Sie sind auf Seite 1von 56

ANNO66 NUMERO96 www.ilgiornaledivicenza.

it VENERD 6APRILE2012 1,20


9
H
R
L
F
T
B
*
b
g
j
a
a
b
+
[
C
\A
\E
\K
\Q
P
o
s
te
Ita
lia
n
e
S
.p
.a
.
-
S
p
e
d
.
in
a
.p
.
-
D
.L
.
3
5
3
/2
0
0
3
(c
o
n
v
.
in
L
.
2
7
/0
2
/2
0
0
4
n
.
4
6
)
a
rt.
1
,
c
o
m
m
a
1
,
D
C
B
V
ic
e
n
z
a
investiamo tutte le nostre risorse
nel nostro territorio
www.crabrendola.it G
W
1
2
3
3
3
Prodotto e distribuito da
MAGLIFICIO SEAN
SOSSANO (VI)
Via Cattaneo, 2/4
Tel. 0444 885146
un piacere
per chi sceglie lemozione
di vestire il lusso
a prezzi di fabbrica,
nella massima espressione
del Made in Italy
NUOVA
PRODUZIONE
PRIMAVERA-ESTATE
G
V
0
9
5
1
2
SOCCORSO
STRADALE
AUTODEMOLIZIONE
AUTORICAMBI
AUTOFFICINA
a SCHIO
Via Lago Maggiore, 41
Tel. 0445 575.291
fax 0445 576266
A tutti i nostri clienti e fornitori
auguriamo Buona Pasqua
G
V
0
9
5
1
5
investiamo tutte le nostre risorse
nel nostro territorio
www.crabrendola.it G
W
1
2
3
3
3
S
C
O
P
R
I
L
A
P
R
O
M
O
Z
I
O
N
E
A
L
L

I
N
T
E
R
N
O
DUEVILLE
Rubatedailadri
50caldaienuove
inuncantiereedile
ASIAGO
IlComunegarante
pergliscopertidi
settantaaziende
NOVIT
Daoggieogni
venerd,unapagina
dedicataaifilm
VICENZA
Pochissimaacqua
Moriadipesci
lungoilRetrone
LASCOPERTA
TrovatidaBurns
disegniautografi
eunritrattoinedito
diAndreaPalladio
Gli autogol della pastasciutta
Sulla nuova riforma del mercato
del lavoro, duro commento di
Emma Marcegaglia, condiviso
da Giorgio Squinzi: Il testo
pessimo, frutto di un compro-
messo al ribasso. Il premier
Monti: Finoatremesi faunari-
forma cos se la sarebbe sogna-
ta. Stangatainarrivoper finan-
ziarla. fPENNACCHIONI PAG8
di ARIOGERVASUTTI
di FRANCESCOJORI
fDALLIGNAPAG27 fMARTELLETTOPAG48 fRIGONI PAG30 fPANCERAPAG52
ILDISEGNODI LEGGE. CategoricaEmmaMarcegaglia: Untestopessimo
Unastangatasugli affitti
perfinanziarelariforma
I
l problema, inItalia, non entrare inpolitica:
uscirne a testaalta. NemmenoUmberto
Bossi, primoeoriginale barbarosognante, ha
saputodistinguersi finoinfondo. Le lacrime
ele dimissioni di ieri dacapodellaLegaNord
impongonoil rispettodovutoaunsoprassaltodi
coscienza: manonpossonocancellare gli ultimi,
tristi anni di uncondottierocircondatoda una
corte di famigli e famigliari impegnati aspolpare
lossodi quelloche fuunodei piarguti e
rivoluzionari uomini politici dellultimo
trentennioitaliano. Non importante, oggi,
stabiliresele pesanti manovre delle quali
sospettatoil "cerchiomagico" sianostate
compiuteallinsaputaomenodi Bossi: in
entrambi i casi, il suoruolodi capoindiscussoe
intoccabile diventatoclamorosamente
insostenibile. Lagiustificazione che hanno
ristrutturatolacasaamiainsaputa
imbarazzante come il miticomutuopagatoda
sconosciuti per lacasadi unoScajolaqualsiasi.
Davverodovevafinire cos? Davverounuomodi
indubbiointuito, al quale si deve il meritodi aver
portatoal centrodel dibattitopoliticola
questionesettentrionale, il federalismo, la
strutturadelloStato, dopolaferitadi una
malattiaimpietosanonpotevaricavarsi unruolo
di "grande vecchio" senzacircondarsi di unacorte
dei miracoli? Loscattodorgogliodelle dimissioni
sonoil gestorabbiosoe disperatodi chi vede
implodere lapropriacreaturasenzaavere pila
forzadi fare qualcosaper rimediare. LaLega, cos
come labbiamoconosciutainquesti trentanni,
nonesiste pi. Come nonesiste piil Pdl di
Berlusconi, come non mai esistitoil Pd. Ma
conlafine di "quel" Carroccioche si compie
lultimoattodi unasecondaRepubblica mai
diventataadulta. Rimettere insieme i cocci di un
movimentoabituatoaragionare piconlistinto
checonlariflessione unimpresapossibile soloa
undittatore: manon pitempodi uomini soli al
comando. Soprattuttose lasolitudine di facciata
nascondelavicinanzadi troppi figuranti pi
interessati al beneproprioche al benecomune.
Lapoliticaitalianadestinata acambiare anche
per questo: il cultodel "capo", del demiurgo
capace di risolveretutto, finito. Se perfino
Berlusconi non riuscitoacambiare il Paese, se
perfinoBossi non riuscitoacostruireunpartito
"diverso", vuol dire che non quellalastradaper
raggiungere quegli obbiettivi. Vuol direche non
lapolitica adesseresporca: sonogli uomini ad
essereinadeguati. Lultimosussultodel Senatr
vorrebbeessere unaminaccia: Si scordinoche
scompaia. Inrealt solounaugurioalluomo. Il
politico, erascomparsoormai da ottoanni: e
laddiostatotroppolungo.
Il lungo
addio
LEGANELLABUFERA.DRAMMATICOCONSIGLIOFEDERALE,ORATOCCAAUNTRIUMVIRATO
IlSenatur
getta
laspugna
DaBossi dimissioni irrevocabili
peril benedel movimentoedei militanti
Il partitoaffidatoaMaroni, Calderoli
eManuelaDal Lagofinoal congresso
StefanoStefani nuovotesoriere
al postodi Belsito, sottoinchiesta
lafinedi unepoca
fPAG2, 3, 4, 6e7
fNEGRINPAG17
SERIEB
Vicenza-JuveStabia,
unvenerd di passione f PAG28
MONTECCHIOMAGGIORE
Duerapinatoriarmati
alcentroscommesse f PAG29
A
llafacciadellinflazioneTre-
centomila euro stato pagato
lautogol segnato da Andrea
Masielloper far perdere il suo
Bari. Chiss quanto costarono a suo
tempo gli undici piatti di pastasciutta
corrisposti allasquadradel Maloperin-
durlaafarsi sconfiggeredal Marano, in
un memorabile mini-derby berico de-
gli anni Trenta.
Maqualechesiastatalacifra, laspro-
porzione appare evidente. Lepisodio
stato raccontato da Luigi Meneghello
nel suomagistraleLiberanos amalo.
Fame era fame, a quellepoca; cos che
nonfudifficilechiudere latrattativail-
lecita, definendo la contropartita: un
piattodi spaghetti acranioperogni sin-
golo giocatore della squadra avversa-
ria.
Solo che ci si dimentic di comunica-
re laccordo a uno di loro, Nani Mole,
alasinistradi discretovaloreeammire-
volecaparbiet. Neconsegu cheaogni
gol del Maranoche il portiere del Malo
si lasciava passare ad arte, Nani parti-
va in tromba e pareggiava. I difensori
della sua squadra a quel punto si con-
centraronosugli autogol, sparandoad-
dosso al proprio portiere da ogni posi-
zionepalle imprendibili.
Implacabile, Nani tornava allassalto
ecastigavalestremodifensoreavversa-
rio, rimettendo le sorti inparit. Meno
male che lultimo autogol coincise con
il triplice fischio finale; cos gli undici
del Malo poterono riscuotere il sudato
quanto agognato compenso, spazzo-
landosi con sommo gusto una pasta-
sciuttamai cos sofferta.
Tutti, incluso Nani Mole, in cui la fa-
me pregressa prevalse sullindignazio-
ne postuma. Quanto allintera squa-
dra, mai come inquestocasosuonve-
ra e sentita la celebre affermazione at-
tribuitadaDante al conte Ugolino: pi
chelonor pot il digiuno.
RIPRODUZIONERISERVATA
IN EDICOLA
ROBERTO VECCHIONI
Live collection
Arichiestaasolo8,80
SVOLTASTORICAINVIABELLERIO. Il leaderlascialacaricadi segretario: Manonsparisco
ScandaloLega,
Bossi si dimette
Si chiudeunepoca
MINACCIA. Gemonio
Investite
epicchiate
il giornalista
Bossi conlamoglieManuelaMarroneametanni novanta
Bossi inuncomizionel 1992. Dietrodi lui GianfrancoMiglio
Berlusconi eBossi al congressodellaLegail 3marzo2002
Bossi duranteil ricoveroinospedalel11giugnodel 2004
Il fondatoredellaLegaNord, UmbertoBossi, conil figlioRenzo, consigliereregionaleinLombardia
Senatrtravoltodallinchiesta
sullextesoriere: Manovra
chiaracontroil nostropartito
Untriumviratofinoal congresso
Ceranodimezzo
imieifigli,
nonpotevo
restareancora
Chiharicevuto
soldideveridarli
DOPOLAMILITANZANELLA
ESTREMASINISTRABOSSI
DIVENTAAUTONOMISTA. NEL
1987INSENATOENEL1989
COSTITUISCELALEGANORD
DOPO7ANNIALLOPPOSIZIONE
LALEGAALPOTERE. DURA
SOLOQUATTROMESI. SOLO
NEL2001BOSSIRICOMPONE
LOSTRAPPOCONILCAVALIERE
MILANO
Quello che nessun leghista si
sarebbe mai atteso avvenu-
to: Umberto Bossi, luomo del
fortunato slogan mai mul
ha mollato. Di fronte allo tsu-
nami giudiziario partito dal-
linchiesta sullex tesoriere
FrancescoBelsito, il caposi
dimesso irrevocabilmente da
segretario della sua creatura
ieri pomeriggio, in via Belle-
rio, davanti al Consiglio Fede-
rale. Findallamattinai giorna-
li raccontavanoi retroscenaei
particolari dellinchiesta: un
fiume di denaro pubblico de-
stinato alla Lega che, secondo
gli inquirenti, sarebbestatodi-
rottatoperspesepersonali del-
lafamigliaBossi. Il Senatur ha
quindi affidando la guida del-
la Lega ma fino al congresso
in autunno ad un triumvira-
tocompostodaRobertoMaro-
ni, indicato da settimane co-
meluomochehadatoil viaal-
la battaglia contro il cosiddet-
toCerchiomagico, daRoberto
Calderoli e dalla veneta Ma-
nuelaDal Lago. MastatoMa-
roni a raccontare il momento
di commozioneelabbracciofi-
nale con Umberto. C stata
grandecommozione, haspie-
gato con voce tremante,
quando Umberto ci ha detto
chelasuadecisioneerairrevo-
cabile. Gli abbiamo chiesto di
nonfarloma ha tenuto il pun-
to. Iogli hodettocheseinotto-
bresi presentercandidatose-
gretariolosostengo.
MANOVRACONLALEGA.Inse-
rata lo stesso Bossi ad am-
mettere le lacrime: Ho pian-
to, ma poi ho smesso perch
piangevanotutti, dicenegan-
do di credere in tradimenti di
Maroni e assicurando che co-
munquenonsparirdallasce-
napolitica: Iononavevones-
suna voglia di star l perch
giusto che ci sia mano libera
per lavorare. Ceranodi mezzo
i miei figli. Ioero solo dintral-
cio, erainutilerestare. Maque-
sto non un addio al partito.
Rester anche se solo come
simpatizzante. Epoi unaccu-
sa: Tutta la manovra chia-
ra, controdi me e laLega.
Non aveva ceduto in mille
battaglieBossi, nonconavver-
sari politici interni od esterni.
Nondavanti aproblemi giudi-
ziari che coinvolsero la Lega
negli anni 90 e neppure da-
vanti alla malattia nel 2004.
Ma ieri ha ceduto il testimone
e la guida della Lega fino a
quel Congresso federale mille
volteinvocatonegli ultimi me-
si dai leghisti pivicini aMaro-
ni, ma non solo. E che ora ap-
parecomeunancoradi salvez-
zanellatempestachestaattra-
versandoil Movimentofonda-
to ormai tre decenni sullUm-
berto. Nel giorno in cui sem-
bratrionfare la lineadei bar-
bari sognanti maroniani e
sembra scomparso del tutto il
cosiddetto Cerchio magico
(uno di coloro che vengono
iscritti da tempo a questulti-
mogruppo, MarcoReguzzoni,
ieri nonsi presentatoal Fede-
rale), Bossi, sotto pressione
perleinchiestegiudiziarieche
coinvolgono la sua famiglia,
entra via Bellerio e dice: In
Lega chiunque sbaglia paga,
qualunque nome porti. An-
che i figli. GiancarloGiorgetti,
unocheaBossi semprestato
vicino, spiega: Umbertocova-
vadatempoladecisione. Ep-
pure si fatica a crederlo. Fino
allultimo Bossi ha compiuto
gli atti che compie un leader,
assumendo sempre su di s le
decisioni, senza mai mollare.
Anche poche ore prima di di-
mettersi aveva ribadito che
sua, esolosua, eraladecisione
di fardimettereil tesoriereBel-
sito, al centro dellinchiesta e
che lui avrebbe indicato il so-
stituto. Cos stato. Nel con-
tempo ha anche fatto il passo
indietroche nessunodelle mi-
gliaiadi militanti chedapidi
20 anni si trovano sul prato di
PontidaoaVeneziaonei mille
comizi, si sarebbe mai atteso.
Dicono i presenti che Bossi
era serenoal momentodel-
lannuncio, loconfermaanche-
Giorgetti (cheerastatoindica-
to come uno dei possibili triu-
mviri). Nessuno dei maronia-
ni ocomunquedegli opposito-
ri del Cerchio magico si sente
oggi untraditore del capoe
tutti alzano le spalle quando
gli si chiede delle contestazio-
ni (compiute da una decina di
militanti) fuori daviaBellerio.
Sembra proprio il giorno del
tramonto del sole politico di
Bossi. Ma nessuno ci vuol cre-
dere. Non certo il suo vecchio
amico Erminio Boso dalla sua
baita trentina: Umberto far
ancora grandi cose, aspettate
evedrete. Tranquilli. Per vede-
re il tramonto c ancora tem-
po. Ma unerasi chiusa.
MILANO
Vaffanculo. Ha risposto co-
s Umberto Bossi, alluscita
dalla sua villa di Gemonio, al-
linviatode La7 che laltro ieri,
come ha mostrato il tg, cerca-
va di avvinarsi per fargli qual-
che domanda sullinchiesta. I
soldi - gli ha chiesto, da lonta-
no, il giornalista- dovesonofi-
niti? Vieni, ha rispostoBos-
si, cheteli facciovedere. Poi
il Senatrhachiestoagli agen-
ti dellascortadi investireepic-
chiareil giornalista.
Estrazioni
Combinazionevincente Jolly Superstar
Concorson. 41
del 05/04/2012
Il 1Oe
82.417.163,55
90 77 74 70 68 54 44 43 39 35
34 29 28 22 18 14 13 8 4 2
ESTRAZIONI MONTEPREMI
81
75
90
40
10
20
90
38
38
27
46
22
19
42
18
38
59
18
90
23
23
55
32
34
7
70
8
74
13
80
79
90
50
10
18
39
2
39
14
54
29
4
28
90
70
13
22
74
68
35
44
70
77
8
43
10 37 44 56 60 89 7 25
Nazionale
Bari
Cagliari
Firenze
Genova
Milano
Napoli
Palermo
Roma
Torino
Venezia
Punti 6
JackPot
Punti 5+1
Punti 5
Punti 4
Punti 3
5 stella
4 stella
3 stella
2 stella
1 stella
0 stella
81.300.000,00
-
-
-
33.135,21
363,09
19,59
36.309,00
1.959,00
100,00
10,00
5,00
Trentanni inprimalinea
TempestasulCarroccio
Lindaginedi treProcuresconquassail movimento
1982
ANNOINCUIUMBERTOBOSSIFONDA
LALEGAAUTONOMISTALOMBARDA
1994
LANNOINCUIILCARROCCIOENTRA
NELGOVERNODIBERLUSCONI
Roma, 21luglio2010: UmbertoBossi mostrail ditomedio
G
V
0
8
9
2
5
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 2
LINCHIESTA. LexcontabileBelsitoindagatopertruffa, appropriazioneindebitaericiclaggio
Quei soldi allaFamily
Efondi nerial partito
IGUAI DELTROTA. Bloccatounfascicolo
Spuntaanche
unnome: Silvio
RenzoBossi elasua
fidanzata, BaldoSilvia, (...) sono
stati insiemeallasededella
Legadi viaBellerioesi sono
portati viai faldoni dellacasa
(ristrutturazioni?) pertimoredi
controlli. Loannotanogli
investigatori inunatto
dellinchiestasuBelsito. I timori
dei controlli chehannoindotto
Bossi jraportareviafaldoni
probabilmenterelativi alavori
di ristrutturazioneemergono
daunatelefonatadel 12
febbraiotraBelsitoela
dirigenteamministrativaNadia
Dagrada. Dagradadice: Ecco,
quellal, sonovenuti a
prendere, Renzoelafidanzata,
tutti faldoni daviaBellerioeli
hannoportati via. Belsito: Ho
capito. Dagrada: Quindi
adessochannoparecchia
caga. Belsito: Uhm, pernella
cagacapisci chelaltrodeficiente
ci vaanozze. Dagrada: Infatti,
perquestocheti stodicendo,
vistochecomunquelei (Manuela
Marrone)di ascendentecenha,
direadessochequesti, checavolo
Castelli cdatenerlodocchio, sta
cercandodi scatenare, sotto,
sotto, uncasinochetutti che
voglionoandareavederei conti,
chevoglionoandareavederei
documenti equestasarebbela
fine.
Intercettazioni. Lui conlafidanzata
DaTangentopoli
aPadanopoli
Renzoportviacarte
LaDagrada: Ccaga...
UmbertoBossi nonhacedutoalla
malattiachelohacolpitol11
marzo2004, mahagettatola
spugnatravoltodallabufera
giudiziaria..Comeinunanemesi,
dunque, inciampainquel cappio
cheLucaLeoni Orsenigo
nellormai storicafoto, sventolava
inaulacontrotangentopoli. Risale
al 1987il primovagitoin
ParlamentodellaLega: dal Nord
arrivail senatur. NatoaCassano
Magnagonel 1941, diplomadi
peritotecnicoallascuolaRadio
Elettra, Bossi hasvoltomillelavori
primadi approdareallapolitica:.
Vienefolgoratodalleidee
autonomisteefederalistea38
anni, nel 1979eseguegli
autinomisti dellaValleDAosta.
Dieci anni dopo, il 4dicembre
dell89, nascelaLegaNordal
primoradunodi Pontidachelo
incoronasegretariofederale. Al
governoconBerlusconi nel 1994,
primadellastoricarottura. Poi di
nuovoinsiemeaSilvio: nel 200
diventaministrodelleRiforme.
Poi lictuslocostringeaunalunga
assenza. Marestacapo. Finoaieri.
Bancomat
ROMA
The family. La famiglia
quelladi Umberto Bossi e cos
lex tesoriere della Lega Fran-
cesco Belsito aveva deciso di
intestare la cartella contenen-
te la documentazione di tutte
le spese sostenute per le esi-
genzedei parenti stretti del Se-
natur. Di questo sono ormai
certi i magistrati delleProcure
di Napoli e di Milano che, do-
po aver ottenuto lautorizza-
zione a sequestrare a Roma la
cassaforte di Belsito stanno
esaminando il contenuto. Gli
inquirenti nella documenta-
zione custodita fino a ieri da
Belsito (indagato per truffa ai
danni delloStato, riciclaggioe
appropriazione indebita) cer-
cano i riscontri sul presunto
usoillecitodei contributi pub-
blici elargiti alla Lega. La sco-
perta pi interessante rap-
presentata da un carnet di as-
segni sucui compare la scritta
Umberto Bossi. Lormai ex
capo del Carroccio, secondo
lipotesi, avrebbe avuto la di-
sponibilitdel denarodellaLe-
ga depositato suunconto cor-
rente presso la sede genovese
dellabancaAletti doveconflui-
scono i contributi elettorali.
Masonostatetrovateancheri-
cevute e atti che documente-
rebberospeseaffrontateperle
esigenze di vario genere di fa-
miliari.
Una telefonata del febbraio
scorso, fra lex tesoriere della
Lega Nord, Francesco Belsito,
e la segretaria del partito, Na-
dia Dagrada, svela luso del
denaro del Carroccio: si parla
del diploma di Renzo e la Por-
sche affittata dellaltro figlio
di Bossi, Riccardo, ma anche
lascuolaBosinadi Varese, fon-
data dalla moglie del senatur,
esommeperRobertoCaldero-
li. In unannotazione, gli inve-
stigatori spiegano che nella
conversazione, i due fanno ri-
ferimento: ai costi di 3lauree
pagate con i soldi della Lega;
ai soldi per il diploma (Renzo
Bossi); ai 670.000 euro per il
2011 e Nadia dice che non ha
giustificativi, oltre ad altre
sommeingenti per gli altri an-
ni; alle autovetture affittate
perRiccardoBossi, tracui una
Porsche; ai costi per pagare i
decreti ingiuntivi di pagamen-
todi RiccardoBossi; allefattu-
re pagate allavvocato di Ric-
cardo; alle altre spese pagate
anche ai tempi del precedente
tesoriereBalocchi; unacasain
affitto pagata a Brescia; ai
300.000 euro da destinare al-
la scuola Bosina di Varese per
ManuelaMarrone, cheBelsito
nonsacomegiustificare, presi
nel 2011 per far fare loro un
mutuo e che lui li ha da parte
in una cassetta di sicurezza,
ai quali si aggiunge un milio-
ne di euro che i Bossi gli ave-
vanochiestodi metteredapar-
te per la scuola e che il teso-
riereavrebbepresounpo al-
la volta dalla cassa del parti-
to. LaProcuramilanesesulla
vicenda procede per lipotesi
di truffa e appropriazione in-
debita, Napoli indaga sul pre-
sunto riciclaggio, Intanto Bel-
sitoparla: si dicedispiaciutis-
simoperledimissioni di Bos-
si, maallostessotemporespin-
ge le accuse di essere stato lui
aprovocareunotsunami nella
Lega Nord: Non colpa mia,
nonhomale agito.
Ifranchi
aCalderoli
eallaRosy
NadiaDagrada, sentitadai pm
Il forzieredellaLega
diventatounbancomat, incui in
molti hannomessolemani. Ese
lextesoriereFrancescoBelsito
il dispensatore, lafamiglia
Bossi familynoncertolunica
destinatariadei denari.
Linchiestaraccontadi un
partitoincui diversi dirigenti,
anchedi altissimolivello, hanno
presosoldi chenondovevano. E
li hannodati aillustri
sconosciuti, perevitareche
questi denunciasserobeghe
internedellaLegarovinandone
cos limmagine.
Vi sonocospicue
elargizioni, scrivonoi
carabinieri, afavoredi Rosy
Mauroedel Sinpa(il sindacato
padano, ndr), maanchedel
senatoreCalderoli. Dei soldi a
lui destinati parlanoBelsitoe
NadiaDegrada, segretaria
amministrativadellaLega, in
unatelefonataincui sono
elencati tutti i benefit
elargiti. Quelli di Cald
(Calderoli)comefaccio?come
li giustificoquelli?, chiede
BelsitoaNadia. Allanera,
comeBelsitochiamala
vicepresidentedel Senato
RosyMauro, vannoinvece
29.142franchi (euro?)dice
lextesoriere. Eaggiunge: per
nonparlaredellealtresomme
cheledmensilmenteei
200-300milaeuroogni anno
peril Sinpa. Unamontagnadi
soldi, tantochelasegretaria
commentaironica: Voglio
vederegli estratti contodel
sindacatopadano, cosa
succede. Gli vieneuninfarto
rispondeBelsito. Ahbehper
forza, nonsonousati peril
sindacato, quindi.
Poi ci sonoi soldi pergli altri.
Rilevanti sommedi denaro
(50milaeuroatesta) sono
finite, secondoquantoscritto
nellecarte, adalmenoaltri due
membri del partito: il senatore
PiergiorgioStiffoni eil
segretarioregionaleligure
FrancescoBruzzone.
Poi ci sonoi soldi perevitare
danni dimmagineallaLega:
300milaeurousciti, anche
questi, dallacassafortedel
partito. Utilizzatadunque
ancheperredimerediatribe
personalitraleghisti, scrivono
i carabinieri nellinchiesta.
Apertalacassafortedi Belsito
Unatelefonatasvela: unmilione
perlascuoladellamogliedi Bossi
Fondi perPorscheestudi dei figli
Belsito: Noncolpamia
ROMA
Alcuni altiesponenti del Pd
e del Pdl, cio Silvio, sareb-
bero intervenuti per rallenta-
re liter di un fascicolo per la
magistraturaincui, tra laltro,
si parlavadellefrequentazio-
nidel figlio di Bossi e del fat-
to che sulla macchina ha pa-
lettaelampeggiante. il con-
tenuto di una intercettazione
dell8febbraio, agli atti dellin-
chiesta, fra la dirigente della
LegaNadiaDagradaelexteso-
rieredellaLega, FrancescoBel-
sito. convintadi averechis-
s quale potere, dice Dagra-
da riferendosi a Rosi Mauro,
... Non si rende conto che or-
mai questuomo ha 70 anni...
Non ne ha altri dieci davanti,
eh!...Pergiunta, verochecon-
tinuano a dire ai magistrati di
mettere sotto il fascicolo? Ma
prima o poi il fascicolo esce
eh!. Epiavanti, sempre Da-
grada: Adesso per non cre-
do potranno aspettare pi di
tanto perch.... Belsito: Chi
conoscono loro? Son quattro
sfigati Dagrada: Macch,
non sono mica loro, non sono
loro che fanno aspettare, non
siamo neanche noi Belsito:
E chi cazzo ? Dagrada:
Pde Pdl. Belsito: Nooo.
S cos, perch quandoesce
una cosa di questo genere sei
rovinato!... Il figlio di lui (di
Bossi, ndr) che ha certe fre-
quentazioni... AltrocheCosen-
tino. Belsito: Quindi tu dici
che sar intervenuto il pa-
dre. Dagrada: intervenu-
topiSilvio e so che ci sono di
mezzo anche alti, ma alti Pd e
non che hannodettochiudi
il fascicolohannodettoman-
da, ci sono 50 fascicoli, quello
era il quinto, gli hanno detto
iniziaafarloscivolareventesi-
mo. E dopo passato il tem-
po, si doveva andare a elezioni
a marzo e han detto inizia a
metterlo quarantesimo, ma
appenaarrivalordinedi tirar-
lo fuori...fuori, eh, tutt... i fer-
mi, lutilizzo della macchina
con la paletta, perch lui sulla
macchinachalapaletta. Bel-
sito le chiede: Ma ce lha an-
cora?Dagrada: Certo! Palet-
taelampeggiante, ci sonolefo-
to! Prese dalle telecamere per
eccesso di velocit per giun-
ta.
Ieri lavvocatoNiccolGhedi-
ni(Pdl), storico legale di Silvo
Berlusconi intervenuto: Il
nome Silvio viene accostato
da alcune agenzie a Berlusco-
ni. Lipotesi che sia intervenu-
toperBossi jrtotalmentepri-
vadi fondamentoedel tuttori-
sibile. Che il Berlusconi possa
essere intervenuto con la ma-
gistraturaper ottenere untale
risultatodavveroimpensabi-
le. Nonsolocinonmai acca-
duto, ma si tratta davvero di
una supposizione irrealistica
efuori daogni logica.
Auguriamo
Buona Pasqua a tutti i Clienti
G
X
1
9
7
0
9
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 3
TUTTI CONTROTUTTI. NellaLegasi aprelaguerradi successione: iniziataladifficilenavigazioneversoil Congresso
IntredopoBossi. Edil caos
Fischi aMaroni inviaBellerio
ILFINANZIAMENTODEIPARTITI. Pdl, PdeUdcstringonosullariformadopol appellodel Colle
Trasparenza, lipotesi decreto
Giustizia: laSeverinoaccelera
Milano: il volantinocontroMaroni distribuitodaalcuni militanti dellaLegadavanti allasedefederale
Votodi scambio ProcessoUnipol
MILANO
Guerra aperta nella Lega do-
poil dolorosoaddiodi Umber-
toBossi. Il triumviratocom-
posto da Roberto Calderoli,
Roberto Maroni e Manuela
Del Lago dovr traghettare il
partitofinoal Congressofede-
ralechesi terrentrolautun-
no, cercando di superare gli
scogli delle elezioni ammini-
strativeeletempestegiudizia-
rie che sembrano solo agli ini-
zi. Maloscontroper lasucces-
sione alla guida del Carroccio
gipartito. Il cerchiomagico
del Senatur spezzato dalle
scoperte della magistratura, e
lagguerrito gruppo dei maro-
niani, che ha da tempo inizia-
tolascalataallaguidadel Car-
roccio, pronto a sferrare lat-
taccofinale. Manonsolouna
questione di vertice, anche la
base in tumulto e si divide,
mentreriesplodonoanticheri-
valit, comequellatraveneti e
lombardi, che per tanti anni
sono state soffocate grazie al
prestigio e allautorit di Bos-
si.
Maroni nonhamai avutolin-
vestitura ufficiale del Senatur
a suoerede politico, e negli ul-
timi mesi i rapporti tra i due
sono stati tesissimi. Deve poi
fare i conti con quella parte
della base che ieri lo ha conte-
statoinviaBelleriocondei vo-
lantini cherappresentavanoil
bacio di Giuda ed una foto
di un abbraccio di Bobo ad
Umberto. Ma comunque il
candidato pi accreditato per
lasuccessione.
I sostenitori dellex ministro
dellInterno, i barbari so-
gnanti, invocanoeprometto-
no un repulisti interno alla
Lega. Lintenzione cacciare i
cerchisti, indicati comei re-
sponsabili dei guai giudiziari
del partitoedellafamigliaBos-
si. Fuori i mercanti dal tem-
pio, gridano.
Roberto Calderoli, coordina-
torenazionaledi tuttelesegre-
terie regionali del partito, nu-
mero due della Lega di gover-
no, avrebbe i numeri per aspi-
rare alla guida della Lega. Il
suonomeperspuntatofuo-
ri dallecartedellinchiesta, co-
sa che lo mette inuna posizio-
ne difficile. Defilata, invece, la
posizione di Manuela Dal La-
go. Il nome della deputata ve-
netasarebbestatosceltoallul-
timo momento per la forma-
zione del comitato al posto
di quello del segretario della
Lega Lombarda Giancarlo
Giorgetti. La scelta della ex
presidente della Provincia di
Vicenza verrebbe incontro al-
la necessit di rappresentare
lalavenetadel partito, comun-
que in minoranza rispetto ai
lombardi Maroni e Calderoli.
Il CarrocciopiforteinVene-
to che in Lombardia ed an-
che per questo che la cerchi-
staPaola Goisis ha gi avver-
titochedopoBossi i veneti di-
ranno no ad un altro segreta-
rio federale lombardo. Vene-
to anche Stefano Stefani, nuo-
vo segretario amministrativo,
equidistante dalle fazioni in-
terne, mafedelissimodi Bossi.
LabuferachehacolpitolaLe-
ga hacolto di sorpresa gli altri
partitie e scuote gli ex compa-
gni di strada. Silvio Berlusco-
ni, in particolare, rimasto
umanamentemoltodispiaciu-
to per la caduta di quello che
per tanti anni ha considerato
il pi fedele alleato. Amareg-
giatoe turbato, lex premier se
lpresa, ancoraunavolta, con
la giustizia ad orologeria
che si scatenata contro Bos-
si, dopo essersi tanto accanita
controdi lui. Guardacasoal-
la vigilia delle amministrati-
ve, un film che conosco be-
ne, haragionatoconi suoi.
Nel Pdl si discute per su co-
me saranno ora i rapporti con
la Lega. C chi spera che da
questo terremoto possano ar-
rivare voti alle imminenti ele-
zioni. Per le alleanze future il
Pdl attende le mosse di Maro-
ni, considerato il segretario in
pectore. Lex ministro dellIn-
terno, il ragionamento di al-
cuni, si terr fino alla fine le
mani liberepercui recuperare
lalleanzanonsarcos sempli-
ce.
Ancheil Pd, chenegli anni ha
perso voti al Norda vantaggio
del Carroccio, conta suuntra-
vaso di a suo favore, convinto
che il popolo leghista non
mander gi scandali e spre-
chi. EricordachelaLegasto-
ricamente nata per contrasta-
re inmodo radicale lintreccio
perverso tra politica e affari
dellaPrimaRepubblica.
MafiaeMpa:
ilpmaccusa
Lombardo
Berlusconi
nonva
prosciolto
UnimmaginedellaCameradei deputati
IlGuardasigilli:
Ampispazi
perunariforma
condivisasuitemi
pidifficili
dellagiustizia
Bossiungrande
ehadimostratodiessere
ancorapigrande
ROBERTOCOTA
GovernatoredelPiemonte
Bossifinitocos
perchsicircondato
dellepersonesbagliate
PINOBABBINI
ExautistadiUmbertoBossi
RobertoCalderoli
LaProcuradi Cataniaha
chiestoil rinvioagiudizioper
concorsoesternoad
associazionemafiosaevotodi
scambiodel presidentedella
RegioneSiciliana, Raffaele
Lombardo, edi suofratello
Angelo, deputatonazionaledel
Mpa. unattodovutochefa
seguitoalladecisionedel Gip
Luigi Barone, del 29marzo
scorso, di nonaccogliere
larchiviazionepropostadalla
Procuraedi disporrelaloro
limputazionecoatta. Il
fascicolononstatoancora
assegnato, nstatafissatala
datadelludienzapreliminare
cheslitterdi alcunesettimane
perchil nuovoGupdovr
avereil tempodi studiarele
migliaiadi paginedegli atti
confluiti nel fascicolo.
Linchiestaunostralcio
delloperazioneIblis, il nomedel
Diavoloinarabo, scattatail 3
novembredel 2010condecine
di arresti traesponenti di
spiccodellamafiadi Catania,
imprenditori euomini politici.
tuttouncastellodi carte
chenonsardifficilefarsaltare
esmontare, commentail
governatoresiciliano, che
annunciaquereleperi pentiti
cheloaccusano.
AngeloeRaffaeleLombardo
SilvioBerlusconi nonpu
essereproscioltoallostato
degli atti eil processorestaa
Milano. Lohannodecisoi
giudici dellaquartasezione
penaledel Tribunaledi Milano
chesi occupanodellavicenda
Unipol. L'expremierrisponde
di rivelazionedi segreto
d'ufficioinrelazionealla
pubblicazionesuIl Giornale
delletelefonataintercettatain
cui FassinodicevaaConsorte
Alloraabbiamounabanca.
Il collegiopresiedutoda
OscarMagi, nel rigettaretutte
lequestioni preliminari
avanzatedalledifesedei
fratelli Berlusconi, hainoltre
sostenutochePieroFassino
nondebbaessereescluso
comepartecivile, comeera
statochiesto, inquantorisulta
comunquedanneggiatodal
reatocommesso. Riguardoal
capodi imputazioneperi
giudici correttamente
formulato. Il processostato
rinviatoal 19aprile. I difensori
di SilvioBerlusconi avevano
chiestolassoluzioneperchil
fattocontestato,comeindicato
nel capodimputazione
indeterminato, edunquenon
previstodallaleggecome
reato.
SilvioBerlusconi (Pdl)
ROMA
Lurgenza, concordano tutti,
c. E forse anche gli estremi
per un decreto. Perch il caso
Lusi eil terremotodi viaBelle-
rio mettono a nudo i vizi della
gestione dei soldi da parte dei
partiti della Seconda Repub-
blica. Ednecessarioagire, da-
re un segnale in fretta. im-
prorogabile, scrivePierLuigi
Bersani in una lettera a Pier
Ferdinando Casini e Angelino
Alfano, agire su trasparenza
e controlli dei bilanci. Pas-
siamo dalle parole ai fatti,
concorda il leader Udc. Con
me si sfonda una porta aper-
ta, risponde il segretario del
Pdl.
Lepropostedi leggeinParla-
mentoci sono, masonoferme.
Dopo il caso Lusi i leader poli-
tici avevano concordato sulla
necessit di condurre inporto
dopo pi di 60 anni la legge
sui partiti prevista dallart.49
della Costituzione. Ma ancora
niente. Fino ad ora, almeno.
Perch lo tsunami leghista
sembra indurre unaccelera-
zione, almenosui bilanci. Mer-
coled il presidente della Re-
pubblica Giorgio Napolitano
ha sollecitato adeguate ini-
ziative. Tocca inprimo luogo
ai partiti agire in Parlamento.
Perciil segretariodel PdBer-
sani scrive ai leader di Pdl e
Udc: Credo che possiamo
condividereunafortepreoccu-
pazione. I fatti gravissimi del-
lerecenti inchieste giudiziarie
rendonoormai improrogabile
il cambiamentodellenormati-
vesullatrasparenzaei control-
li dei bilanci dei partiti. E ci
sono, convinto Bersani, le
condizioni politiche per ap-
provare in tempi brevissimi
una legge di pochi articoli che
abbia una corsia di assoluta
priorit.
Conme si sfonda una porta
aperta, rispondeAlfano. So-
nototalmentedaccordo, la
risposta di Casini, procedia-
mo rapidamente passando
dalle parole ai fatti. E gi si
notanoalcuni punti di contat-
to tra le proposte di Bersani e
quelle dellapdl firmata da Ca-
sini. Tra gli altri, il controllo
della Corte dei conti sui bilan-
ci elobbligodi renderepubbli-
che le donazioni oltre 5 mila
euro. Eanchesanzioni pirigi-
de, propone Bersani. Mentre
Alfano annuncia: Mi far ca-
rico di untesto, su cui lavora
il Pdl, che prevede tra laltro
forme di finanziamento al-
lamericana.
EmentrelIdvpresentaunre-
ferendumperabolirei rimbor-
si elettorali, delliter di un
provvedimento sui bilanci si
iniziato a parlare anche a via
Arenula, nel corsodegli incon-
tri sulla giustizia col ministro
Paola Severino. Per procedere
pirapidamente, lUdchapro-
posto di inserirle nel ddl anti-
corruzione, mail Pdnondac-
cordo. Eallora si fa strada pu-
re lipotesi di un decreto, che
disciplini solo le norme sui bi-
lanci. Siamoprontissimiad
appoggiarlo, dichiara dal Pd
FrancescoBoccia. Seclavo-
lontdi undecreto, lososterre-
mo, afferma lUdc Roberto
Rao. EMaurizioGasparri dice
che un dl o un emendamento
a uno dei decreti gi allesame
del Parlamento, potrebbe an-
dare bene anche al Pdl. Il go-
verno, ha detto Severino agli
esponenti dei partiti, racco-
glier le sollecitazioni su que-
sto tema. Ma a Palazzo Chigi
spiegano di non aver al mo-
mento esaminato la questio-
ne.
DDL ANTICORRUZIONE. Intan-
to, dopo lincontro con il Pd il
Guardasigilli conclude il giro
di consultazioni con i partiti
sulla giustizia. Ci sono ampi
spazi per unariformacondivi-
sa su temi tra i pi difficili
in materia di giustizia, affer-
ma. LaprossimasettimanaSe-
verino illustrer ai partiti le
modifiche del governo al ddl
anticorruzione. Eil 17lapropo-
sta di riforma sui reati contro
la pubblica amministrazione
sardepositata allaCamera.
TempestasulCarroccio
Lindaginedi treProcuresconquassail movimento
Resta
ungrande
Ilcerchio
sbagliato
Calderoli, BoboeDal Lagoallaguida. Sfidatrai lombardi ei veneti
Berlusconi rammaricato: giustiziaaorologeria. Eil Pdl allafinestra
Bersani scriveaAlfanoeCasini: agiresubitoalmenosui bilanci
DirettoreResponsabile
ARIOGERVASUTTI
Societ Athesis S.p.a.
Presidente
GIAN LUCA RANA
ConsigliereDelegato
ALESSANDROZELGER
RedazioneeAmministrazione: ViaEnricoFermi,205
Vicenza-Telefoni:Centralino(n.10lineeurbane)
Direzione,Cronaca,Provincia,Amministrazione,
Tipografia:0444.396.311-Fax0444.396.333
Imanoscrittinonsirestituiscono.
Abbonamenti:NumeroVerde800.013.764
Fax045.960.0936
C.C.PTN.18948364 intestatoaIlGiornalediVicenza
Bonifico BancarioafavorediSoc. AthesisS.p.A.
IBAN: IT06Q0503411702000000009518
ConcessionariapubblicitPubliAdigeS.r.l.
Vicenza-ViaEnricoFermi, 205-Tel. 0444.396.200
Fax0444.396.201.
Pubblicitnazionale: ConcessionariaA.Manzoni&C.S.p.a.
Milano-viaNervesa,21-Tel.02.57494211.
Responsabiledeltrattamentodeidati
(D. Lgs196/03)ilDirettoreResponsabile
Certificaton. 7160
del 14/12/2011
Reg.TribunaleC.P.diVicenzan.12del 25.05.49
StampatopressoilCentroStampadi
SocietEditriceArena-ViaTorricelli,14
CasellediSommacampagna(Verona)
Latiraturadigioved5aprile
statadi40.150copie
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 4 PrimoPiano
Fordpartner per Vicenza e provincia
bissonauto.it
AUTOMERCATOUSATO
Centro DOC
Sede Vancimuglio tel. 0444.210820
VENDITA, ASSISTENZAERICAMBI
Vancimuglio tel. 0444.210810
Schio tel. 0445.575464
Bassano tel. 0424.85697
Arzignano tel. 0444.671095
Vicenza tel. 0444.963511
Barbarano tel. 0444.795328
CARROZZERIA
Schio tel. 0445.501188
G
V
0
9
5
1
1
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 5
Tragratitudine
eamarezza
Unaprovinciache
haspintolafusione
fravenetielumbard
La storia di Bossi nel Vicentino
comincianeiprimianni90, quan-
doancoraceranolaLigaVeneta
e la Lega Lombarda, due forma-
zioni politiche vicine ma distin-
te. La fusione dei due grandi
movimenti fece diventare Bossi
una sorta di habitu di questa
provincia, concomizitenutipio
menointutti i comuni. Inqueste
foto si ripercorrono alcune di
questetappe, dal feelinginiziale
con Manuela Dal Lago, attuale
membrodel triumvirato, finoal-
lavisitaconBerlusconi aunaVi-
cenzamessainginocchiodallal-
luvione.
MARIARITABUSETTI
SEGRETARIOPROVINCIALE
Il lavorostoricodi
Bossi nonsarmai
scalfito. Camarezzaper
unavicendasquallida, di
personesquallideche
hannoruotatoattornoalla
figuradel leader.
MARABIZZOTTO
EURODEPUTATA
il giornopi
bruttodaquanto
sononellaLega, ma
sapremorialzarci
Ledimissioni di Bossi sono
ungestodi generositper
il benedel nostropartito.
ALESSIOSANDOLI
EXSEGRETARIOCITTADINO
Ledimissioni di
Bossi sonouna
sceltasofferta. Forsesi
eraattorniatodelle
personesbagliate. Sono
contentoperDal Lago,
riconoscimentoal suo
lavoro.
1 2
NELVICENTINO
Lereazioni
LEVISITEDI BOSSI
RIVOLUZIONEPADANA. Leconseguenzedelledimissioni del capo
DentrolaLega
oraVicenza
acomandare
ManuelaDal LagoeRobertoMaroni sonodaieri allaguidadellaLegaNordinuntriumviratoconCalderoli
Umbertoe
restersempre
ilnostroleader
Sonoconvinto
dellasuaonest
PAOLOFRANCO
SENATORELEGANORD
Sonocontento
perManuela, ma
vistoilcontesto
noncredosipossa
gioiretroppo
ROBERTOCIAMBETTI
ASSESSOREREGIONALELEGANORD
Tuttotorna
Avevodenunciato
quelsistema
dipotere
efuiespulso
DAVIDELOVAT
EXMILITANTELEGHISTA
stata
smarritala
credibilitmorale
epolitica: storia
daarchiviare
ROSANNAFILIPPIN
SEGRETARIOPDVENETO
ManuelaDal LagoeUmbertoBossi agli albori dellaLega Bossi stringelamanoaGalan, candidatoalleregionali peril Polo Bossi auncomizioaValdagno. loradellalibert: siamonel 2003
MarcoScorzato
Il CapolasciaelaLegavicen-
tina si ritrova al comando del
partito. Asorpresa, conladre-
nalina addosso e con un oc-
chio preoccupato al futuro,
mai cos incerto. Giornatasto-
ricadir poco. Finisceunepo-
ca, conledimissioni di Umber-
to Bossi da segretario della
sua creatura: dopo 22 anni al-
la guida del partito, si defila
nel mezzo della tempesta del-
loscandalodei rimborsi eletto-
rali sucui indaganotre procu-
re. Il bigbangpadanosparain
primalineadueleghisti vicen-
tini: StefanoStefani, presiden-
tedellacommissioneEsteri al-
la Camera, il nuovo tesorie-
re, sulla scomoda poltrona la-
sciatadallindagatoedimissio-
nario Francesco Belsito. Ma-
nuelaDal Lagobalzainvecedi-
rettamente nella stanza dei
bottoni: clei, deputatavicen-
tina e bossiana di ferro, al ti-
mone del Carroccio nel triu-
mvirato con Roberto Maroni
eRobertoCalderoli.
Lega vicentina al potere,
ma non si pu gioire troppo,
visto il contesto. Lo dice Ro-
berto Ciambetti, assessore re-
gionale al bilancio, sul finire
di un pomeriggio appeso a te-
lefonatee lanci di agenzia. Pi
tardi, inunanota, cambierto-
no e vedr il bicchiere mezzo
pieno. Malagiornatatumul-
tuosa: mai cos duraper il Car-
roccio. Mara Bizzotto, euro-
parlamentare, ammette:
un giorno drammatico, il pi
brutto da quando sono nella
Lega, maneusciremorinforza-
ti. Fiduciosa.
CAPO...LINEA.Ledimissioni ir-
revocabili di Bossi segnano
lafine di unepoca: per laLega
e per la seconda repubblica.
PaoloFranco, senatore, stenta
acrederci: Bossi restersem-
preil leaderdel pensieroleghi-
sta. Franco, molto vicino al
Capo, convinto dellone-
stdi Bossi. Conunapremes-
sa: Tra i pmche indagano c
Woodcock: ricordatecomeso-
no finite tante sue inchie-
ste?. Il dubbiodi unatempi-
stica ad orologeria forte.
Maintantoil terremotoreal-
t. Edomani? lora di unir-
si ancora di pi, allinsegna
dellatrasparenza: le dimissio-
ni di Bossi sonoungestodi ge-
nerositversoil partito.
Dice la stessa cosa Bizzotto.
E le fa eco Maria Rita Busetti,
segretario provinciale, maro-
niana: Il lavorostoricodi Bos-
si nonpuesserescalfito. Ma
non pu celare lamarezza
per il quadrochesi stagliadal-
le indagini: Una vicenda
squallida, di personaggi squal-
lidi. Bossi? Certo che no.
Si riferisceadalcuni di quelli
chegli ruotanoattorno. Nien-
te nomi, ma se non parla del
cerchiomagico di chi parla?
COMEGLIALTRI?Trai militan-
ti leghisti, da un lato allaltro
del Nord, c chi fascudoatut-
to, sempre e comunque, ma
c chi sbotta: Siamo come
gli altri, lafine. linnocen-
za perduta? Mai come ora
sento piangere i leghisti veri -
ammette Busetti - ma non si
persa linnocenza, le dimissio-
ni di Bossi testimoniano che
nonsiamocome gli altri parti-
ti. Ora, per, facciamo puli-
zia. Lo ha detto il capo stes-
so: Chi sbaglia paga, nonim-
portail cognome che porta.
NEBBIEPADANE.Mapuesiste-
re una Lega senza Bossi? Lo
abbiamogisperimentato- af-
ferma Ciambetti - quando fu
colpitodalla malattia: allorail
triumvirato era formato da
Calderoli, Maroni e Castelli e
alle Europee guadagnammo
voti. Ma era, appunto, il
2004. Pi tardi, nella nota,
Ciambetti attingedalleprovvi-
ste di ottimismo: Dalla Lega
arriva un segnale di una forza
straordinaria, Bossi non si
trinceratomahadatoledimis-
sioni con un gesto daffetto e
di responsabilit. E aggiun-
ge: Da vicentino provo emo-
zione nel vedere Manuela Dal
LagoallaguidadellaLega: la
personagiusta, per impegnoe
onest per rilanciare il parti-
to. ToccaaDal LagoeStefani
tenere alto il vessillo della Li-
gavenetadentrounCarroccio
a epicentro lombardo. Alessio
Sandoli, ex segretario cittadi-
no, esprimeamarezzaperledi-
missioni di Bossi: Una scelta
sofferta, ma probabilmente
necessariapernondanneggia-
re il partito. Limpressione
che Bossi sia statoaccerchiato
e consigliato da persone sba-
gliate. Daltra parte Sandoli
si dicecontentoperil rico-
noscimentoaDal Lago.
IL ROTTAMATORE. Ora il triu-
mvirato tiene il timone di una
transizione che dovrebbe por-
tareal congressofederale: Ma-
roni balza intesta ai pronosti-
ci per la leadershipdel futuro.
Ma per guidare quale partito?
DavideLovat, il rottamatore,
rivendica di aver lanciato per
primo lallarme: Sono stato
espulso perch dicevo che la
Lega era diventata un mezzo
permetterecertepersoneden-
troil sistema che si dicevadi
voler combattere. Ora tutto
torna. Lovat contestava un
TempestasulCarroccio
Laddiodel leadereil rinnovamentobericoal vertice
LanominadiBossiapresidente
dellaLegailminimo. Maroni
sarebbeunottimosegretario
FLAVIOTOSI
SINDACODIVERONA
Bossihamostratodiessereun
giganteehadimostratodivoler
pibeneallaLegacheasestesso
GIANCARLOGIORGETTI
SEGRETARIOLEGALOMBARDA
Dal Lagonel triumviratoeStefani amministratore
Nellagiornatapidifficiledellastoriadel partito
aumentalinfluenzadei rappresentanti vicentini
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 6
3 4
LucaZaia
Ilsegretario
nonhafattonulla
dimale, diciamo
chechigliera
vicinonongliha
datomoltoaiuto
I giorni dellalluvioneaVicenza: Bossi eBerlusconi inprefetturaconZaia, Fallica, Schnecke... il Trota
Dimostra
quantotiene
allaLega
MarinoSmiderle
La voce la stessa, tonante e
canzonatoria. Anche limpe-
gno lo stesso, pio meno co-
me quello che ci mise nel 92
quandodecisedi entrarenella
Legadi lotta. Quellodi ieri, pe-
r, un giorno che segna la fi-
ne di unepoca: solo che lono-
revole Stefano Stefani non ha
il tempo per rendersene con-
to. In un colpo solo gli dicono
che lamico Umberto Bossi ha
rassegnato le dimissioni e che
a lui tocca fare il tesoriere del-
laLega, al postodi Belsito.
Da dove cominciamo, onorevo-
leStefani?
Non so neanchio da dove co-
minciare. unmomentodiffi-
cilemasonosicurochelaLega
ripartepiforte di prima.
AnchesenzaBossi?
Possorivelarle unsegreto?
Dica.
Laltro ieri sono stato a lungo
col nostrosegretario.
Abbiamoesaminatola situa-
zione, anche se noncera biso-
gno di esaminare alcunch
per chiarire subito un punto:
Umberto Bossi non ha preso
neancheuncentesimodei sol-
di del partito.
Per?
PerUmbertohasempremes-
so il partito al primo posto. E
in questo caos il partito ri-
schiava di affondare. Un suo
gestoforte sarebbe servitoper
ridare slancio alla nostra poli-
tica.
Vuole dire che gli ha consiglia-
todi dimettersi?
Guardi, io ho condiviso con
Bossi lappartamento quando
venni eletto a Roma, lo consi-
dero un punto di riferimento
fondamentale, non solo dal
punto di vista politico. Per
ero sicuro che le dimissioni
avrebbero aiutato la Lega a ri-
partire.
Quindihaascoltatoilsuoconsi-
glio?
No, Umberto ragiona benissi-
modi testasua. Nonmi hadet-
to niente e le dimissioni sono
state una sorpresa anche per
me. Abbandona la segreteria
senzaaver fattonulladi male.
Lui magari no, ma chi gli stava
vicino non pare esente da col-
pe, noncrede?
Detto che bisogna aspettare
chelagiustiziafacciail suocor-
so, evidente che qualcosa di
pocochiaro successo.
Colpadi quelli del cerchioma-
gico?
Mettiamola cos: credo che
spesso Umberto sia stato mal
consigliato. Mastiamoparlan-
dodi politica, sia chiaro.
S, per ci sono anche i soldi ai
figli, allafamiglia, insomma, co-
sepocopolitiche...
Il tesorierecheceraprimasi
dimesso, quindi...
Gi, Belsito. Lei cosanepensa?
Ma, veramente, non ho mai
avutograndi rapporti. Preferi-
sconondire altro.
Gi, per adesso tocca a lei
prendere in mano la tesoreria
del partito. pipreoccupatoo
lusingato?
Di sicurononsarunlavorofa-
cile. Manonpotevocertotirar-
mi indietro. C parecchio da
fare. Nonci tireremoindietro.
Primopasso?
Guardi, per prima cosa porte-
r le carte in procura. Voglio
muovermi in tranquillit e
conlamassimatrasparenza.
CertocheVicenzaadessohain
manoleredini del partito.
Mi pare eccessivo.
Beh, lei tesoriere e Manuela
Dal Lago addirittura nel triu-
mviratocheguidalaLegaNord.
Senondominiovicentino, po-
coci manca...
Guardi, per quel che riguarda
Manuela, era doveroso avere
un veneto nel vertice e la scel-
tacadutasudi lei, considera-
talasuagrandeesperienzapo-
liticaeamministrativa.
Cosa cambia adesso per la Le-
ga? Pensachepagheretedazio
alleprossimeelezioni?
Iocredocheloavremmopaga-
to se avessimo insistito ad an-
dare avanti come se non fosse
successonulla.
Eadesso?
Adesso no, il segnale che vole-
vamo dare ai militanti, preoc-
cupati per questo polverone,
statochiarissimo. Equandosi
accorgeranno delle tasse che
dovranno pagare, si ricorde-
rannochelaLegalunicopar-
titoingradodi dare lasvolta.
Maadessoi congressi lifarete?
Per la verit erano gi fissati
datempo.
S, ma da tempo le baruffe tra
Tosi e Gobbo continuavano a
rinviaregli appuntamenti.
No, adesso non succeder.
Non posso dire che questa vi-
cenda li accelerer, perch la
data fissata, ma di sicuro
nonci sarannopirinvii.
PensachesarFlavioTosi lavo-
stranuovaguidainVeneto?
Deciderannogli iscritti. Intan-
to spero che Tosi vinca le ele-
zioni aVerona. Anzi, sonosicu-
roche le vincer.
EMaroni?luiilsuccessorede-
signatodi Bossi?
Per ora c untriumvirato. Poi
si vedr.
Per i maroniani, Tosi in testa,
sonosemprestatiduriconquel-
li del cerchiomagico. Nontocca
aloro, adesso?
Di certo da quelle posizioni
nonpartono svantaggiati. An-
che perch i primi difensori di
Bossi sonostati loro.
RIPRODUZIONERISERVATA
sistema di potere e gli stessi
leader vicentini Stefani e Dal
Lago(epureFilippi, poi espul-
so) ora catapultati al vertice.
Se dovevano trovare uno pi
discusso di Belsito..., osserva
Lovat riferendosi aStefani e ai
casi Eurocredinord e del
villaggio in Croazia. Bossi
- conclude - nato contro Cra-
xi e rischiadi fare lasuafine.
Rosanna Filippin, segretario
venetodel Pd, metteil ditonel-
la piaga leghista: quella delle
Lega una crisi irrimediabi-
le. A Flavio Tosi, che vede le
basi del rilancio, risponde:
Leaderepartitohannosmar-
ritoqualsiasi credibilitmora-
le e politica. La Lega di Bossi
una storia da archiviare. Un
compitochenontoccaai giudi-
ci, maagli elettori.
Hada passa a nuttata, dice-
va Eduardo. Non era padano,
macalzaapennello.
RIPRODUZIONERISERVATA
LucaZaia, governatoredel
Veneto, semprestato, ed,
unodei fedelissimi di Bossi. Fu
sceltodal Senatr, perdire, in
occasionedelleultimeelezioni
regionali. Logicocheperlui sia
ungiornoparticolare.
Nessuno, al Federale, ha
chiestoledimissioni del
segretariofederale-attacca-.
Il fattocheUmbertoBossi
abbiavolutofareunpasso
indietrononsologli faonore,
madimostratuttol'amoreche
il nostrofondatoreportaal
movimento.
Tengoasottolineare-
prosegueil presidentedel
Veneto-cheBossi stessoha
volutolasciarel'incarico.
Zaianonpurimanere
indifferente, poi, allaforte
presenzaveneta, e
segnatamentevicentina, ai
vertici del partito. Rispettoalle
nominedi dueveneti, Stefano
Stefani eManuelaDal Lago
rispettivamenteallatesoreria
del partitoenel triumviratoche
traghetterlaLegaNordal
congresso, Zaiaammetteche
laLigaVeneta
assolutamenteben
rappresentata: Stefani eDal
Lagosonopersoneperbene,
checonosconoafondolastoria
dellaLegaechehannoben
meritatoanchesul piano
istituzionale, oltreche
politico.
StefanoStefani, nuovotesoriere:
Ioal postodi Belsito?Porter
lecarteinprocuraeripartiremo
Voti?OravinciamoaVerona
Amici da20anni
Tosiingannaiveronesiegetta
fumonegliocchi:cercadiseparare
ilsuodestinodaquellodiBossi
CINZIABONFRISCO
SENATRICEPDL
Polemiche
sulladdio
Desiderochiarirechesvolgoda
10anniatitologratuitolincarico
dicoordinatoredellesegreterie
ROBERTOCALDEROLI
COORDINATORESEGRETERIELEGA
unfattochecisconvolgetutti
perchlaLegaBossiequesta
situazionecifatantomale
FRANCESCAMARTINI
EXSOTTOSEGRETARIOALLASALUTE
Ve.r.a Veneta Ristorazione Automatica srl
Tel. 0444 414115 - fax 0444 416280
email: info@venetaristorazione.it
Concessionario
Vicenza Verona Padova
Un servizio di alta gamma per la tua azienda
G
T
1
6
0
8
5
www.ilgiornaledivicenza.it
G
V
0
8
9
5
4
Nuovi video
enotizie
sul sitointernet:
LucaZaia
LINTERVISTA. Il parlamentarevicentinohadiscussoalungoconil Senatrsullepossibili decisioni daprendere. Maallafinerimastosorpreso
Umbertohafattobenealasciare
StefanoStefani eUmbertoBossi si conosconodaunavita. Ieri perentrambi stataunagiornataepocale
Icongressi?
Sifaranno, come
eraprevisto. Ora
noncpiil
rischiochesiano
ancorarinviati
GLIINIZI. StefanoStefani
entranellaLigavenetanel
1992, annodi passaggio
tralaprimaelaseconda
repubblica. Dueanni dopo
gicandidatoalle
elezioni politicheperla
LegaNordesi ritrovaa
RomaconquellUmberto
Bossi, leaderindiscusso
del partito, concui finir
col condividereanche
lappartamento.
FIDUCIA. Trai duec
semprestatalamassima
fiducia, anchequandoil
parlamentarevicentino
rimaseimpigliatonel crac
di Credieuronord, quella
chedovevaesserelabanca
dellaLegaecheinvecefin
male. Stefani usc pulito
daiprocedimenti
giudiziarierisultuna
delletanti parti offese.
INCARICO. Stefani un
imprenditoreorafoe
ancheperquestostato
chiamatoamettereordine
nei bilanci dellaLega. A73
anni affrontaforselasfida
picomplicata.
RIPRODUZIONERISERVATA
Lincarico
gratuito
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 7
ILDISEGNO. Il Professoredifendelaleggeereplicaallapresidentedi Confindustria: Selasognavaquestariforma
Lavoro, sfidainParlamento
ScontroMonti-Marcegaglia
PROVVEDIMENTI INARRIVO. Spuntanolemisureperfinanziarelariorganizzazionedel lavoro
Unastangatasuautoeaffitti
SullaDifesasi abbattelascure
CAROVITA. Dai dati Istatil livellopibassodal 1995. Incalopartenzeeconsumi di Pasqua
Gii risparmi dellefamiglie
Edboomdel Grattaevinci
LaConsulta
AntonioPennacchioni
ROMA
Fino a tre mesi fa si sarebbe
sognata una riforma del gene-
re. La presidente Marcegaglia
rimastaperfettamenteal cor-
rente della riflessione del go-
verno. Perlei lariformapessi-
ma? Si prendalaresponsabili-
tdi quelloche hadetto. Ma-
rio Monti non ci sta a passare
per quello che ha fatto marcia
indietro sul riassetto del mer-
cato del lavoro. E al Tg1 delle
20 smonta le critiche contro
quellochelaleaderdegli indu-
striali ha bollato come un
compromesso al ribasso vi-
ziato dalla mediazione con il
Pdei sindacati primainun'in-
tervista al Financial Times e
poi inunconvegnoallaCame-
ra.
Alla leader degli industriali,
cheavevadenunciatol'aumen-
to di costi e burocrazia sulla
flessibilitinentrataeil taglio
di diversi strumenti in una fa-
se di recessione minacciando
un taglio di contratti a termi-
ne, a progetto e partite Iva da
partedelle imprese, il premier
risponde amusoduro. Sull'ar-
ticolo 18 il reintegro previ-
stosoloincasodi manifestain-
sussistenza. Le aziende non
dovrebberopreoccuparsisot-
tolinea rivendicando il merito
del passaggiostoricocheal-
linea al livello europeo la no-
stra normativa sul lavoro. Il
messaggio chiarificatore era
stato anticipato in mattinata
da Napoli: Il reintegro pre-
visto solo in casi estremi e im-
probabili. D'altra parte la le-
gittimit dell'impianto con-
divisa dalla maggioranza Pdl-
Pd-Terzo Polo. Ho fiducia
che i partiti che mi hanno so-
stenuto finora continueranno
a farlo. Il voto di fiducia pu
essere utile, non sarebbe uno
strumento eccezionale, rin-
cara Monti. Che nega qualsia-
si effetto collaterale sullo
spreadtraBundeBtpchetor-
nato a salire. Sui mercati ci
sono tensioni per ragioni che
non hanno nulla a che fare
con l'Italia, semmai con qual-
che altro Stato membro dell'
Ue.
IMPRENDITORIDELUSI.Sul fron-
te datoriale per monta l'in-
soddisfazione. Secondo Mar-
cegaglia, che haricevutoinse-
rata il pieno sostegno del suc-
cessore designato Giorgio
Squinzi, le norme contenute
nel disegnodi leggesonodiri-
giste sulla flessibilit, au-
mentanoi costi, hannounef-
fetto molto restrittivo e
nonservonoper rilanciarela
competitivit del Paese. Ri-
sultato: il testo pessimo,
contiene una formulazione
non concordata dell'artico-
lo 18, produrr minore occu-
pazione perch le imprese
hanno paura dei contenzio-
si.
Critiche condivise dall'Abi e
da Rete Imprese Italia (Pre-
senta peggioramenti inattesi
e pesanti per le imprese del
commercio, terziario, dell'arti-
gianato e del turismo). Il ddl
soddisfa invece la Cgil. un
primorisultatodellamobilita-
zioneche tanti lavoratori han-
no svolto in questo periodo.
