi. Con effetti positivi sul
gettito.
Le attuali aliquote Irpef sono in
vigore dal 2007, ma per colpa
dell’inflazione abbiamo pagato
sempre maggiori tasse. Molti
limiti, come quello per essere
considerati familiari a carico,
non sono più adeguati alla
realtà. Non si fa manutenzione
al sistema fiscale da anni, come
da anni non si faceva
da diretta da Lorenza Lei, sotto tiro infierire si potrebbe sottolineare to lavoro di alfabetizzazione digitale aperti o all'interno di edifici, anche

980
manutenzione al sistema Italia.
anche per lo scandalo dei contratti quell’incongruenza tra «computer del ministero dello Sviluppo econo- nota in Italia come segnaletica digi- Il governo ha imboccato
con la clausola licenzia-mamme. utilizzati come televisori» nel comu- mico guidato da Corrado Passera, euro, la richiesta tale, videoposter o cartellonistica di-
media della Rai coraggiosamente questa strada.
Sul tema del canone, si sa, la Rai nicato di ieri e quell’«indipendente- messo dal governo Monti a capo del- gitale, i cui contenuti vengono mo- Deve avere il coraggio di
non parte avvantaggiata in termini mente dall’uso al quale gli stessi la cabina di regia sull’Agenda digita- calcolata da rete strati ai destinatari attraverso scher-
Imprese Italia affrontare anche il nodo
di popolarità. Ma le lettere ci mette- vengono adibiti come ad esempio la le italiana (Adi). mi elettronici o videoproiettori ap- dell'elevata pressione tributaria.
vano del proprio per peggiorare la visione di filmati, dvd, televideo, fil- È possibile che nei confronti avve- positamente sistemati in luoghi E, soprattutto, della sua
situazione. Ieri il tono non era quel- mati e aggiornamento» che si legge nuti tra lunedì sera e ieri siano emer- pubblici». L’esempio più compren-

5
ripartizione. La stessa
lo di una marcia indietro evidente. nelle lettere di richiesta del canone si questi elementi. A questo punto dibile è fornito dai videoschermi attenzione ci vuole per altre due
«A seguito di un confronto avvenu- speciale. l’ultimo mistero da risolvere è chi con le pubblicità nei supermercati e questioni: l'aumento dell'Iva che
to questa mattina con il ministero Se era una strategia della Rai per dovrà pagare effettivamente, visto milioni, le aziende che nelle farmacie. Fatto salvo che, co-
sarebbero state colpite scatterà in autunno se non si
dello Sviluppo Economico la Rai pre- fare cassa è andata buca. Se invece che l’abbonamento speciale esiste. me scoperto ieri, se già si paga il ca- riuscirà a riformare assistenza e
cisa che non ha mai richiesto il paga- si è trattato di uno zelo burocratico La soluzione sta in un termine tecni- senza la precisazione none normale nulla è dovuto. In- fisco. E poi c’è la grande partita
mento del canone per il mero pos- eccessivo il danno fortunatamente co di cui quasi nessuno conosce il somma, un fuoco di paglia che ha delle agevolazioni. È vero sono
sesso di un personal computer colle- non c’è stato e il dietrofront è arriva- significato: digital signage. Da una però rischiato di appiccare un incen- una giungla. Sottraggono
gato alla rete, i tablet e gli smartpho- to in tempi rapidi, fattore non secon- veloce consultazione su Wikipedia dio enorme. gettito. Ma un loro riordino non
ne». Ma l’errore è dimostrato non dario in questi casi. La verità è che emerge che si tratta di «una forma Si tratterà ora di capire come la può che tradursi in un aumento
solo dall’invio massiccio delle richie- la richiesta dell’ente pubblico era di comunicazione di prossimità sul Rai vorrà procedere per chiudere de- della tassazione su qualche
ste giunte alle imprese in queste ulti- del tutto incongruente con il delica- punto vendita o in spazi pubblici finitivamente la faccenda. A Viale categoria di contribuenti. Non si
me settimane, ma anche da quanto Mazzini contano di non fare nulla. possono avere i tagli o gli
specificato sempre da Viale Mazzini. Considerandola una mera precisa- aumenti prima. E i risparmi
«La lettera inviata dalla Direzione La vicenda zione la Rai vorrebbe mettere a tace- dopo. Oppure i risultati ottenuti
Abbonamenti Rai si riferisce esclusi- re qui la faccenda. Con un piccolo nella lotta all’evasione
vamente al canone speciale dovuto particolare: logica vuole che alle
da imprese, società ed enti nel caso
I bollettini La denuncia La richiesta L’incontro aziende alle quali la lettera era stata
serviranno a ridurre il debito.
Non ad aumentare la fiducia
in cui i computer siano utilizzati co- inviati alle aziende di Rete Imprese in Commissione Rai al ministero spedita sulla base delle utenze Adsl verso il Fisco.
me televisori (digital signage) fer- accese per navigare sul web e non

1 2 3 4
© RIPRODUZIONE RISERVATA
mo restando che il canone speciale Partendo dal decreto A denunciare la Lunedì i due Tra la sera di sulla base della presenza effettiva di
non va corrisposto nel caso in cui ta- «salva-Italia» la Rai situazione era capigruppo Pd e Pdl lunedì e ieri apparecchi in digital signage arrivi
li imprese, società ed enti abbiamo aveva inviato ad stata Rete Imprese della commissione mattina l’incontro adesso una contro-lettera di spiega-
già provveduto al pagamento per il aziende e Italia che aveva sorveglianza della chiarificatore zione. «Scusate, ci eravamo sbaglia-
possesso di uno o piu televisori». professionisti fatto i calcoli sul Rai avevano chiesto presso il ministero ti. Non dovete pagare».
Particolare non secondario, insom- l’abbonamento balzello da 200 l’intervento di dello Sviluppo Massimo Sideri
ma. I due abbonamenti non vanno speciale a 6 mila euro Passera economico Twitter: @massimosideri
sommati. Senza contare che a volere © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
12 Primo Piano
#
italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Il salvataggio L’euro

Altri 130 miliardi alla Grecia


«Ma solo se fate le riforme»
Bond, rimborsi tagliati del 53%. Wall Street ai livelli 2008
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE mune qualcosa come 21.500 eu- spersi senza controllo. Non solo: riforme economiche. euro, minacciata dall’ipotesi del- vestitori. Quello di ieri è «un ac-
ro. E arriverà anche un «contribu- I sacrifici lo stesso impegno sarà ribadito in Tutto è stato fatto, come ha l’imminente fallimento greco: fra cordo molto buono», dice il presi-
BRUXELLES — Fermata all’al- to» del Fondo monetario interna- una norma che dovrà essere inse- spiegato il presidente dell’Euro- 3 settimane, il 20 marzo, andran- dente della Bce Mario Daghi. Ma è
ba sulla soglia della zona euro, zionale, non ancora determinato. rita nella Costituzione «al più pre- gruppo Jean-Claude Juncker, per no a scadenza 14,5 miliardi di tito- «un caso unico», aggiunge il com-
quando già stava per fuggirne o La febbre derivante dalla crisi Le misure sto possibile»; e anche questo è «garantire l’avvenire del Paese nel- li, e senza i prestiti appena accor- missario Ue agli Affari economici
esserne cacciata. Questo ha otte- greca sembra dunque arginata, Tra i sacrifici che stato accettato. Gli aiuti saranno la zona euro». Ma anche per rinsal- dati Atene non avrebbe potuto Olli Rehn, «un caso che non si ri-
nuto ieri la Grecia dall’eurozona, non dovrebbe più travalicare la Grecia dovrà condizionati all’andamento delle dare la stabilità della stessa zona onorare i suoi impegni con gli in- peterà per altri Paesi dell’eurozo-
grazie al più grande piano di aiuti quei confini. Le borse non hanno affrontare: na». Anche Barack Obama, in una
mai approvato da quando esiste festeggiato, Wall Street ha supera- ulteriore riduzione telefonata ad Angela Merkel, si è
la moneta comune. In cambio, ha to i livelli del 2008 ma poi ha fre- del salario minimo detto «soddisfatto». Per il presi-
dovuto cedere una parte della sua nato. Lo spread sui titoli italiani e nuove riforme dente della Commissione europea
sovranità politica ed economica. però è sceso ancora. L’accordo di del mercato del José Manuel Barroso, l’intesa
Il «sì» al salvataggio è giunto do- Bruxelles è nato da «uno sforzo lavoro; tagli «chiude le porte allo scenario di
po 13 ore filate di trattativa anche veramente corale», come ha detto aggiuntivi alle un’insolvenza, con tutte le sue gra-
notturna dall’Eurogrup- pensioni. Il vi conseguenze sociali ed econo-
po, il vertice dei ministri governo dovrà miche». E punta a ridurre il debito
finanziari. Nel conto fi- Gli aiuti decidere nuovi greco dal 160% fino al 120,5% del
nale, vi sono circa 130 Per ogni cittadino ritocchi ai salari prodotto interno lordo entro il
miliardi di prestiti in ar- dei dipendenti 2020. Non scenderà sotto il 128%,
rivo dagli altri 16 Paesi greco un contributo dall’euro pubblici (in dicono invece gli scettici. E’ una
dell’euro attraverso il di 21.500 euro particolare riferiti delle molte incognite di questa in-
Fondo salva Stati Efsf, fi- ai medici e agli tesa. Un’altra, sono elezioni di
no al 2014. Poi, un taglio insegnanti); aprile: che cosa faranno i nuovi go-
potenziale di 107 miliardi al debi- il viceministro italiano dell’econo- cambiamenti al vernanti greci? Questo piano di
to greco giungerà dal «sacrificio» mia Vittorio Grilli, presente al ver- welfare, aiuti «può deragliare», nota il
di banche e creditori privati che tice insieme con il premier Mario liberalizzazione Wall Street Journal. E poi, con
accetteranno (se accetteranno, Monti. Per ricevere gli aiuti, la delle professioni una stoccata velenosa: questo sal-
nei fatti: questo capitolo è ancora Grecia ha accettato che la troika, (avvocati, medici, vataggio «non è per la Grecia ma
aperto) di scambiare in perdita i l a c o m m i s s i o n e m i s t a ottici). Entro la per la Spagna, l’Italia, il Portogal-
titoli di Stato ellenici in loro pos- Ue-Fmi-Banca centrale europea, fine della lo». Oggi, il Parlamento di Atene
sesso, rinunciando a un valore no- resti «in permanenza» ad Atene, settimana ratificherà altre misure di austeri-
minale del 53,5%: ma la perdita di per controllare l’uso dei fondi. E dovrà essere tà. Per le 16, i sindacati hanno
valore netto, nello scambio con i che una parte di questi, insieme a varata la riforma chiamato la gente in piazza: con-
nuovi bond trentennali, potrebbe introiti governativi, finisca su un per una maggiore tro quel voto, e contro il «commis-
arrivare al 75%. Circola già un cal- conto bloccato così da garantire flessibilità sariamento della Grecia».
colo approssimativo: ognuno de- che il rimborso del debito greco del mercato del Luigi Offeddu
gli 11 milioni di cittadini greci sia sempre una «priorità»: in altre lavoro loffeddu@corriere.it
avrà dall’Europa della moneta co- parole, che i soldi non vengano di- Il ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos con Mario Draghi presidente della Bce © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Primo Piano 13 #

Il salvataggio punto per punto A Bruxelles «Adesso è il momento di concentrarsi sulla crescita». Proposto il «mercato unico del lavoro» nell’Ue

«Italia più lontana dal baratro»


di GIULIANA FERRAINO

Nuovo prestito

1 da 130 miliardi
L’Eurogruppo ha dato il
via libera a un secondo
prestito da 130 miliardi
alla Grecia, dopo quello
da 110 miliardi
concesso nel 2010.
Della somma, 30
Monti: meno rischio contagio. Obama: bene le misure di Roma e Madrid
DAL NOSTRO INVIATO

BRUXELLES — Alle cinque


(promosse proprio dalla Ger-
mania e dalla Francia).
«Adesso sia in Europa che in
Decisivo
Per il presidente
imprenditoriali e finanziari.
Monti ha detto che «fin dal
primo giorno» avrebbe voluto
l’Italia non rende facile passare
dalle parole ai fatti. Ma si atten-
de recuperi di risorse «robu-
che impegno contro «la grande
evasione», che utilizza i paradi-
si fiscali, le società offshore e il
miliardi saranno pagati del mattino, lasciando l’Euro- Italia, senza perdere di vista degli Stati Uniti attuare misure concrete per il sti» con la lotta all’evasione fi- segreto bancario della Svizze-
una tantum ai creditori gruppo dopo la maratona not- nemmeno un momento la ne- Barack Obama «il rilancio di crescita, occupazio- scale, grazie anche al «cambia- ra, puntando sul «coordina-
privati greci per turna sul salvataggio della Gre- cessità di tenere al sicuro i con- previsto patto di ne e Welfare, ma che la realtà mento di psicologia» tra i citta- mento europeo» in corso di po-
partecipare all’accordo cia, il premier Mario Monti, vi- ti, è il momento di concentrar- bilancio europeo, dell’Italia imponeva di dare dini. Pensa di istituire un «fon- tenziamento con la revisione
di scambio sui bond sibilmente provato, ha espres- si sulla crescita», ha dichiarato le recenti azioni «priorità alla non caduta nel ba- do» in cui far confluire le som- di una direttiva Ue sviluppata
greci; 40 miliardi so soddisfazione per l’accordo Monti, mettendosi in sintonia della Banca ratro». Sa che l’alto debito del- me recuperate. Annuncia an- proprio da Monti quando era
serviranno al governo raggiunto, che ha «scongiura- con l’Europarlamento e i sinda- centrale europea commissario.
di Atene per salvare il to» un eventuale contagio al- cati europei, che da tempo pro- e le riforme in No netto dice agli «scudi fi-
suo sistema bancario l’Italia, pur commentando con testano per la disoccupazione Spagna e in Italia Protagonisti scali» e agli altri tipi di «condo-
sull’orlo del collasso; uno «speriamo» i dubbi ancora in aumento e per le tensioni so- sono passi positivi no», segnalando quello sulle
60 miliardi andranno presenti sugli effetti ad Atene. ciali esplose in molti Paesi do- nel gestire la crisi ammende per le affissioni elet-
a finanziare il debito Monti, dopo aver riposato nel- po le misure di austerità. In dell’area euro» torali dei partiti, che il suo go-
pubblico la sua casa a Bruxelles, è torna- questa chiave l’Italia ha assun- verno non ha voluto «avalla-
to nella sede dell’Ecofin, e ha to anche un ruolo di equilibrio re». Il premier intende interve-
L’accordo con i fatto capire che, dopo i primi in Europa ottenendo di inseri- nire anche spostando «la tassa-

2
quasi 100 giorni, il governo tec- re, nella lettera dei 12, la propo- zione più sul patrimonio». La fi-
privati sui bond nico inizia quella che il mini- sta di «mercato unico del lavo- ne dell’esenzione dell’Ici per la
I creditori privati, tra cui stro delle Politiche comunita- ro» nell’Ue, nonostante le ritro- Chiesa la vede «in dirittura d’ar-
banche greche ed estere rie, Enzo Moavero, definisce co- sie degli altri due promotori, rivo». Le «legittime aspettative
e fondi pensione, me la «fase due». Regno Unito e Olanda, interes- dei contribuenti onesti» potreb-
accettano su base «Occorrono misure più inci- sati a concentrarsi sui settori bero essere accolte prima del
volontaria di scambiare i sive per crescita, occupazione e previsto 2014. Monti ha ringra-
bond in loro possesso Welfare», ha detto il premier Christine Lagarde
ziato per l’aiuto ricevuto dal ca-
(206 miliardi) con nuovi sostenendo che si è sulla stra- La lettera dei 12 po dello Stato Giorgio Napolita-
bond con valore da per «togliere l’Italia dall’orlo no, da Germania, Francia e Sta-
nominale tagliato del del baratro della crisi finanzia- Riequilibrato l’asse ti Uniti. Dalla Casa Bianca è arri-
53,5% (haircut), ria». Ha parlato di «ponte mae- franco-tedesco in vista vato un riconoscimento del
scadenze più lunghe e stro tra l’Ue e l’Italia», simbo- del summit dell’1 marzo presidente Barack Obama, che
interessi più bassi (2% leggiato dalla lettera dei 12 Pae- in una telefonata con la cancel-
da oggi al 2015, 3% fino si di lunedì scorso. Questa pun- liera tedesca Angela Merkel ha
al 2020, 4,3% fino al ta a riequilibrare le simili missi- condiviso l’apprezzamento per
2042). Con l’intesa, ve dell’asse franco-tedesco in No al condono l’accordo sulla Grecia, per l’in-
Atene «risparmia» 107 vista del prossimo summit dei No del premier tervento della Bce e per le rifor-
miliardi sul debito e i capi di Stato e di governo dell’1 me in Italia e Spagna.
privati stimano una marzo, andando oltre la fase a eventuali Ivo Caizzi
perdita di oltre il 70% delle misure di austerità per il condoni fiscali © RIPRODUZIONE RISERVATA

sul valore originario risanamento dei conti pubblici José Manuel Barroso

Il contributo di Bce

3 e banche centrali
I Paesi dell’eurozona
taglieranno all’1,5% gli
interessi dovuti dalla
Grecia per i prestiti
legati al primo
salvataggio europeo
Dopo l’accordo di Bruxelles

SALARI MINIMI GIÙ DEL 23%


polazione del 44% superiore a Israe-
le, un Paese certo non ricco, la Gre-
cia esporta un quarto di meno e que-
sto è in gran parte solo l’effetto del
turismo. Ma anziché un piano indu-

MA AD ATENE I RICCHI EVADONO


rispetto a tassi di striale, incentivando grandi imprese
mercato attuali tra il 2 e europee a investire o usando meglio
il 3%. Allo stesso tempo i fondi strutturali, l’Eurogruppo pro-
la Bce e le banche pone solo la solita ricetta: austerità e
centrali dell’eurozona Lucas Papademos tagli ai costi, per rendere competiti-
rinunceranno ai profitti SEGUE DALLA PRIMA mosso altri passi verso la sicurezza sui pri comportamenti, non dei suoi effet- va una struttura di imprese che peral-
sui bond greci in loro mercati e per loro la recessione dovreb- ti. Il Fondo monetario per esempio ha tro in Grecia non esiste: «Ulteriori
possesso, contribuendo Non per un solo Paese, forse nean- be essere ormai agli ultimi metri. Sen- deciso da tempo di non esporsi ulterior- sforzi della società sono necessari».
a ridurre i costi di che un periodo di terapia intensiva lun- z’altro sarà cinico, forse anche semplici- mente sulla Grecia o di farlo meno che Lo stesso Fmi avverte che questa ri-
Atene. L’obiettivo è go come quello che ormai si prospetta. stico, ma è il pensiero che attraversa la può: dunque la sua analisi sugli scenari cetta non funzionerà, perché la sola au-
che il debito pubblico Ma i numeri del programma per Atene, mente di molti uomini di governo in del debito di Atene mira a dimostrare sterità sul costo del lavoro rende il debi-
greco scenda entro il o le parole dei comunicati o ciò che si queste settimane: qualunque sventura che l’onere è insostenibile anche dopo to ancora più insostenibile. I salari mi-
2020 al 120,5% del percepisce subito sotto la superficie, ri- capiti alla Grecia, meglio che accada aver condonato 107 miliardi di debiti. nimi saranno tagliati del 23% ma intan-
Pil dall’attuale 160% velano una realtà diversa. Nessuno sta più in là. L’esposizione netta nei deriva- Non si tratta di calcoli irrealistici. Dopo to — nota Jean Pisani — Ferry di Brue-
più cercando davvero il filo d’Arianna ti d’assicurazione sulla Grecia è scesa in un tracollo di almeno il 17,2% dal 2009 gel - a settembre scorso il governo ave-
Le concessioni per guidare i greci fuori dal labirinto un anno da 5,6 a 3,2 miliardi di dollari, al 2012, l’economia ellenica difficilmen-

4
va compiuto solo 31 delle 75 azioni per
nel quale si sono cacciati. Ogni istituzio- quella lorda da 81 a 69 miliardi e i rischi te riuscirà a crescere di oltre il 2,5% l’an-
promesse da Atene ne in gioco sembra piuttosto tenere in per le varie banche a questo punto do- no fino al 2020; anche un risultato del
far pagare le tasse ai più ricchi. In Gre-
cia, una popolazione di 11 milioni, solo
Atene si impegna a primo piano due obietti- genere sarebbe quasi un miracolo, ma
misure di austerità per vi diversi. esso implica un debito al 168% del Pil Klaus Regling
quattromila persone continuano a de-

17,2
2,5 miliardi, tra cui tagli al Il primo è semplice- nel 2013 e in presunto calo al 130 circa nunciare redditi annui oltre i centomi-
bilancio militare, ai mente guadagnare altro solo nel 2020 (ma potrebbe andare mol- la euro l’anno; le piscine private denun-
sussidi alle isole remote, tempo per proteggere per cento Il crollo to peggio). Dunque gli spazi per il suc- ciate al Fisco ad Atene del Nord sono
agli investimenti pubblici, l’Italia e la Spagna. A del Pil greco tra cesso del programma varato ieri sono 370, eppure da satellite se ne vedono
ai fondi pensione. Istituirà giugno dovrebbe final- il 2009 e il 2012 già in partenza minimi. 17 mila e nel frattempo nei ceti me-
un «conto di garanzia» mente poter entrare in Lo capisce bene l’Eurogruppo e al dio-bassi si diffonde una miseria che
per impedire che i prestiti funzione l’Esm, il fondo salvataggi euro- vrebbero essere conosciuti e gestibili. suo interno ognuno dei ministri dei pareva archiviata per sempre in Euro-
Ue siano usati per la peo nella sua versione più efficace, con Oltretutto nel 2014, secondo Goldman Paesi in «tripla A», Germania, Finlan- pa.
riduzione del debito. Ha 500 miliardi di euro di dotazione che po- Sachs, solo il 25% del debito sarà anco- dia e Olanda. Non è un caso se il co- I greci hanno sbagliato molto e l’au-
due mesi di tempo per trebbero presto raddoppiare: a questa ra in mano ai privati. Dunque si pensa municato di ieri sottolinea che i nuo- sterità resta una parte inevitabile di
varare una legge che dà somma quasi certamente si aggiunge- — chissà se a ragione — che più passa vi prestiti sono condizionati all’appli- ogni ricetta. Ma a un’ora di volo da noi,
priorità legale al pareggio ranno circa 250 miliardi dell’Efsf (il fon- il tempo, più ci si possa isolare dalla cazione del programma: la via d’usci- un Paese di cui siamo creditori si sta av-
di bilancio. Accetta il do transitorio), più un’altra cifra simile pioggia radioattiva di un default greco. ta per fermare i trasferimenti resta vitando come in Europa ha fatto solo la
monitoraggio dal Fondo monetario internazionale. A Fin qui quel che resta di una strate- ben aperta in ogni momento. L’Euro- Wolfgang Schäuble Germania di Weimar. Non ce ne libere-
permanete della troika metà di quest’anno il «muro taglia-fuo- gia europea. Poi però contano i calcoli gruppo offre solo un generico omag- remo rimandandone l’implosione fina-
composta da co» dell’area euro, così spesso invoca- di bottega dei governi o del Fmi, visibi- gio verbale anche all’obiettivo di «re- le al giorno in cui crediamo possa farci
osservatori di Ue, Bce e to, potrebbe disporre credibilmente di li in controluce nei comunicati di que- staurare la competitività» greca, fin- meno male.
Fmi mille miliardi di euro. Nel frattempo sti giorni. Ogni istituzione si preoccu- gendo d’ignorare che essa semplice- Federico Fubini
l’Italia e la Spagna dovrebbero avere pa soprattutto della coerenza dei pro- mente non è mai esistita: con una po- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

14 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera


Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Primo Piano 15

Il governo Le liberalizzazioni

Sui taxi passa la linea morbida Sul «Corriere»

Trovato l’accordo. Assicurazioni, freno sui rimborsi per mini danni


ROMA — Dopo incontri, li-
mature, scritture e riscritture Taxi
sembra finalmente trovato
l’accordo sulle nuove regole Il numero delle licenze e il
per i tassisti. Un’intesa che, ri- livello delle tariffe non sarà
spetto al testo approvato dal
consiglio dei ministri, avvici-
deciso dalla Autorità dei
trasporti: entrambe le
competenze restano nelle
Il dibattito
na il decreto sulle liberalizza-
zioni alle richieste della cate-
goria. Il numero delle licenze
mani dei sindaci. Le eventuali
nuove licenze dovranno
sulla lettera
e il livello delle tariffe non sa-
rà più deciso dalla Autorità
dei trasporti, come diceva il
essere messe a concorso
dei giovani
testo uscito da Palazzo Chigi.
Imprese MILANO — Divampano le polemiche
Tutte e due le competenze tor- È stato proposto fra gli studenti italiani dopo la
nano nelle mani dei sindaci, di portare le sedi del «lettera dei giovani» scritta da 19
come già previsto oggi. Men- Tribunale per le imprese ventenni e pubblicata ieri dal
tre all’Autorità resterà il pote- da 12 a 20, una in ogni Corriere della Sera. Nella missiva si
re di esprimere un parere ob- Regione, aumentando chiedeva al governo di abolire
bligatorio ma non vincolan- le competenze per l’articolo 18 e indirizzavano al
te, e quindi nei fatti aggirabi- materia, ma eliminando premier Mario Monti un messaggio
le da un sindaco che la pensi la class action del tutto opposto in tema di lavoro e
in modo diverso. Ha vinto la precarietà. In Italia, replicano
linea morbida, dunque. Michele Orezzi (coordinatore
L’emendamento non è stato Auto dell’Unione degli Universitari) e Sofia
ancora votato ma c’è l’accor- Sabatino (portavoce della Rete degli
do tra i due relatori, Simona Sarà più difficile farsi Studenti Medi), si respira una realtà
Vicari (Pdl) e Filippo Bubbico rimborsare i piccoli danni, che, «troppo spesso chi ha incarichi
(Pd), che stanno guidando la come il colpo di frusta. importanti o viene da scuole e
conversione in legge del de- Salgono la pena minima e università private tende a
massima in caso di truffa alle dimenticarsi» e da «studenti che si
compagnie: da 1 a 5 anni. Ci mantengono gli studi con lavori
Le truffe si potrà ancora rivolgere al (indovinate?) precari e sottopagati»
proprio meccanico di fiducia non crediamo che «la soluzione ai
Salgono le pene nostri problemi è una maggiore
minima e massima flessibilità del lavoro e rubare i diritti
in caso di truffe dopo Banche ai nostri genitori e ai nostri nonni».
gli incidenti stradali Gli studenti denunciano «l’assenza
Conto corrente a spese zero totale di diritto allo studio, a partire
per i pensionati che dalle scuole superiori, sempre più
prendono meno di 1.500 costose, da cui 100mila studenti
creto all’esame della commis- euro al mese. Chi stipula un rimangono fuori, perché non
sione Industria del Senato. mutuo potrà scegliere possono permettersele o perché
Anche il governo sarebbe fa- l’assicurazione sulla vita che devono andar a lavorare per aiutare la
vorevole. Lo stesso emenda- preferisce, scartando le due famiglia». A favore dei «19» si schiera
mento prevede che le even- polizze proposte dalla banca Sergio Porcellini. «Sono padre,
tuali nuove licenze dovranno quattro figli tre grandi uno
essere messe tutte a concor- adolescente — scrive a Corriere.it —
so, cancellando l’ipotesi di re- nico di fiducia: viene infatti petenze per materia ma elimi- banca. E non potrà più essere sigli d’amministrazione di al- sono in accordo con quanto scritto da
galare un doppione a costo ze-
ro a chi ne ha già una.
cancellata la norma che stabi-
liva un taglio del 30% dei ri- 1.500 nando la class action. C’è sta-
to uno stop tecnico perché
obbligato ad avere un conto
corrente nello stesso istituto.
tri istituti. Mentre sembra in
arrivo un no, sempre dal go-
quel gruppo di giovani che penso
rappresentino la maggioranza dei
Altre novità importanti, sarcimenti in caso di utilizzo Euro una modifica del genere com- Per le commissioni su carta verno, sul divieto per le fon- giovani italiani ora la parola e i fatti a
queste già approvate in com- di un carrozziere non conven- Il «tetto» mensile porta una spesa aggiuntiva di credito e banca si rinvia il dazioni di avere partecipazio- chi governa vediamo i risultati».
missione, riguardano il setto- zionato con l’assicurazione. È per i pensionati ed è quindi necessario il pare- tutto ad un accordo tra Abi, ni in più banche. Il decreto ar- Contrari, invece, i giovani della Cgil
re delle assicurazioni per le durato lo spazio di un matti- per poter ottenere re della commissione Bilan- Poste e consorzio bancomat riverà in Aula mercoledì pros- per i quali la lettera è «il segno di
auto. Sarà più difficile farsi no, invece, lo sconto sulla po- un conto corrente cio sulla copertura finanzia- da trovare entro il primo giu- simo, con un giorno di ritar- quanto sia diventato surreale e
rimborsare i piccoli danni, co- lizza per chi fa istallare sulla bancario senza ria. Ma non è solo questione gno. Ancora da votare due do rispetto al previsto. La di- strumentale il dibattito sui temi del
me il classico colpo di frusta: propria auto un apparecchio dover pagare di soldi. «Stiamo misurando emendamenti importanti dei scussione si dovrà chiudere mercato del lavoro». Secondo loro
«Le lesioni di lieve entità che per misurare il livello di alcol spese l’equilibrio tra il numero del- relatori. C’è il sì del governo entro venerdì per poi passare «non serve una lotta tra poveri, che
non siano suscettibili di un nel sangue: anche questa pro- le sedi, dei magistrati e delle sul divieto per i rappresentan- alla Camera che avrà 20 gior- ha lo scopo di ampliare ulteriormente
accertamento clinico stru- posta era stata firmata dai materie», dice il ministro del- ti delle fondazioni che rappre- ni di tempo per la conversio- le disuguaglianze sociali, ma un
mentale obiettivo — dice un
emendamento del Terzo polo
due relatori ma alla fine è sta-
ta trasformata in un ordine 30 la Giustizia Paola Severino.
Un altro pacchetto di novi-
sentano l’ente nella banca di
riferimento di sedere nei con-
ne in legge. Un calendario
stretto che rende ancora più
progetto di sviluppo del Paese che
investa veramente sulle competenze
— non potranno dar luogo a del giorno, non una norma di Per cento tà importanti riguarda le ban- probabile un maxi emenda- dei giovani compresse dalla
risarcimento per danno biolo- legge ma un generico impe- È stata cancellata che. Ci sarà un conto corren- mento che dovrebbe accoglie- precarietà e dall’assenza di diritti».
gico». Salgono la pena mini- gno per il futuro. la norma che te a spese zero per i pensiona- Tribunale e imprese re tutte le modifiche della Alessio Ribaudo
ma e massima in caso di truf- La commissione Industria tagliava gli ti che prendono meno di La commissione commissione. E sul quale il © RIPRODUZIONE RISERVATA

fa alle compagnie: si andrà da si è incagliata sul nuovo tribu- indennizzi se 1.500 euro al mese. Chi stipu- Industria si è invece governo dovrebbe porre la
uno a cinque anni, adesso si nale per le imprese. I relatori non si utilizzava la un mutuo potrà scegliere questione di fiducia.
va da sei mesi a quattro anni. hanno proposto di portare le un carrozziere l’assicurazione sulla vita che incagliata sul nuovo Lorenzo Salvia
In compenso ci si potrà anco- sedi da 12 a 20, una in ogni convenzionato preferisce, anche scartando le Tribunale per le imprese lsalvia@corriere.it
ra rivolgere al proprio mecca- Regione, aumentando le com- due polizze proposte dalla © RIPRODUZIONE RISERVATA

Tv e leggi Il dg Lei: «Mai nessun contratto risolto per questo motivo» Prima
donna

La Rai fa marcia indietro Lorenza Lei,


bolognese,
52 anni,
Dice bene la nota Rai: "Nessu-
no ha protestato". E chi lo fa-
rebbe con il rischio di perdere
ne". Ma allora la clausola
c’era... prima di essere soddi-
sfatte per la presa di posizio-

«Via la clausola anti-gravidanza» direttore


generale
della Rai
quel lavoro a termine e a cotti-
mo ma comunque un lavo-
ro?».
ne della Lei, aspettiamo di leg-
gere la riformulazione».
Oggi sarà un’altra giornata
dallo scorso La Federazione nazionale dura, per la Rai. Con ogni pro-
ROMA — Il direttore gene- Viale Mazzini si ricorda che «i mi giorni Lorenza Lei incon- maggio, è la della stampa si chiede in una babilità il giudice del Lavoro
rale della Rai Lorenza Lei ha lavoratori autonomi non go- trerà Elsa Fornero: lo ha an- prima donna nota: «Scandalo ancora più pe- dovrebbe pronunciarsi sul ri-
deciso: via la clausola della dono delle tutele previste dal- nunciato il ministro del Lavo- a ricoprire netrante potrebbe essere un corso per il reintegro alla dire-
maternità dai contratti di con- lo Statuto dei lavoratori, evi- ro, poco prima di un’audizio- questo altro: ci sono collaborazioni
sulenza per i collaboratori dentemente per la scelta del ne alla Camera, spiegando incarico pagate come prestazioni pro-
esterni precari. Lo ha annun- legislatore, e non certo della che vedrà presto il direttore nella tv fessionali che invece nascon- Precari
ciato, in una nota, lo stesso di- Rai, di regolare in modo diver- generale Rai per parlare delle pubblica dono forme di lavoro subordi- Il blog «Errori di
rettore generale: «Onde evita- so le due tipologie contrattua- clausole nei contratti dei pre- nato?». Il Pdl, con Alessio But- stampa» che aveva
re inutili strumentalizzazioni li». Soprattutto si ricorda che cari Rai. Anche il presidente ti, è soddisfatto: «La Rai ha di-
ad ulteriore testimonianza «nessun contratto è stato mai di Confindustria, Emma Mar- mostrato capacità di ascolto e denunciato il caso: «Una
che la clausola in contestazio- risolto a causa di una gravi- cegaglia, parla della clausola apertura. La scelta di riformu- vittoria per i precari»
ne non ha il rilievo che le vie- danza». Comunque nei prossi- («che non conosco») e dice: lare la clausola di maternità
ne attribuito la direzione ge- «Se dovesse essere vera, non per i contratti di collaborazio-
nerale non ha alcuna difficol- mi pare una buona cosa». molto chiaro, non confuso e la Natalicchio, dichiara: «Pren- ne può dar vita ad un utile zione del Tg1 presentato da
tà a toglierla dai contratti per L’incontro Nella corposissima nota, la assai semplice. L’annuncio diamo atto dell’apertura della confronto». Duramente criti- Augusto Minzolini, rimosso il
una diversa formulazione che Il ministro Fornero Rai descrive una «confusione della sua cancellazione infatti Lei, per noi rivedere la clauso- co il Pd, con Rosa Calipari: «Fi- 13 dicembre 2011 e sostituito
non urti suscettibilità fatta sal- annuncia che vedrà che regna sovrana» in mate- ha suscitato molte reazioni. la significa eliminarla. Intan- nalmente, dopo un giorno di da Alberto Maccari. Cosa acca-
va la normativa vigente che ria di informazione sui con- La prima, quella dei precari to questa è una prima vittoria silenzio, il direttore generale drà se fosse reintegrato al suo
non è nella disponibilità della il vertice di Viale Mazzini tratti Rai. In realtà la clausola che avevano denunciato le per tutti i precari che per anni della Rai, Lorenza Lei parla e posto?
Rai poter cambiare» nei prossimi giorni esisteva, ed ancora esiste, e clausole. La portavoce del hanno firmato quel contratto dice che "la clausola materni- Paolo Conti
Nella lunghissima nota di questo è al contrario un dato blog «Errori di stampa», Pao- umiliandosi pur di lavorare. tà verrà tolta per riformulazio- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
16 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Politica L’omaggio
Napolitano sulla
tomba di Cossiga

Il Colle La visita in Sardegna: «La condizione dei giovani spina nel fianco del Paese»

Napolitano: «Alzo la voce


nell’ambito dei miei poteri»
E sulle contestazioni: sbagliato il ricorso all’ideologia
DAL NOSTRO INVIATO vo ma di garanzia (come volu- no. Ma soprattutto vuole che contro di lui. Un centinaio di ti, ma non contestano con gri- cui sono impegnati i Paesi del- ve e un futuro ai giovani talen-
to con saggezza dai padri costi- lo comprendano coloro che persone appena. Poca cosa, da più o meno futili». l’Unione europea. La prima veri- ti di cui dispone è un Paese
SASSARI — «Mi è stato chie- tuenti), avendo la responsabili- hanno organizzato presidi di considerando i vari movimen- È soltanto un cenno. Indicati- fica, annuncia, si avrà «entro condannato».
sto un più vigoroso richiamo e tà di rappresentare l’unità del tappa in tappa, urlando slogan ti e i molti applausi ricevuti vo però del metodo che a suo quattro settimane». Quando il In tanta incertezza, un dato
io credo di averla alzata abba- Paese non posso che levare la di rabbia contro il governo e per strada. «Contestazioni ab- avviso sarebbe preferibile perse- governo presenterà dei provve- emerso a Bruxelles gli sembra
stanza, la voce». Giorgio Napo- mia voce per la coesio- bastanza limitate», osserva, do- guire, per un confronto non dimenti proprio sulla Sardegna. consolante. E lo segnala. «C’è
litano si concede una digressio- ne sociale e l’unità tra po aver avvertito che «ogni vo- emotivo sui problemi. Il che, in Ovviamente le sfide che ci più volontà di quanto non ri-
ne chiarificatrice, chiudendo Nord e Sud, affinché ce di malcontento è certo legit- questa regione in ginocchio do- stanno davanti vanno oltre i sultasse fino a poco tempo fa
una visita in Sardegna durante si superi questo diva- tima, purché non si sconfini ve ormai «tutto un tessuto ri- confini dell’isola e per Napoli- nel mettere l’accento su politi-
la quale è stato pressato da ri- rio terribile che conti- nell’illegalità e nella violenza». schia di disfarsi», significa tano sono dominate dal proble- che di crescita per l’Europa e
chieste d’aiuto e proteste. Ha nua a lacerare la socie- E, a chi gli domanda se sia sta- «non ricorrere a formule ideolo- ma di assicurare un orizzonte non solo su politiche di conso-
preso nota di tutto e adesso, tà italiana e che è il re- to «colpito» dalle proteste, ri- giche, ma considerare invece le alle nuove generazioni. Un as- lidamento fiscale, risanamen-
prima di rientrare a Roma, si taggio più pesante del sponde con un paragone che al- basi serie per lo sviluppo in un sillo, per lui. «Non voglio cade- to, superamento della crisi e
sfoga e si spiega. Facendo capi- processo unitario». za il velo sul suo umore: «Sono contesto europeo molto criti- re in formule troppo facili e debito sovrano... Se si tira fuo-
re che caricarlo di troppe aspet- Insomma: fa quello stato colpito dalla consapevo- co». Significa, puntualizza, «ve- scontate, ma al di là di dire che ri l’Europa dagli effetti della cri-
tative è improprio. Infatti, di- che deve e può, il capo dello La contestazione lezza che hanno dimostrato, dere davvero che cosa possa svi- sono il nostro futuro, la verità si greca, si aprono prospettive
ce, «nell’ambito dei miei pote- Stato. E vuole che gli uomini nel lungo incontro che ho avu- lupparsi o nascere in Sarde- è che la condizione dei giovani migliori per la ripresa anche
ri, che sto sempre attento a di istituzioni, imprese e sinda- La piccola folla che ha to ieri con loro, i rappresentan- gna... qualcosa capace di regge- è la spina nel fianco del Pae- dell’Italia».
non travalicare e che sono po- cati con cui ha parlato tra Ca- contestato il capo dello Stato ti dei lavoratori delle aziende re a una competizione così strin- se». Perché «un Paese che non Marzio Breda
teri di presidente non esecuti- gliari e Sassari lo comprenda- all’auditorium di Sassari in crisi. Sono molto preoccupa- gente e ardua» come quella in riesce ad assicurare prospetti- © RIPRODUZIONE RISERVATA

La Nota
di Massimo Franco

Cresce la spinta
a collaborare
anche dopo il 2013

U
na conferma è arrivata prima del previsto. Silvio Ber-
lusconi oggi si presenterà da Mario Monti non solo
per parlare di questo finale di legislatura. È pronto a
offrirgli la permanenza a palazzo Chigi anche dopo le
elezioni del 2013. Condivide infatti la convinzione
dell’Udc e del Pd, che un anno e mezzo non basterà per portare
l’Italia fuori dalla crisi economica. In parte, l’ex premier si muo-
ve per non regalare Monti alla sinistra: preoccupazione simme-
trica e opposta a quella di Pier Luigi Bersani, che pure è accusato
da alcuni settori del partito di non sostenere abbastanza l’attua-
le presidente del Consiglio. Ma la manovra parte da considera-
zioni più di fondo.
Tiene conto del prestigio internazionale che Monti sta dimo-
strando; e dei riflessi positivi per un’economia che appena cen-
to giorni fa, ricorda il capo del governo, sfiorava il baratro. Con
la sua offerta, Berlusconi sembra anche prendere atto dell’esauri-
mento della Seconda Repubblica; e dunque dell’esigenza di ridi-
segnare la prossima senza farsi trovare spiazzato dall’«effetto
Monti». Proiettare oltre il 2013 la collaborazione con forze fino-
ra agli antipodi significa rendersi conto che non ci sarà uno
schieramento autosufficiente; e che sarà opportuno condividere
responsabilità pesanti ancora per un po’ di tempo. Con conse-
guenze in materia di alleanze e di riforme.
Per adesso si tratta di accenni pru-
denti che debbono fare i conti con

❜❜
forti diffidenze e resistenze. Eppure,
fra i maggiori partiti sta crescendo
la convinzione che il sistema mag-
Berlusconi e gioritario sia diventato un elemento
Bersani aprono di debolezza e non di forza per la sta-
bilità. È indicativo il modo in cui ie-
ad una riforma ri Bersani ha risposto a quanti, nel
in senso Pd, esprimevano il timore che le
maggioranze si formino non prima
proporzionale ma dopo le elezioni. «Un partito non
può essere ontologicamente legato
ad un sistema elettorale».
Evidentemente, molti captano la preferenza per una legge che
esalti il peso proporzionale dei singoli partiti. Non sarebbe un
cambio da poco. Renderebbe il concetto di bipolarismo molto
relativo. Eppure, Pd, Pdl e Udc stanno provando un’intesa pro-
prio su questa direttrice. Poi Berlusconi vuole che in Parlamento
entrino solo forze che abbiano minimo il 7 o l’8 per cento dei
voti: un modo per costringere l’Udc ad accordarsi col centrode-
stra. Ma le varianti non nascondono il tema di fondo: un’accen-
tuazione del proporzionale che vela l’inevitabilità di maggioran-
ze non solo per vincere le elezioni ma per governare dopo.
La coincidenza fra voto e fine del settennato nel 2013 consen-
te di leggere questi tentativi attraverso una doppia lente. La col-
laborazione intorno alla figura di Monti potrebbe avere un effet-
to anche nella scelta del prossimo capo dello Stato: anche se i
passaggi non saranno indolori. Un patto su riforma elettorale e
dopo-elezioni toglierebbe valore alle primarie per designare i
candidati a palazzo Chigi. D’altronde, per il Pd ultimamente que-
sto metodo è stato fonte di delusioni cocenti: almeno a livello
locale, le primarie hanno finito per privilegiare esponenti dei
partiti alleati, quasi sempre di estrema sinistra. Solo sul piano
nazionale hanno dato forza ai loro candidati; ma, di fatto, non
avevano concorrenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Politica 17 #

Il centrodestra Oggi Berlusconi con Alfano e Letta incontra Monti: sul tavolo il lavoro e la riforma della giustizia

La linea del Cavaliere, alleanze con tutti


Vertice elettorale con il Pdl. Ma il partito teme: «Volti vincenti? Mosche bianche»
ROMA — Andare alle am-
Il caso
ministrative mettendoci la fac-
cia e dunque il simbolo, anche
I nodi
se — come ammettono nel
Pdl —, i «nostri candidati vin- Bonelli
centi saranno mosche bian-
che». Siglare dove possibile al-
leanze con chi ci starà: liste ci-
vede Casini
Le amministrative
viche, Lega, Udc, anche se que-
sto dovesse comportare l’ap-
In vista delle amministrative
in programma in primavera
Prove d’intesa
poggio a candidati altrui. Fare
una campagna centrata sul
il Pdl punta ad alleanze
dove possibile e con chi ci
Verdi-Udc
senso di responsabilità, certo, starà: liste civiche, Lega, ROMA — «Non una
ma anche rivendicativa, per- Udc, anche se questo prova d’alleanza, perché
ché come ripete ai suoi Berlu- dovesse comportare ci sono divergenze
sconi «il governo Monti è na- l’appoggio a candidati altrui programmatiche evidenti,
to grazie a noi, e non dobbia- ma un confronto
mo lasciare il premier alla sini- Il governo importante, soprattutto
stra ma incalzarlo e spingerlo A Monti il Cavaliere sulla legge elettorale».
a muoversi sul mercato del la- chiederà garanzie per una Angelo Bonelli, leader dei
voro con la stessa decisione «riforma della giustizia Verdi, accompagnato da
con cui si è mosso sulle libera- doverosa» che vada oltre Marco Boato, ha
lizzazioni. Il Pdl deve tornare quella prevista dal ministro incontrato il leader
centrale nelle scelte». Paola Severino e garantirà dell’Udc Pier Ferdinando
È tempo di decisioni e di l’appoggio per le modifiche Casini. Un faccia a faccia
strategie per un Pdl in difficol- del mercato del lavoro che ha fatto molto parlare
tà che pensa a come riorganiz- Forse verrà affrontato e che rientra nel quadro
zarsi per il prossimo futuro anche il tema Rai, con la di un dialogo intrapreso
ma che, per il momento, non premessa che «noi a Insieme Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, assieme al leader del centrodestra ed ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dai Verdi già da diversi
ammaina la bandiera: «A co- questo governo giorni. Prima
struire un grande contenitore assicuriamo sempre il to pegno per le prime decisio- «riforma della giustizia dovero- to, che c’è chi giura che già si tive, come quello delle rifor- l’appuntamento con
moderato e riformista pense- nostro sostegno» ni del governo su liberalizza- sa» che vada oltre quella previ- guarda al 2013 nella prospetti- me e della legge elettorale, Luciano Violante (Pd),
remo dopo le amministrati- zioni e una manovra «piena di sta dalla Severino. E probabil- va che l’esperienza del gover- che per Berlusconi deve favori- poi l’incontro con
ve», dice Fabrizio Cicchitto, La riorganizzazione del Pdl tasse», sia ora il momento di mente anche il tema Rai sarà no tecnico vada proseguita: o re «i maggiori partiti» perché esponenti del Pdl e infine
mentre Raffaele Fitto spiega Un Pdl in difficoltà sta passare all’incasso politico fa- sul tavolo, con la premessa che ancora con una coalizione lar- le coalizioni di un tempo oggi Casini. Non può
che «il nostro popolo non ci pensando anche a come cendo scontare al Partito de- «noi a questo governo assicu- ga, o con la discesa in campo «non esistono più e bisogna sorprendere che ci sia un
chiede un nuovo simbolo, ma riorganizzarsi per il mocratico le difficoltà di soste- riamo sempre il nostro soste- di alcuni degli attuali ministri pensare a rafforzare il Pdl». dialogo a tutto campo da
il rinnovamento». Così, per prossimo futuro ma, per il nere il peso della riforma del- gno, ma dobbiamo far valere chi con un polo chi con l’altro, Ma fino a maggio, bisognerà parte dei rinnovati Verdi,
mettere a punto la linea d’azio- momento, non rinuncia al l’articolo 18. le nostre ragioni». E tanto l’ab- o addirittura con un prosegui- cercare di tenere il più possibi- perché ormai da molto
ne, Berlusconi ieri ha voluto suo simbolo. L’obiettivo è Ma a Monti il Cavaliere chie- braccio dell’ex premier a Mon- mento del governo Monti. le la posizione e le proprie tempo Bonelli ha deciso
riunire i vertici del partito per quello di costruire «un derà anche garanzie per una ti è caloroso in questo momen- Temi del dopo amministra- truppe. E tentare di resistere, di farli uscire dal recinto
prendere le prime decisioni. grande contenitore anche se la sfida è difficilissi- della sinistra radicale:
Alla vigilia dell’incontro moderato e riformista» ma. Palermo, Verona, Geno- «Abbiamo superato la
con Mario Monti, che vedrà va, Lecce, ma anche città del precedente collocazione
oggi ospiti a Palazzo Chigi il Le tessere false Il rapper attacca «Gente della Libertà» Nord come Monza, Como, Le- eccessivamente
Cavaliere, Angelino Alfano e Ma nel Pdl non si sono gnano dove la fine dell’allean- ideologizzata e ci
Gianni Letta, il primo argo- ancora sedate le polemiche A Berlusconi sono servite tre ore per comporlo. A za con la Lega rende la corsa poniamo come un
mento affrontato al vertice è per le tessere false raccolte
ai congressi locali. È il caso,
J-Ax contro J.Ax (nella foto) molto meno per riconoscervi i molto complicata, sono tutti soggetto politico
ecologista e trasversale
stato l’atteggiamento da tene- segni di un (quasi) plagio. Oggetto del contendere problemi irrisolti. Un incon-
re con il premier. «A Monti ad esempio, di Modena,
Salerno e Bari. O di altri
l’ex premier il nuovo inno del Pdl, Gente della libertà, che tro tra Alfano e Micciché ieri che evita gli schieramenti
pregiudiziali». Del resto,
dobbiamo chiedere di non far- recita: «Siamo la gente che spera». Parole che non ha portato a schiarite per
si condizionare, di chiudere in
fretta la riforma del mercato
comuni alla vigilia di
elezioni decisive, e dunque
«Il suo inno? richiamano il titolo di una hit del 2002 degli
Articolo 31 (ex gruppo di J.Ax): Gente che spera. Il
Palermo, a Genova latitano i
candidati, il tempo vola e
aggiunge Bonelli, «esiste
ancora un centrosinistra?
del lavoro senza prendere or-
dini da Camusso e Bersani»,
considerati strategici per il
movimento. Sul caso, Un plagio» rapper ha prima annunciato una denuncia, poi ha
detto: «Non è plagio, ma lo slogan mi appartiene e
stringere alleanze a condizio-
ni che non siano mortificanti
Mi sembra che si sia
tornati indietro, al
ha ribadito Alfano con il pie- Berlusconi ha invocato la da anni è sugli zaini di ragazzi a cui i partiti hanno si fa sempre più arduo. sistema dei partiti».
«tolleranza zero» Quanto all’Udc, ci sono
no appoggio di un Berlusconi rubato il futuro». RIPRODUZIONE RISERVATA Paola Di Caro
convinto che, dopo aver paga- © RIPRODUZIONE RISERVATA
differenze
programmatiche, «per
esempio sulla questione
energetica, sul nucleare e
sulla Val di Susa». Ma c’è
Verso le urne Piepoli: valgono il 24%. Ma Weber: c’è un decremento progressivo anche un possibile punto
luce della gloria, né travolto dal disa- di incontro sulla legge

Allarme sondaggi tra i berlusconiani stro». Piepoli non condivide la retorica


dei partiti in crisi: «Mi sembrano solidis-
simi. E saranno tanto più forti quanto ap-
poggeranno Monti». Premier al quale Pie-
elettorale: «Siamo
preoccupati — dice
Bonelli — per lo schema
Pdl-Pd: sembrano intenti

Ghisleri: molto dipende dai candidati poli guarda con meraviglia: «Ha una fidu-
cia dei cittadini superiore al 60 per cento.
Per raggiungere una soglia simile biso-
gna tornare al ’94, primo governo Berlu-
solo a schiacciare gli altri
partiti e a legare a loro il
consenso con una legge
elettorale che li favorisca.
La riforma che hanno in
ROMA — Da giorni il tam tam dei gior- scire, almeno in parte, in direzione delle Detto questo, è difficile fare previsio- sconi. Il governo Monti è un calabrone.
mente mi sembra che
nali racconta di un Pdl in crisi, con toni liste civiche. Grandi manovre sono in cor- ni: «Ancora non ci sono i candidati — Gli scienziati sostengono che il calabro-
non modifichi il tema
più o meno drammatici. Con un Silvio so, da parte di esponenti amministrativi spiega la Ghisleri — e non sappiamo qua- ne non può volare. E invece lui vola e se
della lista bloccata, con i
Berlusconi che ragiona su come presen- che cercano di smarcarsi dai loro tradizio- li alleanze si faranno e dove». ne frega della scienza. Così Monti: è un
nominati: che resta, come
tarsi alle prossime elezioni, facendosi nali partiti di riferimento e di accoppiarsi Abbottonatissima la Ghisleri, anche governo paradossale, dice l’esatto oppo- nel Porcellum». Bonelli
convincere a non rinunciare al nome Pdl. trasversalmente. Ma gli stessi partiti, vi- sul Pdl. Più loquace Nicola Piepoli, del- sto di quello che diceva Berlusconi e che ha spiegato a Casini la
E che però nega ogni difficoltà del suo sta la situazione, ne approfittano: «Alcu- l’omonimo istituto, che non vede così in teoricamente si dovrebbe dire agli eletto- necessità che «una
partito, annunciando invece di essere in ne liste civiche nascono in concorrenza difficoltà Berlusconi: «Le nostre valuta- ri. E nonostante questo continua a cresce- grande forza ecologista
crescita. Eppure ieri persino Libero, quo- diretta, con episodi al limite, come quan- zioni nazionali sono di una lieve flessio- re». abbia un punto di
tidiano del centrodestra, titolava sulla do ci sono omonimie che servono a con- ne del Pdl, ma non più di tanto. Rispetto Il presidente di Swg Roberto Weber ha riferimento anche nel
«frana» del Cavaliere, parlando di «emer- fondere l’elettore. Ma altre sono usate a 100 giorni fa, valeva 24 punti e ora è la sensazione «che il Pdl sia in una fase di mondo cattolico, per
genza elettorale», di «sondaggi da brivi- dai partiti, a supporto». sullo stesso livello. Non è né emerso alla decremento progressivo di cui per la pri- unire il tema della vita
do» e spingendosi fino a dire che in alcu- ma volta non si coglie il punto d’arrivo». con quello della difesa del
ne regioni il partito di Angelino Alfano è Ma Weber sui partiti la pensa all’opposto pianeta». Tra i partiti
«al 10 per cento». L’ufficio stampa del di Piepoli: «Sono in una crisi profonda. resta troppa insensibilità
Pdl ha smentito il dato, e Berlusconi ha Lo erano già da prima, ma Monti ha fatto rispetto a questi temi:
replicato: «Siamo al 23,6 per cento». da grande acceleratore. C’è un progressi- «Soffro nel vedere pezzi
Difficile ricostruire un quadro attendi- vo frammentarsi della politica, che si ve- del Paese nel quale
bile a oltre due mesi dalle amministrati- de anche dal peso enorme che stanno as- l’inquinamento continua
ve. Troppe le variabili in campo, troppi i sumendo i candidati. Già in passato c’era a produrre morti, come
nodi da sciogliere. Anche i sondaggisti si una distanza, ma ora la discrasia sta di- per l’Ilva di Taranto. O
tengono cauti, a cominciare da Alessan- ventando enorme: in diverse situazioni nel vedere che la
dra Ghisleri, esperta di cui Silvio Berlu- sindaci uscenti, magari riconfermati, cementificazione sottrae
sconi si fida molto: «Tra elezioni naziona- hanno lasciato il loro partito per formare spazio alle aree agricole.
li e amministrative ci sono molte discre- La carriera una lista civica e ricostruire un’altra real- Non vedo una riflessione
panze. Qui conta moltissimo il candida- tà». Il territorio, è convinto Weber, darà su questo né da una parte
to. Prendiamo Genova: ha vinto Marco La sondaggista risposte differenziate: «È più probabile né dall’altra».
Doria, spinto da Sel. Ma è evidente che il Alessandra Ghisleri, che al Sud, dove la contrattazione sui con- Al. T.
Pd ha un consenso ben maggiore di quel- 41 anni, titolare sensi passa anche attraverso canali non © RIPRODUZIONE RISERVATA
lo che è sembrato nel voto». Poi c’è la di «Euromedia politici, i partiti mantengano una loro for-
questione del governo tecnico: «Ora l’at- Research», ha iniziato za. Ma al Nord ci potrebbero essere mol-
tenzione è rivolta alla crisi, ai temi della la sua carriera come te sorprese. Con la certezza di una Lega
precarietà, all’economia in difficoltà. È paleontologa che regge bene e che capitalizza gli ele-
normale che i partiti cerchino di apparire dei fondali. Dal 2005 menti disaggregativi del Pdl».
poco, che stiano in disparte». Meno visi- è sondaggista di Alessandro Trocino
bilità, meno voti. Che rischiano di fuoriu- fiducia dell’ex premier © RIPRODUZIONE RISERVATA
18
#
italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Esteri La nave Turisti, dal molo,


osservano l’«Enrica Lexie» a
Kochi, in India (Ap)

Il caso Inviato da Roma il sottosegretario Staffan de Mistura, esperto di crisi

Marò, anche un cardinale


per mediare con l’India
Il giudice ordina la perquisizione della petroliera
ROMA — Sono il Vaticano dia domenica dagli agenti del ha presentato all’alta corte di
e la chiesa siro-malabarese Kerala sono rimasti in una fo- Kochi una richiesta di risarci-
dello Stato indiano del Kerala resteria della polizia sul por- mento: dieci milioni di rupie,
i canali principali ai quali l’Ita- to, un bungalow con aria con- oltre 150 mila euro, per man-
lia sta ricorrendo per tentare dizionata, e hanno ricevuto tenere i figli.
di riportare a casa Massimilia- pizza e cappuccini. Il tribuna- Sarà una circostanza fortui-
no Latorre e Salvatore Giro- le di Kollam, secondo la tv ta, ma tra le voci della politi-
ne, i due marò in servizio an- Ibn, ha ordinato di perquisire ca italiana che hanno com-
tipirateria sulla petroliera En- la Lexie per sequestrare le ar- mentato il caso — leghisti in-
rica Lexie accusati dalle auto- mi da fuoco. Per i partiti del tenti ad addebitare «vigliac-
rità dell’India di aver ucciso posto in cerca di voti, una cheria» a chi avrebbe «abban-
due pescatori nel Mar Arabi- campagna elettorale in corso donato» i sottufficiali, una de-
co, mercoledì scorso. Come rende un caso appetibile l’uc- legazione di Futuro e libertà di un ex sottosegretario alla più importanti sono di un in- tori sono stati scambiati per
ha riconosciuto ieri il mini- cisione di due cittadini per as- in sit-in a Roma e poi dall’am- Difesa. Guido Crosetto, Pdl, fi- diano nominato cardinale sa- pirati», ha detto il cardinale
stro degli Esteri Giulio Terzi serita mano straniera. Nel basciatore dell’India, il demo- no a novembre il rappresen- bato scorso da Benedetto Alencherry all’agenzia vatica-
dicendo «ritengo si debba frattempo è bene tener pre- cratico Sandro Gozi che scon- tante di Silvio Berlusconi XVI. Si tratta di George Alen- na Fides. Una tesi diversa da
non avere fretta», i tempi pos- sente che la moglie di Jelasti- siglia ripercussioni sui rap- presso le forze armate, ha at- cherry, arcivescovo maggiore quella della Marina («I fucilie-
sono anche essere lunghi. Per ne, uno dei due uomini morti porti bilaterali — non era tribuito all’India di violare le della chiesa siro-malabarese ri del San Marco non hanno
quanto i militari neghino di sul peschereccio St. Antony, scontata la presa di posizione norme internazionali nel trat- nello Stato nel quale sono sparato sul peschereccio».
aver colpito un peschereccio tenere i fucilieri, però ha ag- agli arresti i marò. Alencherry si è rivolto al mini-
con i proiettili sparati in ac- giunto: «È successo purtrop- «Ho subito contattato i mi- stro del Turismo K. V. Tho-
qua e in aria per dissuadere Ex diplomatico po un incidente, gravissimo, nistri cattolici chiedendo al mas, cattolico di «rilevante in-
una barca sospetta dall’avvici- del quale loro, l’armatore e il governo del Kerala di non agi- fluenza» che era alla messa
narsi alla Lexie, non sarebbe- governo devono scusarsi, as- re con precipitazione. Nel- dei neocardinali con il Papa.
ro eventuali pugni sul tavolo Chi è sicurando alle famiglie dei pe- l’episodio, certo, vi sono stati «Sembra che il partito di op-
di un Paese in crisi economi- Nato a Stoccolma nel 1947, Staffan scatori tutto l’aiuto economi- degli errori, dato che i pesca- posizione voglia sfruttare la
ca, seppure del G8, a incutere de Mistura (foto) ha la doppia co necessario». situazione e strumentalizzare
soggezione a una nazione
con la terza economia del-
Neoporporato nazionalità svedese-italiana: da
parte di padre discende da una
Oltre a far partire per New
Delhi e Kerala il sottosegreta- Ex sottosegretario
il caso per motivi elettoralisti-
ci, parlando di "potenze occi-
l’Asia, da anni in sviluppo e George Alencherry, 66 anni, famiglia nobile di Sebenico rio agli Esteri Staffan de Mi- Crosetto (Pdl): «Un dentali" o "volontà di domi-
convinta di aver diritto a un arcivescovo dello Stato Onu stura, Terzi ha informato di incidente gravissimo del nio americano"», ha riferito
seggio nel Consiglio di sicu- indiano del Kerala: dall’Italia Per anni inviato speciale dell’Onu, aver attivato «canali discreti» Alencherry. Motivo in più
rezza dell’Onu. gli è stato chiesto di mediare dal 28 novembre è sottosegretario anche «in altre direzioni, ver- quale armatore e governo per misurare passi e parole.
Stando alle notizie da Ko- con il governo locale agli Esteri del governo Monti so altre entità e Paesi». Ben- dovranno scusarsi» Maurizio Caprara
chi, i due marò presi in custo- (Reuters/Tony Gentile) ché non lo abbia specificato, i © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Esteri 19 #