ProporremoaCisl eUil di pre-
sidiareil percorsoparlamenta-
re con la mobilitazione, ha
commentato la segretaria ge-
nerale Susanna Camusso che
ha confermato lo sciopero del
13aprilecontrolariformadel-
le pensioni. una soluzione
di compromesso fra tutti. Ora
si apraunanuovastagioneper
lacrescita, ha aggiuntoil nu-
mero uno della Cisl, Raffaele
Bonanni. Scontato il no della
Fiomsututtalalinea.
IPARTITI.Lasituazionepite-
sasul versantepolitico. Doveil
Pdl raccogliel'invitodellaMar-
cegaglia affinch si proceda,
durantel'esamedel testoal Se-
nato, amodifiche e migliora-
menti che possano garantire
nuova occupazione, sottoli-
neail segretarioAngelinoAlfa-
no. Mentreil Pdincassail ripri-
stinodel reintegrosui licenzia-
mento per ragioni economi-
che. unpassoinavanti pre-
zioso, ammette Cesare Da-
miano.
Dopo il via libera del presi-
dente della Repubblica, Gior-
gio Napolitano, il nuovo testo
sulla riforma del mercato del
lavoro passato alla Commis-
sione Lavoro del Senato. L'av-
vio dell'esame atteso per
marted prossimo. Intanto ar-
rivail plausodell'Ue: Larifor-
ma affronta in modo comple-
to rigidit e asimmetrie della
legislazione sulla protezione
del lavoro.
Bocciato
lanatocismo
bancario
Strettasullededuzioni
fiscali, aumenti dimposta
ebiglietti aerei picari
Tagli allestrutturemilitari
Roma, dallarchivio: cartelli di annunci peraffitti di appartamenti
Nel 2011redditi pialti
malapropensione
afareeconomiacalata
rispettoal 2010
EmmaMarcegaglia
ArrivalascuredellaCorte
Costituzionalesullanatocismo
bancario(gli interessi sugli
interessi) contenutanel
decretoMilleproroghedel
2010esi riapronocos i termini
peri ricorsi controgli istituti di
credito. LaConsultahacos
dichiaratoillegittimala
cosiddettanormasalva
banchevaratadal governo
Berlusconi chefaceva
decorrerelaprescrizione
dalladdebitodellasingola
operazioneenondallachiusura
del conto, rendendodi fatto
cos nullelecauseintentate
negli anni 90dai clienti (dal
2000lapraticainfatti
vietata)eancorapendenti.
Unadisposizioneche
lesecutivoavevavaratoper
farechiarezza
nellinterpretazionedella
normacos comechiestodalle
banchechelamentavanouna
situazionenonchiarama
fortementecontestatadalle
associazioni dei consumatori e
maanchedalleforzepolitiche.
Subitodopolapprovazione
perdiversi Tribunali nei quali
eranopendenti i giudizi, erano
ricorsi allaCortechehacos
uditoinquesti mesi lebanche
coinvolteelAvvocaturadello
Statoprimadi arrivarealla
decisione.
Plaudonoi consumatori.
AncoraunavoltaDavideha
battutoil Goliadellebanchee
laloroarroganzacommentail
presidentedellAdusbef, Elio
Lannutti.
ROMA
Tagli alla spesa previdenziale,
aumenti d'imposta per i pro-
prietari di case, strettasullede-
duzioni fiscali a partire dalla
RcAuto, rincari dei biglietti ae-
rei. Arriverannodaqui lerisor-
se per finanziare la riforma
del lavoroil cui costostimato
in23miliardi di euronel perio-
do2014-2021. Conunimpatto
di bensettemiliardi chesi far
sentiresul bilanciodegli italia-
ni gi quest'anno e il prossi-
mo.
A partire dal 2013 la scure si
abbatter sulla spesa di Inps e
Inail per untotale di 90milio-
ni di euroconriduzioni rispet-
tivamente per 72 e 18 milioni.
Anche i Monopoli di Stato fa-
ranno la loro parte riducendo
le uscite per 10milioni.
Il prezzo pi salato lo paghe-
ranno per i proprietari degli
immobili che non applicano
lacedolaresecca: sartagliato
dal 15% al 5% lo sconto Irpef
relativo ai redditi derivanti
dalla locazione di immobili.
In soldoni l'imponibile schiz-
za in alto per 10 punti percen-
tuali.
Dal primoluglio2013aumen-
ta invece di 2 euro a passegge-
ro l'addizionale comunale sui
diritti di imbarco sugli aerei (i
maggiori importi finiranno
nellacasse dell'Inps).
Quest'anno scatter la stret-
tasulladeduzioneprevistasul-
latassaal serviziosanitariona-
zionale, pari al 10,5%, chesi ap-
plicasulleassicurazioni Rcau-
toapartireda380euro. Infine
la deduzione sulle auto azien-
dali scende dal 40% al 27,5%
anche nel casodi arti e profes-
sioni in forma individuale.
Mentre per l'uso promiscuoai
dipendenti si riduce dal 90%
al 70%.
ORGANICI RIDOTTI. Intanto og-
gi il Consigliodei Ministri met-
termanoal nuovomodellodi
Difesacheprevedeunadrasti-
cariformastrutturaledal pun-
todi vistaeconomico: nel bien-
nio 2012-2014 infatti manche-
ranno all'appello circa tre mi-
liardi di euro. L'organico sar
ridotto di 43mila uomini tra
militari e civili: per arrivare a
quota 150mila, dagli attualio
190mila, si punter su scivoli,
pensionamenti emobilitver-
soaltreamministrazioni stata-
li. Inoltresardismessoil 30%
dellestrutture(caserme, depo-
siti, poligoni).
Per il ministroGiampaoloDi
Paola, necessario adeguare
lostrumento militare conme-
norisorsedi quelledisponibili
in passato perch la crisi eco-
nomicanonfasconti. L'obiet-
tivo salvaguardare le capa-
citoperative, perch senza di
esse le forze armate nonservi-
rebbero al Paese. I pi pena-
lizzati sarannoi marescialli se-
guiti dagli ufficiali: ne reste-
rannoinservizio18mila. Intoc-
cabile invece la truppa: cio i
90mila militari che vanno in
missioneall'estero.
Slitta infine il via libera al dl
sulle semplificazioni fiscali
che era atteso prima di Pa-
squa.
ROMA
Le famiglie non risparmiano
piele imprese sonoinginoc-
chio. , in sintesi, il quadro
tracciato dallIstat che calco-
la: un record cos negativo
nonsi vedeva dal 1995. Contro
larecessione, lunicasperanza
a cui aggrapparsi sembra la
lotteria istantanea, visto il
boom del Gratta e Vinci:
nei primi duemesi del 2012, se-
condo i dati del Dipartimento
delle Finanze, nelle casse del-
loStato sonofiniti 120milioni
inpi, pari adunaumentodel
50,8%.
Nonostante nel 2011 il reddi-
to delle famiglie sia cresciuto
del 2,1%, il potere dacquisto
diminuito dello 0,5%e la pro-
pensioneal risparmiosi atte-
stataal 12%, il valorepibasso
dal 1995, con una diminuzio-
ne di 0,7 punti percentuali ri-
spettoal 2010. Nellamediadel
2011, spiega lIstat, la riduzio-
ne del tasso di risparmio il
risultato di una crescita del
reddito disponibile (+2,1%)
pi contenuta rispetto alla di-
namica della spesa per consu-
mi finali (+2,9%).
Guardando al quarto trime-
stre, il risparmio delle fami-
gliestatodel 12,1%, inaumen-
todello0,3%rispettoal trime-
stre precedente ma pi bassa
dello 0,8% rispetto al quarto
trimestredel 2010.
Quanto al reddito, negli ulti-
mi tre mesi del 2011 aumen-
tato dello 0,5% rispetto al tri-
mestre precedente e dell1,1%
rispettoaquellocorrisponden-
te del 2010.
Tenendo conto dellanda-
mento dellinflazione, osserva
lIstat, il poteredi acquistoca-
lato dello 0,3%nellultimo tri-
mestrerispettoaquelloprece-
dente e dell1,9% rispetto al
quartotrimestre del 2010.
Gi anche i profitti delle im-
prese: lannoscorsolaquotasi
attestata al 40,4%, il valore
pibasso dal 1995, conuna ri-
duzionedi 1,1punti percentua-
li rispettoal 2010. Inforte calo
anchegli investimenti.
PASQUAMAGRA.Lacongiuntu-
ranegativaperlefamigliesi ve-
de anche dalle previsioni al ri-
basso per consumi e vacanze
pasquali. La societ Trade-
mark calcola poco pi del 9%
degli italiani farunabreveva-
canza di 2-3 notti, con un calo
di circa il 30%rispetto alle sti-
me della Pasqua 2011. Secon-
do Fipe Confcommercio al ri-
storante nel giorno della Re-
surrezione andranno circa
quattro milioni di persone. La
spesa complessiva stimata in
172milioni di euroconsidera-
tasoddisfacenteseppurinleg-
gero calo rispetto al 2011. In
un momento di difficolt eco-
nomica, commenta il presi-
dente di Fipe, Lino Stoppani,
nonc da aspettarsi miraco-
li. Gli italiani hanno sempre
menosoldi per il tempolibero
e sono intimoriti da unfuturo
chepresenta incertezze.
Il premierconvintochei partiti
lososterranno. Il Pdl: modifiche
Nonesclusoil ricorsoallafiducia
Art.18: laCgil plaudeal reintegro
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 8 Italia
LANNIVERSARIO. Fiaccolateeappelli peraccelerare. Napolitano: Orapicollaborazione
Treanni dal terremoto
RicostruireLAquila
OMICIDIONELTORINESE. Tolselavitaallamogliedel suoamante
Condannataallergastolo:
sequestreucciselarivale
VATICANO. Duraomeliadi BenedettoXVI: vetosui sacerdoti-donna
Il Papacontroi preti disubbidienti:
Chiesainsituazionedrammatica
INDIA. Versolasvolta
Bosusco, sale
lasperanza
Terzi: siamo
fiduciosi
TORINO
Spari aMusy:
diffusoil video
delpresunto
attentatore
TORINO
LITETRACLOCHARD,
UCCISO
PERUNABIRRA
Hauccisounclochard, che
girovagava come lui nella
notte nel centro di Torino,
per una banale lite su una
lattinadi birra. OraMarcel-
lo Del Piano, 45 anni, resi-
dente nel capoluogo pie-
montesemainrealtsenza
fissadimora, accusato,da-
gli agenti dellaSquadraMo-
bile, dellomicidio volonta-
riodel marocchino Aziz Sa-
lif, 49anni. Ladiscussione
avvenutaproprioaduepas-
si della Questura, sotto una
tettoia del parcheggio di
corso Bolzano, dove i due,
insieme a unaltro barbone,
avevanotrovatorifugio.
BOLOGNA
INVEST UNARAGAZZA
SULLESTRISCE:
CONDANNATOA7ANNI
Il gup di Bologna Bruno
Giangiacomohacondanna-
to in rito abbreviato a sette
anni Cristian Alessandrini,
il trentunenne che il 5 mar-
zo 2011 uccise una ragazza
di 18anni, LuciaVarriale, in-
vestendola con la propria
auto sulle strisce pedonali
inviaStalingrado, allaperi-
feria del capoluogo emilia-
no, mentre guidava dopo
aver assunto cocaina ad
una velocit di circa 100
km/h. Il giudiceloharitenu-
tocolpevoledi omicidiocol-
poso con colpa cosciente. Il
pm aveva chiesto 15 anni
per omicidiovolontario.
Pericolodi crolli: palazzi inristrutturazionenel centrodeL'Aquila
NAPOLI. Ventimilaeuropercomprareunbambinoealterarnelostatocivile: inarrestounacoppiabulgaraeunitaliano
Neonati venduti allecoppiesterili
Unrepartodi maternit
Inchiestasui parti
di dueragazzestraniere
Indagati anchei genitori
chesognavanounfiglio
ROMA
Un cantiere infinito. Al quale
oranecessariodareunadeci-
sa accelerata. Lappello vie-
ne dal Capo dello Stato, Gior-
gioNapolitano, che inunalet-
tera inviata a tutta la comuni-
taquilanafanotarequantosi-
anoormai cronici i ritardi sul-
laricostruzione.
A tre anni dal terremoto
l'Aquila non ha cambiato il
suo volto ferito, straziato e la-
cerato dal sisma. Sono 1.100 i
cantieri aperti in citt riguar-
danti le case fuori dai centri
storici classificate E, cio
quellemaggiormentedanneg-
giate. E se 354 cantieri sono
stati chiusi per fine lavori ne
restanodaaprireancoranove-
mila della stessa tipologia e
sempre fuori dal centro. Sono
i dati resi noti dal commissa-
riodelegatoper laricostruzio-
ne e presidente dellaRegione
Abruzzo, Gianni Chiodi, cheal-
la vigilia del terzo anniversa-
rio del sisma, commemorato
ieri sera con una fiaccolata,
prova a mandare un messag-
giodi fiduciaesperanzasoste-
nendo che si possono avviare
tutti i cantieri delle7.500prati-
che presentate entro il 31 ago-
sto 2011 ed entro l'autunno
prossimo quelli delle restanti
1.500 pratiche. Ma c' da pen-
sare anche a restituire agli
aquilani il centro storico. Un
puntodolentesul qualeinter-
vento direttamente il mini-
stroperlaCoesioneTerritoria-
le, Fabrizio Barca, rivelando
cheentrolafinedel 2012verr
avviata una piena ricostruzio-
ne, il cui ritardo- secondoBar-
ca - si accumulato nell'ulti-
moannoemezzoper divisioni
interne nelle istituzioni, calo
di tensione e senso di respon-
sabilit.
LAPPELLO DI NAPOLITANO.
Questo ritardo esattamen-
te quello che stiamo cercando
di eliminare, hadettoil mini-
stro rispondendo allappello
che ieri il Capo dello Stato,
GiorgioNapolitano, halancia-
to per dare una brusca accele-
rataallaricostruzione. Il presi-
dentedellaRepubblicainvoca
una pi proficua collabora-
zione tra i diversi livelli istitu-
zionali, il mondo produttivo e
le varie componenti della so-
ciet civile per unimpulso de-
cisivoallaricostruzione.
Partecipando alla fiaccolata
in ricordo delle 309 vittime
del terremoto, oggi il ministro
incontreri sindaci dei 56pic-
coli Comuni del cratere sismi-
co presso il municipio di Roc-
ca di Mezzo. Chiedono inter-
venti peri piani di svilupposo-
cio-economicodei territori. In
particolare, ci sarunconfron-
tosulle ordinanze riguardanti
l'emergenza, la ricostruzione
e lo smaltimento delle mace-
rie. Ma non solo: uno dei pro-
blemi maggiori anchequello
delle seconde case.
ErgastoloperTeresaCrivellari Il papaBenedettoXVI
NAPOLI
Coronavanoil sognodi unavi-
ta: avere finalmente un figlio.
Malecoppiesterili nonadotta-
vanoil bimbo, locompravano.
I carabinieri di Mondragone,
inprovinciadi Caserta, hanno
infatti arrestato una coppia di
bulgari, Slavi Toshkov Yosifov
di 39anni eAnkaShtiliyanova
di 37, e un italiano, Antonio
Maione di 56 anni, con l'accu-
sa di associazione a delinque-
re finalizzata all'alterazione
dellostatociviledi dueneona-
ti.
Giovanissime ragazze bulga-
re alla fine di una gravidanza
nondesiderataeincondizioni
economiche disagiate veniva-
no reclutate nel loro Paese e
poi partorivanoinItaliaperce-
derei lorobambini all'organiz-
zazione, che chiedeva fino a
20mila euro a neonato alle
coppie sterili. Le donne parto-
rivano in una clinica o in un
ospedaledellazonaesuccessi-
vamente si presentava all'uffi-
cio dell'anagrafe il finto padre
naturale, gi sposato, che so-
steneva di aver avuto il bimbo
daunarelazioneextraconiuga-
le conuna ragazza bulgara. Al
momentosonostateaccertate
due cessioni: l'indagine
scattata nell'agosto del 2009
ed andata avanti anche gra-
zie ad alcune intercettazioni
telefoniche. Gli inquirenti ri-
tengono per che l'associazio-
neadelinquerepossaesserela
costola di un'organizzazione
piampia.
Oltreai trearrestati - Maione
tra l'altro risulta avere 13 figli
da5donne - laProcuradi San-
ta Maria Capua Vetere ha
iscrittonel registrodegli inda-
gati anche i quattro genitori
cui sonofiniti i bimbi, entram-
bi maschietti nati nel 2009all'
ospedaledi Giuglianoeallacli-
nica Pineta Grande di Castel
Volturno. Si tratta di una cop-
pia di Casal di Principe e una
di Santa Maria Capua Vetere,
percui i magistrati nonhanno
richiesto nell'ordinanza di cu-
stodia cautelare l'arresto.
Nonl'abbiamofattopermoti-
vi di opportunit, ricevendo
anche il plauso del gip. La no-
straprimapreoccupazioneso-
no i minori, ha affermato il
procuratore Raffaella Capas-
so. Il tribunale dei Minori do-
vrebbe esprimersi sul futuro
dei piccoli e, in alcuni casi -
haspiegatoil magistrato- i giu-
dici hannodecisodi nonsepa-
rare i bambini dai genitori,
per evitare lorodei traumi.
Per i quattro genitori prose-
gue dunque l'iter giudiziario
ma, nonostantelaresponsabi-
litipotizzata, potrebberocon-
tinuare a tenere i bimbi. Solo
in un caso stato accertato il
passaggio di denaro pari a
20mila euro. Inun'altra circo-
stanza, invece, la compraven-
ditanonandabuonfine per-
ch la bimba appena nata era
malata, cos la coppia di cin-
quantenni che doveva acqui-
starlasi tirindietro.
Il presuntoaggressore
TORINO
statacondannataall'ergasto-
lo la mantide di Bruino Te-
resa Crivellari, la donna che il
18 febbraio 2010 uccise Mari-
na Patriti, la moglie del suo
amante Giacomo Bellorio, e
madre di tre figli. Oltre a lei il
giudice ha condannato con il
rito abbreviato, a pene tra i 15
edi 16anni, anche il figlio del-
la donna, Alessandro Marella,
suocomplice, ei dueesecutori
materiali del sequestro, An-
dreaChiappettaeCalogeroPa-
squalino, che per pochi soldi
hannoobbeditoagli ordini del-
ladonnanel suodiabolicopia-
no.
L'amante pianific tutto con
estrema freddezza, nella spe-
ranza di potersi guadagnare
un futuro di felicit accanto
all'amato: fece rapire lasuari-
vale all'uscita dall'asilo dove
aveva portato la figlia pi pic-
cola, poi la uccise sommini-
strandole del veleno. Quindi
laseppell nel giardinodi casa,
aSant'Ambrogio(Torino), riu-
scendo a mantenere il segreto
per oltre otto mesi, quando
venne scopertoil cadavere.
Sul capo della vittima fu tro-
vato unsacchetto di plastica e
le cause del decesso non sono
mai state del tutto accertate.
L'autopsia, resa difficile dallo
statodel corpo, el'esametossi-
cologico dimostrarono che la
donna aveva s ingerito del ve-
leno, ma probabilmente non
abbastanza per morire. Dal
cantosuoMariaTeresaCrivel-
lari, quando confess il delit-
to, disse di aver dato del vele-
no alla sua rivale e di averle
messo un sacchetto in testa
ma non per soffocarla bens
perch, sconvolta da quanto
avevafatto, nonavevail corag-
giodi guardarlainfaccia.
LETTERADISCUSE. Inaula, pri-
madellasentenza, MariaTere-
sa Crivellari, rea confessa, ha
letto una lettera con la quale
ha chiesto scusa ai familiari
della vittima e ammesso an-
che di avere calunniato Bello-
rio per ripicca. Mi aveva illu-
sa per anni di essere la donna
della sua vita, ha detto. Per
Bellorio, risultato del tutto
estraneo alla vicenda, il giudi-
ce non ha per riconosciuto il
risarcimento dei danni, come
invece stato riconosciuto
agli altri congiunti (figli, pa-
dree fratellodellavittima).
Pocodopolaletturadellasen-
tenza, Guglielmo Patriti, pa-
dre della vittima, ha respinto
le scuse: Non me ne faccio
proprionulla.
CITTDELVATICANO
Anche nella Chiesa ci sono i
disobbedientieil Paparom-
pe il silenzio sulla dissidenza
nata tra i preti cattolici euro-
pei, riconoscendoche lasitua-
zione drammatica. Nell'
omelia pronunciata ieri du-
rante la messa a San Pietro, il
Pontefice ha infatti parlato di
quanto sta accadendo in Au-
stria, doveungruppodi 400sa-
cerdoti ha pubblicato un ap-
pelloalladisobbedienzachie-
dendodi ignoraredecisioni de-
finitive del Magistero e di-
chiarandosi invece a favore
del sacerdoziofemminile, del-
la comunione ai divorziati ri-
sposati, dell'abolizionedell'ob-
bligo del celibato, dell'apertu-
ra ai laici. Insomma, di una ri-
formaradicale dellaChiesa.
Sull'ordinazione delle don-
ne, ha ricordato il Papa, il
beato Giovanni Paolo II ha di-
chiarato in maniera irrevoca-
bile che la Chiesa non ha avu-
to alcuna autorizzazione da
parte del Signore. Ma la di-
sobbedienza, si chiesto, ve-
ramente una via? Vogliamo
credere agli autori di tale ap-
pello, quandoaffermanodi es-
sere mossi dalla sollecitudine
per laChiesa.
Per il Pontefice tutto ci non
bastaagiustificaresimili posi-
zioni: Nonsi tratta piuttosto
di una spinta disperata a tra-
sformare la Chiesa secondo i
nostri desideri e le nostre
idee?.
Il sacerdotecheguidalafron-
dahasalutatol' aperturadi
Ratzinger e il suo riconosci-
mento della buona fede dei
preti austriaci.
brevi
Sonoancora1.100i cantieri aperti, 9.000inattesa
Il ministroBarcaconi sindaci dei piccoli Comuni:
Entrolannoviaai lavori peril centrostorico
ROMA
Lasortedi PaoloBosuscotut-
ta nelle mani dei suoi rapitori
maoisti dopo che il governo
dello Stato indiano di Orissa
ha diffuso, come aveva pro-
messo, lalistacompletadei no-
mi delle 27 persone che usci-
ranno dal carcere se verranno
rilasciati l'ostaggioitalianose-
questrato il 14 marzo ed il de-
putatotribale, sequestratoun-
dici giorni dopo. L'elencosta-
to letto nel Parlamento locale
a Bhubaneswar dal chief mi-
nister Naveen Patnaik, che
hasottolineatolapresenzafra
le quattro persone offerte per
loscambioconBosuscodi una
personalitdi rilievolamoglie
del leader dei maoisti in Oris-
sa, Sabyasachi Panda.
Sullaccelerazione del nego-
ziato, il ministro degli Esteri
Giulio Terzi ha confermato a
Roma che la trattativa va
avanti e che per questo siamo
fiduciosi.
Il ministroGiulioTerzi
TORINO
Laquesturadi Torinohadiffu-
so un video nel quale si vede
luomo che, lo scorso 21 mar-
zo, ha ferito a colpi darma da
fuoco il consigliere comunale
dellUdcdi TorinoAlbertoMu-
sy. Nel video, lungo poco pi
di unminuto, vieneripresoun
uomo con un casco integrale
neroconbandabiancadi mar-
ca Acerbis, un soprabito scu-
ro, pantaloni eleganti e guanti
da motociclista che passeggia
tranquilloportando, nellama-
no sinistra, alcuni libri legati
conunacinghiae ungiornale.
Luomo si ferma per qualche
istante davanti al portone che
fronteggia la casa in cui abita
Musy, dopo di che entra e
scompare. Le immagini sono
state riprese da una telecame-
ra collocata in una pizzeria, e
daunaltradellArchiviodi Sta-
to. Musy fuori pericolo ma
ancora in prognosi riservata
per i danni neurologici.
Lamantidedi Bruino
seppell il corpoingiardino
Carcereancheperil figlio
ei complici del rapimento
Nel mirinodel Pontefice
i ribelliaustriaci
chehannoproposto
unalungaseriedi riforme
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Italia 9
Ivicentininonchiedonocariche
Siamoadisposizioneperunire
ZIGLIOTTOEZUCCATO
Al presidenteSquinzi non
abbiamochiestocariche, n
indicatonomi dainserirenella
suasquadra. Lacosa
importanteinfatti lospazio
chevienedatoalleistanze
sollevatedal Venetoepiin
generaledal Nordest. Ecco, pi
chealtronoi nefacciamouna
questionedi qualitdelle
personechericopriranno
determinati ruoli.
GiuseppeZigliotto, neo
presidentedi Confindustria
Vicenza, parlacos, al termine
dellariunionedel "Clubdei 15",
del ruolochedovrricoprireil
Venetonel futurogovernodi
VialedellAstronomia. Quindi
Zigliottosi soffermasulle
posizioni chestacontinuandoa
sostenereAlbertoBombassei,
laltrocandidatoallaguidadi
Confindustria(appoggiatodal
Nordest) ebattutodal patron
dellaMapei persoli sei voti.
Bombassei conlesuepresedi
posizionestacercandodi far
capirechenellasquadradi
Squinzi deveessere
rappresentatoanchechi non
lhavotato-ribadisceil leader
degli industriali vicentini -.
Dettoquestochiaroche
Confindustrianonsi pu
spaccareperchrappresenta
unpuntodi riferimentoeper
noi taledeverimanere. Bombassei
eSquinzi, primadel 19aprile(data
incui sarvotatalasquadradi
governodel presidentedesignato)
tornerannoaincontrarsi esono
certotroverannoancheuna
soluzionechepermettadi
lavoraretutti sereni.
Infinesullariunionedel "Clubdei
15": statounmomento
importanteincui abbiamo
discussononsolodel
manifatturiero, maanchedi altri
progetti cheabbiamosottoposto
allattenzionedel neopresidente
di Confindustriaricevendoda
partesuaampiadisponibilita
sostenerli, oraattendiamouna
suarisposta.
Ei concetti di Zigliottosono
ripresi anchedaRobertoZuccato,
expresidentedegli industriali
vicentini: Siamoassolutamentea
disposizionedi Squinzi. Daparte
nostranonci saralcun
ostruzionismonei suoi confronti.
Sullasceltadegli uomini dellasua
squadranonabbiamoposto
condizioni, npregiudiziali.
Unavisionechiarachespiega
come, conclusasul filodi lanala
sfidatraSquinzi eBombassei, sia
arrivatoil momentodi
ricompattarsi mettendosi a
disposizionedel nuovonumero
unodellAssociazione
confindustriale.
Limportantecheil Veneto
continui astareunitoevenga
rappresentatoadeguatamentea
livellonazionale-osservaZuccato
-. ARomaauspicosi possacreare
uncomitatocomequello
realizzatodalleterritoriali del sud.
Inogni caso, nonostanteil nostro
votosiaandatoaBombassei,
GiorgioSquinzi haapprezzatoil
nostronuovomododi "essere
Veneto"eil fattocheabbiavoluto
partecipare, qui, allariunionedel
"Clubdei 15"credosiaunsegnale
moltosignificativo. Dettoquesto
noi nonlostiamo"tampinando"
peraverequalcosaincambio.
Spero, comunque, comeaccaduto
amenel momentoincui sono
arrivatoallapresidenzadegli
industriali di Vicenza, anche
Squinzi tengacontodi chi nonlha
votatoenericonoscail valore
nellacomposizionedellasua
squadra.M.B.
I rappresentanti del Clubdei 15
ILRICONOSCIMENTO. Hadimostratodi ridurrelaproduzionedi CO2etutelarelabiodiversit
CerealDocks, laprimainItalia
acertificazionesostenibilit
ECONOMIA&FINANZA
Telefono0444.396.311Fax0444.396.333 | E-mail: redazione@ilgiornaledivicenza.it
Cereal Docks spa la prima
azienda italiana nel settore
dei biocombustibili adottene-
re la certificazione di sosteni-
bilit 2BSvs (to be sustaina-
ble voluntary scheme) per i
suoi stabilimenti di Camisano
Vicentino e di Summaga di
Portogruaro(Venezia).
Il gruppo Cereal Docks,
principaletrasformatoredi se-
mi oleosi in Italia destinati al-
lalimentazione e secondaria-
mente alla produzione di bio-
diesel - spiegaunanota- pren-
delastradadellasostenibilit,
che la via obbligata per pro-
durre nel pieno rispetto degli
equilibri ambientali e stru-
mento per una drastica ridu-
zione delle emissioni di Co2
lungo tutto il cicloproduttivo,
dalla semina alla trasforma-
zione. LUnione europea con
laDirettiva28di treanni fari-
chiede ai produttori di bio-
combustibili di rispettarealcu-
ni criteri quali, ad esempio, la
riduzione delle emissioni di
gas a effetto serra di almeno il
35%, l'eliminazionedi qualsia-
si impattosui territori conele-
vata biodiversit, la protezio-
ne di suolo, acqua e aria e il ri-
spetto degli accordi interna-
zionali in materia ambientale
esociale.
Attenzione per: gli opera-
tori del settore devono prova-
re che questi criteri sono sod-
disfatti lungo tutta la catena
di produzione e fornitura dei
biocarburanti. La prova che
tutto sia rispettato viene rag-
giunta attraverso una verifi-
ca indipendente che organi-
smi terzi svolgono sulla base
di schemi di certificazione ri-
conosciuti dall'Unione euro-
pea, come appunto il modello
2BSvs.
Il gruppo Cereal Docks, se-
condo produttore italiano di
biodiesel, si prontamente
adeguato, ha attivato questo
modellovolontariamenteeog-
gi contasuduetipologiedi cer-
tificazione di sostenibilit, sia
comecollettoredi materiepri-
me agricole (Standard 1) che
per la loro lavorazione (Stan-
dard2). Cereal Docksharidot-
toinmaniera considerevole le
emissioni di gas serra come
previstodallaDirettivaUe, an-
che grazie ad un efficiente si-
stemalogisticoper lapprovvi-
gionamento di semi nel terri-
torio nazionale e ai continui
miglioramenti dellefficienza
energetica dei suoi impianti
produttivi.
L'aziendainvesteintraspor-
ti abassoimpattoambientale:
dagennaioattivounaccordo
con Trenitalia per il trasferi-
mento settimanale di un con-
vogliocompleto di prodotti fi-
niti dallostabilimentodi Mar-
ghera (Venezia) al deposito di
Fiorenzuola(Piacenza), farine
e altri prodotti vengono movi-
mentati via fiume dal medesi-
mostabilimentofinoaManto-
va risalendo il Canal Bianco e
il Po, contribuendocos alimi-
tare il trasporto su strada e le
relative emissioni di Co2.
La Cereal Docks, conclude la
nota, haintrapresounattivi-
t di sensibilizzazione sui te-
mi della sostenibilit ambien-
tale rivolta al mondo agricolo,
per incentivare la diffusione
del modello di certificazione
volontaria lungo tutta la filie-
ra. Aquestoscopohaancheor-
ganizzatounincontroformati-
voinprogrammaaBolognari-
voltoai consorzi, alle coopera-
tive, ai raccoglitori ealleazien-
deagricole.
LAZIENDALAICA. Lesperto: Il veroguaioil cancanmediatico
Acquafiltrata: okal decreto
Pernoi lorispettiamogi
MADEINVICENZA. VersolAustralia
MadeinVicenza(laziendadiscopodellaCameradiCommercio)
guardaalmercatoaustralianopromuovendolincontrotrale
aziendedelnostroterritorioequelleaustraliane.
MatteoBernardini
Giorgio Squinzi esce da Palaz-
zoBoninLongareamezzogior-
noemezzoinpunto. Scendele
scale "scortato" dallex presi-
dentedegli industriali vicenti-
ni, Roberto Zuccato, e da Giu-
seppe Zigliotto, neo leader di
ConfindustriaVicenza. Accan-
to al numero uno di Viale del-
lAstronomia, arrivatoaVicen-
zaper partecipare ai lavori del
"Club dei 15" (le territoriali
con il pi elevato tasso di im-
prese manifatturiere dItalia),
c il suo addetto stampa-por-
tavoce con tanto di berrettino
Mapei dordinanza. Squinzi
aveva annunciatodi nonvoler
parlare con i cronisti al termi-
ne della riunione. Niente con-
ferenza stampa. Per riuscire
adascoltarequalchepensiero,
e poche parole, del neo presi-
dente di Confindustria occor-
re quindi attenderlo al "var-
co". Ecos appenascendelulti-
mo gradino, piove una raffica
di domande: cosa pensa del-
lariformadel lavoroeinparti-
colare dellarticolo 18?, e
delladisoccupazionegiovani-
le?, ancora, ci sarunaforte
rappresentanza veneta nella
sua futura squadra di gover-
no?. Infine: i rapporti con
Bombassei?. GiorgioSquinzi
replica "in movimento" cer-
candodi raggiungerelasuaau-
to parcheggiata l a pochi me-
tri, nel cortile interno del Pa-
lazzo degli industriali. Quel-
lo di oggi stato un incontro
bellissimo - abbozza il patron
Mapei - abbiamo dibattuto
perpidi treorei temi veri del-
la competitivit delle nostre
imprese. Hoavutotanti sugge-
rimenti ebelleideecheadesso
cercher di tradurre in azioni
concrete nel mio program-
ma.
Sullarticolo18: Lalineadel
dialogo deve prevalere sem-
pre, per la riforma non una
miacompetenza. Quindi lat-
tenzione sul manifatturiero, il
settore protagonista della
due-giorni di Palazzo Bonin
Longare: Bisogna mettere
lazienda manifatturiera al
centrodellacompetitivit. Poi
inquestomomentoil veropro-
blema la disoccupazione (ri-
ferendosi inparticolareallasi-
tuazione dei giovani). Dobbia-
mo ritrovare la crescita. Solo
dal manifatturieropuriparti-
reil progresso.
E Confindustria, invece, ri-
partir oppure rimarr anco-
ra "inchiodata" nella contrap-
posizionetrail neopresidente
designato e il suo sfidante, Al-
berto Bombassei, che a quan-
toparenonhadepostolearmi
promettendo ancora batta-
glia?
In Confindustria non c
spaccatura - ribadisce Squinzi
cercando di raggiungere la
sua auto sempre pi pressato
dai cronisti - io comunque so-
no un dialogante per natura,
per ho anche le mie idee e
quindi vado per la mia stra-
da. E il Veneto, avr adegua-
ta rappresentanza nelle stan-
ze dei bottoni di Viale del-
lAstronomia?
Il Nordest importantissi-
mo si limita a rispondere il
presidentenel suoultimodrib-
bling a telecamere e taccuini.
Poi entranella"clubhouse"de-
gli industriali vicentini ecerca
Roberto Zuccato e Giuseppe
Zigliotto per salutarli: Apre-
sto, ecomplimenti perleeccel-
lenzevicentine.
RIPRODUZIONERISERVATA
CONFINDUSTRIA. Gli imprenditori veneti, durantelariunionedelleprovincedel Clubdei 15, hannoespostoal presidentedesignatoi loroprogetti peril manifatturiero
Squinzi fasuoil programmadel Nordest
GiorgioSquinzi, presidentedesignatodi Confindustria, traGiuseppeZigliotto(asin.) eRobertoZuccato
Lincontro, aPalazzoBoninLongare, duratooltretreore. Trai temi discussi il rilanciodellimprenditoriadel territorio
Il complessodellaCereral DocksaCamisano
Il gruppohaottenuto
la2BSvs peri suoi
stabilimenti di Camisano
VicentinoePortogruaro
MariaElena Bonacini
Il decreto sugli apparecchi
peril filtraggiodellacquapun-
tualizza cose che le aziende
piblasonateavevanogicon-
siderato. Ci che ci lascia per-
plessi e ci preoccupa questa
campagnacontrolecaraffefil-
tranti come le nostre, nemme-
no nominate nel testo. Ric-
cardoGuidetti, docenteallafa-
colt di agraria delluniversit
di Milanoereferentescientifi-
co di Laica, commenta cos il
decretoappenaapprovatoper
regolamentareil settoredel fil-
traggio dellacqua ad uso do-
mestico.
Un provvedimento secondo
molti pensato per regolare so-
prattutto le caraffe, sempre
pi in espansione, per le quali
anche il ministro della salute
Renato Balduzzi aveva avuto
paroledure, definendoleina-
deguate per la salvaguardia
dellasalute. Secondoil mini-
stero, infatti, i filtri nonmiglio-
rerebbero la qualit dellac-
qua ma la impoverirebbero di
sali minerali, arrivando perfi-
noafar perderelecaratteristi-
che di potabilit. Nel decreto
si danno quindi sei mesi alle
impreseperadeguarsi, soprat-
tutto nel campo di una corret-
tainformazione.
Laica, azienda di Barbarano
Vicentinotrai leaderdel setto-
re, non drammatizza. Il de-
creto - afferma Guidetti - era
atteso e va a modificarne uno
precedente che non prendeva
in considerazione le caraffe
ma solo gli impianti di filtrag-
gio. Dalle anticipazioni, co-
munque, pensiamo che que-
sta volta saranno inserite nel-
lelencodei prodotti interessa-
ti, anche se per ora non sono
state nominate. Ed proprio
per questo che non capiamo
questo accanimento mediati-
coche ci danneggia.
Il decretoins, anzi, il docente
lodefinisceinteressante, per-
ch introduce principi sacro-
santi, richiamando il pacchet-
tosulligienenellindustriade-
gli alimenti ele norme sui ma-
teriali. Cose che alcuni che fa-
cevano caraffe nel sottoscala
magari non osservavano, ma
che le ditte piblasonate han-
nogi fattoproprie.
Riguardo alle accuse di impo-
verimentodellacqua Guidetti
precisa poi che ne siamo co-
scienti ei nostri filtri sonostu-
diati in modo da salvaguarda-
re i sali minerali ai quali lac-
quadeveil suoapportonutriti-
vo. Abbattiamoladurezzasen-
zaesagerare.
Unaltra contestazione era re-
lativa alla difficolt di creare
filtri adatti ai diversi tipi di du-
rezzadellacqua, vistochenon
tutte le citt hanno la stessa
qualit. Atal proposito- con-
clude il docente - ci aspette-
remmo che il ministero dices-
se a quale durezza fare riferi-
mento. I filtri Laica, comun-
que, sono tarati su una durez-
za media e si attivano diversa-
menteasecondadellaggressi-
vit dellacqua. Questo discor-
so non mette comunque mai
indiscussionelapotabilitdel-
lacqua.
Il pres. MorettoeunacaraffaLaica
ABarbaranoVicentino
nessunoinsorgeperle
paroledel ministro: I
nostri filtri salvanoi sali
G
V
0
9
5
1
4
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 12
Il mercatosi infiammasuRcs
dopoluscitadi DiegoDella
Valledal pattodi sindacatoe,
sulledichiarazioni belligeranti
dellimprenditoremarchigiano,
scommettesuunacontesaper
il gruppoeditoriale. Afine
giornatalasocietdel Corriere
dellaSerasegna+20,86%a
0,75euro. Gli scambi, pur
superiori allamediadelle
sedutenormali, restanoridotti
epassanodi mano3milioni di
pezzi, 0,4%del capitale.
Rcsrimaneblindataal
58,13%del capitaledal pattoe
il flottanteridottodatempo,
vistelequotefuori patto
dell11%(i diritti di voto) in
manoallimprenditoredella
sanitGiuseppeRotelli edel
5,1%ciascunodi Edizionedella
famigliaBenettonedellaSi.To
dellafamigliaToti.
DellaValle, fortedel 5,4%da
gioved svincolatodal patto, ha
dichiaratoaRepubblicachela
battagliacontinuaecontinuacon
lemani libereaggiungendopardi
capireriferendosi aMediobancae
Fiat, chedevonocapirechela
cooptazionefinita, quelloche
contail mercato. Si tratterdi
capirequali sarannolesue
prossimemosse.
Secondoil presidenteFiatJohn
Elkann, lareazionedi Borsaun
apprezzamentoperlanuova
governanceintrodottaperil
gruppo: Il segnalechevienedal
mercatopositivoeci incoraggia
aproseguiresullastradache
abbiamoimboccatoieri, hadetto
al riguardo.
Editoria
BorsaMercidiVicenza
DellaValleescedalpatto
InBorsaRcs+20,86%
FONSAI
ESPOSTOALLANTITRUST
DISATOREPALLADIO
SULPROGETTOUNIPOL
Sator e Palladio hanno pre-
sentato un esposto all'Anti-
trust in cui sollevano rilievi
sullintegrazionetraPrema-
fin, Fonsai e Unipol e sulle
condotte dei diversi sog-
getti interessati all'opera-
zione. Nel mirino di Sator
e Palladio gli effetti anti-
concorrenziali dell'opera-
zione. Sator e Palladiosol-
lecitano l'Authority anche
sul doppio ruolo di Medio-
bancae Unicredit.
GERMANIA
INCINQUEANNI OCCUPATI
OVER60AUMENTATI
DEL10%AL28,3%
InGermaniatra2007e2011
gli occupati tra 60e64anni
sonoaumentati del 10%pas-
sando dal 18,2 al 28,3%.
quantorisultadai dati mes-
si a disposizione dall'Agen-
zia federale per il lavoro
(Ba). Il trendincrescitaan-
chea livelloassoluto: gli oc-
cupati in questa classe di
et segnano +70% in cin-
que anni a 1,32 milioni (da
778.208) suuntotaledi 4,66
milioni, sul 2010 +13,6%.
INDUSTRIA. Gli azionisti approvanoi conti 2011: ricavi +13,8%, utilea701milioni da378
FiatIndustrial cresce
econfermagli obiettivi
CEREALI
Frumenti teneri nazionali: Superfino
altotenoredi glutineumidit 14%
240,00- 260,00; Finobuonodi glutine
227,00- 232,00; Buonomercantile
umidit14%225,00- 227,00;
Mercantilen.q.
Frumenti esteri: North Spring325,00-
330,00, Francese n.q.
Granonenazionalecomune: (umidit
14%) 207,00- 208,00; (umidit 25%)
n.q.; estero211,00- 213,00.
Altri cereali: Orzovestitoestero
235,00- 237,00; orzovestito nazionale
leggeron.q.; orzonazionalemedion.q.;
orzonazionalepesante n.q.
FARINE- CRUSCAMI - GERME
Farinedi frum. teneroadaltoten. di
glutine: tipoW300500,00- 530,00;
tipo"00" 500,00- 502,00; tipo"0"
430,00- 443,00; tipo"0" merce
insaccata330,00- 331,00; tipo "0" alla
rinfusa300,00- 305,00.
Farinedi granoturco: Bramata495,00
- 500,00; Gialla nostrana 460,00-
470,00; Spezzatodi mais 295,00-
300,00.
Cascami di frumentotenero: Crusca e
cruschello188,00- 190,00; Tritelloin
sacco188,00- 190,00; Farinaccioin
sacco213,00- 216,00.
Germedi granone: Francoarrivoalla
rinfusa295,00- 297,00.
MANGIMI
Farinadi estrazionedi semi di soia
tostata, nazionale(dal 2/2/2012prot.
44%s.s.) convenzionale377,00-
382,00; Farina di soia tostata,
nazionale(dal 2/2/2012prot. 48%s.s.)
proteicaconvenzionale415,00-
420,00; nazionaleproteica (dal
2/2/2012prot. 48%s.s.) O.G.M. n.q.;
Semi di soia nazionale
CONVENZIONALE417,00- 420,00;
farina di granone(usozootecnico)
rinfusa195,00- 197,00.
RISI ESOTTOP. RISONI
Risi: Carnaroli 1140,00- 1190,00;
Arborio940,00- 980,00; Vialone nano
1060,00- 1100,00; Padanon.q.
Sottoprodotti: Mezzagrana 325,00-
355,00; Grana verde 260,00- 270,00;
Farinaccio184,00- 190,00; Pula
vergine 132,00- 137,00.
Risoni: Carnaroli 420,00- 470,00;
Vialonenano(55-60) 380,00- 420,00;
Arborio340,00- 370,00
.
BOVINI DAMACELLO
Vitelli a carnebianca: extra 3,97-
4,15; Simmenthal 3,45- 3,56; Polacchi
Simmenthal 3,43- 3,50; Polacchi
bianchi eneri 1a qualit3,35- 3,50, 2a
qualit3,00- 3,15; Incroci nazionali
3,55- 3,70; Pezzati neri 2,60- 2,76.
Vitelloni: Simmenthal 2,30- 2,35;
Polacchi bianchi eneri 2,15- 2,23;
Polacchi incroci 2,23- 2,33; Brunoalpini
1,83- 1,89; Pezzati neri 1,83- 1,89;
Charolais 2,55- 2,65; Limousine
leggero(finoa 600kg) 2,73- 2,83;
Limousinepesante (oltre630kg) 2,63-
2,68; Biondi francesi 2,48- 2,53;
Irlanda incrocio2,43- 2,48.
Sopranne: Limousine 2,65- 2,75;
Charolais eincrociofrancese2,40-
2,50; Incroci nazionali 2,10- 2,25;
Esteri misti 2,15- 2,25.
Vacche: Simmenthal 1,40- 1,72;
Brunoalpine1,10- 1,42; Pezzatenere
1,10- 1,42; Industria 1,00- 1,20.
BOVINI DAALLEVAMENTO
Vitelli da latte: Incroci belga maschio
5,35- 5,85; femmina 3,25- 4,85;
Incroci 2,30- 3,30; Simmenthal 4,00-
4,50; Brunoalpini 1,05- 1,85; Pezzati
neri da kg50a kg52(dal 28luglioil
pesoda kg40a 52) 2,00- 2,20;
Pezzati neri da kg30a kg45(dal 28
luglioil pesoda kg30a 40) n.q.
Vitelli da latteesteri: Bavaresi
Simmenthal 4,40- 5,00; Tedeschi Blue
Belga 4,70- 5,50; Biondi Francesi (al
capo) 480,00- 520,00; Francesi leggeri
360,00- 390,00; Bianchi neri francesi
1 qualit n.q., Bianchi neri francesi 2
a
qualitn.q., Bianchi neri tedeschi 1
a
qualit185,00- 200,00; Cecoslovacchi
190,00- 210,00; Polacchi 260,00-
310,00; Ungheresi 190,00- 210,00.
GRANDEDISTRIBUZIONE
ESSELUNGABLITZ
DICAPROTTI, ALLO
SCONTROCONI FIGLI
Scontro in famiglia per Es-
selunga. Il fondatore Ber-
nardo Caprotti, 86 anni, si
intesta le azioni che 15 anni
fa aveva assegnato ai tre fi-
gli e due, Giuseppe e Violet-
ta, ricorrono a unarbitrato.
Gli arbitri a partire da met
aprile saranno chiamati ad
appurare se lappropriazio-
ne, afebbraio2011, daparte
di Caprotti, delle azioni dei
figli rientri o no tra i poteri
rimasti nelle sue mani.
TORINO
Fiat Industrial, societcui fan-
nocapoIvecoeCnh, conferma
gli obiettivi ambiziosi del
2012 e cerca unalleanza
piprobabile nel settore vei-
coli commerciali che inquello
delle macchine agricole. Il
presidente Sergio Marchion-
ne delinea le strategie allas-
sembleadegli azionisti cheap-
prova conti 2011, nuovo cda e
conversione delle azioni ri-
sparmio e privilegiate in ordi-
narie. InBorsa titolo +4,77%a
8,135euro.
La societ chiude in positivo
il primo anno dopo la scissio-
ne del gruppo Fiat, passag-
gio obbligato, reso necessario
dallevoluzione dei mercati,
afferma Marchionne: ricavi
24,3 miliardi di euro +13,8%,
utile netto 701 milioni, rispet-
to ai 378 del 2010. Ai soci, che
ricevono 240 milioni di divi-
dendi per tutte le categorie di
azioni, circa il 34% dellutile
netto consolidato 2011, Mar-
chionne promette che que-
stannolacedolanonsarinfe-
riore: Sar nella forchetta di
payout prevista, nonmenodel
2011. Il cdaritienedi poterdi-
stribuireogni annotrail 25eil
30%dellutilenettoconsolida-
to con un esborso minimo in
condizioni normali di 150 mi-
lioni. Questanno lutile previ-
sto900milioni, quindi lafor-
chetta tra225e 315.
Per il 2012 gli obiettivi resta-
no quelli indicati : 25 miliardi
di euro di ricavi, risultato net-
to a 900 milioni, risultato del-
la gestione ordinaria tra 1,9 e
2,1 miliardi, indebitamento
nettoindustriale tra 1 e 1,2mi-
liardi. Inviadi definizioneil fu-
turo del 10% del capitale di
Cnh fluttuante sul mercato
Usa: Lacquisizionedellequo-
te di minoranza di Cnh non
lunica soluzione. Ci sono tan-
teipotesi. Gestiremoil proble-
ma nelle prossime settimane,
da vedere come. Quantoal-
la futura sede, Non ho mai
detto che quella attuale non
mi piace, ha affermato mar-
chionne, ma c unmondo l
fuori da analizzare per capire
quello che conviene di pi a
Fiat Industrial. Abbiamotem-
po e spazio. Le aziende vanno
bene, non diamo adito a nuo-
vespeculazioni.
Nel cda, fino al 2014, siede-
ranno Jacqueline A. Tamme-
noms Bakker, per anni espo-
nente del ministero dei Tra-
sporti dei Paesi Bass, e Maria
Patrizia Grieco, ex presidente
e ad di Olivetti. Con loro John
Elkann, Marchionne, Alberto
Bombassei, Gianni Coda, Ro-
bert Glenn Liberatore, Libero
Milone, Giovanni Perissinot-
to, Guido Tabellini e John
Zhao.
Sabato7 OrarioContinuato
dalle ore 8.00alle ore19.45
G
V
0
9
5
1
3
Pronto il Mendi
Il Ceppo srl - Corso Palladio 196 - Vicenza|Italy -
tel 0444 544414 - fax 0444 322202
contatti@gastronomiailceppo.com - www.gastronomiailceppo.com
CONFINDUSTRIA. Siparladilegalit
LaPiccolaimpresadiConfindustriaVeneto, mercoled
prossimo, discuterdieticaelegalit"perunimpresa
sostenibile". LincontrositerralParcoVega(salaOro)dalle14.
ZIGLIOTTO. AcolloquiocolPrefetto
IlneopresidentediConfindustriaVicenza, GiuseppeZigliotto,
alterminedellariunionedel"Clubdei15", ieri, haincontratoil
prefettodiVicenza, MelchiorreFallica.
ITALIADELVINO. BisdelPresidente
EttoreNicolettofailbis, ealterminedelprimomandatoviene
riconfermatoallaguidadiItaliadel Vino-Consorzio. Unascelta
dicontinuit, hannospiegatoi verticidelconsorzioprivato.
SergioMarchionne, presidentedi FiatIndustrial
Segnali positivi dagli Stati Uniti
gii licenziamenti, sui consumi
RILEVATI ALLASALA
CONTRATTAZIONI DEL5APRILE2012
brevi
G
V
0
9
5
1
4
Beneil primoannodallospinoff
Laziendacercaalleanze
Marchionne: Il dividendo2012
nonsarmenodi quello2011
ROMA
Spread ancora in tensione sui
timori di una recrudescenza
dellacrisi del debitodelleuro-
zona. Lesito dellasta spagno-
la di mercoled, con sottoscri-
zioni per1miliardoinmenori-
spettoalleattese, hapenalizza-
to ancora ieri i titoli di stato. I
Bonos di Madrid, per la prima
volta dallo scorso dicembre,
sono saliti sopra ai 400 punti
base (402,2 per lesattezza), i
Btpdecennali si sonoportati a
371,7punti eleOat francesi so-
noarrivate a125,4punti.
HannoresistitoinveceleBor-
se, che si preparano al lungo
ponte pasquale, favorite dal
lieverialzodi Wall Street: Lon-
dra ha guadagnato lo 0,35%,
Parigi lo0,19eMilanohacedu-
to lo 0,2, dopo essere scivolata
pi in basso nella prima parte
della seduta e risalita fino alla
parit sul finale. In lieve calo
invece Francoforte (-0,13%).
Alivellomacroeconomicogli
investitori non hanno certo
gradito le indicazioni dellOc-
se, Organizzazione per la Coo-
perazioneelosviluppoecono-
mico, sul pil italiano, che nel
quarto trimestre 2011 calato
dello 0,7%, trainato al ribasso
dallacontrazionedei consumi
(-0,4%) e da uneffettodi stock
negativo(-0,4%).
Il dato globale italiano sta-
toil peggiore tra i Paesi del G7
ed risultato essere inferiore
anche alla media Ocse (0,2%),
in rallentamento rispetto al
+0,6% segnato nel trimestre
precedente.
Non ha aiutato il calo del pil
tedesco (-0,2%), controbilan-
ciatoperdallospecularerial-
zo della Francia (+0,2%) e de-
gli Usa (+0,7%). Ha pesato poi
la battuta darresto segnata
dalla produzione industriale
tedesca, che a febbraioha mo-
strato un calo dell1,3% su ba-
semensile, afrontedi unacon-
trazione dello 0,5% attesa da-
gli analisti.
Una situazione di debolezza
oggettiva, chehapesatoanche
sulleuro, giunto oggi alla ter-
za contrazione consecutiva ri-
spetto al dollaro. La moneta
unica si mantenuta poco so-
pra quota 1,3 dollari, una so-
gliacheper, secondogli anali-
sti di I&G Markets, potrebbe
per essere varcata gi doma-
ni, qualora i dati sul lavoro
Usadovesserosorprenderepo-
sitivamenteil mercato.
Sul fronte azionario, oltre al
clima di attesa per la stagione
delle trimestrali Usa, non so-
nopassati inosservati i segnali
positivi provenienti sempre
daOltreoceano.
A marzo i licenziamenti ne-
gli Stati Uniti si sono ridotti
dell8,8%, mentre sono dimi-
nuite di 2.000 unit le nuove
richieste settimanali di sussi-
di di disoccupazioneelerichie-
ste continue sono risultate in-
feriori alle attese per 12mila
unit. In crescita (+4,1%) an-
che le vendite nei negozi ade-
renti alle catene commercia-
li.
CRISI. Tensioni sul debitodellEurozona
Spreada371,7
-0,2%Milano
PesalaSpagna
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 13
TitolidiStato
Cedola: dopoilnomedelBTp, CcT, CTZ, vieneindicatoilvaloredellaCedolaincorso, cherappresentailtassoannuolordocedolare
perititolinonindicizzati; *=Titoloindicizzatoaltassodinflazione;s=cedolasemestrale. Rendimentoeffettivonetto:rendimen-
toannuocompostoal nettodel prelievofiscale. Nonpresoinconsiderazioneleffettodi eventuali plusvalenze(minusvalenze).
MOT Rend. eff.
quotaz. netto
BOT16/04/12 99,984
BOT30/04/12 99,957
BOT15/05/12 99,920 0,60
BOT31/05/12 99,887 0,03
BOT31/05/12 99,900 0,52
BOT15/06/12 99,856 0,54
BOT15/06/12 99,876 0,63
BOT21/06/12 99,804 0,81
BOT29/06/12 99,786 0,58
BOT16/07/12 99,754 0,49
BOT31/07/12 99,672 0,83
BOT15/08/12 99,624 0,72
BOT31/08/12 99,531 1,06
BOT14/09/12 99,517 0,63
BOT28/09/12 99,436 1,07
BOT15/10/12 99,310 0,91
BOT15/11/12 99,196 0,62
BOT14/12/12 99,095 0,63
BOT20/12/12 99,114 1,13
BOT27/12/12 99,217 0,83
BOT14/01/13 98,725 1,35
BOT14/02/13 98,533 1,47
BOT14/03/13 98,251 1,75
BTP15/04/124 s 100,027
BTP01/07/122,5 s 100,316 0,74
BTP15/09/121,85 s 101,754
BTP15/10/124,25 s 101,421 0,90
BTP15/12/122 s 100,312 1,25
BTP01/02/134,75 s 102,256 1,33
BTP15/04/134,25 s 102,058 1,66
BTP01/06/132 s 99,553 2,11
BTP01/08/134,25 s 102,030 2,14
BTP01/11/132,25 s 99,255 2,46
BTP15/12/133,75 s 101,287 2,49
BTP01/04/143 s 99,754 2,75
BTP01/06/143,5 s 100,251 2,95
BTP01/07/144,25 s 101,727 2,88
BTP01/08/144,25 s 101,681 2,97
BTP15/09/14* 2,15 s 100,443 3,41
BTP15/11/146 s 105,849 2,72
BTP01/02/154,25 s 101,929 3,01
BTP15/04/153 s 98,109 3,32
BTP15/06/153 s 97,849 3,37
BTP01/08/153,75 s 99,843 3,35
BTP01/11/153 s 97,283 3,44
BTP26/03/162,45 s 100,033 5,06
BTP15/04/163,75 s 98,926 3,60
BTP01/08/163,75 s 98,483 3,70
BTP15/09/162,1 s 95,450 5,35
BTP15/09/164,75 s 101,611 3,71
BTP01/02/174 s 98,710 3,82
BTP01/08/175,25 s 103,037 3,98
BTP15/09/172,1 s 92,262 5,70
BTP01/02/184,5 s 99,245 4,12
BTP01/08/184,5 s 98,773 4,19
BTP01/02/194,25 s 96,891 4,29
BTP01/03/194,5 s 98,249 4,23
BTP01/09/194,25 s 95,914 4,41
BTP15/09/192,35 s 89,061 6,20
BTP01/02/204,5 s 96,996 4,44
BTP01/03/204,25 s 95,254 4,48
BTP01/09/204 s 92,954 4,56
BTP01/03/213,75 s 90,441 4,65
BTP01/08/213,75 s 89,261 4,76
BTP01/09/214,75 s 96,246 4,70
BTP15/09/212,1 s 81,913 6,69
BTP01/03/225 s 97,289 4,76
BTP01/09/225,5 s 99,771 4,89
BTP01/08/234,75 s 93,858 4,92
BTP15/09/232,6 s 81,180 6,90
BTP01/11/239 s 126,058 4,94
BTP22/12/238,5 s 146,000
BTP01/03/255 s 94,402 5,02
BTP01/03/264,5 s 88,919 5,12
BTP15/09/263,1 s 82,402 6,97
BTP01/11/267,25 s 113,256 5,10
BTP01/11/276,5 s 105,340 5,24
BTP01/11/295,25 s 93,719 5,20
BTP01/05/316 s 99,401 5,37
BTP01/02/335,75 s 96,476 5,38
BTP01/08/345 s 87,625 5,40
BTP15/09/35* 2,35 s 69,635 6,68
BTP01/02/374 s 76,427 5,27
BTP01/08/395 s 86,220 5,41
BTP01/09/405 s 85,975 5,40
BTP15/09/412,55 s 70,342 6,60
CCT31/08/12T.V. 99,474 1,16
CCT01/11/12T.V. 100,084 1,37
CCT31/12/12T.V. 98,923 1,15
CCT01/07/13T.V. 99,189 2,36
CCT01/03/14T.V. 96,384 3,35
CCT01/12/14T.V. 95,041 3,61
CCT01/09/15T.V. 92,083 3,88
CCT15/12/15T.V. 92,427 3,95
CCT01/07/16T.V. 89,414 4,22
CCT01/03/17T.V. 87,380 4,24
CCT15/06/17T.V. 96,457 3,94
CCT15/10/17T.V. 87,190 4,33
CCT15/04/18T.V. 87,061 4,31
CTZ30/04/12Z.C. 99,961
CTZ31/12/12Z.C. 98,961 1,45
CTZ30/04/13Z.C. 97,739 1,83
CTZ30/09/13Z.C. 96,101 2,20
CTZ31/01/14Z.C. 94,613 2,66
Obbligazioni
TITOLO 04-04 05-04
BEI/16EURHICP 104,150 103,976
BUNDGEN20EUR3,25 109,210 113,664
CR.AGRICOLEGIU16TVEUR 91,925 92,013
EMAUSTRIASET16EUR4 110,960 110,691
EMBEI 12GBP4.75 100,520 100,919
EMBEI 12USD4,25 102,049 102,039
EMBEI 13GBP4,50 102,698 102,700
EMBEI 13USD3,375 103,230 103,170
EMBEI 14USD2.375 103,230 103,260
EMBEI 14USD4,625 108,150 107,995
EMBEI 15EUR4,25 109,450 109,380
EMBEI 15GBP4,375 108,510 108,300
EMBEI 15USD4,625 111,957 112,190
EMBEI AP14EUR3,125 104,818 104,730
EMBEI AP19EUR4,25 112,300 112,478
EMBEI APR14TRY8 101,942 101,040
EMBEI APR15TRY9,625 105,221 104,927
EMBEI APR16EUR3,5 107,760 107,870
EMBEI DC17USD2 101,310 101,310
EMBEI DIC14USD0,875 100,130 100,240
EMBEI DIC18ZAR9 104,570 104,851
EMBEI GEN14EUR2,125 102,660 102,544
EMBEI GEN14TRY10 104,200 104,490
EMBEI GEN16TRY7,25 99,110 98,914
EMBEI GIU16ZAR7,5 101,669 101,509
EMBEI LG18TRY9,25 106,200 106,001
EMBEI LUG14TRY6,75 98,945 99,636
EMBEI LUG15EUR 104,242 104,331
EMBEI MAR19EUR2,5 101,108 101,470
EMBEI MAR20EUR2,625 100,750 101,133
EMBEI NOV14ZAR8,50 104,043 104,203
EMBEI NOV15TRY8 102,685 102,018
EMBEI OT16USD1,25 99,553 99,587
EMBEI OTT13ZAR8 102,340 102,240
EMBEI OTT15ZAR7 101,570 101,980
EMBEI OTT18EUR2,5 102,140 102,320
EMBEI SET12USD1,75 100,729 100,671
EMBEI SET14GBP3.375 104,490 104,000
EMBEI ST15USD1.625 101,537 102,010
EMBEI ST21EUR2,75 100,287 100,440
EMBERSAPR14BRL9 104,132 104,250
EMBIRSGEN13BRL8,25 101,249 101,311
EMBIRSLG13USD1,75 102,569 101,870
EMBOBL12EUR4 100,052 100,035
EMBOBLAPR14EUR2.25 104,134 104,172
EMBOBLAPR16EUR2,75% 108,510 108,875
EMBOBLFEB16EUR2 105,680 105,872
EMBONOSAPR14EUR3,4% 101,650 100,580
EMBTANGEN13EUR 102,674 102,652
EMBTANLUG12EU4,5 101,167 101,137
EMBUNDGEN184 116,620 116,940
EMBUNDGEN14 107,117 107,110
EMBUNDGEN16EUR 111,028 111,306
EMBUNDGEN173,75 113,887 114,180
EMBUNDLUG12 101,215 101,110
EMBUNDLUG13 104,427 103,150
EMBUNDLUG16EU4 113,980 114,300
EMBUNDLUG17EU4,25 117,217 117,456
EMDBRAPR16EU1.5 110,790 110,359
EMEFSFLG21EUR3.375 104,120 104,690
EMESOT19EUR4.3 96,000 94,070
EMEUSET17EUR2,375 103,860 103,594
EMGECAPITAL GIU17TF 102,698 102,775
EMGECAPITAL GIU17TV 96,978 96,783
EMICOOTT15FLOAT.RATE 86,169 85,486
EMITALY/19CMSL 83,525 82,037
EMITALY12USD5,625 100,532 100,610
EMITALY13USD4,375 102,801 102,562
EMITALY15USD4,50 103,146 102,676
EMITALY16USD5,25 103,280 103,015
EMKFWAPR14TRY8 100,219 100,024
EMKFWDIC12TRY7,25 99,300 99,300
EMKFWNOV14TRY7,625 99,980 99,422
EMOAT14EUR4 106,830 106,763
EMOATAPR18EUR 110,720 110,738
EMOATAPR15EUR 107,556 107,480
EMOATAPR16EUR 107,290 107,041
EMOATAPR17EU3,75 109,706 109,420
EMOATAPR21EU3,75 107,790 107,408
EMOATOTT174,25 112,450 111,900
EMOATOTT13 105,521 105,424
EMOATOTT16 114,560 114,790
EMOATI LUG17 105,042 104,599
EMOBL.ESLUG13 102,685 102,015
EMOBLESAPR20EUR4 93,086 91,400
EMRBSAPR15LIRATURCA 102,480 102,450
EMRBSFB21GBP5.8 104,900 104,950
EMRBSMG15USD4 100,106 100,212
EMREP.AUSTRIAOTT13EUR 104,987 105,077
EMRFTBUNDST202.25 105,158 105,804
EMSCHATZDIC13EUR0,25 100,089 100,204
EMTELEC19EU5.375 102,114 100,860
EMUNICR14EUR4.375 101,853 101,550
ENEL07/15IND 96,725 95,891
ENELFEB16EUR3.5 100,199 99,669
ENELFEB18TF4.875%EUR 101,828 101,061
ENI OTT174.875 106,660 106,352
MEDIO/15MCEUR 106,778 106,543
MEDIOBDC15TVEUR 97,273 96,986
UNICR/19EUFXFRN 87,424 86,026
OroeMonete
DENARO LETTERAINEURO
05-04 04-04 05-04 04-04
OROFINO(PERGR.) 38,73 38,73 40,39 40,49
ARGENTO(PERKG.) 697,68 718,34 774,69 784,50
STERLINA(V.C) 286,84 284,31 327,41 325,86
STERLINA(N.C) 292,31 292,78 332,60 330,53
STERLINA(POST.74) 292,31 292,78 332,60 330,53
MARENGOITALIANO 229,31 229,31 248,39 248,39
MARENGOSVIZZERO 226,68 222,55 245,88 245,88
MARENGOFRANCESE 224,61 222,55 242,73 242,73
MARENGOBELGA 222,54 222,54 242,73 242,73
MARENGOAUSTRIACO 222,54 222,54 242,73 242,73
20MARCHI 276,82 276,82 309,88 309,88
10DOLLARI LIBERTY 601,67 601,67 661,06 661,06
10DOLLARI INDIANO 612,00 612,00 716,75 716,75
20DOLLARI LIBERTY 1185,79 1185,79 1259,74 1259,74
20DOLLARI ST.GAUDE 1237,46 1237,46 1342,79 1342,79
4DUCATI AUSTRIA 506,54 506,54 599,09 599,09
100CORONEAUSTRIA 1137,55 1136,51 1280,81 1280,81
100PESOSCILE 616,18 616,18 672,94 672,94
KRUGERRAND 1177,63 1177,52 1291,14 1291,14
50PESOSMESSICO 1395,37 1394,85 1549,37 1549,37
Aim
Euribor
TITOLO PREZZO VARIAZ. % VARIAZ. %
RIFER. IERI GIORN. AUNANNO
AMBROMOBILIARE 13,200 -0,38 76,00
AMBROMOBILIAREW 1,816 -9,65 764,76
FINTELENERGIA 1,895 -6,19 -7,47
FIRSTCAPITAL 0,607 -2,18 -20,46
FIRSTCAPITALW 0,039 85,71
IKF 0,569 -2,74 -6,87
IKFW 0,159 2,85 -25,05
MADEINITALY1 9,950 -0,50 3,65
METHORIOS 0,720 -2,83
NEUROSOFT 0,244 -0,41 58,44
PMS 2,968 -1,07 24,29
POLIGRAFICI PRINTING 0,543 0,65 15,43
TBSGROUP 0,863 -2,92 -10,48
TERNIGREEN 0,779 0,78 -6,14
UN. ALBERGHI ITAWARR 0,070 -13,58
UN. ALBERGHI ITAAZ 0,433 -4,63 29,25
VITA 0,290 -20,58
VRWAYCOMM. 5,670 -7,80
PERIODO TASSO360 TASSO365
1sett. 0,317 0,321
1mese 0,414 0,420
2mesi 0,571 0,579
3mesi 0,766 0,777
4mesi 0,875 0,887
5mesi 0,971 0,984
6mesi 1,064 1,079
7mesi 1,135 1,151
8mesi 1,194 1,211
9mesi 1,247 1,264
10mesi 1,299 1,317
11mesi 1,348 1,367
12mesi 1,402 1,421
Icambi
Valoredi 1Euro 05-04 04-04
DOLLAROUSA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,3068 1,3142
STERLINAINGLESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,8242 0,8285
FRANCOSVIZZERO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,2025 1,2038
YENGIAPPONESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107,06 108,22
CORONADANESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,4397 7,4397
CORONASVEDESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,8134 8,8185
CORONANORVEGESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,5692 7,5730
CORONACECA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24,704 24,595
FIORINOUNGHERESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 295,95 295,63
ZLOTYPOLACCO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,1707 4,1548
CORONAESTONE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - -
DOLLAROCANADESE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,3042 1,3079
DOLLARONEOZELAND. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,6026 1,6136
DOLLAROAUSTRALIANO . . . . . . . . . . . . . . . 1,2710 1,2785
RANDSUDAFRICANO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,2687 10,2735
RUBLORUSSO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38,6600 38,6304
LEVBULGARO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,9558 1,9558
DOLLAROHONGKONG . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,1478 10,2058
LITASLITUANA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,4528 3,4528
LEUROMENO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,373 4,375
LIRATURCA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,347 2,358
PESOMESSICANO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16,824 16,873
REALBRASILIANO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,394 2,406
BorsaItalianadel 5aprile2012
A
prezzo prezzo varia. varia. quan. valori a52settim.
Azioni chius. rifer. rifer. anno (mig) min max
A.S.Roma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5091 0,5130 2,60 -53,5 178 0.444 1.176
A2A . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5510 0,5570 0,45 -49,7 21030 0.551 1.182
Acea . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,512 4,532 -1,31 -45,4 160 4.319 8.591
Acegas-Aps . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,028 3,020 -0,13 -22,5 9 3.028 4.572
AcotelGroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28,61 29,00 0,07 -27,2 2 17.132 39.870
AcquePotabili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7588 0,7595 -47,3 0.644 1.451
Acsm-Agam . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6112 0,6050 -0,58 -45,1 7 0.605 1.183
AdF-Aerop.Firenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,944 9,005 -1,37 -24,6 8.514 12.370
Aedes . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1213 0,1224 -4,75 -32,8 2473 0.051 0.187
Aeffe . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6133 0,6095 -3,56 -28,3 234 0.544 1.463
Aicon . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1220 0,1220 -40,1 0.119 0.261
Alerion . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,000 4,028 0,05 -29,9 32 3.263 5.735
Amplifon . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,680 3,684 -1,13 -14,1 359 3.072 4.532
AnsaldoSts . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,406 7,405 0,20 -17,6 532 5.463 9.027
AntichiPell . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1837 0,1859 5,63 -67,0 54 0.149 0.558
ApuliaPront . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3015 0,3011 -0,17 -3,56 41 0.170 0.318
Arena . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0045 0,0046 -2,13 -81,9 10623 0.004 0.027
Arkimedica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0787 0,0780 -2,50 -79,6 742 0.075 0.383
Ascopiave . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,175 1,192 1,71 -26,8 58 1.121 1.719
Astaldi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,690 5,710 -1,38 -4,19 233 3.619 6.255
Atlantia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11,976 12,020 -0,25 -22,3 1478 9.362 15.860
Autogrill . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,746 7,815 0,45 -20,4 817 7.206 9.817
AutostradaTo-Mi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,638 4,582 -3,94 -57,2 166 4.638 11.380
AutostradeMer. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16,061 16,220 -1,52 -28,3 15.286 23.601
Azimut . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,520 7,560 -0,33 -3,80 951 4.369 8.468
B
B&CSpeakers . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,118 3,120 -1,76 -17,9 24 2.510 3.975
BancaGenerali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9,370 9,360 0,70 -15,1 134 6.311 11.529
BancaIfis . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,612 4,700 0,26 -10,5 21 3.718 5.266
BancoPopolare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,205 1,218 -2,48 -42,5 33678 0.810 2.182
Basicnet . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,161 2,188 0,18 -15,8 34 1.862 2.743
Bastogi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9713 1,0000 -3,01 -35,5 9 0.865 1.575
BBBiotech . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 59,82 60,10 1,09 18,42 3 39.719 62.723
BcaCarige . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,8970 0,9020 -0,11 -45,3 6806 0.897 1.764
BcaCariger . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,700 1,682 -3,56 -36,1 1.700 2.748
BcaFinnat . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2697 0,2670 -0,85 -44,4 45 0.258 0.481
BcaIntermobiliare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,576 2,556 -7,05 -39,7 60 2.576 4.371
BcaPop.EtruriaeLazio . . . . . . . . . . . . . 1,155 1,192 -1,00 -60,6 106 0.965 3.012
BcaPop.Milano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3549 0,3522 -3,95 -59,4 115179 0.258 0.920
BcaPop.Spoleto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,050 2,050 -0,19 -34,0 6 1.668 3.197
BcaProfilo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2791 0,2850 -0,52 -21,8 832 0.237 0.391
BcoDesio-Brianza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,934 2,938 -0,68 -22,3 3 2.740 3.889
BcoDesio-Brianzarnc . . . . . . . . . . . . . . . . 2,946 2,948 -19,0 2.200 3.699
BcoPopolarew10 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N.R. N.R.
BcoSantander . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,391 5,370 0,37 -34,4 16 5.209 8.722
BcoSardegnarnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,150 7,150 -22,1 10 3.223 9.559
BeeTeam . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3084 0,3099 0,62 -32,9 57 0.251 0.555
Beghelli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4784 0,4945 5,89 -27,4 110 0.415 0.690
BenettonGroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,585 4,586 0,04 -11,5 440 2.806 5.708
BeniStabili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3926 0,4015 -1,57 -46,6 5769 0.293 0.764
BestUnionCo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,093 1,093 -0,46 -18,4 1 0.870 1.404
BialettiIndustrie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2522 0,2504 -3,69 -35,8 15 0.237 0.394
Biancamano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,220 1,210 -1,14 -20,1 16 1.220 2.026
Biesse . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,258 3,318 -1,25 -57,5 132 2.313 7.879
Bioera . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3887 0,4017 5,71 -60,3 18 0.366 1.012
BoeroBart. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22,30 22,30 8,78 20.000 22.300
Bolzoni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,581 1,547 -3,91 -29,2 21 1.536 2.344
Bon.Ferraresi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19,621 19,860 0,30 -30,6 1 18.861 29.033
Borgosesia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7957 0,8205 -35,4 0.796 1.269
Borgosesiarnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,320 1,320 -6,71 1.250 1.415
BPM09-13w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4292 0,4390 -2,44 -44,1 4 0. 1.
Brembo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,105 8,235 1,42 -8,19 564 6.131 10.258
Brioschi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0849 0,0845 -5,69 -45,8 2104 0.069 0.157
BuoneSociet . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2540 0,2550 1,84 -30,9 12 0.204 0.735
Buongiorno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,490 1,538 6,51 13,93 1846 0.731 1.490
BuzziUnicem . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,038 8,130 0,12 -19,3 985 5.643 10.386
BuzziUnicemrnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,063 4,150 0,88 -28,1 35 2.974 5.916
C
CadIt . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,008 4,000 -0,45 9 2.764 4.444
CairoComm. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,310 3,284 -3,41 4,59 154 2.408 3.651
Caleffi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,410 1,417 -2,21 11,93 9 1.143 1.663
Caltagirone . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,595 1,630 3,82 -19,7 14 1.256 2.094
CaltagironeEd. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9541 0,9865 5,00 -45,2 19 0.809 1.801
Cam-Fin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3338 0,3390 1,50 -10,2 1802 0.217 0.425
Camfin09-11w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N.R. N.R. 0. 0.
Campari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,147 5,155 -0,19 6,99 1345 4.729 5.909
CapeLive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0592 0,0620 0,16 -76,6 2 0.036 0.261
Carraro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,816 1,834 -3,68 -53,8 207 1.376 4.129
CattolicaAs . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14,547 14,730 -0,14 -23,9 22 13.841 19.561
CDC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9282 0,9675 -4,21 -36,8 1 0.888 1.880
CellTherap . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9383 0,9350 -1,84 -43,4 1710 0.749 1.682
Cembre . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6,369 6,250 -1,88 -14,3 2 5.126 8.731
CementirHold . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,599 1,637 -0,06 -22,7 111 1.310 2.194
Cent.LatteTorino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,750 1,750 -1,07 -46,0 1.639 3.317
Ceram. Ricchetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1929 0,1943 -30,6 1 0.144 0.278
CHL . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0820 0,0825 -1,20 -34,9 709 0.067 0.130
CIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2438 0,2435 -6,27 -12,0 10 0.232 0.350
Ciccolella . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3750 0,3750 -44,6 0.246 0.701
Cir . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,027 1,054 4,25 -32,5 1425 1.022 1.766
ClassEditori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2326 0,2369 4,36 -51,1 84 0.216 0.485
Cobra . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5000 0,4999 -5,23 -41,0 36 0.299 0.856
Cofide . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5019 0,5100 -0,97 -26,0 435 0.495 0.780
CogemeSet . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0487 0,0481 -82,2 0.034 0.347
ConafiPrestito' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6200 0,6200 3,25 -40,1 0.570 1.067
Cred.Artigiano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,044 1,037 -0,77 -28,0 272 0.677 1.499
Cred.Bergamasco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17,262 17,180 -2,39 -26,1 1 17.262 24.744
Cred.Emiliano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,280 3,236 -3,80 -29,2 173 2.352 4.848
Cred.Valtellinese . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,465 1,422 -5,39 -57,7 1832 1.465 3.474
Crespi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0356 0,0355 -3,79 -59,0 436 0.028 0.087
Csp . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,8432 0,8550 -0,41 -30,4 33 0.688 1.295
D
D'Amico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4904 0,4888 -2,24 -48,5 28 0.419 0.954
Dada . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,379 2,384 0,34 -41,8 25 1.918 4.102
Damiani . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9573 0,9660 -1,13 -0,46 38 0.788 1.246
Danieli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19,456 19,660 0,82 -10,3 250 14.350 22.589
Danielirnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,632 10,620 -0,47 -12,5 284 7.674 12.522
Datalogic . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6,875 6,900 -0,93 16,75 23 5.381 7.200
De'Longhi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9,203 9,305 1,03 37,57 102 5.543 9.494
DeaCapital . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,330 1,340 2,60 -13,7 94 1.183 1.594
Delclima . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5663 0,5600 -2,95 239 0.453 0.975
Diasorin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22,24 22,15 -0,36 -31,7 316 18.742 34.851
DigitalBros . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,297 1,310 5,39 9,17 8 0.909 1.601
DmailGroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,786 1,654 -5,81 -34,6 129 0.987 2.988
E
Edison . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,8639 0,8650 -0,97 11,97 11855 0.748 0.955
Edisonr . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7732 0,7720 -1,78 -31,6 37 0.711 1.176
EEMS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5064 0,5010 -2,05 -64,5 224 0.503 1.428
EITowers . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17,797 17,940 4,18 -13,8 17 14.610 23.286
El.En. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12,000 11,960 -0,17 -20,7 8 8.502 15.099
Elica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7898 0,7940 0,51 -51,1 7 0.700 1.669
Emak . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5422 0,5575 0,54 -60,4 21 0.451 1.481
Enel . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,559 2,580 -0,54 -44,1 75979 2.559 4.828
EnelGreenPw . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,357 1,356 -2,45 -31,7 9199 1.357 2.050
Enervit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,906 1,905 38,95 1.310 2.301
Engineering . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21,07 21,20 -0,56 -7,14 2 19.242 24.392
Eni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17,149 17,200 0,35 -2,77 10497 12.278 18.635
Erg . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6,004 5,990 -1,40 -41,0 376 6.004 10.153
ErgyCapital . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2453 0,2464 -5,23 -44,0 169 0.188 0.478
ErgyCapitalw16 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0711 0,0799 -0,13 -36,2 116 0. 0.
Esprinet . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,571 3,586 -0,17 -39,8 31 2.272 5.893
Eurotech . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,302 1,272 2,58 -47,0 300 1.187 2.430
Exor . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17,967 18,230 1,56 -19,9 494 13.638 24.955
Exorpriv . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14,773 14,980 2,18 -20,3 26 12.429 21.275
Exorrisp . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13,827 14,100 0,57 -17,7 8 10.906 20.231
Exprivia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6502 0,6490 -1,22 -38,1 44 0.555 1.066
F
FalckRenewables . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9208 0,9285 -2,31 -40,6 1373 0.688 1.607
Ferragamo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15,933 16,080 3,34 754 8.588 16.322
Fiat . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,150 4,274 3,69 -36,1 30247 3.356 7.733
FiatInd. priv . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,510 5,745 4,93 -8,08 307 2.663 6.305
FiatInd. risp . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,791 5,995 5,27 -5,89 153 2.726 6.358
FiatIndustr. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,914 8,135 4,76 -20,5 9197 4.950 10.307
Fiatprv . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,688 3,826 3,69 -28,4 537 2.532 5.898
Fiatrnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,872 3,990 2,36 -26,1 406 2.590 5.834
Fidia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,176 3,208 -18,6 2 2.455 3.916
FieraMilano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,909 3,834 0,21 -13,3 15 3.420 4.907
Finmeccanica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,670 3,658 -1,35 -58,8 7971 2.643 9.456
FNM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3700 0,3751 -1,83 -24,1 1276 0.271 0.491
Fondiaria-Sai . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9796 0,9685 -1,73 -72,0 2215 0.566 3.887
Fondiaria-Sairnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5101 0,5180 -0,19 -77,3 764 0.336 2.553
Fullsix . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,872 1,895 -1,25 52,58 6 1.220 3.240
G
Gabetti09/13w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0149 0,0167 11,33 -60,2 325 0. 0.
GabettiPro.Sol. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0801 0,0875 13,78 -38,0 2645 0.042 0.142
GasPlus . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,996 5,175 -0,48 36,18 9 2.250 6.862
Gefran . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,398 3,456 -1,54 -29,2 12 2.652 4.898
Gemina . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6252 0,6260 0,16 -6,22 991 0.544 0.758
Geminarnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7500 0,7500 -6,25 -26,8 1 0.741 1.046
Generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,990 11,040 -0,54 -28,6 7783 10.665 16.311
Geox . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,357 2,400 0,76 -45,5 741 2.054 4.911
Greenvision . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,545 5,545 -1,60 22,24 4.253 5.958
GruppoEdit. L'Espresso . . . . . . . . . . . 0,9825 0,9830 -1,50 -51,5 238 0.968 2.104
H
Hera . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,033 1,046 -0,29 -38,5 1477 1.002 1.756
I
IGrandi Viaggi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6291 0,6100 -6,15 -23,4 9 0.605 1.085
IGD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,8737 0,8750 -0,68 -42,7 652 0.667 1.735
IlSole24Ore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7189 0,7230 1,62 -44,4 18 0.655 1.382
Ima . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13,581 13,610 -1,16 -5,75 28 12.759 15.186
Immsi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5834 0,5900 0,25 -31,6 147 0.541 0.911
Impregilo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,883 2,902 -0,14 22,86 2746 1.522 3.147
Impregilornc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,988 10,920 -0,73 36,16 3 7.050 12.068
Indesit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,746 4,788 2,61 -43,4 714 3.276 8.979
Indesitrnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,290 4,290 -0,23 -36,7 3.355 7.378
IndustriaeInn . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,719 1,719 4,82 -36,9 1.414 2.800
Intek . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3807 0,3883 -0,18 -13,9 7 0.267 0.533
Intekr . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6503 0,6750 3,85 -8,16 1 0.639 0.825
Interpump . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6,272 6,285 0,32 2,44 92 3.812 6.502
Interpump09/12w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6333 0,6300 -3,08 -24,1 28 0. 0.
IntesaSanpaolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,230 1,235 -0,96 -38,2 186410 0.898 2.155
IntesaSanpaolornc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,088 1,097 0,09 -37,9 8074 0.781 1.841
InvesteSvil w09 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0016 0,0016 -66,7 630 0. 0.
InvesteSviluppo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0587 0,0588 -4,23 -78,9 3329 0.059 0.313
Irce . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,865 1,858 -0,38 -3,58 1 1.655 2.663
Iren . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5354 0,5310 -3,45 -61,0 4647 0.535 1.407
Isagro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,323 2,320 0,69 -36,8 20 2.227 4.005
ITWAY . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,060 1,060 -0,84 -43,6 1 1.027 2.275
Italcementi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,624 4,656 1,84 -35,3 352 4.081 7.414
Italcementirnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,244 2,258 1,26 -39,7 312 1.718 3.804
Italmobiliare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15,148 15,040 -0,33 -48,3 1 13.108 29.961
Italmobiliarernc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9,825 9,800 1,03 -45,7 25 9.159 18.514
Italy1Investw . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6193 0,6500 4,84 0. 0.
Italy1Invest. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9,920 9,920 0,71 3,87 9 9.301 10.107
J
JuventusFC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1982 0,1997 -0,89 -42,8 2299 0.149 0.390
K
K.R.Energy . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0249 0,0253 -53,3 4160 0.017 0.057
Kerself . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,570 1,567 1,23 -45,6 119 1.255 2.928
Kinexia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,067 1,069 0,38 -44,1 10 0.856 1.936
KMEGroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3149 0,3131 -2,25 -13,9 497 0.246 0.375
KMEGrouprnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4686 0,4650 -2,72 -35,3 31 0.469 0.719
L
LaDoria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,709 1,748 -1,24 -11,0 9 1.445 2.004
LandiRenzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,837 1,838 -1,71 -26,4 347 1.018 2.532
Lazio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4480 0,4450 0,23 -16,6 69 0.410 0.904
Lottomatica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14,213 14,360 1,92 6,85 522 10.351 15.381
Luxottica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26,72 26,79 0,87 15,87 387 18.627 27.444
M
M&C . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1983 0,2000 -6,15 29 0.193 0.230
MaireTecnimont . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6410 0,6360 -3,49 -78,9 2480 0.562 3.013
Marcolin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,837 3,860 -0,97 -13,0 27 3.096 5.488
MARR . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,367 8,400 -0,18 -4,82 52 6.410 9.437
Mediacontech . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,389 1,387 -0,14 -39,7 2 1.335 2.286
Mediaset . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,905 1,908 -0,88 -57,9 7723 1.883 4.588
Mediobanca . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,007 4,016 -2,48 -45,2 5188 3.922 8.009
Mediolanum . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,218 3,280 -0,24 -15,8 3344 2.244 4.035
MeridianaFly . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,198 1,198 0,67 -77,8 246 0.861 5.464
Meridie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0849 0,0826 -2,59 -69,1 57 0.071 0.279
MidIndustryCap . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,100 8,100 -4,65 -19,0 8.100 10.442
MilanoAss. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2299 0,2304 -2,33 -61,7 5257 0.212 0.662
MilanoAss. rnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2222 0,2250 -0,44 -64,9 303 0.171 0.681
Mittel . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,444 1,415 0,28 -50,2 26 1.438 2.937
MolMed . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4504 0,4545 -1,28 -1,20 647 0.408 0.763
Mondadori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,241 1,239 -2,29 -56,5 331 1.237 2.857
MondoTv . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,136 1,131 2,82 -43,6 284 0.630 2.091
Monrif . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2958 0,2950 -1,54 -31,4 11 0.280 0.439
MontePaschiSi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2911 0,2892 -4,96 -60,9 298474 0.196 0.819
Montefibre . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0979 0,1009 0,50 -28,4 48 0.095 0.179
Montefibrernc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1861 0,1950 -31,8 0.155 0.328
Moviemax . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3258 0,3224 -0,80 -38,2 33 0.326 0.697
Mutuionline . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,348 3,366 -0,12 -35,6 44 3.239 5.543
N
Nice . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,849 2,802 0,07 -5,40 5 2.335 3.061
Noemalife . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,248 5,230 -6,44 -11,6 7 4.919 6.077
Novare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,080 1,080 -1,82 1.080 1.100
O
Olidata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2934 0,2900 -0,38 -46,3 54 0.273 0.589
P
Panariagroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9826 0,9835 0,15 -33,2 5 0.915 1.499
Parmalat . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,800 1,810 -0,33 -21,7 1937 1.328 2.638
Parmalatw15 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7044 0,7280 0,90 -42,2 32 0. 1.
Piaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,175 2,172 -1,18 -13,2 978 1.750 3.020
Pierrel . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,103 1,072 -3,34 -66,2 107 0.695 3.436
Pierrel08/12w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0451 0,0580 -71,0 0. 0.
Pininfarina . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,843 3,784 -4,88 -28,8 27 2.269 5.639
Piquadro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,548 1,585 0,96 -31,4 60 1.232 2.926
Pirelli&C. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,867 9,010 2,80 41,33 4637 4.956 9.198
Pirelli&C. rnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,808 5,870 1,21 -0,84 14 3.924 6.274
Poligr. S.Faustino . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,247 4,348 -0,05 -51,7 3.944 9.114
PoligraficiEditoriale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3652 0,3652 -2,61 -16,5 2 0.270 0.488
PoltronaFrau . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,002 0,9980 0,10 -9,27 70 0.772 1.451
PopEmilia01/07 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N.R. N.R.
Pop.EmiliaRomagna . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,851 4,818 -3,14 -43,6 1448 4.549 9.109
Pop.Sondrio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,223 5,260 0,57 -12,8 337 5.028 6.761
Pramac . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5981 0,5860 -9,78 -47,4 223 0.598 1.133
Prelios . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1421 0,1449 -0,62 -74,0 12239 0.071 0.560
PremafinFinanziaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3348 0,3149 -5,72 -40,3 4512 0.112 0.694
Premuda . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3156 0,3100 -0,03 -56,9 75 0.303 0.751
PrimaInd09/13w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,282 2,300 3,60 -17,0 2 0. 2.
PrimaIndustrie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,302 10,300 0,98 16,78 14 5.848 10.550
Prysmian . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12,531 12,600 0,72 -20,6 2024 9.291 16.037
R
R. DeMedici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1425 0,1401 -0,64 -39,9 36 0.129 0.242
R. Ginori 1735 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1096 0,1072 -7,67 -77,3 782 0.101 0.509
Ratti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,997 1,998 -2,06 12,75 9 1.600 2.395
RCF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6151 0,6190 3,17 -26,8 13 0.556 0.853
RCSMediagroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7188 0,7590 20,86 -38,3 3018 0.622 1.347
RCSMediagrouprisp . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4751 0,4899 14,73 -37,7 207 0.428 0.828
RDB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2290 0,2250 -4,26 -86,9 322 0.229 1.790
Recordati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,545 5,555 -0,71 -22,6 172 5.340 7.733
Reply . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17,286 17,310 -0,52 -15,9 14.713 21.083
Retelit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3408 0,3360 -3,25 -37,2 152 0.279 0.550
Retelitw08-11 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0600 0,0600 -4,31 -50,1 3 0. 0.
RichGinori11w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0077 0,0077 2,67 -48,3 50 0. 0.
Risanamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1063 0,1029 -6,54 -59,5 519 0.078 0.255
Rosss . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,7660 0,7990 6,53 -38,5 4 0.740 1.322
S
SabafS.p.a. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11,770 11,490 -2,63 -49,8 5 11.035 22.991
Sadi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3654 0,3600 -2,70 -2,70 5 0.230 0.406
Saes . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7,727 7,930 4,34 1,41 24 5.281 8.731
Saesrnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,415 5,415 -1,19 -4,83 83 3.640 5.851
SafiloGroup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,820 4,874 2,61 -62,9 206 4.433 13.264
Saipem . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38,14 38,45 1,59 0,29 1234 23.771 39.511
Saipemrisp . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30,00 30,00 -22,0 30.000 39.250
Saras . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,9165 0,9175 -3,01 -48,7 5140 0.858 1.825
Sat . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8,398 8,400 -2,83 -18,4 8.153 10.420
Save . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6,287 6,300 0,16 -15,0 3 6.081 8.129
ScreenServiceBT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2628 0,2561 -7,41 -55,8 410 0.263 0.588
SeatPG . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0471 0,0517 22,51 -26,0 100682 0.024 0.091
SeatPGr . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,020 1,020 24,69 0.750 1.700
ServiziItalia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,269 3,178 -3,70 -55,9 1 3.098 7.328
SetecoInternational . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2990 0,2990 0.297 0.299
SIAS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,623 5,680 3,09 -31,6 341 5.002 8.760
Sintesi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,027 2,000 -1,48 -35,4 0.941 3.380
Snai . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,381 1,363 -6,00 -44,1 127 1.381 2.523
Snam . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,509 3,530 -0,28 -12,2 8199 3.173 4.285
Sogefi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,993 2,028 0,20 -30,3 386 1.798 2.931
Sol . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,013 4,000 -2,39 -27,3 46 3.627 6.039
Sopaf . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0274 0,0280 1,45 -63,8 1922 0.019 0.080
Sorin . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,351 1,340 -2,69 -32,8 1570 1.185 2.102
Stefanel . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2909 0,2854 -2,59 -41,5 184 0.275 0.663
Stefanel risp . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 167,50 167,50 0,48 166.700 167.500
STMicroelectr. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,720 5,800 3,57 -35,8 7710 4.065 9.031
T
Tamburi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,555 1,555 0,32 6,29 25 1.397 1.579
TAS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,4713 0,4676 -3,09 -9,56 52 0.362 1.490
TelecomIT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,8473 0,8500 -1,28 -21,4 67075 0.728 1.090
TelecomITMedia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1562 0,1554 -2,45 -21,4 938 0.144 0.236
TelecomITMediarnc . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1900 0,1900 -7,32 -40,6 0.165 0.400
TelecomITrnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,6988 0,7025 -0,64 -25,8 11815 0.634 0.959
Tenaris . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14,072 14,260 1,86 -19,3 1926 9.020 17.646
Terna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,914 2,918 -1,08 -14,6 8334 2.402 3.463
TerniEnergia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,492 2,488 -1,03 -32,2 26 2.087 3.738
Tesmec . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,3981 0,3950 -2,23 -37,3 170 0.324 0.635
Tiscali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0379 0,0398 8,15 -48,5 62076 0.032 0.081
Tiscali 09/14w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0016 0,0016 -23,8 3647 0. 0.
Tod's . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 83,48 84,15 1,02 -2,09 147 61.124 96.373
TreviFin.Ind. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,969 3,960 -1,15 -60,3 258 3.969 10.955
TXTe-solution . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10,259 10,210 -1,64 61,06 7 5.757 10.700
U
UBIBanca . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2,894 2,898 -2,69 -47,9 7214 2.236 5.824
UniLand . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,5040 0,5040 0.502 0.504
Unicredit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,303 3,308 -3,10 -71,0 170279 2.362 11.960
Unicreditrisp . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11,108 11,220 -2,86 -29,4 5 4.672 17.276
Unipol . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21,07 21,29 -3,23 4137 119 0.172 24.010
Unipol2013w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0092 0,0098 -1,01 -52,2 82 0. 0.
Unipolpr . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11,824 11,870 -3,81 3009 95 0.114 13.195
Unipolprv2013w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0072 0,0073 1,39 -66,4 181 0. 0.
V
Valsoia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,724 3,810 -1,60 -19,9 1 3.331 4.789
VianiniIndustria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1,181 1,193 1,10 -14,5 4 1.141 1.426
VianiniLavori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3,345 3,400 -1,11 -22,7 28 3.143 4.627
VittoriaAss. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4,531 4,560 -1,72 13,72 96 2.590 4.951
W
wCrVal 2010 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N.R. N.R.
wCrVal 2014 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1542 0,1600 0,06 -33,4 76 0. 0.
WarTamburi 2013 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1124 0,1100 -69,0 0. 0.
WarrAedes14 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0143 0,0141 -6,00 -63,9 286 0. 0.
WarrKre09/12 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0137 0,0137 -31,5 0. 0.
Y
Yoox . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11,721 11,810 1,29 11,00 201 7.341 13.274
Z
ZignagoVetro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5,074 5,065 -0,10 -5,24 81 4.302 5.678
Zucchi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,1119 0,1125 2,46 -40,3 1927 0.094 0.391
Zucchi11/14w . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,0095 0,0096 4,35 2016 0. 0.
Zucchirnc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0,2350 0,2350 -2,08 102,7 5 0.104 0.288
M
E
R
C
A
T
I
Fondi
comuni
I fondi comuni di inve-
stimento sono on line
suwww.ilgiornaledivi-
cenza.it. Unavoltaen-
trati nel sito cliccare
sulla sezione econo-
mia.Adestradellapri-
manotiziac'il botto-
ne "Fondi" che riman-
da all'elenco comple-
to. L'indirizzo ht-
tp://www.ilgiornaledi-
vicenza.it/publisher/
Economia/section/pu
blisher/Fondi/section
GW08349
G
X
1
9
7
1
0
Societ Igiene Territorio S.p.A.
sede Legale ed Amministrativa
Via Carlo Mollino, 90 - Vicenza
Tel. 0444 302430 - Fax 0444 313182
Mail: info@sit-spa.com
Internet: www.sit-spa.com
Raccolta differenziata di riuti urbani - Raccolta riuti speciali e pericolosi
Progettazione, realizzazione e gestione di impianti
per lo smaltimento e il recupero di riuti urbani e speciali
Progettazione, realizzazione e conduzione di impianti
per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
Intermediazione riuti in Italia e allestero tramite la propria
V
commerciale TRE AMBIENTE
Consulenze tecniche, legali e amministrative nel comparto ambientale
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 14 Economia
::
SpecialeAuguri di BuonaPasqua
Sette italiani su dieci trascorre-
ranno le vacanze di Pasqua a
casa: questoemergedaunare-
cente indagine condotta dall'
Adoc, secondo la quale il 71%
dei cittadini del nostro Paese
ha deciso, per le festivit pa-
squali, di nonconcedersi viaggi
fuori porta; o forse dovremmo
direchesi vistocostrettoade-
cidere, considerata la non faci-
le situazione economica delle
famiglie e il rincarodei prezzi. A
riprova di ci, del restante 29%
che invece lascer le mura do-
mestiche, pi della met (56%)
rester fuori soloper unanotte,
uno su quattro (26%) far una
gita in giornata, e solamente il
4% dei partenti potr permet-
tersi l'interoweekend(trenotti).
Le uscite si concentreranno in
particolare nel luned di Pa-
squetta, giorno nel quale la
granpartedegli italiani nonvuo-
lerinunciarearegalarsi unmini-
mo di relax da qualche parte,
anchesoloper unpomeriggio.
Non solo i tempi, ma anche le
spese generali saranno conte-
nute: per il 36% dei partenti, il
budget previsto non superer i
200 euro, mentre un solo italia-
no su cinque (19%) tra coloro
cheandrannoinvacanzapreve-
de di spendere pi di 400 euro.
Questodatosi rifletteanchesul-
lemeteprescelteper il finesetti-
mana pasquale, con l'Italia che
si aggiudica il 62%delle prefe-
renze controil 38%delle desti-
nazioni estere. D'altra parte,
rassicurante per i servizi turisti-
ci pensare che l'italiano spen-
daleproprievacanzesul territo-
rio nazionale. A tale proposito,
interessante notare come si
mostri increscitail datorelativo
agli agriturismi: quest'anno, sa-
ranno200.000gli italiani chetra-
scorreranno la Pasqua in uno
dei 20.000 agriturismi del no-
stroPaese; si tratta di un incre-
mento del 3%rispetto all'anno
precedente. Sembra proprio
chelasceltasi siaorientataver-
soi luoghi immersi dallanatura,
lontani dalle citt, e verso la ri-
scopertadellericchezzeterrito-
riali, compresi i prodotti enoga-
stronomici chefannolaveraric-
chezzadel nostroBel Paese.
A cura della Publiadige
Concessionaria di Pubblicit
sempre interessante cono-
scereletradizioni legateallefe-
stivit, talvolta ci si imbatte in
curiosit divertenti; ad esem-
pio, quali sono le usanze tipi-
che del periodo pasquale dei
Paesi europei?
In Germania e in Svizzera, nel
giorno di Pasqua si organizza
unacacciaal tesoroper i bambi-
ni, che devono trovare le uova
di cioccolato nascoste, secon-
dolaleggenda, daunconigliet-
to. In Olanda e in Danimarca il
coloresimbolodellaPasquail
giallo: gli olandesi mettono in
casa dei fiori gialli, mentre i da-
nesi apparecchiano la tavola
conuna tovaglia e delle cande-
le del medesimo colore. In In-
ghilterra, invece, una delle ceri-
monie pi sentite si svolge il
Gioved Santo: si tratta del Ro-
yal Maundy, durante il quale il
sovrano del Regno Unito dona
del denaro ai poveri e ai biso-
gnosi. Il Venerd Santoinvece,
per gli inglesi, il giorno degli
"hot-cross buns" (brioches
concannellaeuvetta). Nei Pae-
si scandinavi, la Pasqua corri-
sponde secondo tradizione all'
arrivodellaprimavera: eccoper-
ch, la Domenica delle Palme,
in Svezia e Finlandia si benedi-
conodei rami di pioppobianco
conlegemme, simbolodellavi-
tacherinascecos comeCristo
risorto. Fattocurioso, aquesti
riti se ne accompagnano altri,
di origine medievale, che ricor-
dano molto da vicino la festa di
Halloween: i bambini svedesi e
finlandesi, infatti, durantelaSet-
timana Santa si travestono da
streghe e vanno di casa in ca-
sa. Di diversotenoreletradizio-
ni tipiche dell'Europa ortodos-
sa: inRussiaeinBulgariasi co-
lorano le uova, e il primo uovo
deve essere dipinto di rosso
per ricordare la Passione e Re-
surrezionedi Cristo.
ALONDRA
CACCIA
ALLUOVO
PERLACITT
IL RISTORANTE FIORE DI LOTO VI ASPETTA
ANCHE A PASQUA PER DEGUSTARE
LE SPECIALIT DELLA NOSTRA CUCINA
CINESE - GIAPPONESE - ITALIANA
POTRETE PROVARE:
- IL NOSTRO RISO FIORE DI LOTO
- TAGLIATELLE CINESI ALLA BOSCAIOLA
- SPAGHETTI GIAPPONESI
CON PUR DI ARACHIDI
- GUSTOSA ORATA SCOTTATA CON SOIA
- POLLO DORATO ALLARANCIA
- TONNO AL SESAMO
- GAMBERI FARCITI CON POLLO
INDORATI CON UOVA
E TANTI ALTRI PIATTI ANCORA...
FIORE DI LOTO
RISTORANTE - BAR - ALLOGGIO
Dueville - Passo di Riva - Via Marosticana 230
www.ristorantecinesevicenza.it
PER INFO: 0444/022693 334-1388883
G
W
1
2
3
7
1
PERFETTA ARMONI A
www. c af f epedr on. i t
G
X
1
9
7
1
3
IL71%DEGLI ITALIANI NONSI METTERINVIAGGIO. TRACHI PARTE, MOLTI ANDRANNOINAGRITURISMO
Italiani acasaper Pasqua
INGERMANIAEINSVIZZERASI ORGANIZZALACLASSICACACCIAALTESORO
Letradizioni pasquali
degli altri Paesi europei
Finoaqualchegiornofa, Lon-
dra era disseminata di uova
di grandi dimensioni, tuttedi-
verse tra loro, vere e proprie
opere realizzate da perso-
naggi noti del mondodell'ar-
te e del design (Zaha Hadid,
DianevonFurstenberg). Si
trattato di una versione al-
ternativa della tipica usanza
nordicadellacacciaall'uovo.
Patrondell'iniziativalondine-
se Faberg, il celebre pro-
duttore di gioielli a forma
d'uovo, che per l'occasione
neavevaprevistouno(come
premio per chi vince la cac-
cia) interamente in oro tem-
pestato di smeraldi e gem-
me, del valoredi 100.000ster-
line! Per aggiudicarselo, era
necessario scovare tutte le
209 uova nascoste in citt e
inviare un sms con i codici
presenti suognuna. Allafine,
leoperesonostatemesseall'
asta, eil ricavatodestinatoin
beneficenza.
Chiusoil mercoled - LONGADI SCHIAVON(VI)
PiazzaLibert, 15- Tel. 0444.665933- SullastataleVICENZA- MAROSTICA
SPECIALITSPAGNOLE
PAELLA-ZARZUELA-TAPAS-CREMACATALANA-VARI BRANDYDEJEREZ
APERTOTUTTELESERE
G
V
0
9
1
4
4
1958 - Giuseppe Dal Ponte intrattiene la clientela
Contr San Silvestro, 31 - Vicenza - Tel. 0444 324533 - Fax 0444 322042 - www.dalponte.it - info@dalponte.it
G
X
1
9
6
8
5
Ho dei gusti
semplicissimi,
mi accontento
sempre del meglio
(Oscar Wilde)
G
X
1
9
7
1
7
Domenica 8 aprile - Men di Pasqua - Men tradizionale ! 30,00
prossimi appuntamenti con la CENAAL BUIO 20 aprile. 11 e 25 maggio
Tutti i men completi li potete vedere su:
www.trattoriaveneta.com
RISTORANTE
TRATTORIAVENETA AL CERVO
Via Zambeccari 36 - Vicenza - Tel 0444 515798 - trattoriaveneta@email.it
I NOSTRI PROSSIMI APPUNTAMENTI
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 15
CRONACADIVICENZA
Telefono0444.396.311Fax0444.396.333 | E-mail: redazione@ilgiornaledivicenza.it
Ridotti i flussi siadelleautochedei mezzi pesanti
Schneck: Questi numeri si spieganosoltantocon
il prezzodei carburanti chesi aggiuntoallacrisi
TANGENZIALENORD. Lapolemicasullecompensazioni peril Dal Molin
Variati frenaSchneck
Polemichestupide
Ilproverbio
delgiorno
:: Convocazione
Assemblea
CristinaGiacomuzzo
Mettici la recessione e il costo
alle stelle del carburante, e il
dato non poteva sorprendere,
anche seimpressiona: meno5
per cento di trafficonel primo
trimestre2012sui tratti incon-
cessionedellA4Brescia-Pado-
vaedellA31VicenzaNord-Pio-
vene Rocchette. A fornirli la
societ A4 Holding di via Fla-
vio Gioia a Verona. C crisi,
nonsi muovelamerce ei mez-
zi stanno fermi, analizza il
presidente Attilio Schneck.
Maselacontrazionepesante
sulle autostrade rispetto ad
un 2011 tutto sommato in te-
nuta, laltra conseguenza del-
laumentodei prezzi dei carbu-
ranti sicuramenteladiminu-
zionedei consumi equindi so-
noarischioanchele pompedi
benzina. E, molto probabil-
mente, saranno sempre di pi
i vicentini che per questopon-
tedi Pasquasceglierannodi la-
sciareacasalauto.
I DATI. Sono fuori dalla media i
dati del primo trimestre 2012.
Il quadro lo tracciano in casa
Serenissima: Nel corso del
2011, sui tratti autostradali del-
laBs-Pde A31, il trafficohare-
gistratounincrementomedio
complessivo in termini di vei-
coli per chilometro totali pari
al +0,47% rispetto al medesi-
mo periodo dellanno 2010
(per untotaledi 5.264.858.565
veicoli/chilometro), di cui un
+1,29%per la componente pe-
santeedun+0,17%perlacom-
ponenteleggera. Inparticola-
re, distinguendo per singolo
tratto autostradale, nellA4
Brescia-Padova si registrato
un leggero incremento com-
plessivo del traffico del-
l0,62%, di cui un +0,32% per
la componente leggera, un
+1,44%per lacomponente pe-
sante. Nel tratto A31 Vicenza
Nord-PioveneRocchette, inve-
ce il decremento complessivo
del traffico stato pisensibi-
le: - 2,01%, di cui un-2,07%per
la componente leggera, un
-1,83% per la componente pe-
sante.
ILCROLLO. Analizzandoinvece
i dati al primo trimestre 2012
il trafficoharegistratouncrol-
loimportanteintermini di vei-
coli/chilometro totali pari al
-5,01% rispetto al medesimo
periodo dellanno 2011, di cui
un -4,30% per la componente
pesante ed un -5,30% per la
componente leggera.
LABENZINA. Un dato a senso
unico che pu essere spiegato
soltanto con laumento della
benzina- sottolineaSchneck
che ha penalizzato ulterior-
mente la situazione economi-
ca gi precaria. Attenzione
per. La contrazione del con-
sumo dei carburanti compor-
tanonsolomenotrafficoinau-
tostrada, mamenointroiti era-
riali e meno indotto economi-
co creato dai viaggi, quindi
per esempio, turismo, shop-
pinge acquisti allautogrill. La
contrazione del traffico, poi,
non significa diminuzione o
aumentodei pedaggi autostra-
dali chesonolegati adaltri cri-
teri per lalorodefinizione.
LE CONSEGUENZE. Secondo i
dati citati daItaliaOggi, amar-
zo il traffico generale sulle au-
tostrade italiane calato del
doppio rispetto a quello della
trattadellaSerenissima, valea
dire del 10%. Il dato ovvia-
mente una media. Ma pur
sempre un dato denuncia la
Cisl nazionale - che potrebbe
addirittura portare alla chiu-
suradi 5milastazioni di servi-
zio con 10 mila posti di lavoro
inpericolointuttaItalia. An-
che lAscom berica, a marzo,
ha segnalato una riduzione
del consumo di benzina, con
inevitabili ripercussioni an-
che sui volumi di trafficonelle
strade. Lacacciaallecosiddet-
te pompe bianche, quelle
che propongono costi legger-
mente a ribasso rispetto alle
societmultinazionali, gidi-
ventataunaprassi permolti vi-
centini. C da scommettere
che saranno in molti a rinun-
ciareallagitafuori portadi Pa-
squettaanchepercolpadel ca-
robenzina.
RIPRODUZIONERISERVATA
AUTOSTRADA. Nel primotrimestre2012cunacontrazionedel 5%
Labenzinarecord
facalareil traffico
sullaSerenissima
BottaerispostatraSchneckeVariati sullatangenzialenord
LINCHIESTA. LamministratoreFtvaccusatodallaprocuradi Veronadi averpilotatounappaltoincambiodi regale
Prontoalasciaredopolassemblea
ValterBaruchellolamministratoredi Ftv
Nel2011lamedia
deiveicoli
incircolazione
hamantenuto
unsegnopositivo
dello0,47%
Ottimista per quanto riguar-
dalatangenzialenordest. Pre-
occupatoperil possibileinqui-
namento della falda. Achille
Variati torna a parlare del Dal
Molin. Il primo cittadino, do-
po la visita dellambasciatore
degli Stati Uniti edel commis-
sarioCosta, affrontalequestio-
ni calde.
TANGENZIALE. La prima, ap-
punto, la tanto discussa tan-
genziale. Variati risponde per
lerimeal presidentedellaPro-
vinciaAttilioSchneck, chenel-
la giornata di mercoled aveva
definitounafregaturalade-
cisione di affidare allAnas la
progettazione dellinfrastrut-
tura. Pensoche siaarrivatoil
tempo della collaborazione -
commenta - e non delle pole-
miche inutili o stupide come
quelle del presidente. Questo
sistemageneraunacattivapo-
litica che nonconduce da nes-
suna parte. Per unmomento
il sindaco di Vicenza si dice
daccordo conSchneck inun
punto in particolare - conti-
nua - e cio che le scelte anda-
vanofattenel 2007, quandoen-
trambi non eravamo ancora
stati eletti. Maunamministra-
toredevechiedersi cosapufa-
re in prima persona pi che
voltarsi indietro. Variati
guarda avanti con ottimismo:
Sonoconvintochelatteggia-
mentodi Schnecknonporter
arallentamenti, anzi. Mi augu-
ro di poter continuare sulla
suadisponibilit adaffiancar-
mi per cercare al Ministero
delleinfrastruttureil finanzia-
mento dellopera, visto che mi
aveva promesso che mi avreb-
beaffiancato. Altrimenti, sem-
brerebbe che alla Provincia
questopera dia davvero fasti-
dio.
FALDA. Diverso lumore per
quanto riguarda la falda. So-
no preoccupato - afferma - e
nonlonascondo. Dopole ana-
lisi dellArpav ritengo che va-
da verificato lo stato di salute
allediversequotepercapirese
ci sonoeffettivamenteelemen-
ti inquinanti. Daqui larichie-
staal commissario. Chieder
- aggiunge- di poter affiancare
un esperto al perito che sar
nominato dal Magistrato del-
leacquedi Venezia. Nonsi trat-
ta di sfiducia ma solamente di
volontdi vederci chiaro. Il te-
ma delicato e assieme allas-
sessoreallambienteDallaPoz-
za e alla Provincia nominere-
mouncollaboratore. NI.NE.
RIPRODUZIONERISERVATA
La voce, solitamente squillan-
te, sintonizzatasuuntonodi-
messo: Dimettermi? Lho gi
detto, sono stato io il primo a
rimettereil mandatodi ammi-
nistratore unico nelle mani
della Provincia, che per mi
ha detto di restare, almeno fi-
no al 17 aprile, giorno dellas-
semblea. Valter Baruchello,
amministratore unico di Ftv,
al momento resta in sella, ma
lasciaintenderechesaranco-
raper poco.
La procura di Verona lo ha
iscrittosul registrodegli inda-
gati, conaccusechevannodal-
la corruzione alla turbativa
dasta, per la gestione di una
gara dappalto dellazienda
dei trasporti che risale al
2009. Lipotesi della procura
che la gara per la pulizia dei
pullman sia stata studiata su
misura per favorire la societ
Nicolini: in cambio lammini-
stratore Baruchello avrebbe
accettato regale, tra le quali
un viaggio a Cuba e, come
emerge dallindagine verone-
se, anche bottiglie di vino e
champagne.
La procura ha indagato una
decina di persone, tra cui il di-
rigente di Ftv Antonio Don.
Baruchello, difesodallavvoca-
toGateanoPalermo, hagire-
spinto le accuse: Mai ricevu-
tosoldi. Ehaspiegato che ha
saldato tutte le spese, com-
prese quelle per i lavori nella
sua casa in montagna, che la
Nicolini aveva solo anticipa-
to.
Lavicendauncasopolitico.
Baruchello spiega di aver co-
municatolimmediatadispo-
nibilit a dimettermi, ma mi
stato detto di aspettare. Che
cosa? Lassemblea di Ftv, in
programma il 17 aprile, nella
quale prevista la divisione di
Ftv in due societ, per gestire
il servizio e il patrimonio,
ancheprevistoil rinnovodelle
cariche, con la nomina dei
dueamministratori. Vistalin-
dagine in corso quasi certo
che Baruchello non prosegui-
rnellincarico.
Spetta al presidente Attilio
Schneck fare le nomine, ri-
corda Cristiano Sandon, as-
sessoreprovincialeai Traspor-
ti. MaSchneckieri nonerarag-
giungibile.
Intanto Massimo DAngelo,
della Filt Cgil, ricorda che il
sindacato aveva chiesto pi
volte a Ftv chiarificazioni in
merito alla legittimit della
prosecuzione dellappalto do-
po le indagini sulla Nicolini.
La risposta fu che non cerano
gli elementi perdisdirelappal-
to e che Ftv avrebbe rischiato
di pagarepenali. LaCgil chie-
deallaProvinciadi apriresu-
bito unindagine e intervenire
perevitarecheapagaresianoi
lavoratori.M.SC.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il sindacosi diceottimista
sullarealizzazionedella
nuovainfrastruttura
Mapreoccupalafalda
Cielorossolamattina, lapiog-
giavicina
Baruchello: LaProvinciami
chiededi restarefinoal 17aprile
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 16 Cronaca
PROVOCAZIONE. Hanno sfilato lungo le vie del centro per unora
abbondantei rappresentanti di Sinistra ecologia e libert che ieri
hannoindossatolamascheradi Calearo perironizzaresullapoli-
ticacheormai -dicono-hapilostiledellacommediadarte.
URBANISTICA. Mercoled arrivatalafirma. Orasi passainConsiglio
Nuovacittadellasanitaria
UlsseComunediconos
Ilsospetto
statofirmatomercoled lac-
cordo di programma tra Co-
mune, Regione e Ulss 6 che
consentir di trasformare
lospedale San Bortolo in una
strutturasanitariadi eccellen-
za. La giunta oggi lo ha tra-
smessoal Consigliocomunale
per la ratifica che avverr non
appenasuperatolesamedella
commissione territorio. In
aula passer senza emenda-
menti, sottolineaVariati.
Dopo la ratifica, che avverr
presumibilmente verso la fine
di aprile, il presidente della
giunta regionale emetter un
decreto che certifica che tutto
il procedimento stato com-
piuto. Da quel momento lac-
cordodi programmaavrcon-
seguenzaurbanistica.
Questo accordo consente
adunapartedellacittdi cam-
biare volto commenta il sin-
dacoAchilleVariati -. Aguada-
gnarci sar lUlss che metter
le risorsetuttesullospedale.
E ancora: Laccordo di pro-
gramma si concluder prima
del piano degli interventi e di
questo sono soddisfatto. Per-
ch inquesto modo si consen-
tir agli immobili di propriet
pubblica di andare sul merca-
toprimadi operazioni di priva-
ti. LUlss sar infatti in grado
di fareunoperazionedi aliena-
zionedi immobili praticamen-
te incentro e di investire tutte
le risorse sullospedale. Stia-
mo quindi dando la preferen-
za a capitale pubblico rispetto
che al capitale privato. A que-
sto punto spero arrivi presto
laccordo di programma con
lIpab.
Laccordo consentir allUlss
di alienare diversi immobili e
creare il polo della sanit al
SanBortoloconstrutturedec-
cellenza e una nuova viabili-
t.
RIPRODUZIONERISERVATA
Dialettando Storie
diSanti
Ibatteri
hannoconsumato
ilpocoossigeno
presente
nellacqua
FRANCESCOZANOTTO
UFFICIOPESCADELLAPROVINCIA
Purtroppo
cisonoanche
iveleni
Ontoindialettovuoledire
sporco, sudicio, osceno.
Ontoebisontoequivalea
lercio. Ontocomenasepa
(sporcocomeunaseppia)
unmododi diretipico.
Pietrodi Verona(1203-1252) natoin
unafamigliadi eretici maeducato
nellortodossiaincontrsanDomenicodi
Guzmanedivennesuodiscepolo. Venne
nominatodapapaGregorioIX
inquisitoreperlAltaItalia. Lasceltafu
interpretatacomeunaprovocazione
dagli eretici chegli teserounimboscata
aBarlassinatraMilanoeComoelo
ucciserospaccandogli il cranioconuna
spada(vienesempreraffiguratoconla
spadachegli frantumalatesta).
patronoocompatronodellecittdi
Vicenza, Cremona, Como, Piacenza,
Cesena, Spoleto, Rieti eRecanati.
Lasfilatainmascheradi Sel
Fotonotizia
M O D A F E M M I N I L E E A C C E S S O R I
CRISTINAS in Corso Palladio, 118 Tel 0444 322825 Fax 0444 326446
www.cristinas.vicenza.com
Punto vendita esclusivo per il centro storico di Vicenza
dei marchi:
G
W
1
2
3
8
3
Alcuni pesci morti sonostati trovati lungolespondedel RetronesottoponteSanPaolo. COLORFOTO
Nonsonoancoranotelecause
dellamoria. Lefognepotrebbero
avercontaminatoil fiume
manonesclusolinquinamento
Purtroppononsi esclude
nulla. Nemmeno
linquinamento. Claudio
Meggiolaro, comandantedella
poliziaprovinciale, provaa
trarrealcuneconclusioni.
Dapprimamettelemani avanti,
nonsonienteepoi provaa
elencarelepossibili ipotesi.
Quandopiove-confessa-si
ripetonoquestesituazioni. Non
unacosainaspettata.
Purtroppolacquafiltranel
terreno, doveputrovare
veleni oaltri scarichi, epoi
arrivanel fiume.
Eaggiunge: Nonuna
situazioneottimale, perch
dimostraachelivellosia
linquinamentonel nostro
territorio. Cercheremonei
prossimi giorni di verificarela
situazioneecapirecomesia
potutosuccedere. Purtroppoin
girocdi tutto, dallefognature
allafabbricacherilascia
sostanzeinquinanti. Non
nemmenofacilemonitorareil
territorio, perchci sonotante
conduttore. NI.NE.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il sindacoVariati eAlessandri
Nicola Negrin
I vicentini mattinieri che ieri
allalba passavano per ponte
SanPaolononvolevanocrede-
re ai propri occhi. Pi che un
fiume dacqua limpida alle 7 il
Retroneassomigliavaaunfiu-
me di morte. Questa la terri-
bile immagine, come stata
definita, chesi sonotrovati da-
vanti. Migliaiadi pesci stermi-
nati e trasportati dallacorren-
tedel Retrone. Unaveraepro-
priamoria. Forseper inquina-
mento; forse per la mancanza
di ossigeno. In ogni caso una
conseguenza diretta della
pioggiascesadopolasiccit.
ILRACCONTO.Lepisodiosi ve-
rificato poco dopo le 7. Secon-
doquantoraccontatodai testi-
moni verso quellora, in pieno
centro storico, transitata
una quantit impressionante
di pesci morti. Unbrancocom-
patto che, trasportato dallac-
qua, poi proseguito verso
ponte San Michele, ponte Fu-
ro e quindi si avviato verso il
Bacchiglione. Allucinante -
commenta Antonio Santagiu-
liana- nonhomai vistounaco-
sasimile. Alcunecarcasseso-
no rimaste sulla sponda del
fiume. E presto i pesci si sono
trasformati inciboper topi.
LECAUSE. Resta ancora da ca-
pirequali sianoleorigini della
moria. Si formulano ipotesi,
piomenoconcrete. Idati del-
lArpav saranno resi noti nei
prossimi giorni. Peril momen-
torestanoleverifichedellapo-
lizia provinciale e dei tecnici
del settore pesca della Provin-
cia. Tra tante possibilit, quel-
la della mancanza di ossigeno
appare la pi concreta. un
processo che pu accadere
purtroppo - afferma France-
sco Zanotto, responsabile del
serviziopescadellaProvincia-
che capita quando non piove
da tanto tempo. La colpa a
quantopare delle fognature.
Le tubature sintasano - pro-
segue - e dove ci sono gli im-
pianti fuoriesce una sostanza
ricca di nitrati e batteri che
consumano lossigeno. A que-
sto punto il pesce non riesce
pia respirare e muore. Cos
migliaia di esemplari hanno
persolavita. Difficilefaresti-
me - continua il responsabile
del settore pesca ma sicura-
mente erano qualche miglia-
io. Molti sono morti, altri boc-
cheggiavano. La situazione si
risolta nel pomeriggio.
VERIFICHE. Nel pomeriggio di
ieri leverifichesonocontinua-
te, per cercare di capire dove
sia nato il tutto. Non sappia-
mo con certezza - fa sapere -
ma possibile che dietro alla
ferrovia, in zona Ferrovieri, si
sia verificata qualche uscita di
sostanzadallecondottefogna-
rie. Non la prima volta che
si verificaunepisodiodel gene-
re. unfenomenochesi ripe-
te - commenta lassessore al-
lambiente Antonio Marco
DallaPozza- epurtroppodo-
vuto alla lunga siccit che ha
colpito il nostro territorio. Le
pioggeimprovvisedellaltrase-
ra, invece, hanno complicato
la situazione. Le tubazioni so-
no state liberate e hanno cau-
satolamortepurtroppodi mi-
gliaiadi pesci.
ALTREIPOTESI.Secondoleinda-
gini dellaProvinciaal momen-
tosimili episodi nonsi sonove-
rificati in altri punti della cit-
t. Ci avevanosegnalatoalcu-
ni pesci morti lungo il Bacchi-
glione- affermaPaoloZanotto
- ma dopounsopralluogonon
abbiamo riscontrato quanto
cera stato riferito. Da quello
che ci risulta solamente il fiu-
me Retrone stato inquina-
to. Tra le varie ipotesi nonsi
escludelinquinamento, dovu-
toalleforti piogge. Lacqua, fil-
tratanel terreno, avrebbepor-
tatoconsalcunesostanzetos-
siche. Al momento questa re-
sta solamente una possibilit
che potr essere confermata o
smentita nei prossimi giorni,
quando saranno resi noti i ri-
sultati delle indagini che sono
statesvoltedallArpav.
RIPRODUZIONERISERVATA
ILCASO. Sonostati trasportati dallacorrentenellamattinatadi ieri daSantAgostinoal centrostoricoesonostati avvistati aponteSanPaolo
Migliaiadi pesci morti nel Retrone
Previsioni
del tempoperil fne
settimanaintuttoil
territorio vicentino
?
www. v i c e n z a me t e o . i t
Temperature
VENERD
Temperature
SABATO
Temperature
DOMENICA
Doveandarequesto
Weekend?
GX12094
Situazionegenerale
Diffusaincertezzavenerd e
sabatocheaprirleportead
unaPasquaconnuvoleeuna
bellaPasquetta, mafresca.
Variabilitconfenomeni sui
monti.
+ 11
+17
Incertezzapomeridiana.
+ 9
+17
Nubi diffuseconschiarite
pomeridiane.
+ 7
+17
Zerotermico 1.200m
Nellagiornatadi sabato
il temposarinstabile
ovunquetranneRomagna
eSiciliameridionale.
Domenicaci sar
dellincertezzasumolte
regioni tranneNordeSicilia.
Zerotermico 2.200m
Zerotermico 2.400m
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Cronaca 17
Lostratagemmaconosciuto
comelatruffadello
specchietto: chi lamettein
attofingedi subirelarottura
del retrovisoredellapropria
auto, simulandounoscontro
conunaltroautomobilistache
senteunboatoimprovviso. In
realtledueautononsi sono
nemmenosfiorateeil botto
statoprovocatodaunpetardo
odauncolpodatoconlamano
sullacarrozzeriadella
macchina. Aquestopunto,
per, nonrestachefermarsi e
controllarei danni. Eallora
scattail raggiro: Nuovoci
costa400euro-incalzanoi
malfattori -, mettiamoci
daccordo: secenedai 250
lasciamoperderelassicurazione.
Lavittima, proprioperevitare
praticheburocraticheeaumenti
dellapolizza, pagaincontanti per
danni chenonhamai provocatoe
seneva.
Incitteprovinciaepisodi di
questotipo, anchenegli anni
scorsi, eranostati frequenti. Il
casopieclatantetreanni fa,
quandolapoliziastradaleaveva
denunciatobendodici persone.
Nelleultimesettimanesonostate
diverselesegnalazioni di truffea
Vicenza. C.M.V.
RIPRODUZIONERISERVATA
Glistratagemmi usati
Unboatoassordante
persimularelincidente
Unospecchiettorotto. AVicenzaunanzianovittimadi unatruffadopounincidente. ARCHIVIO
MAXI-PROCESSO. Ieri inaulail costruttorechedenuncileirregolarit
Cartelloproappalti
Loradi IsnardoCarta
ClaudiaMilani Vicenzi
Unaltravittima. Hannoperso
di mira un anziano, lo hanno
intimoritoemessoinconfusio-
neconi loromodi aggressivi e,
allafine, sonoriusciti atruffar-
lo, portandogli via140euro.
ILPRECEDENTE. Labandadegli
specchietti tornata a Vicen-
za. Nei giorni scorsi alcuni sin-
golari incidenti erano stati se-
gnalati aquesturaecarabinie-
ri. Tutti avevanoriferitolastes-
sa cosa: ci sarebbe stata sem-
preunaFiat Bravocolor bron-
zo. Fiat che, una volta notata
dai militari, si era data alla fu-
ga. Quellocheseguitodopo
stato un inseguimento a folle
velocit e degno di un film
dazione: per evitare colonne
di auto, il conducente aveva
percorso tratti in controma-
no, era passato pi volte agli
incroci con il semaforo rosso,
non si era mai fermato agli
stop.
Dopo strada Marosticana
avevaimboccatovialeDal Ver-
me e, quindi, via Laghi, com-
mettendo un grave errore:
non sapeva che si trattava di
una strada senza uscita. Lave-
va percorsa tutta e, alla fine, si
era trovatodavanti al cancello
di unazienda, senza via di fu-
gaecircondatodai carabinieri
che lo avevano arrestato con
laccusadi resistenzaapubbli-
coufficiale.
LABANDA.Pochi giorni faunal-
tro caso di truffa dello spec-
chietto. Questa volta, a colpi-
re, stata una banda a bordo
di una vetturabianca. La vitti-
ma, un pensionato di 85 anni,
ha raccontato che, in tarda
mattinata, stava percorrendo
corso San Felice, diretto verso
viale Verona quando, allim-
provviso, ha sentito un gran
botto. Nonci hafattocasoeha
proseguito. Arrivato allincro-
cio tra via Legione Antoni e
via Zanardelli, per, ha visto
che una macchina lo affianca-
va. Cerano quattro uomini
chegli facevanosegnodi acco-
stare e fermarsi. Non hai vi-
sto cosa hai fatto? Ci hai rotto
lo specchietto - hanno esordi-
to in malo modo -. La nostra
autoeraparcheggiataincorso
SanFelice etu, passando, lhai
danneggiata.
Un atteggiamento, il loro,
che si fatto sempre pi ag-
gressivo. Nonsolo. Hanno an-
che finto di controllare il suo
specchietto ma, lanziano ne
certo, stata solo una scusa
per manometterlo e fargli cre-
dere che limpatto tra le due
auto cera stato effettivamen-
te. Il pensionato si offerto di
procedere con la constatazio-
ne amichevole ma, ovviamen-
te, non era questo lobiettivo
dei truffatori.