La ricostruzione
La petroliera italiana
20 I predoni che avrebbero avvicinato il mercantile greco, provando ad
abbordarlo, secondo un rapporto dell’«International maritime bureau»

e gli spari dei marò


La nave Enrica Lexie naviga Il dubbio Perché dal porto non si indagò sulla nave ellenica assalita dai pirati?
nelle acque internazionali al
largo del Kerala, quando i
marò sparano 20 colpi
d’avvertimento contro un
barchino. Ore dopo, un
peschereccio denuncia un
Il mercantile greco, to scambio tra l’Enrica Lexie e l’Olympic
Flair: da Atene a Roma, da New Delhi a
attacco, nel quale sono morti
due pescatori

Altri tre mercantili


la guardia costiera Londra si inseguono smentite e confer-
me. La Marina mercantile ellenica infatti
nega con decisione che il suo cargo sia
stato attaccato: «Non risulta che niente

contattati dal porto


Gli italiani confermano ai
guardacoste di aver subito
e il giallo dei registri del genere sia accaduto a nessuna nave
greca in navigazione al largo dell’India
nei giorni indicati». Però un funzionario
della società armatrice, la «Olympic ship-
ping and management», raggiunto al tele-
un attacco, e sono accusati
dei due omicidi. In realtà,
altre 3 navi, presenti in
Militari sbarcati per evitare un blitz fono dall’Ansa, pur senza confermare il
tentativo di abbordaggio non lo smenti-
sce. Emerge anche una strana circostan-
zona, vengono contattate ROMA — Sarebbe stato il console ita- Latorre e Girone vengono fermati. za: la guardia costiera indiana avrebbe
dagli indiani: l’italiana liano a Mumbai a decidere che i militari Il pm Francesco Scavo, volato all’Aia contattato quattro mercantili per chiede-
Giovanni, il Kamone del reggimento San Marco dovevano per l’annuale conferenza di Eurojust pro- re se fossero stati attaccati dai pirati (ol-
Victoria, l’Ocean Breeze scendere a terra. Altrimenti la polizia in- prio sulla pirateria, leggerà le informati- tre alla Enrica Lexie, il Giovanni, pure ita-
diana sarebbe intervenuta con la forza. È ve domani, al suo ritorno. E valuterà se liano, il Kamone Victoria e l’Ocean Bree-
I misteriosi attacchi quanto risulta ai carabinieri del Ros, che dare il via all’inchiesta con una rogatoria. ze) ma non l’Olympic Flair. Ma il tentati-
ieri, come pure la Farnesina, hanno invia- Nel frattempo però è giallo sull’ipotizza- vo di abbordaggio risulta, senza alcun
alla nave greca to l’atteso rapporto in Procura. A sette dubbio, all’International maritime bure-
giorni dall’incidente, dunque, ci sono le au dell’Icc (la Camera di commercio inter-
In realtà, non lontano prime ricostruzioni ufficiali. E intanto il Morti italiani per la pace nazionale) di Londra, che lo ha conferma-
dalla nave italiana e molto presunto scambio tra la Enrica Lexie e la to via mail alla Marina militare.
sotto costa, era presente
anche la greca Olympic
Olympic Flair diventa un giallo interna-
zionale. Gianni Riotta dirigerà Il rapporto inglese, dopo aver indicato
la data, l’ora e le coordinate (9.57 latitudi-
Flair. Quest’ultima
avrebbe subito quella sera
Le due informative descrivono quanto
è accaduto al largo delle coste indiane il
il nuovo Memoriale ne nord e 76.2 longitudine est, a circa 2,5
miglia nautiche dalla costa), descrive l’at-
un attacco di due 15 febbraio scorso, a partire dal tentativo ROMA — Gianni Riotta è il nuovo tacco: «Circa 20 predoni in due barche
imbarcazioni di pirati di abbordaggio dei pirati fino al fermo amministratore delegato della hanno avvicinato un mercantile ancorato
dei marò Massimiliano Latorre e Salvato- Fondazione Memoriale Caduti per la e hanno provato ad abbordarlo». Chi era
re Girone. Sono momenti drammatici, in Pace. A nominarlo è stato il cda della di guardia, si legge ancora, «ha notato i
I dati internazionali cui la petroliera italiana ha da poco rag- Fondazione che si è riunito a Roma predoni, ha lanciato l’allarme e ha riunito
e le tante versioni giunto il porto di Kochi. Ad aspettarla ci sotto la presidenza di Gianni Letta. l’equipaggio. I predoni hanno rinunciato
sono la polizia indiana e il console italia- Obiettivo della Fondazione è all’attacco dopo aver visto l’equipaggio al-
L’attacco dei pirati ai greci no a Mumbai, allertato dal ministero de- realizzare un Memoriale per «onorare lertato e mobilitato». Per l’Icc «la nave a
coinciderebbe con l’orario gli Esteri. Gli uni e l’altro salgono sulla e ricordare tutti gli italiani, militari e cui si riferisce l’incidente è l’Olympic Fla-
«Fiducia nell’Italia» della morte dei pescatori.
L’organo internazionale
nave, perché il nucleo militare di prote-
zione deve spiegare cosa è successo. Ma
civili, caduti nelle missioni di pace
dal dopoguerra a oggi e promuovere
ir battente bandiera greca». E del mercan-
tile ellenico gli inglesi forniscono anche
Massimiliano Latorre (al centro) e Salvatore Icc-Css registra un assalto alla polizia indiana i chiarimenti non ba- iniziative volte alla conoscenza e alla il numero IMO, cioè il codice che identifi-
Girone (il secondo da destra) a Kochi: ai alla nave. L’armatore di stano: vogliono che i marò scendano a consapevolezza, anche nelle scuole e ca ogni natante superiore alle cento ton-
familiari, Latorre ha detto «di aver fiducia Atene nega. Gli indiani terra. A bordo si discute, alla fine — per università, dell’importanza che tali nellate: 8913966.
nella diplomazia italiana» (Epa) ignorano l’intera vicenda evitare attriti — il console dà parere favo- missioni rivestono». Lavinia Di Gianvito
revole. E appena lasciata la Enrica Lexie © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’analisi
www.krizia.it

RICONOSCENZA AI CADUTI
SENZA CLASSI NÉ GERARCHIE
SEGUE DALLA PRIMA marito, un fratello, quello è
uguale, le conseguenze dei lutti
Infine le ultime vittime, lune- non fanno distinzioni tra attenta-
dì scorso nella provincia di He- ti e fatalità.
rat, tre caporalmaggiori che han- I tre caporalmaggiori che oggi
no fatto una fine orribile, anne- rientrano in patria per l’ultimo
gati in un metro d’acqua, prigio- saluto non sono diversi dai loro
nieri di un blindato poco adatto colleghi uccisi dai terroristi. Le
ai terreni accidentati dell’Afgha- leggi dei media non transigono,
nistan. lo sappiamo: una raffica di mitra
Non è certo il caso e l’intenzio- o una bomba contano più di
ne di fare una classifica, nessu- uno schianto in auto. Ma per
no può dare lezioni in materia. l’Afghanistan andrebbe fatta
Ma il dramma dei nostri commi- una eccezione. Come gli altri,
litoni, si chiamavano Francesco quei soldati stavano lavorando
Currò, Francesco Messineo, Lu- per il loro Paese, quindi per noi
ca Valente, meritava maggiore tutti, nel peggior posto possibi-
condivisione. Certo, ci sono sta- le. Meritano anch’essi la nostra
ti i messaggi istituzionali, i mi- riconoscenza, e le famiglie han-
nuti di silenzio nei consigli re-
gionali, e davanti all’irreparabile In Afghanistan
non è cosa semplice trovare la
misura e le parole giuste. I militari vittime delle insidie
Eppure, guardando al nutrito del territorio meritano lo
elenco dei soldati italiani caduti stesso trattamento dei
in quella terra lontana dove si soldati uccisi dai talebani
combatte una guerra a intensità
neppure così bassa, e all’eco che
ha avuto ognuna di queste trage- no diritto a un trattamento ugua-
die, appare difficile negare l’esi- le a quello ricevuto dai militari
stenza di una divisione per clas- vittime di una azione violenta.
si. Come se ci fossero morti di Non è retorica, almeno non
prima categoria, quelli uccisi dal- vorrebbe esserlo. È qualcosa che
le bombe dei talebani, e altri me- invece riguarda da vicino la no-
no degni di nota e del nostro cor- stra umanità, la nostra eventua-
doglio, solo perché vittime delle Incidente Dall’alto, il le voglia di non cedere al cini-
insidie di quel territorio. caporal maggiore Luca smo dilagante. Perché alla mor-
Forse questa implicita cesura Valente, i caporali te non ci si dovrebbe mai abitua-
è legata a un generale stato di as- Francesco Paolo re, e prima di arrendersi, senza
suefazione alle pessime notizie Messineo e Francesco magari rendersene conto, biso-
che arrivano da Herat e dintorni. Currò: morti a Shindand gnerebbe opporre qualche for-
Alla voglia di distogliere lo ma di resistenza. A cominciare
sguardo da un bilancio e da un dal ricordo di tre soldati italiani
prezzo da pagare che diventa morti in Afghanistan per un inci-
sempre più pesante. Ma il dolo- dente stradale.
re delle famiglie, di chi resta so- Marco Imarisio
lo dopo aver perso un padre, un © RIPRODUZIONE RISERVATA
MILANO VIA DELLA SPIGA 23 ROMA P.ZZA DI SPAGNA 87 PARIGI 48 AVENUE MONTAIGNE NEW YORK 446 WEST 14TH STREET
Codice cliente:

20 Esteri
#
italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Detroit Romney bocciò il salvataggio voluto da Obama

Mitt il rottamatore
si gioca tutto
nella patria dell’auto
In Michigan è in testa Santorum
DAL NOSTRO INVIATO po aver perso il ruolo di grande favorito In fabbrica
per la «nomination» repubblicana e pri- Mitt Romney,
NEW YORK — L’incubo per Mitt ma dell’appuntamento del 6 marzo quan- candidato alla
Romney ha la voce di Rupert Murdoch do voteranno ben 10 Stati: il «suo» Massa- nomination
che su Twitter inneggia a Santorum («Sta chusetts, la Georgia di Gingrich, ma an- repubblicana,
facendo grandi cose, se vince in Michigan che Virginia, Tennessee e, soprattutto, in Michigan
è "game over"») e il volto di Mike l’Ohio, considerato strategico per la con- (Epa)
DeWine, l’Attorney General dell’Ohio — quista della Casa Bianca.
di fatto la seconda autorità dello Stato — E invece, dopo le sconfitte a raffica di presidenziale, condanna. contro il 26 di Romney e il 13 di Gingri- La sfida le emorragia di «fedelissimi» già tentati
che l’ha appena abbandonato per entrare due settimane fa (battuto da Santorum in «Mitt sa solo usare la macchina del fan- ch). Ma, soprattutto, Santorum è ora in te- di seguire l’esempio di DeWine ad una cri-
nella scuderia dell’ex senatore della Penn- Minnesota, Colorado e nel voto del Mis- go», ha replicato Santorum. E la sua cam- sta anche nei «polls» dell'Ohio, Stato sul si finanziaria.
sylvania. souri, quest’ultimo senza delegati in pa- pagna ha mandato in onda un «contro- quale aveva investito moltissimo la cam- Sembrava impensabile che il ricchissi-
Le primarie repubblicane del Michigan lio), Romney si è improvvisamente trova- spot» nel quale un Romney armato di un pagna di Gingrich. mo candidato sostenuto da tutto l’«esta-
(dove si vota martedì prossimo, insieme to nello scomodo ruolo dell’inseguitore mitra caricato a liquami cerca invano di La partita, insomma, resta incertissi- blishment» economico repubblicano po-
all’Arizona) dovevano essere per l’ex go- anche in casa sua. Il leader mormone si è colpire con i suoi schizzi una sagoma di ma. E in Michigan Romney ha tutto da tesse avere un problema di dolla-
vernatore del Massachusetts un passag- rimboccato le maniche mentre le organiz- Santorum. Comunque la controffensiva perdere: per lui quella di Detroit è quasi ri. Ma a gennaio, per fronteggia-
gio tranquillo: vittoria sicura nello Stato zazioni che lo fiancheggiano hanno rico- qualche risultato l’ha dato: gli ultimi son- l’ultima spiaggia. Se fosse sconfitto a casa re il ritorno di Gingrich e l’asce-
in cui è nato e cresciuto e del quale il pa- minciato a martellate gli elettori dello Sta- daggi danno Romney sempre dietro Santo- sua, la credibilità di un candidato che di sa di Santorum, la campagna di
dre, George Romney, è stato un amatissi- to con spot televisivi che attaccano Santo- rum ma di 4 punti, rispetto ai dieci della certo non entusiasma ma è considerato Romney ha speso quasi 20 mi-
mo governatore. Una tregua in attesa del- rum presentandolo come uno spendaccio- settimana scorsa. Intanto, però, nei son- comunque il più «eleggibile» tra quelli lioni, incassandone solo 6. Con-
la prova del fuoco del Supermartedì. Un ne che per anni ha votato, da senatore, daggi nazionali il candidato della destra re- scesi in campo, crollerebbe di schianto. tinuando a questo ritmo, tra
momento buono per riprendere fiato do- provvedimenti che oggi, da candidato ligiosa allunga (36 per cento dei consensi Con effetti imprevedibili: da una possibi- 20 giorni Mitt rischia di trovar-
si con le casse vuote. Per que-
sto diventa essenziale il test
del Michigan. Sembra una
vendetta della storia. De-
troit, la capitale dell’auto, si
vendica del figlio «tradito-
re»: Mitt che, a differenza
del padre George che fu an-
che industriale manifattu-
riero come capo di «American Motors»,
ha scelto la strada di una finanza «senza
Non più favorito cuore» e bocciato il salvataggio di Gene-
Sondaggi recenti ral Motors e Chrysler da parte del gover-
mostrano che Mitt no Obama.
Romney è stato Il «bailout» ha funzionato, le «big
superato da Rick three» sono tornate a produrre utili e a cre-
Santorum nelle are nuovi posti di lavoro; questo fa inevita-
preferenze degli bilmente apparire poco lungimirante la
elettori del Michigan, posizione di Romney. In realtà, non è così
che voteranno nelle semplice: la rinascita dell’auto, che certa-
primarie repubblicane mente giocherà a favore di Obama nelle
il 28 febbraio. presidenziali di novembre, nelle primarie
Romney è nato in repubblicane non penalizza necessaria-
Michigan e fino a tre mente l’ex governatore del Massachuset-
mesi fa appariva in ts. L’elettorato conservatore continua, in-
netto vantaggio in fatti, a giudicare negativamente quel salva-
questo Stato taggio (56% di contrari mentre solo il 24%
Punto debole lo «promuove»). È il fattore San-
Romney sta avendo torum che sta rimescolando le
difficoltà a carte, dando più spazio a reli-
riconquistare gli gione e valori in una competi-
elettori dello Stato zione fin qui giocata sull’eco-
del Michigan nomia. Tutto ciò,
che lo avevano se da un lato ac-
appoggiano 4 anni fa, centua il disagio
quando corse per la della base evange-
nomination lica nei confronti
repubblicana contro del leader mormo-
John McCain: allora ne, fa crescere anche l’allar-
Romney prometteva me dell’«establishment»
di salvare posti di repubblicano che comin-
lavoro nell’industria cia a guardarsi intorno al-
automobilistica in la ricerca di un «outsi-
crisi mentre il rivale der» da far scendere in
avvertiva che molti campo in caso di un nau-
impieghi sarebbero fragio di Romney: nessu-
andati comunque no pensa infatti che San-
torum, col suo integrali-
smo religioso, avrebbe
grosse «chance» una vol-
ta opposto ad Obama.
Massimo Gaggi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il rivale
Rick Santorum

perduti. Ma Romney
si ritrova ora dal lato Il leader venezuelano
opposto, dopo essersi
detto contrario al
salvataggio federale Nuovo intervento
di General Motors e
Chrysler
per Hugo Chávez
Il padre CARACAS — Il presidente
George Romney (foto venezuelano Hugo Chávez, 57 anni,
Ap) fu a capo di dovrà sottoporsi a un nuovo
«American Motors intervento chirurgico per una lesione
Co.» negli anni 50 nella stessa zona dalla quale gli era
prima di servire per stato rimosso un tumore nel 2011.
tre mandati come Lo ha annunciato lo stesso Chávez in
governatore del tv: «Durante un esame effettuato
Michigan negli anni all’Avana la settimana scorsa, è stata
60, ma pochi elettori trovata una piccola lesione di circa
sembrano ricordare due centimetri di diametro, visibile,
che Mitt è suo figlio che necessita un nuovo intervento».
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


21
Codice cliente:

22 Esteri
#
italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Accusa Incontri con escort pagati da due imprenditori. Rischia sette anni


L’analisi

Strauss-Kahn torna in cella QUANDO LE PEN


FACEVA VISITA
per un giro di prostitute AL LATITANTE
L’inchiesta francese sulle notti sexy all’Hotel Carlton KARADZIC
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE stati sono particolarmente gravi, te. Dominique Strauss-Kahn ha notte precedente al caso del Sofi-
rendendo obbligatoria la presen- partecipato a molte orge, anzi «se- tel che ha messo fine alla sua car-
PARIGI — L’uomo destinato za dell’avvocato durante l’interro- rate libertine» nella definizione riera politica. Allora, a New York,
all’Eliseo ha passato la notte in pri- gatorio; aspetto sottolineato dai corrente in Francia, con prostitu- la moglie Anne Sinclair fu al suo
gione, un’altra volta, non nel- legali di DSK, secondo i quali la te pagate dai due amici imprendi- fianco in modo ammirevole. Po-
l’America puritana ma nella sua permanenza dell’esponente socia- tori Fabrice Paszkowski (mana- che settimane fa l’ex anchorwo-
Francia. La discesa agli inferi di lista in caserma è stata decisa dal- ger di una società di materiale me- man più celebre di Francia è tor-
Dominique Strauss-Kahn non si la Procura soprattutto per garan- dico) e David Roquet (ex diretto- nata al giornalismo, diventando
arresta: travolto dallo scandalo tirgli una maggiore riservatezza, e re di una filiale locale del gruppo direttore dell’edizione francese
del Sofitel a New York, scampato l’assistenza legale. Ma l’effetto sul- di infrastrutture BTP Eiffage); dell’Huffington Post: in questa ve- Sintonia Jean-Marie Le Pen, leader
per un soffio alle accuse di Trista- la già devastata immagine di donne ingaggiate con la collabora- ste ieri la Sinclair ha dovuto apri- del Fronte nazionale, e l’ex presidente
ne Banon a Parigi, ieri mattina al- DSK, e soprattutto su quella del zione di un francese tenutario di re il suo giornale online con la no- serbo-bosniaco Radovan Karadzic
le 9 l’ex direttore del Fondo mone- partito socialista, è molto pesan- bordelli in Belgio che risponde al- tizia del marito in caserma. L’im-
tario internazionale è entrato nel- l’immaginifico nome di «Dodo la barazzo, oltre che suo, è del parti-
la caserma di Lille per essere inter- Saumure». In questo scenario tra to socialista, che ha a lungo pensa- «Non sono incaricato di ricercare i
rogato nell’inchiesta sul giro di Senegal Maigret e Lino Ventura, per evita- to di sostenere la corsa all’Eliseo criminali di guerra designati
prostituzione dell’Hotel Carlton. re sette anni di galera DSK deve di- di un uomo con questo genere di dall’opinione pubblica, io». Così dice
Resterà in custodia cautelare tra mostrare di non avere mai saputo vita privata. Dominique Jean-Marie Le Pen, confermando in
le 48 e le 96 ore: domani, quando La polizia ferisce che le donne con cui aveva relazio- Strauss-Kahn per adesso tace. un’intervista alla tv francese i-Télé
Nicolas Sarkozy arriverà a Lille in
una delle tante visite della campa-
Youssou N’Dour ni sessuali erano prostitute, e ne-
anche che erano remunerate con i
Ma escono intercettazioni di
sue telefonate con il fedelissimo
quanto ha raccontato la sua guardia
del corpo Thierry Légier nel libro
gna elettorale, quello che avrebbe DAKAR — Il cantante e fondi neri delle società di socialista François Pupponi, nelle Mission Le Pen. Il leader del Fronte
dovuto essere il suo più temibile leader dell’opposizione in Paszkowski e Roquet, desiderosi quali accusa i servizi segreti e i Nazionale ha incontrato Radovan
avversario potrebbe trovarsi anco- Senegal Youssou N’Dour è di acquisire crediti di riconoscen- giornalisti, a suo dire «marci, tut- Karadzic, ex presidente serbo
ra nella stessa città. Ma in cella. stato ferito a una gamba za con il probabile futuro presi- ti». La moglie giornalista Anne bosniaco, il «mandante politico» e
«Complicità in sfruttamento dalla polizia in un corteo non dente della Repubblica. Sinclair, ancora una volta, avrà ultimo responsabile dei massacri della
della prostituzione», «appropria- autorizzato: non è grave. Strauss-Kahn si è intrattenuto a gradito. Bosnia, quando la Nato e mezza
zione indebita» sono le accuse. Domenica il Senegal vota per Washington con le donne pagate Stefano Montefiori Europa (almeno ufficialmente) lo
Per la legge francese il fermo è un eleggere il presidente. — «a sua insaputa» — dagli ami- Twitter @Stef_Montefiori cercavano. «Quando vado da qualche
atto dovuto quando i reati conte- ci anche il 12 e 13 maggio 2011, la © RIPRODUZIONE RISERVATA Ex direttore del Fmi Dominique Strauss-Kahn, 62 anni parte — la spiegazione di Le Pen —
tento d’informarmi, e di informarmi il
più direttamente possibile. Incontrare
Karadzic è stata una maniera di
documentarsi. Non ho certo paura». E
La storia L’ultima metamorfosi della première dame non convince gli esperti: «Vuole fare la donna del popolo ma non lo è» infatti, nella stessa biografia si
racconta di come Le Pen attraversò il
deserto iracheno per andare a trovare
Saddam.
Ora, che un leader dell’estrema
destra francese sia attratto da un
teorico della superiorità della razza
serba su quella musulmana, non
stupisce più di tanto. Meraviglia,
semmai, che abbia raggiunto con tanta
facilità un ricercato internazionale. Ma
nel contesto della Bosnia di quegli
anni questo incontro era tutt’altro che
impossibile. Lo stesso Le Pen lascia un
SEGUE DALLA PRIMA
indizio quando dice d’aver parlato, in
Anzi, irritante, a leggere le centi- quel viaggio, anche con la presidente
naia di commenti online dopo l’ul- Biljana Plavsic, ossia la donna (l’unica
tima intervista di Bruni. Al supple- condannata per crimini di guerra e
mento tv di Le Figaro; completa di genocidio in Bosnia) che succedette a
foto raffigurante Bruni con un pe- Karadzic. Siamo, dunque, tra il
1996-1998. Sono gli anni in cui una
nitenziale maglione grigio mentre
bella parte della Bosnia serba ricade
brandisce sorridente un plebeissi-
Soap opera Reality Sport sotto il «settore francese». Incluse le
mo telecomando. Gli esperti di co-
«Plus belle la «L’Amour est Carla Bruni colline di Pale, sopra Sarajevo, dove
municazione lo chiamano re-bran- ancora oggi si vedono le rovine
ding, riconfigurazione mediatica vie», telenovela dans le Pré», si dice pure
simile a «Un ambientato in interessata al innevate degli impianti delle
della griffe Carlà. Ma neanche loro Olimpiadi del 1984, quando Sarajevo si
sono troppo convinti. posto al sole», una comunità ciclismo (foto: il
amata da Carlà rurale Tour de France) mostrava al mondo come
Comunque, lei ci ha provato; for- l’avanguardia felice del mondo
se spinta dai consiglieri del marito, comunista. E non è certo un segreto
preoccupati per i sondaggi. Ha rac- Consorte
contato che, mentre coccola Giulia,
nata lo scorso autunno, guarda la
soap Plus Belle La Vie (una cosa ti-
po Un posto al sole) e il reality L’A-
presidenziale
Carla Bruni,
44 anni (Afp)
Da modella snob che i servizi occidentali accusarono più
volte Parigi di aver protetto Karadzic
per qualche anno almeno,
impedendone l’arresto, prima che
togliesse il disturbo spostandosi nella
mour est dans le Pré (ambientato
in una comunità rurale), trovando-

La «confessione»
a fan dei reality meglio, specie nei viaggi all’estero.
Ma erano una Prima Coppia da
tempi di benessere. Con la crisi so-
no diventati irritanti. Da qui il
Serbia di Milosevic dove venne
arrestato nel 2007, pienamente calato
nelle vesti del guru New Age Dragan
Dabic. Anche Le Pen — viene da

Carlà si «sarkosizza»
re-branding; malriuscito perché, domandarsi — ricevette qualche dritta
La Bruni dice che passa le ore analizza il sociologo Philippe Cor- dai militari francesi?
davanti alla tv con la piccola cuff sul sito Rue89, Carlà, «passata Del resto, Karadzic, in quei primi
dalla gauche caviar alla destra anni o almeno mesi da ricercato
Giulia in braccio dividendosi fra bling bling, dalla ricchezza familia- internazionale, amava ricevere visite.
soap opera, calcio e ciclismo re e dalla fama ai vertici del potere
«Adoro i programmi trash» politico, è rimasta irrimediabil-
mente altoborghese. E si comporta
Anche lo scrittore austriaco e
filo-serbo Peter Handke — si legge
nella sua biografia Meister der
lo «favoloso». Ha detto che con condiscendenza gentilmente Dämmerung (Maestro del crepuscolo,
non si nega un po’ di calcio e del popolo”, non mostra di disprez- paternalista verso i poveri e i buri- ndr) — nel dicembre ’96 andò a
di ciclismo, che guarda dibat- zare il popolo?». Non si sa. In attesa «Consigli colti» ni». E forse c’è dell’altro. Le gran trovarlo. Fu ricevuto da Karadzic
titi e tg, che però è dispiaciu- di nuove apparizioni dimessa e sen- dame altoborghesi riescono a man- nell’ufficio a Pale, dove c’erano altre
ta perché «il giornalismo za trucco (o quasi, come negli ulti- tenere la loro aura parlando poco 3-4 delegazioni. Radovan gli offrì
d’opinione prende sempre mi giorni), nel timore di pubbliciz- ed esternando in modo aristocrati- grappa e un libro di poesie, con un
di più il posto del giornali- zate sortite domenicali della pre- camente eccentrico. E Bruni, anti- autografo. «Scrive come un medico», è
smo d’informazione». Che mière dame da Decathlon o (me- patica una volta ammirata per la quanto ha concluso Handke. Ma se lui,
insomma, è una brava fran- glio ancora) nel reparto fai-da-te di sua bellezza impeccabile e la sua Le Pen e altri simpatizzanti, eccentrici
cese come tante. Solo che Leroy Merlin, il popolo si stupisce poliandria dichiarata (comprensi- o bastian contrari della cultura l’hanno
la nuova Carlà «non fun- dell’evoluzione. va di intere famiglie), ora che è me- potuto incontrare è perché Karadzic
ziona», scrivono gli esper- Perché quattro anni fa, ai tempi no smagliante e cerca di fare la don- dopo la fine della guerra fu ancora
ti; la sua uscita fa palese- del matrimonio lampo con Nicolas na comune, rischia di far ridere. trattato con rispetto da molte
mente parte di «una cam- Sarkozy appena abbandonato da Da moglie a marito Sul serio: sul sito francese di Slate cancellerie europee. E non da
pagna orchestrata per ri- Cécilia, il ruolo di Bruni era oppo- In un’intervista del gennaio va fortissimo la lista delle «10 cose criminale.
conquistare i ceti medi». sto, e più coerente col personag- 2011 Nicolas raccontava più stupide dette da Carla Bruni»; Mara Gergolet
Una giornalista d’opinione, gio. Il pubblicitario Jacques Ségue- dei consigli «colti» di Carlà: alcune sono stupidissime, altre © RIPRODUZIONE RISERVATA

Anne Sinclair, neodirettrice la aveva combinato un incontro di romanzi come «La carta contraddittorie (l’ex mangiauomi-
dell’Huffington Post france- successo mediatico planetario tra e il territorio» di Michel ni adesso dice che essendo italiana
se e moglie politica sofferen- il neopresidente energico ma un Houellebecq, film come non divorzierebbe mai; forse pen-
te perché sposata con Domi- po’ tamarro e l’ex modella diventa- «Ladri di biciclette» (foto) sa di consolarsi con la televisione,
nique Strauss-Kahn, l’ha at- ta cantautrice, colta, elegante, di si- di Vittorio De Sica. Mancava o non si sa).
taccata: «Perché recitare? nistra. Lei aveva vinto il casting di più di un anno alle elezioni Maria Laura Rodotà
Cercando di “fare la donna una vita, lui si presentava molto © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


23
24
#
italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Cronache
Sanità Il caso della donna legata. Il direttore: subisco un’ingiustizia