ILTRUCCO.Nessunaconstata-
zione - gli hanno detto. Noi
nonabbiamotempodaperde-
re. Pagaci il danno incontanti
che facciamo prima. I quat-
tro non hanno detto quanti
soldi volevano, gli hannoinve-
cechiestoquanti neavessenel
portafoglio. Il vicentino ha
controllato e con s aveva 140
euro. Somma che i quattro si
sono fatti consegnare per poi
sparire. Smaltito lo choc per
laccaduto lanziano ha capito
di essere stato raggirato e si
rivolto alla polizia per sporge-
re denuncia. Non si ricorde-
rebbe esattamente il modello
dellauto della banda ma pro-
babilmente la vittima sarebbe
ingradodi riconoscerli seli in-
contrasse di nuovo. Gli agenti
stanno compiendo indagini
per accertare che non si tratti
delle stesse persone che han-
nocolpitoinpassato.
RIPRODUZIONERISERVATA
Imu, aliquotabaseperanziani
edisabili residenti inistituto.
Novit sullapplicazione del-
lImu: oltre alle agevolazioni
gi annunciate, se ne aggiun-
ge una nuova decisa questa
mattinadallagiuntaecheinte-
ressa le case possedute da an-
ziani odisabili ricoverati invia
permanente in istituti di rico-
verosocialeosanitario.
In questi casi infatti, doven-
do i pazienti assumere la resi-
denza nella struttura, la loro
abitazione dorigine sarebbe
stata considerata seconda ca-
sa e quindi oggetto delle ali-
quoteImupielevate.
Il Comuneinvececontinuer
a considerarla prima casa, ap-
plicandoquindi laliquotadel-
lo0,4%.
RIPRODUZIONERISERVATA
LIMPOSTA
Imu, aliquota
baseanche
pergli anziani
negliistituti
Il moduloperpagarelImu Il capitanoGianlucaGaliotta
Unabandahaconvintoluomo
cheerastatolui aprovocare
il dannoesi fattaconsegnare
tutti i soldi cheaveva: 140euro
Niente
constatazione
amichevole
Daccitutti
icontanti
chehaiconte
AlessandroMognon
Sembraquasi unodi quei pro-
cessi per fatti di mafia da aula
bunker. Solo che qui i circa 30
avvocati dellinchiestapertur-
bativa dasta che coinvolge
ben 51 imprese di costruzioni
accusate di aver fatto cartello
perspartirsi gli appalti pubbli-
ci peri lavori stradali, sonotut-
ti dentrounadellenormalissi-
meauledel tribunaledi Vicen-
za. E, come dice ironicamente
uno dei legali di parte civile
sembra di essere al merca-
to.
Quella di ieri era solo una del-
le udienze interlocutorie di
quello che promette di essere
un lungo processo. Tanto che
il giudicehagifissatoaltreot-
toudienze, damaggioadicem-
bre, per lesame degli imputa-
ti. Madi importanteceralade-
posizionedelluomocheaveva
di fatto dato il via allindagine
della guardia di finanza, il co-
struttore vicentino Isnardo
Carta, stanco di vedersi supe-
rare nelle gare sempre dalle
stesseditte.
In unora ha confermato in
pratica la sua denuncia: per
lui era impossibile lavorare
perchogni voltavenivabattu-
to alle gare da una specie di li-
stachiusadi ditte. Echeallen-
nesima beffa aveva deciso di
denunciare la possibile pre-
senza di un accordo illecito in
violazione delle regole e della
liberaconcorrenza.
La vicenda risale al biennio
2005-06. Alla sbarra una pre-
suntabandadi impresariac-
cusati in parte di aver parteci-
pato ad una specie di grande
accordo collettivo per spartir-
si illegalmente degli appalti
pubblici perstradeerotatorie.
Linchiestadellefiammegialle
riguardavalagestioneinqual-
chemodocontrollatadi deci-
ne di gare pubbliche nel setto-
reviarioedei lavori stradali. Il
sistemaerasemplice: erasuffi-
ciente, secondolaccusa, chele
ditte si mettessero daccordo,
insomma il classico cartello,
per concordare i ribassi. Qual-
cuno aveva anche coniato per
loccasione il termine di ap-
paltopoli. Insomma lidea era
che, unpo comelecompagnie
petrolifere accusate di accor-
darsi per alzare il prezzo della
benzina, ci fosse lintesa tra le
51 dittedi costruzioni per divi-
dersi gli appalti.
Frai nomi coinvolti nel proces-
soquelli di AdrianoMiotti del-
la Miotti Costruzioni; Mauri-
zio Buson e Giuseppe Pieran-
toni della Pierantoni Costru-
zioni; Giampaolo Pizzolato e
AlbertoGirardini dellaCostru-
zioni Generali Girardini; Gian-
ni e Giorgio Guarda della Co-
struzioni Guarda.
RIPRODUZIONERISERVATA
Vertice del nucleo operativo e
radiomobile: nei giorni scorsi
GianlucaGaliottastatonomi-
nato capitano. Trentaquattro
anni, salentino di Martano,
entrato nellArma nel 1998 e
haoperatoper5anni comema-
resciallo in Calabria. Nel 2003
havintoil concorsoperufficia-
li ed ha frequentato il corso a
Modena. Ha poi frequentatoil
corsodi applicazioneedi perfe-
zionamento a Roma, conse-
guendolalaureamagistrale in
LeggeaTorVergata. Haquindi
ottenuto la seconda laurea in
ScienzedellaSicurezza. Dal 30
settembre 2008 Galiotta pre-
staservizioal comandoprovin-
ciale di Vicenza, quale coman-
dantedel nucleooperativoera-
diomobile.
RIPRODUZIONERISERVATA
LAPROMOZIONE
Radiomobile
Galiotta
diventato
capitano
RI STORANTE
SPECI ALI T PESC E
Lamore per la buo-
na cucina continua a
sorprendere la clien-
tela che sceglie il ri-
storante Enzo e
Valentina, trasferito-
si a Torri di Quarteso-
lo in via Roma 136. Un
locale dallatmosfe-
ra accogliente, curato
nellarredo e nei det-
tagli, adatto anche per
occasioni speciali e
pranzi di lavoro; com-
pletano il tutto un am-
pio parcheggio e una
terrazza esterna.
La genuinit del-
le materie prime e la
scelta quotidiana del
pesce di mare, crosta-
cei e quantaltro offre
il mare garantiscono
ogni giorno piatti ele-
ganti e ricchi di sapo-
re. Fiore dellocchiello
del men sono cru-
dit, tartare di tonno,
ostriche, scampet-
ti, ricci di mare e tut-
to quanto conquista
gli amanti del pesce
crudo, sapientemen-
te lavorato da Enzo,
affancato dal cuoco
Paolo Giraldo. Ma per
coloro che non ama-
no il pesce non man-
cano certo costate e
fletti da veri gourmet!
Perch non saremo i
migliori ma siamo uni-
ci, affermano i tito-
lari. In occasione del
primo anno nella nuo-
va location venerd si
pu usufruire di uno
sconto del 10% a tut-
ti i clienti affezionati e
chiunque volesse pro-
vare il ristorante pre-
notando.
GX19689
PRENOTANDO UNA CENA PER QUESTO VENERD
SI POTR USUFRUIRE DEL 10 PER CENTO DI SCONTO
Ristorante
Enzo e Valentina
ILRAGGIRO. Unpensionatodi 85anni si rivoltoallapoliziaquandohacapitodi esserecadutoinunatrappola
Specchietti, anzianotruffato
IsnardoCarta
Indagate51ditte, eranopresenti quasi 30avvocati
INFORMAZIONECOMMERCIALE
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 18 Cronaca
SICUREZZA. Marted concani edelicottero
BlitzaCampoMarzo
Lapoliziasequestra
65grammidi droga
ClaudiaMilani Vicenzi
il primo caso a Vicenza.
Quattrobuttafuorieil gesto-
re del locale per cui lavorano
multati perch sprovvisti del
patentino e del tesserino di
riconoscimento.
Per tutti scattata una multa
salata, 1666 euro; ma avrebbe
potuto andare peggio perch
le sanzioni previste in questi
casi vanno da un minimo di
1500eurosinoadunmassimo
di 5000.
I CONTROLLI. Nei giorni scorsi
la questura (volanti, squadra
mobileesezioneservizi) haor-
ganizzatounaseriedi control-
li indiscoteche e locali nottur-
ni. Molti di loro hanno, ormai
datempo, addetti ai servizi di
controllo.
Unnome ancora poco usato.
Per anni, infatti, siamo stati
abituati a chiamarli semplice-
mente buttafuori. Anche
lideacheabbiamodi lorodu-
ra a morire: li immaginiamo
alti egrossi, conil fisicoscolpi-
todaoreedoretrascorseinpa-
lestra, lo sguardo da duro, di
chi nonhapauradi niente, tan-
tomenodi risseelitigi chepos-
sonoscoppiarenei locali affol-
lati.
Il settore, del resto, per trop-
po tempo stato una vera e
propria giungla senza rego-
le, senzacompiti specifici e, so-
prattutto, senza preparazio-
ne. In tanti si improvvisavano
buttafuori senzaavere le do-
ti indispensabili perfarlo: luci-
ditmentaleebuonsensouni-
to alla conoscenza delle tecni-
cheper lagestionedelle folle.
LE REGOLE. La situazione, pe-
r, andatagradualmentemi-
gliorando e si fatto ordine
nel settore. Le regole ci sono e
sonochiare: orabastaseguirle
allalettera. Icontrolli dellapo-
lizia, nei giorni scorsi, hanno
avuto lobiettivo di verificare
se, effettivamente, le norme
fosserorispettate.
Al Plaza di via Lanza sono
scattate le sanzioni. Quattro i
dipendenti interessati: alcuni
non avevano il tesserino di ri-
conoscimento, altri non risul-
tavanoancoraiscritti allappo-
sito registro (bench stessero
ultimandolepratichenecessa-
rie).
Perloroedi conseguenzaper
il titolare dunque scattata
una sanzione amministrativa
salata e si tratta del primo ca-
soaVicenza.
IBUTTAFUORI.Persvolgereque-
sto mestiere servono requisiti
benprecisi, fedinapenalepuli-
ta, istruzione media, e un pa-
tentino che si acquisisce dopo
un corso ad hoc con approva-
zione finale nientemeno che
del prefetto.
Un tempo era prerogativa
delle discoteche piin avere
alla porta la security; oggi an-
che i bar del centro di Vicenza
e diversi locali della provincia
arruolano un addetto ai servi-
zi di controllo.
RIPRODUZIONERISERVATA
LEMULTE. Lapoliziahacompiutoaccertamenti inbarediscoteche
Primesanzioni
peri buttafuori
senzapatentino
ELEZIONI. CinziaBotteneeFrancescaNisticconvalidaronoi nomi
FirmefalsenellalistaPnv
Dueconsigliereagiudizio
Unverbale
salatoanche
allorotitolare
cheilgestore
diunlocale
dellacitt
Lesalegiochi
Grazieal suofiutoil pastorete-
desco Cedric ha scovato qua-
ranta grammi di hashish e 25
grammi di marijuana. Erano
al solitoposto, aCampoMar-
zo, ben nascosti tra i cespugli
chedannoversopiazzaleBolo-
gna e quelli che circondano il
parco giochi per i bimbi. La
droga stata sequestrata du-
rante un maxi controllo della
polizia, marted pomeriggio.
Controllo che ha visto impe-
gnati 30agenti, uncane e per-
sino lelicottero. stato pro-
prioquestoil primoamuover-
si, alle 16.30: arrivato dai
Giardini Salvi e ha girato so-
pra viale dellIppodromo e via
Roma. sparito e poi torna-
to, passando sopra gli alberi.
Nel frattempo sono arrivati le
pantere. Gli agenti hanno
percorso i vialetti, controllato
tutte le persone presenti a
Campo Marzo: stranieri, si-
gnore che portavano a spasso
il cane, studenti, coppie di fi-
danzati. Su50 persone cinque
sono state accompagnate in
questura per accertamenti.
Due sono nigeriani: uno di lo-
rorisultatoavereunpermes-
sodi soggiornoper protezione
sussidiaria. Laltro, invece,
clandestinoesenzadocumen-
ti, statoaccompagnatoal Cie
invistadel rimpatrio. Fermati
anche tre tunisini, tutti con
permessodi soggiornopermo-
tivi umanitari equindi rilascia-
ti dopo gli accertamenti. Ieri,
sulla questione Campo Marzo
intervenuto anche il consi-
gliere Arrigo Abalti del Pdl
con uninterrogazione in cui
chiede perch il progettodi ri-
qualificazione del 2009 non
abbiaavutounseguito.C.M.V.
RIPRODUZIONERISERVATA
Icontrolli dellapoliziamarted pomeriggioaCampoMarzo
Gi erano rimaste sorprese
quando nel giugno del 2010 si
erano viste consegnare un av-
visodi garanziaper violazione
della legge elettorale. Adesso
le consiglierecomunali Cinzia
Bottene (Vicenza libera No
Dal Molin) e Francesca Nisti-
c(del Pd) sarannoancorapi
sorprese. Vistocheil giphaac-
coltolarichiestadi rinvioagiu-
dizioper quellastoriadi firme
false nellelenco dei sostenito-
ri del Partito Nasional Veneto
alleelezioni regionali.
Le dueconsigliere comunali,
come prevede la legge, avreb-
bero sottoscritto gli elenchi di
firme per sostenere la lista del
Pnv di Panto alle regionali di
marzo. Ma parecchie di quelle
firme, inbaseagli accertamen-
ti dei carabinieri della procu-
ra, eranorisultate false. Oper-
ch i firmatari sostenevano di
non aver mai apposto il loro
nome per quel partito, o per-
chi numeri dellecartediden-
tit che devono accompagna-
nola sottoscrizione noncorri-
spondevano alle persone in
questione. La presunta re-
sponsabilitdi BotteneeNisti-
ceraquelladi aversottoscrit-
tochequellefirmeeranoinre-
gola, ederanostateapposteal-
laloropresenza.
Bottene e Nistic si erano di-
fesedicendodi nonaver sapu-
tochequellefirmeeranofalse.
Lalorounicapreoccupazione,
avevano spiegato, era di per-
mettereaunpartito, tralaltro
moltolontanodai loroconvin-
cimenti politici, di partecipa-
re alla competizione elettora-
le come si usaindemocrazia.
Con loro tra laltro era stato
indagato(edorarinviatoagiu-
dizio) anche Ludovico Pizza-
to, di Venezia, luomo che ave-
va materialmente presentato
le liste del Pnv.AL.MO.
RIPRODUZIONERISERVATA
PRENOTAZIONE. Perlacartadidentit
Inzona3i documenti
viaggianosuinternet
Buttafuori multati perchnonavevanoil patentino
Devonoaverseguitouncorso
edessereiscritti aunregistro
Cinquemultedaoltre1.600euro
CONTROLLI
NELLESALE
Prevenirelafebbreda
giocoeaccertarechetutte
leslotelemacchinedelle
salefosseroinregolae
funzionassero
correttamente.
Nei giorni scorsi lapolizia,
incollaborazioneconi
militari dellArmaedella
guardiadi finanza, ha
controllatobendieci locali
dellacitt.
Dagli accertamenti non
sonoemerseirregolarit.
Unicaeccezionela
mancataesposizione, in
unadellesale, dellatabella
dei giochi proibiti, ovvero
lelencodei giochi
d'azzardochesecondola
leggeitaliana, ai sensi
dell'articolo110del Tulps
(Testounicodelleleggi di
pubblicasicurezza)non
possonoesseregiocati nei
luoghi pubblici.
Perleggedeveessere
vidimatadal questoreed
espostasianei locali
pubblici chenei circoli
privati.
RIPRODUZIONERISERVATA
Cinquantapersonecontrollate
eunnigerianoportatoal Cie
CinziaBottene
Nientecode, processi semplici
e nessuna perdita di tempo.
Questi i vantaggi che intende
portare il servizio di prenota-
zione on-line per le carte
didentit introdotto anche
nella circoscrizione 3, rispetto
a quanto detto ieri. Dopo lav-
vioinpiazzaBiade, il processo
informatico stato portato
successivamente anche nella
sede staccata di villa Tacchi,
per alleggerire il lavoro degli
sportelli del centro, inprevisio-
ne soprattutto dei prossimi
mesi, dopo che sono state in-
trodotte le novit dal Ministe-
rodegli affari esteri. Adifferen-
za di piazza Biade nella circo-
scrizione 3 la prenotazione
on-line possibile anche per
le carte didentit degli adulti.
Siaprenotandoattraversoil si-
to www.comune.vicenza.it,
sia rivolgendosi direttamente
allo sportello, tutti i cittadini
di Vicenza possono chiedere
la carta didentit allanagrafe
decentrata della circoscrizio-
ne 3, evitando i problemi di
parcheggio e le code dellana-
grafecentrale.
Il serviziodi rilasciodellecar-
te didentit e anche quello di
richiesta di iscrizione anagra-
fica nel Comune vengono
espletati anche su appunta-
mento, attraverso la prenota-
zione effettuata on-line sul si-
tocomunale.
Laprenotazione on-linecon-
sente infatti di fissare, diretta-
mentedacasa, loraesattadel-
lappuntamento per accedere
allosportelloedottenereil do-
cumento o presentare la ri-
chiesta di residenza, evitando
i tempi di attesa.
Intanto lanagrafe decentra-
tadellacircoscrizione5rimar-
r chiusa nella giornataodier-
naper motivi organizzativi.
Il servizio funzioner invece
regolarmente nelle circoscri-
zioni 3 e 6. Compreso infine il
servizio delle carte didentit
allatre.
RIPRODUZIONERISERVATA
Mostra di Belle Arti.
EXTRA
SHOW
ROOM 3
15 / 16 / 17
aprile / 2012
Thiene
Via delle Arti, 7
Esposi zi one
At t r ezzat ur e
Al b e r g h i e r e
ore 9.00 - 19.00
EVENTO IDEATO E
ORGANIZZATO DA
15 aprile EXTRADOMENI CA
Il gelato soft nel bar e nel pubblico esercizio.
Luigi Perrucci / Docente di Carpigiani Gelato University.
ore 10.00
Master caffetteria con Andrea Antonelli.
Campione italiano Latte Art dal 2008 al 2011.
16 aprile EXTRALUNED
Cook and Chill: cottura, abbattimento e sottovuoto.
In collaborazione con Lainox SpA e Orved SpA.
17 aprile EXTRAMARTED
ore 15.00
ore 11.30
Per il programma completo di ExtraShowroom3
Tel. 0445 381089 / extracs@libero.it
www.extracookingsystems.com / www.penzostefano.it
G
T
1
6
0
6
3
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Cronaca 19
Trai furti denunciati inzona
vescovadocenuno
abbastanzainsolito. Echeha
tuttalariadel furtosu
commissioneocomunque
organizzatodaqualcunoche
sapevaesattamentecosa
cercare. Il 17marzoscorso
infatti PaoloDallaCosta, area
managerdi Editalia-Gruppo
poligraficoezeccadelloStato
del Triveneto, denunciache
qualcunoentratonellanotte
nellasededi viaVescovadoal
civico8dopoaverforzatouna
finestradellavetrina. Esene
andavaconduelibri di uncerto
valore: intutto5milaeuro.
Si tratta, haspiegatoDalla
Costaallapolizia, di unvolume
dellaCollezioneargenti Le
chiesedi Venezia (valoredi
3600euro) edel libroIl Veneto
dellacollezionebibliofili
(valore1680euro). Vistoil tipo
di sceltaeil fattochei ladri
sonoandati acolposicuro,
difficilmentesi trattadi
balordi. Madi ladri esperti o
beninformati.
Mail managerdel Poligrafico
raccontaancheallagenteche
compilail verbalechesi tratta
del terzofurtosubitonellarcodi
unmesenellasedevicentinadella
Zecca.
Il 27febbraioinfatti DallaCosta
si presentatodai carabinieri per
denunciareduefurti. Trai vari
oggetti spariti, dice, ancheduepc
portatili marcaAsus, una
macchinafotograficadigitale
compattaNikonoltrea71euroin
contanti. Sugli oggetti rubati non
cassicurazione. Cos al terzo
colpohadecisodi firmarequella
letteradi protesta.AL.MO.
RIPRODUZIONERISERVATA
Lacuriosit
PiazzaCastellopresadi mira
Zecca, 3colpiinunmese
Rubatilibrida5milaeuro
Servono
telecameree
costantipassaggi
divigiliepolizia
condelleazioni
anchediforza
LOTTAALCRIMINE. Obiettivoribaditoieri daprefettoequestore
Pisicurezzaincitt
Intensificati i controlli
AlessandroMognon
Diconochelaseradevonovive-
re nella semioscurit, che chi
chiedelelemosinasporca, che
ci sonogli zingari chedisturba-
nolagente, chei cassonetti so-
nosporchi, cheleliti quotidia-
nefannopaura, chei negozi so-
noperseguitati dai ladri. Evo-
gliono pi telecamere e con-
trolli conazioni anche di for-
za. Sembrala versione vicen-
tinadel quartiereZendi Paler-
moodelleVeledi Napoli. Inve-
ce a firmare quella protesta in
quattrofogli dai toni ancheun
po duri indirizzata a polizia
municipale, sindaco, Ascom
(eal nostrogiornale) sonouna
decina di negozianti della zo-
na di piazza Castello, contr
Vescovadoelimitrofi.
Lefirmesonoquelledi Isapo-
ri senza, InModa, Fantasysto-
re, Fashion caf, Kiss&Kiss,
Sartoria Rosi, La piazzetta,
Istituto poligrafico dello Sta-
to, Braggio.
Intanto lilluminazione:
Contrstradadel Castelloda
dicembreal 50%privadi illu-
minazione. Poi al marted e
gioved sottoi portici del palaz-
zo delle Generali c una fami-
glia di zingari che ferma e im-
portuna i passanti con danno
al vicino bar Piazzetta, a
Scout, Acqua&sapone, I sapo-
ri senzaeallAll things bar.
Andiamo avanti. Chi scrive
dice che in via Vescovado
ogni gioved c un rumeno
che suona la fisarmonica e la-
scia una sporcizia indicibile.
Echequandotentanodi allon-
tanarlo esibisce un permes-
sodi postazionerilasciatonon
si sa da chi. Allangolo del
caseggiato- si legge- sonoposi-
zionati dei cassonetti per lim-
mondizia che si trasformano
indiscaricadi beni indisuso.
Equestoportalapresenza di
pipoveri chevannoarovista-
reeacrearedisordinerovinan-
dolimmagine estetica.
Poi laquestionesicurezza. Se-
condo i firmatari della lettera
il gestore del Fashioncafvi-
ve costantemente in tensione
per la continua presenza alla
fine della via di personaggi
che quando litigano si minac-
cianoconbottiglierotte. Ear-
riva lelenco dei furti subiti:
Alleghiamo due denunce in
unmesecontroignoti chehan-
no forzato lentrata del nego-
zio I sapori senza - si legge -
asportando beni e computer.
Unaltra volta hanno forzato e
aperto la vetrina del Poligrafi-
codelloStatoinviaVescovado
rubando due preziosi volumi
del valore di 5 mila euro. An-
cora il caff Piazzetta stato
pi volte oggetto di vandali-
smi e la signora del terzo
piano in via Vescovado che
racconta del tizio che alle
due di notte ha rotto il cancel-
lo elettrico ed entrato.O
quellaincontr S. Francesco
vecchio visitata due volte dai
ladri.
Poi la conclusione unpo mi-
nacciosa: Un incisivo con-
trollo a tutela dei residenti e
dei nostri clienti contelecame-
re che diano il film del flusso
diurno e notturno concostan-
ti passaggi della forza pubbli-
cacondelleazioni anchedi for-
zache facciano capire a questi
signori che anche i pi deboli
(i negozianti: ndr) voglionoes-
sererispettati edifesi.
RIPRODUZIONERISERVATA
Preoccupazionedapartedei
negoziantiquandonellorariodi
chiusuraseraledevonoprelevare
dallacassalincassodigiornata
Rischiamoognigiorno
Abbiamointensificato
icontrolliincittinvista
dellabellastagione
ANGELOSANNA
QUESTOREDIVICENZA
unlungoelencodi lagnanze
Mancalilluminazione, gli
zingari sporcano, troppi ladri
Evoglionolavideosorveglianza
Il blitz scattatomercoled se-
ra, alle 20. Nel mirino della
poliziai locali dellamovida, in
pienocentrostorico, masolo
lultimodi unaseriedi control-
li incitt.
Dopo Campo Marzo e dopo
lestradedel sessostatalavol-
ta dei bar pi frequentati dai
giovani: il Canceeto, Lovoso-
do, il Geco lounge caf e i Due
calici. Tutti perfettamente in
regola, cos come sonorisulta-
tepulite le105personeiden-
tificate. Il servizio ha visto im-
pegnati 14poliziotti esei agen-
ti della polizia municipale.
Lintesificazione dei controlli
in citt in vista della bella sta-
gione stata, del resto, al cen-
tro del dibattito del Comitato
provinciale per lordine e la si-
curezza pubblica presieduto
dal prefetto Melchiorre Falli-
ca.
Obiettivo: massima preven-
zione sia sulle strade sia nelle
zonedel centroeinquelleari-
schio degrado. Il tutto cercan-
do di ottimizzare i mezzi a di-
sposizione e aumentando la
collaborazionetrale forzedel-
lordine. Novit anche per
quel che riguarda la videosor-
veglianza. Tutti gli occhi elet-
tronici saranno mappati e si
punteradavereimmagini ad
altadefinizionee, soprattutto,
immediatamente disponibili
alleforze dellordine.
Infine, sempre ieri mattina,
il prefetto Melchiorre Fallica
ha dato il benvenuto al nuovo
procuratoreAntoninoCappel-
leri. Unincontrochestatoan-
che loccasione per un primo
scambio di vedute sulla situa-
zione generale della sicurezza
nellaprovincia di Vicenza.
RIPRODUZIONERISERVATA
Laprotestaincentro
Unanuovaraccoltafirmedei commercianti
3.600
EUROILVALOREDIUNLIBRO
RUBATOINUNNEGOZIO
Ilverticein
prefettura
LALETTERA. Unadecinadi negozianti dellareatrapiazzaCastelloecontrVescovadoscriveal sindacoVariati, allAscomeallapolizialocaleperchiederepisicurezza
Furti edegrado, nel mirinolazonaDuomo
InviaVescovadofurtodi libri rari. Il colpodi qualchegiornofastatodi circacinquemilaeuro. COLORFOTO
Il blitzdellapolizialaltraseranei locali del centrostorico
Servizi potenziati conlarrivodellabellastagione
Mercoled blitzdellapolizianei locali dellamovida
Il verticeinprefetturasullasicurezzadi ieri mattina. COLORFOTO
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 20 Cronaca
50%
DELLEDONNEESERCITANO
PERLIBERASCELTA
quantohannodichiarato
durantelindaginecurata
dal repartodi
dermatologiadel San
Bortolodi Vicenza.
63%
LEPROSTITUTECHEUSANO
ILPRESERVATIVO
Sonocomunquemoltele
escortcheusano
anticoncezionali sui luoghi
di lavoro. Soprattutto
si trattadellepiesperte.
Lecifre
Nellescuole
LINDAGINE. I dati raccolti dal repartodi dermatologiadel S. Bortolo
Sessosullestrade
Cresceil rischio
malattieveneree
Abbiamofattoun'indagine
anchefragli studenti di alcune
scuolemediesuperiori del
Veneto-diceil prof. Veller-e
purequi abbiamoscoperto
parecchiasuperficialit.
Problemi erischi legati alle
malattiesessualmente
trasmissibili si conoscono
moltopoco. Anchefrai ragazzi
c'un14percentoconvinto
chelapillolaanticoncezionale
delledonneservaaprevenire
tuttelemalattieveneree. Molti
di lorononsannochesi pu
contrarreun'infezione
pericolosa.
Negli ambulatori di
dermatologiadel SanBortolo
c'unforteafflusso, anche
perchpiingenerale, nella
diagnosticadellepatologie
dellemucosenontumorali, il
centroguidatodaVelleruno
dei pochi edei piautorevoli
del NordItaliaassiemea
MilanoeBergamoVedomolti
pazienti del genere-diceil
primario-. Arrivanodatuttoil
Veneto. Sonodi tutteleet.
Hannoquesteinfiammazioni
autoimmuni di originevirale,
chepossonoanchenonguarire,
diventarecroniche, osfociare
inuntumore. Dipendedalla
gravitedalladiagnosi. Come
prevenirle?C'solounmodo:
l'astensione. F.P.
RIPRODUZIONERISERVATA
FrancoPepe
Malattie sessualmente tra-
smissibili. Frequentareprosti-
tutedi stradasignificarischia-
re grosso. Una delle principali
viedi diffusioneproprioque-
sta. Il fenomeno non rispar-
mia i vicentini. Lo accerta un'
indagine compiuta recente-
mente nel Veneto dal prima-
rio di dermatologia del San
Bortolo Cleto Veller Fornasa,
ma - dice - tuttora pi che at-
tuale, perch i riscontri che
continuo ad avere in ospedale
continuanoa dare le stesse in-
dicazioni.
LUOGHIDILAVORO.Ledonneso-
nostate avvicinatenei luoghi
di lavoro" o in occasione di
controlli clinici in ambulatori
medici. Non stato semplice.
C' voluto del tempo a vincere
diffidenza e ritrosia. Su 200
donneavvicinate, 95si sonori-
fiutate drasticamente di colla-
borare, maallafineil prof. Vel-
ler riuscito a raccogliere un
campionepiuttostosignificati-
vo di prostitute disposte a ri-
spondere a un questionario
scritto in molte lingue. In tut-
to 105 ragazze, tutte straniere,
giovani egiovanissime, 38frai
17 e 20anni, 42fra i 21 e 23an-
ni, 25 fra i 24 e 27, originarie
perlamaggiorpartedell'Euro-
padell'Est, Albania, Romania,
ex Jugoslavia, Russia, e dell'
Africa, NigeriaeGhana. Piri-
dotto il numero delle lucciole
provenienti dall'areadei Carai-
bi. Donne che nel 43per cento
dei casi arrivanofinoa13anni
di scolarit. Quando iniziano.
Il 36%delle donne riferiscono
di aver iniziato a prostituirsi
fra i 15 e 18 anni, il 37%dopo i
18. Il 20%confessanodi essere
state costrette a iniziare il me-
stiere con la violenza. Il 50 di-
conodi farloper liberascelta.
Preservativo. Il 63%delle in-
tervistate ne fanno un uso co-
stante. Menoaccortelepigio-
vani, che lo utilizzano poco. E
oltre il 20% che non lo usa
mai. Leprostitutechelorichie-
dono di pi sono quelle dell'
Est, hanno pidi 20 anni e un
maggior grado di istruzione. I
clienti richiedono spesso pre-
stazioni nonprotetteespende-
rebberodi piper procurarse-
le. Inoltre tuttele 105 protago-
nistedell'indagine, nei rappor-
ti con il partner non pagante,
l'amico, il fidanzatooil protet-
tore, non usano quasi mai il
profilattico.
CONTAGIO.Poi undatopreoccu-
pante: il 12%delleragazzecre-
dono che la pillola anticonce-
zionalesiaunaspeciedi vacci-
noingradodi prevenireil con-
tagio di malattie sessualmen-
te trasmissibili. Poi ancora:
l'87% dichiarano di non aver
mai sofferto di malattie vene-
ree, matuttehannosoffertodi
almeno un sintomo compati-
bileconunproblemadel gene-
re. Altro dato inquietante: so-
loil 56%di queste ragazze che
si prostituisconohannosospe-
so l'attivit dopo aver avverti-
to i segni dell'infezione. Sullo
sfondo la paura di ritorsioni
da parte del protettore o sem-
plicemente il timore di perde-
re gli incassi di molte serate.
Considerazioni. La scolarit
- spiega il prof. Veller - nel
complessobuona. Addirittura
58su105 hannosuperatogli 8
anni di studio, ma, nonostan-
te il grado di istruzione, l'uso
del preservativo rimane una
pratica tutt'altro che diffusa.
Non difficile raccogliere am-
missioni di coercizione, ma
nessuna di queste donne ha
ammesso di essersi prostitui-
ta prima dei 15 anni. Il minor
uso del preservativo da parte
delle pi giovani - continua il
primario- fapensareaundesi-
deriodi affermazioneall'inter-
no del gruppo e verso i clienti
che tendono a non richieder-
lo. Quanto alla completa as-
senza del profilattico nei rap-
porti extra-professionali il mo-
tivodaricercarsi inunatota-
le fiducia nei confronti degli
amici, anchesespessolaragio-
ne pi brutale: sono i part-
neracostringerleacomportar-
si cos.
RIPRODUZIONERISERVATA
Studenti
superficiali
sullapillola
LquipedelprimarioCletoVeller
Fornasaharaccoltodatidalle
prostituteprovenientidallEst
europeo, maancheAfrica
eiPaesidellareacaraibica
Lascolaritbuona. Oltre
lametdelleintervistate
hastudiatoper8anni
CLETOVELLERFORNASA
PRIMARIODIDERMATOLOGIA
Il36%dichiara
diaveriniziato
aprostituirsi
dagiovanissima
quandoaveva
trai15ei18anni
Prostituzione.Laricerca
I risultati tracontrolli clinici eprevenzione
200
LERAGAZZECONTATTATE
DURANTELINDAGINE
Protettori
efidanzati
Indaginedel repartodi dermatologiasullusodei preservativi dapartedelleprostitute. FOTOARCHIVIO
Intervistate105donnetuttestraniere: oltreil 20%
nonusamai il preservativo. Iclienti nonlovogliono
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Cronaca 21
Unmomentodellapresentazioneincircoscrizione4. COLORFOTO
vademecum
Nicola Gobbo
Vogliamo una piazza euro-
pea per Saviabona. Pi una
speranzacheundictat leparo-
le dell'assessore all'urbanisti-
caFrancescaLazzari, chehan-
nofatto da titoli di coda all'in-
contro pubblico che si tenu-
to l'altra sera nella sede della
circoscrizione 4 in via Turra.
Ma nel presentare il progetto
Una piazza per Saviabona",
l'assessorestatochiaro: Sia-
mo qui per ascoltare e recepi-
releesigenzedei residenti, pri-
ma che la proposta dei privati
inizi il suoiter.
Unprogettourbanisticoear-
chitettonicochiamatoaridise-
gnare, riqualificandolo, il cuo-
re di Saviabona. Un progetto
che, come ha specificato l'ar-
chitetto Silvio Caoduro, si
propone di sperimentare a Vi-
cenza un approccio integrato
sostenibilesullasciadegli eco-
quartieri pi innovativi del
nord Europa e proporsi come
quartiere modello.
LAPROPOSTA.L'areainteressa-
ta, baricentricatrail quartiere
e il parco Astichello, di oltre
125milamq, di cui 96mila720
mq saranno destinati a opere
pubblicheper4milioni 575mi-
la euro. Ai 15 privati che han-
no sottoscritto il piano an-
drannoinvece 27 mila 882mq
di superficie utile, vale a dire
il 25 per centoinmenodell'in-
dice attuale, oltre ad essere
concentrati sul 50 per cento
dell'areaedificabile attuale.
GLI EDIFICI. Avranno un'altez-
za massima di 15 metri - ma
convolumi variabili, cercando
di creare un tessuto continuo
conl'esistente- esarannoca-
ratterizzati da un mix funzio-
nale (commerciale, direziona-
le, residenziale, sociale), con
una previsione di 390 nuovi
abitanti. Tra le opere pubbli-
che, oltre adunapiazzadi 900
mq(il cui nome sar attributo
tramite un concorso e che po-
trospitareancheuneventua-
le mercato), 2 mila600mqsa-
ranno ceduti alla parrocchia,
mentre 76 mila 545 mq saran-
no destinati al recupero am-
bientale del parco Astichello,
che verr poi ceduto al comu-
ne. Il tuttoarricchitodaunba-
cinodi laminazione, da1,7chi-
lometri di pista ciclabile e da
una bretella che dovrebbe
sgravare parte del traffico di
strada Saviabona. Gi previ-
sta, inoltre, l'integrazione dei
nuovi edifici al parcoeal quar-
tiere, usandolanuovapiazza
come baricentro e predispo-
nendo un collegamento diret-
toconl'areaparrocchiale. La
piazza di Saviabona, dunque,
si ponecomeelementodi cu-
citura tra il quartiere e il futu-
ro parco fluviale Astichello e
potrebbediventareil fulcroso-
cialedellacomunit.
I CITTADINI. Una piazza a Sa-
viabona o per Saviabona?, si
chiedonoperi residenti. Per-
ch il progetto bellissimo
sullacarta, mail grandetimo-
re quellodi trovarsi di fronte
ad un Parco Citt-bis. Da
quello che era stato presenta-
toaquantopoi statorealizza-
toladifferenzastataenorme
- spiegano - e noi ora di fatto
viviamoall'ombradi ParcoCit-
t.
Abbiamochiestochevenga-
nomessi i puntini sullei suco-
sa verr fatto prima e dopo -
assicura l'assessore Lazzari -
sempre in un'ottica di equili-
brio, ma con un occhio di ri-
guardoal benepubblico.
ZONADEIMOLINI.Einquestadi-
rezione va anche la richiesta
di chi invitaasalvaguardarela
zonadi strada dei Molini, sen-
zadimenticare l'aspettoviabi-
listico, conil consiglierecomu-
nale Daniele Guarda che si
fatto portavoce di alcune ri-
chieste degli abitanti della zo-
na, comelanecessitdi unaro-
tatoriatraviaMoraevialeCri-
coli.
RIPRODUZIONERISERVATA
LassessoreLazzari harilanciato
il progettodavanti ai residenti
Primadellepropostedei privati
vogliamoascoltarei cittadini
Ildibattito
LINTERROGAZIONE
Dissuasori
inpiazzetta
delleErbe
Il Pdl diceno
ADORAZIONE
Durantelagiornata
odierna, dalle10.30alle
18.45, sarpossibile
visitareil sacellodella
BeataVerginedei sette
doloriapalazzoBraschi -
Brunello(cortedel Casino
dei Nobili)incorso
Palladio67. Sarvisibile
lAdorazionedel Cristo
depostograzieaItalia
Nostra, Comunedi
Vicenzaefamiglia
BrunelloePellizzari.
TRIDUOPASQUALE
Alle7al monasterodelle
Carmelitanescalzeinvia
DAzeglio19, vicinoal
santuariodi MonteBerico
ci sarlufficioletture
LodiTerza. Alle15sar
celebratalaPassione.
BONSAI ANLAIDS
Oggi, domani edomenica8
tornaperil sestoanno
Bonsai Anlaidsa
Vicenza. Inpiazza
Matteotti, corsoPalladioe
davanti allabasilicadi
MonteBerico, i volontari
dellaCroceVerde
impegnati nel soccorsoe
traspostosanitario,
allestirannoi gazebo:
tuttoil ricavatosar
devolutoallaricerca.
QUARTIERI. Lareainteressatadi oltre125milametri quadrati. Gli edifici avrannounaltezzamassimadi 15metri
PiazzaepalazziperSaviabona
LESPERTO
Tralasessantinadi
personeintervenute,
infatti, eranodiversi i
rappresentanti di
associazioni ecomitati,
comeAtleticaVicentina,
Amici dei parchi eVivereil
centro. Oltreaduna
presenzaillustre, come
quelladel prof. Franco
MancusodelloIuavdi
Veneziachehagi
collaboratoconil comune
di Vicenzanell'ambito
dellamostra"Piazze
d'Europa, piazzeper
l'Europa". Sentoparlare
dadiversi anni di questo
progettochela
conclusionedi unlungo
iter, maancheunpunto
di partenza-il commento
di Mancuso-Il processo
partecipativodei cittadini,
infatti, unacomponente
importantedi successo
perunprogettocome
questo. L'architettoha
postopoi l'accento
sull'ideadi piazzaesulla
suaimportanza. Soloda
pococi si accorti chele
piazze, sebendisegnatee
bengestite, funzionano,
perchsonospazi di
socializzazione
importanti. Spazi che
perdevonoessere
"pedonali, liberi, senza
ostacoli"edavereuna
funzione"multiuso"per
poteresserevissuti
sempre. N.G.
Cartelli di protestasonoappar-
si nelle vetrine di alcuni nego-
zi dopo che il sindaco ha fatto
mettere dei dissuasori inCon-
trPescaria.
Earrivapuntualelinterroga-
zione del consigliere comuna-
le Valerio Sorrentino del Pdl:
Ci sarebbe bisogno di altri
dissuasori: quelli necessari,
adesempio, adimpedirelaso-
sta dei delinquenti, che da
temposi dannodafarepersva-
ligiare negozi eduffici invarie
zonedellacitt.
Ma Sorrentino chiede al sin-
daco se la breve fermata che
da sempre veniva effettuata
dai cittadini perrecarsi nei ne-
gozi di contrPescariacostitu-
isseunproblemacos graveda
dover ricorrere ai dissuasori.
Seperscoraggiarelesostenon
fosse gi sufficiente la presen-
zadegli agenti dellaPoliziaLo-
cale e quali risposte concrete
si intendano adottare per sco-
raggiare altre fermate in cen-
tro storico: quelle dei delin-
quenti che svaligiano negozi
eduffici.
RIPRODUZIONERISERVATA
Unodei cartelli di protesta
G
X
1
9
7
1
8
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 22 Cronaca
::
SpecialeInsegne
La pubblicit, si sa, l'anima
del commercio.
Equale miglior pubblicit, per
un'azienda, un laboratorio arti-
giano, un locale pubblico, un
puntocommerciale, senon un'
insegna, magari di notevoli di-
mensioni?L'obiettivolampan-
te: catturare in un attimo e poi
mantenere l'attenzione di chi
di passaggio. Puessereuntu-
rista, un automobilista, un pe-
done. In ogni caso, quello che
conta, per chi scegliedi pubbli-
cizzarelapropriaattivitconun'
insegna, che il passante pos-
sadiventareuncliente.
Maparlare di insegnenonba-
sta. Il mercato, inquestospecifi-
co settore, davvero florido di
proposte sempre nuove e ac-
cattivanti. Cos, leaziendespe-
cializzatepropongonosul mer-
cato innovativi modelli, spesso
supportati da tecnologie all'
avanguardia.
Tra lerealizzazioni piutilizza-
te, basti citare i cartelloni di
grandi dimensioni a telo vinili-
co, comprensivi di strutturapor-
tante ed illuminazione, le inse-
gne pubblicitarie, sempre di
grandi dimensioni, dotatedi illu-
minazione neon a filo sagoma-
tooalogenaeleinsegnepubbli-
citarie a lettere scatolate lumi-
nose, inalluminioe plexiglas.
Laverarivoluzione, per, sta-
ta l'introduzione delle insegne
aled, che costituisconouneffi-
cacissimorichiamovisivo, indi-
spensabile per essere sempre
presenti e segnalare la propria
presenzaallaclientelaeall'inte-
racitt.
Ma, al di l della tecnologia
pi spinta, c' ancora chi, inve-
ce, punta proprio sull'effetto di
solidit e affidabilit che solo le
insegne pi classiche sono in
gradodi dare. Ecco, allora, che
rimangono intramontabili le
scrittee leincisioni pitradizio-
nali, che puntano sull'elevata
qualit: daquellesul ferrobattu-
to, per identificare cantine o
botteghe magari in borghi me-
dievali, a quelle old style, che
mettonoinevidenzalostilevin-
tage, finoalleinsegneincisenel-
la pietra, nel marmo o nel le-
gno.
A cura della Publiadige
Concessionaria di Pubblicit
Pibrillanti, piluminose, pivi-
sibili, pi colorate, pi interatti-
ve, piprofessionali.
SonoleinsegneaLed, uneffi-
cacissimorichiamovisivo, l'ulti-
mo ritrovato dell'innovazione
tecnologica, indispensabili per
essere sempre presenti e se-
gnalarelapropriapresenzaalla
clientela.
Macomefunzionanoquesti ti-
pi di insegne? Si tratta di stru-
menti elettronici di comunica-
zionevisiva, programmabili ein
gradodi memorizzareevisualiz-
zare decine di messaggi infor-
mativi e pubblicitari, in diversi
formati e a diversi intervalli di
tempo.
GraziealleinsegneaLed, ora-
mai, anche le piccole e medie
impresepossonoutilizzareque-
sto mezzo pubblicitario ad alto
impattovisivo. Lalorocaratteri-
stica principale, infatti, il bas-
so consumo di energia, al qua-
le corrisponde una lunga dura-
tadi vita, oltre a unarisoluzione
incredibilmentealta.
Nel vastissimopanoramadi in-
segne luminose esistenti, pu
essere utile individuare alcuni
modelli di displaydi usopico-
mune, considerandocheognu-
na adattabile alle esigenze
uniche di ciascuna attivit. Si
trattadelleinstallazioni suedifi-
ci, ovverodei tabelloni luminosi
sui tetti, sui parapetti osullefac-
ciate; delleinstallazioni indipen-
denti, collocate lungo le strade
o nelle piazze; delle installazio-
ni da interno, comei giornali lu-
minosi, ideali per centri com-
merciali, cinema, teatri, autosa-
loni e centri congressi.
Qualsiasi sia la scelta opera-
ta, l'obiettivo rimane comune:
rendersi visibili da grande di-
stanza e fornire una comunica-
zioneefficace.
G
X
1
9
7
0
0
G
X
1
9
7
0
1
insegne e totem luminosi stampe digitali di tutti i formati
decorazione vetrine e automezzi orologi e giornali a led
cartelli poster e frecce stradali striscioni
C.I.P. Publicit S.r.l.
Via dell'Industria, 24 - TORRI DI QUARTESOLO Tel. 0444 913412 - Fax 0444 919628 www.cip-pubblicita.it info@cip-pubblicita.it
DALLEINSEGNEPIU TRADIZIONALI AQUELLEINNOVATIVEPERUNAVISIBILITA CHEANIMAILCOMMERCIO
Lartedi catturareattenzione
LEVOLUZIONEDELLATECNOLOGIAPERMETTERISPARMIOEALTERISOLUZIONI
Brillanti, colorate, interattive
LenuoveinsegneaLED
Solo nella mitica citt di Las
Vegas potevano pensare di
aprire un Museo delle inse-
gne al neon. Si chiama Neon
Museum Boneyard e racco-
glie oltre 150 vecchie inse-
gne luminose, che un tempo
sfavillavanosullefacciatede-
gli edifici, pubblicizzandoho-
tel, negozi e attrazioni varie,
cheoggi nonesistonopi.
L'idea vuole essere quella
di dimostrare cheanche una
citteffimeraediscutibileco-
me Las Vegas pu vantare
unasuastoriaequalchepic-
coloaccennoculturale.
Si spazia da pezzi pre-se-
conda guerra mondiale, fino
ad insegne decisamente re-
centi e quasi tutte sono frut-
to di donazioni da parte dei
legittimi ex-proprietari. C'
davverotuttocichenell'im-
maginario collettivo pu ri-
guardareil "madeinUSA" .
BRILLA
ALASVEGAS
ILMUSEO
DEI NEON
E F F E G I
E F F E G I S N C
DI SELLA NEREO & SELLA DIMITRI
PER PRIVATI E AZIENDE
ISOLA VICENTINA (VI) - Via Vicenza, 53 Tel. 0444 977146
Auguri di Buona Pasqua
SERI GRAFI A
PREVENTIVI
G
R
ATU
ITI
STAMPA DIGITALE
FORMATO PICCOLO
E GRANDE + BANDIERE
G
T
1
6
0
8
0
Artigiano oltreUmano
Desiderare Umano,
realizzare Divino!
Azienda esperta di incisioni,
stampi e punzoni
LAVORAZIONI LASER CNC SU
Metalli: alluminio, ottone, bronzo, acciaio, acciaio inossidabile, ferro, titanio,
rame, vidia, piombo, argento, oro, tungsteno, zinco;
Materie plastiche: acrilati, ABS, plexiglass, delrin, dacron, PES, formica, uoropo-
limeri, neoprene, nomex, nylon, policarbonato, polietilene, polipropilene, poliu-
retano, polistirolo, PVC;
Materiali compositi: kevlar, bra di carbonio, bra di vetro;
Materiali organici: cuoio, pelle, gomma, carta, legno, vetro, silicone, porcellana,
acrilici, pietra, granito, marmo.
Via Chiuppese, 33 - Dueville (VI) - Tel. 0444 597323 - www.ruggerodepreto.com
G
T
1
6
0
8
2
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 23
Lasededel Consorziodi PolizialocaleAltovicentino. ARCHIVIO
Silvia Dal Ceredo
Pi multe ai cittadini per aver
l'aumento inbusta paga. Que-
sta una delle indicazioni pre-
sentatedi recenteai dipenden-
ti del Consorziodi Polizialoca-
le Altovicentino nell'ambito
del bilancio di previsione
2012, fresco di approvazione
da parte del Consiglio di am-
ministrazione.
Tra gli obiettivi individuati
per il nuovo anno, come ad
esempiol'attenzioneal cittadi-
no, il potenziamentodellacol-
laborazione con le altre forze
dell'ordine e l'addestramento
delle squadredi protezione ci-
vile, necompaionoalcuni di ta-
glio prettamente economico
checomportanodelle novit.
Gli obiettivi che vogliamo
darci ha dichiarato il presi-
dente Luigi Canale durante
l'assemblea consorziale so-
nocertamente quelli che i sin-
daci vorrannotrasmettere.
Traquesti compaionolaridu-
zione delle ore di servizio, in
base a quanto esplicitamente
richiesto dai Comuni aderen-
ti, inparticolarequelli di Arsie-
ro, Marano, Piovene, Santor-
so, S.Vito di Leguzzano, Torre-
belvicino, Valli del Pasubio e
in minima parte anche Schio,
checomeconseguenzadiretta
comporterdei tagli sul perso-
nale per circa 230 mila euro.
In programma anche un au-
mento della spesa oraria per i
Comuni, pari a 1,50 euro (da
39,51 a41 euroall'ora).
Scendendo nel dettaglio del
bilancio, quantificato in circa
3milioni e600milaeuroinen-
trata, il Cda ha fissato su indi-
cazionedell'Assembleadei sin-
daci consorziati, un totale di
980milaeurodaincassaredai
proventi dalle contravvenzio-
ni, contro i circa 740 mila pre-
visti nel 2011: il 32%inpi.
Inoltre, tra gli obiettivi indi-
cati nella documentazione
consegnataai dipendenti, se-
gnalato che si potr portare a
casa un aumento (intorno ai
40 euro mensili) se si incre-
mentail numerodellecontrav-
venzioni. Un'indicazione che
hacreatosubitomalumori tra
il personale che, inunperiodo
di crisi come questo in cui le
famigliefannofaticaadarriva-
re a fine mese, non se la sente
di infierire sui cittadini stac-
cando multe a tutto spiano,
per ottenere in cambio poche
decine di euro ma facendone
guadagnare centinaia di mi-
gliaiaai Comuni.
Tra le spese invece balzano
all'occhio, vistoil maredi tagli
in cui navigano le pubbliche
amministrazioni, i 55 mila eu-
ro che vanno ad una ditta
esterna che si occupa della ge-
stione delle pratiche relative
alle multe (spedizione, imbu-
stamento, archiviazione...),
cheunavoltainvecevenivafat-
to in house, e i 45 mila euro
per consulenze esterne varie.
Sembrerebbe infatti che una
buonaparte di tale somma sia
destinataaduntecnicochese-
guir le trattative sindacali,
mansione che potrebbe inve-
ceesserericopertadal coman-
dante o dal direttore del Con-
sorzio.
Allavoceinvestimenticom-
paiono 63 mila euro per un
progetto di videosorveglian-
za, chesarfinanziatoinparte
(circa30milaeuro) conl'avan-
zo di amministrazione 2010
che in un primo momento
sembravaperesseredestina-
to all'aggiornamento profes-
sionaledei dipendenti eal rin-
novodi dotazioni di servizio.
Interpellatoal telefono, il sin-
dacalista Giovanni Novello
della Cgil-Fp preferisce non
commentare non essendo in
possesso dei dati distribuiti al
personale. Oggi intanto si ter-
runariunionesindacalepro-
priosuquesti temi.
RIPRODUZIONERISERVATA
Iproventi
Previsti aumenti inbustapaga
di circa40euromensili
severrraggiuntolobiettivo
di 980milaeurodi sanzioni
800milaeuro
perstrade
esegnaletica
SCHIO
POLIZIALOCALE. Presentatoil bilanciodel ConsorzioAltovicentino
Isindacivogliono
1milioneinmulte:
il32%inpi
Sul totaledei 980milaeuroche
il Consorziohaprevistodi
incassareconlemultenel
2012, circa800mila
dovrebberopoi esseregirati al
Comunedi Schio. Inquesto
sensoc'giunadeliberadi
Giuntachestabiliscedi
destinarelasommaperstudi ai
fini dellasicurezzastradale,
educazionestradale, iniziative
edattivitdi promozionedella
sicurezzadellacircolazione,
miglioramentodella
circolazioneedellasegnaletica
stradale, redazionedei piani
urbani del traffico, fornituradi
mezzi tecnici necessari ai
servizi di poliziastradale, perla
realizzazionedi interventi a
favoredellamobilitciclistica,
nonchperinterventi relativi
allasicurezzastradaledegli
utenti deboli. S.D.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
MALO. Luned
LaPasquetta
raddoppia
Marciatori e
alpini insieme
GX19712
Infoline e Prenotazione Tavoli
349 1941432
DoppioappuntamentoaMon-
tePianperil giornodi Pasquet-
ta. Sui colli maladensi, che sa-
ranno chiusi al traffico, sono
attese centinaia e centinaia di
personenellagiornatadi lune-
d, speciesefarbel tempo. Ad
incrociarsi sarannolapasquet-
ta e la festa degli aquiloni con
gli alpini di Malo e la prima
edizionedellamarciadel San-
to.mio". Per i partecipanti del-
la giornata organizzata dal
gruppo alpini di Malo la gior-
nata in programma avr ini-
zio con orario libero grazie al
bus navettagratuitocheparti-
r continuamente da piazza
Marconi dalle 9 alle 19. Poi,
pranzo in compagnia allo
standgastronomico, voli di un
centinaio di aquiloni e, infine,
lamessanellachiesettadi S.Va-
lentinoalle 16.
I podisti che seguiranno la
marcia invece, con partenza
dalle 7,30 alle 9,30 nella zona
sportiva di San Tomio, saran-
noimpegnati inunpercorso, a
scelta tra tre possibilit da 6,
11 e 19 km, lungo i sentieri di
montePianeVallugana. Apar-
te i marciatori che opteranno
peril percorsopibreve, gli al-
tri passeranno per via Monte-
pian, appena qualche strada
sottoil ritrovo degli alpini con
cui c unaccordo. C.R.
RIPRODUZIONERISERVATA
Controlli dellaPolizialocale
Regalare 120 Euro
di informazione
non uno slogan.
una buona notizia.
Vantaggio Quotidiano
AIMEnergy energia concreta, per tutti. Il vantaggio
si vede e in questo caso, si legge. AIM Energy infatti
accoglie i suoi nuovi clienti gas con un abbonamento
gratis, per 100 giorni, a Il Giornale di Vicenza, per un valore di 120 euro. Se sei gi
abbonato, puoi regalare questa opportunit ad un amico. Se sei gi cliente AIM Energy
scopri le nuove offerte a Te dedicate. Lenergia concreta una buona notizia. Vieni a
trovarci in sede o sul sito www.aimenergy.it o telefona al numero verde 800 226 226.
Energia concreta
G
V
0
9
2
5
5
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 24
SCHIO. Nellatappadi Montebellunadel circuitoregionaleclimbing, la
societEl Mantonhavintobenquattropodi congliunder16Camil-
laBendazzoli, LisaDeMartini, LucaMarzari, LisaMontanaro. S.D.C.
Ilprecedente
Tent
distuprare
lamica
SCHIO/2
CORSOEXREC
VENDITAALIMENTI
Iniziail 26aprile il corsoabi-
litante"exRec"perlasommi-
nistrazione e la vendita di
prodotti alimentari nella se-
de di Confcommercio Schio.
Infotel. 0445/694911. A.L.
MONTEDI MALO
LOTTERIAVECIAFILA
BIGLIETTIVINCENTI
Ecco i biglietti vincenti della
lotteria della Vecia fila":
1125, 301, 2969, 2151, 149,
2633, 4592, 1238, 4727, 1916,
2979, 2289, 3472, 3713, 1491,
2388, 391, 831, 3707, 1625. D.C.
SANVITODI LEGUZZANO
COMUNEEALPINI
CLACONVENZIONE
Il Comune ha rinnovato la
convenzionecol GruppoAlpi-
ni per la manutenzione dell'
area antistante la scuola me-
dia e dei sentieri didattico
ambientali collinari. B.C.
SCHIO/1
BIBLIOTECACIVICA
ORARIMODIFICATI
In occasione delle festivit
pasquali, domani 7 aprile la
biblioteca civica sar aperta
soloil mattino dalle 9alle 12.
L'orario riprender regolar-
mentedamarted 10. S.D.C.
PiazzaAlmericoDaSchio, 18 | Telefono0445.523.150Fax0445.530.544 | E-mail: red.schio@ilgiornaledivicenza.it.
Icarabinieri mostranolafotodel ricercatoarrestato. FOTOCISCATO
anchea
processoperaver
sfregiatoilvolto
diunavventoredi
unlocaleconun
bicchieredivetro
LuiginoRoman, allepoca
buttafuori di unlocalenotturno
eresidenteaMarano, stato
condannatoa5anni e8mesi,
verdettoconfermatodalla
cortedi appellodi Venezia, per
averecercatodi stuprarela
fidanzatadel suomigliore
amicoeaverlapicchiatainun
appartamentodel centrodi
Thieneil 23settembredel
2004. Lavittimasi salv
perchriusc afuggire,
seminudatrovandorifugioin
unagenziadi lavoro. Roman
avevacercatodi stringerle
attornoal colloil filodi un
caricabatteriapertelefonino,
mail cavosi spezz, lui presela
cintura, formunnodo
scorsoio, inser unoscalpello
perstringerlo, lattorcigli
attornoal collodellapoveretta
cheriusc adivincolarsi. M.SAR.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il luogodi viaLunardi dovstatoarrestatoil latitante. FOTOCISCATO
brevi
MauroSartori
Quelluomo appena uscito dal
bar vicino al municipio aveva
una faccia nota. bastato un
attimo al carabiniere in bor-
ghese, in servizio anti-rapina
nel centro storico piovenese,
percapirechequellochesi era
trovato davanti per un attimo
era un noto ricercato di cui in
passatosi eraoccupato.
Luigino Roman, 54 anni, 4
anni e3mesi ancoradasconta-
reperviolenzasessualeelesio-
ni dolose, rientrato qualche
giorno fa da Santo Domingo,
dove si trovava da circa unan-
no per sfuggire alle manette.
Daunpaiodi giorni vivevanel-
labitazione di Velo dAstico
della madre, alloggio che i mi-
litari tenevanodocchioipotiz-
zandounsuoritorno inpatria
per le festivit pasquali, tanto
dallintensificare i controlli
lungolasseArsiero- Velo- Pio-
vene Rocchette.
Il carabiniere inborghese ha
allertato i colleghi del nucleo
operativo che si sono precipi-
tati sul posto. Nel frattempo
ha pedinato gli spostamenti a
piedi del latitante. Quando la
pattuglia giunta a Piovene,
lo hanno sorpreso in via Lu-
nardi. Non ha opposto resi-
stenza, nonostante sia cono-
sciuto per il suo temperamen-
to focoso. Roman infatti non
deve solo scontare la condan-
na per la violenza compiuta
nei confronti di una ballerina
ungherese di lap dance avve-
nuto nel settembre 2004 ma
stato recentemente rinviato a
giudizio per avere sfregiato il
viso di un avventore di un bar
di Chiuppano con un bicchie-
redi vetro. Larrestodi Roman
avvenuto mercoled pome-
riggioinuna delle vie pitraf-
ficate del paese ma nessuno si
accortodi nulla, data larapi-
dit delloperazione e la man-
catareazionedel latitante, che
ha solo accennato a cambiare
direzione ma poi si fermato,
incalzato dalle forze dellordi-
ne. Ai carabinieri chelohanno
ammanettato, Roman ha di-
chiarato di aver passato tre
mesi in carcere anche a S.Do-
mingoperunaquestionedi do-
cumenti non in regola: Me-
glio la prigione nostra. L ho
dormito sul pavimento per
non so quante notti... Una
magra consolazione per il ri-
cercato, che molto probabil-
mente stava per ripartire per
lisola caraibica dove da anni
si reca periodicamente e che
era diventata, nellultimo an-
no, il suo rifugio per evitare il
residuodi condanna da espia-
re. Non posso che elogiare i
miei uomini - afferma il cap.
Massimo Ferrari, comandan-
tedellaCompagniadi Schio- e
in particolare il militare che,
in servizio per altri scopi, non
ha lesinato a dare lallarme e
consentirelacatturadi unsog-
gettopericoloso, visti i suoi nu-
merosi precedenti. Il monito-
raggio del territorio prosegui-
r anche in questo lungo fine
settimana pasquale. Terremo
sotto controllo i luoghi di ag-
gregazione.
RIPRODUZIONERISERVATA
Devescontareancora4anni
e3mesi perviolenzasessuale
ArrestatoperchunCcfuori
serviziolhariconosciutoal bar
Una macchina tritura stovi-
glie per ridurre l'impattoam-
bientale nelle manifestazioni
di paese. L'hanno voluta il Co-
mune, le due Pro loco di Isola
e Castelnovo e il Comitato per
il coordinamento delle asso-
ciazioni, conlacollaborazione
della ditta che l'ha realizzata,
laMatassinatechnology.
Il macchinario serve a tritu-
rareerenderebiocompostabi-
li le stoviglie biodegradabili
monouso delle ristorazioni
collettiveinoccasionedi even-
ti comunali, sagre e feste. Il
suoacquisto, al costodi 5 mila
euro, rientra nel progetto eco-
logico, per uninvestimento di
40 mila euro, concretizzatosi
anche nella recente consegna
alle famiglie dell'eco-calenda-
rioenell'acquistodei nuovi bi-
doni per laplastica.
L'obiettivodellamacchina-
spiega l'assessore all'ambien-
teArnaldoCupani - ridurreil
rifiutoseccoper incentivarela
differenziata ed ottenere cos
una migliore qualit del rifiu-
to. Abbiamo gi avuto modo
di utilizzarla: i dati diconoche
si passati da una decina di
sacchi di rifiuti ingombranti a
solounpaio.
Oltre una cinquantina di as-
sociazioni hanno aderito al
progetto, che verr collaudato
al Rally del 20e21 aprile.C.R.
RIPRODUZIONERISERVATA
ISOLAVICENTINA. Verrusatanellesagre
Arrivalamacchina
mangiarifiuti
perriciclaredi pi
Arrampicatori sul podio
FOTONOTIZIA
>
Conle dimissioni di Valter Or-
si da consigliere comunale
cade l'ultimo baluardo della
Lega Nord a Schio, e conside-
rando le dichiarazioni lette
sul Giornale di Vicenza di og-
gi, non rimane che il ricordo
di quellache era statala sezio-
ne leghista vicentina pi rap-
presentativa, attiva e frequen-
tata. Lex segretario locale
PietroBastianello, sospesodal
partito dopo una lotta intesti-
naallasezionecheavevaporta-
toallafuoriuscitadi molti sim-
patizzanti ecomponenti del di-
rettivo, ora spende parole di
elogio nei confronti di quello
hesembravaessereil suoprin-
cipale rivale: Mi rendoconto
di quanto sia importante il
ruolodellapersona" all'inter-
no di un ideale specifico. Non
serve solo predicare bene ma
ancherazzolarealtrettantobe-
neechequestononstiasucce-
dendolodimostralalentafuo-
riuscita di tutti i componenti
migliori che ne hanno fatto
parte. Nongododi questo, an-
zi, il dolore nel vedere una se-
zione come quella di Schio in
continua discesa non mi ren-
defelice, macasomai consape-
vole che necessita di nuove
persone e di una nuova credi-
bilit politica, ma anche que-
sto non potr succedere in
tempi brevi.
Alessandro Pozzan, segreta-
riodel Pdscledense, rincarala
dose: Orsi statounavversa-
rio importante nel 2009 alle
elezioni comunali el'annosuc-
cessivo come candidato alla
Regione - afferma Pozzan. -
CheOrsi siaamareggiatodi co-
me vanno le cose per la Lega e
per lastoriadell'ospedale un
dato che non mi sorprende e
rientrainunapresadi coscien-
za che inunpolitico prima ar-
rivaemeglioperlacomunit
a cui si rivolgere e che vuole
rappresentare. Se i suoi refe-
renti politici avesserolastessa
onest intellettuale ne vedre-
modellebelle, apartiredai Co-
muni vicini per arrivare ai li-
velli superiori. M.SAR.
RIPRODUZIONERISERVATA
ILCASO. I commenti di excolleghi eavversari
Orsi dimissionario:
Lultimobaluardo
dellaLegaforte
PIOVENER. Il latitantesi eratrasferitoaSantoDomingodaunanno, madi recenterientratoperlefestivitpasquali
Presodopolafugaai Caraibi
LuiginoRoman, 54anni
Organizziamo feste a tema, compleanni, addii
al celibato e al nubilato, lauree... DI TUTTO E DI PI!!!
INSONYA Caf - Via Kolbe 13 - THIENE (VI)
Infoline e Prenotazione Tavoli - 349 1941432
G
X
1
9
7
1
1
GX19712
Infoline e Prenotazione Tavoli
349 1941432
Gli agricoltori bissaresi po-
trenno finalmente vedere i
propri prodotti insigniti con
la denominazione comunale
dorigine, laDe.Co.
L'assessorato al Commercio
hainfatti decisodi istituirne il
registro, cui si potr accedere
inviando al comune la docu-
mentazione sul prodotto in
cartalibera, conparticolareri-
ferimento alle caratteristiche
analitichee di processo.
Sonocuriosoanchiodi sco-
prire quali sono le specialit
del nostro territorio - ha spie-
gato l'assessore Giovanni Ma-
ria Forte - e mi aspetto di rice-
vere molte segnalazioni che
verranno valutate con atten-
zione. Trai prodotti comuna-
li certificati pi famosi la so-
pressa, il broccolo fiolaro di
Creazzoegli gnocchi conlafio-
retadi Recoaro.G.G.
RIPRODUZIONERISERVATA
COSTABISSARA. Istituitounregistroperindividuarei prodotti tipici
Il ComuneincercadellesueDe.Co.
Lasopressadatutelare
Lamacchinatriturastoviglieperleassociazioni. C.R.
Il dimissionarioValterOrsi
Lexsegretario: Allasezione
servenuovacredibilitpolitica
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Provincia 25
Docenti estudentessadi meccanicaallIpsiaGarbin. FOTOCISCATO
AlessiaZorzan
Altroche ricettari e fornelli, la
loro passione sono i torni e le
macchine a controllo numeri-
co. Lofficina la loro seconda
casa e sanno trasmettere la
stessa passione per questo
mondo ai loro studenti. Chia-
ra Frau, 40 anni, di Lugo, re-
sponsabile del dipartimento
di meccanica oltre che docen-
tedi tecnologiameccanicaedi-
segno tecnico, e Raffaella Za-
none, 44anni, di Piovene, inse-
gnantedi laboratoriomeccani-
co e tecnologico, non hanno
dubbi: lametalmeccanicaaf-
fare per donne. Elo hanno di-
mostrato con i fatti, diventan-
dopuntodi riferimentodel di-
partimentoallIpsia Garbindi
Thieneeconquistandogli in-
segnamenti delle materie pi
tecniche riguardo al lavoro.
Unarivoluzionechesi staveri-
ficando anche dallaltra parte
della cattedra: caso pi unico
che raro, tra i banchi di prima
dellindirizzo meccanico que-
stannosiedeinfatti ancheJen-
nifer Sold, 15 anni, di Sarce-
do, fisico gracile, modi gentili
e una passione per torni e mo-
tori, oltre che per orecchini e
vestiti. E vanta gi i voti tra i
pialti dellaclasse.
Ormai entrare in una offici-
na come entrare in un risto-
rante - raccontano - i lavori di
faticali fannolemacchine, an-
cheperundiscorsodi normati-
va sulla sicurezza, e il tecnico
specializzatooperasui compu-
ter. Si tratta di una strada che
pu essere intrapresa benissi-
mo anche dalle donne, anzi
apre grandi possibilit e d
molte soddisfazioni.
Cosha spinto Frau e Zanone
ad avventurarsi in questo set-
tore?Unapassioneperi lavo-
ri manuali e la voglia di cono-
scere da vicino uno dei settori
trainanti della nostra econo-
mia ha precisato la Frau. E
perch no? Anche la voglia di
dimostrare che possiamo far-
celahaaggiuntolaZanone.
La giovane Jennifer agli ini-
zi, mahagi le ideechiare.
Hosempre osservatoaffasci-
natamiopaplavorare nel ga-
rage. Quando ho visitato que-
sta scuola ho sentito che era
quella giusta. Spero di conti-
nuare lungo questo percorso,
trovando lavoro nel reparto
produzionedi unazienda.
Si lavoraanche per guadagna-
re credibilit in un universo
prettamente maschile. Se si
professionali e preparate,
nessuno avr niente da ridire,
anzi. Non abbiamo avuto pro-
blemi con i colleghi, perch ci
confrontiamotratecnici. be-
nemetterloinchiaro.
Il pregiudizio soloesterno-
hachiaritolaZanone- edora
che venga superato, perch si
rischiadi togliereopportunit
alle ragazze. Serve un nuovo
approccio al settore, a partire
dallorientamento fatto alle
medie. Gli insegnanti tendo-
no ad escludere a priori que-
sta alternativa per le studen-
tesse, anche se dimostrano di
averepassione. scorretto.
Esperienza provata dalla stes-
sa Jennifer. Quando ho deci-
sodi iscrivermi qui, i miei inse-
gnanti mi hanno chiestose ne
ero sicura. Non si capacitava-
no. Per fortuna a casa mi han-
no appoggiato, soprattutto
mia mamma e ora sono pi
convintache mai.
RIPRODUZIONERISERVATA
SchneckeBusetti presentanolanuovasede
ChiaraFraueRaffaellaZanone
hannodimostratograndeabilit
sul lavoroacontrollonumerico:
Bisognasuperarei pregiudizi
URBANISTICA. Il Corradini si affiancaagli istituti Chilesotti eCeccato
Cittadelladegli studi
Il liceolacompleter
Lasedenuova, incompleta, del liceoCorradinidi Thiene
THIENE/2
QUANDOSAPERPARLARE
FALADIFFERENZA
Il Silicon Kafe propone per
il 18 aprile, il 2 e 16 maggio,
il corsoLavoce... Passe-par-
toutconlattoreGianni Ba-
ri per imparare a parlare in
pubblico. Iscrizioni in sede
entro il 14 aprile. Info:
339/4754285. S.D.M.
MARANO
CHIUSURABIBLIOTECA
PERPASQUA
In occasione delle festivit
pasquali domani mattinala
bibliotecadi viaMarconi ri-
marr chiusa, e cos anche
il giornodi Pasquetta. Apri-
r con il consueto orario
marted prossimo. M.D.V.
SARCEDO
ICONTROLLI GRATUITI
DEGLIAMICI DELCUORE
Lassociazione Amici del
cuoreproponeperdomani
mattina, dalle 8.30 alle 10,
nellex biblioteca civica di
viadonG.Brazzale20, i con-
trolli gratuiti della glice-
mia, del colesterolo e della
pressione. S.D.M.
THIENE/1
INGITACONILCAI
AMONTEALBA
Per luned, la locale sezione
Cai organizza unescursio-
neche porteri partecipan-
ti apercorrerelaViadell'Ac-
qua finoinVal Maso, e a su-
perare il Monte Fratte, il
Monte Alba fino al Colletto
di Posina. A.D.I.
THIENE
Icandidati
NUOVETENDENZE. Duedonneresponsabili del dipartimentodellIpsia
Gonneetornio
Lameccanica
semprepirosa
Con il via libera al terzo stral-
cio della nuova sede del liceo
Corradini, la cittadella degli
studi di Thiene prende sem-
prepiforma.
Laconfermacheil nuovoisti-
tuto non rester unopera in-
compiuta arrivataieri matti-
na direttamente dal presiden-
te della Provincia Attilio Sch-
neck. Aquantopare, dunque, i
tremilioni emezzodi eurone-
cessari per completare il liceo
thienese nonsono pi unpro-
blema. Lerisorsesonostatere-
cuperate grazie alla vendita di
alcuni terreni della Provincia
e allinserimento dellente tra
quelli virtuosi, passaggio che
ha permesso di smobilizzare
circa tre milioni di euro, pri-
macongelati dal Pattodi stabi-
lit. Lobiettivo realizzare
una nuova ala dove ospitare
gli studenti dello scientifico.
Si parla di 21 aule, due labora-
tori elocali complementari.
Dateprecisesulliniziodei la-
vori noncenesono, malagara
perlaprogettazionedefinitiva
dellopera prevista a breve.
Anche perch va scongiurato
il rischio che un eventuale
commissariamento dellente
provinciale faccia finire il fal-
done dentroaduncassetto.
Posso garantire - ha detto
Schneck- chechiunquearrive-
rinProvincia, sia che si tratti
di un commissario esterno,
sia di un uomo interno alla
Giunta, trover la strada se-
gnata e non potr che dare il
viaallopera. Giustamente-
haaggiunto- Thienehainsisti-
tomoltoaffinchvenissecom-
pletato il liceo, anche perch
sarebbe stato anomalo lascia-
re un istituto scolastico diviso
indue sedi cos lontane.
Per completare la cittadella
degli studi lamministrazione
comunale ha in programma
anche interventi sulla viabili-
t, realizzandounanuovastra-
da che da via Val Cismon con-
durr alle scuole superiori.
Abbiamo gi trovato un ac-
cordo con i privati per lacqui-
sizionedel terreno- haspiega-
toil sindacoMariaRitaBuset-
ti - la strada consentir il pas-
saggio dei mezzi diretti alle
scuole, avr unpercorso ciclo-
pedonale e sar punto di fer-
mata delle corriere. In questo
modo si potr liberare via S.
Gaetano dal passaggio degli
autobus. Vogliamo anche
realizzare delle aule studio e
una mensa vicino alle scuole -
ha aggiunto - stiamo valutan-
dole areeidonee. A.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA
Speriamo
nonsianosolo
promesse
Lasceltadi
Jennifer: Erala
scuolaadattaa
me, maimiei
insegnantinonsi
capacitavano
COMMERCIO. Serrandealzatedal 15gennaio
Carrefourchiuso
perPasquadopo
90giorni nostop
PASQUETTA. Lepropostedel comprensorio
Gitefuori porta
fraprovedi pittura
egiochi popolari
CALVENE. Come da tradizione,
la pro loco organizza per il lu-
ned di Pasquetta la classica
scampagnata inunangolo ca-
ratteristico del paese, e que-
stannostatasceltalacontra
Piani. Apartire dalle 14saran-
no proposti giochi, diverti-
menti e tradizioni in contra-
da. Alle 17 sar celebrata la
messaealle17.45inprogram-
malestrazione dellaLotteria
dei uvi. A.D.I.
CARR.TornaDipingendoPa-
squetta sulle Bregonze". Lap-
puntamento in programma
dalle 9 alle 19 nella zona Ca
Vecchia, daCasaMoseleMacu-
lan a Roccolo di Chiuppano.
Per tutta la giornata sar in
funzione anche uno stand ga-
stronomico. A.Z.
CHIUPPANO. Peril giornodi Pa-
squetta Marola apre le feste
della Madonna del Sangue
con la Sagra della birra e del-
la porchetta, mentre tutta la
collinaconi primi segni del ri-
sveglio di primavera si prepa-
ra ad accogliere la marea fe-
stante di gitanti in uscita nel
verde. E.S.
MONTECCHIO PR. Viene ripro-
posto il tradizionale appunta-
mento a villa Cita. Dalle 14 fi-
no a sera ci sar lanimazione
per i pi piccoli. Sono inoltre
previste esibizione di agility
dog e freestyle. Per tutto il po-
meriggio sar attivo un chio-
sco con focacce, uova e bru-
schette. A.Z.
VILLAVERLA. Il parco di Villa
Ghellini si animer grazie alle
iniziative organizzate dalla
Pro loco: si comincia gi dal
mattino, conlacolazioneoffer-
tadalle9.30alle10.30. Seguir
lamessaal parco. Nel pomerig-
giosonoinprogrammaanima-
zioni e giochi popolari, danze
e canti con il gruppo Balli in
contr; funzioner inoltre
unostandgastronomico. Lafe-
stasi chiudeconil gruppomu-
sicale I Visconti. P.F.
ZUGLIANO. La Pasquetta avr
comeepicentrolaCasettadel
latte dellaziendaagricolaLe-
onardi. Lagiornata, patrocina-
ta da Comune e Pro loco e so-
stenuta da diverse associazio-
ni locali, prevede: pitturadelle
uova, esibizioni sportive, visi-
taallafattoria, mostraex-tem-
poredel Gaz, giochi, balli, mu-
sica, karaoke: Ci si potr risto-
rareal riccostandgastronomi-
co. S.D.M.
Dai pic-nicsullecollinethienesi
alledanzepopolari aVillaverla
brevi
Cheliterperlarealizzazione
dellultimostralciodel liceosi
siasbloccatoadunmesedalle
elezioni, dopolungasuspense,
nonconvincedel tuttogli altri
candidati sindaci.
Sonocontentochelitersi
siasbloccato-hacommentato
Giovanni Casarotto-e
speriamocheil nostroinsistere
abbiacontribuito. Speriamo
ovviamentechenonsiasoloun
messaggioelettorale, machesi
tratti di unimpegnoserio.
Vigileremoaffinchla
questionenonsi perdaper
strada. MarcoBusato
preferisceattendereprimadi
festeggiare. Confidiamoche
siatuttovero-hadetto-ma
finchnonvedremopassi pi
concreti, nonci crediamo
molto.
Lamministrazione
provinciale-il commentodi
AlessiaGamba-halostesso
colorepoliticodi quelladi
Thiene, quindi facilechesi
dianounamano. Il progetto
rientracomunquetralecose
chedevonoesserefattee
suonasemprestranoquando
certeoperesi sbloccano
proprioaridossodi una
campagnaelettorale.
Agli annunci siamoabituati -
hacommentatoLuciano
Parolin-oraaspettiamoi fatti.
Sappiamochelecosedevono
esserefatte, masi poteva
aspettareanchel8maggioper
organizzarelaconferenza
stampa. A.Z.
Dopo 90 giorni di apertura
no-stop, il Carrefour di Thiene
abbasserleserrandeladome-
nicadi Pasqua. Unriposoatte-
sodai dipendenti dellipermer-
catoedai negozi dellagalleria.
Dallo scorso 15 gennaio infat-
ti, giorno in cui il gruppo Car-
refourhadecisodi abolireil ri-
posofestivoedil turnodi chiu-
suradel luned mattina, lepor-
te del centro commerciale so-
no rimaste aperte sette giorni
su sette. Ma per i lavoratori il
riposo durer solo un giorno:
il luned di Pasquetta, come
da tradizione, il centro com-
merciale rimarr aperto.
Laperturadel CarrefouraPa-
squetta storica - commenta
GraziaChisin, segretariogene-
rale provinciale Uil - anche in
passato non ci siamo mai op-
posti a questa scelta del grup-
po, dato che a Thiene si sono
sempreprevistele deroghe sia
peril mercatosettimanaleche
per le attivit commerciali.
RiposanoperPasqua, malavo-
rano a Pasquetta anche i di-
pendenti del Mercatone Uno
di Carr, altrogruppoapparte-
nente alla grande distribuzio-
nechehasceltodi tenereaper-
tosettegiorni susette. A.D.I.
RIPRODUZIONERISERVATA
Peril Carrefourarrivalaprimadomenicadi festadopo90aperture
confermatainvecelapertura
di Pasquettacomedatradizione
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 26 Provincia
CALDOGNO. Gli sconosciuti hannoagitodomenicanotteprobabilmentesucommissione
Iladri voglionocalore
Sparitepidi 50caldaie
CARR. AccordofraComuni sulleBregonze
Si valorizzanoi luoghi
dellaGrandeGuerra
Sonostati anticipati lavori
perlaricercasistematica
estraordinariadi perdite
nellecondottedellarea
ZUGLIANO. Lordinedi carcerazionedellaprocurageneraledi Milano
Devescontare7anni
ICcloprelevanoacasa
GalleriaGaribaldi, 4 | Telefono0445.380.666Fax0445.380.083
red.thiene@ilgiornaledivicenza.it
Alessandra DallIgna
Tornanoinazionei ladri di cal-
daie, chenegli anni scorsi han-
no messo a segno numerosi
colpi ai danni dei cantieri edili
del Vicentino. Questavoltape-
r i malviventi si sono serviti
direttamente in negozio, con
un furto ingente: durante lo
scorso fine settimana, infatti,
ignoti hanno svuotato il ma-
gazzino della ditta termoi-
draulicaItrdi viaChiesaaRet-
torgoledi Caldogno, asportan-
do 51 caldaie murali a gas, 51
pezzi, e le relative parti di ri-
cambio.
I ladri hanno colpito nella
nottatadi domenica, mail pro-
prietario della Itr, il 50enne
MassimoGrigolato, daCarmi-
gnano di Brenta, ha scoperto
il furtosoltantoil luned quan-
do arrivato in ditta, dato che
lesercizio commerciale
sprovvisto di sistema dallar-
me. Stanno investigando i ca-
rabinieri dellastazionedi Due-
villee, standoai primi accerta-
menti, sembrache i malviven-
ti siano riusciti ad aprire uno
dei lucernari delledificio, dal
quale si sono poi calati allin-
ternodelladitta.
Unavolta dentro, i ladri han-
noforzatoleportedingressoe
si sono diretti nel magazzino
sul retro, dove era stoccato il
materiale termoidraulico, ed
hannoiniziato adasportare le
51 caldaie murali a gas marca
Baxi, per un valore comples-
sivo di circa 25 mila euro, co-
pertoda assicurazione.
Lorarionotturnoelaposizio-
ne defilata del magazzino del-
laItrhannopermessoallaban-
da di malfattori di agire indi-
sturbata e di caricare il furgo-
ne, probabilmenteparcheggia-
tosul retro.
Devono averci messo come
minimo un paio dore - com-
menta il proprietario, Massi-
mo Grigolato perch quelle
caldaie pesano circa 35 chili,
edquelloil tempochemedia-
mente impieghiamo quando
scarichiamo il camion. Quan-
doluned mattinasonoarriva-
to in ditta, ho avuto davvero
un brutto colpo: il magazzino
era praticamente vuoto, si so-
no portati via proprio un bel
bottino. E pensare che lo ave-
vo rifornito da poco, dato che
avevo stoccato una grossa
quantit di caldaie con le pro-
mozioni di fine anno.
Nonlaprimavoltachesu-
bisco un furto continua Gri-
golatogisetteanni fai ladri
mi avevano fatto visita: allora
avevano rubato solo qualche
caldaia, questa volta la sfortu-
na ha voluto che trovassero il
magazzinopieno.
RIPRODUZIONERISERVATA
Recuperare e valorizzare i be-
ni storici, architettonici e cul-
turali legati al periodo della
Grande Guerra presenti nel-
lareadelleBregonze. questo
lobiettivo che ha spinto i Co-
muni di Carr, Chiuppano e
Zugliano, territorio nel quale
si estendono le famose colline
della Pedemontana Vicenti-
na, a stipulare una convenzio-
ne. Le tre Amministrazioni
hanno, infatti, decisodi unirsi
per attivare una strategia
dampio respiro e per parteci-
pare ad un bando regionale
chepuntaproprioadassegna-
re dei contributi per interven-
ti riguardanti il censimento,
il recupero e la valorizzazione
di particolari beni storici, ar-
chitettonici e culturali della
Grande Guerra.
Sar Carr ad assumere il
ruolo di coordinatore. Suo,
quindi, il compitodi presenta-
re la domanda di contributo,
sostenendonelespese; coordi-
nareil lavoro, affidandogli in-
carichi esterni di progettazio-
ne; seguirelasuccessivarealiz-
zazione del piano di interesse
comune. S.D.M.
RIPRODUZIONERISERVATA
Nonostante la pioggia sia tor-
nata a cadere, gli addetti ai la-
vori nonabbassanola guardia
sul problema siccit. La situa-
zione, descrittadapiparti co-
me drammatica, richiedereb-
be infatti precipitazioni pro-
lungate e pi intense. Tra le
conseguenzechesi temono, ol-
tre a quelle sui raccolti, c an-
cheunaumentodelle bollette,
ma spetter al Consorzio Aato
Bacchiglionestabiliregli even-
tuali incrementi. Per il mo-
mentononrimanechemiglio-
rare la rete di distribuzione e
controllare i consumi.
PerquantoriguardalAltovi-
centino, il gestore del servizio
idrico Avs ha gi promosso al-
cuni interventi per cercare di
ridurre limpatto della siccit
sugli utenti.
La prolungata assenza di
precipitazioni atmosferiche,
comprese le nevicate inverna-
li, hafortementeridottolapor-
tata delle sorgenti - hanno
spiegato dallazienda - Avs
quindi sta fornendo lacqua
della falda tramite i pozzi di
fondovalle. Nelle zonenonali-
mentate dai pozzi sono state
effettuate tutte le operazioni
utili a scongiurare o a ritarda-
re fenomeni critici, tra queste
lanticipazione di lavori pro-
grammati in estate, la ricerca
sistematica e straordinaria
delleperditedi reteelalorori-
parazione, oltreainterconnes-
sioni anche provvisorie.
Ruolo importante spetta pe-
ranche ai singoli cittadini.
Segnaliamo agli utenti la
necessitedil doveremoralee
civico di limitare i consumi
dacqua, evitando sprechi.
opportuno astenersi dallin-
naffiare giardini e prati che
possono ragionevolmente at-
tenderele piogge. A.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA
Iprecedenti
Arditi sul Grappail librocu-
rato da Ruggero Dal Molin e
tratto dal diario di Ermes Au-
relio Rosa che verr presenta-
tovenerd 13aprile, alle 20.30,
nella sala polifunzionale delle
elementari di Sarcedo. Diven-
ter loccasione per ascoltare
lepopea degli Arditi e le loro
imprese sul Grappa vissute da
unragazzodel 99, maanche
di vedere un documentario
sui combattimenti sul Grappa
realizzatodallarchiviostorico
Dal Molin. S.D.M.
RIPRODUZIONERISERVATA
SARCEDO
Inunlibro
leimprese
degli Arditi
COMPETENZE. NonAltoVicentinoServizi apotersanciregli aumenti
Acqua, sullebollettedecidelAto
IntantoAvsmiglioralareteidrica
Lasedethienesedi Avs
Dennis Dellai
La giustizia gli ha presentato
il contofinale.
Deve scontare oltre 7 anni per
alcuni reati passati ingiudica-
to commessi fra il 2004 e il
2009, tanto che la procura ge-
nerale della Repubblica pres-
so la Corte dAppello di Mila-
no ha emesso un provvedi-
mento di unificazione di pene
concorrenti.
In pratica una somma di an-
ni di carcere relativi a pisen-
tenzediventateesecutive.
PerlesattezzaaFedericoDal-
la Costa, 48 anni, residente a
Zugliano in via Roma 61, lau-
torit giudiziaria ha presenta-
to un consuntivo di 7 anni e 7
mesi di reclusione, pi una
multadi 44milaeuro.
Del resto, le accuse contesta-
te sono pesanti e riguardano
indagini di piprocure.
Lex rappresentante si trova-
va agli arresti domiciliari
quando nella sua abitazione,
laltropomeriggio, si sonopre-
sentati i carabinieri della sta-
zionedi Thieneconlordinedi
carcerazione.
Il tempo di elencare i reati
cui si riferiscono le condanne,
dalla falsit materiale alla ri-
cettazione, alla detenzione di
droga, epoi DallaCostastato
portatonellacasacircondaria-
le di Vicenza.
Adesso al San Pio X rimarr
a disposizione della magistra-
tura.
I trascorsi di Dalla Costa so-
no noti a molte procure e alle
forze dellordine di varie citt
visto che i reati contestati so-
no stati commessi a Padova,
BustoArsizioeMilano.
Si parte dal marzo 2004 e si
arriva al 27 agosto 2009, pas-
sando dal 20 dicembre 2005.
In realt, lo zuglianese, la cui
carrierainizinegli anni No-
vanta come basista di una cla-
morosarapinaaunorafoaVi-
cenza, conosciuto pi di re-
centeperlasuaattivitillecita
riguardoil trafficodi sostanze
stupefacenti e il contrabban-
dodi sigarette.
RIPRODUZIONERISERVATA
LasededelladittaItrpresadi miradallabandadellecaldaie. STELLA
Labandahapresodi mira
il puntovenditaBaxi delladitta
Itr. Il bottinodi 25milaeuro
Sul furtoindaganoi carabinieri
NELMIRINOLATER
Inpassato, i ladri
specializzati inmateriale
termoidraulicosi erano
concentrati soprattutto
nellazonadi Bassanoedi
Vicenza, conun'escalation
nel biennio2008-2009. In
quelperiodoi malviventi
hannomessoasegno
numerosi colpi ai cantieri
dell'Atereallapalazzinein
vied'ultimazione, perun
totaledi circa120caldaie
rubateindueanni. A.D.I.
Larrestostatoeseguitodai carabinieri dellastazionedi Thiene
FedericoDallaCosta, 48anni
Lexrappresentante
FedericoDallaCosta
condannatoperspacciodi
drogaericettazione
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Provincia 27
Silvia Castagna
Sos medici al Cazzavillan.
Mancanocardiologi, latitanoi
radiologi, sono insufficienti i
pediatri. LUlss 5 dellOvest vi-
centinofaticaareperireperso-
nale. Il lavoro ci sarebbe e dal-
la Regione Veneto c anche
lautorizzazione all'assunzio-
ne di nuovo personale. Ma i
medici specialisti inalcunedi-
scipline proprio non si trova-
no, oppure si assumono, e do-
po sei mesi li si vede andare
viainsedi picentrali, inospe-
dali pigrandi.
Nelle aziende sanitarie le as-
sunzioni devono essere auto-
rizzate dalla Regione sulla ba-
sedi unprogrammatrimestra-
le. AllUlss 5 tutte le autorizza-
zioni richieste sono state con-
cesse ma in diversi reparti si
sottoorganico.
PEDIATRIA E RADIOLOGIA. Nel
repartodi pediatria, rimessoa
nuovo recentemente, dal
2008 sono stati conclusi tre
concorsi che hanno prodotto
12 candidati in graduatoria.
Di questi 3hannorifiutatolas-
sunzione; dei restanti 9 ne so-
no rimasti in servizio soltanto
3. Servirebbero almeno altri 4
medici. Entro giugno sar
espletato un nuovo concorso
anche per il ruolodi primario.
Nel frattempo vicario il dot-
torEleonardoSchieven, medi-
co pediatra di Vicenza. In ra-
diologia l'organico autorizza-
to dalla Regione stato incre-
mentatoda10a12medici. Dal
2008sonostati realizzati quat-
tro concorsi ma mancano an-
cora 3 medici per completare
l'organico e poter garantire la
guardiamedicanotturna.
CARDIOLOGIA E GINECOLOGIA.
In cardiologia dal 2008 sono
andati via7medici enonostan-
te2concorsi soltanto3medici
hanno accettato l'assunzione.
A breve si bandir un nuovo
concorso perch servono altri
3 dottori; nel frattempo si ga-
rantiscono i servizi con l'aiuto
di liberi professionisti. Ingine-
cologia e ostetricia, dove l'or-
ganico distribuito su due
ospedali, si registratouncon-
tinuo turn over di dipendenti.
In 4 anni si sono svolti 3 con-
corsi. In organico ci sono at-
tualmente16medici, 2dei qua-
li hannogimanifestatovolon-
t dimettersi. Servirebbero al-
tri 4specialisti.
PRONTO SOCCORSO E ORTOPE-
DIA. Al Pronto Soccorso, nei 4
ospedali dellOvest, sono in
servizio 18 medici: significa
chene mancano7 per arrivare
ai 25 stimati dallUlss 5. Dal
2008 si sono fatti 3 concorsi:
dei 13candidati idonei, soltan-
to 7 hanno accettato l'assun-
zione, e di quest'ultimi 2 han-
no gi rassegnato le dimissio-
ni volontarie. In ortopedia,
nei reparti di ValdagnoeMon-
tecchio mancano 3 medici. A
Valdagno lanno scorso lorga-
nicostatoridottoda5unita
3 unit. A fronte di tali cessa-
zioni sonostati assunti 2medi-
ci chesi sonodimessi dopopo-
chi mesi di servizio. In arrivo
unnuovoconcorso.
RIPRODUZIONERISERVATA
Pediatri, radiologi eortopedici
insufficientinei 4poli dellUlss5
Gli specialisti assunti senevanno
doposolosei mesi dal concorso
MONTECCHIO/1. CasoBioplast, ieri uscitodi scenaSergioBruni
Mazzetteai finanzieri
Proscioltocommercialista
ARZIGNANO/1. Ospedali dellOvestinaffanno
Al Pronto
Soccorso
mancano
7medici
ARZIGNANOEMONTECCHIO
Incardiologia
siricorreailiberi
professionisti
IldgAlessi:
Difficilereperire
ilpersonale
Ledifficoltareperire
alcunefigure
professionali-precisail
dgdell'Ulss5RenzoAlessi
-di tutteleaziende
sanitarie.
Lasituazionerichiede
grossisforzi siadaparte
dei medici chedapartedi
chi gestiscelaloro
attivit: bisogna
razionalizzareil tempo,
nonsi pupensareanuovi
sviluppi, si devericorrere
adaffidareil servizio
all'esterno.
Elasituazionepotrebbe
peggiorareinestate.
Mipiacerebbe-
prosegueAlessi -poter
assicurareunpediatra
fissoper8oreal giorno
all'ospedaledi Valdagno.
Nonesisteneppurealcun
obbligoperi vincitori di
concorso.
Questosignificaunturn
overmoltoveloce-
concludeil dgdellUlss5-
cheequivaleascarsa
continuit, adifficolt
dimpostareunpercorsodi
formazione. S.C.
IldgRenzoAlessi
AlessandroMognon
Eragi successo per IginoOli-
viero, lex titolare della Bio-
plast: lui non aveva corrotto
quei finanzieri maerastatoob-
bligato a pagare. Quindi era
concussione. Risultato: assol-
to. Oranellaltrapartedel pro-
cessopermazzettechehacoin-
volto il commercialista Sergio
Bruni, exconsulentedellastes-
sa ditta che secondo laccusa
aveva preso contatti con i sot-
tufficiali della guardia di fi-
nanza, il giudice ha ritenuto
chenonsi potessecheapplica-
re lo stesso metro: niente cor-
ruzione ma concussione. E
per Bruni ha dichiarato il non
luogoaprocedere: prosciolto.
I fatti risalgono alla fine del
2005. Bruni, asuotempocom-
mercialista della Bioplast, per
il pmsi sarebbe accordatocon
il maresciallo della guardia di
finanzaPaoloZancanper con-
vincere Oliviero a consegnare
agli ispettori AngeloVecchioe
Giuseppe Saccullo 50 mila eu-
roincontanti perammorbidi-
re una verifica fiscale. Even-
to, questo negato sia da Zan-
can che dallo stesso Bruni, di-
feso dallavv. Claudio Caste-
gnaro, come poi emerso alla
prova dellaula. Il giro secon-
do la tesi della procura sareb-
be stato questo: Bruni avreb-
be chiesto al maresciallo Zan-
cansei colleghi chedevonooc-
cuparsi della verifica erano
malleabili. Zancan avrebbe
detto di s cos Bruni avrebbe
avvisato il titolare della Bio-
plast (ora fallita) Oliviero che
aveva versato ai due ispettori i
50milaeuro.
Oliviero qualche anno dopo
si era pentito autodenuncian-
dosi alla stessa finanza. Tutto
questo in un primo momento
erastatoritenutofruttodi cor-
ruzione: cio erano stati lim-
prenditore e il suo ex contabi-
le a pagare per non avere gra-
ne conil fisco inunpatto scel-
lerato. Poi al processo contro
Olivieroil ribaltone: il collegio
presieduto da Gerace ha rite-
nuto che era stato lui la vitti-
ma, insommaerastatocostret-
to dai finanzieri a pagare la
mazzettaanti-verifiche.
In quella occasione i mare-
scialli della tributaria Vec-
chio, 52 anni, e Saccullo, 45,
eseguirono la verifica fiscale
alla Bioplast che aveva sede a
Torri di Quartesolo. Oltreai 50
milaeuroi finanzieri avrebbe-
roconcordato- cos ritenevala
procura - con il 71enne Olivie-
ro, la consegna dei contanti e
di untrenodi gommeperchiu-
dereunocchiosuunaviolazio-
nefiscalecompiutadallasocie-
t in relazione ad una plusva-
lenza.
Oliviero aveva pagato, poi al-
la Finanza aveva denunciato
ladazione. Cos i colleghi degli
imputati, conil tenente colon-
nello Borrelli e il maresciallo
Scarsetto, indagaronosudi lo-
ro. E questultimi sono finiti a
processo con Olieviero. Da di-
re che i due imputati hanno
sempre negato di avere preso
la tangente. Inquesta vicenda
si innestava laccusa per Bru-
ni, ritenuto il tramite che ave-
va concordato loperazione
con il maresciallo Zancan per
convincere Oliviero a pagare.
Il fatto che Bruni sia uscito a
testa alta alludienza prelimi-
nare testimonia che le cose
nonsonoandate cos.
RIPRODUZIONERISERVATA
VESPRO DELLA BEATA VERGINE
Il canto Gregoriano
per la musica sacra, quello che
la luce per gli alberi: la Vita.
olaa io cd inn eeddiicola doppio io
VED 29 MARZO DA GIOVED VED i a ssoli 8,,80
*
con
in collaborazione con
www.azzurramusic.it
*
o
lt
r
e
a
l
p
r
e
z
z
o
d
e
l
q
u
o
t
id
ia
n
o
G
W
1
2
3
8
4
Il commercialistaSergioBruni, assoltoieri alludienzapreliminare
Lavv. ClaudioCastegnaro
Il giudiceharitenutochesiail consulentecomegi
il titolaredelladittaeranostati costretti apagare
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 28 Provincia
MONTEBELLO
SENTIERONATURA
GITACONGLI AMICI
Sono aperte le iscrizioni al-
la gita organizzata dagli
Amici di Montebello per
domenica 15 aprile lungo il
sentiero natura San Mar-
cello. Infosul sito: amicidi-
montebello@alice.it. M.G.
NOGAROLE
CONTROLLI GRATUITI
ALL'AMBULATORIO
Riprendono i controlli gra-
tuito di glicemia, colestero-
loe pressione.
Il servizio sar attivo dalle
8.30alle10.30all'ambulato-
riodi via dello Sport marte-
d 24 aprile e marted 22
maggio. M.P.
BRENDOLA
GESU NELCINEMA"
RASSEGNADI FILM
Sintitola Il volto di Ges
nel cinemaecultura laras-
segna di film in Sala della
comunitdi Vo . Domenica
15, alle 16, il filmCera una
voltaGes; domenica22al-
le 16 il musical Jesus
Christ Superstar. I.BER.
CREAZZO
FIERADI SANMARCO
CHIUDONOLEISCRIZIONI
Ultimo giorno per iscriversi
eparteciparecomeesposito-
ri allafieradi SanMarco, che
si terr il 22 aprile e sar in-
centrata sul tempo libero e
hobby. Durante la giornata
sono previste animazioni ed
attrazioni. GI.GU.
Il localedi viaDaVinci di fronteallaparrocchiadi SanPaolo. FOTOA.F.
ClaudiaMilani Vicenzi
il terzo colpo insale giochi e
centri scommesse della pro-
vinciaintre settimane.
Edlaterzavoltachei malvi-
venti scappanoconunbottino
damigliaiadi euro.
A met febbraio era stata la
volta del Prince lounge bar &
casin di via Lanza, in citt;
quindi, a fine mese del Game
roomdi viaZanellaaCamisa-
no. Ieri notte stato preso di
mira il One million dollar
che di propriet di Nereo
Giuriato, 45 anni, residente a
Cornedo: un colpo rapido a
mano armata e poi la fuga,
sembra a piedi, con il bottino
di 10milaeuro.
Adifferenzadelle duerapine
precedenti, quando, ad agire,
eranostatebandedi treperso-
ne, questavoltaal colpoavreb-
bero preso parte solo due uo-
mini, ma non escluso che ci
fosse un terzo complice al-
lesterno.Il locale in via Da
Vinci, al civico 15, proprio di
fronte alla parrocchia di San
Paolo ed sempre molto fre-
quentato, nonsolodai residen-
ti di MontecchioMaggiorema
anche da persone dei centri li-
mitrofi.
IL COLPO. In base a quanto
statoricostruitodai carabinie-
ri della compagnia di Valda-
gno del capitano Gandolfi, i
malviventi sonoentrati inazio-
ne pochi minuti prima del-
luna quando nella sala slot e
centro scommesse cera solo
una dipendente. Sono entrati
in due, entrambi con il volto
copertodaunpassamontagna
e impugnando una pistola.
Hanno ordinato alla giovane
di consegnarle tutti i soldi e
lei, sotto la minaccia dellar-
ma, non ha avuto altra scelta.
Ha dovuto aprire registratore
di cassa e cassaforte e dare lo-
rotuttoquellochecera: alme-
nodiecimilaeuro, tuttolincas-
so della giornata. I rapinatori
hanno agguantato tutti i soldi
epoi sonoscappati.
LAFUGA. Sembrache, dopoes-
sereusciti dal localesianocor-
si via a piedi, facendo perdere
le proprie tracce. Ancora non
si sa se, allesterno, ci fosse un
terzo complice, fermo in auto
poco lontano e pronto per la
fuga. Il titolare, subito avvisa-
to dalla dipendente dellacca-
duto, hadatolallarmeai cara-
binieri. Fortunatamente il
danno coperto da assicura-
zione ma luomo, che gestisce
lattivit da circa due anni e
mezzo, si detto sconvolto e
sottochoc per laccaduto.
RIPRODUZIONERISERVATA
Sonotroppo
sconvolto
perparlare
Nonhavogliadi parlareNereo
Giuriato, 45anni, residentea
Cornedo. lui il proprietario
dellOnemilliondollar, lasala
scommesseapertadadueanni
emezzoinviaDaVinci 15,
propriodi frontealla
parrocchiadi SanPaoloadAlte.
Malaltranotte, quando
avvenutalarapina, lui noneral.
Ceraunasuadipendente, una
ragazzachesottolaminaccia
di unapistolastatacostretta
dai malviventi aconsegnare
lincassodellaserata.
Giuriatosottochocper
quantoaccaduto. Troppo
turbatoperparlare. Scioccato
edelusoperquanto
successosonoleuniche
parolechesi sentedi direal
telefono.
Il localedi viaDaVinci aAlte
moltofrequentatodai
castellani maanchedapersone
chevengonodafuori Comune.
Soltantolaseraprima, durante
lapartitadi Champions,
Barcellona-Milan, lasalagioco
eratalmenteaffollatache
molti clienti eranofuori dal
locale, diconoi vicini. A.F.
RIPRODUZIONERISERVATA
Ilgestore
Dueuomini avoltocopertosono
entrati nel localearmati di pistola
Hannocostrettounadipendente
adaprireil registratoredi cassa
MONTECCHIO/4. Chiusapartedi viaCastelli
Laviabilitmodificata
permarciaePasquetta
MONTECCHIO/3. Nuovoincontrocoi sindacati
AllaCeccatopagati
gli stipendi maresta
fermalaproduzione
ARZIGNANO/3. Celebrazionedi Venerd Santo
AllaViaCrucissi prega
perchi hapersoil lavoro
brevi
MONTECCHIO/2. Unacoppiadi malviventi ieri nottehafattoirruzionealloOneMillionDollar di viaDaVinci adAlte
Assaltoarmatoda10milaeuro
AntonellaFadda
LaCeccatoLavaggi pagagli sti-
pendi agli operai malaprodu-
zione ferma.
Hannoricevutolaretribuzio-
nedi gennaioelametrestan-
te della tredicesima di dicem-
bremai circa80lavoratori del-
la produzione che sonoincas-
sa integrazione da febbraio
mentre in fabbrica non si pro-
ducepidamet gennaio.
Una situazione in stallo che
forsepotrregistrareunasvol-
ta decisiva marted prossimo
quando i vertici della Ceccato
Lavaggi incontrerannoi sinda-
cati in una riunione pi volte
sollecitatadallaTriplice.
La nostra speranza che la
propriet si presenti con un
pianoindustrialeperfarripar-
tire la Ceccato - auspica Carlo
Biasin di Uilm e che ripren-
da la produzione. Abbiamo
chiesto pi volte un incontro
perchvorremosapereconcre-
tamente quale sar il futuro
dellazienda.
Dello stesso parere anche
MaurizioMontini di Fim-Cisl:
Confidiamo di riuscire a tro-
vare un punto di partenza da
dove iniziare un percorso co-
mune e trovare una soluzione
per salvare i posti di lavoro.
Speriamo che finalmente ci
sia il confrontoche fino adog-
gi nonc stato, perch tutte le
informazioni sono state cen-
tellinate. La preoccupazio-
ne principale - afferma Mor-
ganPrebianca di Cgil-Fiom-
peri lavoratori chesonoincas-
saintegrazioneeper laprodu-
zioneormai ferma damesi.
Una preoccupazione per le
sorti della storica fabbrica
che, ormai da tempo, ha oltre-
passato i cancelli dellazienda
di via Selva Maiolo. Era, infat-
ti, approdata anche ai tavoli
della Regione in un incontro
organizzato dallassessore al
lavoro Elena Donazzan, che
aveva coinvolto, oltre ai rap-
presentanti sindacali, anche
gli amministratori comunali
di Montecchioe Brendola.
Ma dopo quel primo incon-
tro, al quale per la famiglia
Dolcetta, proprietaria della
Ceccato Lavaggi, non si era
presentata, nonnesonosegui-
ti altri.
Lazienda va salvata a tutti i
costi - osserva Pierangelo Car-
retta della lista civica Essere
Montecchio - ma occorre ca-
pire come. Perch non preve-
dereunacordatadi imprendi-
tori, e magari anche Veneto
Sviluppo, con un piano indu-
striale che possa salvaguarda-
re i posti di lavoro e prevedere
eventuali ammortizzatori so-
ciali?.
RIPRODUZIONERISERVATA
Si perso fra le bancarelle del
mercato settimanale. Curio-
sandoquaelrimastoindie-
tro, lasciando la mano dei fa-
miliari, eallafinenonpiriu-
scitoatrovare lamamma.
stata decisamente movi-
mentatalamattinatadi marte-
d scorsoperunbambinokoso-
varodi 4anni, chestatonota-
to da alcuni cittadini mentre
vagava da solo al mercato. Ad
accorgersi di lui anche gli
agenti di polizia locale del co-
mandoVicenzaOvest di pattu-
glia. Il bimboeradecisamente
confuso e data let e la situa-
zionesubitononhasaputofor-
nireindicazioni utili agli agen-
ti per poter rintracciate la fa-
miglia. Gli uomini inpattuglia
hanno dovuto armarsi di pa-
terna delicatezza per asciuga-
re le lacrime e ottenere qual-
che utile informazione: han-
no preso in braccio il bimbo
per tranquillizzarlo e, lusin-
gandolo con la proposta di un
girettonellamacchinadei vigi-
li, lo hanno condotto in co-
mando. A quel punto il picco-
lo, meno scosso e pi eccitato
per linaspettata avventura,
ha rivelato il suo nome, quello
dellamammalindirizzodi ca-
sa. Gli agenti hannocompiuto
le verifiche nel data base ana-
graficoesonoriusciti arintrac-
ciare telefonicamente la fami-
glia del bimbo. Un familiare
corsosubitoa recuperarloe in
poco pi di mezzora la vicen-
da si conclusa con un felice
abbraccio. S.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
ViaRizzetti, 1- Arzignano | Telefono0444.396.302Fax0444.453.701
red.arzignano@ilgiornaledivicenza.it
Ilraidcontinua
Trecolpimessi
asegnointre
settimane
nellesalegiochi
delVicentino
Stradechiuseeviabilitmodi-
ficata per la festa di Pasquetta
ai Castelli. Luned sar chiusa
al traffico via Castelli Quattro
Martiri, dall'incrocio con via
Ziggiotti fino al castello dalle
9 alle 18.30. Durante la matti-
nata infatti prevista La Ca-
stellana marcianoncompeti-
tiva, mentre nel pomeriggio
nell'area fra le due rocche si
terrlaFestadi Pasquetta".
Incasodi maltempolamani-
festazioneverrspostataado-
menica 15 , congli stessi divie-
ti. Sono previste eccezioni per
i mezzi delle forze dell'ordine
e di soccorso, per veicoli a ser-
vizio delle persone invalide,
per i residenti frontisti, il per-
sonale e i clienti del ristorante
I Castelli di Giulietta e Ro-
meo, i visitatori delle Priare
e i mezzi e del personale degli
standdellamanifestazione.
Modifica alla viabilit, con
listituzione di un senso unico
alternato, anche nelle vie Bri-
gata Argiuna, Lovara e Salita
Ss. Trinit, per lavori di abbat-
timento degli alberi. Il cantie-
re sar indicato con apposita
segnaletica. A.F.
RIPRODUZIONERISERVATA
Laparrocchiadi Ognissanti ri-
lancialaViaCrucis proponen-
dola stasera in una versione
curata nei contenuti spiritua-
li, nel percorsoe nel coinvolgi-
mento dell'intera citt. Dopo
l'ostensione e l'adorazione in
Duomo, che inizier alle
19,30, laprocessionepercorre-
r le principali strade del cen-
trofinoall'oratoriodi SanRoc-
co, untempolazzaretto, luogo
emblematico di sofferenze
umane. Vogliamo che la pro-
cessione di questo venerd di
Passione sia un segno forte,
che doni coraggio per portare
le nostre croci quotidiane
spiegal'arcipretemons. Maria-
noLovato. Mac'di pi, lapar-
rocchia ha chiesto alle realt
del volontariato di animare la
processionefacendoprendere
coscienzaai fedeli dei crocifis-
si" di oggi, delle loro sofferen-
zeecause. Lungoil cammino
saranno proposte delle soste
perpresentareal Signorelefa-
tiche nell'affrontare le crisi
del lavoroedelladisoccupazio-
ne, le prove e le sofferenze in
famiglia, il dolore e losconfor-
todellavecchiaia, nelladisabi-
lit e nella malattia spiega
mons. Lovato. D.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
ARZIGNANO/4. Lafamigliarintracciataconleverificheanagrafiche
Bimbodi 4anni si perdeal mercato
Ivigili loaccudisconopermezzora
ALTAVILLA
Colpoal bar
nellanotte
Il bottino
di 14milaeuro
QUESTA SERA
E DOMANI
nostra ospite
la pornostar
PAMELA
SANTARELLI
VIA SAVONA, 20 TORRI DI QUARTESOLO (VI) info 346 1323824
328 2050014 340 8198285 chiuso il luned e marted www.ilnuovoblu.it
APERTO ANCHE A PASQUA
LOCALE COMPLETAMENTE
RINNOVATO
G
X
1
9
7
0
6
Il piccolodopoessersi
calmatoriuscitoadire
agli agenti il suonome
eindirizzodi abitazione
Unaltrofurtoinunbardi Alta-
villa. Lascorsasettimanaladri
caffeinomaniavevanoripu-
lito lapasticceriaAntonella
di via Sovizzo, facendo sparire
tutte le macchine del caff e le
scortedi magazzino.
Laltra notte, attorno alle tre,
qualcuno invece riuscito ad
entrare al bar Al passaggio
che si trova in via Vicenza, al
civico 72 ed di propriet di
Moreno Nicoletti, 42 anni, re-
sidentenel capoluogoberico.
Il colpo stato scoperto solo
ieri mattina, quando il pro-
prietarioharaggiuntoil locale
periniziarelagiornatadi lavo-
ro. statoallorachesi accor-
tocheil cancelloelettricoelin-
ferriata della porta dingresso
erano stati forzati, probabil-
mente usandocacciaviti e pie-
di di porco.
Una volta entrati i ladri sono
riusciti a portare via sia una
macchinetta cambiamonete
che una cassetta con dentro
del denaro. La stima, da parte
del titolare, ancora in corso
ma, da un primo conteggio
sembrache, complessivamen-
te siano stati portati via oltre
14milaeuro.
Solo una parte del bottino,
per, sarebbecopertadallassi-
curazione.
Dopo la scoperta del furto il
titolare ha sporto denuncia ai
carabinieri dellastazionedi Al-
tavillachehannodatoil viaal-
le indagini.
RIPRODUZIONERISERVATA
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Provincia 29
Il palazzocomunaledi Asiagodovesi tenutolincontro
GerardoRigoni
Favorire il microcredito tra le
aziendedi Asiagopernonmet-
tere in sofferenza il tessuto
economico del territorio. E
per favorirlo il Comune, dopo
un inverno senza neve e dun-
que negativo per leconomia
locale, mette a garanzia il suo
fondo rotativo per gli investi-
menti delle imprese.
stato il tema dellincontro
avvenutotra le associazioni di
categoria, lAmministrazione
retta da Gios ed i direttori de-
gli istituti di credito presenti
sul territorio. Un incontro re-
so necessario da alcuni segna-
li preoccupanti arrivati dai
comparti artigianale e com-
merciale dove si indicavano
che le aziende faticavano a far
fronteal pagamentodelletrat-
te per la merce ordinata a per
la stagione invernale. Difficol-
tdate dalla crisi economica e
da una stagione turistica non
certobrillante e che quindi ha
portato poca liquidit nelle
casse degli esercizi. Ma alla ri-
chiesta di sforamento dei fidi
concessi le banche hanno fat-
to quadrato e preteso rientri
veloci.
I primi problemi allacces-
soal creditosonoemersi afine
febbraio, quando iniziavano a
giungerelefatturedapagaree
alle aziende non stato per-
messolosconfinamentodei fi-
di aloroconcessi - spiegail pre-
sidente AscomAsiago, Angela
Carli -. Spesso si tratta di po-
che migliaiadi europer azien-
de storiche e consolidate sul
territorio che hanno sempre
onorato i loro impegni. In
mancanzadi disponibilitdel-
lebancheil rischioche le im-
prese finiscono ad affidarsi a
forme creditizie non legali o
inopportuni. Da marzo una
decina di esercizi si sono visti
negare il credito mentre altri
venti avevanogiricevutodal-
lapropriaassociazionedi cate-
goria il consiglio di non rivol-
gersi alle banche per evitare
un no imbarazzante. Appena
la voce ha iniziato a girare, le
richieste allebanche sonoces-
sate, ma sono cresciute le la-
mentele alle categorie e al-
lAmministrazione comunale.
Si parla di 74 imprese tra
commerciali e artigianali pri-
ve di liquidit inquesto perio-
do, molteinattesadellaprossi-
mastagioneestivaperrimpin-
guarele casse esauste.
Allincontro hanno parteci-
pato le 6 banche con filiali ad
Asiagoei presidenti delleasso-
ciazioni di categoria. Dove si
parlato del fondo rotativo co-
munale come schermo garan-
te: 630 mila euro allo 0,47%
cheil Comunemetteadisposi-
zione delle imprese. Appunto
le74societallepresecondiffi-
colt, molte delle quali con il
fuori fido.
Nessunoci impediscedi uti-
lizzareil fondodi rotazioneco-
me garanzia del microcredito
perch queste aziende sono la
colonna portante dellecono-
mia asiaghese, tanto che dal-
listituzione del fondo nel 98
nessunaratamai saltata- in-
terviene il sindaco Andrea
Gios -. A dimostrazione della
correttezza dei nostri impren-
ditori. Il rifiuto delle banche
legato ad una mancanza di li-
quidit causato nondal tessu-
to economico asiaghese, ma
per operazioni di investimen-
toefinanziamento, inpartico-
lareimmobiliari, fatti inpianu-
ra ma gestite dalle filiali di
Asiago. Le nostre aziende non
possono pagare lo scotto per
decisioni poco lungimiran-
ti.
Dal 98quandostatoistituitoil
fondo, mai nessunaimpresaha
sgarratocol pagamentodelle
rate, diceil primocittadinoGios
LONIGO. Lassessore: Matuttoregolare
Legametteai raggi x
lAssociazionecalcio
dopoletteraanonima
MONTEGALDELLA. Affollataassemblea
Despar, il sindaco
Nullastatodeciso
Tanteipotesi aperte
ASIAGO. LimportanteaccordofirmatotraGiunta, Ascomebanche
Comunegarante
degli scoperti
per70aziende
LinoZonin
Dopo la piscina, il campo da
calcio. Inattesa di novit sulla
questione dellacqua ricavata
dal pozzo artesiano scavato di
fianco alle vasche, la Lega
Nordspostalattenzione qual-
che decina di metri pi in l,
nello stadio Mancassola dove
gioca lA.C. Lonigo. Conunin-
terrogazionelettadurantelul-
timo consiglio comunale da
Andrea Castiello, i leghisti
hanno presentato allassesso-
reRobertoNisticunaseriedi
domande inerenti la gestione
dellasquadra di calciocittadi-
na. Lo spunto venuto da una
lettera anonima - firmata sei
giovani genitori laureati - in-
viata al Comune e contenente
una serie di pesanti accuse al-
loperatodellasociet.
Dopo aver sollecitato la con-
vocazionedel consigliodiretti-
vo del Calcio Lonigo al fine di
chiarire ogni possibile dub-
bio, Castiello ha chiesto qua-
le la ragione sociale dellA.C.
Lonigo, se lassociazione in
possesso di un bilancio e se
depositatoinComune, di co-
noscere lammontare dei
contributi erogati negli ultimi
anni eseesisteunaconvenzio-
ne conil Comune per luso del
campoda calcio.
Ricordiamo- haproseguito
- che uno dei componenti del-
la giunta, Pierluigi Giacomel-
lo, statoal verticedellA.C. Lo-
nigoechelattualepresidente,
Renato Randon, condivide il
credopolitico(Udcndr) conal-
cuni esponenti della maggio-
ranza.
Pi che servire da spunto
perleinterrogazioni - harepli-
cato Nistic - le lettere anoni-
me andrebbero cestinate, an-
chesefirmatedapresunti lau-
reati, comesecos laloroparo-
laavesse pivalore.
La convenzione con lA.C.
Lonigo- hapoi spiegato- sca-
dutanel giugnoscorsoe non
pi stata rinnovata. E non lo
sar finch i consiglieri comu-
nali non verranno convocati
dal Direttivo della societ,
adempimento gi sollecitato
ai dirigenti. LA.C. Lonigo
una associazione sportiva di-
lettantesca e predispone un
bilancioannuale, chevienere-
golarmente consegnato all'uf-
ficio sport. Redige delle situa-
zioni economiche trimestrali.
I contributi del Comune sono
stati: nel 2007 86.300 euro,
nel 2008 75.300, nel 2009
73.800, nel 2010 54.800 e nel
2011 50.300. La tendenza in
calo. Quanto all'affitto del
campodacalcio, laconvenzio-
ne scaduta prevedeva un im-
portoannuodi 6milaeuro.
RIPRODUZIONERISERVATA
Nulla stato deciso sul caso
Despar. Inogni casotuttosta-
to fatto alla luce del sole: non
ci sono mai stati incontri car-
bonari. intervenuto anche
il sindaco, Paolo Dainese, al-
laffollata assemblea promos-
sa per spiegare ai cittadini co-
medovrebbesvilupparsi il pro-
getto del nuovo polo logistico
Aspiag Despar. Stiamo ope-
rando sucinque tavoli di lavo-
ro- haaggiuntoil sindaco- in-
sieme alle categorie economi-
cheedalleassociazioni per ve-
rificare la fattibilit dell'inter-
vento. Abbiamochiestogaran-
zie ma non possiamo dire di
no per partito preso ad azien-
de che potrebbero portare
nuovi posti di lavoroerilancia-
reil nostroterritorio.
In realt lipotesi progettua-
lesucui si stavadiscutendosa-
rebbegisuperata, standoalle
ultime dichiarazioni del-
lazienda austriaca. Longare
unipotesi definitivamente
tramontata - aveva dichiarato
pochesettimanefaPaul Klotz,
amministratore delegato di
Aspiag service srl -. Abbiamo
comunque gi predisposto il
piano b perch dobbiamo
trovare un centro logistico,
lungolaValdasticosud, ingra-
dodi movimentaresenzatrop-
pi problemi il traffico dei ca-
mionedegli altri automezzi.
La nuova soluzione prevede
di posizionare il polo nei pres-
si di unodei caselli autostrada-
li lontano dai centri abitati e
dalle altre direttrici urbane
maggiormente utilizzate dal
traffico di scorrimento, cos
da spostare pi velocemente
merci ecamiondestinati ai su-
permercati. Si fannotanteipo-
tesi tra cui quella di Grisigna-
no di Zocco. Il comitato co-
munque non molla. Davanti a
uncentinaiodi persone, il pre-
sidenteVincenzoCampanaro,
conEzioFantineMarcoMan-
ferrari di Vicenza Insieme,
hanno riassunto i diversi pas-
saggi della vicenda ribadendo
i motivi del loro dissenso.
NellArea Berica ci sono gi
migliaia di metri quadri di
areeindustriali adisposizione
- ha detto Campanaro - anche
per questo alcune categorie
economiche edassociazioni si
sono dichiarate contrarie a
questopolo. MAT.MAR.
RIPRODUZIONERISERVATA
CRONACHEDELLAPROVINCIA
Il sindacoPaoloDainese. A.G.
Tu li chiami e loro accorro-
no: il bello degli alpini. A
dirlo Luca Faedo, un alpino
speciale, perchancheasses-
soreal sociale, espessoricorre
all'aiuto dei colleghi di pen-
na per le manifestazioni:
la collaborazione volontaria e
gratuita, degli alpini edelle al-
treassociazioni, checi permet-
te di organizzare ancora feste
e sagre. APojana Maggiore
in carica il nuovo consiglio di-
rettivo: Orfeo Pantano capo-
gruppo e tesoriere, Giuseppe
Ceccato il vice. Il segretario
Franco De Guio, consiglieri:
AntonelloBellin, RenatoCera-
to, NicolaCerchiaro, LucaFae-
do, Mattia Magro, Giorgio Pa-
squalin, Gianni Pozza, Bruno
Rossetto, GianFrancoSchena-
to, Carlo Trov, Alberto Zam-
pieri eAndreaZanella.
Gli alpini si sonogiprodiga-
ti in varie iniziative, fra cui la
pulizia dei fossi nella giornata
per lambiente e prestano ser-
vizio come nonno vigile alla
scuola primaria.. Vorrei far
notare- sottolinealassessore-
che gli alpini offrono, cio si
danno da fare gratuitamente,
per il bene dellacomunit.
Tra le attivit in calendario:
ladunatanazionale a Bolzano
del 12e13maggio, quellatrive-
netadel 22luglio, lafestadella
sopressa del 28 e 29 luglio, il
pellegrinaggio sul Pasubio (2
settembre) e l'adunata di Vi-
cenza(16settembre). S.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA
POJANAMAGGIORE
Limpegno
degli alpini
trasicurezza
enatura
Aseguitodelladesionedel Co-
mune di Longare alla campa-
gnadi sensibilizzazionedel Li-
ons Host di Vicenza, si esvolta
mercoled la cerimonia della
piantumazione di un albero
nel giardino dellex casello di
Longare ora sede del Get.Lan-
ciata dal presidente del Lions
internazionale, il cinese Wing
Kun Tam, la campagna Un
milione di alberi stata fatta
propria dal Lions di Vicenza
che, dopo il capoluogo lha
estesaa12comuni dellacintu-
raurbana, tra cui Longare.
Alla posa dell'albero, untipi-
cocarpinus betulus dei Berici,
alla quale hanno presenziato
gli alunni di 1
a
e 2
a
delle ele-
mentari di Longareeil vicesin-
dacoErnestoZigliotto, il presi-
dente del Lions vicentino Gio-
vanni Magnabosco ha sottoli-
neato il valore simbolico del-
liniziativa che, con i 7 milioni
di alberi piantumati intutto il
mondo, ha ampiamente supe-
rato lobiettivo: un contributo
alla riflessione sull'importan-
zadegli alberi per la salute del
pianetaTerra.
Liniziativa- hadettoil vice-
sindaco Zigliotto - stata ac-
coltadallamministrazioneco-
munale e dalle scuole e soste-
nuta dal Corpo forestale dello
Stato, chehacuratodellelezio-
ni agli studenti delle medie,
proprioper lesue finalitedu-
cative, uninvestimentosui gio-
vani eil lorofuturo.A.M.
RIPRODUZIONERISERVATA
LONGARE
Unalbero
delLions
perlasalute
dellaterra
Il sindacoAndreaGios
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 30 Provincia
Il piccologattoFufi resociecoconunafucilatainviaMotta. K.Z.
Luigi Centomo
Gatti impallinati senza piet,
finoarenderli ciechi. Gli episo-
di di tiro a segno, ai danni dei
piccoli mici, standoagli accer-
tamenti dei residenti pare sia-
no iniziati sei mesi fa. A farne
le spese, una colonia felina di
12 esemplari accuditi dai resi-
denti di viaMottaa Cornedo.
solo l'ultimo grave episo-
dio di quelli verificatisi in Val-
le dellAgno. In particolare, a
Valdagno, sarebbero gi state
registrate fucilate in via Dott.
Dal Lago, mentre al Castello
ignoti si sarebbero scatenati
con tagliole. Per non parlare
degli avvelenamenti di cani, ai
Campassi.
Il fenomenohasubitounin-
cremento del 30%nella fascia
pedemontanaconcasi abitual-
mente inaumentodagennaio
a maggio, cio nel periodo in
cui sospesa lattivit venato-
ria- spiegaRenzoRizzi, porta-
voce del Coordinamento pro-
tezionistico veneto (Cpv) - Il
gatto, inparticolare, vienecon-
siderato un antagonista dal
cacciatore. Comunque, i re-
sponsabili saranno identifica-
ti, grazie anche allanalisi dei
pallini odei pallettoni. Analiz-
zando le rigature, specifiche
per ogni fucile, si pu risalire
allarma utilizzata per spara-
re. Per il caso di via Motta
gi stata sporta denuncia alla
stazione carabinieri di Valda-
gno. Il referto del veterinario,
perungattoinparticolare(Fu-
fi), parladi gravi lesioni al mu-
so, cecitperlesioni oculari bi-
laterali a causa di numerosi
pallini da caccia di piccola mi-
sura". Lo scorso agosto, stan-
do a quanto riferito dalla resi-
dente che si rivolta ai milita-
ri dellArma, ancheil gattoRo-
meo - un altro maschio della
colonia felina - sarebbe stato
preso di mira da ignoti, sem-
preconfucilate. Lesioni ripor-
tate al muso, al capo e ad un
orecchio. Il felinoera statocu-
rato, dopo un'accurata visita
dal veterinario. Malacosastra-
na, semprestandoalladenun-
cia, che dopo circa due mesi
sparito nel nulla. Nuova vio-
lenza, nellostessoperiodo, sul-
la gatta Nerina con evidenti
problemi di deambulazione
causati da un colpo alla schie-
na come da referto veterina-
rio. Lo scorso novembre, ulte-
rioreanalogoepisodio, ai dan-
ni del giovane maschio della
coloniaTato.
Nutro la colonia felina - ha
riferitoladonnachehadenun-
ciato gli episodi ai carabinieri
- conl'aiutodegli altri residen-
ti della contrada. Limpallina-
mentodi Fufi solol'ultimodi
unalunga serie. Eci sonostati
anche alcuni casi di sparizio-
ne molto sospetti. Qualcuno
ce l'ha con noi e se la prende
coni poveri gatti.
RIPRODUZIONERISERVATA
TRIBUNALE. Unadecinai casi denunciati
Lassicuratore
intasclepolizze
Finisceaprocesso
Alcuniesemplari
diunacolonia
felinasonostati
presidimira
conpallini
dacaccia
VALDAGNO
ViaLudovicoFestari, 15 | Telefono0445.401.273Fax0445.401.073
red.valdagno@ilgiornaledivicenza.it
CORNEDO. Gli ultimi episodi inviaMotta
Gatti presi
afucilate
ecani
avvelenati
TRISSINO/1. Operato
Migliorano
lecondizioni
del figlio
del luogotenente
Ipotesi di appropriazioneindebita
perunbucodi 6milaeuro
VeronicaMolinari
Nuovi attraversamenti pedo-
nali in sicurezza. Da marted
10 a venerd 4 maggio, lavori
in corso in centro storico con
modificheallaviabilitperpo-
ter completare le opere secon-
dostrade alternative.