I dirigenti del Policlinico


sospesi per tre mesi
«Ricovero mai chiesto»
Catania, 27enne muore dopo 5 ore d’attesa
ROMA — Cadono le prime nutrizione parenterale (con il
Il sottosegretario Cardinale due teste per il caso della mala- sondino, ndr) è iniziata troppo
ta, affetta dal morbo di Alzhei- tardi (dopo 4 giorni, ndr)».
mer, lasciata legata per 4 giorni Gli ispettori hanno anche de-
«Il degrado su una barella nel pronto soc-
corso del Policlinico Umberto
nunciato, come purtroppo
spesso avviene, che «gli spazi
negli ospedali? I: i due responsabili del Diparti-
mento di emergenza, i profes-
sori Giuliano Bertazzoni e Clau-
per l’assistenza risultano esse-
re insufficienti per il numero
di pazienti presenti su barelle,
Colpa dei tagli» dio Modini, sono stati sospesi
per 90 giorni da Antonio Cappa-
senza distinzione di età e ses-
so». E verificando le diagnosi
relli, direttore generale del- «numerosi malati non doveva-
ROMA — Sono nati con la l’ospedale universitario al cen- no essere al pronto soccorso».
Finanziaria del 2004 per consentire tro della bufera, dopo il blitz lu- Ultimo elemento sul quale in-
alle Regioni inadempienti, dal punto nedì mattina dei senatori Do- tervenire, «il necessario incre-
di vista organizzativo, gestionale e di menica Gramazio (Pdl) e Igna- mento di medici e infermieri».
contenimento della spesa, di zio Marino (Pd). Il rapporto E addirittura negli ultimi 10
recuperare il disavanzo. E adesso i consegnato a Renato Balduzzi giorni 4 infermieri del pronto
Piani di rientro dal deficit si stanno dagli ispettori che il ministro soccorso dell’Umberto I sono
dimostrando un’arma a doppio aveva mandato immediatamen- stati aggrediti da pazienti o da
taglio. Di «rientri» reali se ne sono te per verificare che cosa stesse loro parenti esasperati per le
visti pochi. Tanti invece i danni sui accadendo nell’Umberto I evi- lunghe attese.
cittadini, colpiti da tasse addizionali, denzia in dodici punti «elemen- Il professor Modini non ci rano la mattina in ospedale e il
ticket e, indirettamente, dal ti critici», a cominciare dal fat- sta: «Sono sorpreso: è un’ingiu- pomeriggio in clinica, ma non
decadimento dei servizi. to che «in cartella clinica non stizia. Ho sempre fatto il mio versano le quote destinate alle
Su questi elementi ragiona Adolfo risultano richieste di posto let- dovere». Ma i medici potrebbe- strutture pubbliche. A giugno
Elio Cardinale, ex titolare della to per trasferimento della pa- ro non essere gli unici a paga- cambierà tutto».
cattedra di radiologia all’università ziente in struttura idonea — è re, visto che caos e barelle am- Da Roma i problemi degli
di Palermo, ex presidente della scritto nel documento —. La massate nei pronto soccorso so- ospedali, oberati di malati, rim-
società italiana di radiologia, ex no problemi registrati anche in balzano fino nella Regione Ve-
preside della Facoltà di medicina altri grandi ospedali romani: neto che ha deciso di mettere
siciliana, attuale sottosegretario alla «Nel sistema che sta cambian- online i tempi di attesa ai pron-
Salute: «Alcuni di questi accordi do, qualcuno rema contro: ma ti soccorso, anche per mettere
sono pesanti e causano chi sbaglia, paga. Forse tra i ma- in concorrenza le strutture.
l’impossibilità del nager sarà necessario fare Un altro sospetto caso di
miglioramento. Difficilmente qualche spostamento», sot- malasanità è avvenuto domeni-
hanno portato dei benefici. tolinea Renata Polverini, ca sera a Paternò, vicino Cata-
Forse qualche pareggio di presidente della Regione nia: è morta al pronto soccorso
bilancio ma per i pazienti Lazio. Nel mirino della una ragazza di 27 anni, France-
risultati scarsi». governatrice ci sono an- sca Emanuela Motta, madre di
Il Lazio è sotto Piano di che i medici «che ostaco- due gemelle di 6 anni. La sua
rientro dal febbraio del lano il cambiamento e esistenza è stata stroncata, fra
2007. Dunque secondo non lavorano in sinergia atroci dolori causati dall’ane-
lei non è una fatalità che con i medici di base: il La- mia falciforme, anche perché
il pronto soccorso scoppi
proprio nelle Regioni che Curati per terra zio si sta riconvertendo
in ritardo rispetto ad altre
per 5 ore non s’è trovato un let-
to in rianimazione. Una storia
si sono impegnate con lo Una delle immagini choc scattate Regioni. E quando si tocca- tutta da chiarire, seppure al-
Stato a mantenere al San Camillo di Roma: un no soluzioni consolidate, gli l’ospedale del paesone ai piedi
comportamenti virtuosi dal massaggio cardiaco effettuato scossoni sono inevitabili». La dell’Etna l’hanno intubata tra-
punto di vista economico per terra (Ansa) Polverini poi tira in ballo l’in- sformando la sala operatoria in
finanziario? tramoenia: «Ha ragione il mini- una improvvisata rianimazio-
«Non dico che i Piani sono stati stro Balduzzi: tanti medici lavo- ne. Ma tutto si è rivelato inuti-
dannosi ma certo un effetto lo hanno
prodotto. La sofferenza strutturale
del sistema sanitario pubblico e il
conseguente degrado dei servizi La dottoressa Da vent’anni al lavoro nella «piazzetta» dell’Umberto I: abituati a ricevere critiche e insulti
hanno accentuato le differenze
sociali. I meno agiati e i più fragili
risentono di questa situazione in
modo inaccettabile».
E allora cosa propone in alternativa
agli accordi tra Stato e Regione?
«Siamo in trincea, un malato mi ha picchiata»
«Bisogna vigilare che le Regioni ROMA — «Lo sa? Io ci sono pro- sieme. Se tutti, cioè, ma proprio tutti, mo sulle barelle, è vero, ma i malati c’era l’astanteria: «Lo chiamavano il
mettano in pratica i loro interventi
con attenzione senza tagli trasversali
su personale e posti letto ma
prio voluta venire al pronto soccorso,
avevo vinto un concorso per la prima
clinica medica, ma nel ’91 ero giova-
❜❜
Facciamo anche
dall’ultimo infermiere fino al mini-
stro della salute, non si assumono
ognuno la propria responsabilità. E
d’Alzheimer cadono dalle barelle e
per non farli cadere bisogna legarli! E
fare un massaggio cardiaco a una per-
deposito, pensate, i letti erano scassa-
ti, non c’erano neppure le prese per
l’ossigeno. Insomma, abbiamo cam-
distinguendo ciò che tagliano. Il ne e piena di entusiasmo e mi ero sa che vuol dire? Significa prendersi sona distesa in terra, tanto per richia- biato molte cose da allora, specie la
problema di fondo è l’appropriatezza messa in testa di cambiare le cose...». i tripli turni in carico, veramente, il paziente. Per- mare un’altra immagine-choc di que- mentalità. Ma oggi ne servirebbero al-
delle prestazioni. Credo sia Più di vent’anni dopo, lei, è ancora Il massaggio ché il pronto soccorso è la porta del- sti giorni, non è affatto una manovra tre! Servirebbe per esempio che il sa-
necessaria una rivisitazione del qui: Policlinico Umberto I, medicina l’ospedale ed è nostro dovere rispon- sbagliata: perché se manca il letto, il bato e la domenica i medici di base
nostro sistema con particolare d’urgenza, la dottoressa Gabriella a terra? Non dere a tutte le richieste d’aiuto. Per- massaggio è meglio farlo per terra ma anche gli stessi medici dei nostri
attenzione all’area Scarpellini, bionda, camice bianco e è sbagliato ciò non ci possiamo fermare, non ci che su una sedia, perché per soccorre- reparti fossero più disponibili, per-
dell’urgenza-emergenza. C’è ancora stetoscopio al collo, tra una visita e dobbiamo fermare, anche se la casa re chi in quel momento ha bisogno ci ché d’accordo il diritto al riposo di
chi sostiene che la sanità italiana sia l’altra ci concede qualche minuto. La può contenere 10 persone e invece al- vuole una superficie rigida...». ognuno, ma in questo modo, da una
la migliore del mondo...». «piazzetta» dell’Emergency Room è la porta ne bussano 100. Così, quan- Quando la dottoressa iniziò all’Um- parte, si potrebbero dimettere molti
Non lo è invece? ancora piena come il giorno prima, il do non c’è posto, le persone le mettia- berto I, al posto della «piazzetta» più pazienti e dunque agevolare il tur-
«Non più, e tanti studi internazionali giorno in cui è scoppiato lo scandalo nover dentro l’ospedale e, dall’altro
lo dimostrano. Non lo è più perché della malata di Alzheimer legata alla La sala lato, molti malati avrebbero il medi-
si è perso di vista il principio barella. La dottoressa Scarpellini sem- La «Piazzetta», co di famiglia e dunque non ci sareb-
dell’equità. Credo che, tanto per bra molto amareggiata, anche se l’en- l’area del be bisogno di intasare il pronto soc-
cominciare, sia il momento di tusiasmo per fortuna non le è morto: Policlinico corso. Eppoi servirebbe regolarizzare
cambiare il meccanismo dei ticket e «Noi non dobbiamo avere paura — dove transitano i tanti giovani medici Co.co.co che la-
modularli in base al reddito anziché dice — critiche e insulti ci saranno i malati in attesa vorano qui da noi (9!) e motivare di
alla patologia». sempre. Un paziente nel 2002 mi spac- di ricovero più anche tanti infermieri delle coo-
Margherita De Bac cò lo scafoide, un osso della mano, io Qui è scoppiato perative che guadagnano 800 euro al
mdebac@corriere.it ero capoturno qui al pronto soccor- il caso della mese... Altrimenti sapete qual è il ri-
© RIPRODUZIONE RISERVATA so. Ma sono cose che succedono e donna legata alla schio? Che la medicina diventi sem-
succederanno: questa è una trincea. barella (Ansa) pre più difensiva, che per non subire
Ho provato dolore, però, ieri, quando critiche o denunce si adegui sempre
sono scoppiate tutte le polemiche. più alle linee-guida, ai comportamen-
Mi sono detta: ecco, non basta fare le ti standardizzati, perdendo però di vi-
10, le 11, tutte le sere, fare le notti, i sta il paziente. Anzi, la persona».
turni doppi e anche tripli, se poi tutti Fabrizio Caccia
gli anelli della catena non stanno in- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Cronache 25 #

Le sentenze La percentuale di richieste di danni ai medici che, secondo i dati diffusi


di risarcimento 25% dalla Regione Lombardia, si risolve con una condanna al risarcimento

Il dossier Le contestazioni ai medici in aumento del 4,2%. La specialità più coinvolta è ortopedia

Pronto soccorso, 25 morti sospette


Ogni anno 28 mila denunce in corsia
Nei reparti di emergenza un decesso dubbio al mese
MILANO — In attesa per ore pri- L’indagine è stata realizzata su un ti sospette. Nei reparti di emergen- quattro non subiscono conseguen-
ma di essere visitati al Pronto soc- campione di 2,2 milioni di ricoveri za-urgenza degli ospedali italiani — ze. Ma quasi tutti gli errori, veri o
corso, lasciati lungo il corridoio su in 80 ospedali pubblici. Le richieste secondo i dati della Commissione presunti, non possono prescindere
letti improvvisati in assenza di posti di risarcimento danni da parte dei parlamentare d’inchiesta sugli erro- dall’organizzazione degli ospedali e
liberi nelle camere, ascoltati di sfug- malati sono 2,7 ogni mille ricoveri. ri sanitari — se ne contano 25 in dalle condizioni di lavoro dei medi-
gita dai dottori e dagli infermieri tra- Questo tasso, depurato dai sinistri due anni (il che vuol dire quasi un ci. I malati vanno su tutte le furie
volti dal troppo lavoro. Le scene ver- per cadute e proiettato sugli 11 mi- decesso al mese legato a presunti ca- perché aspettano ore prima di esse-
gognose immortalate al Policlinico lioni di ricoveri a livello nazionale, si di malpractice da Pronto soccor- re visitati? I malati vengono lasciati
Umberto I e al San Camillo di Roma porta alla cifra record di 28 mila de- so). Tra le vittime ci sono anche 4 su barelle (quando ci sono) sparse
sono la punta dell’iceberg di una sa- nunce. Millequattrocento in più ri- bimbi. La maggior parte dei decessi dovunque? Il problema è che spesso
nità a corto di soldi che offende la spetto al 2009. Le cure in Pronto soc- si registra in Sicilia e Calabria. il Pronto soccorso è in tilt perché i
dignità dei malati. Così i pazienti, corso sono in cima alla classifica del- E sono proprio i medici del Sud i pazienti non possono essere trasferi-
maltrattati e trascurati, usano sem- le proteste dei malati: i reclami sono più tartassati dalle denunce: da Ro- ti nei reparti. Tutti pieni. Qui, del re-
pre più una delle poche armi che il 13,06% del totale. Tra le specialità ma in giù le richieste di risarcimen- sto, negli ultimi cinque anni sono
hanno: la denuncia contro il medi- mediche contestate ormai, prima to danni sono 2,51 ogni mille ricove- stati tagliati almeno 90 mila letti. Lo
co. Riflette Amedeo Bianco, presi- delle prestazioni d’urgenza, c’è solo ri, contro la media dell’1,56 al Nord stress dei medici è, poi, in continuo
dente della Federazione degli Ordini l’ortopedia (14,07%). Seguono a ruo- e dell’1,85 al Centro. I principali sba- peggioramento. Le corsie comincia-
ta gli interventi chirurgici (10,86%), gli contestati sono quelli chirurgici no a scontare l’effetto dei pensiona-
dei medici (Fnomceo): «Anche la mi-
l’ostetricia e ginecologia (7,03%), la (27,58%), diagnostici (15,19%) e te- menti e del blocco al turnover. En-
gliore cura, se prestata in un conte-
medicina generale (3,57%) e la riani- rapeutici (13,28%). tro il 2015, secondo la Fnomceo, c’è
sto allo sbando, viene spesso consi- mazione (2,93%). Secondo gli ultimi studi diffusi il rischio di passare dagli attuali 290
derata sbagliata. E il dottore finisce Nelle cronache sulla malasanità si dalla Regione Lombardia, però, solo mila camici bianchi a 253.420 (41
in Tribunale». accavallano rabbia, delusione, risen- il 25% delle richieste di danni va in mila 550 in meno).
Nel 2010 le denunce per errore timento per un’ingiustizia subita. E porto. Insomma: dopo essere stati Emanuele Patrini, responsabile
medico sono arrivate a 28 mila. Una purtroppo ci sono anche casi di mor- trascinati in Tribunale, tre medici su dell’area Sanità della Marsh, sottoli-
le. La morte della giovane avrà mente al «Garibaldi» di Cata- crescita vertiginosa: l’aumento è del nea: «Ospedali malandati dal punto
forse uno strascico giudiziario. nia un posto l’avevano trovato. 4,2% nel giro di un solo anno. Emer- di vista strutturale e pochi medici in
Ma al telefono dagli ospedali di Ma non c’è stato nemmeno il ge dal report «MedMal Claims Ita- Gli errori in chirurgia Il presidente dell’Ordine corsia sono tra le principali cause
Catania, Messina, Siracusa, Cal- tempo di sistemarla su una ba- lia», presentato lunedì dalla società che scatenano le denunce per errori
rella e il suo cuore si è fermato Le principali richieste di Amedeo Bianco: «Anche
tanissetta rispondevano tutti Marsh, leader mondiale nell’inter- medici. I malati si sentono trascura-
che nei vari reparti di rianima-
lasciando nella disperazione mediazione assicurativa e nella con- risarcimento sono per presunti la miglior cura, se prestata in ti e denunciano di più».
marito, genitori, parenti e ami- errori chirurgici. Al Sud un contesto allo sbando, viene
zione non c’erano letti liberi. ci. sulenza sui rischi. Il dossier viene Simona Ravizza
Francesca è morta poco dopo Francesco Di Frischia considerato uno dei più attendibili i camici bianchi più tartassati spesso considerata sbagliata» sravizza@corriere.it
le otto di sera, quando final- © RIPRODUZIONE RISERVATA sul fenomeno della malpractice. © RIPRODUZIONE RISERVATA

KITON.IT

Codice cliente:
Codice cliente:

26 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

W E T HE PEOPL E

Butcher

Questo orologio è stato per mio nonno l’acquisto della vita.


Da quando se n’è andato lo indosso ogni giorno.

Il racconto completo su MCSAPPAR EL.COM


Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Cronache 27

Tensione Il magistrato ha presentato il suo libro: «Contro di me metodi non democratici» 32 mila anni fa

Genova, scritte e bombe carta mentre la sede scelta a Mila-


no «avrebbe messo a rischio
persone per bene». «Protesta-
re ed esprimere dissenso è
La pianta
che resuscita
I No Tav contestano Caselli consentito e fa parte della de-
mocrazia — ha detto — ma
dare del boia a un magistrato
o a un poliziotto non ha nulla
a che vedere con la democra-
dal ghiaccio
Un fiore bianco di 32 mila
anni fa è sbocciato in un
Cento manifestanti, vetri infranti e cariche della polizia zia e con la libertà di espres-
sione». I manifestanti hanno
contestato il paragone fatto
laboratorio di Mosca. Gli
scienziati dell’Istituto di
biofisica cellulare trovavano
GENOVA — «Vi ringrazio da Caselli tra i metodi dei co- dei semi in un’antica tana di
per la vostra presenza anche Il caso mitati No Tav e la camorra e scoiattoli scavata nel suolo
perché per arrivare fin qui hanno sventolato uno stri- ghiacciato (permafrost) a 38
avete superato dei disagi am- scione con la scritta ironica metri di profondità lungo il
bientali» così il procuratore L’inchiesta «Caselli, baciamo le mani». fiume Kolyma, in Siberia.
capo di Torino Gian Carlo Ca- La Procura di «Se vogliono parlare e avere Analizzandoli, scoprivano
selli si è rivolto al pubblico Torino, guidata da un confronto aperto sono che si trattava della Silene
nella sala di rappresentanza Gian Carlo Caselli,
del Comune di Genova, a Pa- lo scorso 26
lazzo Tursi. Il magistrato ha gennaio ha chiesto Il sindaco Vincenzi
presentato il suo libro, «Assal- e ottenuto l’arresto «Una mobilitazione
to alla giustizia», mentre a po- di 25 esponenti dei
chi metri di distanza, in via centri sociali e inaccettabile. Il Pd prenda
Garibaldi e nei caruggi che dell’area anarchica le distanze da chi non
conducono alla «via Aurea», i per gli scontri in condanna la violenza»
poliziotti in tenuta anti-som- Val di Susa della
mossa contrastavano un cen- scorsa estate
tinaio di manifestanti. Le ca- contro la Tav pronto a spiegare cosa signifi-
mionette delle forze dell’ordi- ca quel paragone» ha detto il
ne hanno sbarrato qualunque Le minacce Striscioni magistrato.
possibile via di accesso dai vi- Contro Caselli sono Un momento delle Alla presentazione del li-
coli del centro storico verso comparse scritte dimostrazioni di ieri, bro era presente il sindaco di
Tursi. Ci sono stati momenti sui muri di diverse a Genova, contro il Genova, Marta Vincenzi, che stenopylla e con il metodo
di forte tensione e cariche città: minacce e procuratore di Torino ha voluto l’incontro. Nel po- del carbonio-14 ne
quando poliziotti e centri so- insulti. E due giorni Gian Carlo Caselli meriggio in consiglio comu- stabilivano l’età. Conservati
ciali si sono fronteggiati fac- fa la Feltrinelli ha (foto Zennaro) nale il Pdl aveva presentato a 7 gradi sotto zero, alcuni
cia a faccia. Sono stati lanciati deciso di annullare una mozione per chiedere frammenti messi in
alcuni petardi ed è esplosa la presentazione che fossero vietate le manife- provetta sbocciavano.
senza danno una bomba car- del suo ultimo libro stazioni dei No Tav e il sinda- Finora l’impresa era riuscita
ta. Una delle finestre del pa- («Assalto alla co ha votato contro. «C’è li- con dei datteri di duemila
lazzo della prefettura è anda- giustizia») in bertà di manifestare — ha anni fa rinvenuti in Israele e
ta in frantumi probabilmente programma a ai disordini in Val Susa e in liani — è incensurato ed è sta- detto Vincenzi — ma voglio lo scopo è studiare
colpita con un casco mentre i Milano e a particolare contro la mancata to un angelo del fango duran- ricordare che contro il magi- l’evoluzione. In attesa che ci
manifestanti hanno imbratta- Cormano per scarcerazione del genovese te l’alluvione di Genova, il car- strato Caselli c’è una mobilita- riescano anche con i
to con scritte ingiuriose il pa- «problemi di ordine Gabriele Filippi, detenuto nel cere è sproporzionato alle ac- zione inaccettabile. Mi augu- mammuth come provano
lazzo del governo e la statua pubblico», cioè per carcere di Marassi. In difesa cuse contro di lui». ro che il Pd sappia prendere da anni, i ricercatori russi
di Vittorio Emanuele II. il timore che di Filippi nei giorni scorsi Caselli ha detto di aver con- le distanze da quelle forze po- ottengono intanto risultati
Centri sociali, anarchici e dimostranti No Tav (ma non ieri sera) è scesa in fermato la presentazione del litiche che non condannano tra i petali.
No Tav avevano annunciato potessero creare campo anche Sinistra ecolo- suo libro a Genova perché le proteste violente». G.Cap.
con un tam tam online la pro- occasioni di scontro gia libertà di Nichi Vendola: «logisticamente questa è una Erika Dellacasa © RIPRODUZIONE RISERVATA

testa contro gli arresti seguiti «Gabriele — dicono i vendo- situazione più controllabile», © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
28 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

OFFICIAL SPONSOR

SFILATE/FASHION SHOWS PRESENTAZIONI/PRESENTATIONS SU APPUNTAMENTO / BY APPOINTMENT

A MILANO MODA DONNA / TO MILANO MODA DONNA

EVENTI MODA / FASHION EVENTS

Con il patrocinio

Cultura, Moda, Design

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Cronache 29

Stranieri Riccardi: stop alle procedure umilianti Brevi

Permessi più lunghi VICENZA


In vetrina l’annuncio
«Fuori gli zingari»
per gli immigrati Il cartoncino appeso alla
vetrina di un piccolo bazar di
Vicenza diceva: «Spiacenti, ma
per maleducazione e non

La Lega: è assurdo rispetto delle regole, e


numerosi furti Vietato entrare
agli zingari!». L’idea è stata
della commessa, una ragazza

Sono in arrivo gli sconti sulla tassa di origini marocchine che ieri,
mentre toglieva il cartello
dalla vetrina spiegava: «Non è
ROMA — La tassa di sog- ti rinnovati. Mi auguro che menti». Il provvedimento stato un atto razzista».
giorno per gli immigrati si parte di questi siano tornati potrebbe finire sul tavolo
dimezzerà. O, meglio, verrà nel proprio Paese, ma una del consiglio dei ministri già TORINO
raddoppiata la durata del percentuale stimabile intor- venerdì prossimo sotto for-
permesso di soggiorno, la- no a 350 mila persone ri- ma di decreto. Ma potrebbe «Rischio botulino»
sciando invariato il costo schia di finire nel circuito anche non passare affatto da Indaga Guariniello
che era stato fissato dal de- dell’irregolarità». Palazzo Chigi e il ministro
creto Maroni-Tremonti. Un Ma non solo soldi. Accan- Cancellieri potrebbe quindi Un rapporto dell’Agenzia
provvedimento che era stato to all’aspetto economico i proporlo come emendamen- italiana del farmaco, dice che
annunciato da tempo dai mi- tecnici dei due ministeri to al decreto sulle liberalizza- negli ultimi tre anni sono
nistri dell’Interno Anna Ma- stanno lavorando all’infor- zioni. O, anche, si potrebbe almeno trenta i pazienti
ria Cancellieri e per la Coope- matizzazione delle procedu- scegliere la terza via di un de- (donne e uomini) che dopo le
razione e l’Integrazione An- re dei permessi di soggiorno creto interministeriale che infiltrazioni di botulino hanno
drea Riccardi e che potrebbe agirebbe sulle tabelle econo- accusato sgradevoli «reazioni
vedere luce già in questa set- miche delle tasse degli immi- avverse». Partendo da questo
timana. Anna Maria Cancel- Maroni grati contenute nel decreto dato il procuratore Raffaele
lieri aveva voluto chiamarla fatto dal precedente gover- Guariniello ha aperto, a
«Gli importi sono già Torino, una nuova indagine
una vera «rivoluzione». sotto la media europea, no.
Dal 30 gennaio scorso in Di qualsiasi soluzione si proprio sui rischi del botulino.
virtù del decreto Maro- sono contrario tratti si starebbe comunque
ni-Tremonti gli immigrati ideologicamente» parlando di tempi molto ra- EUROPA
dovevano pagare 80 euro pidi, visto che era fallita la
per un permesso di soggior- corsa contro il tempo che il Capitale dello sport
no della durata da tre mesi e delle domande di cittadi- governo avrebbe voluto fare rio ideologicamente a que- Livia Turco: «Le indiscrezio- Torino si candida
ad un anno, 100 per quello nanza per renderle più celeri per non lasciare entrare pro- sto intervento. Ma lo sono Il ministro ni sul provvedimento che il
Torino in corsa per
valido da uno a due anni e e meno burocratiche. prio in vigore il decreto Ma- anche in maniera pratica: governo sta predisponendo

❜❜
200 euro per la carta di sog- Era stato sempre lo stesso roni-Tremonti. proprio adesso che si stanno per correggere l’insopporta- conquistare il titolo di
giorno. Una tassa che ieri ministro Riccardi ad annun- Una corsa e una modifica chiedendo tantissimi sacrifi- bile tassa sugli immigrati ci capitale europea dello sport
mattina aveva fatto lanciare ciarlo ieri mattina: «Con il che lascia di stucco l’ex-mi- ci, far pesare sugli italiani le confermano che, archiviata nel 2015. Ieri, al Palavela, la
un grido di allarme al mini- ministro Cancellieri siamo nistro dell’Interno leghista tasse degli immigrati è una Riccardi: vanno l’era della Lega al governo, il cerimonia per lanciare la
stro Riccardi in audizione al d’accordo per eliminare tut- Roberto Maroni: «Non ha discriminazione al contra- eliminate le norme Paese torna a ragionare con candidatura in presenza del
Senato: «Esiste il rischio che te quelle norme vessatorie, senso modificare quegli im- rio. Una discriminazione nei serietà e senza paure, perché ministro allo Sport, Piero
vessatorie che Gnudi. Il sindaco, Piero
i cittadini stranieri diventi- quei ritardi inspiegabili, porti», dice. E poi spiega: confronti degli italiani». anche gli interventi sull’im-
no irregolari: la Caritas dice quelle lentezze burocratiche «Con il ministro Tremonti li Grande plauso all’azione rendono umiliante migrazione sono necessari Fassino: «Un’opportunità per
che 600 mila permessi di sog- che rendono umiliante per avevamo già fissati sotto la del governo arriva invece da la richiesta di per la crescita del Paese». far crescere la visibilità
giorno rilasciati in un anno gli stranieri la richiesta di soglia della media europea. parte del Pd con le parole del- Alessandra Arachi internazionale della città».
documenti
sono scaduti e non sono sta- permessi, certificati, docu- Evidentemente sono contra- la deputata (ed ex ministro) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Riaperta l’inchiesta
Roma
Fratellini di Gravina Delitto
per lite
I pm indagano ancora su affido
BARI — Si torna a indagare sul Sesto
caso di Ciccio e Tore (foto), i omicidio a
due fratellini di Gravina Roma nel
ritrovati morti in un pozzo 2012. Marco
molti mesi dopo la loro Zioni, 37
misteriosa scomparsa, il 5 anni, è stato
giugno del 2005. In un esposto ucciso ieri a
presentato dalla loro mamma, Montespacca-
Rosa Carlucci, si ipotizza che i to durante
due ragazzini siano stati una rissa fra
sottoposti da altri ragazzi più parenti per
grandi (oggi maggiorenni) a l’affidamento
una prova di coraggio. Qualcosa che avesse a che fare con il di un bimbo.
pozzo-cisterna nel quale sono stati poi trovati per caso i loro
cadaveri. Ed è proprio su questa ipotesi che la Procura e il
Tribunale dei minori di Bari hanno aperto un fascicolo e disposto
nuovi accertamenti. Secondo Rosa Carlucci loro dovevano
dimostrare di non avere paura, i «grandi» dovevano assistere alla
prova. Quindi i grandi sanno che cosa successe ai due fratellini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Comunicato sindacale
Il cdr del Corriere della Sera è solidale con i colleghi di
City e recepisce le loro preoccupazioni che qui di seguito
riportiamo: «City sarà in distribuzione fino a venerdì 24
Linea Napoli-Roma febbraio. Poi le pubblicazioni saranno sospese. Chiude
così il quotidiano gratuito di Rcs Mediagroup, a quasi 11
anni dalla sua prima uscita. Una brutta notizia,
Treno investe un carrello ovviamente, per chi lavora in questo giornale. Ma non
solo. Si corre il rischio, in un colpo, di disperdere almeno
a 250 chilometri l’ora due preziosi patrimoni. Il primo è costituito da quel
milione e 746 mila lettori che tuttora, ogni giorno,
scelgono City: da lunedì 27 non avranno più a
ROMA — Andava a 250 disposizione questo strumento di informazione. Il
chilometri orari il Frecciarossa secondo patrimonio è rappresentato dalla redazione e da
che ieri mattina, sulla linea tutte le persone che lavorano per City. Persone che negli
Napoli-Roma, ha investito una anni sono cresciute professionalmente e hanno
«piattina», un piccolo carrello. dimostrato versatilità e senso di responsabilità.
A bordo 450 passeggeri, illesi. Riteniamo che la chiusura di un giornale, anche se in
Rete Ferroviaria ha nominato base alle ragioni addotte da Rcs, non sia mai una pagina
una commissione d’inchiesta e felice, neppure per un editore. In noi oggi ci sono
anche la Polfer sta indagando amarezza e preoccupazione. Ma c’è anche un sentimento
per capire chi e perché ha di gratitudine per i tanti attestati di stima e di solidarietà
abbandonato sui binari quel ricevuti da lettori e colleghi: una circostanza che ci
carrello esponendo a un grave conforta e sostiene in questo momento difficile.
pericolo i treni dell’Alta velocità (nella foto il «muso» Sostegno e conforto alimentati anche dalla certezza che
danneggiato del treno). L’ipotesi che si ritiene più probabile è Rcs Mediagroup avrà la capacità di trovare per i
che sia stato lasciato lì dai ladri di rame, particolarmente attivi giornalisti una soddisfacente collocazione in tempi
in quella tratta ferroviaria. L’impatto è avvenuto a circa 60 ragionevoli, come prevedono d’altra parte anche gli
chilometri dalla stazione di Roma Termini. I passeggeri sono impegni sottoscritti dall’azienda con il sindacato, la Fnsi
stati trasbordati su un altro treno con un ponte mobile e per e il comitato di redazione. È quindi con questa
soccorrerli la circolazione è rimasta bloccata per un paio d’ore. prospettiva che vogliamo ringraziare e salutare i nostri
© RIPRODUZIONE RISERVATA lettori: "Arrivederci, a presto" (Il cdr di City)».
Il cdr del Corriere della Sera
Codice cliente:

30 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera


Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Cronache 31

Chiesa La celebrazione a Milano anche per i 30 anni del riconoscimento di Cl

Don Giussani beato


Voci sull’avvio della causa
La decisione spetta a Scola. Oggi la Messa in suo ricordo
«Potrebbe», dicono le agen- mente conosciuto: documenti («Non sono responsabile di
zie. Che in questi casi è sempre che dovrebbero restar segreti quel che fa Comunione e libera- Il sacerdote
come dire tutto e niente, ma finiscono sui giornali, mentre zione, e neanche delle sue
tant’è: questa sera il cardinale persino annunci che di segreto eventuali marachelle»), è fuori
Angelo Scola, in occasione del non avrebbero nulla finiscono discussione. Stasera la Messa Chi è
settimo anniversario della mor- per trasformarsi in giallo. di suffragio in Duomo sarà af- Don Giussani, il
te di don Luigi Giussani, «po- Che tanto l’arcivescovo di follata come ogni anno, e a pre- fondatore di
trebbe annunciare — così ieri Milano quanto lo stesso Ponte- siederla sarà lui. Comunione e
sera Adnkronos e Ansa — l’av- fice siano stati legati a don Non sarà l’unica. Il cardinale liberazione, è morto a
vio del processo di beatificazio- Giussani da profonda stima e Tarcisio Bertone ne celebrerà 82 anni il 22 febbraio
ne» per il fondatore di Comu- amicizia, del resto, tutto è tran- una nella basilica di san Pietro 2005. Oggi si
nione e liberazione. Le «indi- ne che un segreto. L’allora car- il prossimo 4 marzo. Il 9 marzo celebrano al Duomo
screzioni» citate dalle agenzie dinale Ratzinger era venuto ap- sarà la volta dell’arcivescovo di Milano i sette anni
sono «datate» Città del Vatica- posta a Milano, nel 2005, per di Vienna, il cardinale Chri- dalla sua morte e i 30
no, nessuna conferma né celebrarne i funerali in Duo- stoph Schönborn. Mentre do- anni dal
smentita dagli uffici della Cu- mo. E il debito anche formati- mani toccherà all’arcivescovo riconoscimento di Cl In preghiera Don Luigi Giussani in piazza San Pietro a Roma
ria di Milano. vo di Scola verso il fondatore di Mosca, monsignor Paolo
Morale: se il benedetto an- di Cl, nonostante quella che di Pezzi, nella cattedrale dell’Im- La causa che i trent’anni dal riconosci- no nostro e di tutti i fratelli uo-
nuncio ci sarà, per quel che va- recente è parsa a tutti una pre- macolata Concezione. Altre e La prima fase del mento del movimento. In tutte mini nella irriducibile fedeltà Su «Sette»
le, sarà una notizia già uscita; sa di distanza dal movimento numerose, naturalmente, sa- processo dev’essere le messe legate alla ricorrenza alla Chiesa dentro le vicende
in caso contrario la sua assen- ranno le celebrazioni da un ca- promossa dalla si reciterà questa preghiera: liete e drammatiche della sto-
za suonerebbe a questo punto
Amico personale
po all’altro delle diocesi italia- Diocesi di Milano,
dove don Giussani ha
«Nel XXX anniversario del rico- ria. Per questo preghiamo in Cambiar vita
come una retromarcia, anche ne. Anche stasera in Duomo a noscimento pontificio della modo particolare per il Santo
se non lo fosse. L’unica certez- L’attuale arcivescovo Milano sarà presente — come operato. L’attuale
arcivescovo, il
Fraternità di Comunione e libe- Padre, invocando il conforto Nove addii
za appare essere, anche nella sempre negli ultimi anni — razione chiediamo al Signore dello Spirito Santo in questo
banalità di una vicenda come
questa, la conferma di qualche
del capoluogo
lombardo fu amico
l’attuale leader di Cl, Julian Car-
ron. Con lui l’assistente dioce-
cardinale Angelo
Scola, è stato amico
che la gratitudine per l’incon-
tro con il carisma di don Gius-
momento di grave confusio-
ne».
alla carriera
problema comunicativo in una personale di «don Gius» sano, don Adelio Dell’Oro. personale di Giussani sani diventi ogni giorno rinno- Paolo Foschini
misura che la Chiesa ha rara- Oggi peraltro ricorrono an- vata responsabilità per il desti- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Santa Sede Le dichiarazioni a volto coperto agli «Intoccabili» de La7: «Sulla Orlandi non è stato fatto tutto il possibile»

Il Corvo del Vaticano: siamo in venti questo è proprio il titolo del li-
bro di memorie sulla Ostpoli-
tik (la diplomazia vaticana pri-
ma della caduta del Muro di
ROMA — Almeno un Corvo azioni di «testimone della veri- in maniera costante, la scom- ese dove uno fa una strage e Berlino), scritto dal cardinale
del Vaticano è stato trovato. E Cambiamenti tà», fino a un possibile «marti- parsa di Emanuela Orlandi». sparisce nel nulla», alludendo Agostino Casaroli (pubblicato
apparirà stasera in tv nel cor- «Questa storia rio, ma è difficilissimo qui da In proposito aggiunge: «Forse alla morte del capo delle Guar- postumo nel 2000), che era il
so di un’intervista di Gianlui- lascerà il segno, noi in Italia», e sollecita le au- non è stato fatto tutto quello die svizzere, Alois Ester- segretario di Stato al momen-
gi Nuzzi che verrà messa in on- torità vaticane a impegnarsi che si poteva o forse si va a toc- mann). Sostiene che c’è un al- to della scomparsa della Orlan-
da nella trasmissione Gli Intoc- anche se non solo a cercare «le gole pro- care cose troppo scottanti, tro tipo di «martirio» possibi- di, nel giugno 1983.
cabili di La7 alle 21. Dopo aver nell’immediato fonde» della fuoriuscita di do- troppo delicate». Il Corvo (cat- le, oltre quello fisico, e lo chia- Ce n’è abbastanza per susci- L’architetto milanese che
rivelato la lettera inviata al Pa- nulla cambierà» cumenti riservati, ma a indaga- tolico, praticante) parla dell’at- ma «il martirio della pazien- tare l’interesse della Procura ora vive in Guatemala,
pa da monsignor Carlo Maria re «con lo stesso zelo» «su mosfera di paura e omertà che za». Una definizione che però della Repubblica di Roma, sulle rive del Rio Dulce. La
Viganò, ora nunzio a Washin- una vicenda che mi fa pensare ci sarebbe Oltretevere («un Pa- non sembra casuale visto che non fosse altro perché il fun- dirigente di Google Italia
gton, sugli appalti in Vatica- zionario è reo confesso della ri- partita per Sidney in cerca
no, Nuzzi ha rintracciato «la velazione di segreti ai danni di di un nuovo orizzonte. Il
fonte». In forma anonima, uno Stato estero, come denun- cameramen di Mediaset
cioè irriconoscibile, con cap- Como ciato ufficialmente dal porta- che ha venduto la sua casa
pello, sciarpa e occhiali e la vo- voce della sala stampa vatica- lombarda e adesso gira il
ce alterata, come si fa per i Lo «spallone» na, padre Federico Lombardi. mondo tra Capo Nord e il
«pentiti», il Corvo (che non si
sente tale) spiega di «lavorare
con un milione «Anche se la sicurezza vatica-
na è molto efficace ed efficien-
Marocco. Sono alcuni dei
nove casi esemplari di
in Vaticano da vent’anni» e di te» e quindi chi volesse render- «downshifting», la scelta
essere attualmente in forza «al- COMO — Contrabbandava si protagonista di nuove fuo- — assolutamente
la Segreteria di Stato» e si auto- valuta: un 40enne italiano è riuscite di notizie «non avreb- volontaria — di dire addio
accusa di essere stato la causa stato fermato dalla Finanza be facoltà nel farlo», il Corvo è a carriere in ascesa e vite
di almeno una delle «perdite» al valico italosvizzero di sicuro che «questa storia lasce- di successo per «scalare la
di documenti della «Vaticanle- Bizzarone (Como) con rà il segno», «farà del bene al- marcia» e reinventarsi.
aks». Anche se rivela di non es- un milione e 200 mila le coscienze di chi è responsa- Nove storie e un fenomeno
sere affatto solo: un’altra «ven- euro in contanti bile», anche se nell’immediato raccontati nell’inchiesta di
tina» di «corvi», assicura, han- (foto). Il denaro era forse nulla cambierà. «Ma i Candida Morvillo sul
no agito come lui. Non è chia- stato nascosto dietro il tempi della Chiesa sono, dicia- numero di Sette in edicola
ro se in un’azione preventiva- cruscotto di una Audi mo così, biblici». da domani con il Corriere
mente organizzata. A3 e proveniva da un M. Antonietta Calabrò della Sera.
Il Corvo si dice pronto a su- conto di Lugano. twitter@maria_mcalabro © RIPRODUZIONE RISERVATA

bire le conseguenze delle sue © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
32 Cronache italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Presentazioni La collezione Jet Set: dalle tute di Grace Kelly ai piumini spruzzati effetto pelle

Benetton, l’evoluzione del casual


Esordio di You con arancio e fucsia
Chiara Boni si reinventa con una serie di ritratti multietnici
MILANO — Da Londra Vi- e il bordo stondato per i tacchi.
vienne Westwood denuncia l’o- Il capospalla antifreddo è il
mologazione della moda e gli montgomery in lana e neopre-
echi arrivano a Milano alla vigi- ne tagliato al vivo. «Abbiamo
lia delle sfilate che sveleranno trasferito le tecniche usate per
le tendenze del prossimo autun- lo sport nel ready to wear»,
no inverno. «In generale ci può spiega lo stilista nato in Viet-
essere una uniformità di vedu- nam 45 anni fa, approdato a
ta tra gli stilisti ma nessuno riu- Treviso dopo aver vissuto tra
scirà a impedire al pubblico, Parigi e gli Usa dove ha studia-
maturo e preparato, di esprime- to amministrazione aziendale.
re il suo gusto individuale» «Ho appreso il processo creati-
spiega You Nguyen, direttore vo accanto a Issey Miyake —
creativo di Benetton, mentre sottolinea —. Ma seguo l’identi-
mostra la sua prima collezione tà del marchio, dall’estetica dei
femminile e maschile. Una figu- negozi alla strategia di marke-
ra, il direttore creativo, che sta ting». «L’azienda veneta inve-
sostituendo lo stilista. «Il mio ste l’80% del budget sui media Per Chiara Boni Palmyre Fiorani, Sasha Nikoleva e Camilla Baresani
compito è far vedere alla gente digitali — sottolinea You —. Su
come puoi cambiare un mar- tablet e smartphone si tiene vi- «che raccontano la Milano mul- goniste, dalla scrittrice Camilla
chio "classico" attraverso la vo il dialogo con il consumato- tietnica» e ha fatto loro indossa- Baresani a Mariagrazia Mazzitel-
combinazione di colori e tessu- re che poi va in negozio, ma re il suo tubino nero in jersey. li, direttore della Salani, Elisa-
ti», spiega. sempre di più si faranno acqui- «Faccio capi semplici perché de- betta Sgarbi, direttore della
E in effetti il lavoro sulle ma- sti dagli smartphone». ve essere la donna a essere guar- Bompiani, Emma Hedely, suda-
glie colorate lanciate negli anni Si reinventa ogni volta anche data e non l’abito», dice la stili- fricana, curatrice d’arte e Cinzia Jet Set
60 a Ponzano Veneto (Treviso) Chiara Boni e invece di sfilare si sta che ieri sera ha presentato i Liao, cinese, ristoratrice. Ieri ha
da Luciano Benetton è ottimo. trasforma in fotografa. Ha indi- suoi ritratti con un party in cor- presentato la sua collezione an- Il parka bianco
Il casual assume toni bon ton viduato una ventina di donne so Monforte. Presenti le prota- che Jet Set, marchio fondato a del marchio
non scontati. «La collezione — Sankt Moritz in Svizzera nel fondato a Sankt
colori dominanti arancio, fuc- 1969, rilanciato dal gruppo Moritz nel 1969
sia e viola — è ispirata alla ge- Protagoniste con un’«app» Gaydoul. Accanto ai capi iconi- e rilanciato dal
nerazione dei 25enni, la "più li- ci come le tute da sci indossate gruppo Gaydoul
bera di mente". Il blazer in twe- da Grace Kelly c’è tutta la serie
ed con lo short ha un dettaglio Giocare con le sfilate è possibile. In protagonista» le appassionate di di giacche per il tempo libero
in feltro. I cardigan sono in la- occasione della settimana delle moda potranno scattarsi una foto che stupiscono con i lavaggi: ka-
na melange, le maglie hanno la- sfilate, «A», «Amica», «IO Donna» e ritrovarsi direttamente in ban in canvas e piumini spruz-
vorazioni in garza e feltrino, e «Leiweb.it» offrono alle proprie passerella. Con «Moda: tendenze e zati effetto pelle o con la tinta
quelle in cashmere 8 fili sem- lettrici la possibilità di interagire sfilate» potranno invece accedere colata, immersi uno a uno nella
brano tricottate, i pantaloni con le passerelle grazie all’«app» alla sezione Moda di «Leiweb.it» e tinozza colorata.
con le pence hanno l’elastico in- Blippar. Con «Diventa vedere i défilé in streaming Maria Teresa Veneziani
terno che li rende confortevoli © RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberta Rossi Gli stilisti

A lezione di tacchi Aquilano e Rimondi


Come ondeggiare per due volte
otto ore al giorno sotto i riflettori
La scelta di una scarpa sbagliata, la mattina Protagonisti due volte: non capita a tutti, ma
quando si esce, può rovinare la giornata. Lo nella settimana della moda Tommaso
sanno soprattutto le donne che amano Aquilano e Roberto Rimondi saranno due
ondeggiare sui tacchi. Come Roberta Rossi, volte sotto i riflettori. Si comincia stasera, a
signora che anche tra le calle di Venezia, città Palazzo Crespi, dove il duo di stilisti
nella quale vive, non rinuncia al suo stiletto presenterà la collezione autunno-inverno
(«Magari portato in borsa fino al momento 2013 disegnata per Fay, dopo il successo di
giusto»). Roberta Rossi ha potuto studiare il quella estiva. Poi, di nuovo in scena
lavoro di grandi stilisti di scarpe nell’ex domenica, con la sfilata del loro marchio
azienda del marito che per decenni ha Aquilano Rimondi che, tappa dopo tappa, è
confezionato le calzature della griffe. La approdato a un’identità propria, forte e
collezionista di scarpe — ne ha più di 2.000 applaudita. «Se nella moda va molto la parola
paia — oggi può permettersi di dare lezione "minimalismo", noi ci siamo concentrati nel
di portamento (e di benessere delle suo contrario, il massimalismo, perché l’Italia
estremità) con il libriccino «A lezione di è il Paese dell’arte mondiale», dice Roberto
tacchi» (Sonzogno). Sottotitolo: «Il manuale Rimondi, dando un piccolo anticipo della

Oltre 2.000 Doppia sfida


La collezione Tommaso
di scarpe Aquilano e
di Roberta Roberto
Rossi, che Rimondi:
non rinuncia questa sera
allo stiletto presenteranno
neppure a la collezione
Venezia. Ha disegnata per
scritto un Fay, domenica
manuale su sfileranno con
come portarle il loro marchio

per scegliere le scarpe più adatte a ogni sfilata di domenica a Palazzo Clerici. Il filo
occasione, per imparare a indossarle...». Il conduttore sarà il Settecento napoletano:
segreto per incedere con il tacco 13? broccati, tessuti jacquard, pietre preziose.
«Sollevare bene le ginocchia. L’ho imparato Tutto declinato nel blu, il colore portafortuna
dalle modelle. Provare per credere». Ne è del duo, e centrato sulla sartorialità di alcuni
certa la signora: «Otto ore sui trampoli si può capi. «Siamo piuttosto bravi a costruire i
resistere. In fondo, anche le ballerine non capispalla, i nostri cappotti nascono da una
sono adatte alle schiena. Troppo piatte». A spiccata ricerca artigianale». Tagli
proposito di falsi miti, dice: «È un errore architetturali, spalle piccole, gonne «furbe» a
pensare che le scarpe di un numero in più clessidra per vestire i fianchi (anche
siano più comode. Il piede soffre per tentare generosi). «Le innovazioni artigianali sono
di trattenerle». E lo sport. «Sì, anche supertecnologiche e creano effetti di tessuti
camminare sui tacchi richiede muscoli tonici. sovrapposti — aggiunge Tommaso Aquilano
Una volta a casa fate pediluvi con l’acqua e —. I colori risultano corposi, ma piatti, con
massaggiate i piedi con olio di mandorle. Ma un sorprendente effetto tempera».
ricordate, anche le scarpe amano le coccole». M. Pro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Cronache 33

Moda Donna Nella piazza delle Armi una tensostruttura da 800 posti. Fino a martedì, spazio a 137 collezioni

Il Castello Sforzesco diventa fashion


Palazzi storici, teatri e ville: inizia la settimana delle sfilate milanesi
MILANO — Palazzi storici, alla Cultura, Stefano Boeri, che
musei, teatri, caserme, univer- venerdì a Palazzo Reale acco-
sità, interni borghesi, dimore glierà Anna Wintour e Miuccia
nobiliari. E, soprattutto, il Ca- Prada per presentare la mostra
stello Sforzesco. Cartolina dal- del Metropolitan «Schiaparelli
la Milano della moda. Che per and Prada: Impossible conver-
le sue 72 sfilate e 137 collezio- sations» — e per questo abbia-
ni — da oggi a martedì 28 — mo puntato sul Castello: ci au-
scopre antichi fasti e nuove lo- guriamo diventi una sede per-
cation cercando un legame manente». C’è anche chi non
con la cultura e il passato. Per ne ha bisogno, e cioè i «gran-
un’edizione — in passerella le di» che hanno a disposizione i
creazioni donna del prossimo loro teatri, da Armani (che, ol-
autunno-inverno — che cerca tre alla sfilata, presenta, vener-
di lasciarsi alle spalle la crisi. dì nel suo albergo, gli accesso-
Sette giorni di inaugurazio- ri) a Prada, da Dolce & Gabba-
ni, mostre, cocktail, party pri- na a Versace, da Gucci a Trus-
vati e altri aperti al pubblico. sardi.
In mezzo, le creazioni degli sti- Nobile passerella
listi con il solito côté di addetti
ai lavori (se ne attendono 15 Sopra, la tensostruttura da ottocento posti La regina del deserto
mila) che rasserenano — in montata nella piazza d’Armi del Castello
Sforzesco. Stefano Boeri: «Ci auguriamo Tra gli eventi, sabato,
parte — il presidente della Ca-
mera della Moda, Mario Bosel- possa diventare una sede in mostra gli abiti
li: «Gli hotel registrano buone permanente per la moda» del musical Priscilla
presenze. Chi doveva esserci
c’è».
Benetton Fiducia per una stagione a musical «Priscilla, la regina del mostra a Palazzo Crespi, Alber- Infine le inaugurazioni: oggi
tripla A, «senza downgrading» deserto», sabato, agli incontri ta Ferretti a Palazzo del Senato aprono i negozi Rodo (con Vit-
Maglie colorate (ma nel 2012 si stima un calo su arte e moda; in piazza Liber- (come Max Mara e Moschino), toria Puccini) e Vionnet, vener-
in garza e «limitato e sostenibile» del 5 ty, invece, show a cura di Mon- Kristina Ti e Angelo Marani al dì Pollini, mentre Valentino de-
feltrino, una per cento). E riflettori puntati dadori. E visto che per Milano Museo della Permanente, Elisa- butta domani sera in via Monte-
nuova sul Castello Sforzesco: è qui è anche Carnevale, trucco e ma- betta Franchi a Palazzo Viscon- napoleone con la boutique rin-
collezione di che la Camera della Moda ha scherine nelle «Beauty box» al- ti. Residenze e studi. Simonet- La mostra queness di Alessandra Facchi- novata da David Chipperfield.
calze e collant montato, nella piazza d’Armi, lestite in centro da Limoni e ac- ta Ravizza sarà questa mattina netti alla Triennale, Missoni al- E per chi ancora ce la faces-
una tensostruttura da 800 po- conciature nello «Styling cu- alla Scuola militare Teuliè, To- «Angel looks»: l’università Statale, Roberto Ca- se, ci sono i party. Quello della
sti dove sfileranno John Rich- be» di Testanera che apre la d’s torna venerdì a Villa Necchi l’hairstyling in bianco e valli all’Arco della Pace, Salva- Camera della Moda con il Wall
mond (oggi), Roccobarocco e mostra di Peter Lindbergh a Pa- Campiglio (set del film «Io so- nero. Fino al 28 tore Ferragamo in Piazza Affa- Street Journal e Saks, venerdì
Anteprima (domani), C’N’C Co- lazzo Clerici. no l’amore» di Luca Guadagni- febbraio, nella Sala ri, Lorenzo Riva a Palazzo Isim- nella Sala Reale della stazione
stume National (venerdì), By- I palazzi, appunto. Oltre alle no), Gentucca Bini sfila al Tea- Colonne di Palazzo bardi, Elena Mirò alla Fonda- Centrale, e domenica «La bella
blos (domenica) e, martedì, i location della Camera della Mo- tro Arsenale, Laura Biagiotti al Clerici, saranno esposte zione Pomodoro con Carré estate» di Dolce & Gabbana al
giovani stilisti. Sempre al Ca- da, quest’anno molti stilisti Piccolo, White a Palazzo Reale, le immagini dei look Otis. ristorante Gold. Attesissime,
stello si terranno gli eventi cul- hanno scelto le dimore della Alberto Guardiani, Pucci e Blu- 2012 di Testanera Moda «monumentale». «Sia- Monica Bellucci e Bianca Balti.
tural-collaterali aperti alla cit- Milano più chic e riservata. marine al vecchio Circolo della realizzate in esclusiva mo consapevoli del valore del Annachiara Sacchi
tà, dalla sfilata degli abiti del Esempi: oggi Fay si mette in Stampa, Bally al Nuovo, Uni- da Peter Lindbergh sistema — dichiara l’assessore © RIPRODUZIONE RISERVATA

Tendenze Dalla presentazione al negozio (e poi a casa)

Furla, la borsa in anteprima


per chi non sa aspettare
E se ciò che si vede sulle strada, un modo per coinvol- pstick, viola uva, giallo, aran-
passerelle oppure negli gere le donne nel momento cio e stampa zebra, con il ne-
showroom, durante questa più caldo, quello delle sfila- on (che in greco significa
settimana della moda, si po- te. nuovo), punto di forza della
tesse comprare subito (an- Un altro a provarci ora è nuova collezione. Un colore
che se fa parte della collezio- Furla, che lancia la it-bag simbolico, che rimanda a un
ne del prossimo inverno)? «Furla and I» e la vende di- autunno-inverno che si pre-
Una strada battuta fra i pri- rettamente, dal 24 al 29 feb- annuncia a tinte forti, con-
tro ogni pessimismo.
mi da Burberry, poi da Valen- braio, nel proprio negozio
milanese di corso Vittorio Positiva, vitale, pensata co-
tino, un modo per cercare di
me un manifesto dell’ottimi-
competere con la fast Emanuele, con la possibilità
smo. I materiali? Gomma se-
fashion sul suo stesso terre- di riceverla in anteprima da mitrasparente glitterata, nap-
no: la velocità. Ma è anche fine giugno a domicilio. pe metallizzate che richiama-
un’apertura della moda alla Cinque le varianti: rosso li- no le luci dei club, trasparen-
ze che ricordano i grattacie-
li, l’ottanio del cielo, anima-
Cinque varianti lier a contrasto e citazioni
Proposta in cinque rock.
varianti. Si può ordinare La collezione sarà presen-
subito e averla a giugno tata durante un evento-in-
stallazione, una artistic per-
formance ideata da Sissi,
con modelle di cui non appa-
re il volto, che sfilano indos-
sando la borsa dalle mille
anime.
Una borsa simbolo del suo
tempo perché eclettica. La
borsa è reversibile: quando
vine risvoltata assume non
solo un altro co-
lore ma anche
un’altra forma.
Le clienti potran-
no vedere pro-
prio in questi
giorni la pro-
pria «Furla and
I» scegliendola
direttamente in ne-
Trasformabile gozio, dopo averla vi-
sta e toccata. Per poi rice-
Le due varianti della borsa verla a casa entro fine giu-
double face «Furla and I», che gno, quindi in anteprima as-
si può vedere e ordinare dal soluta, senza aspettare l’arri-
24 al 29 febbraio nel negozio vo della nuova collezione in-
milanese di corso Vittorio vernale, ad agosto.
Emanuele © RIPRODUZIONE RISERVATA
Codice cliente:

34 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera


Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


35

Economia
Indici delle Borse FTSE MIB La settimana Cambi Mediaset La settimana Titoli di Stato
Titolo Ced. Quot. Rend. eff. Titolo Ced. Quot. Rend. eff.
21-02 netto % 21-02 netto %

FTSE MIB 16.710,86 -0,08%  Londra 5.928,20 -0,29%  1 euro 1,3222 dollari -0,33%  Btp 09-01/07/12 2,500% 100,28 1,36 Btp 06-15/09/17 2,100% 94,34 5,20
Btp 10-15/12/12 2,000% 99,99 1,73 Btp 96-01/11/26 7,250% 115,04 4,95
FTSE It.All Share 17.711,54 -0,02%  Francoforte 6.908,18 -0,58%  1 euro 105,3800 yen -0,08%  Btp 02-01/02/13 4,750% 102,40 1,56 Btp 11-15/09/26 3,100% 88,21 6,34
FTSE It.Star 10.673,94 0,22%  Parigi (Cac40) 3.465,24 -0,21%  1 euro 0,8364 sterline inv. = Btp 08-15/12/13 3,750% 101,38 2,50 Btp 05-01/02/37 4,000% 79,18 5,02
Btp 10-01/11/13 2,250% 99,01 2,58 Btp 07-01/08/39 5,000% 89,54 5,15
Dow Jones 12.965,69 0,12%  Hong Kong 21.478,72 0,25%  1 euro 1,2073 fr. sv. -0,01%  Btp 11-01/04/14 3,000% 99,85 2,69 Cct 07-01/12/14 3,400% 96,85 3,43
Nasdaq 2.948,57 -0,11%  Tokio (Nikkei) 9.463,02 -0,23%  1 euro 8,8107 cor.sve. -0,00%  Btp 04-01/02/15 4,250% 102,49 2,84 Cct 08-01/09/15 1,220% 93,79 3,70
Btp 10-15/04/15 3,000% 98,92 3,01 Cct 09-01/07/16 1,780% 91,60 4,02
S&P 500 1.362,21 0,07%  Madrid 8.767,10 -0,58%  1 euro 1,3172 dol.can. 0,09%  Btp 11-15/04/16 3,750% 99,51 3,43 Ctz 10-31/12/12 - 98,09 2,27

Gli industriali al rinnovo In una nota del Lingotto l’appoggio al candidato che si misurerà con Giorgio Squinzi
La lente
LA RETE BCE
PER SALVARE
LE BANCHE
Marchionne sceglie Bombassei
DI ATENE «Il suo programma pone le basi del rientro della Fiat in Confindustria»
S cambio di titoli
greci vecchi contro
quelli nuovi
detenuti dalla Bce e dalle
ROMA — L’amministratore
delegato della Fiat Sergio Mar-
chionne si schiera con Alber-
to Bombassei nella corsa alla
Monti sta portando avanti».
Bombassei ieri ha incassato
anche l’appoggio di Andrea
Merloni, presidente di Indesit
La sentenza su MiTo

banche centrali europee.