Lintervento interesser il
tratto nord di viale Regina
Margherita, per consentire la
realizzazionedi unattraversa-
mentopedonalerialzatoall'in-
gresso della biblioteca civica
VillaValle.
Lopera, conuncosto di circa
7 mila euro fa parte di un pro-
gramma gi in parte realizza-
to, con 2 rialzi stradali all'in-
gressonorddel cimiteroedall'
uscita di vicolo Valle, nonch
larealizzazionedi 3isolepedo-
nali.
Per permettere i lavori, tra
gli incroci con le vie Ma don-
netta e Dalmazia sar consen-
titoil transitoai soli frontisti e
residenti. Inoltre, sar impo-
stoil divietodi transitoai mez-
zi superiori ai 12 metri inviale
Regina Margherita tra le vie
Adua e Dalmazia, con obbligo
di svolta suviaSanCristoforo;
per quelli superiori ai 10,5me-
tri lungovialeReginaMarghe-
rita, tra le vie Dalmazia e Ma-
donnetta e lungo via IV No-
vembre e il divieto di accesso
ai mezzi superiori alle 3,5 ton-
nellatelungoviaRio.
Inoltre, sono i veicoli prove-
nienti dasudpotrannoaccede-
re al centro, da viale Regina
Margherita svoltando in via
Dalmazia, oppure se prove-
nienti da viale Trento potran-
no svoltare in via IV Novem-
bre.
Le auto dirette a sud, lungo
corsoItalia, dovrannonecessa-
riamente svoltare in via Ma-
donnetta. Durantei lavori, l'ac-
cesso alla biblioteca civica sa-
r dal cancello pedonale a
nord.
RIPRODUZIONERISERVATA
LAVORI. Viabilitmodificatadamarted 10
Pedoni pisicuri
versolabiblioteca
Spunterundosso
TRISSINO/2
LaPasquetta
aVillaTrissino
Cacciaalluovo
peri bambini
MANIFESTAZIONI
Unaserata
coni racconti
di notte
Adesioni al via
BROGLIANO. Nellacategoriaunder12hannosuperatotuttelerivali
LeYellowVolleyprimeinvallata
Dopoil successoserveunosponsor
Rizzidel Cpv: Casi inaumento
del 30%nellazonapedemontana
Le condizioni di salute di Mi-
chele Ruggero, 26 anni, figlio
del luogotenente Natale Rug-
giero, comandante della sta-
zione dei carabinieri di Trissi-
no, migliorano sensibilmente
tantoche i medici hannodeci-
so di sottoporlo ad un inter-
vento chirurgico per rimedia-
re alle fratture scomposte di
unbraccio.
Vistalasituazione, nellepros-
simeorepotrebbeesseresciol-
ta anche la prognosi, fino a
questo momento riservata. Il
giovane, che guardia giurata
alle dipendenze di Axitea, un
istituto di vigilanza privata, si
trova ricoverato all'ospedale
di Borgo Trento a Verona, da
luned sera, a seguito delle le-
sioni riportate inunincidente
stradale.
Il metronotte verso le 22.20
eraallaguidadell'autodi servi-
zio, unaPeugeot 206, cheim-
provvisamentesbandatainlo-
calit Vallese di Oppeano, fi-
nendocontroil guardrail. Ase-
guito dell'urto il ragazzo sta-
to sbalzato fuori dall'abitaco-
lo, subito soccorso da un'am-
bulanza del Suem, stato tra-
sportatoal nosocomiodi Vero-
na. La forte fibra del giovane
lo sta aiutando a reagire ai
traumi subiti. Le indagini per
capire l'esatta dinamica dell'
incidentesonoal vagliodei ca-
rabinieri di Legnago.A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
Una decina di premi delle po-
lizze sarebbero scivolate dalla
cassa dellassicurazione Zuri-
ch verso le tasche del procac-
ciatoreMarianoPeretto, 57an-
ni, di Valdagno, viaSanRocco,
finitoaprocessodavanti al tri-
bunaledi Schioconlaccusadi
appropriazione indebita.
Secondo la ricostruzione dei
vertici dellassicurazioneZuri-
ch, rappresentata a Valdagno
da Walter Busato, costituito
parte civile con lavvocato Al-
berto Neri, allinizio del 2009
era emerso che il collaborato-
re Peretto non aveva versato
premi per 6milaeuro.
Il casoerascoppiatoil 22gen-
naio quando dagli uffici del-
lAssicurazione Valdagno sas
di BusatoWalter, appartenen-
te al gruppo Zurich, era parti-
taunatelefonataaunacliente
perch nonera statosaldatoil
premiodi unassicurazione.
Ladonnaquandosi erasenti-
ta chiedere il pagamento era
cadutadallenuvole: Guarda-
techelhofattoehoconsegna-
to i soldi a Peretto, il quale mi
ha anche rilasciato la ricevuta
che pare regolare. La cliente
allora era stata invitata in se-
dedoveavevaesibitoil taglian-
do. Subitoera stato informato
Busatocheavevadatodisposi-
zione di verificare le posizioni
seguite dal procacciatore che,
finoaquel momento, avevago-
dutodellapienafiduciaperes-
sersi comportatolealmente.
Dagli accertamenti interni
era risultato che allappello
mancavano intutto6 mila eu-
ro, dunque, nonunagrandeci-
fra.
BusatohainformatoPeretto,
come succede di solito in que-
sti casi, cheseavesserestituito
il dovuto non ci sarebbe stato
alcunstrascicopenale. Certo, i
rapporti si sarebberointerrot-
ti, ma almeno senza fastidiosi
seguiti giudiziari.
Malatrattativanonandata
a buon fine e il 28 luglio 2009
Busatohapresentatolaquere-
la in procura, chiedendo che
fosseperseguitolexcollabora-
toreperessersi intascatolade-
cinadi premi.
Le indagini della procura
avrebbero dimostrato la sleal-
tdel procacciatore, difesodal-
lavv. CarloManarolla, esi di-
feso negando i fatti. Poich gli
indizi adavvisodellaccusaso-
nogranitici, Perettostatorin-
viatoagiudizio.I.T.
Zebredavanti aVillaValle. K.Z.
Interventodel Comuneprevisto
lungovialeReginaMargherita
Grande caccia all'uovo, luned
di Pasquetta nel parco Trissi-
no Marzotto. Sono attese non
menodi 3milapersoneper un
eventocheda17 anni laProlo-
co organizza con il patrocinio
dei Comuni di Trissinoedi No-
garole e la collaborazione del-
leProlocodi Brogliano, Castel-
gombertoeCornedoeil contri-
butodellaCassaruraleedarti-
giana di Brendola grazie all'
ospitalit del conte Giannino
Marzotto. Protagonisti saran-
no i bambini delle scuole ma-
terne ed elementari che do-
vrannotrovareleuovadi galli-
na, nascoste fra i cespugli e le
aiuole del parco, che daranno
diritto a ricevere un uovo di
cioccolato. Il ritrovo alle
14.30 all'entrata monumenta-
le dellavilla Inferiore, a Trissi-
no, dove saranno in distribu-
zione i cartoncini per parteci-
pare.A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
Laprecedenteedizione. A.C.
Al via le iscrizioni per la quar-
ta edizione di Valdagno rac-
contadi notte. Loscorsoanno
la citt ha ricevuto il premio
Citt del libro 2011" per aver
sfoderato numeri da record:
242 valdagnesi hanno anima-
to le loro case con racconti e
hanno spento la televisione
per fare spazio a prosa e poe-
sia. Il riconoscimento stato
assegnato dallassociazione
Forum del libro, in collabora-
zioneconil centroperil libroe
laletturaeconlAnci. Lappun-
tamentovenerd 27: i parteci-
panti potranno contattare la
Biblioteca civica e chiedere di
essere accompagnati alla sco-
pertadelleemozioni daunlet-
tore volontario. Ma sar so-
prattuttounoccasionepertra-
scorrere una serata in fami-
glia, tra parenti ed amici, spe-
gnendoperunavoltai telefoni-
ni e calandosi nelle trame di
fiabe e racconti. Villa Valle in-
vitaasegnalarelapropriaade-
sione alliniziativa inviando
una mail a biblioteca@comu-
ne.valdagno.vi.it o telefonan-
do allo 0445.424545. Al mo-
mento delliscrizione gli orga-
nizzatori consegneranno una
sorpresa - hanno fatto sapere
dalla Biblioteca - Chiediamo
inoltre di documentare con
unafotografialanottedei rac-
conti e di spedirla via mail.
Una selezione delle immagini
sar pubblicata sul sito della
Biblioteca.VE.MO.
RIPRODUZIONERISERVATA
Le 15 terribili ragazzine del
Yellow Volley hanno vinto il
gironedellaValledell'Agnoca-
tegoria under 12, lasciando
dietro di loro le coetanee di
Trissino, Castelgomberto, Cor-
nedo, Castello e Valdagno. Il
traguardo stato festeggiato
conuna torta offerta dai geni-
tori, che hanno fatto di tutto:
da arbitri a segnapunti, da ac-
compagnatori a massaggiato-
ri. Successoanchesenzaspon-
sor, conaccessoallafasefinale
del torneo con avversarie ag-
guerrite.A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA Lacompaginedel YellowVolleydi Broglianocongli allenatori. A.C.
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Provincia 33
::
SpecialeAuguri di BuonaPasqua
Chesianouovasodedaconsu-
mareaPasquaePasquetta, di-
pinte a mano come decorazio-
ne per la tavola o utilizzate co-
meingredienteper ricettetradi-
zionali, quest'anno saranno le
uovadi gallinaafarelapartedel
leone nelle tavole imbandite a
festa per la Settimana Santa.
Tanto che Coldiretti stima che
gli italiani neconsumerannocir-
ca 400 milioni per una spesa
complessiva di 100 milioni di
euro. Sempre secondo i dati,
ad essere preferite sono quelle
garantite senza ogm e biologi-
che. Una tradizione, quella del-
le uova "naturali", che resiste
nel tempoconpiatti come"vovi
e sparasi" in Veneto, torta pa-
squalina in Liguria, la pastiera
in Campania e la scarcedda in
Basilicatacontinuanoarimane-
representi sulletavoledellaPa-
squa.
Si rispetta quindi la tradizione
che fa risalire l'usanza di consi-
derare l'uovo come simbolo di
rinascitaebuonaugurioinOcci-
dente al 1176, quando re Luigi
VII rientraParigi dopolaII cro-
ciata e per festeggiarlo il capo
dell'Abbazia di St. Germain
desPrs gli donmetdei pro-
dotti delle sue terre, incluse un
gran numero di uova che furo-
nopoi dipinteedistribuiteal po-
polo. Una usanza tramandata
dai persiani che, gicinquemila
anni fa, festeggiavano l'arrivo
dellaprimaveraconloscambio
delle uova "portabene" contro
pestilenzeecarestie.
Negli ultimi 30 anni i consumi
di uova sono aumentati rag-
giungendo la cifra record di 13
miliardi di pezzi all'anno che si-
gnifica una media di circa 218
uovaatesta, quasi interamente
Made in Italy. Le uova di gallina
hannounsistemadi etichettatu-
ra obbligatorio che consente di
distinguere tra l'altro la prove-
nienzaeil metododi allevamen-
to con un codice che con il pri-
mo numero consente di risalire
al tipodi allevamento(0per bio-
logico, 1 all'aperto, 2 a terra, 3
nelle gabbie), la seconda sigla
indicaloStatoincui statode-
posto(es. IT), seguonoleindica-
zioni relativeal codiceISTATdel
Comune, allasigladellaProvin-
cia e, infine il codice distintivo
dell'allevatore.
Non solo semplici alimenti. In
occasionedellaPasquavengo-
no le principali maison di mo-
da, in collaborazione con i pi
grandi pasticceri, propongono
delle uova di cioccolato davve-
ro particolari, veri e propri og-
getti di lusso, con undesignat-
tentamentestudiatoper trasfor-
mareil dolcepiamatodellafe-
sta in qualcosa di veramente
unico ed esclusivo. Senza
escluderenaturalmentelaquali-
t della materia prima, propo-
sta nei gusti classici accanto
ad altri pi particolari come lat-
te, miele e menta. Ecco quindi
che dai semi di cacao pi pre-
giati si ottengonodelleuovava-
riopinte con tanto di griffe im-
pressa a contrasto, presentate
inparticolari confezioni. Lefan-
tasie sono le pi diverse: dallo
stile animalier a mo' di zebra o
di giraffa, con tanto di foulard
coordinato incluso nella confe-
zione, auovapisobriechegio-
canoperconil designelenuo-
ve tecnologie, grazie ad esem-
pio ad un originale packaging
in stile optical anni '60, accom-
pagnatodaaccessori per iPho-
ne e una sorpresa aggiuntiva
dascopriregrazieaduncodice
QR riportato nella confezione.
Per restareintemacioccolatoe
dintorni, infinevalelapenamen-
zionare un particolarissimo kit
studiatodaundesigner giappo-
nese, composto da vassoio,
temperinoe matite di cioccola-
to, da grattugiare sul dessert
per aggiungereuntoccoinpi.
A cura della Publiadige
Concessionaria di Pubblicit
Basta davvero poco per creare
delle bellissime uova colorate
daservireai propri ospiti outiliz-
zare come decorazione per la
tavola o la casa. Per far s che
sianocommestibili basterusa-
re dei coloranti naturali in ag-
giunta all'acqua di cottura co-
me una cipolla tagliata a met,
degli spinaci, una bustina di t
e delle barbabietole cotte per
ottenererispettivamentel'aran-
cione, il verde, il giallo e il rosa.
Seinvecesi intendeusarlesolo
come decorazione possibile
raccoglietedei piccoli fiori odel-
lefoglieeattaccarli alleuovauti-
lizzando dell'albume sbattuto
come collante. Una volta ador-
natol'uovobasterchiuderloin
unacalza velata edimmergerlo
inl di acquafreddapreceden-
temente tinta con un cucchiaio
di tempera. Si metter poi un
coperchio sulla pentola facen-
dola cuocere sul fuoco a fiam-
mabassaper 20minuti. Nonre-
sta quindi che togliere dal fuo-
coelasciarechel'uovosi freddi
nellasuaacqua, per poi stacca-
redelicatamentelefoglieei fio-
rellini.
Adessere
preferitesono
leuovagarantite
senzaogm
ebiologiche
G
X
1
9
7
1
5
FILIALE di PADOVA:
Via Longhin, 103 - Tel. 049 8072368
Auguriamoatutti
BuonaPasqua
UNATRADIZIONEQUESTACHERESISTENELTEMPOCONPIATTI COME"VOVI ESPARASI"INVENETO
Uovasodeprotagonisteintavola:
gli italiani nemangeranno400milioni
GLI STILISTI NEFANNOUNPRODOTTOESCLUSIVO
Uovadi Pasqua
tramodaedesign
ALCUNEIDEESEMPLICI EVELOCIMAD'EFFETTO
Decorareleuova
inmodonaturale
G
V
0
9
5
2
4
Albergo Bar Ristorante
Pranzo di Pasqua
domenica 8 aprile 2012
Men
Aperitivo accompagnato
da sziosi stuzzichini
Antipasto:
Tortino di Pasta sfoglia con
asparagi;
Pissacan e Formaggio
Carpaccio di pesce e
Ovetti di quaglia
Primi piatti:
Sformato di Crpes
agli asparagi
Gnocchi alle spagnole
Risotto alla colombella
Secondi piatti:
Roll di Capretto alle erbette
Vitello con pissacan
e pancetta
Contorni misti
Sorbetto
Tagliata alla Bismarck
Contorni
Dessert e caff
Bevande incluse
Euro 35.00
Men Baby Euro 15.00
Pasticcio di carne - Arrosto di
vitello e patatine - Dessert
Ristorante Bar AlbergoAL CICLAMINO
Contr Campana, 9 Tonezza del Cimone Tel. 338 9960187
www.alciclamino.com - info@alciclamino.it
GRADITALAPRENOTAZIONE- ULTIMI POSTI PERILPRANZODI PASQUA
VICENZA - IL TELEFONINO
C.so Palladio, 104 - Tel. 0444 544782
VICENZA
Viale S. Lazzaro, 44 - Tel. 0444 961300
G
X
1
9
7
1
4
SONO DISPONIBILI:
CORSI DI
INGLESE - SPAGNOLO
TEDESCO - FRANCESE
PORTOGHESE - GIAPPONESE
CINESE - RUSSO - CROATO
ARABO - GRECO MODERNO
FINLANDESE ITALIANO PER STRANIERI
INFORMAZIONI E SEDE DEI CORSI: CORSO PALLADIO 176 - VICENZA
TEL. E FAX (0444/546078) - E-MAIL: SGMS@SGMS.IT
Dal luned al venerd dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,30
SOCIET GENERALE DI MUTUO SOCCORSO
dal 1982 a Vicenza
CORSI SERALI DI DIVERSA DURATA
INGLESE - SPAGNOLO nella pausa pranzo
MATTUTINI E POMERIDIANI PER ADULTI
DIVERSI LIVELLI DI PREPARAZIONE
PICCOLI GRUPPI DI PERSONE
INSEGNANTI MADRELINGUA LAUREATI
G
X
1
9
7
2
1
G
X
1
9
7
2
2
CROCE AZZURRA PADOVA SRL
Il negozioper il BENESSEREdei tuoi animali!
LEGRANDI OFFERTEDI PRIMAVERAVI ASPETTANO,
VENITEATROVARCI!
ALIMENTI GUINZAGLIERIA COMFORT E IGIENE
PER CANI GATTI UCCELLINI RODITORI PESCI
cercaci anche su
www.facebook.com/croceazzurrapadova
ABASSANODELGRAPPA(VI)
VialeVicenza, 45/47 - Tel. 0424 525428 - Orario9.00-13.00 / 15.30-19.30
visita il sitowww.croceazzurrapadova.it
Sconto 10% su guinzagli,
collari e pettorine
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 34
Hatrai 35ei 44anni, un
diplomadi scuolamedia
inferioreeddonna. Questo
lidentikitdellutentetipodel
consultorio. Macomesi accede
allastruttura?Nellamaggior
partedei casi, lepersonecon
problemi legati adisagio
socialeepsicologico, alla
sessualiteallaffettivitsi
rivolgonospontaneamente,
vincendoil timoreelavergogna
nellosbandierareproblemi
intimi efamiliari. Spessoi
pazienti vengonosegnalati da
Carabinieri, Tribunaleo
assistenti sociali, alloscopodi
prevenireorisolveresituazioni
di difficolt. Numerosesonole
adolescenti allepreseconla
primavolta incercadi risposte
sullasessualitochedevono
ricorrereametodi contraccettivi
demergenzaperevitareuna
gravidanzaindesiderata.
Nonostantelaprecocitdei
giovani, laloroingenuitsu
contraccezioneegravidanza
disarmante-confermaladott. De
Bassi -spessoacausa
dellassenzadi comunicazionecoi
genitori suunargomento
consideratoancoratab. Si
abbassaletdel primorapporto
che, secondoi dati del consultorio
scesaa13anni perleragazzee
15peri maschi. G.AR.
RIPRODUZIONERISERVATA
Tantimodi perchiedereaiuto
CAMISANO
LUNEDLAMARCIADEI
TRECAMPANILI
Luned di Pasquetta due i
percorsi della marcia da 5 e
12km, conpartenzaaparti-
re dalle 8 in piazza Costitu-
zione. Dalle 10 alle 17, inve-
ce, laFestadegli aquiloni.
TORRI DI QUARTESOLO
ONLINELERENDITE
CATASTALI DEI FABBRICATI
Da marted al 2 luglio nel-
lalboon-linedel Comunesi
pu consultare la rendita
presunta dei fabbricati non
dichiarati in catasto forniti
dall'Agenziadel Territorio.
Unadellecisterneperil gasolioalleggeritedai ladri. FOTOT.G.
TommasinoGiaretta
Ladri di polli? No, di gasolio! I
continui rincari del carburan-
te stanno portando alla luce
un nuovo fenomeno, fino a
qualchetempofainimmagina-
bile, maquestononpuchees-
sere l'altra faccia della meda-
glia dovuta alla crisi economi-
cainatto.
Ai ladri di polli chenegli anni
Sessanta imperversavano nel-
le zone di campagna e notte-
temporazziavanoi pollai, si so-
nosostituiti adessoinpartico-
larei ladri di carburantemoti-
vati dal prezzoalla pompa che
ha raggiunto i massimi livelli,
complici le famigerate accise
impostedal governo.
Afarnelespesealcuneazien-
deagricoledellazona, chehan-
no lamentato lo svuotamento
delle cisterne e che hanno
sportodenunciaai carabinieri
chiedendo una maggiore pre-
senzasul territorio.
Tre le aziende agricole prese
di mira in via Stradone, nella
frazionedi Lanz, maAlessan-
dro Cristofari, 51 anni, assicu-
ra che il fenomeno in netta
espansione.
Altre aziende che operano
nelle zone confinanti, come la
Carpaneda, interritoriodi Bol-
zanoVicentino, sonostatevisi-
tate alla pari, ma non manca-
no segnalazioni da Schiavon,
dal Bassanese, dal Basso Vi-
centino e da San Pietro in Gu
nel Padovano.
Per due volte, a distanza di
circaunmese, i soliti ignoti so-
noentrati inazionenell'azien-
da di Cristofari sottraendo in
totale 11 quintali di gasolio.
Un danno quantificato in 6
mila euro, visto che, oltre al
carburante, stata asportata
anchedell'attrezzaturadall'of-
ficina, persino medicinali per
bestiame.
In un altro caso, nella vicina
azienda di Tiziano Giaretta, i
ladri sonostati costretti allafu-
ga dall'abbaiare dei cani e dal
solerteinterventodei proprie-
tari, salendo su unfurgone la-
sciato a qualche centinaio di
metri sullaprovinciale.
Ultima, inordine di tempo,
statavisitatal'aziendaLacor-
tedi MauroGiaretta, portavo-
ce dei Cospa Veneto, dove dal-
la cisterna sono stati prelevati
5quintali di gasolio.
Stando alle testimonianze
raccoltedai carabinieri, si trat-
terebbedi unabandabenorga-
nizzata, specializzata nel tra-
vasodel carburante, che viene
poi portato via con delle tani-
che. I furti sono stati precedu-
ti dallavisitadi personeconac-
cento rumeno che, nei giorni
precedenti, si sono presentate
alla ricerca di ferro vecchio o
di attrezzature meccaniche in
disuso da recuperare per il
mercatodell'Est.
In realt si trattato di veri
sopralluoghi per fare una vir-
tuale mappatura delle azien-
de, identificarelecisterneeal-
tro tipo di materiale che pu
essere pi o meno facilmente
trafugato.
Il monitochearrivadallefor-
ze dell'ordine quello di stare
inguardiae, per quantopossi-
bile, di nonfarentrareinazien-
dasconosciuti.
Una situazione che non la-
sciadormiresonni tranquilli e
che va a gravare sui costi di
produzione gi elevati. Si sti-
mati un aggravio di oltre il 40
per cento, chestacreandouna
forte tensione inuncomparto
gi pesantemente in crisi e
che sar ulteriormente pena-
lizzatodallaprossimaapplica-
zionedell'Imu.
RIPRODUZIONERISERVATA
Spontaneiosegnalati
Secondoi carabinieri si
tratterebbedi unabandaben
organizzata. Preoccupazione
fragli agricoltori dellazona
SANDRIGO. Almeno200davanti allachiesa
Rapaci ariposo
Ipiccioni ritornano
padroni dellapiazza
MONTICELLOC.O. Negli ultimi tempi cambiatoil tipodi richiesterivolteallestrutturepubbliche
Consultorio, 1.500casi allanno
Cresconoansiaedepressione
BOLZANOVIC. Treepisodi inunmeseaLanz, altri casi nel circondario
Il gasoliovaaruba
Presedimira
leaziendeagricole
GiordanoDellai
Centinaiadi colombi sonotor-
nati ad occupare piazza Duo-
moaSandrigo. Approfittando
del periodo naturale di riposo
dei rapaci del falconiere Stefa-
no Mottin, accorso alla richie-
sta di aiuto dellarciprete
mons. Venanzio Rigoni, i pic-
cioni hannoricominciatoafar-
la da padroni, spessoalzando-
si e planando in stormo sopra
le teste. Provenienti anche da
moltolontano, i volatili si dan-
no appuntamento ogni matti-
na nel sagrato della chiesa e
stazionano in centro durante
tuttoil giorno, perpoi andarse-
ne la sera. Con le loro deiezio-
ni danneggiano il marmo dei
monumenti e delle case, che
presenta vari segni del loro
passaggio.
Fino allo scorso febbraio lo
stridulo verso di quattro fal-
chi, montati di mattinapresto
sul trespolo, aveva messo pau-
raai quasi 200piccioni. Poi da
marzoi rapaci sonoentrati nel
loroperiododi ferie, general-
mente dedicato alla riprodu-
zione, lasciandovialiberaal ri-
torno dei pennuti. Mi spiace
moltononpoteresseredaiuto
in questo periodo spiega
Mottin ma fino ad agosto
non potr chiedere nulla ai
miei falchi. Durante la ripro-
duzionenonpossibiledistur-
barli, si devono assolutamen-
te riposare delle fatiche di una
lunga stagione durata sino a
febbraio. Adessostannofacen-
dola muta edacquistandope-
so in una sorta di beauty
farm che hocreatoa casa.
Ementrei falchi selaspassa-
no, i colombi, concinicotempi-
smo, mettonoarischiole sorti
del duomo, che peraltro
laziendadi restaurodi Mottin
ha ritinteggiato qualche anno
fa. Anche per questo, edinvir-
t della sua passione per gli
animali usati nellasuaattivit
venatoria, il parrocomons. Ve-
nanzio Rigoni aveva pensato
ai suoi falchi quale deterrente
allafastidiosapresenzadei co-
lombi.Per mettere paura ai
piccioni nei prossimi mesi
concludeMottinpotrebbero
essereutili dellesagomedi pla-
sticainformadi rapace, dacol-
locare in alcuni posti strategi-
ci della piazza. Poi da agosto
tornerannoi miei falchi.
RIPRODUZIONERISERVATA
Leoperatrici del consultoriofamiliare. GIULIAARMENI
CRONACHEDELLAPROVINCIA
Ifurtipreceduti
dallavisita
dirumeniche
dicevanodi
essereincerca
diferrovecchio
StefanoMottinconunfalco. G.D.
LERINO
Unacatapulta
spara-dolci
Archimede
tornainclasse
GiuliaArmeni
Hopersoil lavoroenonsoco-
mefareadandareavanti. Op-
pure: Miomaritoviolentoe
mi fapaura. Ancora: Dotto-
ressa, credo che mio figlio si
droghi. Voci di donne, uomi-
ni eadolescenti fragili, spaven-
tati, depressi. Sono le voci del-
le tante persone che ogni gior-
no si rivolgono al consultorio
familiaredellUlss6, situatoin
via Dante a Cavazzale di Mon-
ticelloConte Otto.
Oltre1.500cittadini cheogni
annochiedonoaiutoai medici
della struttura, guidata dalla
dott. MichelaDeBassi, respon-
sabileareainfanzia,adolescen-
za e famiglia del distretto est
conlacollaborazionedell'assi-
stentesocialeClaudiaCampa-
naro e della psicologa Maria
Antonia Vendramin. Sono lo-
roa raccontare le storie di vita
che quotidianamente raccol-
gononei corridoi enegli ambu-
latori del consultorio. Il no-
stro ruolo negli ultimi anni
cambiato - spiegano - se un
tempoal consultoriosi ricorre-
vaper problemi legati alla ses-
sualit, allacontraccezioneea
gravidanze indesiderate, oggi
lassistenza psicologica preva-
le suquellasanitaria.
Da qualche tempo, complice
lacrisi economica, il consulto-
rio, oltre a divenire specchio
del disagiosociale, havistoau-
mentare notevolmente i casi
di persone sullorlo della de-
pressione a causa della perdi-
ta del lavoro o situazioni di
conflittualit allinterno della
coppia. il caso di una signo-
ra, cheavevachiestolaiutode-
gli psicologi per risolvere una
difficile situazione familiare
in cui il marito, in passato be-
nestante, dopo la perdita del
lavoro era caduto in una de-
pressione violenta, con episo-
di di aggressivit verso la mo-
glie. O ancora, una giovane
donna che, preoccupata dalla
dipendenza del marito per il
gioco dazzardo, che li aveva
condotti sul lastrico, non riu-
sciva a reagire, incolpandosi
per non aver saputo aiutare il
compagno e sprofondando
sempre di pi in un vortice di
malessere. Inquesti casi lequi-
pemedicaincoraggialeperso-
ne a sfogarsi, a piangere se ne-
cessario. Il secondo passo il
dialogo, la comunicazione e
lanalisi del problema; poi si
cerca la soluzione migliore, a
seconda della gravit della si-
tuazione. Inalcuni casi l'uni-
ca opzione possibile per certe
coppie era la separazione,
mentreinaltri abbiamoaiuta-
to i coniugi a riconciliarsi e a
ritrovare unequilibrio.
RIPRODUZIONERISERVATA
G
X
1
9
7
0
5
Non mai troppo presto - il
caso di dirlo - per scoprire la
scienza: nel corsodel laborato-
rio didattico di fisica, guidato
dall'artista Francesco Rugie-
ro, i bambini della Scuola ma-
terna S.Giuseppe di Lerino
hanno ricostruito in scala la
catapultadi Archimede.
L'ordigno non ha lanciato
pietre a unipoteticonemico,
macaramelleinsegnodi pace.
Prossimo appuntamento la
scopertadellaCocleaovitedi
Archimedeperil sollevamen-
todell'acqua. M.L.D.P.
RIPRODUZIONERISERVATA
Macchinafattadai bimbi. M.L.D.P.
Gli effetti dellaperditadel
lavoroeconflitti familiari
frai disagi pifrequenti
cheprovocanosofferenza
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Provincia 35
::
ANNUNCI ECONOMICI
IDROMASSAGGIO - SAUNA
MASSAGGI - ESTETICA
Orario continuato
dalle 9.00 alle 22.00
Strada dei Molini 46
Vicenza, zona Saviabona
3334844478
n. x-.. av:t~e:.
G
T
1
5
0
1
5
Nuovocentrobenessere LAROSA
Relax orientale
via dei Frassini, 13 Vicenza
(Strada Padana vs Verona
di fronte Hotel AC e C+C
a anco di Habitat)
Tel. 328 4120713
(9-22 tutti i giorni) G
Z
0
3
0
4
5
MONTICELLO C. OTTO - Cavazzale:
recente e curato bicamere con gran-
de terrazza abitabile di 31 mq, 2 ba-
gni, garage e posto auto. Occasione!
ClasseE. Euro138.000,00Domofaci-
leFrancescoTel. 329/2235060.
POVOLARO: elegantecasasingolain
centropaesecompletamenteristrut-
turata con grandi spazi, cucina sog-
giorno, 3 camere da letto, 3 bagni,
ampia mansarda, taverna con cami-
netto, cantinetta, lavanderia, doppio
garage, giardino piantumato. Tratta-
tiva riservata, tel. (347) 2282404.
PRIVATOSaregosvendecasaristrut-
turataarredata, piscina 219.000,00,
cl. E. Tel. (338) 2112440.
SOVIZZO Rif. 301. Villa singola 250
mq, zona interna, su lotto di 730mq,
sviluppata su 2 piani, composta da
cucina abitabile separata dal sogg
con veneziana, sala da pranzo veran-
data, 4 camere, 2 wc, taverna, canti-
na. Garage doppio. Giardino. Euro
600.000,00 Sito: www.maisondavid.
com mail: info@maisondavid.com
Tel: 0444/371382.
TORRI DI QUARTESOLO- Centro: co-
modo a tutti i servizi, ampio mini del
2002postoal primopianoconcame-
ra matrimoniale di 17,5 mq. Garage
di propriet. Classe E. Euro
115.000,00. Domofacile Daniel Tel.
342/5785137.
TORRI DI QUARTESOLO: spaziosobi-
camere uso investimento, libero su
trelati, cucina divisa, terrazza abita-
bile e garage. Classe G. Euro
129.000,00. Domofacile Michele
Tel. 346/7302055.
17
IMM. INDUSTR.-COMM.
LOCALI USOUFFICIO
NEGOZI - VEND./AFF.
RICHIESTE-OFFERTE
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900CorsoPalladio- Piaz-
zettaS. Giacomo: ufficiomq. 123af-
facciato su3lati. Il prezzo assai in-
teressante in rapporto alla qualit.
Inadiacenzalocabili posti auto. Clas-
seenergetica indefinizione. G1016.
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900Viadel Mercato, inpa-
lazzo di prestigio, vendiamo ufficio
di 320mq. oraopenspace, facilmen-
te ricavabile reception e 10 stanze.
Posti auto in abbondanza. Classe
energeticaindefinizione. G986.
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900 Viale Verona vendia-
mosignorileufficiodi 140mq. Possi-
bile locazione a Euro 900,00 con po-
stoauto. Classeenergeticaindefini-
zione. G999.
18
TERRENI ERUSTICI
RICHIESTE-OFFERTE
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900A600metri daMotta
verso Thiene vendiamo area di
14.600 mq. uso produttivo - logisti-
ca. G1065.
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900A600metri dallemu-
ra storiche di Vicenza verso Ovest
vendiamo area per edificare com-
plessivi mq. utili 10.000adusoabita-
tivo, direzionale e commerciale.
G4283.
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900ACresoleper villetta
singolaobifamiliareproponiamolot-
todi mq. 900, ottimaposizione. Edifi-
cabilit786mc. piseminterrato. Eu-
ro 170.000,00. Possibilit progetto
approvato. E personalizzabile!
G4826.
AGENZIA VICENZA Tel.
0444/963900 Longare centro, su
lottodi mq. 510aEuro120.000,00+
20.000,00 Euro spese professionali
finoal grezzo, cottima, interessan-
tevillina personalizzabile. G4959.
AGENZIA VICENZA Tel.
348/7374600A500metri dal casel-
lo di Vicenza Est vendiamo 38.000
mq. di areaper logisticoe/oprodutti-
va.
MONTECCHIO MAGGIORE zona Val-
le, casadi corteal grezzoristruttura-
ta nelle opere murarie di 85 mq con
due camere e due bagni. Euro
80.000,00. Puntopalladio Tel.
0444/696299. ClasseG.
www.puntopalladio.it
20
LAVORO- IMPIEGO
OFFERTE
(Legge903del 9/12/1977)
CERCHIAMO a Vicenza parrucchie-
ra/econmoltaesperienzaconetsu-
periore ai 35 anni e a tempo part-ti-
me. Chiamare al numero (342)
1329806 o inviare e-mail cesarera-
gazzivicenza@yahoo.it
CERCOparrucchiera/econesperien-
zaper gestionesalonecapace intut-
to. Giulianotel. (392) 1738131.
CREATIVELEATHERScercaimpiega-
ta/o commerciale estero conoscen-
za lingue straniere con esperienza
settorepelle. Ricercainoltrerespon-
sabiledi produzionecicloasciuttola-
vorazione croste con esperienza. Ri-
cercavalidaanchetramiteagenziain-
terinale. Inviare curriculumadacqui-
sti@creativeleathers.com
IMPORTANTE
e seria azienda orafa vicentina,
cercaleseguenti figure, per lavo-
razioni gioielleria di alta qualit:
n. 1 cerista con esperienza, n. 1
lustraressa con esperienza, per
lucidaturaecarteggiaturasupro-
dotti microfusi. Si richiededispo-
nibilit immediata. Gli interessa-
ti possonoinviareil propriocurri-
culumvitaeal seguente indirizzo
mail: tfs.vicenza@hotmail.it o al
fax n. (0444) 316881.
TREVISAN MACCHINE UTENSILI
SPAdi Sovizzo(Vi) assumemontato-
ri aggiustatori e idraulici impiantisti
con esperienza e capacit nel setto-
remacchineutensili. Richiesta cono-
scenza lingua inglese e disponibilit
a trasferte. Astenersi se non si han-
noi requisiti. I candidati possonoan-
cheessereiscritti allelistedi cui alla
legge68/1999. E-mail: ammtrevisan@
trevimac.com. Tel. (0444) 370251.
21
RAPPRESENTANTI
PROMOTORI
VENDITORI
OFFERTE
(Legge903del 9/12/1977)
PREANsrl, sicurezzasul lavoro, ricer-
ca un agente di commercio esperto,
cui affidare gestione della filiale di
Vicenza. Fisso e portafoglio clienti.
Inviare c.v. a plebani@prean.com -
www.prean.com
22
LAVORO- IMPIEGO
RICHIESTE
CERCOlavorocomecustode. Di: Abi-
tazione (anche isolata), oppure Fab-
brica. Vicenza/provincia. Sono vene-
to. Tel. (347) 4839303.
RAGIONIERE cinquantunenne, arzi-
gnanese esperto contabilit, bilanci,
denunce redditi. Telefonare ore pa-
sti (349) 0069117.
24
COLLABORAZIONI
PROFESSIONALI
ARTIGIANALI
RICHIESTE-OFFERTE
RAGIONIERE cinquantunenne offre-
si controllo liquidit - redditivit
aziendale, prezzoottimo. Telefonare
dopoore 18.00(349) 0069117.
27
PRESTAZIONI
DI SERVIZIO/RELAZIONI
SOCIALI
RICHIESTE-OFFERTE
A.A.A.A. Marola giapponese bellissi-
ma, paziente, cerca amici. Tel. (366)
8927448.
A.A.A.A. Vicenza orientale 20enne
bella cerca amici. Tel. (333)
9107658.
A.A. Vicenzaappenaarrivatasplendi-
da cinese 19enne cerca amici. Tel.
(329) 4450963.
A.A. Vicenza dolce orientale 20enne
paziente, riservata, cerca amici. Tel.
(333) 8823399.
A.A. Vicenzabellissimaorientaledol-
ce paziente gentile cerca amici. Tel.
(333) 7415555.
A. IsolaVicentinaaffascinanteitalia-
na, raffinata, cerca amici. Tel. (389)
3430439.
A. Orientale(Vicenzaest) incantevo-
le cerca amici ogni giorno. Tel. (327)
9360099.
A. Vicenza signora Michela, raffina-
ta, sensuale, cerca amici, tel. (349)
0998066.
A. Vicenza bellissimo 20enne italia-
no classe, riservatissimo, assoluta-
mente unico nel genere cerca amici.
Tel. (345) 1399476.
A. Vicenzasensualissimacubana, dol-
ce solare cerca amici italiani. Tel.
(342) 7677655.
ALESSANDRA
Veneta affascinante sensuale
raffinata Vicenza ovest cerca
amici. Tel. (348) 3382001.
ALTAVILLA
Paola ragazza allegra, solare,
gentile, raffinata, cerca amici.
Tel. (349) 4012715.
BASSANO Genny, prima volta, favo-
losa, adorabilecerca amici, tel. (331)
2287590.
BASSANOaffascinantebiondinapo-
lacca, dolce indimenticabile cerca
amici, tel. (389) 0640236.
BASSANO appena arrivata fantasti-
ca e attraente biondina cerca amici.
Tel. (349) 3369667.
BASSANO bello mulatto, assoluta-
mente unico cerca amici. Tel. (388)
3718900.
BASSANO giapponese 21enne, bel-
la, prima volta cerca amici. Tel. (328)
8870189.
BASSANO giapponese affascinante
bella prima volta, cerca amici. Tel.
(333) 8786020.
DANIELA SIGNORA VICENZA EST
BELLA RAFFINATA AFFASCINANTE
CERCAAMICI. TEL. (388) 1172816.
LINAVicenzaprimavoltabellarussa
39enne cerca amici. Tel. (334)
7460549.
MAROSTICA appena arrivata, sen-
suale, paziente, affascinante cerca
amici, tel. (345) 3102141.
MONTECCHIO Maggiore bellissima
dolce prima volta 23enne orientale
cercaamici. Tel. (331) 8569959.
PRIMA volta Thiene bella ragazza
spigliatacercaamici ogni giorno. Tel.
(366) 4106668.
SAN BONIFACIO favolosa italiana
bellissima, di classe cerca amici. Tel.
(345) 9375240.
SAN Bonifacio prima volta orientale
dolcissima, ogni giorno cerca amici.
Tel. (327) 9793369.
SANDRIGO italiana 19enne, bella,
dolce cerca amici ogni giorno, tel.
(345) 5942047.
SANDRIGO prima volta dolcissima
cubana, sensuale cerca amici, tel.
(347) 5472711.
SCHIOappena arrivata affascinante
indimenticabile orientale cerca ami-
ci ogni giorno. Tel. (334) 7122080.
SCHIO: bella orientale affascinante
dolce paziente, riservata cerca ami-
ci. Tel. (389) 1520156.
THIENEappenaarrivata, 19ennebel-
lissima francesina cerca amici, tel.
(342) 1822590.
THIENE dolce, sensuale, cerca amici
ogni giorno, anche domenica, tel.
(327) 3584579.
VICENZA Yasmine appena arrivata
24ennebellamorettina, incantevole,
cercaamici, tel. (334) 1640068.
VICENZAaffascinante23enneappe-
na arrivata spettacolare meraviglio-
sa argentina sensuale cerca amici.
Tel. (327) 5613859.
VICENZA appena arrivata 23enne
bellissima paziente cerca amici, pre-
senza, (388) 8132378.
VICENZA est: affascinante argenti-
na prima volta molto sensuale, sim-
patica cerca amici. Tel. (388)
9517363.
VICENZAprimavoltabellissima, dol-
cecerca amici. Tel. (333) 6032669.
VICENZAragazza italiana bellissima
riservata distinta cerca amici italia-
ni, cell. (338) 1791058.
VICENZAsignorabionda bellaitalia-
na, 50enne, distinta, riservata cerca
amici. Tel. (334) 1134939.
VICENZA, appena arrivata 21enne
dolcissima paziente cerca amici. Tel.
(380) 6928143.
28
PRESTAZIONI
PROFESSIONALI
RICHIESTE-OFFERTE
A.A. StudioprivatoEdenmassaggi ri-
lassanti seriet professionalit Vi-
cenza Ovest. Tel. (333) 9964858.
BASSANO massaggi rilassanti, pro-
fessionalit, seriet. Tel. (366)
3939819.
MONTEGALDAMonica italiana dolci
massaggi rilassanti tutti i giorni. Tel.
(342) 3834374.
VICENZA Ovest Gessica dolci mas-
saggi relax tel. (380) 1837424.
VICENZA massaggi cinesi massima
esperienzaprofessionalitnel setto-
re. tel. (339) 8513998.
30
VARIE
RICHIESTE-OFFERTE
ACQUISTIAMOoro usato pagandolo
in contanti. Gold2000Vicenza, viale
Dal Verme155/ H. Bassano, viaSca-
labrini 47 / Creazzo, S.S. 11 Padana
SuperioreversoVr.
G
T
1
1
0
7
3
Coloro che non intendono far fgurare il proprio indirizzo
nellavviso possono utilizzare il servizio caselle istituito
presso gli uffci della PubliAdige s.r.l. aggiungendo al testo
dellavviso la frase: Scrivere PubliAdige casella n. ..... -
36100 Vicenza computata per sei parole.
Il nolo della cassetta di Euro 0,55 per decade. La PubliAdige
s.r.l. in base al capitolato di concessione di esercizio del
casellario privato, considerata a tutti gli effetti unica
destinataria della corrispondenza indirizzata alle caselle.
Essa ha quindi il diritto di verifcare le lettere e di incasellare
soltanto quelle relative agli annunci.
Tutte le lettere indirizzate alle caselle debbono esser inviate
per posta e saranno respinte se assicurate o raccomandate.
Coloro che non intendono far fgurare il proprio indirizzo nellavviso possono utilizzare il servizio ca-
selle istituito presso gli uffci della PubliAdige S.r.l. aggiungendo al testo dellavviso la frase: Scrivere
PubliAdige Casella n........... - 36100 Vicenza computata per sei parole. Il nolo della casella di
0,55 per decade. La PubliAdige S.r.l. in base al capitolato di concessione di esercizio del casellario
privato, considerata a tutti gli effetti
unica destinataria della corrispondenza indirizzata alle caselle.
Essa ha quindi il diritto di verifcare le lettere e di incasellare soltanto quelle relative agli annunci.
Il Giornale di Vicenza
GrandiAffari
Annunci Economici
Tariffe 2012 per parola
1. ABBIGLIAMENTO .............................................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
2. ANIMALI Attrezzature .....................................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
3. ANTIQUARIATO Vecchie Cose ........................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
4. ARREDAMENTO CASA, USATO.......................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
5. ASTROLOGIA, CARTO CHIROMANZIA ...........................................................euro 3,60
Richieste - Offerte
6. ATTIVIT (Cessioni Occasioni) .......................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
7. ATTREZZATURE PER IL LAVORO ....................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
8. COMPUTER, PROGRAMMI AUDIO, VIDEO, FOTO OTTICA ........................... euro 1,65
Richieste - Offerte
9. AUTOMEZZI USATI CICLI E MOTO ..................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
10. BABY SITTING E COLLABORAZIONI DOMESTICHE
Offerte ..............................................................................................euro 2,70
Richieste ..........................................................................................euro 1,40
11. CAMPEGGIO .....................................................................................................euro 1,90
Richieste - Offerte
12. CASE AFFITTO ..................................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
13. CASE VACANZA AFFITTO ................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
14. CASE VACANZA VENDITA ................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
15. CASE VENDITA CITT ......................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
16. CASE VENDITA PROVINCIA .............................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
17. IMMOBILI INDUSTRIALI E COMMERCIALI ....................................................euro 2,10
LOCALI USO UFFICIO, NEGOZI VENDITE / AFFITTO Richieste - Offerte
18. TERRENI E RUSTICI .........................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
19. FINANZIAMENTI ...............................................................................................euro 2,50
20. LAVORO - IMPIEGO .........................................................................................euro 2,70
8gg. consecutivi - sconto 50% +30% festivo
Offerte 3+1 +30% festivo
21. RAPPRESENTANTI ...........................................................................................euro 2,70
PROMOTORI, VENDITORI Offerte
22. LAVORO - IMPIEGO ..........................................................................................euro 1,40
Richieste
23. RAPPRESENTANTI ...........................................................................................euro 1,40
PROMOTORI, VENDITORI Richieste
24. COLLABORAZIONI PROFESSIONALI / ARTIGIANALI
Richieste - Offerte ....................................................................................................euro 2,10
25. NAUTICA NUOVO/USATO ................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
26. SMARRIMENTI .................................................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
27. PRESTAZIONI DI SERVIZIO/RELAZIONI SOCIALI ....................................... euro 3,60
Richieste - Offerte
28. PRESTAZIONI PROFESSIONALI .....................................................................euro 3,60
Richieste - Offerte
29. SPORT ...............................................................................................................euro 1,65
Richieste - Offerte
30. VARIE .................................................................................................................euro 2,10
Richieste - Offerte
31. CORSI E LEZIONI ..............................................................................................euro 2,10
32. MATRIMONIALI ................................................................................................euro 2,50
Richieste - Offerte
33. ALBERGHI - PENSIONI ....................................................................................euro 2,50
Richieste - Offerte
Supplementi: festivo + 30%
neretto minuscolo + 20%
neretto maiuscolo + 20%
riquadrato + 20%
Tutte le lettere indirizzate alle caselle debbono essere inviate per posta
e saranno respinte se assicurate o raccomandate.
G
X
1
8
5
5
0
A Longare in edicio storico, stupenda
porzione terra - cielo (tipo villina afan-
cata) ristrutturata nel rispetto della sua
storia. Mq. commerciali 334, afttata an-
cora per 1 anno a Euro 1.550,00 mensili.
Prezzo...quasi un regalo! Classe energe-
tica in denizione. Agenzia Vicenza Tel.
0444/963900
R18_001
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 37
Risolvermolti problemi
Lideadi unacirconvallazione
traSanZeno, SanGiuseppeela
stataleValsuganarisalealla
finedegli Anni Ottanta, ma
laccordodi programmacheha
apertolattualeiter
progettualeportalafirmadei
sindaci GianpaoloBizzottoe
AntonioPasinato.
Il costodellopera, ipotizzato
in16milioni di euronel 2004,
nel frattemposalitoa30
milioni. Lasseviario, partendo
dallarotondadel Grifone, si
porteraestindirezioneSan
Zeno. Labretellaproseguir
versonordfinoallincrociotra
levieMarangoni eVecchia,
agganciandosi, medianteuna
nuovarotatoriaconviaSperi,
pocopiaestdellaferrovia
Bassano-Padova.
Dal piegherancoraversoest
collegandosi aviaBeretta, asud
del camposportivodi San
Giuseppe. Superataunaltra
rotatoriainprossimit
dellauditoriumVivaldi, lastrada
proseguirversonord-est
raggiungendoviaNardi. Lopera,
unavoltarealizzata, dovrebbe
eliminareil trafficodi
attraversamentochegravasuSan
GiuseppeeSanZenomaanchevia
Ca BaroncelloevialeVenezia,
cos comei flussi di autoin
direzioneest-ovestchepesanosu
Bassano.L.P.
TrafficointensoinviaCa Baroncello. FOTOCECCON
LinnestodellabretellasullaValsuganaallarotondadel Grifone
LorenzoParolin
Conunamediadi milleveicoli
allora in transito nelle ore di
punta e un incidente mortale
avvenuto non pi di una setti-
mana fa, via Ca Baroncello
entrata prepotentemente nel-
lagenda cittadina. Larteria,
checollegalazonaimmediata-
mente a suddel centro storico
con San Giuseppe, divisa tra
le Amministrazioni di Bassa-
noeCassolaeper ogni modifi-
ca della viabilit bisogna che i
tecnici di dueassessorati si sie-
dano a un tavolo, ragionando
inunotticaintercomunale.
Lequestioni legateal traffico
lungoviaCa Baroncellospie-
ga il primo cittadino di Casso-
la, Silvia Pasinato sono note
da tempoe da tempole nostre
Amministrazioni collabora-
no.
In particolare le urbanistiche
dei dueComuni sonoal lavoro
perarrivareaunaccordo-qua-
dro che si occupi non solo di
Ca Baroncello, ma anche altri
due punti caldi della viabilit
intercomunale: viale Venezia
eviaValsugana.
Per questultima, in particola-
re, le attenzioni si rivolgono al
tratto vicino al supermercato
Billa e allintersezione con la
futura bretella diretta a est.
Lobiettivo arrivare a un pia-
no complessivo che preveda
degli interventi uniformi e
metta in primo piano la sicu-
rezza.
Il primo passo potrebbe esse-
re la realizzazione di una ro-
tonda tra via Gaidon e via Ca
Baroncello. In questottica,
lAmministrazione Pasinato
ha ufficializzato nel piano de-
gli interventi dello scorso lu-
gliolimpegnoainserireil pro-
getto nella programmazione
urbanistica.
ConCassola dichiara il pri-
mocittadinodi Bassano, Stefa-
noCimatti la collaborazione
benavviata. Considerando il
livello di urbanizzazione e le
interrelazioni tra i vari settori
del territorio, chiaro che per
il futuro dovremo ragionare
sempre pi in chiave interco-
munale.
Nellottica della sicurezza
aggiunge lassessore ai lavori
pubblici Dario Bernardi
guardiamoconparticolare in-
teresse alla bretella che, par-
tendo da via Valsugana, per-
metter di spostare a sud par-
te del traffico, liberando le at-
tuali vie interne che vengono
usate come piccole circonval-
lazioni.
ViaCa Baroncellochiudeil
sindacoPasinatoinsostan-
za una strada urbana traffica-
ta come una tangenziale. Di
conseguenza, oltrecheallaco-
lonna di auto che si sposta da
unComuneallaltro, necessa-
rio prestare attenzione anche
al trafficoinentrataoinuscita
dallevielaterali. Perquestera-
gioni indispensabileunacol-
laborazione tra Comuni, che
riducai rischi per pedoni eau-
tomobilisti.
Leideesul piattoci sono, dun-
que, e anche la voglia di colla-
borareper metterleinpratica.
La vera soluzione dei proble-
mi di Ca Baroncello, per, arri-
versoloconlabretellasud.
DalGrifoneaviaNardi
Progettoda30milioni
:: CONVOCAZ.
ASSEMBLEA
Lultimoincidentemortaleha
riportatodattualiti problemi
di unadellearteriepitrafficate
al confinefraBassanoeCassola
Unavedutadi piazzaleCadorna
Unabuonanotiziaperlecenti-
naiadi appassionati dellabici-
cletta che gi inquesta stagio-
ne affollatospecie nei fine set-
timana strade e piste ciclabili
della Valbrenta e della Valsu-
gana.
Nel week end pasquale, po-
tranno infatti usufruire di un
nuovoserviziotrasporto, costi-
tuito da corriere dotate di car-
rello portabici, nel tratto Bas-
sano - Trento, naturalmente
inentrambe le direzioni.
Il servizio promosso dalla
Provincia di Trento ed desti-
nato ad integrare nei periodi
scoperti il trasporto di bici sui
treni Minuetto che percorro-
nolaValsugana. Lecorriereef-
fettuerannoil serviziointutti i
fine settimana fino al 30 giu-
gno e poi dal primo al 30 set-
tembre.
Gli orari sono i seguenti:
Trento8.30-Bassanodel Grap-
pa 10.40; Bassano del Grappa
11 - Trento13.10; Trento14.30-
Bassano del Grappa 16.40;
Bassano del Grappa 17 - Tren-
to19.10.
Ci auguriamo, meteo per-
mettendo - afferma lassesso-
re trentino Alberto Pacher -
chegidaquestofine settima-
na gli amanti della bicicletta
colgano lopportunit. Per la
primavoltasi offrelapossibili-
tai trentini di raggiungerefa-
cilmente la ciclabile della Val-
sugana. un progetto speri-
mentale che mi auguro sia
fruttuosoinmododaestende-
reinfuturotaleservizioanche
adaltreareefrequentatedai ci-
cloturisti.Sil.F.
CRONACADIBASSANO
LargoCoronadItalia, 3- Bassano | Telefono0424.528711Fax0424.228.018 | E-mail: red.bassano@ilgiornaledivicenza.it
VIABILIT. LedueAmministrazioni stannolavorandoassieme
Ca Baroncello
Sololabretella
toglieril traffico
Accoltell un connazionale
chenonvolevadargli unasiga-
retta, ora a processo. Said
Khribech, 22 anni, immigrato
marocchino residente a Due-
ville, difesodallavvocatoPier-
paolo Simonetto, comparso
in questi giorni in tribunale.
Sottoposto alla misura dei do-
miciliari, su di lui pendono le
accusedi tentatoomicidioera-
pina ai danni del conoscente
W.N., 19 anni, di Bassano, pu-
relui marocchino.
Stando al capo dimputazio-
ne, nel pomeriggiodel 10mar-
zo dellanno scorso, nei pressi
del Centro giovanile, Khribe-
ch avvicin W.N., chiedendo-
gli una sigaretta. Questi rifiu-
tdi darglielaeKhribechloag-
gred conspintoni ecalci. Non
bastasse, Khribech estrasse
un coltello a serramanico con
lama di 12 centimetri e colp
W.N.. Il primo fendente sfior
la testa. il second and a se-
gno al basso addome. In quel
momento limputato pronun-
cileparoledammi unasiga-
rettaaltrimenti tammazzo.
Il ferito, aiutatodaunamico,
fuaccompagnatoversounavo-
lantedel commissariatodi po-
lizia, che stazionava dallaltra
parte di piazzale Cadorna per
dei controlli. Mentre W.N. ve-
niva trasportato in ospedale,
conlesioni nontali dafargli ri-
schiare la vita, i poliziotti del
vicequestore DavidDe Leoac-
ciuffarono Khribech tra via
Ognissanti e via Mure del Ba-
stion. Il coltello fu rinvenuto
vicinoal Centrogiovanile.
Intribunalesi apertoil pro-
cesso a carico del 22enne. La
difesa sostiene che inaula sia-
noemerseparecchiedivergen-
ze, anche sostanziali, sulle ri-
costruzioni fatte dai testimo-
ni. Amaggio si terr una nuo-
vaudienza.D.M.
RIPRODUZIONERISERVATA
TEMPOLIBERO. Domani il viaal servizio
Corriereportabici
fraBassanoeTrento
finoal 30giugno
GIUDIZIARIA. Un22ennemarocchinoaprocessopertentatoomicidio. Lepisodiounannofaal Centrogiovanile
Accoltellatoperunasigarettanegata
Gli studenti dellaclasse4CEri-
ca dellItcg Einaudi di Bassa-
no sono stati premiati come i
pi bravi della settimana
per qualit e originalit degli
articoli scritti allinterno del
concorsoIl quotidianoinclas-
se.
Ogni settimana sui blog di
quotidiani scelti per la lettura
inclasse vengonoproposti dei
temi sui quali gli alunni posso-
norealizzareuninchiestafoto-
grafica, articoli, videoovignet-
te.
I migliori elaborati vengono
quindi pubblicati in rete e tra
questi ci sonoanche quelli dei
ragazzi bassanesi. Il concorso
inserito nel progettoriserva-
toagli studenti dellescuolesu-
periori di tuttoil territoriona-
zionaleepromossodallOsser-
vatorio permanente giovani-
editori in collaborazione con i
quotidiani coinvolti nellinizia-
tiva.
Lobiettivo del concorso Il
quotidiano in classe quello
di avvicinare gli studenti alla
lettura critica dei quotidiani,
sviluppandoleproprieopinio-
ni sufatti avvenuti e maturan-
do una coscienza critica che li
renda cittadini liberi e consa-
pevoli del proprio ruolo allin-
ternodellasociet. S.V.
RIPRODUZIONERISERVATA
Lultimoincidentemortale
LaciclopistadellaValsugana
OSPEDALIERA SOCIET
COOPERATIVA
Via Villaggio Europa, 82
BASSANO DEL GRAPPA (VI)
c.f. 00649190246
convocata lassemblea straor-
dinaria e ordinaria dei soci della
OSPEDALIERA Soc. Coop. presso
il C.V.I.E. v.le Mazzini, 83 - 36100
Vicenza: prima convocazione 22-
04-2012 ore 8,00, seconda convo-
cazione 23-04-2012 ore 18,00, per
deliberare ordine del giorno:
PARTE STRAORDINARIA
1) Modifca denominazione, ogget-
to sociale, adozione nuovo testo di
statuto sociale e istituzione sede
secondaria.
PARTE ORDINARIA
1) Approvazione bilancio al 31/12/
2011 e adempimentti conseguenti;
2) rinnovo cariche sociali.
IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
G
W
1
2
3
7
3
FORMAZIONE. Perlapubblicazioneinretedei servizi conil concorsoIl quotidianoinclasse
Einaudi, studenti daapplausi
Gli studenti della4CEricadellEinaudi, i pibravi dellasettimana
G
W
1
2
3
2
0
MERCOLEd 18 APRILE
La Casa dei GeLsi
Cusinati di Ros
tel. 0424.561754
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 38
Quantoaddottodall'assessore
Bernardi comemotivazione
principaledel progetto, ossiala
messainsicurezzadegli
studenti cheesconoedentrano
attraversandol'areautilizzata
comeparcheggio, nonsembra
sufficienteai promotori della
petizionecontrolanuovaarea
di sosta.
Il grupposottolineainfatti
l'esistenzadi soluzioni
alternative, comeladefinizione
di ingressi differenziati epercorsi
protetti, ladestinazionedi posti
autoperi docenti nel parcheggio
del cimiteroelospostamento
dellaricreazioneproprionell'area
verdeadest.
Nel documento, infine, si ricorda
chelazonaincui previsto
l'interventorientranel Vallo
visconteo, di pregiopaesaggistico
estorico.
Inquantotale-sostengono-
essodovrebbeessereoggettodi
salvaguardiaenondi nuovi
interventi chevadanoa
comprometterneulteriormente
l'integrit.
Lefirmecontroil previsto
parcheggiosarannoraccoltetrai
residenti del quartiereAngaranoe
limitrofi egli utenti dellescuole(la
mediaBellavitisepiingeneraleil
terzocircolodidattico).
Sarinoltrepossibilefirmarela
petizioneanchenellafarmacia
Pozzi.Ch.B.
Laposizione
SANIT. Lannuncioallincontroperi 25anni del sodaliziocittadino
Unnuovospecialista
al serviziodei diabetici
SCUOLE. I residenti hannoavviatounaraccoltadi firme
MediaBellavitis
Comitatocontro
il parcheggio
UnrepartodellospedaleSanBassiano
intollerabilechecommesse
e dipendenti debbano tenere
aperto un negozio anche il
giorno di Pasqua. Quanto sta
accadendo al Billa di Bassano
non richiede proteste verbali
ovolantinaggi, mafatti concre-
ti: invito pertanto i consuma-
tori a boicottare quel super-
mercatochestaignorandoi di-
ritti delle famiglie a trascorre-
reassieme il giornodi festa.
Il consigliere regionale e co-
munale bassanese Nicola Fin-
co invita i suoi concittadini a
nonappoggiare una iniziativa
a suo dire lesiva dei valori fa-
miliari e sociali dei lavoratori,
con lunica azione sensibile
nei confronti del Billa: unpos-
sibilesvantaggioeconomico.
Nonrestamoltoaltroda fa-
re - prosegue Finco - di fronte
allacecitdi chi ignoralaricor-
renza pasquale al solo scopo
del guadagno: il primo invito
che mi sento di rivolgere ai
consumatori il boicottaggio
del Billa, per scoraggiarne la
proprietdallincentivareulte-
riormentele aperturefestivea
solo svantaggio dei dipenden-
ti. Chiedo ai bassanesi di met-
tersi nei panni magari di una
mamma che costretta a sal-
tare la Pasqua infamiglia per
tenere aperto il supermerca-
to.
Una cosa intollerabile - ri-
marca il consigliere regionale
-, di fronte alla quale non si
pu che agire concretamente
rinunciando agli acquisti la
mattina della domenica. Que-
sto in attesa che il giudice si
pronunci definitivamente sul
ricorso (sacrosanto) della Re-
gionecontroil Governocheha
imposto la liberalizzazione di
orari ed aperture dei negozi
nel giornofestivo.
CRIMINALIT
Malviventi
al Ferracina
Svuotatoil
cambiamonete
Sicurezza?
Cisono
soluzioni
alternative
Il progettoallostudiodel Comunenonpiace
perchportaviaspazioalleattivitsportive
Megliopromuovereleareedi sostaesistenti
Da Anna Kuliscioff a Susanna
Aleramo, daTinaMerlinaIla-
riaAlpi, passandoperElisaSa-
lerno, Tina Anselmi e Franca
Viola. Sarannoloroleprotago-
niste, mercoled 11 aprile alle
21 al teatro Remondini, dello
spettacolo "Mi chiamo Italia:
150 anni di storia italiana al
femminile". Unarappresenta-
zione dedicata alla riscoperta
del ruolodelledonnenellasto-
ria nazionale e portata in sce-
na, su impulso della Commis-
sione comunale per le pari op-
portunit, dai ragazzi dei licei
Brocchi e Da Ponte, degli isti-
tuti tecnici Einaudi e Fermi.
Pi volte, nellambito dei
nostri incontri abbiamoriflet-
tuto suquanto fosse miscono-
sciutoil ruolodelle donne nel-
la storia dItalia - spiega Olga
Bertaina, presidentessa della
commissione pari opportuni-
t - Cos abbiamo deciso di ri-
volgerci alle scuole, che sono
riuscite a confezionare uno
spettacoloistruttivoecoinvol-
gente.
Circa trecento studenti, se-
guiti da una decina di inse-
gnanti, da settembre ad oggi
sonostati impegnati in unap-
profonditolavorodi ricercasu
dodici figurefemminili ritenu-
te tra le pi significative degli
ultimi 150 anni. Persone che,
attraversoil lorolavoroolalo-
ro passione politica o sociale,
hannodatouncontributopre-
zioso alla crescita morale e ci-
vile del Paese. Lo spettacolo,
divisoinquattroatti ecaratte-
rizzato dalla presenza di ele-
menti multimediali, prende le
mosse proprio dal materiale
fornito dagli studenti. Unim-
ponentemoledi documenti se-
lezionata e adattata alle scene
dal regista Pai Dusi, che haco-
ordinatoi ragazzi.C.Z.
TEATRO. Studenti inscenaal Remondini
Sul palcoscenico
legrandi donne
dellastoriadItalia
La tecnologia e lo spirito di
unasquadra vincente a fianco
dei diabetici del Bassanese.
cos chestamigliorandoil ser-
vizio di diabetologia del San
Bassiano ed stato il dottor
Giampietro Beltramello (pri-
mario di medicina generale al
SanBassiano), asottolinearlo,
dopoleparoledel direttorege-
nerale Valerio Alberti, nell'in-
controperi 25anni dellacosti-
tuzione dell'associazione dia-
betici del comprensoriodi Bas-
sano.