E 35 miliardi di garanzie
presidenza di Confindustria.
Lo fa in modo netto, condizio-
Company, secondo il quale ci
sono le condizioni perché
Risarcimento
del fondo salva Stati
Efsf, in aggiunta al
nando il rientro del Lingotto
all’interno dell’associazione
l’imprenditore venga seguito
«anche da Confindustria Mar-
Fiat, la Rai
pacchetto di aiuti da 130
miliardi, per sostenere le
banche greche, nello
degli imprenditori alla vitto-
ria dell’uomo della Brembo.
«Il programma è certamente
che.
In mattinata, da Firenze, do-
ve si trovava per l’assemblea
fa ricorso
swap di titoli degli innovativo e votato al radicale di Federmeccanica, Emma ROMA — La Rai impugna
investitori privati che cambiamento dell’associazio- Marcegaglia si era spesa a fa- la sentenza che ha
partirà oggi e si ne — scrive Marchionne in vore di Confindustria come condannato Viale Mazzini
concluderà il 12 di marzo una nota —, noi ci riconoscia- istituzione: «Malgrado la si e il giornalista Corrado
e che prevede un taglio mo in questo processo di rin- Bombassei Squinzi critichi, è ancora forte e credi- Formigli a risarcire la Fiat
del 53,5% del debito di novamento che se dovesse es- bile, certamente la dobbiamo per un servizio sull’Alfa
Atene. Sono questi i temi Alberto Bombassei, Giorgio Squinzi, Romeo MiTo, giudicato
sere completato, porrebbe le migliorare e dobbiamo fare di
principali che presidente di Brembo e vicepresidente di «denigratorio» e «difforme
basi per un rientro della Fiat più, ma ricordatevi: non di-
coinvolgono direttamente candidato alla presidenza Confindustria per l’Europa dal vero». In primo grado
in Confindustria, il cui modo struggiamo Confindustria, è
e indirettamente la Bce di Confindustria dopo e numero uno dell’azienda il Tribunale di Torino
di operare attuato fino a oggi l’unica casa che abbiamo e
nelle complesse Emma Marcegaglia chimica Mapei aveva stabilito che la Rai e
non basta più». dobbiamo tenercela stretta,
trattative del salvataggio Il maggior gruppo privato rafforzarla e volerle bene». Un il giornalista dovessero
di Atene, facendone una del Paese è uscito dal sistema soluto valore che guida appello condiviso dal presi- pagare cinque milioni di
specie di «ago della confindustriale a gennaio un’azienda che da anni forni- Poste Italiane dente dei giovani imprendito- euro alla Fiat, più le spese
bilancia». Ieri è scorso per avere mano libera sce prodotti d’eccellenza alla ri di Confindustria, Jacopo per la pubblicazioni della
terminato l’ultimo sentenza sui principali
scambio di titoli greci —
su un nuovo meccanismo di
relazioni industriali. Nono-
Fiat, alla Ferrari e da qualche
tempo alla Chrysler; la Brem- Sarmi: «Il 2011 Morelli, che invece si è detto
«stupito» delle parole di Mar- quotidiani valutate in due
in totale circa 50 milioni. Il servizio era
miliardi — detenuti
stante questo, Marchionne ri-
conosce «l’importanza che
bo è all’avanguardia tecnologi-
ca e con una forte vocazione
anno positivo» chionne. Morelli ha difeso il
concetto «di pari dignità tra stato trasmesso nel
dalla Bce e dalle banche l’associazione potrà avere nel internazionale». «Il 2011 è stato un anno imprese indipendentemente dicembre del 2010 durante
centrali nazionali e rilancio dell’economia italia- Per il manager di Torino, Al- positivo», ha detto dal nome del futuro presiden- la trasmissione Annozero,
acquistati per na», e continua precisando berto Bombassei (entrato tra l’amministratore delegato di te». Probabilmente i giovani condotta da Michele
investimento o per che «la scelta del futuro presi- l’altro nel consiglio di ammini- Poste Italiane, Massimo non esprimeranno una prefe- Santoro, che non è stato
sbloccare i mercati negli dente è quindi molto impor- strazione di Fiat Industrial) «è Sarmi, al termine di renza nella corsa alla presiden- condannato perché
ultimi due anni. Il tante». «Giorgio Squinzi e Al- un uomo aperto al dialogo, al- un’audizione alla za. giudicato «estraneo
plusvalore, più gli berto Bombassei sono due l’innovazione e al cambiamen- commissione Finanze della Intanto Bombassei accelera all’organizzazione» del
interessi, che persone per bene e due gran- to». Doti che, secondo Mar- Camera, in merito ai conti la sua strategia mediatica par- servizio. «La trovo una
scaturiranno dalla di industriali — scrive ancora Marchionne chionne, «sarebbero molto dell’anno appena chiuso, in tecipando stasera alla trasmis- sentenza devastante —
differenza fra il valore di dice Formigli, passato
il «numero uno» della Fiat —, utili a Confindustria che do- cui però il risparmio postale sione «Otto e mezzo» di Lilli
mercato pagato dalle Sergio Marchionne (Fiat): il quest’anno a La7 — come
su Squinzi non mi posso pro- vrà essere profondamente rin- dovrebbe vedere una Gruber e preparando una se-
banche centrali e il valore programma di Alberto è pensabile che un
nunciare perché non lo cono- novata per partecipare da pro- raccolta netta negativa per conda lettera agli associati
nominale dei titoli — per Bombassei pone le basi giornalista possa essere
complessivi 3,2 miliardi, sco personalmente, Bombas- tagonista alla modernizzazio- 2-3 miliardi rispetto al saldo confindustriali.
per un rientro gravato da una somma del
secondo prime stime — sei invece lo conosco molto ne del nostro Paese, in linea positivo 2010 di 2-3 miliardi. Roberto Bagnoli
di Fiat in Confindustria genere?». E a questo
sarà versato ai rispettivi bene: è un imprenditore di as- con le riforme che il governo © RIPRODUZIONE RISERVATA
proposito cita un’altra
governi e da questi ad cifra, 308.700 euro: il
Atene. Ma c’è un altro danno massimo risarcibile
passo molto importante al padre in caso di morte
rimasto inosservato. Che
cosa succederà alle
Credit crunch Le restrizioni segnalate dalle consultazioni periodiche tra aziende e istituti del figlio. «Insomma —
dice — pare che in questo
banche greche, se i
collaterali depositati in
Bce contro liquidità
perderanno oltre la metà
Da Varese al Nordest è allarme tra le imprese Paese non si possa parlare
di auto altrimenti succede
quello che vedete». La
Fnsi, la Federazione
del loro valore? O se ci
fosse un «selected
default», un fallimento
«Stretta delle banche sull’accesso al credito» nazionale della stampa,
sostiene che questa
sentenza «disincentiva
temporaneo della Grecia ogni critica». E si chiede se
(per i titoli vecchi)? Ecco MILANO — Difficile accesso le banche di garanzie integrati- lis per la crisi. Secondo gli indu- mo Pavin, è chiaro: «Se si inari- «è meglio che
scattare il «caso» delle al credito e aumento del costo Due su tre ve. Il costo del denaro è aumen- striali gli oneri finanziari sono disce il credito alle imprese, l’informazione non parli in
garanzie da 35 miliardi, del denaro: da Varese al Nor- Nella provincia di Varese tato per l’82% delle imprese ma- su livelli troppo alti e finiscono l’uscita dalla crisi si allontana». modo critico di un’auto,
messe a disposizione dal dest gli industriali lamentano il 62% delle imprese nifatturiere. per mangiarsi i margini. Solo il E nel padovano per sette azien- soprattutto quando a
fondo salva Stati Efsf alle la stessa emergenza, con dati al- Emergenza analoga anche a 26% delle imprese ha stipulato de su dieci i tassi sui prestiti produrla è una grande casa
banche greche, affinché la mano. Del resto il problema manifatturiere ha sofferto Vicenza. Un sondaggio della di recente nuovi mutui, con bancari negli ultimi tre mesi so- che è anche un grande
continuino ad avere lo aveva sollevato sabato scor- di restrizioni del credito Confindustria locale, condotto uno spread medio applicato pa- no diventati più onerosi. La fo- inserzionista
accesso alla liquidità so al Forex lo stesso governato- nel quarto trimestre tra gennaio e febbraio tra circa ri al 3,4%, ma che in alcuni casi tografia scattata dall’indagine pubblicitario». Ancora più
della Bce. Perché questa re della Banca d’Italia Ignazio Vi- cento aziende, ha evidenziato ha toccato il picco del 7%. congiunturale dell’Ufficio studi duro Giorgio Airaudo,
cifra? Corrisponde, a sco: solo a dicembre i prestiti al- una riduzione degli affidamen- I «vicini di casa» non se la di Confindustria Padova e Fon- segretario nazionale della
quanto deciso al vertice le imprese si sono contratti di ti rispetto a un anno fa e anche passano meglio. Il presidente dazione Nordest su un campio- Fiom, il sindacato dei
della Ue il 21 di luglio 20 miliardi. rispetto al 2008, annus horribi- di Confindustria Padova, Massi- ne di 345 imprese racconta un metalmeccanici: «Una
come «credit L’Unione industriali di Vare- peggioramento dei problemi di sentenza sproporzionata:
enhancement», a bond se ha segnalato al Tavolo del liquidità, conseguenza dell’au- neanche le morti sul
speciali a sostegno delle Credito, organizzato con dodici mento del costo dei prestiti per lavoro vengono risarcite
banche greche, non tra le più importanti banche il quinto trimestre consecutivo. così. Fa venire il sospetto
ancora attuati. Fino ad presenti sul territorio, che nel «La priorità — per Pavin — è che ci sia la volontà di
allora, l’Efsf farà da quarto trimestre 2011 il 62% una nuova moratoria sulle rate intimidire il sistema
garante alle banche delle imprese manifatturiere di mutuo delle imprese per al- dell’informazione».
greche. della provincia ha sofferto di re- lentare la crisi di liquidità, ma L. Sal.
Marika de Feo strizioni del credito. Il proble- soprattutto per evitare di inari- © RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA ma maggiore per oltre la metà dire il credito alle aziende. Gli
del campione intervistato è rap- imprenditori devono fare il pro-
presentato dalla concessione prio, capitalizzando. Ma nessu-
dei finanziamenti, mentre per na idea d’impresa regge senza i
il 33% delle imprese c’è stata finanziamenti delle banche».
una riduzione dei fidi e per una Francesca Basso
su dieci la richiesta da parte del- © RIPRODUZIONE RISERVATA
36 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

REGIONE VENETO
AZIENDA U.L.S.S. 21
Via C. Gianella n. 1 - 37045 LEGNAGO - VR
AVVISO DIVIETO DI RECLAMI
Servizio Provv.to Economato tel. 0442-622668- ISTITUZIONE, GESTIONE E COLLOCAMENTO QUOTE DI UN FONDO
622239 - ESTRATTO AVVISO DI AGGIUDI- RIGUARDO A INVESTMENT PROPERTIES INTERNATIONAL, LIMITED,
CAZIONE PROCEDURA APERTA PER L’AFFI-
IMMOBILIARE CHIUSO Ministero degli Affari Esteri
DAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA Iren SpA (anche in nome e per conto di Iren Energia, Iren Acqua Gas, Iren incorporata sotto le leggi della Provincia dell’Ontario, Canada ESTRATTO DEL BANDO PER LA RACCOLTA DI PROGETTI CONGIUNTI
ASSICURATIVA PER IL RISCHIO RCT/O Emilia, Iren Ambiente, Iride Servizi) intende selezionare Società di Gestione (Una compagnia del gruppo Investor Overseas Services (IOS) Limited) DI RICERCA PER L’ANNO 2012, SULLA BASE DELL’ACCORDO DI COOPERAZIONE
DELL’AZENDA ULSS 21 DI LEGNAGO (CAPO- del Risparmio (SGR) con la finalità di conferire o cedere una parte del patri- NEL CAMPO DELLA RICERCA E DELLO SVILUPPO INDUSTRIALE, SCIENTIFICO E
FILA) IN UNIONE DI ACQUISTO CON AZIENDA monio immobiliare ad uso ufficio/terziario riservando il diritto alle società del (Servizi Investitori d’Oltremare, Limitata) TECNOLOGICO TRA ITALIA E ISRAELE
ULSS 20 DI VERONA E ULSS 22 DI BUSSO-
LENGO CIG 0554451B6D, disposta con delibe-
Gruppo Iren di continuare ad occupare detti immobili in qualità di conduttrici. LEGGE 154/2002
razione nr. 767 del 22.12.2011. L’avviso Il valore degli asset da trasferire e valorizzare attraverso il fondo è indicativa- È dato qui avviso che i reclami di persone in possesso di un certificato La Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri
integrale è stato trasmesso per la pubblicazione mente di 150 milioni di euro. per la Parte italiana, e l’Office of the Chief Scientist (OCS) del Ministero dell’Industria e
sulla G.U.U.E in data 9 FEBBRAIO 2012 ed è di- L’avviso finalizzato alla selezione di Società di Gestione di Risparmio azionario al portatore o un certificato azionario al portatore della Investment Commercio per la Parte israeliana, intendono procedere alla selezione di progetti am-
sponibile sul sito internet dell’AULSS 21 (SGR) è pubblicato sul sito Internet: www.gruppoiren.it - sezione appalti. Properties International, Limited (“IPIL”) di cui PricewaterhouseCoopers missibili di sostegno finanziario in base all’art. 4 dell’Accordo di cui al titolo. Si richiede
www.aulsslegnago.it. Sez. Appalti e Concorsi. la presentazione di progetti di ricerca congiunti italo-israeliani, nelle aree di ricerca con-
Scadenza presentazione domande di partecipazione: ore 12.00 del
R.U.P. Dott. Franco Margonari.
15/03/2012.
Inc. agisce come il Liquidatore sotto la supervisione della Corte Superiore di template nell’Art. 2 dell’Accordo, entro il 3 maggio 2012. Ciascun partner vincitore verrà
F.TO IL DIRETTORE GENERALE finanziato dalle proprie Autorità nel rispetto delle leggi, norme, regolamenti e procedure
Avv.Daniela Carraro IL DIRETTORE DI ACQUISTI E APPALTI - Dott. Ing. Silvia Basso Giustizia dell’Ontario, che non hanno mai sottomesso i loro certificati azionari
nazionali in vigore.
al portatore o i certificati azionari registrati di IPIL, questi saranno estinti per Requisiti di partecipazione
sempre e vietati al 31 dicembre 2021, tranne che i reclami non siano stati I criteri per poter concorrere al presente bando sono i seguenti:
1. Il partner israeliano dovrà essere obbligatoriamente un soggetto industriale (Impresa)
REGIONE TOSCANA - ESTAV Nord-Ovest REGIONE TOSCANA - ESTAV Nord-Ovest
stabiliti con la piena soddisfazione della Toronto Community Foundation che può essere assistito tecnologicamente e scientificamente da un soggetto non in-
Sede Legale: via Cocchi, 7/9 loc. Ospedaletto - 56121 PISA Sede Legale: via Cocchi, 7/9 loc. Ospedaletto - 56121 PISA
(all’indirizzo di seguito) al 31 dicembre 2021. dustriale (Università, Centro di Ricerca etc.);
AVVISO DI RETTIFICA GARA PER ESTRATTO ESITO DI GARA PER ESTRATTO
Il partner italiano potrà essere sia un’impresa sia un soggetto non industriale (Uni-
Si rende noto che l’ESTAV Nordovest con determina n. 133 del Si rende noto che l’ESTAV Nordovest con determina n. 91 del
15/02/2012 ha rettificato il disciplinare di gara (per la parte re- 01/02/2012 ha aggiudicato la seguente procedura di gara: versità, Centro di Ricerca, etc.). Le università e i centri di ricerca dovranno però ob-
lativa alla formula matematica da applicare per la determina- “Servizio di noleggio di Laser per oculistica” per le AA.SS. I reclami devono essere presentati a: bligatoriamente essere affiancati da un’impresa;
zione dell’offerta economicamente più vantaggiosa) relativo n. 1 di Massa e Carrara, n. 5 di Pisa, n. 6 di Livorno e per
alla procedura di gara: “Sistemi TAC e RM”. Il nuovo docu- l’AOUP. Tutti gli atti sono disponibili sul sito aziendale Toronto Community Foundation 2. I partner italiano ed israeliano dovranno esprimere la volontà di cooperare, su base
mento è disponibile sul sito aziendale. Il termine per la rice- http://www.estav-nordovest.toscana.it. “ricerca determine”. paritaria, allo sviluppo di un nuovo prodotto, processo industriale o servizio;
zione delle offerte rimane invariato. Il Direttore 33 Bloor Street East, Suite 1603 3. Il prodotto, processo o servizio deve presentare caratteristiche di innovazione tecno-
Il Direttore Dipartimento Acquisizione Beni e Servizi Dipartimento Acquisizione Beni e Servizi
logica;
Dr. Paolo Gennaro Torrico Dr. Paolo Gennaro Torrico Toronto, Ontario, Canada M4W 3H1 4. Il progetto deve essere ugualmente significativo per entrambi i partecipanti;
Attention: Carol Turner, Vice President 5. I partecipanti dovranno aver preliminarmente firmato un “Accordo di cooperazione”
sulla commercializzazione del prodotto, processo o servizio, commercializzazione che
Finance and Administration avrà inizio una volta che la fase di ricerca e sviluppo sia stata completata e che la pro-
ERP LUCCA SRL
AVVISO DI GARA prietà e l’uso del know-how e dei diritti di proprietà intellettuale siano stati concordati
Erp Lucca Srl intende affidare, mediante procedura aperta, i la-
Fare riferimento all’indirizzo website: www.tcf.ca/ipil per i particolari su come (Accordo di cooperazione).
SERVIZIO SANITARIO REGIONE TOSCANA vori relativi alla sistemazione urbanistico-edilizia per immobili In relazione agli ulteriori necessari requisiti di partecipazione e alla disciplina applicabile
Ente per i Servizi Tecnico - Amministrativi di Area Vasta comunali in Seravezza località Valventosa per la realizzazione di presentare un reclamo.
Sede legale: Via Matteucci-Galleria G.B. Gerace,14 -56124 Pisa spazi per attività culturali pubbliche ed associative private e n. al rapporto tra partner italiani e Ministero degli Affari Esteri si rimanda alle “norme inte-
AVVISO DI RETTIFICA 12 unità abitative (alloggi) di edilizia sovvenzionata. CUP:
SU ORDINE DELLA CORTE SUPERIORE DI GIUSTIZIA DELL’ONTARIO grative per la partecipazione italiana al bando per la raccolta di progetti congiunti di ri-
ASL AV Si rende noto che l’Estav Nord Ovest, con determina n. 131
del 15/2/2012, ha rettificato il disciplinare di gara relativo alla
E86I08000190002 CIG: 3912162236. Importo a base di gara
€ 1.693.595,57 oltre IVA, di cui € 85.940,29 per oneri di sicu- cerca per l’anno 2012 e per la rendicontazione dei progetti - legge 154/2002” che
AVVISO DI GARA “Procedura aperta per l’affidamento dell’attività di sviluppo di un rezza. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso ex art. 82 costituiscono parte integrante e sostanziale del presente bando.
Questa ASL indice gara tramite “Procedura software e relativi servizi strumentali per la realizzazione e la messa D.Lgs 163/06 mediante ribasso unico percentuale sull’importo
in esercizio del sistema denominato SI-GRC per la gestione del a base di gara. Categoria prevalente OG1 cl.III - altre categorie Modalità per il finanziamento dei progetti.
aperta per l’affidamento della fornitura in lea- Rischio Clinico di Regione Toscana” CIG 3818153786. Il nuovo
sing operativo di apparecchiature per ane- documento è disponibile sul sito aziendale. Rimane invariato il ter-
OG11 cl.I - OG2 cl.I - OS6 cl.I. Le offerte dovranno pervenire Ciascun progetto selezionato potrà essere finanziato FINO al 50% dei costi documentati
alla sede dell’Erp Lucca Piazza della Concordia n. 15 - 55100
stesia e rianimazione”. N. gara: 3899536. mine di ricezione delle offerte.
Lucca entro le ore 12,00 del 22/03/2012. Le informazioni do-
di ricerca e sviluppo. Il sostegno finanziario assegnato per parte italiana dal Ministero
Durata: mesi 60. Importo complessivo Euro. Il Direttore Dipartimento Acquisizione Beni e Servizi degli Affari Esteri sarà erogato solo a progetto ultimato e dopo presentazione della
vranno essere richieste per iscritto all’Ufficio Tecnico dell’Erp
1.059.25,00 oltre IVA, compreso Euro. 3.250,00, Dr. Paolo Gennaro Torrico
Lucca Srl (Tel. 0583/441411 - fax 0583/954105). Avviso pub- rendicontazione. Ove il progetto abbia successo e dia luogo a profitti, il sostegno fi-
oltre IVA, per oneri per la sicurezza del tipo inter- blicato sulla Gazzetta Ufficiale 5° Serie n. 20 del 17/02/2012.
ferenziale. Aggiudicazione: offerta economica- Il Responsabile del Procedimento - Ing. Giovanni Aromolo nanziario di parte italiana dovrà essere ripagato, restituendo il corrispettivo erogato,
mente più vantaggiosa. Scadenza ricezione senza interessi, mediante royalties o guadagni derivanti dalle vendite. Nessuna restitu-
offerte: ore 12,30 del 06/04/2012. Bando inviato zione sarà dovuta ove il progetto non abbia esito positivo in fase di commercializzazione.
all’UPUCE il 13/02/2012. Disponibile all’indirizzo
CASA S.p.A. CASA S.p.A. Cooperativa Trasporti Rapidi Soc. Coop. a r.l. in liquidazione coatta amministrativa. Offerta
in epigrafe nonché su http://www.aslavellino.it
Via Fiesolana n. 5 - 50122 Firenze
tel. 055/226241 - fax 055/22624278
Via Fiesolana n.5 - 50122 Firenze
tel. 055/226241 - fax 055/22624278 di vendita di complesso aziendale, come da autorizzazione ministeriale. La L.C.A. Della Coop. Il testo completo del bando, nonché i documenti da compilare per la partecipazione,
IL DIRETTORE GENERALE AVVISO DI AGGIUDICAZIONE GARA D’APPALTO CIG 3608589DD5 AVVISO DI AGGIUDICAZIONE GARA D’APPALTO CIG 26151119DB C.T.R. Esercente attività di autotrasporto conto terzi, vende complesso aziendale composto sono disponibili presso i siti internet del Ministero degli Affari Esteri (www.esteri.it, se-
Ing. Sergio Florio Procedura ristretta semplificata, da aggiudicarsi con il criterio del Procedura negoziata da aggiudicare con il criterio del prezzo più lezionare Opportunità > Opportunità di studio e lavoro per italiani > Accordi di coopera-
prezzo più basso, ai sensi degli artt. 82 e ss, 122 e 123 del D.Lgs. basso ai sensi degli artt. 57, comma 2, lett. a) e 82 e ss. del D.lgs. da: n. 34 automezzi specializzati e comprensiva di n. 48 dipendenti da acquisire. La proce-
163/2006 e s.m.i., per l’appalto dei lavori di realizzazione di n. 20 163/2006 e s.m. e i., per il riappalto dei lavori di costruzione di un zione industriale scientifica e tecnologica), del Ministero dello Sviluppo Economico
alloggi di e.r.p. nell’area ex Macelli nel Comune di Borgo San Lo-
fabbricato per 24 alloggi in Firenze, comparto edificatorio “Ponti-
dura ha già ricevuto un’offerta di vendita di Euro 190.000, più oneri. Chiunque fosse inten- (www.mincomes.it), del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
renzo (FI). Finanziamento: leggi 513/’77 art. 25 3° comma; 493/’93
art. 11; 560/’93; L.R.T. 96/’96 art. 23 2° comma; fondi bilancio co-
gnale C 1.1” Lotto 4. Finanziamento legge 179/1992 art.11, localiz- zionato all’acquisto, può offrire un maggior prezzo entro e non oltre 15 gg da oggi. Per (www.miur.it), dell’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (www.ice.gov.it),
Per la pubb
pubblicità munale; localizzato con Del. G.R.T. n. 993 del 27/12/2007. Stazione
zato con Del. G.R.T. n. 750 del 29/10/2007. Stazione Appaltante:
ulteriori chiarimenti contattare il commissario Dott.ssa Chiara Padelletti, tel. 055 706528.
Appaltante: CASA S.p.A. Firenze - CIG 3608589DD5. Date gara: Casa S.p.A. - C.I.G. N: 26151119DB. Data gara: 13.09.2011. Criterio dell’Istituto Superiore di Sanità (www.iss.it/), e dell’Agenzia Nazionale per le Nuove
legale e fina
finanziaria rivolgersi a: 22.12.2011 - 16.01.2012. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso
ex art. 82 e ss del D.lgs. 163/2006 e s.m. e i. Imprese invitate: 22. Im-
di aggiudicazione: prezzo più basso ex art. 82 e ss del D.lgs. 163/2006
e s.m. e i. Imprese invitate: 1) CO.CI SRL di Rignano sull’Arno, 2) EDIL- I liquidatori - Avv. Raffaele Versace, Avv. Giuseppe Leone, Dott.ssa Chiara Padelletti Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (www.enea.it).
prese che hanno effettuato la presa visione: 12. Offerte pervenute: POINT SRL di Prato, 3) DEL NESO COSTRUZIONI SNC di Del Neso Ales-
11. Offerte escluse: 0. Soglia di anomalia: 24,245% (calcolata ai sensi sandro, di Incisa V/Arno (FI), 4) EDILCASA SRL di Pulsano (TA), 5)
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano dell’art. 86 del D.lgs. 163/2006 e s.m. e i.). Impresa aggiudicataria: MUGELLO LAVORI SPA di Barberino di Mugello (FI); Offerte pervenute:
Tribunale di Torre Annunziata
6665/6256 - Fax 02 2588 6114
Tel. 02 2584 66
ANTONINI S.R.L. di Bastia Umbra (PG). Ribasso offerto su importo a
base di gara: 23,76%. Importo di aggiudicazione: € 1.213.365,20, di
2. Offerte escluse: 0. Impresa aggiudicataria: CO.C.I. S.R.L. di Rignano
sull’Arno (FI). Ribasso offerto su importo a base di gara: 1%. Importo
INFORMATICA TRENTINA S.p.A.
cui € 104.500,00 per oneri per la sicurezza. Data di aggiudicazione: di aggiudicazione: € 1.228.300,00, di cui € 70.000,00 per oneri per la Via G. Gilli n. 2 – 38121 Trento - Tel. 0461800111 – fax 0461800436 Sentenza di dichiarazione morte presunta
Via Valentino Mazzola, 66/D 18.01.2012. sicurezza. Data di aggiudicazione: 19.01.2012.
Estratto del bando di gara mediante procedura ristretta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 Il Tribunale di Torre Annunziata con sentenza
IL DIRETTORE GENERALE - arch. Vincenzo Esposito IL DIRETTORE GENERALE - arch. Vincenzo Esposito
00142 Roma Informatica Trentina S.p.A. ha indetto una procedura ristretta per l’affidamento dei Servizi professionali
per attività di analisi organizzativa e definizione di modelli di gestione di servizi a rete sul territorio. CIG:
n. 1/2012, su ricorso n. 221/2010 presen-
8650 - Fax 06 6882 8682
Tel. 06 6882 86 39186647D3 - CUP: F49E12000060005. Il contratto avrà durata di 12 (dodici) mesi decorrenti dalla data tato da Marciano Angela, nata a Sorrento
di stipula, con possibilità di affidamento di servizi analoghi per ulteriori 2 anni e quindi fino a un massi- (NA) il giorno 8 dicembre 1963, Marciano
Vico II San NNicola alla Dogana, 9 Società con Unico Socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento dell’Automobile Club d’Italia mo di 36 (trentasei) mesi, complessivi, ai sensi dell'art. 57, c.5, lett. b) del D. Lgs. 163/2006 e s.m..
Anna, nata a Sorrento (NA) il 30 ottobre
Via Fiume delle Perle, n. 24 - 00144 Roma Quantitativo gg-persona: minimo garantito 500; massimo non garantito 2.000. La Committente non
80133 Napoli
Napo mail gara: gara.manutenzionehw2012@informatica.aci.it potrà essere considerata inadempiente verso l’Aggiudicataria qualora non vengano raggiunti i quanti- 1965, Marciano Biagio nato a Sorrento (NA)
CIG: 39070442B4 tativi massimi non garantiti. La gara sarà aggiudicata ai sensi dell’art. 83 del D.Lgs. n. 163/2006 e succ.
Tel. 081 49 777 11 - Fax 081 49 777 12 AVVISO PER ESTRATTO DI GARA mod. a favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Responsabile del procedimento: dott. il 4 novembre 1970 e Marciano Biagio, nato
E’ indetta una gara comunitaria a procedura negoziata accelerata previa pubblicazione del bando di gara ai sensi dell’art. 56 del D.Lgs. Roberto Margoni. Le richieste di partecipazione, corredate dalla documentazione prevista dal bando di a Swinouscie (Polonia) il 16 febbraio 1992,
163/2006 per l’affidamento del servizio di manutenzione delle apparecchiature informatiche e degli apparati di rete LAN e WAN di ACI
Via Villari, 50 - 70122 Bari Informatica. La base d’asta è di € 2.608.000,00 (duemilioniseicentottomila/00), IVA esclusa, per la durata di 36 mesi. Si precisa che gli
gara, dovranno pervenire ad Informatica Trentina S.p.A. – Ufficio Affari Societari e Legali - Via G. Gilli n.
in proprio e quali eredi della signora Caputo
2 - 38121 Trento - ITALIA, a pena di inammissibilità alla gara, entro e non oltre le ore 12.00 del
oneri per la sicurezza derivanti da rischi interferenziali sono pari a zero. La gara è effettuata secondo la procedura fissata dal citato D.
Tel. 080 5760 111 - Fax 080 5760 126 Lgs. 163/2006 e s.m.i. e relativo Regolamento, ed è aggiudicata in favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il Bando di gara
15.03.2012. La richiesta potrà essere anticipata con telegramma o telefax (della sola richiesta di parte- Anna, nata a Sorrento il 10 febbraio 1939,
cipazione che dovrà pervenire entro il termine) con contestuale spedizione del plico contenente la
è stato trasmesso per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale UE in data 13/02/2012 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
documentazione entro il termine sopracitato (farà fede il timbro di spedizione postale). Il testo integra- ha dichiarato la morte presunta del signor
Italiana, 5a Serie Speciale, n. 21 del 20/02/2012. Le Imprese interessate possono ritirare la documentazione ufficiale di gara mediante
presentazione di specifica richiesta con delega a favore dell’incaricato al ritiro, tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle 9.00 alle 12.00, le del bando di gara è stato inviato all'Ufficio Pubblicazioni Ufficiali C.E.E. il 10.02.2012 ed è pubblicato Marciano Antonino, nato a Sorrento il 31
entro il 12/03/2012, presso gli uffici della ACI Informatica S.p.A. siti in Roma, in Via Fiume delle Perle n. 24, secondo le indicazioni in sul sito http://www.infotn.it.
RCS MediaGroup S.p.A. evidenza sul Bando di gara. La documentazione di gara è disponibile sul sito www.informatica.aci.it. Le domande di partecipazione alla Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso Informatica Trentina S.p.A. – Ufficio Affari luglio 1962.
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano gara dovranno essere presentate entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 12/03/2012. Informazioni e/o chiarimenti sugli atti di Societari e Legali - Via G. Gilli n. 2 - 38121 TRENTO - ITALIA esclusivamente a mezzo telefax
gara potranno essere richiesti esclusivamente mediante fax al n. 06-52999259 entro le ore 12:00 del 01/03/2012.
Avv. Giovanni Cariello
0461/800436 entro e non oltre le ore 12.00 del 29.02.2012.
Il Direttore Generale - Ing. Daniele Bettarelli Trento, 10 febbraio 2012 Informatica Trentina S.p.A. - Dott. Paolo Spagni - Il Presidente Avv. Teresa Pollio

Codice cliente:
Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254
Economia 37

Domani via ai lavori


Rocca Salimbeni Il titolo corre a Piazza Affari: +8,8%. Quotazioni raddoppiate in un mese. Entro il 2 aprile le liste per il board
Doppi incarichi
Mps, corsa alla presidenza
Mps con Unicoop Firenze.
La candidatura di Profumo, tutta-
via, al momento sembra quella più
probabile, almeno a giudicare dai mo-
vimenti attorno al nome del banchie-
tavolo al Tesoro
con Bankitalia
Profumo e Salvatori in lizza
re per creare il necessario consenso.
Ma anche dai movimenti di Borsa, do-
ve la notizia del probabile approdo
dell’ex banchiere a Siena ha messo il MILANO — Si comincia subito perché i
turbo al titolo Mps, che ieri ha guada- tempi sono stretti. Parte domani al
gnato un altro 8,84% portando così a ministero dell’Economia il tavolo
Siena tratta con Equinox-Clessidra, ma guarda anche ai privati oltre il 100% il rialzo accumulato in
meno di un mese.
tecnico per sciogliere i nodi
interpretativi relativi ai doppi incarichi
L’ex amministratore delega- nella Finanza, quindi all’articolo 36 del
MILANO — La corsa di Alessandro to di Unicredit avrebbe fatto decreto salva Italia convertito in legge.
Profumo verso la presidenza del Mon- Nomine capire di essere disponibile a Sabato al Forex di Parma si è saputo che
tepaschi non sarà «in solitaria». Il no- salire sulla poltrona più alta Bankitalia ha proposto la costituzione di
me dell’ex amministratore delegato di Rocca Salimbeni, ma solo una sede tecnica per superare, come ha
di Unicredit sta raccogliendo consen- Le date se con un ampio consenso de- detto il governatore Ignazio Visco nella
si dentro e fuori le mura di Siena, e Il 27 aprile gli azionisti. Quindi molto di- sua relazione, «talune incertezze
resta al momento il più accreditato l’assemblea del penderà dalla partita sulla ri- interpretative sull’esatta portata di
per rilevare il testimone da Giuseppe Montepaschi strutturazione dei debiti della alcuni divieti» previsti dalla norma, il
Mussari. Nelle discussione tra la Fon- nominerà il Fondazione e dalla strada che cui spirito è
dazione Montepaschi e i fondi Equi- nuovo consiglio prenderà la partecipazione comunque
nox e Clessidra sarebbero stati fatti d’amministrazio- messa in vendita. Nonostante Articolo 36 «condiviso
però altri nomi. Uno sarebbe quello ne. Il termine per l’accordo di riservatezza fir- Tempi stretti pienamente»
dell’ex amministratore delegato di mato con Equinox e Clessi- per risolvere le dall’autorità di
Unipol, Carlo Salvatori, oggi in for- dra, la Fondazione non ha tut- vigilanza. Com’è
ze alla Lazard. tavia smesso di sondare altri incertezze noto l’articolo 36
I due private equity hanno fir- potenziali acquirenti con l’in- interpretative vieta ai titolari
mato la scorsa settimana un ac- Presidente Alessandro Profumo e Carlo Salvatori, in corsa per la guida del Montepaschi tenzione, dicono a Siena, di di cariche in
cordo di riservatezza per esami- collocare subito un 8% del Consigli e vertici
nare le carte e valutare l’acqui- della volontà del banchiere siciliano sidente del Monte. Dalla sua oltre a Montepaschi a investitori privati per di società che operano nei mercati del
sto della quota in Mps messa in di chiedere per sé la presidenza del un’esperienza ultratrentennale di poi procedere, senza più pressioni, a credito, assicurativi e finanziari, di
vendita da Palazzo Sansedoni. Il Monte. Pare invece che Mancuso sia banca, Salvatori ha anche buone co- chiudere la partita con le banche cre- assumere cariche analoghe in imprese
prezzo è certamente un elemento fon- pronto a giocare la carta Salvatori, noscenze nel mondo delle cooperati- ditrici. concorrenti. La «scelta» fra i diversi
damentale, ma altrettanto lo è la go- la presentazione già sondato per ottenere una disponi- ve, che a Siena contano e sono pre- Federico De Rosa board dovrebbe aver luogo entro il 25
vernance, trattandosi di una parteci- delle bilità a correre per la poltrona di pre- senti nella compagine azionaria di © RIPRODUZIONE RISERVATA aprile. Finora Carlo Pesenti ha lasciato
pazione che potrebbe arrivare fino al candidature è il Unicredit e Francesco Gaetano
13% circa, seconda solo a quella della 2 aprile, data Caltagirone il Montepaschi. Giovani
stessa Fondazione a cui spetta da sta- entro la quale la Audizione congiunta sulla scalata Fonsai Bazoli a giorni potrebbe infine uscire dal
tuto nominare metà del Consiglio di Fondazione vertice Ubi. In altri casi invece, come per
Rocca Salimbeni. Poiché l’Ente guida- Montepaschi MILANO — Con una procedura che ha già incontrato più volte il esempio il presidente di Unicredit Dieter
to da Gabriello Mancini ha già indica- completerà Consob-Isvap inedita, oggi Matteo Arpe di Sator sarà numero uno di Unipol Carlo Cimbri, Rampl e il vice Fabrizio Palenzona,
to per la casella dell’amministratore probabilmente la sentito in audizione congiunta dagli nei giorni scorsi ha chiesto a Palladio presenti anche nel board di
delegato il nome del nuovo direttore cessione di una La prima uffici tecnici di Consob e Isvap. Le Finanziaria e Sator il testo del patto di Mediobanca, attendono le disposizioni
generale Fabrizio Viola, i nuovi soci quota fino al authority vogliono dunque accelerare consultazione sull’8% della attuative. Nel caso specifico è «incerto»
vorrebbero la poltrona del futuro pre-
sidente. Profumo è il nome su cui si
15% di Mps con Arpe sul dossier Fonsai. La Consob si
concentrerà sulle questioni della
compagnia. L’authority, che presidia
sulla stabilità delle compagnie,
se Unicredit, che fa parte del patto di
Mediobanca, eserciti o no un
sarebbero trovati d’accordo Mancini, trasparenza dopo l’anomalo intende mettere a fuoco le intenzioni «controllo» su Piazzetta Cuccia.
Clessidra e una parte della Fondazio- andamento dei titoli in Borsa (anche dei due pattisti. S. Bo.
ne. Non però la Equinox di Salvatore ieri Fonsai ha perso il 6,43%). L’Isvap, © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mancuso. Qualcuno aveva parlato