La riunione stata ospitata
nella sede del gruppo alpini e
donatori di sanguedi Novedo-
ve s' anche tenuto il banchet-
tod'onore. Inunadellesuepri-
meusciteufficiali il nuovopre-
sidente del sodalizio, il carti-
glianese Gianfranco Bresolin,
subentrato a Sante Zilio. Pro-
prio al presidente uscente, as-
sente nella mattinata novese
perch convalescente, stata
indirizzataunatargadi ricono-
scimento per il suo operato.
Chiareleparoledel dottorBel-
tramello: se l'attenzione per il
diabetenel Bassanesemiglio-
rata un alto merito sicura-
mente ascrivibile a Sante Zi-
lio.
Conoltre 1.100soci l'associa-
zione diabetici rappresenta
unpuntodi riferimentoeil di-
rettore generale dell'azienda
sanitaria Alberti ha illustrato
le direttive organizzative per
questa categoria di pazienti,
rammentando poi che dal
2008 si registra una minore
emigrazione di bassanesi
verso altri ospedali, insomma
peril SanBassianoc'unritro-
vato affetto e fiducia. Fattori
oggettivi sottolineati dal sin-
dacodi Nove Bozzetto.
Pichepretenderedei dirit-
ti dobbiamo essere cittadini
che questi diritti li condivido-
noeche, uniti, guardanoverso
obiettivi precisi. Il tempo di
prendere le distanze dai pro-
blemi concritichesterili con-
cluso- hadettoil primocittadi-
no- La salute insieme unpa-
trimonio e un problema che
toccaognunodi noi.
Il dottor Beltramelloharam-
mentatoche le risorse umane,
a livello ospedaliero, restano
quelledi sempre mentre il nu-
mero dei pazienti aumenta.
Nel Bassanese il diabete inte-
ressaormai 8milapersone.
NellanostraUls- hasottoli-
neato Beltramello - sorto
uno spirito di gruppo tra ope-
ratori sanitari. il centro dia-
betico che ruota intorno alla
personaecheorganizzalecon-
sulenze delle varie specialit
mediche.
Beltramello ha parlato an-
che della questione delle liste
d'attesa, che dovrebberoesau-
rirsi.
Infineil primariohaauspica-
to di disporre a breve di un
nuovospecialistaper10oreal-
la settimana, rammentando
che i pazienti hanno un ruo-
lo fondamentale, la loro presa
di coscienzalamiglioredelle
terapie. R.B.
RIPRODUZIONERISERVATA
LAPOLEMICA. Linterventodel consigliereregionaledellaLega
Il BillaapertoancheaPasqua
Finco: Intollerabile, boicottiamo
Contro il progetto dell'ammi-
nistrazione comunale di rea-
lizzare un parcheggio nel par-
co della scuola media Bellavi-
tis di via Colombare si levano
gli scudi di ungruppo di citta-
dini della destra Brenta. L'ini-
ziativa diventer concreta con
unaraccoltadi firmechesta-
taavviatainquesti giorni e sa-
r presentata sotto forma di
petizione allamministrazio-
ne comunale, al consiglio di
quartiere e ai dirigenti scola-
stici. Al centro la richiesta di
abbandonare il progetto, nell'
ottica del rispetto della scuola
edell'ambienteedi vagliareal-
tresoluzioni, comeil potenzia-
mento dei parcheggi esistenti
e la promozione dell'utilizzo
dellabicicletta.
La proposta di costruzione
di unparcheggio, attualmente
al vagliodell'ufficiotecnicoco-
munale e presentata dall'as-
sessore ai lavori pubblici Da-
rioBernardi nel corsodell'ulti-
maassembleadi quartiereAn-
garano, prevede la trasforma-
zione dell'area orientale dello
spazio circostante la scuola
(quella che oggi ospita gli im-
pianti sportivi) inunparcheg-
giodacirca100posti auto, elo
spostamento delle strutture
ginnichenell'attuale areapro-
miscua, adiacente via Colbac-
chini.
I promotori della petizione
(Liliana Conte, Caterina Scre-
min, Claudia Zanin) ritengo-
no l'idea del parcheggio non
condivisibile.
Il principio sostengono -
dovrebbeesseredi darespazio
ad una scuola, non di toglier-
lo. Prima di sottrarre spazio
verde ad una scuola e quindi
adunacomunit, si dovrebbe-
rovagliareeattuaretuttelemi-
surepossibili per valorizzaree
utilizzare ci che gi esiste, il
gi costruito, evitando anche
lo spreco di notevoli risorse.
Sullaquestionedell'incremen-
to di posti auto promesso dal
progetto, nel documento re-
datto dai promotori si ricorda
comesi tratti di soli 50posti in
pi, a dispetto della presenza,
a meno di 200 metri, del par-
cheggiodel cimiterodellaSan-
tissimaTrinit, ancorapocose-
gnalato e poco utilizzato, cos
come altre aree di sosta in cit-
t: ex Inapli, via Marco Sasso,
Piazzale Cadorna, Gerosa, ex
ospedale.
Crediamo - proseguono i
promotori delliniziativa - che
i ragazzi abbiano diritto ad
uno spazio verde da utilizzare
perletantoatteseoredi moto-
riaoaltri possibili progetti.
Dal prossimo anno scolasti-
co l'edificio scolastico diverr
lasededell'istitutocomprensi-
vo pi numeroso di Bassano e
potrebbe, sempresecondoi fir-
matari della petizione, acco-
gliere negli attuali spazi verdi
destinati a diventare parcheg-
gio manifestazioni che arric-
chirebbero l'offerta formativa
non solo delle medie, ma an-
che delle primarie Pascoli,
XXVAprile, S.Eusebio, Rond
Brenta, Marchesane, Campe-
see Valrovina.
Lospostamentodellestruttu-
resportivenonsarebbe realiz-
zabilesenzagravi carenze. Re-
sterebbero esclusi infatti gli
spazi per peso, vortex e parte
delle corsie per lavelocit.
Lareadovedovrebbesorgereil nuovoparcheggio. CECCON Unospettacoloal teatroRemondini
Ladri ascuola. Unfurtostato
perpetrato nei giorni scorsi ai
danni del Centro di formazio-
ne professionale di via Scala-
brini.
Alcuni sconosciuti, quasi cer-
tamente di notte, sono pene-
trati nell'istituto gestito dalla
provincia di Vicenza e si sono
accaniti contro la macchinet-
ta cambiasoldi, nella quale si
trovavano le monete da utiliz-
zarenei distributori di bibitee
bevande di propriet di una
ditta bassanese. I malviventi
hannorubatoil contantee poi
hanno girato per gli uffici,
sparpagiando a terra alcuni
documenti. Del furto si sono
resi contogli stessi dipendenti
dellaProvinciaquandohanno
riaperto i battenti, al mattino.
Da un immediato e accurato
giro di ricognizione non sono
emersi altri danni lasciati da-
gli sconosciuti che si sono ac-
contentati del denarorinvenu-
tonellacambiasoldi.
Sono state allertate le forze
dell'ordine, che hanno effet-
tuato un sopralluogo, in atte-
sa della formalizzazione della
denuncia. Anche se i danni
dell'incursionenonsonorisul-
tati rilevanti, non manca la
preoccupazione, trail persona-
le, per unfatto che gi s'era ri-
petuto. Tra l'altro non stato
possibile, almeno fino a que-
stomomento, capirecomei la-
dri siano penetrati nei locali
del Ferracina.L.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA
Alla luce di centinaia di candele, una cena tra musica, magia, cabaret e ballo.
Il Principe Maurice Agosti, maestro di cerimonie degli eventi veneziani,
sar Casanova e Vi condurr in un viaggio unico tra convivialit e arti sceniche.
Dress code: abito da sera, smoking o abito scuro
Sogno di una
notte di Primavera
INFO E PRENOTAZIONI entro il 12 aprile 2012
SelectaEventi - tel. 0424 529232 - marketing@selectaoro.it
EVENTO ESCLUSIVO SU PRENOTAZIONE
20 aprile 2012 - ore 20.30 - Bassano del Grappa - Villa Rezzonico
SERATA DI GALA
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Bassano 39
IlsindacoRossellaOlivo
Lavicendafugestita
daidirigenti comunali
Il fascicoloapertodalla
Procuracontroignoti e
dunquenonsonulla. LaGiunta
comunale, tralaltro, nonmai
statacoinvolta
nellinstallazionedel Photored,
essendostataunoperazione
decisaegestitadal dirigente
comunale. Sonoquindi
assolutamentetranquilla.
questalaposizionedel sindaco
di Romano, RossellaOlivo,
indaffaratatrai milleimpegni
dellacampagnaelettorale,
sullenovitinmerito
allindaginesul Photored
installatoaSpin.
Sesoqualcosasullostato
dellinchiestagiudiziaria, soloci
chestatoraccontatodai media,
essendolindaginecontroignoti -
spiegail primocittadinoezzelino-.
Nonpossoquindi cheripetere
quantogidetto: anoi risultacheil
Photoredfosseomologatoe
regolare. Quellasoluzionefu
adottatadal dirigentecomunaledi
allora, chericevettelincaricodi
risolvereil problemadei troppi
incidenti incorrispondenzadel
semaforoedecisecomefare.
certo, ci furonoi passaggi formali
perquantoriguardail bilancioeil
programmadei lavori, mala
Giuntacomunalesemprestata
fuori datutti gli aspetti
riguardanti i dettagli
dellintervento.
Francamente-concludeil
sindacoOlivo-inquestoperiodo
hobenaltrodi cui occuparmi: io
sonoimpegnatanellacampagna
elettoraleenellamministrare
beneil Comune. Il Photoredun
problemadi Tognoni, chelo
utilizzaperlasuacampagna
elettorale.D.M.
RIPRODUZIONERISERVATA
RossellaOlivo
BASSANO
COMMEDIAFRANCESE
ALLADAPONTE
Ancheinquestopontepa-
squale la DaPonte a pro-
porre il filmdel cineforum
lungo. La sala grande del
Centro Giovanle, infatti,
in calendario Piccole bu-
gie tra amici, il filmpi vi-
sto l'anno scorso in Fran-
cia: ungruppodi amici qua-
rantenni che si ritrova per
le vacanze, tra gelosie, ten-
sioni e tradimenti. A.F.
CARTIGLIANO
BLUESMADEINAUSTRIA
ALRIVEJAZZCLUB
Altroappuntamentodavve-
ro sda non mancare quello
in calendario stasera, alle
22, al Rive jazzclub. ACarti-
gliano, infatti, arriva sir
Oliver Mally, bravissimo
chitarrista e bluesman au-
striaco che da ben 27 anni
gira il mondo (ad una me-
dia di 150 concerti a stagio-
ne) proponendo il suo per-
sonalissimostile. A.F.
ROS
NATAUNASTAR?
ALMONTEGRAPPA
Sar nata una star? il
film tratto dall'omonimo
racconto di Nick Hornby a
far compagnia, domenica e
luned, ai cinefili che fre-
quentano il teatro Monte-
grappa di Ros. Interpreta-
to da Luciana Littizzetto e
Rocco Papaleo il filmnarra
di due genitori che scopro-
no che il loro figlio una
pornostar. A.F.
taccuino
ANNIVERSARIO
Lanostalgiae il rimpian-
toci accompagnano.
Dott.
BASSIANOFERRARO
Nel nono anniversario dalla
scomparsa una S. Messa sar
celebrata nella chiesetta degli
Istituti Pii di Ros il giorno 10
aprile alleore 19.
Ros, 6aprile 2012
ANNIVERSARIO
1993 2012
Unbattitodali,
unacarezzadel vento,
unrichiamo soave,
unprofumo nellaria...
Tusei....
SILVIABORSO
AllavigiliadellaPasqua di Re-
surrezione, ricordiamo la no-
straadorataSILVIA.
Con amore mamma, pap, i
Tuoi cari fratelli e tutti coloro
cheTi voglionobene.
Bassano, 6aprile 2012
Farmaciedi turno
Fino alle 8.45 di sabato 7 apri-
le: BASSANO, Farmacia Alle
Grazie, via Passalacqua 10/a,
tel. 042435435;
CARTIGLIANO, Farmacia Salu-
te e benessere Dott. Alberto
Fontanesi, via Cappello 1, tel.
0424590244;
SOLAGNA, Farmacia S. Giusti-
na Dott.ssa Alice Battocchio,
piazza IV Novembre 11, tel.
0424816005.
Taxi
"Consorzio radio taxi" garanti-
sce la copertura del servizio
sette giorni su sette per la fa-
scia oraria che va dalle 5 del
mattinoall'1di notte.
Lanuovastrutturaraggiungi-
biletelefonicamente, chiaman-
dolo0424567774.
Alcolisti aninimi
Via Cereria 14/b, tel. 334
3954299. Riunioni: luned, mer-
coled, venerd 20.30-22.30. Fa-
migliari AL-ANONmercoled, ve-
nerd 20.30-22.30. Ospedale
San Bassiano tel. 339
8026083. Riunioni: marted e
sabato alle 20 (sala conferen-
ze). Gruppo Giovani tel. 334
7468069 gioved alle 20. Fami-
gliari AL-ANONmarted alle20.
Figli di alcolisti martd alle20.
MASON. Il sindaco
Prematura
laperizia
geologica
incentro
SOLAGNA. Allagiornataecologicaraccolti oltre30sacchi di rifiuti
Gli alunni dellascuolaelementare
pulisconoil paeseinunamattinata
MAROSTICA. Il sodalizionatopochi mesi fa
Motoclubscaligero
Quasi centogli iscritti
PIANEZZE. Uninterventoda300milaeuro
VialiberadallaGiunta
peri lavori inbiblioteca
brevi
POVE. Il gruppoAnaseneoccupaconottimi risultati dal 2009
Ecocentro, convenzionerinnovata
Lagestioneancoraallepennenere
Nuove indagini sul famigera-
to Photored di Romano. Il gip
MargheritaBrunello, chiama-
ta a pronunciarsi sul procedi-
mento penale relativo allim-
piantodi rilevamentodellein-
frazioni del semaforo di Spin,
sotto accusa per delle presun-
te irregolarit e oggetto di nu-
merosi di ricorsi dapartedegli
automobilisti multati, hadeci-
so di non archiviare linchie-
sta, cos come chiesto dal pro-
curatorecapoCarmeloRuber-
to, ma di disporre invece ulte-
riori accertamenti.
Adopporsi strenuamente al-
la chiusura del caso, lo scorso
dicembre, stata lUnione na-
zionale consumatori di Casso-
la, coordinata da Antonio To-
gnoni eaffiancatadallavv. An-
geloBazzea di Vicenza, che da
sempresostienecomenellim-
pianto in questione ci siano
delle irregolarit formali e so-
stanziali.
Il caso finito davanti al giu-
dice poco pi di un mese fa,
quando si tenuta unudien-
za, alla presenza del pubblico
ministero e dellavvocato del-
lUnioneconsumatori, peresa-
minare proprio la richiesta di
archiviazione, larelativaoppo-
sizione e la legittimit della
partecipazione dellUnione
nazionaleconsumatori al pro-
cesso. Il giudice, dopoaverpre-
so tempo per analizzare il ca-
so, nei giorni scorsi hacomuni-
catole propriedecisioni.
Nella sua ordinanza, il gip
MargheritaBrunellofasapere
di nonpoter effettuareunava-
lutazionesenzalidentificazio-
ne delle persone fisiche coin-
volte nella vicenda e compo-
nenti listituzione che ha deli-
berato linstallazione del Pho-
tored. Inoltre, chiede di cono-
scere, fissando un termine di
tremesi, chi haavutoliniziati-
vadi installarelimpiantodi ri-
levamento, le modalit con le
quali si scelto dove acquista-
relimpiantoecomestataat-
tuatalinstallazioneeil collau-
do dello stesso. Nellambito di
tali quesiti, il gip ha inoltre
chiesto approfondimenti sul-
lomologazione del Photored,
sulla durata della luce gialla e
la possibilit di modificarla, e
sulla procedura di acquisizio-
neetrattamentodelleimmagi-
ni, oltre poi agli accordi stipu-
lati da chi ha autorizzato lin-
stallazione dellimpianto e la
dittaincaricata.
Abbiamo gi affidato alla
polizia giudiziaria - ha spiega-
toil procuratorecapodi Bassa-
no, CarmeloRuberto- lincari-
codi effettuare tutti gli appro-
fondimenti richiesti dal giudi-
ce per le indagini preliminari.
Vedremoinseguitoqualesar
lasuadecisione.D.M.
RIPRODUZIONERISERVATA
ROMANO. Il giudicehafissatoil terminedi tremesi perleintegrazioni. InaulaanchelUnioneconsumatori
Nuoveindagini sul Photored
Lincrociodi Spin, aRomano, quandofunzionavail Photored, orasmantellato
Lohadecisoil gip, chiamato
apronunciarsi sullarichiesta
di archiviazionepresentata
dallaProcuradellaRepubblica
GabrieleStevanin
L'indagine geologica potr
essere effettuata solo insegui-
toalladefinizionedellalocaliz-
zazionedei manufatti. Oraap-
pare prematura.
Il sindaco di Mason Massi-
mo Pavan ha risposto al grup-
po Mason Villaraspa insie-
me che aveva richiesto, inun'
interrogazioneconsiliare, una
perizia geologica per verifica-
re che le strutture del centro
cittadinononfosseromessein
pericolo dai nuovi interventi
previsti nel Piano di recupe-
ro-nuova palestra scuole ele-
mentari.
Oltre la riqualificazione del
centro, agli interventi nell'isti-
tuto elementare di via Rivaro
legata la possibilit per un
privato di ricavare nella zona
unavolumetriaedificabile.
Di fronteall'ipotesi di uncon-
dominiodi trepiani, adusore-
sidenziale e commerciale, in
un'areaavincolomonumenta-
le adiacente al campanile del-
lachiesaS. AndreaApostolo,
laminoranzaavevamanifesta-
toqualcheperplessit.
In merito alla richiesta dei
consiglieri di Mason Villara-
spa insieme di una valutazio-
ne di impatto ambientale, per
verificare che il nuovo assetto
valorizzasseil campanileotto-
centesco simbolo del paese,
Pavanhareplicatochenever-
r verificata la necessit in un
momento pi definito della
progettazione.
RIPRODUZIONERISERVATA
Giornata ecologica a Solagna
con la partecipazione degli
alunni della scuola elementa-
re, promossa da Sergio Nervo,
presidente dell'ecocentro, in
collaborazione con l'ammini-
strazione comunale. La prima
parte della mattina stata de-
dicata a lezioni teoriche e pra-
ticheguidatedaNicolaZanni-
ni, operatoreEtra, chehaspie-
gatolebasi dellaraccoltadiffe-
renziata, anche attraverso
esperimenti e giochi didattici.
Gli oltre 75alunni dellascuola
sono partiti alla ricerca dei ri-
fiuti abbandonati, impegnati
nella pi ecologica delle cac-
ce al tesoro. In cinque gruppi
hannoseguitoaltrettanti itine-
rari e setacciato il paese, dalle
sponde del Brenta finoalle vie
cheportanoaSanGiorgio. Do-
po quasi due ore hanno fatto
ritorno all'econcentro con un
"bottino" di oltre 30 sacchi
contenenti rifiuti di ogni gene-
re, opportunamente differen-
ziati. Dopounmeritatospunti-
no i ragazzi hanno fatto ritor-
no a casa ricchi di una nuova
consapevolezza. Visto il suc-
cesso riscontrato l'iniziativa
verrpropostaancheil prossi-
moanno. F.C.
RIPRODUZIONERISERVATA Ibambini allagiornataecologica
Si sono ritrovati in oltre 90 al
bar Corona di Marostica per i
primo incontro aperto ai soci
del MotoClubMarostica, il te-
am sorto da pochi mesi sulla
spinta di numerosi appassio-
nati che hanno individuato in
Genesio Favarin il loro presi-
dente.
L'iniziativa ha colto nel se-
gno tant' vero che continua-
no a fioccare le iscrizioni. Nel
corso della serata inaugurale
sonostate distribuite ai soci le
tessere d'iscrizione, alla pre-
senza di Luciano Favarato,
presidente del Comitatovene-
to della Federeazione motoci-
clistica italiana e di Emiliano
Barban, vicepresidentedel Co-
ni vicentino. Presenti anche
numerosi amministratori co-
munali,
Nel corso dell'appuntamen-
to stata illustrata l'attivit
del 2012, inziataconlalavisita
allaFieradi Padovainoccasio-
ne di unesposizione di moto
storiche.
Il presidente Favarin ha gi
proposto all'Amministrazio-
ne comunale un'iniziativa per
i bambini con le minimoto.
Verr probabilmente concre-
tizzataadottobre. L.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA
Passo in avanti verso gli inter-
venti nella biblioteca di Pia-
nezze. La Giunta del sindaco
Gaetano Rizzo ha dato l'ok al
progetto preliminare di ri-
strutturazione con amplia-
mentodellastrutturacomuna-
le di via Roma, redatto dallo
studiotecnicoZanatadi Bassa-
no. Per l'opera, inserita nell'
elenco dei lavori pubblici
2011, statastimataunaspesa
complessiva di 300 mila euro,
di cui 230 mila per lavori e 70
mila per somme a disposizio-
ne.
Perquantoriguardalacoper-
tura economica, la Giunta ha
previsto di finanziare l'inter-
ventoinparteconladevoluzio-
ne di un mutuo con la Cassa
depositi e prestiti, ed in parte
medianteuncontributoregio-
nale. Loscorsofebbraio, infat-
ti, la Regione ha attivato una
procedura per l'assegnazione
di finanziamenti per l'anno in
corso riguardante Interventi
per la costruzione, l'amplia-
mentoelasistemazionedi cen-
tri di servizi culturalicon un
contributomassimoconsenti-
todi 60milaeuro. G.S.
RIPRODUZIONERISERVATA
TristanoCasarotto
stata rinnovata anche per
quest'annodallagiuntacomu-
nale di Pove la convenzione
con il gruppo Alpini per la ge-
stionedell'ecocentrocomuna-
le.
Un servizio alla comunit che
il gruppoAnasvolge dal 2009.
Nella delibera della Giunta
Mocellinsi fariferimentoal la-
voro svolto dalle penne nere
chevienedefinitodagli ammi-
nistratori ottimo.
All'associazione viene quindi
riconosciuto, come incentiva-
zione, un contributo annuale
di 1500euroel'interoimporto
che lEtra verser al Comune
in base alla convenzione con
la Comunit montana del
Brenta.
Il gruppo Alpini di Pove, che
recentemente ha riconferma-
to capogruppo Giovanni Ber-
toncellodettoGiubba, mol-
toattivoinpaese.
Le penne nere di Pove si dedi-
cano con spirito altruista, in
collaborazione conPro Loco e
conaltre associazioni del pae-
se, alla buona riuscita delle
molteplici manifestazioni che
si svolgono nell'arco dell'an-
no.
Tra le altre cose, il gruppo si
prende cura della chiesetta in
localit Cibara, della raccolta
delleolive, dellapotaturaedei
trattamenti degli olivi comu-
nali e inoltre mette a disposi-
zioneanchelapropriasede, ri-
cevuta in comodato dall'Am-
ministrazione e completata
connotevole risparmiodi fon-
di, peraltri gruppi eperi singo-
li cittadini che ne facciano ri-
chiesta.
RIPRODUZIONERISERVATA
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 40 Bassano
VincenzoPittureri
Guido a razzo. Belardinelli al
volante haschiacciatosempre
sul gas. Allinferno e ritorno:
la Marosticense che un anno
faeracadutainPromozioneal-
lo spasimo e allultimo tuffo
sfregiando lannata del cente-
nario, non ha impiegato nem-
meno un anno per riappro-
priarsi dellEccellenza, conqui-
stata alla velocit della luce,
addirittura con un mese ab-
bondante di anticipo sulla fi-
ne dei giochi. I numeri santifi-
cano un cammino da record:
60 punti in 25 gare, 18 succes-
si, 6 pari e unsolo ko, 38 reti a
referto e soltanto 9 subite a si-
gillare la miglior retroguardia
del campionatocomeunaspe-
ciedi bunker antiatomico. Ep-
pure meno nellottobre del
2010 la gloriosa Us. Marosti-
cense non la voleva quasi pi
nessuno: sulla soglia del-
luscio il precedente patrn
Pizzato che aveva investito in
prima persona accarezzando
il sogno della D e che poi gli
era passata la poesia. Senza di
lui e il suo robusto apporto il
clubparevasullorlodellaspa-
rizione. Bisognava trovare
qualcunodispostoadaccollar-
si la patataccia torrida e non
cera la fila davanti alla porta
della sede per eredit quello
cheallora erasolounonere.
Lhanno chiesto anche a
me, ci ho pensato un po su e
ho deciso di accettare - rivela
Daniela Bergamo, ex inse-
gnanteconunapassionespor-
tiva sottopelle da sempre, in
giovent agonista del lancio
del pesoenonsolo- hotrovato
amici e competenti di calcio
che mi hanno dato una mano
e con loro abbiamo rimediato
al voloalladelusionedellapri-
ma retrocessione, cos amara
e dolorosa. Nellora dei divi-
dendi dei meriti, la presiden-
tessa si tiene la fetta pi sotti-
le. Il meritoesclusivamente
dei ragazzi, giovanotti squisiti
innazitutto sul piano umano,
convalori radicati e uno spiri-
to di gruppo invidiabile. Poi il
mister, Guido Belardinelli,
davvero eccezionale per come
ha saputo plasmare la squa-
dra e soprattutto per come ha
interpretato la voglia di rival-
sa delloscorsotorneo. La cu-
riosit che nessuno in estate
aveva vagheggiato velleit di
ritornoistantaneoinEccellen-
za. Pensavamo ineffetti a un
campionatodecorosoincui to-
glierci qualchesoddisfazione-
argomenta la pres - e invece
sinda subito si creato uncli-
ma speciale dentro lo spoglia-
toio che ha propiziato questa
stagione boom. Unatmosfera
unica a cui hanno contribuito
tutte le colonne di questa so-
ciet: il vicepresidente Corte-
se, il consigliere Crestan, il di-
rettore generale Walter Mar-
con, il diesse Mabilia e ancora
Francesco Lunardon, Parolin,
il prof. Faccio e la segretaria
Corr. Il futuro gi traccia-
to nel solco del presente.
Niente rivoluzioni - confer-
ma - questo organico merita
di cimentarsi anche al piano
di sopra raggiungendo la sal-
vezza coi nostri giovani. Do-
ve e come festeggiare ancora
nonsi sa. Intantolaltraserala
squadraandatainpullmana
Vedelago per assistere al pari
fra i trevigiani e lEllesse che
ha consegnato aritmeticame-
ne il trionfo ai rossoneri. L
per l abbiamo esultato con
una bicchierata spontanea in
compagnia - confessa Daniela
Bergamo- ora penseremo con
calma a a come celebrare.
Marosticapiazzaminimomi-
nimo da D. LEcccellenza, for-
se, tappadi passaggio.
Ora anche le cifre sanciscono
inanticipoquellocheerachia-
ro da un pezzo. La Luparense
tra domenica e mercoled ha
messoi sigilli sullaregularsea-
son della seria A1 senza dover
attendere gli ultimi due turni
eagguantai playoff.
LAlterEgoprimahaimpatta-
to3-3inunPalaBruel gremito
con la Marca campione dIta-
liaeprimainseguitrice. Coi di-
rimpettai castellani inunder-
bissimo dalta quota davanti
alle telecamere della diretta
Rai, i Lupi hannograffiatoper
primi, quindi hanno sofferto
limpetuoso ritorno di fiam-
ma degli avversari che hanno
agganciato, sorpassato e ope-
rato pure il break dell1-3. Ma
con un veemente finale, la
truppa di coach Julio Fernan-
dez ha stampato il 3-3 in rapi-
dasequenzaspegnendoinpar-
tenza le velleit di rimonta in
classificadegli ospiti.
Quanto allaltra sera a Citt
SantAngelo, nel cuore del-
lAbruzzo, il quintetto del pre-
sidente Stefano Zarattini rin-
correvaunpuntoperstappare
lospumanteeinvecenehaab-
brancati addirittura tre. Con
due reti al tramonto dei due
tempi, Fabiano e soci hanno
griffatouno 0-2 dautorit che
non ha dato scampo ai pesca-
resi. LaLuparensemenail tor-
ronesindal calciodinizio, ma
dopo un salvataggio sulla li-
nea di Caetano, tocca alluo-
mo simbolo Vampeta rompe-
reil ghiaccioinrettadarrivoe
un attimo prima dellinterval-
lo col guizzo che spariglia la
faccenda. Nella ripresa, lAlter
Egoprocededi conserva, colpi-
sceunpaloconFortinoeadue
secondi dalla sirena afferra lo
0-2col portiere di scorta Puta-
no, nelloccasionerilievodel ti-
tolareWeber, chedallasuame-
t campo indovina una para-
bola avvelenata che gonfia il
saccoper lo0-2dellastaffa, un
bersaglio che stampa pure il
gol numero 100 dellannata in
pienaondashowtime. V.P.
L'appuntamento per stasera
e c' da scommettere che sa-
rannoinmolti asederesui gra-
doni del PalaBalbi di Ros do-
ve, apartiredalle21, incalen-
darioil derbytraZurloeTode-
sco, matchchevaleperil quar-
tultimoturnodellaregularse-
ason dellaPromozionevicen-
tina. Quella arbitrata dal dal
duevilleseBorgoedaCavedon
di Maranounasfidachequa-
si mai in passato ha deluso le
attese regalando spesso sfide
tiratissime e risultati sorpren-
denti. Come quello dell'anda-
ta che vide il Todesco, appena
affidato alle cure di coach
Mol, vincere contro il Ros
sceso in campo forse un po'
tropposicuro. Estaserasicura-
mente i gialloneri di Piotto e
Intini punteranno a vendicar-
si del 68-51 dell'andata. Inuna
sfida che, al di l del campani-
le, valemoltoancheperlaclas-
sifica: il Rospuntaai duepun-
ti per concretizzare l'insegui-
mento alla terza piazza men-
tre i gialloazzurri della destra
Brentaal PalaBalbi inseguono
quella vittoria che li terrebbe
in corsa per l'ultimo biglietto
peri play-off operlanonapiaz-
za che significherebbe la sal-
vezzadiretta, senzadovertran-
sitare per i play-out. Classifi-
ca: Leobasket Lonigo42; Con-
cordia Schio 30; New Basket
Povolaro28; ZurloRoseAra-
celi Vicenza 26; Montebello-
basket 24; L'Argine Vicenza e
BasketMalo22; TodescoAnga-
rano, Primultini MaranoeIso-
la Vicentina 20; Brendola 12;
Bolzano Vicentino e Insieme
Valchiampo8.A.F.
Il clubscaligeroinfestaperil
ritornoinEccellenzadopoun
soloannodi retrocessione. La
presidente: Nienterivoluzioni
CALCIOA5. Primatomatematicocondueturni di anticipo
LaLuparensecol turbo
mettelemani sui playoff
PALLACANESTRO. Questionedi classifica
RoseAngarano
inunderbycheva
oltreil campanile
La prima squadra sullorlo del
precipizio e allora le buone
nuove in casa giallorossa arri-
vanoesclusivamentedal setto-
re giovanile. Gi, perch dopo
lexploit della Berretti di Mau-
ro Zironelli, qualificatasi per
le finali scudetto, al tabellone
nazionale approda anche la
formazionedegli Allievi guida-
tadallexinteristaAntonioPa-
ganin, oggi sulla panchina dei
baby virtussini. Il Soccer Te-
am. infatti, battendo1-0aSan-
ta Croce lAlto Adige. Bassano
fa la partita dallinizio alla fi-
ne, sfioraripetutamenteil van-
taggio con Vopato, Topparelli
e Rigoni sino al formidabile
bolide sotto lincrocio scaglia-
to al 28 della ripresa da capi-
tanLunardon, il missile che fa
partita e qualificazione, tra-
guardo aritmetico raggiunto
con due giornate di anticipo.
Del resto lo score degli adole-
scenti del Bassano eloquen-
te: finora14vittoriesu25gare,
4 pari e 7 sconfitte con 35 reti
allattivo e 17 incassati, con 46
punti totalizzati. Raggiantepa-
ganin. Un premio per questi
ragazzi che lavorano duro da
agosto. V.P.
CALCIO/2. DopolaBerretti exploitdel vivaio
Gli allievi di Paganin
agguantanolefinali
CALCIO/1. I rossoneridi Belardinellidominanodatrionfatori untorneoconquistatoasorpresacon5giornatedi anticipo
Marosticense, purgatoriofinito
LaMarosticensehavissutounastagionedarecord
LaLuparensenonsi nascondeeinsegueloscudetto
di nuovoderby
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Bassano 41
Calcioscommesse
Bellavistaaltelefono:
Contecontattabile?
BARI
Lorganizzazioneformatada
singaporiani, slavi, calciatori
italiani escommettitori che
secondolaprocuradi Cremona
hatruccatootentatodi
alteraredecinedi partitedegli
ultimi campionati italiani di
serieA, BeC, tentdi
agganciareanchelattuale
allenatoredellaJuventus,
AntonioConte, quandoeraalla
guidadel Siena.
Lepisodioemergedagli atti
dellinchiestadi Bari cheha
portatoincarcerelex
giocatoredellasquadra
biancorossaAndreaMasiello. Il
primofebbraiodi questannoil
procuratoreAntonioLaudati
inviaai carabinieri, affinch
svolganoi preliminari
accertamenti peraccertarela
sussistenzadi ipotesi di reato,
unespostoanonimoarrivatoin
procurail giornoprima, al quale
allegatalacopiadi undocumento
dellasquadramobiledi Cremona.
Inquel verbalesonocontenuti i
brogliacci di diverse
intercettazioni telefonichecon
protagonisti, tragli altri, lex
giocatoredel Bari Antonio
Bellavista, FrancescoGiannone,
GianfrancoParlato, Massimo
Erodiani, tutti personaggi finiti in
carcerenellambitodellaprima
tranchedellinchiestadella
procuralombarda.
Nellecarteadisposizionedelle
parti, lespostocopertoda
omissismail verbaledella
squadramobiledi Cremona
riportatointegralmente. L la
squadramobileriassume, trale
altre, duetelefonatetraBellavista
euncertoRaimondoavvenute
pochi giorni primadellincontrodi
serieBSiena-Sassuolo, finito4-0
peri toscani einseritotraquelli
chelaprocuradi Cremonaritiene
truccati.
Nellaprima, unatelefonatadel
24marzodel 2011, annotala
squadramobile, Bellavista
chiedeaRaimondosepu
contattareContelallenatoredel
Sienapersaperesesia
contattabilperlapartita.
Raimondodicecheprovera
chiamarloegli farsapere.
Larispostaarrivail giornodopo.
Raimondo-scrittonel verbale-
informaBellavistadi nonesser
riuscitoacontattareConteedi
avergli inviatounmessaggio. A
quel puntolexgiocatoredel Bari
chiededi provareconGiorgio
(Perinetti, allepocadirettore
generaledel Siena, ndr)ma
Raimondodicedi noeconsigliadi
provareconFagiano(allepoca
direttoresportivodel Siena, ndr).
Bellavista-concludelasquadra
mobile-gli dicedi provare.
ARRESTI DOMICILIARI PER
MASIELLOBARI. Arresti
domiciliari perAndreaMasiello. Li
haconcessi il gipGiovanni
Abbattistadopolarichiesta
avanzatadai legali dellex
calciatorebarese. Lalocalit
sceltaperi domiciliari sarebbe
quelladi Bergamo.
CALCIO
BRASILE. VITORIA,
ESONERATO
TONINHOCEREZO
I tifosi ne avevano chiesto
lesonero nellultima partita
eil Vitoriali haaccontentati.
ToninhoCerezo, infatti, sta-
tolicenziatodal clubbrasilia-
no che ne aveva annunciato
lingaggio lo scorso 3 dicem-
bre. In quattro mesi lex cen-
trocampistadi RomaeSamp-
doriahaunbilanciodi 10vit-
torie, settepareggi etrescon-
fitteper untotaledi 37 punti,
ma paga il periodo negativo
conunsolosuccessonelleul-
time quattro gare. La squa-
dra stata affidata al secon-
doRicardoSilva.
CALCIO
BALOTELLIILLESO
DOPOINCIDENTE
INAUTO
Non passa giorno senza che
MarioBalotelli nonsi guada-
gni i titoli dei tabloidinglesi.
Lultima (dis)avventura del-
lattaccante italiano lo vede
uscire illeso da un incidente
stradale nel centro di Man-
chester. Secondo la stampa
locale Balotelli stato coin-
volto in un tamponamento
conunaltro veicolo nei pres-
si di Deansgate Locks nel po-
meriggio. SuperMario, alla
guida di unauto bianca, sa-
rebbe apparso in un primo
temposcossosalvopoi scher-
zareconlagente attorno.
DOMENICALAROUBAIX. TomBoonenfavoritoperlavittorianella
Parigi-Roubaix, laclassicissimainprogrammadomenica: il ciclista
belga- givincitoredelleedizioni 2005, 2008e2009- quotato
daSnai 3.00. BuonepossibilitperFilippoPozzato(quotato8,00),
mentreAlessandroBallandividequota15conChavanel eFlecha.
BoonenfavoritoallaRoubaix
brevidisport Fotonotizia
MOTOGP. Nonsi riduceil gapdaCaseyStoner
ValeRossi frena
ancora: Ducati?
Nondapodio...
MILANO
Il peggio ormai alle spalle. Il
lungocalvario, cominciatoafi-
ne ottobre dopo Roma-Milan,
finito. Il cuoreoraaposto,
arrivata lidoneit sportiva e
gi da domani potrebbe esse-
re a disposizione di Massimi-
liano Allegri per la gara con la
Fiorentina, prima delle otto
tappedellavolatascudetto.
Antonio Cassano, guardan-
dosi indietro, nonnascondedi
aver avuto paura, soprattut-
toquandodovevanooperarmi
- le sue parole in unintervista
ai microfoni di Mediaset e tra-
smessa nel corso di Studio
Sport - Quattro giorni prima
delloperazione ho avuto pau-
ra, soprattutto per i miei cari,
per miofiglio, per mia moglie.
Senonci fosserostati loro, nes-
sun problema, ma far soffrire
gli altri lacosa che detestodi
pi. Posso soffrire io ma non
gli altri. Dopo la gara con la
Roma, perungiornoemezzo
facevo fatica a parlare, a ricor-
dare le cose - continua - ma
limportante che tutto pas-
sato, ora sto bene e torno a
unanuovavita.
Il recupero stato lungo ma
in tanti gli hanno dato forza.
Dal Real al Barcellona, da
Mourinho a Capello e Del Ne-
ri, mi hachiamatoil mondoin-
tero, anche Iniesta - racconta
il Pibe di Bari Vecchia - Ho ca-
pito quanto la gente mi stima,
soprattutto come uomo che
la cosa che conta di pi. Ma so
anche che appena sbaglio un
paio di passaggi torneranno a
dire che sono una testa mat-
ta, aggiunge ridendo Cassa-
no, al qualeinteressasoloes-
sere amato dalla gente che mi
tifa. Se gli altri mi fischiano
perch hannopaura di me ma
stato importante che i tifosi
delle altre squadre abbianori-
spettato il problema che ho
avuto.
Lattaccantedel Milansi ritie-
ne fortunato, perch se fossi
stato in unaltra squadra, in
unaltra parte del mondo, non
so se sarei stato curato allo
stessomodo.
E qui scattano i ringrazia-
menti, al presidente Berlu-
sconi, a Barbara e soprattutto
aGalliani, chenel mioperiodo
buio mi ha sempre chiamato
due volte al giorno, mi stato
molto vicino. E poi devo rin-
graziarechi mi hasalvatolavi-
ta, il dottor Tavana: se non mi
prendevaper i capelli eradura
stareinquestomondo.
Altro grazie per il citt Pran-
delli, fondamentale per il
mio recupero. Ha sempre det-
to a tutti e anche a me che mi
avrebbe aspettato fino allulti-
momomento.
EoraCassanoprontoaripa-
garelafiduciadel selezionato-
re azzurro, a patto per di tor-
nare quello di prima. I piedi
sono sempre buoni, il proble-
ma pu essere la forma - spie-
ga- Setornoe stobene, ok, ma
se vedo che dopo 3, 4, 6 mesi,
un anno non sto in piedi, ra-
gazzi statounpiacere, me ne
tornoacasa. Vogliochelagen-
te ricordi il Cassano buono,
non quello che fa compassio-
ne. Lattaccante ritrova un
Milan in corsa per lo scudetto
(lo vinciamo noi, mica stia-
mo pettinando le bambole: se
la Juve vince tutte le partite e
noi pure, complimenti a loro
ma il campionato nostro)
mafuori dalla Champions per
mano del Barcellona. Quan-
do Messi in giornata dura,
molto dura - ammette - An-
che Mourinho dice che sono i
pi forti. Solo se scoppia un
vulcanoe fanno40oredi pull-
man li puoi battere, aggiun-
ge Cassano, riferendosi a
quanto accadde nella semifi-
nale di Champions del 2010
trablaugranae Inter.
SERIEA. Il Milanritrovaunprotagonista, chepassatalapaura, havogliadi dareunamano, manonsi... concedesconti
Setornoil veroCassano, bene
altrimenti salutotutti evado
AntonioCassanotornaadisposizionedi Allegri chepotrebbeconvocarlogiperlagaradi domani
Nonvogliofarcompassione, la
gentedevericordarmi forte
Hoavutopaura, nonperme,
maperlamiafamiglia...
DOHA(Qatar)
Losail accende le luci, Valenti-
no Rossi incrocia le dita. Il
mondialedelleMotogppron-
to a ripartire, e domenica sul
circuito del Qatar il campione
di Tavullia girer per il secon-
do anno in sella alla Ducati:
dopoi test precampionatolot-
timismo non alle stelle, per-
ch la distanza tra la moto di
Porgo Panigale e la Honda di
Casey Stoner resta grande.
Lo sa anche Rossi, che per
confida nello sviluppo della
sua Ducati. una stagione
importante, dice, perch
dobbiamo cercare di fare me-
glio dello scorso anno. Sar
molto difficile perch sia le
Honda che le Yamaha vanno
moltoforte eanche gli altri pi-
loti sonomolto informa quin-
di sar molto dura. Partiamo
come outsider per visto co-
mesonoandati i test dovran-
dare tutto bene per essere da-
vanti tragli stessi outsider. Sia-
moinunacondizionenontan-
to positiva. Limportante sa-
rebbe riuscire a migliorare la
moto con le cose che abbiamo
inprogramma.
Inquesto momentoil distac-
co di Rossi da Stoner sembra
piomenoquellodelloscorso
anno, unsecondocirca. ve-
ro, conferma Valentino, ma
spero che ci sia qualche deci-
moinmenonel passogara, pe-
rpiomenosiamoli aunse-
condo. Poi vediamo. In qual-
che pista la Desmosedici po-
trebbe comportarsi in manie-
ra diversa o potrei essere io a
fare la differenza, magari riu-
sciamoa esserepivicini.
Quello che sar interessante
capire se questa stagione sa-
r disastrosa come quella del-
lannoscorso. Vadettoche in
Ducati hannofattotantolavo-
ro, rilevaRossi, maperades-
sononsiamodapodio, poi nel-
legarepossonosuccederetan-
tecose, masevogliamopunta-
re l dobbiamo levare almeno
mezzosecondoal giro.
Con la scadenza di contratto
alleporte, bisognerfarei con-
ti ancheconlapazienzadel no-
vevolte campionedel mondo.
Parlare di pazienza anco-
ra presto, spiega Valentino.
laprimagara, cendafare
18. Neriparleremotra7o8ga-
re. Secondo me per nelle pri-
me tre gare cambier poco.
Poi dopo il Portogallo avremo
un test dove proveremo qual-
cosa di nuovo. Dunque un
comportamento tipo Ferra-
ri, le prime tre gare si fanno
cos com la macchina, poi
test al Mugello e si traccia una
nuovastrada. Cunagrande
differenza: lorounagaralhan-
novinta, conclude.
ValeRossi storceil naso: laDucati ancorainritardo
DomenicaviaallegareinQatar:
il Dottorenonvuolefarsi illusioni
SPORT
Telefono0444.396.311Fax0444.396.333 | E-mail: sport@ilgiornaledivicenza.it
www.osteriagustodivino.wordpress.com
G
X
1
9
5
2
1
www.osteriagustodivino.wordpress.com
G
X
1
9
5
2
1
G
X
1
9
7
1
9
... E DALLE ORE 23
COLOMBA PASQUALE E CREMA
VANIGLIATA OFFERTA A TUTTI
I NOSTRI CLIENTI!!!
VI ASPETTIAMO!
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 42
Primadellasfidacasalingacon
laJuveStabiaverrdisputata
lafinaledellaChampions
LeaguedellacategoriaPulcini,
manifestazioneorganizzatada
SportQuotidianoin
collaborazioneconil Vicenza
calcio. Laprimafasedella
kermessesi svoltanel
dicembre2011dovele42
vincitrici del gironeautunnalesi
sonosfidateperarrivareal Menti.
Il programma. Ore14iniziodelle
partite. Ore16,45iniziodella
sfilatacheterminerdopo
lingressodellesquadredel
VicenzaedellaJuveStabia..
Nellintervallodellapartitaalle
17.45l ingressodelleotto
formazioni chehannogiocatola
fasefinaleperlepremiazioni in
campo.
GIOVANILI/1. Lafinalea8periPulcini
UnmomentodellaChampionsLeagueperPulcini delloscorsoanno
Primadellapartita
laChampionsLeague
LANTICIPO. Varese-Pescara2-1
Ibomber
hannodeiperiodi
cos, masarebbe
importanteper
noiritrovare
Abbruscato
GIOVANILI/2
Ieri serasi giocatolanticipo
traVareseePescara. I
lombardisi sonoimposti per
2-1: vantaggioospitedi
Caprari (25 pt), poi
doppiettadi Granoche(40 pt
e14 st).
Lealtrepartite. Oggi alle17:
Brescia-Verona,
Vicenza-JuveStabia. Oggi
alle19: Ascoli-AlbinoLeffe;
Bari-Grosseto;
Cittadella-Gubbio; Crotone-
Sampdoria; Livorno-Padova;
Nocerina-Empoli; Sassuolo-
Modena; Torino-Reggina.
Laclassifica. Torino66;
SassuoloeVerona63;
Pescara*62; Varese*55;
Padova53; Sampdoria51;
Brescia50; Reggina47; Bari
(-4)45; JuveStabia(-4) 43;
Grosseto42; Modena40;
LivornoeCittadella38;
Crotone(-1)37; Empoli 34;
Vicenza32; Ascoli (-7)29;
Gubbio27; NocerinaeAlbi-
noLeffe25(*unagarainpi).
Alberta Mantovani
Oggi, nella gara con la Juve
Stabia, sulla panchina del Vi-
cenza si sieder il quarto alle-
natore della stagione. Dopo
Baldini, Cagni e Beghetto, sta-
volta tocca a Manlio Zanini
chiamatoproprioperchMas-
simo Beghetto, non avendo il
patentino di allenatore di pri-
ma categoria, non poteva pi
andare in panchina. Debutto
dunqueperZanini cheperie-
ri ha tranquillamente spiega-
to: S, debutto, ma ormai di
panchine ne hofatte talmente
tante che nonsonoemoziona-
to inmodo particolare, d'altra
parte sono pi di vent'anni
chealleno, perhovogliadi fa-
repunti.Vistochedovrlavo-
rare fianco a fianco con Be-
ghettogli statochiestocome
staandandoelui sempretran-
quillo ha detto: Bene, certo
in questo momento gli lascio
moltocampoperchMassimo
conosce assai pi di me sia i
giocatori, chelasituazioneam-
bientale, per discutiamo pri-
ma e dopo gli allenamenti e ci
confrontiamo, la speranza
che tutto questo ci porti a rac-
coglierepunti.
Eilgruppodigiocatoricomeloha
trovato?
Eccellente, lavorano tutti
con grande impegno e sono
molto motivati, se dovessi da-
reunvotolodarei di sicuroas-
sai alto.
Ecome condizione atletica come
stannoasuoavviso?
Io avevo visto anche la gara
col Padovaesenzadubbioave-
vamosoffertounpo' nel secon-
do tempo, s, si era corso, ma
troppi dei nostri giocatori ave-
vano finito con i crampi e non
lucidi, mentre a Bergamo la
squadra stata gi pi tonica
esegnali positivi honotatoan-
che durante questa settima-
na, dunque penso che siamo
in crescita; certo, alla fine,
sempre la partita a dire come
stai davvero.
ABergamo arrivata finalmente
la vittoria, questodovrebbeaver
avuto ricadute positive a livello
psicologico.
Noi dello staff tecnico ce lo
auguriamo, speriamo che la
vittoria abbia dato non solo
un po' di entusiasmo, ma an-
che abbia tolto un po' di pau-
re, paurecheadesempiosi era-
no viste contro il Padova, per
me molti tempi di giocoerano
stati sbagliati per colpa della
frenesia e dell'insicurezza, pe-
r anche qui solo il campo ci
dirlaverit.
Formazione?
Pinardi stato fermo mer-
coled ma solo a titolo precau-
zionale, dovrebbe farcela; ec-
codi inaspettatoc'lasqualifi-
ca di Maiorino(la vicenda vie-
nespiegataa parte).
Dunque in attacco automatica-
mentesonosciolti i dubbi?
Behgli attaccanti cheabbia-
mosapetequali equanti sono,
tolto Maiorino restano in tre,
s mi pare che a questo punto
Paolucci si candidi al posto da
titolare.
A proposito del reparto d'attac-
co, hadettoanchelei giqualche
giorno fa che c' questo proble-
maafaregol... Comeva?
Abbiamo cercato di curare
lafaseoffensiva, chesolepalle
inattive, i vari movimenti, pe-
rpoi ti devi rifareallecaratte-
ristiche degli attaccanti che
hai, cos comelacapacitdi an-
dare ingol una cosa che uno
oce l'ha, ononce l'ha.
E con chi ce l'ha, ma pare averla
smarrita?
Intanto speriamo che la ri-
trovi, poi il nostrocompitodi
farlolavoraresul pianofisicoe
di metterlo nelle condizioni
migliori, lo sapete anche voi
che i bomber hannodei perio-
di cos, ovvio che per noi ri-
trovare Abbruscato sarebbe
moltoimportante.
La Juve Stabia non ha nulla da
chiedere al campionato ma il Vi-
cenza s, bisogna darecontinuit
allavittoriaottenutaaBergamo.
Intanto nessuno regala
niente e poi affrontiamo una
squadra che a livello di peso e
di altezzahaqualcosainpiri-
spetto a noi e dunque dovre-
mostaremoltoattenti.
Rimaneil fattochedomani (oggi
per chi legge) deve arrivare una
conferma.
Dobbiamo vivere gara do-
pogara; sappiamoche parti-
taimportante, pernondovre-
moconcederetantoperchlo-
ro sulle ripartenze hanno cor-
sa, soprattutto i due esterni se
ci partonodiventanomoltope-
ricolosi. Certo, noi vorremmo
cercare di vincere, ma senza
perdereincautela.
RIPRODUZIONERISERVATA
DebuttoperZanini, il tecnicocheaffiancaBeghetto
SperiamochedopoBergamoci siamenopaura
Dueturni di stopal biancorosso
Pinardi c, ballottaggioconSoligo
Kocasalingo
pergliAllievi
conilMilan
CALCIOSERIEB. Oggi al Menti alle17lasfidaconlaJuveStabia
Vicenza, duefornai
pernonbruciare
il dolcepasquale
Questa una di quelle storie
chesenonvedi noncredi. Que-
sta una di quelle storie che
solo in Italia... Maiorino oggi
nonpotrgiocareperchsta-
to squalificato per due turni
perunosciopero di dueanni
fa.
Conpazienza... la giustizia spor-
tiva fa il suo corso. Ma cos
successo? Un passo indietro
necessario. Sino alla stagione
2009-2010, quando Maiorino
militava nel Manfredonia (Se-
conda divisione). Arriviamo
quindi al 9 maggio 2010, gior-
nodel derbycol Brindisi. I gio-
catori del Manfredonia, che
non vedono gli stipendi da
quasi un anno, decidono di
non scendere in campo. Di
scioperare, insomma. Una
sceltaumanamente compren-
sibile ma giuridicamente san-
zionabile. Edifatti, conil il de-
ferimento, la sanzione arriva.
Con... una certa calma, visto
che stata resa nota ieri: due
giornate di stop per i 19 gioca-
tori allora in forza al Manfre-
donia (squalifica ridotta dalla
Commissione disciplinare, vi-
stochelaProcurafederaleave-
va chiesto un mese di stop).
Maiorinoquindi dovrsaltare
la gara odierna e quella del 14
aprile a Gubbio (a meno che
non venga accolto il ricorso
presentato dai giocatori, che
verresaminatoil 12aprile).
Pinardi c. Seduta di rifinitura
a porte chiuse ieri pomeriggio
a Isola. La buona notizia che
Pinardi s allenato regolar-
mente, dopo che due giorni fa
erastatofrenatodaunacontu-
sioneaunacoscia. Lexnovare-
sedovrebbedunqueesserepo-
sizionato in cabina di regia,
manondaescluderechealla
finesiaSoligoatrovarespazio.
Tre, quindi, sonogli indisponi-
bili: Acerbis, fermato dallin-
fluenza, Paro, che deve fare i
conti con una lesione al pol-
pacciosinistroeBastrini, bloc-
cato da una lesione al bicipite
femorale della coscia destra.
Tirando le somme, quindi, in
difesa dovrebbero giocare To-
nucci, Zanchi e Martinelli,
mentre la linea mediana po-
trebbeesserecompostadaGa-
vazzi, Rigoni, Pinardi, Botta e
Bianco. Inattaccodovrebbees-
sere Paolucci a far coppia con
Abbruscato.
Nonbuttate...il bigliettodel der-
bycol Padova. vero, nonun
pezzo di carta che evochi bei
ricordi, ma presentandoloper
acquistare un tagliando della
gara odierna si avr uno scon-
todi 5euro. Linziativaestesa
anche agli abbonati, che po-
tranno acquistare un taglian-
doperunaterzapersonabeni-
ficiando dello sconto di 5 eu-
ro.
Sconfittainternapergli Allievi
professionisti di serieAeB,
battuti tralemuraamichedal
Milan(0-3). Turnopoco
fortunatoanchepergli Allievi
professionisti di Primae
Secondadivisione, caduti sotto
i colpi del Brescia(0-4il
punteggiofinale).
andatameglioai
Giovanissimi nazionali, chesi
sonoimposti di misurasul
campodel Mantova(0-1).
Vinconoanchei Giovanissimi
regionali di fasciaB(2-0sul
terrenodi casaconil Venezia).
Larghi successi, infine, peri
pipiccoli: 7-0conil Sitland
Rivereel pergli Esordienti del
secondoannoaundici, 7-1con
il BertonBolzanopergli
Esordienti anove.
Dovremo
stareattenti, la
JuveStabiaha
qualcosapidi
noialivellodi
pesoedialtezza
Unimmaginedellagaradandata, chevidei biancorossi usciresconfitti dal Menti di Castellammaredi Stabia(1-0, gol di Scognamiglio)
Zanini debuttasullapanchinadel Vicenzaafiancodi Beghetto
LAVIGILIA. Incredibile: inunagaradel 2010i giocatori del Manfredonia(dovegiocavail trequartista) nonsceseroincampoperchnonpagati. Elasanzionearrivataadesso
Maiorinosqualificatoperunoscioperodi dueanni fa
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Sport 43
Giudicesportivo
Colpisceunavversarioallo
stomaco: outpertregiornate.
il casodi RobertoTurcato
(giocatoredel Futsal Rowdies,
calcioa5SerieDVicenza) al
qualeil giudicesportivoha
inflittotreturni peraver
rincorsoecolpitoconuncalcio
allostomacounavversarioa
finepartita. Tregiornatedi
stopinflitteadAndrea
GambinoeMarcoCosta,
EmanueleMatteazzi (juniores
di AlteCeccato, Grancona,
FontaniveseS. Giorgio); il
primoperch, unavolta
espulso, uscendodal campo
tenevauncomportamento
provocatorioversoil pubblicoe
sbattevafortementeil cancello
del campoperentrarenegli
spogliatoi, il secondoinveceha
offesoeminacciatolarbitro
mentreuscivadal campo
(perchespulso) ehaleoffese
anchefuori dal terrenodi gioco.
Il terzohainvecesputatoadun
avversarioal terminedellagara.
Sanzionedi ugual portata
comminatapureai danni di Davide
MascarelloeNicolSpeggiorin
(allievi di Carmentae
Marosticense): Mascarelloa
causadi insulti allarbitroafine
garaaccompagnati daun
linguaggioblasfemoescurrile,
Speggiorinpercondottascorretta
nei confronti dellarbitroe
reiterateoffesesempreversoil
direttoredi gara.
TerzacategoriaVicenza. Due
giornateaRampazzo(Grumolo),
Tovo(AzzurraAgno) eGrendene
(Giavenale). Squalificati perun
turnoSpaccaferri eTabarin
(Grumolo), Sparano(Brogliano),
Guglielmi (NovoledoVillaverla),
GrendeneeDAgostino(Montedi
Malo), Marangoni eDal Bianco
(RoburThiene), Chioccarello
(Valli), Bertuzzo(Bellaguardia), Di
Giacomo(Concordia), Gottin(New
TeamSs. Trinit).
TerzacategoriaBassano. Due
giornateperSartori (Asiago) e
Fantinato(S. Eusebio). Non
potrannogiocareil prossimo
incontroRonzani eJaouad
(Rozzampia), Magnaboscoe
Ruzzante(Asiago), Vialetto
(Campolongo), Bordignon(S. Vito).
TerzacategoriaTreviso. Unturno
di sospensioneperMartini
(Fellette). F. M.
ALaSpezia
Terzacategoria
Rossojr
afianco
dellasquadra
Giovanili Calcioa5C1
PrimalaChiamatadi
Marzo, ieri seraGiove
Pluvio. Ecos il recupero
della4agiornatadi ritorno
traS. Quiricoe
MontecchioP. salta
nuovamente. S.A.
VincenzoPittureri
Il fuoripista di La Spezia e
loperazione salvezza attacca-
taconlasaliva, al nettodellim-
minente penalizzazione del
Piacenza spingono Bassano a
voltare radicalmente pagina.
A prescindere dalla categoria
di appartenenza, sia C2 o la C
unica, una categoria dlite a
cui stalavorandolaLegaPro, i
comandanti virtussini hanno
sceltodi varare il nuovocorso.
Cos, anche se il responsabile
dellarea tecnica Stefano Bra-
ghin sia vincolato fino a giu-
gno2013, lestradetrail mana-
ger di Ivrea e il Soccer Teamsi
separeranno. Undivorziocon-
sensuale e indolore, come
giusto che sia tra figure che si
stimano, legatedasinceraami-
cizia. La propriet ha il com-
prensibiledesideriodi avviare
un nuovo ciclo per cancellare
unannata che, comunque va-
da, ha riservato quasi esclusi-
vamente cocenti labbrate sul
muso, affidandosi a cast e in-
terpreti diversi dal passato.
ContestualmentelostessoBra-
ghinhachiestodatempoaSte-
fano e Renzo Rosso di essere
liberato dal contratto con un
annodi anticipoper motivi fa-
miliari. Il dig ha necessit di
avvicinarsi a casa, tra le altre
cose la figlia comincia le scuo-
le elementari e dopo il trien-
niocheBraghinhavissutolon-
tano dai suoi cari, c la volon-
t di stare accanto a moglie e
bimba, pidi quantoabbiapo-
tutofare dal 2009inpoi.
Einquestosensoi Grandi Ca-
pi si sonogimossi per deline-
are il dopo Braghin: nei mesi
scorsi lapropriethaincontra-
tosiaAndreaSenocheGiusep-
pe Magalini. Ma nelle ultime
settimaneuscitoprepotente-
mente il nome di Fabrizio De
Poli, 54 anni, padovano di
Tombolo, ex mediano bianco-
scudatoe dellArezzoinB, pri-
ma di cominciare una brillan-
tissima carriera dietro la scri-
vania, culminatanellasplendi-
dafavoladel Cittadella, pilota-
to dalla C2 alla B e arricchita
da pregevoli esperienze di li-
vello al Genoa (proprio con
Braghin) e alla Lucchese in B.
InquestomomentoDePoli ha
superato la concorrenza: pia-
ce il suo legame al territorio e
la profonda conoscenza del
calcio triveneto, un requisito
chei RossoeMasieroconside-
ranofondamentale, maanche
la capacit di conservare con-
tatti importanti col calcio di
primissima fascia. Sudi lui c
pureunclubdi Bchelostacor-
teggiando da qualche giorno,
maDePoli, sarebbe intrigatis-
simo di dare progettualit e
prospettiva ai piani di Bassa-
no. Quanto a Braghin, per lui
si sonofatteavanti Novara, Va-
rese e Alessandria. I grigi vor-
rebbero addirittura ripropor-
re il tandem con Jaconi, ma
limpressione che si andr a
un ballottaggio tra Varese e
Novara. Infine, ieri, una circo-
lare di Lega ha invitato il Bas-
sano ad ampliare il Mercante
(dagli attuali 2.900a4.000po-
sti)entrolestate. Finedellede-
roghe. Unagranainpi.
Cambio. Il Pergocremahaeso-
nerato Fabio Brini. Sostituto
dascegliere.
Calcio
allostomaco
Tregiornate
aTurcato
LaLazio
sullastrada
delVeneto
RealCornedo
ilrecupero
unsuccesso
PROMOZIONE/2. Fusione, il presidenteChileseallontanaogni dubbio
Arzichiampo, tuttook
Edinarrivolanuovasede
Il clubguardaavanti eil dgvuoleavvicinarsi acasa
Mercante, lacapienzadovresseredi 4milaposti
Perquantolasalvezzasia
francamenteappesaaunfilo
(occorrono3vittorieeunpari
perartigliaregli spareggi,
confidandochela
penalizzazionedel Piacenza
arrivi entro10giorni), nonsi
pudirechelaproprietnon
siavicinaallasquadra. ALa
Speziaceraancheil presidente
StefanoRossochenel dopo
partitarimastoinalbergocon
lasquadra, unsegnaleche
statomoltoapprezzato. E
soprattuttolatteggiamentodi
unoche, aprescinderedall
amarezzacomprensibile, ci
tienedavveroenonintende
mollareafinestagione. V.P.
Sarannoledonnedel calcio
femminileei giovanissimi a
cercaredi temerealtoil nome
del Venetodel palloneal torneo
delleregioni inBasilicatache
tradomani eluned vivrannole
semifinali elefinali. Ledonnedi
misterBrandolesesela
vedrannoinsemifinaleconla
Lazio. Protagonisteanchele
calciatrici vicentineconvocate,
cos cometrai giovanissimi coi
babyveneti chiamati al
penultimoattocontroi colleghi
laziali. Entrambelesemifinali si
giocherannodomani alle10.30.
Fuori dai giochi perloroinvece
gli junior, campioni incarica,
eliminati dal raggruppamento
quattrodopoil kodi ieri ad
operadellUmbria. Finedella
corsaancheperlaformazione
degli allievi dovestato
protagonistail castellanodel
Montecchio, Lovato. Amaroin
boccaperentrambele
selezioni di calcioa5eliminate
subitonei gironi di
qualificazione. S. T.
Impresadel Real Cornedo, che
nellapartitadi recuperoprima
dellintervallopasquale
espugnail difficilecampodel
CavasoPossagno, terzaforza
del campionato, conun
risultatosorprendentee
travolgentedi 9-1. Si
segnalanoil pokerdi Kokorovic
elatriplettadel debuttante
Buggiano, mentrelealtredue
reti portanolafirmadi Donoso
edi Gonzato. Orainclassificail
Cornedosi trovaal quarto
postoa6punti di distaccodai
trevigiani, cheallaprossima
giornataosservanoil turnodi
riposo.
Laclassificaaggiornata:
Arzignano62punti, Atletico
Arz61, CavasoPossagno54, R.
Cornedo48, MirMontecchio
41, MarinaSoccer38, Dibiesse
Miane36, Fenice35, P.