Il caso L’inchiesta della Procura di Forlì sul Credito di Romagna

Indagine su Maggioli l’esattore


Fondi (con scudo) a San Marino
MILANO — Aveva un di- tra i suoi business (Maggio- rebbe rimasta rigorosamen-
screto gruzzoletto nascosto li Tributi) ha proprio quello te coperta se non fosse per
in una banca di San Marino di andare a «caccia» di chi l’inchiesta sul Credito di Ro-
e mai dichiarato al Fisco. non paga le tasse. E per que- magna della Procura di For-
Poi i soldi sono stati «lega- sto è un esattore del Fisco, lì che ieri ha inviato l’avvi-
lizzati» con lo scudo fiscale soprattutto per conto degli so di conclusione indagini
utilizzando la fiduciaria bo- enti locali. a 18 indagati, tra cui lo stes-
lognese Sofir e subito dopo Milioni di italiani si sono so Maggioli, ex presidente
rigirati sul Titano. L’opera- visti recapitare bollettini, della banca romagnola. Il
zione era studiata per man- ingiunzioni di pagamento documento della Procura,
tenere la massima riserva- per tasse locali da pagare già in mano ai legali degli
tezza. C’erano buoni moti- con l’intestazione Maggioli indagati, è firmato dal pro-
vi. Ma non ha funzionato: Tributi invece che Equita- curatore della Repubblica
da ieri la manovra sotterra- lia. Sergio Sottani, che quando
nea dell’ex evasore è illu- La «scudata», dunque, sa- era a Perugia si occupò del
strata in un atto dell’inchie- caso G8-Grandi eventi, e
sta della Procura di Forlì dai sostituti Fabio Di Vizio
sul Credito di Romagna. E e Marco Forte autori delle
così Manlio Maggioli ades- A Montecarlo inchieste più importanti
so avrà il problema di spie- (Varano e Re Nero) sulle re-
gare perché nascondeva al lazioni finanziarie e crediti-
Fisco almeno due milioni Morto zie tra Italia e San Marino.
di euro. Agli indagati è contestata
Maggioli, infatti, non è
uno dei tanti bagnini o
Casillo, ex re una serie di reati finanziari
nella gestione della banca
commercianti della Riviera
adriatica che porta il «ne-
delle scalate che aveva una sorta di «clo-
ne» a San Marino: l’Istituto
ro» della settimana in ban- Bancario Sammarinese
ca a San Marino. È il presi- (Ibs).
dente della Camera di com- Nell’atto notificato ieri
mercio di Rimini dal 1994. agli avvocati degli indagati
E in quella veste un paio di vi è anche la descrizione di
anni fa fece titolo sui gior- alcune operazioni di scudo
nali locali e nazionali di- realizzate con la Sofir di Bo-
chiarando che «le piccole logna. Tre mandati fiducia-
imprese sono costrette a ri erano stati accesi da Mag-
evadere per sopravvivere». Era diventato famoso gioli per scudare liquidità
Salvo poi suonare la ritirata come il «re delle scalate». personale (circa due milio-
con un più istituzionale Sergio Casillo (foto) è ni) e titoli azionari deposita-
«l’evasione fiscale è una morto all’ospedale di ti all’Ibs di San Marino. Alla
piaga», che deve aver fatto Monaco. Aveva 70 anni. fine il patrimonio è solo
sorridere l’amico e presi- Cresciuto al Sanpaolo di transitato sul conto della
dente della banca sammari- Torino e alla Compagnie Sofir presso Ibs. Quattro
nese custode del suo teso- Monégasque de Banque, giorni dopo i soldi erano
retto non dichiarato. L’im- divenne famoso per già su un conto di Maggioli
prenditore potrebbe avere l’assalto alla Cir. aperto sempre alla banca
un altro motivo di imbaraz- Era stato direttore sammarinese.
zo: è proprietario di un generale della Banca del Mario Gerevini
gruppo editoriale da oltre Gottardo. mgerevini@corriere.it
100 milioni di fatturato che © RIPRODUZIONE RISERVATA

Codice cliente:
Codice cliente:

38 italia: 515249535254 Mercoledì 22 Febbraio 2012 Corriere della Sera

Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre.

AZ F. Reserve Short Term 17/02 EUR 6,105 6,103 Eurizon Profilo Moderato 17/02 EUR 5,465 5,461 Balanced-Risk Allocation R 21/02 EUR 11,410 11,420 KIS - Sm. Cap F 17/02 EUR 89,490 89,440
AZ F. Solidity 17/02 EUR 5,340 5,327 Eurizon Rendimento Assoluto 2 A 17/02 EUR 5,284 5,283 Balanced-Risk Allocation E 21/02 EUR 13,660 13,670 KIS - Sm. Cap I 17/02 EUR 90,260 90,200
AZ F. Strategic Trend 17/02 EUR 4,889 4,874 Eurizon Rendimento Assoluto 3 A 17/02 EUR 5,485 5,482 Em. Loc. Cur. Debt R-Dis.M 21/02 USD 9,758 9,801 KIS - Sm. Cap X 17/02 EUR 91,570 91,510
AZ F. Trend 17/02 EUR 4,923 4,912 Eurizon Team 1 17/02 EUR 6,073 6,075 Em. Loc. Cur. Debt E 21/02 EUR 11,326 11,326 KIS - Target 2014 X 17/02 EUR 105,820 105,780
AZ F. US Income 17/02 EUR 5,912 5,969 Eurizon Team 2 17/02 EUR 5,757 5,757 Em. Loc. Cur. Debt A-Dis.M 21/02 USD 10,984 11,033 KIS - Trading A 17/02 EUR 83,520 82,870
AcomeA SGR - numero di tel. 800.89.39.89 Eurizon Team 3 17/02 EUR 4,813 4,808 Energy R 21/02 USD 8,550 8,550 www.sorgentegroup.com
KIS - Trading D 17/02 EUR 82,080 81,450
info@acomea.it
Eurizon Team 4 17/02 EUR 4,079 4,073 Energy E 21/02 EUR 19,040 18,960 KIS - Trading F 17/02 EUR 82,910 82,270
AcomeA America (A1) 17/02 EUR 12,825 12,870 Fondo Donatello-Michelangelo Due 30/06 EUR 53001,059 54575,179
Eurizon Team 5 17/02 EUR 3,919 3,909 Euro Corp. Bond R-Dis.M 21/02 EUR 10,019 9,997 KIS - Trading I 17/02 EUR 83,700 83,050
AcomeA America (A2) 17/02 EUR 12,948 12,993 Fondo Donatello-Tulipano 30/06 EUR 50528,340 49811,098
Eurizon Tesoreria Dollar 17/02 EUR 12,620 12,739 Euro Corp. Bond R 21/02 EUR 10,275 10,253
KIS - Trading X 13/09 EUR 78,120 77,500 Fondo Donatello-Margherita 30/06 EUR 29275,904 28627,386
AcomeA Asia Pacifico (A1) 17/02 EUR 3,326 3,304
Carige Azionario Europa 20/02 EUR 5,456 5,425 Eurizon Tesoreria Euro A 17/02 EUR 7,788 7,789 Euro Corp. Bond E 21/02 EUR 13,600 13,570 Fondo Donatello-David 30/06 EUR 58093,677 57372,027
KIS - Trend A 17/02 EUR 99,470 98,910
AcomeA Asia Pacifico (A2) 17/02 EUR 3,345 3,324
Carige Azionario Internazionale 20/02 EUR 7,481 7,513 Eurizon Tesoreria Euro B 17/02 EUR 7,868 7,868 Euro Corp. Bond A-Dis.M 21/02 EUR 11,168 11,143 Fondo Donatello-Puglia Uno 30/06 EUR 55674,536 55416,101
AcomeA Breve Termine (A1) 17/02 EUR 12,110 12,056 KIS - Trend F 17/02 EUR 98,970 98,420
Carige Azionario Italia 20/02 EUR 4,648 4,602 Eurizon Tesoreria Dollar $ 17/02 USD 16,612 16,614 Euro Inflation-Link. Bond R 21/02 EUR 10,007 9,992 Caravaggio di Sorgente SGR 30/06 EUR 2904,499 2981,761
AcomeA Breve Termine (A2) 17/02 EUR 12,136 12,081 KIS - Trend I 17/02 EUR 99,640 99,080
Carige Bilanciato 10 20/02 EUR 5,714 5,696 Eurizon Rendita Cl A 17/02 EUR 6,067 6,056 Euro Inflation-Link. Bond E 21/02 EUR 14,302 14,280
Si tratta di Fondi Immobiliari chiusi
AcomeA ETF Attivo (A1) 17/02 EUR 3,848 3,810
Carige Bilanciato 30 20/02 EUR 5,358 5,330 Eurizon Rendita Cl D 17/02 EUR 6,046 6,034 Glob. Equity Income R 21/02 USD 36,800 36,960
AcomeA ETF Attivo (A2) 17/02 EUR 3,863 3,825
Carige Bilanciato 50 20/02 EUR 6,032 5,985 Eurizon Soluzione 10 17/02 EUR 6,889 6,884 Glob. Equity Income E 21/02 EUR 10,760 10,760
AcomeA Eurobbligazionario (A1) 17/02 EUR 13,534 13,447
Carige Corporate Euro 20/02 EUR 6,807 6,799 Eurizon Soluzione 40 17/02 EUR 6,306 6,300 Glob. Smaller Companies Eq. R 21/02 USD 33,310 33,330
AcomeA Eurobbligazionario (A2) 17/02 EUR 13,573 13,485 21/02 EUR 11,600 11,550
Carige Total Return 1 20/02 EUR 5,178 5,174 Eurizon Soluzione 60 17/02 EUR 24,744 24,716 Glob. Smaller Companies Eq. E
AcomeA Europa (A1) 17/02 EUR 8,893 8,769 ASIAN OPP CAP RET EUR 20/02 EUR 8,384 8,381
Carige Total Return 2 20/02 EUR 4,442 4,438 Eurizon Strategia Prot I Trim 12 17/02 EUR 5,225 5,225 Glob. Tot. Ret. (EUR) Bond E 21/02 EUR 11,205 11,182
AcomeA Europa (A2) 17/02 EUR 8,959 8,834 DYNAMIC GROWTH RET EUR 20/02 EUR 873,905 869,473 Symphonia Asia Flessibile 20/02 EUR 6,148 6,148
Carige Liquidita Euro 20/02 EUR 6,460 6,457 Eurizon Strategia Prot III Trim 11 17/02 EUR 5,469 5,461 Glob. Tot. Ret. (EUR) Bond E-Dis. T 21/02 EUR 10,781 10,759
17/02 EUR 8,375 8,326 Symphonia Az. Euro 20/02 EUR 4,950 4,894
AcomeA Globale (A1) Glob. Tot. Ret. (EUR) Bond R-Dis. M 21/02 EUR 10,304 10,284 FLEX DUR CAP RET EUR A 20/02 EUR 1089,418 1086,675
Carige Monetario Euro 20/02 EUR 11,891 11,881 Passadore Monetario 17/02 EUR 7,307 7,301
Symphonia Az. Europa 20/02 EUR 8,780 8,708
AcomeA Globale (A2) 17/02 EUR 8,503 8,454 Greater China Eq. R 21/02 USD 9,090 9,060 FLEX QUANTITATIVE HR6 A EUR 20/02 EUR 99,592 98,908
Carige Obblig Euro 20/02 EUR 11,285 11,276 Teodorico Monetario 17/02 EUR 7,677 7,671 Symphonia Az. Globale 20/02 EUR 3,750 3,724
AcomeA Italia (A1) 17/02 EUR 13,628 13,396 Greater China Eq. E 21/02 EUR 24,570 24,380 FLEX STRATEGY RET EUR 20/02 EUR 95,705 95,714
Carige Obblig Euro Lungo Termine 20/02 EUR 6,000 5,993 Unibanca Azionario Europa 17/02 EUR 6,025 5,966 Symphonia Az. Italia 20/02 EUR 6,139 6,081
AcomeA Italia (A2) 17/02 EUR 13,725 13,491 Japanese Eq. Advantage E 21/02 EUR 10,350 10,310 HIGH GROWTH CAP RET EUR 20/02 EUR 67,993 67,441
Carige Obblig Globale 20/02 EUR 6,281 6,278 Unibanca Monetario 17/02 EUR 5,887 5,883 Symphonia Az. Small Cap Italia 20/02 EUR 6,206 6,152
AcomeA Liquidità (A1) 17/02 EUR 8,081 8,058 Japanese Eq. Advantage R 21/02 JPY 1695,000 1691,000 ITALY CAP RET A EUR 20/02 EUR 18,798 18,706
Fondo Pensione Aperto Carige Unibanca Obbligaz Euro 17/02 EUR 5,965 5,959 Symphonia Az. USA 20/02 EUR 6,503 6,509
AcomeA Liquidità (A2) 17/02 EUR 8,082 8,058 Pan European Eq. R 21/02 EUR 9,730 9,810 SHORT DURATION CAP RET EUR 20/02 EUR 905,553 905,402
Dinamico Classe A 31/01 EUR 10,470 10,290 Symphonia Bilanciato 20/02 EUR 22,211 22,142
AcomeA Obbligaz. Corporate (A1) 17/02 EUR 6,292 6,294 Dinamico 31/01 EUR 10,094 9,928 Pan European Eq. E 21/02 EUR 11,140 11,230 Symphonia Europa Flessibile 20/02 EUR 4,669 4,658
AcomeA Obbligaz. Coroprate (A2) 17/02 EUR 6,321 6,323 Equilibrato Classe A 31/01 EUR 13,007 12,822 Pan European Struct. Eq. R 21/02 EUR 10,220 10,260 Symphonia Flessibile 20/02 EUR 3,970 3,958
AcomeA Paesi Emergenti (A1) 17/02 EUR 6,294 6,218 Equilibrato 31/01 EUR 12,696 12,521 Pan European Struct. Eq. E 21/02 EUR 8,910 8,940 Symphonia Fortissimo 20/02 EUR 2,399 2,394
AcomeA Paesi Emergenti (A2) 17/02 EUR 6,335 6,258 Obiettivo TFR Classe A 31/01 EUR 11,337 11,141 US Value Equity R 21/02 USD 18,920 18,930 Symphonia Multimanager Adagio 20/02 EUR 5,964 5,959
Fondi Index Linked
AcomeA Patrimonio Aggressivo (A1) 17/02 EUR 3,235 3,212 Obiettivo TFR 31/01 EUR 11,172 10,982 US Value Equity E 21/02 EUR 11,200 11,160 Symphonia Multimanager America 20/02 EUR 4,280 4,296
Boemondo D'AltaVilla 13/02 96,820 EUR Baa2 MOD
AcomeA Patrimonia Aggressivo (A2) 17/02 EUR 3,263 3,239 www.newmillenniumsicav.com Symphonia Multimanager Em. Fless.20/02 EUR 13,269 13,269
Prudente Classe A 31/01 EUR 13,968 13,782 10/02 A- FIT
Clean Energy Investimenti 97,080 EUR Distributore Principale: Banca Finnat Euramerica - Tel: 06/69933475
AcomeA Patrimonio Dinamico (A1) 17/02 EUR 4,308 4,281 Symphonia Multimanager Europa 20/02 EUR 5,400 5,365
Prudente 31/01 EUR 13,747 13,567
Commodity Linked 10/02 96,690 EUR A- FIT NM Augustum Corp Bd A 20/02 EUR 158,650 158,510 Symphonia Multimanager Largo 20/02 EUR 5,706 5,700
AcomeA Patrimonio Dinamico (A2) 17/02 EUR 4,333 4,306
Energie Pulite 15/02 98,130 EUR A- FIT NM Augustum High Qual Bd A 20/02 EUR 133,330 133,360 Symphonia Multimanager Oriente 20/02 EUR 5,308 5,294
AcomeA Patrimonio Prudente (A1) 17/02 EUR 5,170 5,154
Energie Rinnovabili 15/02 * EUR w.r. MOD Symphonia Multimanager Vivace 20/02 EUR 5,406 5,406
NM Augustum Pan European Eq A 20/02 EUR 77,680 76,870
AcomeA Patrimonio Prudente (A2) 17/02 EUR 5,226 5,210
Eurotrend Atlantide 15/02 * EUR n.r. FIT Symphonia Ob. Breve Term. 20/02 EUR 6,674 6,670
Per ulteriori informazioni, visitate il sito NM Euro Bonds Short Term A 20/02 EUR 130,090 129,860
AcomeA Performance (A1) 17/02 EUR 17,730 17,692
Eurotrend Auto Basket 15/02 * EUR w.r. MOD www.invescopowershares.net Symphonia Ob. Corporate 20/02 EUR 5,705 5,700
17/02 EUR 17,779 17,741 NM Euro Equities A 20/02 EUR 36,930 36,430
AcomeA Performance (A2)
Eurotrend Auto Basket Op. 15/02 94,150 EUR BBB+ S&P Dynamic US Market 20/02 EUR 6,631 6,683 Symphonia Ob. Dinamico 20/02 EUR 6,253 6,273
Num tel: 178 311 01 00 NM Global Equities A 20/02 EUR 56,760 56,860
www.compamfund.com - info@compamfund.com Eurotrend Cedola Più 13/02 94,100 EUR Baa2 MOD EQQQ 20/02 EUR 47,915 48,294 Symphonia Ob. Euro 20/02 EUR 7,163 7,154
NM Inflation Linked Bond Europe A 20/02 EUR 102,650 102,320
Eurotrend Clean Energy 15/02 * EUR n.r. FIT 20/02 EUR 102,691 102,684 Symphonia Ob. Rendita 20/02 EUR 7,739 7,711
Bluesky Global Strategy A 20/02 USD 1295,571 1292,297 EuroMTS Cash 3 Months
NM Large Europe Corp A 20/02 EUR 118,810 118,660
Eurotrend EurUsd 15/02 113,250 EUR A S&P Symphonia Patr. Gl. Reddito 20/02 EUR 7,329 7,319
Bond Euro A 20/02 EUR 1177,925 1177,441 FTSE RAFI Asia Pacific Ex-Jap 20/02 EUR 5,490 5,471
NM Previra World Cons A 20/02 EUR 121,450 121,190 Synergia Az. Small Cap Italia 20/02 EUR 4,847 4,804
Bond Euro B 20/02 EUR 1147,616 1147,177 Eurotrend Multi Cedola 13/02 94,030 EUR Baa2 MOD FTSE RAFI Dev. 1000 Fund 20/02 EUR 9,104 9,099
NM Q7 Active Eq. Int. A 20/02 EUR 68,040 68,150 Synergia Azionario Europa 20/02 EUR 5,393 5,352
Sol Invictus Absolute Return 16/02 EUR 103,002 103,439 Eurotrend New Energy 15/02 * EUR w.r. MOD FTSE RAFI Dev. Europe Mid-Sm 20/02 EUR 8,729 8,647
Bond Risk A 20/02 EUR 1201,963 1196,163
NM Q7 Globalflex A 17/02 EUR 100,530 100,470 Synergia Azionario Globale 20/02 EUR 5,743 5,709
Enea Invictus Absolute Bond Fd 20/02 EUR 98,707 98,743 Eurovita Bric 15/02 110,050 EUR Baa1 MOO FTSE RAFI Emerging Mkts 20/02 EUR 7,285 7,308
Bond Risk B 20/02 EUR 1162,675 1157,106
NM Total Return Flexible A 17/02 EUR 114,890 115,060 Synergia Azionario Italia 20/02 EUR 5,100 5,054
Enea Invictus Commod. & Forex Fd 20/02 EUR 98,679 98,697 Eurovita Compatto 08/02 101,270 EUR Baa2 MOD FTSE RAFI Europe 20/02 EUR 6,948 6,882
CompAM Fund - Em. Mkt. Corp. A 20/02 EUR 1408,765 1408,977
Synergia Azionario USA 20/02 EUR 6,666 6,673
Enea Invictus Emerging Market Fd 20/02 EUR 98,085 98,105 CompAM Fund - Em. Mkt. Corp. B 20/02 EUR 1367,782 1368,034 Eurovita Eurowin 15/02 96,850 EUR BBB+ FIT FTSE RAFI Hong Kong China 20/02 EUR 14,498 14,627
Synergia Bilanciato 15 20/02 EUR 5,341 5,329
Enea Invictus European Equity Fd 29/11 EUR 99,961 99,911 European Equity A 20/02 EUR 1188,453 1176,649 Eurovita Power 15/02 102,670 EUR BBB+ FIT FTSE RAFI Italy 30 20/02 EUR 4,138 4,102 Synergia Bilanciato 30 20/02 EUR 5,446 5,429
Enea Invictus Far East Fd 20/02 EUR 97,676 97,696 European Equity B 20/02 EUR 1138,461 1127,202 Eurovita Step Up 15/02 * EUR n.r. FIT FTSE RAFI Switzerland 20/02 EUR 7,414 7,393 Synergia Bilanciato 50 20/02 EUR 5,548 5,525
Enea Invictus Macro Fd 20/02 EUR 98,503 98,546 Multiman. Bal. A 17/02 EUR 108,894 108,940 Everest II 15/02 * EUR n.r. FIT FTSE RAFI US 1000 20/02 EUR 7,407 7,466 Synergia Bond Flessibile 20/02 EUR 5,047 5,041
Enea Invictus Money Market Fd 20/02 EUR 91,355 91,359 Multiman. Bal. M 17/02 EUR 110,844 110,889 Social Responsability 15/02 101,890 EUR A+ S&P Global Agriculture NASDAQ OMX 20/02 EUR 9,245 9,239 Synergia Ob. Rendita 20/02 EUR 5,190 5,172
Numero verde 800 124811
Enea Invictus U.S. Equity Fd 20/02 EUR 96,349 96,369 Multiman. Eq. Afr. & Mid. East A 15/02 EUR 66,833 66,179 Fondi Unit Linked Global Clean Energy 20/02 EUR 3,517 3,521 www.nextampartners.com-info@nextampartners.com Synergia Obbl. Corporate 20/02 EUR 5,612 5,606
Multiman. Eq. Afr. & Mid. East M 15/02 EUR 68,717 68,035 Flex Equity 100 15/02 9122,000 EUR Global Listed Private Eq. 20/02 EUR 5,721 5,724 Nextam Bilanciato 17/02 EUR 5,854 5,851 Synergia Obbl. Euro B.T. 20/02 EUR 5,124 5,120
Multiman.Target Alpha A 15/02 EUR 103,175 102,977 Global Equity 15/02 4645,000 EUR MENA NASDAQ OMX 20/02 EUR 8,065 8,129 Synergia Obbl. Euro M.T. 20/02 EUR 5,358 5,350
Nextam Obblig. Misto 17/02 EUR 6,149 6,134
Maximum 15/02 3991,000 EUR Palisades Global Water 20/02 EUR 7,449 7,482 Synergia Tesoreria 20/02 EUR 5,120 5,119
NEXTAM PARTNERS SICAV
Progress 15/02 4970,000 EUR Synergia Total Return 20/02 EUR 5,251 5,249
AAM Pro Select A 20/02 EUR 4,680 4,667
Quality 15/02 5,579 EUR
AAM Pro Select I 20/02 EUR 4,750 4,736
AZIMUT SGR - tel.02.88981
www.azimut.it - info@azimut.it * Index Linked con sottostanti titoli islandesi BInver International A - EUR - -

Azimut Bilanciato 17/02 EUR 23,446 23,342 DB Platinum BInver International I - EUR - -

Azimut Formula 1 Absolute 17/02 EUR 6,044 6,032 Agriculture Euro R1C A 16/02 EUR 73,070 72,770 Citic Securities China A - EUR - -
Tel: 02 77718.1
Azimut Formula 1 Conserv 17/02 EUR 6,208 6,200 Comm Euro R1C A 17/02 EUR 123,920 122,080 www.kairospartners.com Citic Securities China I 25/11 EUR 5,016 - Tel. 02 - 430241
Comm Harvest R3C E 17/02 EUR 96,940 97,630 www.ubipramerica.it
Azimut Formula Target 2013 17/02 EUR 6,568 6,563 KAIROS PARTNERS SGR Fidela A 20/02 EUR 4,838 4,832
Croci Germany R1C A - EUR - - UBI Pr. Active Beta 20/02 EUR 4,575 4,572
Azimut Formula Target 2014 17/02 EUR 6,176 6,172 ABS- I 30/12 EUR 6396,360 6380,992 Kairos Div. + I 31/12 EUR 499944,362 503960,647 Fidela I 20/02 EUR 5,169 5,163
Currency Returns Plus R1C 17/02 EUR 945,750 946,020 UBI Pr. Active Duration 20/02 EUR 5,622 5,616
Azimut Garanzia 17/02 EUR 12,511 12,502 BOND-B 30/12 EUR 521005,716 501439,946 Kairos Div. + P 31/12 EUR 493805,602 497971,432 Income A 20/02 EUR 5,266 5,261
Dyn Aktien Pl R1C A 17/02 EUR 99,500 98,340 UBI Pr. Alpha Equity 20/02 EUR 4,931 4,928
Azimut Prev. Com. Crescita 17/02 EUR 9,425 9,371 EQUITY- I 31/01 EUR 486067,678 471901,925 Kairos Equity A 31/12 EUR 697907,468 703777,249 Income I 20/02 EUR 5,277 5,273
UBI Pr. Azionario Etico 20/02 EUR 4,666 4,612
Azimut Prev. Com. Equilibrato 17/02 EUR 10,721 10,698 DB Platinum IV SYSTEMATIC 31/01 EUR 505176,050 500000,000 Kairos Fix. Inc. A 31/12 EUR 559019,679 562069,279 International Equity A 20/02 EUR 5,655 5,672
UBI Pr. Azioni Euro 20/02 EUR 5,527 5,480
Croci Euro R1C B 20/02 EUR 90,180 89,300
Azimut Prev. Com. Garantito 17/02 EUR 9,984 9,972 Kairos Fix. Inc. I 31/12 EUR 496960,936 499691,710 International Equity I 20/02 EUR 5,658 5,675 UBI Pr. Azioni Europa 20/02 EUR 5,715 5,671
Croci Japan R1C B 20/02 JPY 6139,880 6061,770
Azimut Prev. Com. Protetto 17/02 EUR 11,439 11,435 Kairos Italia A 31/01 EUR 486262,664 462722,816 Italian Selection A 20/02 EUR 4,813 4,773 UBI Pr. Azioni Globali 20/02 EUR 4,824 4,836
Croci US R1C B 17/02 USD 120,960 120,740
Azimut Reddito Euro 17/02 EUR 15,658 15,622 Kairos Low Vol. A 31/12 EUR 695723,908 696763,103 Italian Selection I 20/02 EUR 4,847 4,805 UBI Pr. Azioni Italia 20/02 EUR 4,366 4,317
Dyn. Bd Stabilität Plus R1C A 17/02 EUR 99,230 99,280
Azimut Reddito Usa 17/02 EUR 6,168 6,226 Kairos Low Vol. B 31/12 EUR 475008,503 475936,238 Liquidity A 20/02 EUR 5,314 5,313 UBI Pr. Azioni Mercati Emerg. 20/02 EUR 11,424 11,469
Dyn. Cash R1C A 20/02 EUR 101,650 101,650
Azimut Scudo 17/02 EUR 7,675 7,656 Kairos Low Vol. I 31/12 EUR 484174,084 484917,710 Liquidity I 20/02 EUR 5,356 5,355 UBI Pr. Azioni Pacifico 20/02 EUR 6,803 6,808
Dyn. ETF Selector 3 R1C A 16/02 EUR 98,290 98,150
Azimut Solidity 17/02 EUR 7,811 7,792 +39 02 667.441 Kairos Medium Term A 31/12 EUR 511975,408 516338,497 UBI Pr. Azioni USA 20/02 EUR 4,586 4,619
www.hedgeinvest.it Multimanager American Eq.A 20/02 EUR 3,748 3,773
Dyn. ETF Selector 6 R1C A 16/02 EUR 85,210 85,020
Azimut Strategic Trend 17/02 EUR 5,314 5,297 Kairos Medium Term B 31/12 EUR 482184,409 486729,683 UBI Pr. Bilanc. Euro Rischio Cont. 20/02 EUR 5,825 5,804
Multimanager American Eq.I 20/02 EUR 3,865 3,891
Dyn. ETF Selector 8 R1C A 16/02 EUR 104,470 104,230 Diversified Strategies 2009 M 30/12 EUR 531580,224 534166,371 UBI Pr. Euro B.T. 20/02 EUR 6,790 6,772
Azimut Trend America 17/02 EUR 10,192 10,246 Kairos Multi-Str. A 31/12 EUR 743765,307 749813,283
Paulson Global R1C E 15/02 EUR 6822,800 6851,820 Diversified Strategies I 30/12 EUR 603207,490 606142,106 Multimanager Asia Pacific Eq.A 20/02 EUR 4,411 4,419
Kairos Multi-Str. B 31/12 EUR 0,000 534427,343 UBI Pr. Euro Cash 20/02 EUR 7,381 7,376
Azimut Trend Europa 17/02 EUR 10,751 10,687 Multimanager Asia Pacific Eq.I 20/02 EUR 4,532 4,540
Sovereign Plus R1C A 17/02 EUR 105,080 105,160 Global Fund 2009 M 30/12 EUR 538605,769 540200,004 UBI Pr. Euro Corporate 20/02 EUR 8,013 8,006
Azimut Trend Italia 17/02 EUR 13,194 13,036 Kairos Multi-Str. I 31/12 EUR 496272,164 500098,982
Systematic Alpha Index R1C A 15/02 EUR 10298,110 10267,450 Global Fund I 30/12 EUR 713017,429 715127,909 Multimanager Emerg.Mkts Eq.A 20/02 EUR 4,535 4,547 20/02 EUR 7,068 7,045
Kairos Global 20/02 EUR 5,794 5,787 UBI Pr. Euro Medio/Lungo Ter.
Azimut Trend Pacifico 17/02 EUR 6,546 6,566 Multimanager Emerg.Mkts Eq.I 20/02 EUR 4,629 4,640
Global Fund III 30/12 EUR 478789,373 480206,555 UBI Pr. Obblig. Dollari 20/02 EUR 5,644 5,689
Azimut Trend Tassi 17/02 EUR 9,046 9,012 Kairos Income 20/02 EUR 6,743 6,743
Global Fund IV 30/12 EUR 479902,779 481046,149 Multimanager European Eq.A 20/02 EUR 3,595 3,571 UBI Pr. Obblig. Glob. Alto Rend. 20/02 EUR 10,005 9,998
Azimut Trend 17/02 EUR 22,454 22,402 Kairos Small Cap 20/02 EUR 9,477 9,489
Global Opportunity 30/12 EUR 438873,976 440080,421 Multimanager European Eq.I 20/02 EUR 3,693 3,668 UBI Pr. Obblig. Globali 20/02 EUR 6,255 6,283
AZ FUND MANAGEMENT SA KAIROS INTERNATIONAL SICAV
Multi-Strategy 2009 M 30/12 EUR 529680,665 531004,057 Strategic A 20/02 EUR 4,637 4,626 UBI Pr. Obblig. Globali Corp. 20/02 EUR 7,483 7,481
KIS - Ambiente A 17/02 EUR 95,070 94,550
AZ F. Active Selection 17/02 EUR 4,864 4,844 UBI Pr. Portafoglio Aggressivo 20/02 EUR 5,404 5,385
Multi-Strategy I 30/12 EUR 658280,644 659925,340 Strategic I 20/02 EUR 4,771 4,759
KIS - Ambiente I 17/02 EUR 95,140 94,620
AZ F. Active Strategy 17/02 EUR 4,774 4,769 www.eurizoncapital.it UBI Pr. Portafoglio Dinamico 20/02 EUR 5,822 5,814
Opportunity Fund 2009 M 30/12 EUR 508676,711 510560,916
tel. 02 88101 KIS - Absolute A 17/02 EUR 91,880 91,590
AZ F. Alpha Man. Credit 17/02 EUR 5,092 5,087 UBI Pr. Portafoglio Moderato 20/02 EUR 6,162 6,163
Opportunity Fund A 30/12 EUR 651281,570 653694,003
Eurizon Az Asia Nuove Econom. 17/02 EUR 11,088 11,051 KIS - Absolute F 27/01 EUR 85,460 85,350 UBI Pr. Portafoglio Prudente 20/02 EUR 6,271 6,272
AZ F. Alpha Man. Equity 17/02 EUR 4,208 4,205
Opportunity Fund B 30/12 EUR 441660,887 443296,856
Eurizon Az Area Euro 17/02 EUR 23,226 22,940 KIS - Absolute I 17/02 EUR 92,100 91,800 UBI Pr. Privilege 1 20/02 EUR 5,612 5,609
AZ F. Alpha Man. Them. 17/02 EUR 3,372 3,370
Opportunity Fund C 30/12 EUR 628978,692 631308,511
Eurizon Az Energie Mat Pr 17/02 EUR 9,585 9,614 KIS - Ambiente D 17/02 EUR 94,160 93,640 UBI Pr. Privilege 2 20/02 EUR 5,629 5,623
AZ F. American Trend 17/02 EUR 2,590 2,605
Portfolio Fund 2009 M 30/12 EUR 478330,993 476266,721 17/02 EUR 93,820 93,310
Eurizon Az Internazionale Etico 03/12 EUR 5,271 5,291 KIS - Ambiente F UBI Pr. Privilege 3 20/02 EUR 5,547 5,540
AZ F. Asset Plus 17/02 EUR 5,245 5,247 Tel: 0041916403780
Portfolio Fund I 30/12 EUR 485280,795 483186,531 KIS - Ambiente X 17/02 EUR 95,600 95,080
Eurizon Az Salute E Amb 17/02 EUR 15,742 15,905 www.pharusfunds.com info@pharusfunds.com UBI Pr. Privilege 4 20/02 EUR 5,232 5,218
AZ F. Asset Power 17/02 EUR 4,982 4,983
Sector Specialist 2009 M 30/12 EUR 502330,603 503560,393 KIS - America A-USD 17/02 USD 203,230 201,550 UBI Pr. Privilege 5 20/02 EUR 4,953 4,937
AZ F. Best Bond 17/02 EUR 5,233 5,249 Eurizon Az Teconol Avanz 17/02 EUR 4,627 4,665 PS - Absolute Return 20/02 EUR 97,640 97,560
Sector Specialist I 30/12 EUR 694305,993 696005,772 KIS - America D 03/02 EUR 139,680 137,350 UBI Pr. Tot. Ret. Mod. A 20/02 EUR 5,025 5,019
Eurizon Azioni America 17/02 EUR 9,879 9,980 PS - Absolute Return B 20/02 EUR 102,690 102,610
AZ F. Best Cedola 17/02 EUR 5,357 5,350
Sector Specialist III 30/12 EUR 671604,867 673249,070 KIS - America F 17/02 EUR 142,420 141,300 UBI Pr. Tot. Ret. Mod. B 20/02 EUR 5,057 5,052
Eurizon Azioni Europa 17/02 EUR 8,071 8,014 PS - Aliseo A 14/02 EUR 91,650 91,780
AZ F. Best Equity 17/02 EUR 5,239 5,227
KIS - America X 17/02 EUR 144,610 143,440 UBI Pr. Tot.Ret. Dinamico 20/02 EUR 4,764 4,760
Eurizon Azioni Finanza 17/02 EUR 16,668 16,623 14/02 EUR 99,990 99,640
AZ F. Bond Target 2015 17/02 EUR 5,274 5,265 PS - Best Global Managers A
KIS - Asia A 17/02 EUR 113,620 112,360 UBI Pr. Total Return Prudente 20/02 EUR 10,657 10,646
Eurizon Azioni Internazionali 17/02 EUR 7,705 7,741
AZ F. Bond Trend 17/02 EUR 5,433 5,422 PS - Best Global Managers B 14/02 EUR 101,740 101,370
Eurizon Azioni Italia 17/02 EUR 10,170 10,075 KIS - Asia D 09/12 EUR 107,100 109,430
AZ F. Bot Plus 17/02 EUR 5,200 5,198 PS - Best Gl Managers Flex Eq A 20/02 EUR 100,370 100,070
Eurizon Azioni Pacifico 17/02 EUR 3,927 3,918 KIS - Asia F 17/02 EUR 112,310 111,090
AZ F. Cash 12 Mesi 17/02 EUR 5,059 5,059 PS - Bond Opportunities 20/02 EUR 141,520 141,320
Eurizon Azioni Paesi Emergenti 17/02 EUR 9,158 9,124 KIS - Bond A 17/02 EUR 109,110 109,010
AZ F. Cash Overnight 17/02 EUR 5,042 5,041 Tel: 848 58 58 20 PS - Bond Opportunities B 20/02 EUR 104,890 104,740
Eurizon Azioni PMI America 17/02 EUR 24,295 24,547 Sito web: www.ingdirect.it KIS - Bond A-USD 17/02 USD 112,800 114,220
AZ F. Cat Bond 14/02 EUR 5,022 5,029 PS - EOS 14/02 EUR 101,600 101,870
Eurizon Azioni PMI Italia 17/02 EUR 3,903 3,884 KIS - Bond D 17/02 EUR 107,940 107,850
AZ F. CGM Opport Corp Bd 17/02 EUR 5,310 5,303 Dividendo Arancio 20/02 EUR 41,130 41,210
PS - Inter. Equity Quant A 20/02 EUR 98,100 98,370
Eurizon Azioni PMI Europa 17/02 EUR 8,476 8,392 KIS - Bond F 17/02 EUR 108,540 108,450 www.vitruviussicav.com
AZ F. CGM Opport European 17/02 EUR 5,510 5,498 Convertibile Arancio 20/02 EUR 53,710 53,880
PS - Inter. Equity Quant B 20/02 EUR 98,830 99,100
Eurizon Bilanc Euro Multiman 17/02 EUR 35,859 35,775 KIS - Bond I 17/02 EUR 109,850 109,750 Asian Equity B 20/02 EUR 77,040 76,240
AZ F. CGM Opport Global 17/02 EUR 5,983 5,989 Euro Arancio 20/02 EUR 55,210 55,160
PS - Liquidity 20/02 EUR 120,240 120,230
Eurizon Diversificato Etico 17/02 EUR 8,287 8,285 KIS - Bond Plus A 17/02 EUR 106,610 106,430 Asian Equity B 20/02 USD 107,130 105,980
Bilancio Arancio 01/03 EUR 48,380 48,320
AZ F. CGM Opport Gov Bd 17/02 EUR 5,166 5,151 PS - Opportunistic Growth 20/02 EUR 94,210 93,950
Eurizon Focus Cap Protetto 12/2014 17/02 EUR 5,029 5,018 KIS - Dynamic A 17/02 EUR 115,480 115,770 Emerg Mkts Equity 20/02 USD 414,210 412,760
Borsa Protetta Agosto 15/02 EUR 56,070 56,160
AZ F. Commodity Trading 17/02 EUR 4,801 4,797 PS - Podium Flex A 20/02 EUR 92,760 92,690
Eurizon Focus Gar 06/2012 17/02 EUR 5,145 5,144 KIS - Dynamic A-USD 17/02 USD 124,320 126,280 Emerg Mkts Equity Hdg 20/02 EUR 408,050 406,680
Borsa Protetta Febbraio 15/02 EUR 54,700 54,980
AZ F. Conservative 17/02 EUR 5,740 5,734 PS - Podium Flex C 20/02 USD 92,230 92,150 European Equity 20/02 EUR 214,710 212,960
Eurizon Focus Gar 09/2012 17/02 EUR 5,127 5,126 KIS - Dynamic D 17/02 EUR 114,200 114,490
Borsa Protetta Maggio 15/02 EUR 55,560 55,820
AZ F. Corporate Premium 17/02 EUR 5,016 5,013 PS - Soprarno Global Macro A 20/02 EUR 0,000 0,000 Greater China Equity 20/02 EUR 79,660 79,900
Eurizon Focus Gar 12/2012 17/02 EUR 5,140 5,139 KIS - Dynamic F 17/02 EUR 115,200 115,480
Borsa Protetta Novembre 15/02 EUR 55,080 55,370
AZ F. Dividend Premium 17/02 EUR 4,956 4,944 PS - Soprarno Relative Value A 20/02 EUR 85,290 86,270 Greater China Equity 20/02 USD 112,390 112,730
Eurizon Focus Gar 03/2013 17/02 EUR 5,167 5,164 KIS - Dynamic I 17/02 EUR 115,680 115,960
Inflazione Più Arancio 20/02 EUR 50,590 50,320
AZ F. Emer. Mkt Asia 17/02 EUR 5,851 5,839 PS - Soprarno Relative Value B 20/02 EUR 85,570 86,540 Growth Opportunities 17/02 USD 59,210 59,450
Eurizon Focus Gar I T 07 17/02 EUR 5,122 5,122 KIS - Dynamic X 17/02 EUR 116,780 117,070
Mattone Arancio 20/02 EUR 35,250 35,120 Growth Opportunities Hdg 17/02 EUR 65,610 65,880
AZ F. Emer. Mkt Europe 17/02 EUR 3,771 3,764 PS - Strategic Colibrì 20/02 EUR 80,790 80,760
Eurizon Focus Gar II T 07 17/02 EUR 5,117 5,117 KIS - Global A 17/02 EUR 79,080 79,100
Profilo Dinamico Arancio 20/02 EUR 53,740 53,690 Japanese Equity 20/02 JPY 89,660 88,850
AZ F. Emer. Mkt Lat. Am. 17/02 EUR 6,541 6,526 17/02 EUR 76,250 76,270
Eurizon Focus Gar III T 07 17/02 EUR 4,976 4,976 KIS - Global D PS - Titan Aggressive 14/02 EUR 95,630 95,930
Profilo Equilibrato Arancio 20/02 EUR 53,210 53,200 Japanese Equity Hdg 20/02 EUR 119,300 118,260
AZ F. European Dynamic 17/02 EUR 4,580 4,562 KIS - Global F 27/01 EUR 77,570 77,710
Eurizon Focus Gar IV T 07 17/02 EUR 5,172 5,173 PS - Titan Conservative 14/02 EUR 97,240 97,240
Profilo Moderato Arancio 20/02 EUR 52,020 52,020 Swiss Equity 20/02 CHF 97,990 97,560
AZ F. European Trend 17/02 EUR 2,680 2,664 KIS - Global I 17/02 EUR 79,170 79,190
Eurizon Liquidita' A 17/02 EUR 7,381 7,381 PS - Valeur Income 20/02 EUR 101,530 101,470
Top Italia Arancio 20/02 EUR 39,010 38,600 Swiss Equity Hdg 20/02 EUR 74,230 73,910
AZ F. Formula 1 Absolute 17/02 EUR 4,419 4,412 KIS - Global X 23/01 EUR 79,690 79,750
Eurizon Liquidita' B 17/02 EUR 7,594 7,594 PS - Value 14/02 EUR 96,110 86,244 US Equity 17/02 USD 116,910 116,690
AZ F. Formula 1 Alpha Plus 31/01 EUR 5,411 5,397 Eurizon Obbligazioni Cedola Cl A 17/02 EUR 6,179 6,172 KIS - Income A 17/02 EUR 106,390 106,420 PS - Value B 14/02 EUR 97,630 86,504 US Equity Hdg 17/02 EUR 129,950 129,730
AZ F. Formula Target 2014 17/02 EUR 4,382 4,379 Eurizon Obbligazioni Cedola Cl D 17/02 EUR 6,119 6,112 KIS - Income D 17/02 EUR 104,350 104,380
AZ F. Formula Target 2015 17/02 EUR 5,374 5,365 Eurizon Obbligazioni Emergenti 17/02 EUR 12,503 12,488 KIS - Income I 17/02 EUR 107,260 107,290
AZ F. Formula 1 Conserv. 17/02 EUR 4,630 4,626 Eurizon Obbligazioni Etico 17/02 EUR 5,518 5,512 KIS - Income X 21/06 EUR 107,500 107,500
AZ F. Income 17/02 EUR 5,604 5,594 Eurizon Obbligazioni Euro 17/02 EUR 14,521 14,499 KIS - Multi-Str. UCITS A 17/02 EUR 105,600 105,170
La lista completa dei comparti Invesco autorizzati in Italia
AZ F. Institutional Target 17/02 EUR 5,059 5,047 Eurizon Obbligazioni Euro BT Cl A 17/02 EUR 15,312 15,297 è disponibile sul sito www.invesco.it KIS - Multi-Str. UCITS D 17/02 EUR 104,190 103,770
AZ F. Italian Trend 17/02 EUR 2,717 2,684 Eurizon Obbligazioni Euro BT Cl D 17/02 EUR 15,196 15,181 Invesco Funds KIS - Multi-Str. UCITS F 17/02 EUR 105,070 104,650 www.pegasocapitalsicav.com Tel 0332 251411
AZ F. Macro Dynamic 17/02 EUR 5,458 5,455 www.ottoapiu.it
Eurizon Obbligazioni Euro Corp 17/02 EUR 5,740 5,735 Asia Balanced R 21/02 USD 9,960 9,970 KIS - Multi-Str. UCITS I 17/02 EUR 105,690 105,260
AZ F. Opportunities 17/02 EUR 4,027 4,011 Strategic Bond Inst. C 17/02 EUR 103,230 103,210 8a+ Eiger 20/02 EUR 4,800 4,763
Eurizon Obbligazioni Euro Corp BT 17/02 EUR 7,748 7,743 Asia Balanced E 21/02 EUR 13,030 12,990 KIS - Multi-Str. UCITS X 18/11 EUR 104,520 105,250
Strategic Bond Inst. C hdg 17/02 USD 103,500 103,470 8a+ Gran Paradiso 20/02 EUR 5,312 5,313
AZ F. Pacific Trend 17/02 EUR 3,801 3,808 Eurizon Obbligazioni Euro HY 17/02 EUR 7,536 7,514 Asia Consumer Demand R 21/02 USD 9,070 9,090 KIS - Selection A 20/02 EUR 111,620 111,550
8a+ Latemar 20/02 EUR 5,205 5,185
AZ F. Qbond 17/02 EUR 5,006 5,005 Eurizon Obbligazioni Internazionali 17/02 EUR 9,428 9,493 Asia Consumer Demand E 21/02 EUR 8,720 8,700 KIS - Selection F 20/02 EUR 110,890 110,830 Strategic Bond Retail C 17/02 EUR 103,050 103,030
8a+ Matterhorn 10/02 EUR 584908,334 584254,937
AZ F. QProtection 17/02 EUR 4,820 4,819 Eurizon Obiettivo Rendimento 17/02 EUR 8,201 8,189 Asia Infrastructure R 21/02 USD 8,750 8,750 KIS - Selection I 20/02 EUR 111,760 111,680 Strategic Bond Retail C hdg 17/02 USD 103,140 103,110
AZ F. Qtrend 17/02 EUR 4,612 4,604 Eurizon Profilo Conservativo 17/02 EUR 5,549 5,548 Asia Infrastructure E 21/02 EUR 10,400 10,350 KIS - Sm. Cap A 17/02 EUR 90,040 89,980 Strategic Trend Inst. C 17/02 EUR 105,830 105,820 Legenda: Quota/pre. = Quota precedente; Quota/od. = Quota odierna 13329DB

AZ F. Renminbi Opport 17/02 EUR 5,102 5,099 Eurizon Profilo Dinamico 17/02 EUR 5,447 5,437 Balanced-Risk Allocation A 21/02 EUR 13,830 13,840 KIS - Sm. Cap D 17/02 EUR 88,890 88,830 Strategic Trend Retail C 17/02 EUR 104,880 104,870
Codice cliente:

Corriere della Sera Mercoledì 22 Febbraio 2012 italia: 515249535254


Economia/Mercati Finanziari 39

Piazza Affari Sussurri & Grida


SPRINT DI FINMECCANICA
RIALZI PER LE POPOLARI
Il no di Barclays al riassetto del «Grande Fratello»
di GIACOMO FERRARI (f.d.r.) A gennaio, quando le altre banche avevano ac- to che il neoeletto presidente del Csrc (China Securities Re- nor attrattiva per gli investitori stranieri. Le valute nordi-
consentito ad assumere il controllo di Endemol ed evitare gulatory Commission), Guo Shuqing, ha dato il via a una che — la corona svedese e quella norvegese — stanno per-

B
orse europee in equilibrio dopo
il via libera al secondo piano di
aiuti alla Grecia. La decisione aveva
il fallimento, Barclays aveva preferito non impegnarsi. Ora
si è capito perché: la banca inglese ieri ha contestato la vali-
dità dell’accordo mettendo in forse l’intera operazione di
serie di riforme dei mercati finanziari. In cima all’agenda
del funzionario di Shanghai c’è la «revisione del mercato
delle Ipo», chiesta a gran voce dagli operatori di mercato
dendo lustro come investimenti al riparo dalle turbolenze
della crisi del debito. Negli ultimi anni le due monete si
erano rivalutate raggiungendo livelli record: secondo
già prodotto i suoi effetti lunedì e salvataggio del «Grande Fratello», gravato da 2,1 miliardi che non si possono più permettere il forte divario di valuta- l’agenzia Bloomberg, era da quarant’anni che le valute nor-
ieri gli operatori si sono mossi con di debiti. L’accordo raggiunto un mese fa prevede l’asse- zione di un titolo tra il mercato primario e quello seconda- diche non erano così forti sul dollaro. In base ai parametri
prudenza, alleggerendo anzi alcune gnazione ai creditori di azioni di una cassaforte di Ende- rio. Il problema è che sulle piazze finanziarie asiatiche, i Ocse sui costi relativi dei beni e dei servizi, la corona svede-
posizioni. A Piazza Affari il Ftse Mib mol. I 2/3 dei creditori hanno acconsentito. Ma Barclays titoli delle Ipo riescono a spuntare multipli di 80 volte gli se è sopravvalutata del 25% e quella norvegese di oltre il
è così terminato sostanzialmente invariato rispetto ritiene che non sia sufficiente. Che questo tipo di operazio- utili (spesso anche oltre i 100), prezzi che non possono es- 40%. A invogliare gli investitori è stata soprattutto la pres-
alla vigilia (-0,08%). Contrastato, ma in prevalenza ne richieda il via libera del 100% dei creditori. Quindi an- sere più sostenibili oggi che il mercato cinese è diventato soché inesistenza di debito pubblico nei due Paesi. La Nor-
positivo, l’andamento dei titoli bancari: balzo, in che quello della banca inglese. Una posizione che ha un più debole e vede crollare i prezzi delle azioni sul mercato vegia, settimo esportatore di petrolio al mondo, non ha de-
particolare, per Monte Paschi (+8,84%), nel mirino forte sapore negoziale. C’è chi sostiene, per esempio, che bito netto e vanta il maggiore avanzo di bilancio tra i Paesi
secondario con conseguenti e pesanti perdite per numero-
dei fondi di private equity in corsa per rilevare la Barclays voglia accelerare la vendita di Endemol una volta a tripla A; la Svezia, invece, dal 2009 ha ridotto costante-
quota che la Fondazione azionista intende si investitori. Secondo Mandarin Capital Partners, il più mente il debito ed è in surplus di bilancio. Il piccolo mira-
convertiti i crediti in azioni, mentre le altre banche creditri- grande fondo di private equity euro-cinese, per affrontare
dismettere e sulle voci del possibile arrivo di ci si sarebbero accordate per un lock up. Che voglia avere colo scandinavo ha attirato capitali in fuga per diverso tem-
Alessandro Profumo alla presidenza. In forte la questione basta confrontare il sistema che governa le po, ma l’escalation delle quotazioni innescata dai pesanti
voce in capitolo è comprensibile. Barclays è la banca più Ipo in Cina con quello dei più maturi mercati finanziari
progresso anche Popolare Emilia Romagna e esposta: dalla conversione dei crediti in azioni otterrebbe acquisti ha portato il meccanismo a incepparsi. Le esporta-
Popolare Milano (+5,68% e +4,62% rispettivamente), occidentali. A partire dai tempi del road show (un giorno zioni svedesi sono crollate del 6% a dicembre, calo che ha
il 18% della società dei format, diventando il primo socio. contro due settimane) che consentono a malapena a
mentre a Intesa Sanpaolo (-2,36%) è toccata la Non solo, in qualità di banca agente ha anche in pegno le portato la Banca centrale di Stoccolma a tagliare i tassi di
maglia nera nel paniere delle blue chips. Regina un’azienda pronta a quotarsi di conoscere investitori e interesse. Il commercio estero norvegese ha ceduto il 4,3%
azioni Endemol che devono essere sbloccate per procedere
della seduta è stata tuttavia Finmeccanica (+11,76%) fund manager, per finire alla bassa percentuale di istituzio- nel quarto trimestre del 2011. La sopravvalutazione della
alla riorganizzazione. Un doppio ruolo che rischia di far sal-
sulle voci di un possibile ingresso di Ferrovie e nali orientati al collocamento e al periodo di lock up. moneta ha ora ingranato la marcia inversa: secondo gli
tare l’intera operazione o certamente di rallentarla.
Cassa depositi e prestiti nel capitale della controllata © RIPRODUZIONE RISERVATA analisti, sottolinea Bloomberg, la corona norvegese do-
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ansaldo-Breda. Dietro il forte rialzo di Lottomatica Il porto meno sicuro della corona vrebbe perdere il 6% sul dollaro; rispetto all’euro, la krone
(+4,2%), infine, l’ipotesi di un accantonamento del I cinesi e lo stop alle «matricole» dovrebbe raggiungere quota 7,60. La valuta svedese do-
progetto di incrementare la tassazione sui giochi. (a.jac.) Non è più un periodo di «vacche grasse» nem- (m. ver.) Non più porti sicuri dalla tempesta della crisi, vrebbe invece scendere a 8,89 sull’euro e a 6,90 sul dollaro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA meno per la regina delle economie emergenti, la Cina, tan- fuori dai confini dell’eurozona, ma costosi rifugi con mi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Borsa Italiana Quotazioni in diretta sul telefonino: invia QUOTA <sigla titolo>, ad esempio: QUOTA ACE al numero 482242. Costo 0,5 Euro per SMS ricevuto. Info su www.corriere.it/economia Borse Estere
Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz A New York valori espressi in dollari, a Londra
Rif. Rif. 02-01-2012 Anno Anno (in milioni Rif. Rif. 02-01-2012 Anno Anno (in milioni Rif. Rif. 02-01-2012 Anno Anno (in milioni Rif. Rif. 02-01-2012 Anno Anno (in milioni in pence, a Zurigo in franchi svizzeri
(euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro) (euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro) (euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro) (euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro)
indici
A A.S. Roma .....................(ASR) 0,511 +0,20 -4,49 0,482 0,560 68,5 Cred. Valtellinese .................(CVAL) 2,540 +5,39 +44,24 1,688 2,540 682,4 Immsi ....................................(IMS) 0,604 -0,66 +5,96 0,547 0,660 207,9 Pierrel 12w.....................(WPRL12) 0,070 +20,00 +22,11 0,033 0,085 —
A2A .......................................(A2A) 0,775 +0,13 +1,37 0,694 0,793 2414,8 Cred. Valtellinese 10w ....(WCVA10) — — — — — — Impregilo................................(IPG) 2,534 -1,78 +5,67 2,350 2,688 1024,1 MERCATI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21-02 var.%
Pininfarina ............................(PINF) 3,210 -0,43 -2,67 3,036 3,550 96,9
Amsterdam (Aex) . . . . . . . . . . . . . 330,51 -0,62
Acea......................................(ACE) 5,130 -0,39 +3,22 4,288 5,260 1091,8 Cred. Valtellinese 14w ....(WCVA14) 0,150 +13,40+119,97 0,060 0,145 — Impregilo rnc........................(IPGR) — — — — — — Piquadro .................................(PQ) 1,567 -1,45 -0,19 1,226 1,750 79,2 Brent Index . . . . . . . . . . . . . . . . . 122,26 -1,30
Acegas-Aps...........................(AEG) 3,500 +0,63 +6,25 3,278 3,750 191,5 Crespi ...................................(CRE) 0,040 +1,01 +45,09 0,028 0,042 6,4 Indesit....................................(IND) 4,386 -1,04 +9,76 3,714 4,692 499,6 Pirelli & C. ...............................(PC) 8,120 -0,31 +21,47 6,505 8,160 3842,9 Bruxelles-Bel 20 . . . . . . . . . . . . 2287,08 -0,75
Acotel Group * ......................(ACO) 37,200 +1,42 +91,75 17,000 39,330 157,7 Csp .......................................(CSP) 0,860 -1,15 +14,90 0,700 0,881 28,7 Indesit rnc ...........................(INDR) 3,850 -0,10 -4,94 3,620 4,176 2,0 Pirelli & C. rnc .......................(PCP) 5,265 -1,77 +17,37 4,362 5,360 64,2 DJ Stoxx Euro . . . . . . . . . . . . . . . 250,77 -0,49
Acque Potabili .......................(ACP) 0,777 +0,39 +8,67 0,640 0,800 27,9 D D'Amico *........................(DIS) 0,590 +0,51 +29,98 0,438 0,590 88,6 Intek.......................................(ITK) 0,400 — +6,67 0,353 0,400 52,4 Poligr. S.Faustino *.................(PSF) 4,788 +1,61 +19,70 3,994 4,998 5,6
DJ Stoxx Euro50 . . . . . . . . . . . . 2541,60 -0,34
DJ Stoxx UE . . . . . . . . . . . . . . . . 266,78 -0,51
Acsm ....................................(ACS) 0,706 — +9,97 0,619 0,714 54,3 Dada * ....................................(DA) 2,372 +2,86 +8,81 2,080 2,446 38,6 Intek r ................................(ITKRP) 0,650 -2,40 -8,45 0,650 0,710 3,7
Poligrafici Editoriale...............(POL) 0,329 +1,05 +3,43 0,280 0,330 43,7 DJ Stoxx UE50. . . . . . . . . . . . . . 2510,88 -0,27
AdF-Aerop.Firenze ..................(AFI) 9,100 -4,01 -8,91 8,450 10,000 82,5 Damiani *.............................(DMN) 0,875 +2,22 -6,87 0,774 0,940 71,2 Interpump * ..............................(IP) 6,110 +0,99 +13,57 5,195 6,110 594,8 FTSE Eurotr.100. . . . . . . . . . . . . 2260,33 -0,39
Poltrona Frau.........................(PFG) 0,974 -0,10 +10,74 0,855 0,975 136,5
Aedes * ...................................(AE) 0,122 -3,94 +95,83 0,055 0,127 91,6 Danieli ..................................(DAN) 20,220 +0,05 +19,36 16,190 20,220 827,4 Interpump 12 w * ..............(WIP12) 0,640 +4,92 +42,22 0,411 0,624 — Hong Kong HS . . . . . . . . . . . . . 21478,72 +0,25
Pop Emilia 01/07.............(BPER15) — — — — — — Johannesburg . . . . . . . . . . . . . 31315,81 -0,24
Aedes 14w *.....................(WAE14) 0,021 -5,94+128,89 0,006 0,021 — Danieli rnc ..........................(DANR) 10,470 -1,60 +23,54