Altovicentino30, Amtamarca
30, Diavoli Rossi 30, Il Colle25,
R. Cadoneghe23, Cavarzano
15, Bissuola9. A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA
CALCIOPRIMADIVISIONE. Lasocietgiallorossapensaal futuro
BassanoeBraghin
divorzioafineanno
Si puntasuDePoli
Lautogol di Porchiahaapertolemarcatureal Picco. Lasconfittadi LaSpeziaharesoancorpidifficileil raggiungimentodellasalvezza
FabrizioDePoli, exCittadella
FrancescoMeneguzzo
Spero che il treno possa pas-
sareun'altravolta. Sonolepa-
role di Eder Ba, attaccante
del del Sarcedo (Promozione,
girone B) il quale dopo tanti
anni passati nel mondodel cal-
cio professionistico in questa
stagione sportiva approdato
allacorteprimadi CheccoMai-
noeora, dopol'avvicendamen-
to tecnico, di Piero Stivanello.
A29 anni Ba vanta un curri-
culum alquanto prestigioso:
giunto al Milan via Bassano,
disputaconlacasaccarossone-
rauncampionatoallievi nazio-
nali e due Primavera (giocan-
do tra gli altri assieme a Bor-
riello, Foggia, Sammarco, An-
tonini e vicendo il Trofeo di
Viareggio) per poi passare a
Trieste; con la Triestina vince
un campionato di C1 e appro-
danel palcoscenicodellaSerie
B(3 anni) primadi fare le vali-
giedirezionePescaraepoi Spe-
zia. Chiusa l'avventura ligure
Basi trasferisceal Sud(aCro-
tone, sempre Serie B) per poi
tornaredopometstagionein
Veneto e rispondere alla chia-
mata del Padova. Con la ma-
glia biancoscudata due cam-
pionati di C1 e una promozio-
ne in Serie B. Nella sua vita le
valigiesonosemprestatepron-
toeinfatti l'annosuccessivoec-
coil trasferimentoallaProPa-
tria (Serie C1). Il resto storia
recente con la parentesi in Se-
rie D di Trento e poi l'arrivo a
Sarcedo.
Prima di giungere a Sarce-
do avevo ricevuto altre offerte
(Cuneo, Lamezia Terme) ma
dopo aver girato tanto ho pre-
ferito avvicinarmi a casa an-
che per motivi famigliari: tra
due mesi mi nasceranno due
gemellini. Qui - affermal'attac-
cante - mi sto trovando davve-
romoltobeneinquantohotro-
vato un'ottima societ, capeg-
giata da ungrande presidente
e ho avuto modo di lavorare
con due tecnici bravi e prepa-
rati come Maino e Stivanello.
Abbiamo una buona squadra
e sono convinto che se alla ri-
presa del torneo dovessimo
vincere contro il Campigo po-
tremo fare anche un pensieri-
noalla zonaplayoff.
Certoche passare dal profes-
sionismoal calciodilettantisti-
co non dovrebbe essere stato
facile; Ba (10 gol in stagione
di cui 6nelleultimequattroga-
re) spiega: Sicuramente all'
inizio stata dura perch, es-
sendo sempre stato abituato
ad allenarmi ogni giorno, far-
lo solo per tre volte alla setti-
manastatouncambiamento
nonda poco. Ora per mi sen-
tobenesoprattuttofisicamen-
teelamiasperanzaquelladi
poter contribuire alla causa
del Sarcedo per poi rimetter-
mi indiscussione nellaprossi-
ma stagione. Molti mi danno
per finito ma, non avendo tra
l'altromai avutogrossi infortu-
ni, penso di poter dare ancor
molto, mi auguro di avere
unaltrachance.
Il sogno nel cassetto di Ba
quindi quello di poter torna-
renel mondodel calcioprofes-
sionistico che per gran parte
dellasuavitalohavistoprota-
gonista; cos come statopro-
tagonista di quello spareggio
che condann il Vicenza alla
retrocessione in Serie C1 (poi
ripescato in Serie B) quando
eraallaTriestina.
Hodisputatosolounavolta
i playout e fatalit - afferma
l'ex giocatore professionista -
proprio contro il Vicenza. Da
vicentinonon statofacile ve-
derretrocederelasquadradel-
la propria citt, ma quella vit-
toriasiastatameritata.
L'attaccante conclude poi
svelandounsuocruccio.
Ho cambiato diverse squa-
dremaperunmotivooperl'al-
tro non ho mai giocato con la
maglia del Vicenza e questo
un mio rammarico; ricordo
che quandogiocavoa Crotone
abbiamo pure avuto dei con-
tatti ma poi non se n' fatto
nulla.
RIPRODUZIONERISERVATA
PROMOZIONE/1. Lattaccantescesodai propermotivi famigliari manonescludedi ripensarci
Ba-Vicenza, gioiaecruccio
ASarcedostobene. Peccatononavergiocatoconlamagliabiancorossa
Secongli altri dirigenti ci tro-
viamo una volta ogni mese e
mezzo, invececheunaallaset-
timana come avviene normal-
menteinmoltesociet, vuol di-
re che tuttova bene. Sulle in-
discrezioni circa il futuro dell'
UnionArzignanoChiampoin-
tervieneil presidentedel soda-
lizioLinoChilese, dapocorien-
trato dall'estero. Ma quali
dubbi sulla fusione, se ce ne
fossero sarei il primo a saper-
lo. Esoprattuttononavrei pro-
blemi a dirlo; nei primi mesi
pu esserci stato qualche pic-
colo inconveniente, roba che
accade in tutte le societ nuo-
ve. Ma ora tutto funziona al
meglio. Non vedo ombre, ma
soltantoluci. Tantoche, spie-
ganoi vertici societari, a breve
previstoil trasloconellanuo-
va sede di Arzignano, vicino
agli impianti sportivi, chesar
dipinta con i colori sociali:
gialloeazzurro. Mentrequel-
ladi Chiampocontinueraes-
sere a disposizione delle no-
stre squadreaggiunge Chile-
se. Il programma gi annun-
ciatonovemesi favieneconfer-
mato: L'obiettivo quello di
raggiungere l'Eccellenza nell'
arco di un triennio. In realt
gi quest'anno le cose si sono
messe bene; al momento sia-
mosecondi dietroallacorazza-
taValdagno. Ce lagiocheremo
finoall'ultimo coni lanieri, al-
trimenti ci resta la strada dei
playoff.. L'ideaoriginariaera
quelladi disputare aChiampo
il girone di andata e ad Arzi-
gnano il ritorno, ma poi pur-
troppo sono intervenuti i ben
noti problemi del Dal Molin,
dove le condizioni del terreno
di gioco non sono le migliori.
Sono in corso degli interventi
sul manto erboso, vedremo se
sar possibile giocare l alme-
nole ultime trepartite.
Altro obiettivo del club
quello di valorizzare i giovani
locali, visto che il bacino di
utenza copre praticamente
l'intera vallata. Proprio dai
760tesserati del vivaiostanno
arrivando le maggiori soddi-
sfazioni. Abbiamo gi alcuni
elementi del '93 e del '94 che
militano in Promozione, oltre
a cinque atleti del '95 che si
stanno allenando con la pri-
masquadra. Ealtresocietdel-
la zona si stanno avvicinando
a noi e ci hanno chiesto di col-
laborare. Dapartenostrac'la
massima apertura. E le voci
sui dissidi interni? Chi le ha
messeingiro- replicaChilese-
vuole solo creare zizzania.
Francamente non me lo so
spiegare, ma di sicuro arriva-
nodaqualcunochecapiscepo-
codi calcio. P.MUT.
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 44 Sport
NICODEMOLAURIAPOTENZA:DiGiorgio,
Genovese, Modica, Dideco, Lomurno, Ric-
cio,DiFelice,Cusnetov,Salerno,Testagros-
sa,Bianco, Butera.All. Bosco.
SOL SMOKE OUT MONTECCHIO: Lou-
renao,PranoviMatteo,Franchetti,Prano-
vi Michele, Signorin, Greggio, Manea (L),
Faggiana, Dal Masone, Coratone. All. Cec-
chinato
Arbitri:FavuzzaeBirtolo
Parziali: 24-26, 18-25, 25-14, 25-23,
14-16,
FAMILA WBER SCHIO: Cohen 13 (3/7, 1/4), McCarville 21
(10/12, 0/1), Erkic 7(3/8), Masciadri 7(2/5, 1/5), Ramon5(2/2,
0/1), Zanetti ne, Nadalin4(2/7), Ford2(0/5), Agyapongne, Mac-
chi 10(3/5, 0/1), All. Lasi
LAVEZZINI PARMA: Battisodo 8 (2/5, 1/4), Franchini 3 (0/1,
1/3), Corbani 2(1/4), Gibertini(0/1), Fall ne, Antibe13(4/7), Sla-
vcheva16(1/2, 4/6), Narviciute, Moises Pinto(0/1, 0/3), Kireta
19(8/16), All. Procaccini
Arbitri: RudellateCeratto
Note: uscite per 5 falli Ford, Corbani, Antibe. Famila: tiri da due
25/51(49%), datre2/12(16,7%), liberi 13/19(68,4%), rimbalzi
dif. 24, off 11, palle perse 17, rec. 28. Parma: tiri da due 16/37
(43,2%), da tre6/16(37,5%), liberi 11/15(73,3%), rimbalzi dif.
28, off9, palleperse27, rec. 17. Parziali: 15-14, 37-28, 51-42
CollegeDelfini 51
CUSPADOVA:Zanin4,Maccaro3,Ballardi-
ni, Brotto29, Garbinato6, Baldo6, Stren-
ghetto4. All. Brotto
COLLEGE DELFINI MONTECCHIO MAG-
GIORE: Corsini, Guzzetta4, Bagnara, Ma-
siero2, FerroMauro8, FerroMarco8, Dal
To,Besoli5,Farinello2,Nwaisi22.All.Pe-
retto
Arbitri:SalernoeScarlassare
Parziali:9-17, 17-13; 11-8, 15-13
Anthea Sovizzo 57
PUNTAGIALLA: Schiabel 16, Nardin 7,
Franzo 7, Rigato, Codato 5, Dainese 6,
Bianco5, Gerotto7, Boso9, Mestrinerne.
All.Pezzini
ANTHEASOVIZZO: Cattin, Bauce, Balbo
14, Fracaro4, Iotti 13,Tomasi 6, Matteaz-
zi, Kristic 12, Ferronato8, Strukul ne. All.:
Girardi.
Arbitri:DeMarinoeBusetti.
Note: Tiri liberi: 17/22 per PuntaGialla;
17/23 per Anthea. Cinque falli: Franzo e
Iotti. Tecnico a Codato e Franzo. Parziali:
18-25;32-37; 46-46; 62-57.
Sol Smoke Out M. 3
Lurlograndeeforte: il Sol
SmokeOutinfinaledi Coppa.
Lamatricolavicentinadi B2
maschileriuscita
nellimpresonadi mettereal
tappetoi padroni di casadel
LauriaPotenzapiegandoli in
unagaraepicaal quintoset. In
unarenastracolma,
Montecchiotienenel primoil
vantaggioperchiudere24-26.
Il 2prendesubitolapiegagiusta
(0-6)epermeritodel muroil setsi
chiude18-25. Picombattutoil
3conil Lauriacheritornain
partita(7-3e16-12) perchiudere
25-23. Nel quartoi vicentini
tengonosinoal 7-8perpoi
mollare(25-14). Il quintovalela
finale. Al cambioi ragazzi di
Cecchinatorisorgonoe
conducono5-8. Il vantaggio
rimanesinoal 11-14poi il panico
(14pari). Qui Gutoconsegnala
pallagiustaeconunerrore
avversarioil matchsi chiude
14-16. Oggi alle19.30la
finalissimaconSaronnovincente
3-0suOrvieto. Il Montecchio
dopoCoppaVenetoeTriveneto
prontoascrivereunaltrapaginadi
storia. AND.MAR.
B2maschile
Cus Padova 52
NicodemoPotenza 2
Puntagialla 62
L'uovo di Pasqua in via Car-
ducci gi arrivato. Dentro
conservava una maxi sorpre-
sa. Nel tardo pomeriggio di
ieri, nella sede storica della
societ biancoceleste, Carlos
Nicolia ha firmato il rinnovo
del contratto con la Recalac
Valdagno per altri due anni.
Carlos una certezza per la
qualit dei prossimi campio-
nati - ha detto soddisfattissi-
moil presidentePaoloCento-
mo - Sono convinto che que-
sta prima mossa di mercato
sia un segnale ben preciso di
quali sonole intenzioni della
societeaqualelivellovoglia
viaggiare nel futuro prossi-
mo. Peril momentoil massi-
mo dirigente biancoceleste
nonintende scoprire le carte
circa i prossimi obiettivi per
la nuova rosa, ma spiega che
ci stiamomuovendoconun
pianobenpreciso.
Al settimocieloancheil Ca-
bezn, che cos pu guarda-
re finalmente, e in anticipo,
conmaggiore serenit al suo
futuro e a quello della fami-
gliavistofral'altrochedapo-
chi mesi diventato anche
padreperlaprimavolta. So-
no soddisfattissimo di que-
storinnovo- hadichiaratoNi-
coliapochi minuti dopolafir-
ma - I contatti con la societ
erano iniziati tempo fa, ma
per la soluzione positiva era
unaquestione minima.
CarlosNicolia, aonordel ve-
ro, aveva sempre detto che
qui a Valdagno si trovava be-
neechelamagliabiancocele-
steeracomeunasecondapel-
le.
Arafforzare questo aspet-
to - ha detto Nicolia - la co-
mune impressione di mia
moglie Celina. Assieme a no-
stro figlio qui a Valdagno ci
sentiamo parte di una gran-
de famiglia e coccolati dai ti-
fosi.
Aconvincere il Cabezn a
restare, comunque, sonosta-
ti anche altri aspetti. Sono
arrivato qui che avevo da po-
cocompiuto18anni - ricorda
- Pur tra tanti pro e contro
che ho palesato la societ ha
da sempre creduto in me.
Credetemi, quella valdagne-
sefraleprime dieci al mon-
do.
Ma Nicolia ha anche qual-
cos'altrodaaggiungere. Per
il futuro ci sono buone pro-
spettive - dice - Non sarei di
certo rimasto se non si fosse
prospettata una squadra im-
portante e una societ ambi-
ziosa.
GianninoDanieli
VALDAGNO
ILTABELLINO
FamilaWber Schio 69
LASITUAZIONE
UNDER17. LAraceli al tappetoaVerona
IRISULTATI
Gara1quarti difinale
CrasTaranto-GeasSestoS.
Giovanni 73-58,
FamilaWberSchio-
Lavezzini Parma69-61,
Pool Comense-Roberta
Faenza73-53,
Lucca-Umbertide61-37.
Gara2: mercoled 11.
Gara1playoutsalvezza
Pozzuoli -Alcamo81-69,
Priolo-Cagliari 83-82d1ts
Gara2: mercoled 11
CoppaItaliaA2
(finale)
LaSpezia-Bologna48-51
StopdellAraceli sul parquet
del BusterBasketVerona,
chelhabattuto74-49. I
vicentini si sonopresentati a
Veronaconsoli nove
elementi. Nonostante
lhandicapdi partenza, i
vicentini eranopartiti bene
edal terminedel primo
periodoconducevanoper
23-14. Lasituazione
ribaltatadai locali nel
secondoparziale, al termine
del qualei padroni di casa
sonoinvantaggiodi 4
lunghezze(38-34). Al 30
veronesi infuga: 58-42. Al
34 i berici si riportanoa12;
malastanchezzaedi falli
chiudonodefinitivamentei
giochi. Dasegnalare, come
notapositiva, il ritornoin
campodi Cocco, dopoun
lungostopperinfortunio. D.F.
Araceli: Secco1, Franzina14,
Canilli11, Berti,
Strazzabosco14, Cocco,
Savio2, Ceresa7, Pesavento.
Basketdisabili
Potenzako
loSmokeOut
oggisogna
lacoccarda
GutoLourencao(SmokeOut)
DMaschile
Lavezzini Parma 61
IDelfiniko
allultimo
canestro
AndreaMaroso
Scatta questoggi al PalaGeor-
ge, tempio delle pallavolo di
Montichiari, la finale a 4 di
CoppaItaliadi serieB1femmi-
nile. Atenerealti i colori vicen-
tini ci sar lObiettivo Risarci-
mento Breganze, la regina del
gironeBcheprovernelladue
giorni di programma ad im-
porre la propria legge nel-
leventonazionale. Per trovare
unaltra formazione vicentina
nella Final four di categoria,
bisogna fare un salto indietro
di 11 anni quandolallora Cao-
duro Cavazzale riusciva lim-
presa di alzare il prestigioso
trofeo davanti al pubblico di
casa. Conil ricordodi quellein-
delebili emozioni, oggi incam-
poci sonoancoraDelioRosset-
to ora nella veste di diesse e
Meggy Reniero, sempre salda
nel ruolodi libero. Allargando
lacerchia, Vale Pisani havinto
due Coppe Italia, una di serie
B, mentreAlessandraVentura
ha messo nella sua personale
bacheca un trofeo di Bed uno
di A2 (nel 2009 con la maglia
di Parma). Tornando alleven-
to di oggi, appuntamento alle
ore 16, le ragazze in casacca
biancobluaffronterannoil Sa-
baudia, compagine laziale at-
tualmenteterzaforzadel giro-
ne C. Nellaltra semifinale il
Flero incontrer lOrnavasso
leader del girone Ae vincitore
del trofeonellapassatastagio-
ne. Adesso lobiettivo quel-
lo di giocare la semifinale al
massimoperandareadisputa-
re sabato uneventuale finale
per la conquista della Coppa -
spiega Delio Rossetto - Sulla
carta abbiamo i mezzi per far-
cela, ma con la carta non ha
mai vintonessuno. Comesem-
pre nello sport servir un po
di fortuna, buona volont e
tantissimaumilt.
Sono terze nel loro girone,
mahannopersoquattroparti-
te nelle prime cinque giornate
di campionato, quindi proba-
bilmente hanno avuto qual-
che problema e meriterebbe-
rounaposizionemigliore. An-
che Cadelbosco terzo nel no-
stro girone e c da aver paura
a giocarci contro adesso - av-
verte il tecnico Baraldo - Pen-
so sar una bella semifinale,
poi comesempremoltodipen-
der anche da noi. Abbiamo
preparato bene la partita, ve-
dremocomeandrsul campo;
lunica cosa certa che noi ce
lametteremotuttaperconqui-
starelafinalissima.
La Caff Circi arrivata a
Montichiari gi ieri sera ed
chiamata a rappresentare il
centro-sud alla Final Four per
il secondo anno consecutivo.
Nel fine settimana, dopo aver
conquistato punti nelle ulti-
me sette gare, il Sabaudia ha
completato la sua rimonta,
raggiungendo la zona play-
off. Un risultato che fa arriva-
re le sabaudiesi ancora pica-
riche allimpegnodi Coppa.
Il Volley Towers ha messo a
disposizione un pullman per
lagiornatadi sabato, mamolti
tifosi sono attesi gi oggi po-
meriggio, compreseleragazze
dellunder14, pronteasostene-
relepropriebeniamine. Del re-
sto le biancoblunon sono mai
statedasole, neppurenelletra-
sferte pi lontane, e non lo sa-
ranno di certo in questa sfi-
da.
RIPRODUZIONERISERVATA
IlSovizzo
sinceppa
dallalunetta
SdiNicolia
AValdagno
altridueanni
PaoloTerragin
SCHIO
Primo round al Famila, ma
con il fiatone. Perch a poco
meno di 3 minuti dal termine
il punteggioeraancorainpari-
t (55-55) e con Ford fuori per
falli. In due minuti il Famila
ha spazzato via il pericolo, ha
ribaltato la situzaione, ma a
Parmadovrcambiare rotta.
In avvio Lasi sceglie Erkic. Il
ballottaggio con Jalcova pre-
mia la slovena che garantisce
pisoliditall'attaccoarancio-
ne: in campo anche Nadalin,
Ford, Macchi e Cohen. Parma
risponde con Franchini, Cor-
bani, Antibe (ex di turno),
AdrianaeKireta.
Parma parte con la difesa a
tutto campo ed subito un
duello Adriana-Cohen e Ford-
Kireta. Va avanti Parma con
Antibe (4-7) a 6'35", poi il nul-
la. Si arrivaa3'18" per unaltro
canestro su azione di Erkic
(7-9), Lasi decide di cambiare:
dentro McCarville per Ford e
Masciadri per Macchi. Il cam-
bio sortisce l'effetto desidera-
to. Il quartosi chiude 15a14.
Si riparte. Apre le danze Mc-
Carville assistita da Cohen
(19-14dopo2') condueefficaci
penetrazioni, poi il Famila
schiaccia sull'acceleratore
(24-14) con due micidiali con-
tropiedi di Ramon. Vola il Fa-
mila, ma Parma recupera e
con la tripla di Slavcheva arri-
va al 29-23 a 4'42". S'addor-
mentail Famila, Parmapunge
da tre con la solita Slavcheva
(duevolte) epoi Kiretaper il -1
(29-28). Altraimpennatadelle
arancioni: inizia Masciadri,
proseguonoCoheneMcCarvil-
leeterminaMacchi, 37-28. An-
cora un quarto a fasi alterne,
ma il Famila trovato il guizzo
vincenteal momentogiusto.
Macchi firma il +12 dopo ap-
pena 3' (42-30) poi, all'uscita
di Cohenperunmeritatoripo-
so, diventa la play titolare.
Dapprima il Famila fa un po
di fatica, poi la stessa Macchi
trova due importanti punti
(48-39). Slavcheva non perdo-
na, ancora una tripla (48-42),
ancoraunarimonta. McCarvil-
le per allontana il pericolo
gialloblu e per gli ultimi 10' il
Familamantieneil +9(51-42).
Nervosismoincampo: tecni-
co a Nadalinper proteste, due
tiri pipossessoche costano4
punti (53-52). Tutto da rifare a
3'48, 55-55. Cohen si carica di
responsabilit e conduce la
squadra ad un altro parziale
chemette laparolafine.
RIPRODUZIONERISERVATA
Nel finaleleospiti agguantanoil 55-55eriapronola
gara. Cohenperchiudei conti. Mercoled 11gara2
Altrasconfittaall'ultimo
canestro(52-51) peril College
Delfini, chepareaverpersola
viadellavittoria. Era
cominciatabeneperNwaisi e
soci, conunprimoparzialeche
lasciavapensarechelapratica
CusPadovasarebbestata
archiviatasenzaproblemi. Gi
nel secondoquarto, invece, i
primi segni di cedimentoda
partedellasquadraallenatada
Peretto. Il riposononserveai
castellani perritrovarelaretta
via, eancheil terzoquarto
serveai padovani arosicchiare
altrogap, finoaritrovareil
risultatodi parit. Ci si gioca
tuttonell'ultimoparziale, e
ancoraunavoltalasquadra
bericadevecedereil passoai
rivali, checonuncanestroallo
scaderevannoa+1eportanoa
casal'interaposta. AN.BA.
Docciafreddaperl'Antheache
si fasorprendereaCa' Savio
nel recuperocontroi veneziani
del PuntaGialla. Il Sovizzodeve
quindi abbandonarela
speranzadi potermigliorareil
suopostonel tabellonedei
play-off. Partebenelasquadra
di Girardi cheal 6' si issasuun
+12(7-19) chesembra
indirizzarelasfida. Recupera
inveceil teamdi casa. Al 18' c'
il primosorpassointerno
(32-31). Decisamentepi
equilibratalaterzafrazione
chesi chiudesul 46-46. Non
cambial'andamento: 57-57a
1'49dal gong. Poi dallalunetta
il PuntaGiallatrovai canestri
del mini strappochevalea
vittoria. A.F.
Hockeypista
BASKETA1DONNE. Nel debuttodei playoffSchiook, perfatica
Familacol fiatone
Buonalaprima
maParmagraffia
Janel McCarville: hachiusoconunbottino21punti . CISCATO/STELLA.
VOLLEYB1DONNE. Leragazzedi RossettoallaFinal Fourdi Montichiari. Oggi (alle16) lasemifinalecontroil Sabaudia
Ob. Risarcimento, assaltoallaCoppa
LaveteranaMargheritaReniero
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Sport 45
1.190
GLIATLETIISCRITTI
ALLATAPPADI CREAZZO
Sonogli atleti iscritti alla
tappaeuropeain
programmaaCreazzo. Si
trattadi unaffluenzada
recordperunagarache
metteinpaliopunti
olimpici chefannogola
ancheagiapponesi, sud
americani esudafricani.
100
IVOLONTARI
ABORDOPISTA
Granlavoroperi 100epi
volontari chenelleultime
settimanenonhanno
smessodi lavorareper
organizzareal megliola
kermessecreatina.
Creazzopertregiorni sar
lacapitaleeuropeadelle
bici monomarcia.
Lecuriosit
Dopocinquegiorni intensi
dedicati allepartitedi
qualificazionedei primi tre
tabelloni, lasedicesima
edizionedel torneodei
Bissari entratanel vivo
ieri conleprimesfidedel
tabellonefinale. Incampoi
qualificatidel primo
tabellonei ventinove4.1(i
primi 4.1fannoil loro
esordiooggi)egli
altrettanti 4.2.
Leprimequattrotestedi
serie, nellordine, sono
PatricPeretti (Ct
Arzignano), recente
vincitoredel torneodi
Thiene, MarcoTamiello(Ct
Vicenza), Giovanni Dal
Zotto(TcThiene), finalista
al torneodi Thiene, e
AlbertoFortuna. Al di ldei
numeri, il pronostico
davveroincerto, anchese
Tamiello, grande
protagonistanei torneo
rodeo, Peretti, Dal Zottoe
Rizzahannodimostratodi
averequalchecosainpiin
questoscorciodi stagione.
Turnodiqualificazione:
Marcon(4.3)b. DallaVecchia
(4.3)6-43-66-1, Lazzari (4.3)
b. S. Menegatti (Nc)6-36-3,
Russo(4.4)b. DeBenedetti
(4.3)6-46-4, Professione(4.4)
b. Monico(4.3)7-6(3)6-1,
Sacchetto(4.3)b. Loporcaro
(4.3)6-17-6(3), E. Peron(4.4)
b. Polato(4.3)7-64-62-0rit.,
Nichele(4.4)b. Cogato(4.3)
6-24-66-1, Bergamo(4.3)b.
zonato(4.3)1-66-16-0,
Giuliese(4.3)b. Posenato(4.5)
6-16-2, Cazzola(4.4)b. Dal
Bello(4.3)6-36-76-3,
Saracino(4.3)b. Binotto(4.3)
6-16-4, Florio(4.3)b. De
Benedetti (4.4)6-46-4, L.
Schiavo(4.3)b. G. Babolin(4.5)
7-64-67-5, anapoli (4.3)b.
Boriero(4.4)6-12-66-4,
Fanton(4.3) b. Sandri (4.3)6-3
1-66-3. Giudicearbitro:
SalvatoreFrongia. AN.SI.
ILPROGRAMMA
Oggi alle16.30di oggi si
apronoi cancelli dell'arena
creatinaperlesessioni di
provelibereche
terminerannoalle20.15
quandouscirannodallapista
i bigdellabmxcontinentale.
Domani mattinaspazioa
qualificheebatteriedel
challengeeuropeoconla
cerimoniad'aperturaalleore
14.30cheaprir
ufficialmentelagaradi
Creazzo. Alle15.45il clou
dellaprimagiornataconle
gareriservateajuniored
elitecheinfiammeranno
tifosi edappassionati.
Domenicasi replicaconla
decimaprovadel circuito
europeo. Dalle8.45alle13in
pistagiovani emaster, dalle
13.30conlagranchiusura
previsteperle17juniored
elitesi darannobattagliaper
i punti inpalio, chesono
importantissimi. Loshowsta
periniziare. S.T.
TENNIS. ACostabissaraokTamiello
RobertoLuciani
Questione di cuore. Inteso co-
me sede dei sentimenti guar-
da a caso rosa, come lamore,
lapassione, lemozione, epure
come muscolo che pompa al
resto del corpo la scintilla del-
la vita. S, questione di cuore
al GallaCaff, traunadichiara-
zionedamoreinversi per il ci-
clismo, il Giro e lamicizia di
ClaudioPasqualinelatestimo-
nianza del cardiologo Sandro
Frigiola, tornato dallIrak con
il regalo pi bello che si possa
fareadunbambino, lasperan-
za di avere un futuro. Guidata
econclusadaquel giovanotto
di multiformeingegno" cheri-
sponde al nome di Antonio
Stefani, la conversazione su
"Poesie al Giro" (Brazzale edi-
tore) stato come ritrovare
tanti amici - tracui WalterSte-
fani e Giorgio Carrera - e le lo-
ro storie. Non cerano il cami-
nettoe lironia feconda di Ma-
rino Bartoletti, giornalista e
musaispiratrice"delle20fati-
che del Pasqualin poeta, e a
dirlatuttaunbicchieredi vino
rosso strutturato e corposo
non avrebbe sfigurato, ma il
far fil ha saputo comunque
incollareallesedie, comecicli-
sti bensaldi sul sellino, il folto
pubblicopresente.
Tutto nasce al Bar Toletti del
Marino, salottogoliardicoein-
telligente dove dal ciclismo si
arriva a tutto e viceversa. Lui
- confessa Pasqualin - mi dava
i temi e io li sviluppavo. Ed il
giornodopola trasmissione, a
quelli che mi chiedevano dove
avrebbero potuto trovare la
tal poesia che gli era piaciuta
molto io rispondevo: in disca-
rica, dove Marino le ha butta-
te. Trail direeil poetare, seb-
bene in rima baciata, se non
c di mezzo lispirazione allo-
ra sono stille di sudore e notti
insonni, ma le buone letture,
la ciclofilosofia delleclettico
avvocato ed unpizzico di con-
trollata follia alla fine hanno
avuto la meglio trasformando
i versi inuna sorta di racconto
in immagini degna della mi-
glior Domenica del Corriere.
Achiudere la chiacchierata la
geniale intuizione di Stefani,
che regala una poesia sul Giro
di DinoCampana, eil commo-
vente annuncio del professor
Frigiolasullaperturadi unre-
parto di cardiologia pediatri-
ca nel Kurdistan e sulle prime
operazioni per sanare malfor-
mazioni congenite e ridurre
una mortalit quasi pi nor-
maledellavitastessa.
Ieri pistachiusapergli ultimi preparativi. Oggi si parteaCreazzo
Domani inizialacompetizione
conduegareinduegiorni
I padroni di casasperanodi trovare
lexploitemagari unamedaglia
StefanoTestoni
Ci siamo dopo l'incessante la-
vorodi tanti volontari negli ul-
timi mesi, finalmentearriva-
toil giornodi metteredaparte
arnesi escopeperlasciarespa-
zioagli atleti.
Tutto organizzato curando
ogni minimodettaglioperren-
derelatregiorni europeaindi-
menticabile come lo fu nel
2009 quando al termine delle
corse arrivarono tanti compli-
menti da ogni parte d'Europa.
La nostra una grande sfida
organizzativa - spiega Giova-
nelli - per una corsa su di una
pista che secondo gli esperti
una delle migliori che ci sono
attualmenteinEuropa. Abbia-
mo lavorato tanto con una
squadra che voglio ringrazia-
re. Doverosodire grazie anche
al nostro title sponsor Futura
Leather e ai partner Palladio
Impianti e ZorzettoAcciai.
Una prova europea costruita
atavolinoancoraloscorsoan-
no con la decisione di inoltra-
redomandaallacommissione
europea.
La cerimonia di apertura
avr inizio alle 14.30 nella pi-
stacreatina. Lapistaperfet-
ta - spiega il tecnico del team
Creazzo Giovanni Furlan - ab-
biamo lavorato fino all'ultimo
ieri perovviareaqualsiasi tipo
di problema, il risultato finale
sicuramente ottimo. In ger-
go si dice che l'abbiamo tirata
propriobene.
Perle previsioni nondanno
nulladi buonoalmenoper og-
gi e domani con alta possibili-
t di precipitazioni, piogge
che potrebbero rovinare lo
spettacoloe le gare.
Certo se non piove sarebbe
meglio, ma siamo pronti an-
cheaquesto- continuaFurlan
- i punti pi critici della pista
come i salti delle linee prosec-
tion sono stati coperti con dei
teli per preservare il fondo, di
sicurononverrmenolospet-
tacolo perch in corsa abbia-
mo i pi forti rider in circola-
zione.
Creatini. 32 gli atleti di casa
impegnati nelle varie catego-
ria, capitanati dal giovane ta-
lentoMattiaFurlanchegareg-
ger tra gli lite al pari di An-
drea Giovanelli che ha lavora-
to sodo per essere al meglio a
questo appuntamento. Fari
puntati anche su Nodari tra
gli junior con la Camilla Zam-
pese che non mancher di re-
galare emozioni e magari an-
che risultati di prestigio come
successe nel 2009 quando sal
sul gradino pi alto del podio.
Attenzione anche a Martina
Boccardi che in Europa ha gi
assaggiato il sapore del podio
e alla voglia di stupire ancora
di Alessandro Campese e Mi-
chael Uberti protagonisti di
un inizio di stagione con suc-
cessi emagliedaleadernel cir-
cuitotricolore etriveneto.
Riunione. Intanto oggi alle
15ci saril primocontattotrai
capi teamdi tutte le nazionali
e gli Chef d'Equipe, ruolo che
verrrivestitodagli italiani Pa-
trizia Toniolo (responsabile
nazionale del settore bmx) e
Franco Giudici (componente
del settore fuoristrada). L'in-
controorganizzatonellasegre-
teria della gara allestita all'in-
ternodellascuola media.
BmxinTV. Leduetappeeuro-
pee di Creazzo andranno in
differita anche su RaiSport2
con la telecronaca di Andrea
Fusco. La prima differita di
trenta minuti domani sera al-
le 22.40, mentre domenica a
partiredalle 22.30circa.
RIPRODUZIONERISERVATA
LORAX. Sonostati ultimati i preparativi peril campionatocontinentale; lapistainordinee, tempopermettendo, quasi perfetta. Alle16.30comincerloshow
Salelafebbreeuropea, oggi leprovelibere
ILPERSONAGGIO. Lavvocatohapresentatoil suolibro. Sono20fatiche cheaiuterannoi bimbi curati dal prof. Frigiola
Pasqualineil Giro, Poesiedi cuore
ClaudioPasqualin: hapresentatoil libroPoesieal Giro. COLORFOTO
G
X
1
9
7
0
8
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 46 Sport
AdamoDagradi
Giuda, quello che trad Ges
Cristo per 30 denari. Davve-
ro? Il personaggio pi inquie-
tanteemenoraccontato, nella
vicenda della Passione di cui
oggi i cristiani fanno memo-
ria, merita una riflessione pi
approfondita dello sbrigativo
giudizio virgolettato. I Vange-
li, di lui, dicono poco: che era
figliodi unuomochiamatoSi-
moneeche gli erastataaffida-
talaborsadegli apostoli, dal-
laqualerubava. Untesoriere
incline alla tangente: gi que-
stofa intuire che nonsi tratta-
vadi unoqualunque, nellacer-
chiadi Ges. Diremmopiutto-
sto lo spin doctor, o laddetto
alla comunicazione: questo
il ruolo che gli attribuisce An-
thony Burgess nella sua sce-
neggiaturaper il Gestelevisi-
vodi FrancoZeffirelli. Di fron-
te al Cristo che preferisce par-
lareal popolo, invececheai ca-
pi dacui dovrebbe farsi conse-
gnareil potere, aGiudanonre-
sta che organizzare lincontro
al vertice definitivo. Poco con-
ta il trucco, il bacio diventato
proverbiale.
Unavisione piintrigante di
quella tradizionale, che vede
inGiudal'epitome del tradito-
re, l'uomo pi detestabile del-
lastoriaintera. TantocheDan-
te lo mette in bocca a Satana,
nella sentina finale dell'Infer-
no, assieme a Bruto e Cassio.
Ma da sempre le ragioni di
Giudahannodatovita a inter-
rogativi, studi, conflitti filoso-
fici eteologici. L'apostoloMat-
teo scrive che ag per cupidi-
gia. Per gli altri evangelisti
LucaeGiovanni erapossedu-
to dal diavolo. Verit da cui
partire, per i credenti, ma si
pu anche provare a non fer-
marsi l. Eccocos iniziareuna
lungaoperadi scavosul perso-
naggio, culminatanellasecon-
dametdel secoloventesimo.
Gi Origene d'Alessandria,
nel secondo secolo dopo Cri-
sto, sollevaimportanti interro-
gativi: se Ges era gi a cono-
scenzadel suodestino, nondo-
vremmo considerare Giuda,
picheundiabolicocospirato-
re, uno strumento fondamen-
taleperil compimentodel pia-
no divino? Lungi dal scagio-
narlo, il filosofo cristiano arri-
va a immaginarlo suicida non
per vergogna, ma per deside-
rio di raggiungere il maestro
nell'aldil e domandargli per-
dono. Gli fanno eco le creden-
ze diffuse da alcune sette gno-
sticheriferiteci daIreneo, Ter-
tulliano ed Epifanio. Per que-
sti cristiani, ma perseguitati
comeeretici, Giudaeral'unico
apostolo pronto al gesto
d'amore pi estremo: rinun-
ciare alla propria salvezza,
dannandosi lanima perch il
maestropotessemorireincro-
ce e cos meritare la redenzio-
neallumanit.
Unacorrentedi pensieroche
sopravvive, sotterranea, adue-
mila anni di repressione reli-
giosa, sfumando nel folklore e
nell'esoterismo. Secondo Su-
sanGubar, dell'Universitdell'
Indiana, nel libroJudas: aBio-
graphy, recensito e stroncato
dal New Yorker, le prime trac-
cedi questapubblicariabilita-
zione apparirebbero in alcuni
dipinti del Rinascimento, tra
cui Lacatturadi Cristodel Ca-
ravaggio (nel quadro, sia il
Messia che Giuda sarebbero
rappresentati come vittime
dello Stato repressivo) e Il ba-
cio di Giuda di Ludovico Car-
racci (in cui l'abbraccio dei
due sfiora l'erotismo). Ma la
campagna per riscattare Giu-
da da una sbrigativa condan-
na, ben presente nella cultura
popolareenel dibattitoreligio-
so degli ultimi cinquant'anni,
ha i suoi inizi gi nella secon-
da met dellOttocento e nella
primadel Novecento. Gli scrit-
ti del filosofo Alfred North
Witeheadsuggerirebbero una
complementariettraCristoe
Giuda, simileaquellatraspiri-
tualit e materia. Nella Balla-
ta di Giuda Iscariota, il poeta
scozzeseRobert Buchananim-
magina l'anima del traditore
peregrinare con i resti del suo
corpo sulle spalle: vorrebbe
nasconderlo ma l'universo lo
rifiuta. Allafine, dopotantadi-
sperazione, Giuda viene riam-
messodaGesal banchettodi-
vino, chepropriolui aspettava
perpoteriniziare. Un'ideaaffa-
scinante, che fa presa sull'im-
maginariopopolare: la reden-
zione non completa se non
include anche l'anima del tra-
ditore. Perch nulla sfugge all'
amoredivino.
JORGELOUISBORGESnel 1944,
nel racconto Le tre versioni di
Giuda, scrivecheil tradimen-
to non fu casuale; fu cosa pre-
stabilita, e che ebbe il suo luo-
go misterioso nell'economia
della redenzione. Il Verbo si
era abbassato alla condizione
di mortale; Giuda, discepolo
del verbo, potevaabbassarsi al-
lacondizionedi delatore. Ma
l'accreditarsi del Giuda come
complice di un disegno supe-
riore, pi che carnefice, avvie-
ne negli anni Sessanta, assie-
meadaltrerivoluzioni. Il mae-
stro e Margherita di Michail
Bulgakov (1966), Il complotto
di Pasquadi HughSchonfield
(1965) e, forse pi importante
di tutti, L'ultimatentazione di
Cristo, di Nikos Kazantzakis
(1960), seppur con tratti e im-
plicazioni diverse, rivedono
drasticamente la figura dell'
apostolo maledetto. Kazant-
zakis, seguito nel 1979 da An-
thony Burgess con L'uomo di
Nazareth, trasforma infine
Giuda in un'attivista politico.
Il librodell'autoregrecodiven-
ta un film firmato da Martin
Scorsese; quello dell'inglese
derivadallasuasceneggiatura
peril Gesdi Nazarethtelevisi-
vo di Franco Zeffirelli, ampia-
mente riscritta dal regista con
SusoCecchi dAmicoinchiave
pi ortodossa, senza per mo-
dificare la figura di Giuda, co-
meimmaginatadaBurgess: lo
spin doctor convinto che la
sua denuncia non porter alla
morte del maestro, ma alla
suarivelazionecomeguidana-
zionale e all'insurrezione del
popolo contro gli oppressori
romani. Anche nel musical
Jesus Christ Superstar, scritto
da Andrew Lloyd Weber nel
1971, l'Iscariotavistoconuna
certa indulgenza popolare (o
populista, asecondadellasen-
sibilitdellospettatore).
Tutte queste opere escono
primadella traduzione del co-
siddettoVangelodi Giuda, sco-
perto in Egitto durante gli an-
ni Settanta, ma reso pubblico
solo nel 2006. Le 26 pagine,
vecchie di 1.700 anni, hanno
contribuito a stravolgere la
percezionedel tradimentopi
famosodi tutti i tempi. Oggi te-
ologi come monsignor Walter
Brandmullerestudiosi cattoli-
ci come VittorioMessori invo-
canonuovi studi econclusioni
su quel Giuda che comun-
que una pedina, e resta da di-
mostrare quanto e come con-
sapevole, del pianodivino.
Quello che devi fare fallo al
pipresto, diceGesaGiuda
(Giovanni, 13; 27). Ma non si
pu ignorare la frase prece-
dente: E allora, dopo quel
boccone, Satana entr in lui.
Finisceimpiccato(osventrato
da una caduta, secondogli At-
ti degli Apostoli). Non unca-
so che con il prezzo del tradi-
mento30denari, il valoredi
unoschiavosecondoil Van-
gelosiastatacompratalacolli-
na di propriet di un vasaio,
trasformata in cimitero per i
poveri e i senza nome. Anime
perdute, come Giuda.
VENERD SANTO. Il personaggiopiscreditatodellaPassione
LEBUONE
RAGIONI
DIGIUDA
Trale immagini pittoriche pi
famose al mondo, e anche tra
lepienigmatiche, laCittide-
ale al centro di una grande
mostrachesi apreoggi aUrbi-
no, nelle sale di quel Palazzo
Ducale simbolo della civilt
del Montefeltro, dellarmonia
tra le arti, la scienza, la conce-
zione filosofica del mondo.
Esposte 50 opere preziose dai
maggiori musei italiani einter-
nazionali, dipinti, disegni, tar-
sie, libri miniati dei grandi ma-
estri come Fra Carnevale, Pe-
rugino, Raffaello, che raccon-
tanocomemai finoralosplen-
doredel Rinascimentourbina-
te, matematico e idealistico.
La mostra voleva realizzare il
sognodi riunire le tre versioni
dellagrandetavola, il cui auto-
re e il cui scopo sono ancora
avvolti nel mistero: forse era-
no spalliere, comunque sono
dipinteconmaestriaeprofon-
de conoscenze architettoni-
che, matematiche e prospetti-
che, tantodaesserestateattri-
buiteal Laurana, aLeonBatti-
sta Alberti, a Piero della Fran-
cesca, senzafinoraalcunapro-
vacertadi paternit.
Con la dispersione del patri-
moniourbinate, duetavoleso-
no oggi custodite rispettiva-
menteal museodi Baltimorae
a quello di Berlino, questulti-
ma in cattive condizioni di
conservazione, tantocheil mu-
seo non ha concesso il presti-
to.
PREGIUDIZIanonfinire
solonominandolo: Giuda,
infatti, sembrachiamare
incausauninteropopolo, i
Giudei. Puresul cognome
si speculato: Iscariota
significherebbe
semplicementeuomodi
Kerioth, cittadinanel sud
dellaGalilea, masi voluto
farloderivaredallaparola
latinasicarii, unasettadi
assassini. Il nazismousla
figuradi Giudaper
infiammarelapropaganda
antisemita. Daallora, ogni
voltachequalcunocita
Giuda, vengonoalla
memoriaquegli stereotipi
razzisti. Daultimo, per
esempio, successo
quandoil cardinale
Giovanni Lajoloha
lamentatolafugadi
notiziesugli affari interni
del Vaticano: LaChiesa
nonfattasolodi santi,
maanchedi peccatori. Nel
collegioapostolicocera
ancheGiudaIscariota. Ha
replicatoSergioMinerbi
suPagineEbraiche: Il
cardinalesi sente
obbligatoaricorrerea
GiudaIscariotaper
spiegarequantoavviene
tramonsignori ecardinali.
Manonsarebbemeglio
abolirelanticopregiudizio
cristianocontrogli
ebrei?
Solountesoriere
troppoincline
atangenti, come
lodipingono
glievangelisti?
Parolaalladifesa
ARTE. Allamostrasul Rinascimentomancasololaversionedi Berlino
Cittideale, ritornaaUrbino
anchelatavoladi Baltimora
GiudainterpretatodaIanMcShanenelGesdiFrancoZeffirelli; ilfilmtvimmaginalIscariotaspindoctoreaddettoallacomunicazionedelCristo
Nomefatale
Borges, Bulgakov
eKazantzakis:
nonfuildelatore
malapedina
diundisegnoche
glisfuggiva
Il traditoreperantonomasia. MagiOrigenelovede
comestrumentodel pianodivino. Burgessinfine
lopromuoveaspindoctordi Ges: loportal vertice
Cittideale: delletretavolesul tema, aquesta, rimastaaUrbino, si affiancainmostraquelladi Baltimora
CULTURA&SPETTACOLI
Telefono0444.396.311Fax0444.396.333 | E-mail: culturaspettacoli@ilgiornaledivicenza.it
G
T
1
6
0
8
4
G
T
1
6
0
8
3
G
T
1
6
0
8
4
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 47
CONCORSOPOESIA
DIETROILPAESAGGIO
CONGLI SMS
LAccademia mondiale del-
lapoesiachehasedeaVero-
nalanciaunconcorsodi po-
esiaDietroil paesaggio in
omaggioadAndreaZanzot-
toeToninoGuerra. Si posso-
no inviare poesie via sms al
numeroindicatosul sitoin-
ternet www.accademia-
mondialepoesia.com, dove
scaricareil bando.
LINTERVISTA. Il filosofoGiangiorgioPasqualottoconGhilardi allaSocietdi mutuosoccorso
Nonpimaestri comeSocrate
Mancalaricercaincomune
LASCOPERTA. PresentataqualchegiornofaadOxfordlanuovaattribuzionedei fogli rinvenuti inGranBretagnaacuradel prof. HowardBurns
Palladio, trovati disegni eritratto
brevi
Undisegnodi Palladio Il direttoredel Cisa, Beltramini, illustradisegni di PalladioaMontreal
NicolettaMartelletto
NonsoloPalladio, mac sem-
pre Palladio nel focus delle at-
tivitdel Centrointernaziona-
le di studi darchitettura di Vi-
cenza. In quasi 54 anni di vita
simpegnatoafondoeinam-
bito internazionale nella rac-
coltadi documenti enellapro-
mozionedellaricercasullasto-
riadellarchitettura, cheanco-
raoggi riservacontinue
sorprese. Unfervo-
re che viaggia
sullonda del
post500, cele-
brato nel
2008 a cinque
secoli dallana-
scitadellarchi-
tetto vene-
to e vi-
centi-
no che ha segnato pi di ogni
altro larchitettura con un lin-
guaggiorazionaleedelegante.
Nuove scoperte arrivano dalla
GranBretagna, lautorescoz-
zese di nascita ma vicentino
dadozione: il prof. Howard
Burns, presidente del consi-
glio scientifico del Cisa, acca-
demico olimpico, docente alla
Normale di Pisa, ma prima a
Cambridge, al CourtauldInsti-
tute di Londra, alla Harvard
University. Burns da de-
cenni setaccia da raffi-
natosegugiogli archi-
vi del Riba, lIstitu-
torealedegli archi-
tetti britannici, e
lebibliotecheuni-
versitarieperiden-
tificaretraccepalla-
dianedopocheil cor-
pus dei disegni di Pal-
ladio fu ceduto da
Vincenzo Sca-
mozzi allarchi-
tetto inglese
Inigo Jones
nel 1614.
Due-trepas-
saggi di ma-
no e infine
lapprodo
al Riba,
unacassa-
forte di
idee per
gli esper-
ti di storia delle costruzioni.
Giustodueanni fa, inoccasio-
ne di una mostra sulle eredit
palladiane, a NewYork tra i 31
fogli ingranparteinediti negli
Usa vennero esposti anche i
progetti riconosciuti di Palla-
dio per villa Pisani a Bagnolo,
per villa Repeta a Campiglia e
peruninterventopoi oscurato
dagli ampliamenti avillaCon-
tarini aPiazzola.
In occasione di un convegno
chesi tenutoaOxfordlascor-
sa settimana sullarchitettura
del Rinascimento, il prof. Bur-
nshaannunciatounnuovori-
conoscimentopalladianoper
alcuni fogli pieni di annotazio-
ni chesarannoesposti aVicen-
za in occasione dellinaugura-
zione del museo palladiano a
palazzoBarbaranDaPorto.
Eper ladata- metottobre? -
dovrebbe essere esposto an-
cheunritrattodi AndreaPalla-
dio sinora inedito, che va a
sommarsi alle non frequenti
raffigurazioni dellarchitetto,
le pi famose delle quali sono
la tela del 1575 attribuita a El
Greco edesposta nella mostra
del 2008; lolio su tela di G.B.
Maganza del 1576; un ritratto
giovanile nel frontespizio di
The Architecture of A. Palla-
dio, pubblicato a Londra nel
1715, traduzioneinglesedi Gia-
como Leoni dei Quattro libri
dell'architettura del 1570.
Intanto il Cisa fa scuola an-
che in tema di organizzazio-
ne: statopresoa modellodal
nascente Centro studi sullet
e la cultura del barocco, soste-
nutodallaFondazioneSanPa-
olo.
ATorino il direttore del Cisa,
GuidoBeltramini, statochia-
matoperillustrareagli specia-
listi quali meccanismi hanno
portatouncentrodi provincia
adiventarepuntodi riferimen-
tomondialeper laricercaal di
fuori delle universit: Sono
stati molto colpiti - riassume
Beltraminin- dallacapacitdi
valorizzare il territorio veneto
epalladianoadunlivellointer-
nazionale, partendodauncen-
tronatonel 1958suunproget-
todi politicaculturalecostrui-
to nei fatti da Rodolfo Palluc-
chini che ebbe lintuizione di
rilanciare la cultura a partire
dalla Biennale coni grandi ar-
tisti, dalla fondazione Cini, fu
primo presidente del Cisa dal
1958al 1973ecrei legami con
la biblioteca Hertziana di Ro-
ma.
Al convegnorisuonatoil no-
medi RenatoCevese, il docen-
te giovane e pieno di energia
che pi di ogni altro si appas-
siona Palladio, inunaVicen-
zastrettatraleuniversitlagu-
nari e patavine e per questo
terreno neutro di confronto e
di ricerca. Ed ancora il nome
dei sindaci Zampieri e Sala
che sostennero il Cisa, quello
di Longhi presidente dellaCa-
mera di commercio, ente so-
stenitore; di Cappelletti che
ha donato al Cisa la pi com-
pleta collezione di testi di An-
drea Palladio e sulla sua ope-
ra.
Unaltroelementochiavedi
cui piaciutoil modelloquel-
lodel Consiglioscientificoche
una comunit di studiosi di
tutto il mondo senza gettoni
n compensi - sintetizza Bel-
tramini - che imposta e discu-
te le attivit, una comunit
permanente in cui tutti i do-
centi si sentono a casa pro-
pria, apartiredaJamesAcker-
man che da Boston ha scelto
di istituirequi aVicenzalesue
borse di studio. Non uncaso
chelagestionedel FondoScar-
pa sia stata affidata al Cisa,
che pubblichiamo ogni anno
gli Annali di architettura che
la Comunit europea ritiene
una delle quattro riviste pi
importanti inEuropasullasto-
ria dellarte. Forse il miracolo
dei miracoli che si fa tutto
questoconsolo10dipendenti,
conmezzomilione di eurodai
soci pubblici e 1 milione dai
privati.
Una piccola azienda specai-
lizzatacheDaniel RocheeCar-
lo Ossola del Collge de Fran-
ce e LOrenzo Bianconi del-
luniversit di Bologna (i tre
docenti che del Centro sul ba-
rocco seguiranno storia, lette-
raturaemusica) verrannopre-
stoa visitare.
RIPRODUZIONERISERVATA Il prof. HowardBurns, grandeespertodi Palladio
MartaBenedetti
Unmaestrochesi proponeco-
me maestro di vita, non un
maestro. NessunocomeSocra-
te. Enessuno come Linji e Do-
gen, maestri del buddhismo
chane zen.
Dobbiamosperarecheinfu-
turo ci siano maestri come
questi, macdacontarci sem-
pre meno. Giangiorgio Pa-
squalotto, filosofo vicentino e
docente di estetica allUniver-
sitdi Padova, intervenutoal
primo incontro organizzato
dallaSociet di mutuosoccor-
sosuMaestroeallievo. Dialo-
ghi filosofici(prossimoincon-
troil 19aprileconAdoneBran-
daliseeAndrea Celli).
Il titolo che ha visto Pasqua-
lotto dialogare con lallievo
Marcello Ghilardi, collabora-
tore della cattedra di Estetica
a Padova, era Filosofia com-
paratae filosofiaintercultura-
le.
Chi il maestrooggi?
un concetto molto difficile
da definire. Di sicuro, il mae-
stro non solo colui che tra-
smette delle nozioni, non
nemmeno uno che insegna
delle tecniche.
Chiunque sia il maestro, deve
porsi comeesempiodi vita?
Unmaestrochesi proponeco-
me maestro di vita, non un
maestro. Bisogna diffidare di
certepersonechesi propongo-
no come modelli. Il pensiero
anticoproponediversetipolo-
giedi maestro.
Peresempioquali?
Sono fondamentali gli esempi
dellIndia e della Grecia. Nel
codice di Manu, che il testo
pi rilevante della cultura in-
du, ricorrelafiguradel guru, il
maestro che aveva un valore e
una potenza tali, che valeva
pi di qualsiasi sacerdote. Il
guruaveva addirittura il dirit-
to di vita e di morte sullallie-
vo. Spostandoci sul versante
greco, succedeva che gli allievi
entravanoafarpartedellavita
del maestro, andavano a vive-
re da lui e trascorrevano una
vita in comune. Cos stato
nel caso di Pitagora e dei suoi
allievi. Epicureo, poi, impone-
vaagli allievi di imparareame-
moriai contenuti dellesuedot-
trine.
Nellafilosofiasiincontranoma-
estri piveri di altri?
Socrate, con il suo so di non
sapere, e alcuni maestri zen,
continuanoadesserepimae-
stri di altri. Socrate ci permet-
te di rispolverare unidea di
rapporto maestro-allievo che
si basa sulla ricerca in comu-
ne. La soluzione che nasce dal
dialogo tra maestro e allievo,
cos comeci insegnaSocrate,
sempre nuova e mai definiti-
va. Ad incontrarsi sono due
strutture aperteedelastiche.
Cosainvecehadaoffrirelacul-
turaorientale?
Linji, uno dei capostipiti del
buddhismo chan, arriva addi-
rittura a dire di uccidere il
Buddha. I maestri buddhisti
ci invitanoapensareconlano-
stra testa, a stare sempre in
movimento. Cose simili si tro-
vano anche presso lIslam e le
figure dei rabbini e dei mae-
stri sufi, per i quali il maestro
vero colui che non si propo-
ne come maestro. Il vero mae-
stro, anzi, colui che sa di do-
ver sempre imparare, anche
dal proprioallievo.
Maestri come Socrate non ce
nesarannopi?
Il tipodi organizzazionecultu-
ralechesi stadiffondendoali-
velloplanetario, mi mette nel-
le condizioni di dire che mae-
stri cos nonsi troverannopi.
Recentementehosfogliatonu-
merosi testi scolastici di filoso-
fia. Gli autori sono presentati
inmanieragoffa, vieneazzera-
ta ogni possibilit di fascino.
Addirittura, sul testo sono gi
messe in grassetto parole co-
me etica, ragione, per age-
volare il ragazzo nello studio
dellautore.
Ma cos si annulla il ragiona-
mento. Un po come il mae-
strochenonpermetteallallie-
vodi cercarelaveritattraver-
soil confronto.
MOSTRA. Chiavenna
Viaggia
lossessione
fotografica
dellaMarioni
Sorprendentelaricercadel Cisa
di Vicenza, chelavoraal Museo
palladianodaaprireinautunno
ATorinoil centropresoamodello
PasqualottoeGhilardi. COLORFOTO
AntonioSimeone
Un padrino deccezione per
lartistavicentinaMonicaMa-
rioni dal titoloIosono. Apre-
sentarla, allaFondazioneStel-
linedi Milano, statoil critico
VittorioSgarbi. Inesposizione
fotografie alterate e ricompo-
ste inunviaggiodentrounos-
sessione con cui la mente ti-
rannizzail corpofinoallapato-
logia.
Laletturadi Sgarbi delleope-
re della Marioni originale
quantoleoperestesse: Nel te-
sto si evidenzia un dato che le
fotografievoglionosottolinea-
re, una sorta di ossessione che
inrealtnonesisteperchnel-
leimmagini dellaMarioni que-
sta ossessione quando si pro-
ietta nella forma si depura di-
ventando un ordine formale
che non facile trovare negli
artisti che prevalentemente
usano la fotografia. Riuscire a
dareaquestultimaunimpres-
sioneartisticavuol direlavora-
re con il pensiero per dare al-
limmagine una forma che
loppostodellossessione.
Le sue opere - prosegue il
critico - hanno una grande
compostezza e la prima im-
pressione che ho avuto stata
quelladi vedereunadonnado-
minata dalla ragione. Nellar-
telaformaordineeragionee
da questo punto di vista pos-
siamodire che Monica Mario-
ni stia dalla parte dei classici.
Un classico anche se ossessio-
nato nei contenuti Caravag-
gio ma nel caso della Marioni
piuttosto che a Caravaggio as-
somiglia a Guido Reni che
lopposto.
Unartistachearrivaaperde-
relaformaeil coloreadipinge-
re dei fantasmi alla fine della
sua vita inseguendo lidea che
lapitturapossarappresentare
lanima. Le immagini di que-
sta mostra, nonostante i sog-
getti, hannonei contenuti una
visione depurata che non co-
munica un trauma ma che
hannounarmonia. La dimen-
sione religiosa il tratto pi
evidente di questa impresa.
Sua la grande capacit di
mettere insieme tutti gli ele-
menti da cui larte del nostro
tempopesca daogni parte per
tradurre il tutto in dimensio-
neestetica.
La mostra Io sono stata
esposta a Milano, alla Fonda-
zione Stelline, dal 4 al 25 feb-
braio, e in contemporanea a
Berlino, al ForumFactory, dal
22al 26febbraiomarzo. Daog-
gi al 6 maggio Monica Mario-
ni esporrconaltri undici arti-
sti a Chiavenna, in provincia
di Sondrio, in una mostra col-
lettiva dal titolo Il vuoto e le
forme.
RIPRODUZIONERISERVATA
La Loggia del Capitaniato in
piazza dei Signori a Vicenza
ospita unopera monumenta-
le di Iler Melioli, Grande on-
dosauro. Unamostrapersona-
le di Melioli in corso fino al
22apriledadaYvonneartecon-
temporanea, contr Porti 21,
ma l'autore emiliano dintesa
col Comunehapropostodi col-
locare un segno in uno spa-
zio pubblico. Sotto la Loggia,
spazio espressivo di una visio-
ne antropocentrica rinasci-
mentale, stato inserito un
grande ondosauro in acciaio
inossidabile. che delinea una
grande curva di Gauss, figura
emblematicachebenerappre-
senta sul piano simbolico la
cultura relativistica e postmo-
dernadel nostrotempo.
INSTALLAZIONE. Lacciaioelearchitetture
Londosaurodi Melioli
nellaLoggiainpiazza
Grandeondosauro, acciaioinossidabile, cm780x200x80
Bassano del Grappa (VI) Via Guariento - elusive@elusive.it infoline: 393 4532707
QUESTA SERA E DOMANI
SPECIAL GUEST
JEISY BLOND
DOMENICA 8 APERTO
FESTA CON SEXY CONIGLIETTE
aperto dal marted al sabato dalle 23.00 alle 4.00
G
X
1
9
7
0
7
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 48 Cultura
CINEMA. Il filmdi GuillaumeCanetdaoggi nellesaleitalianeinritardodi dueanni rispettoaquelledOltralpe
ArrivaPiccolebugietraamici
il Grandefreddoallafrancese
DISCO. Il flautistaeleaderdei JethroTull pubblicail sequel del leggendarioalbumdel 1972
Dopo40anni IanAnderson
aggiornaThickasabrick
MADONNA
ABRITNEYSPEARS:
BACIAMIANCORA
COMENEL2003
Baciami ancora Britney:
lappello lanciato da Ma-
donna, attraverso Twitter,
alla collega Britney Spears,
in occasione del lancio del
suo nuovo album Mdna. Il
famosobaciotraleduecan-
tanti fu immortalato nel
2003sul palcodegli MtvVi-
deoMusic Awards.
Daoggi Domenicaintv
ENZOJANNACCI
CANTAALLAVIGILIA
DIUNINTERVENTO
CHIRURGICO
Enzo Jannacci, alla vigilia
di un delicato intervento
chirurgico, non ha resistito
alla tentazione di suonare e
cantare. A Milano l'artista
ha incontrato Dario Fo, il
chitarrista Franco Cerri e il
pianistaEnricoIntraper ri-
cordare il passato insieme
negli spazi della mostra
Lazzi Sberleffi Dipintide-
dicata a Fo, e ha approfitta-
todell'occasioneperintona-
reunadellesuecanzoni pi
famose: El purtava i scarp
de tennis. Il pubblico della
mostra ha cantato insieme
alui eapplaudito.
brevi
AdamoDagradi
Sono passati ventinove anni
dall'uscitanellesaledeIl gran-
de freddo, il film di Lawrence
Kasdan che, oltre a lanciare
una generazione di star hol-
lywoodiane (Glenn Close, Ke-
vin Kline, Jeff Goldblume, in-
direttamente, Kevin Costner),
diventato parte integrante
della cultura popolare. Da es-
so derivano tutti i successivi
amarcord post-scolastici, da
Compagni di scuola di Verdo-
ne a Gli amici di Peter di Bra-
nagh, finoallarecentesagade-
gli Immaturi. La ricetta per
confezionare questogenere di
pellicole ormai archetipica:
tantabuonamusicadel passa-
to, un personaggio assente o
defunto che ricordi al gruppo
colpe o amori, dei quaranten-
ni che si confrontino coi suc-
cessi e i fallimenti della matu-
rit.
La Francia si accoda al gene-
re con Piccole bugie tra amici
(titoloche vorrebbe ricordare,
chiss perch, Piccoli omicidi
traamici, tradendol'originale
Les Petits Mouchoirs), da oggi
nellesaleitaliane, inritardodi
dueanni rispettoaquelled'ol-
tralpe. Il terzo lungometrag-
gio diretto dall'attore Guillau-
me Canet non ci sarebbe mai
arrivato non fosse per l'im-
provviso successo internazio-
nale che ha investito due dei
suoi protagonisti. Si tratta del
neoOscarlaureatoJeanDujar-
din (The Artist) e di Franois
Cluzet, campioned'incassi gra-
zieaQuasi amici.
In questa pellicola Cluzet
Max, un ricco imprenditore
che tutti gli anni invita gli ex
compagni del liceo a passare
qualchesettimanaestivanella
sua villa a CapFerret. La com-
pagnia formata da Vincent
(Benoit Magimel, che conuna
media di quattro filmall'anno
stadiventandounodegli inter-
preti francesi pi riconoscibi-
li), Eric(GillesLellouche), Ma-
rie (Marion Cotillard, premio
OscarperLaVieEnRose)eAn-
toine(Laurent Lafitte).
L'incontro inizia all'insegna
della tristezza: un membro
della compagnia, l'amato Lu-
do(Dujardin, inunruoloinab-
sentia simile a quello di Co-
stnerneIl grandefreddo), all'
ospedale, incoma. Vincent si
scopertogay dopoanni di ma-
trimonio. Nonsolo: dichiarail
suo amore a Max, mandando-
lonel panico. Mariepassalavi-
ta nel letto degli uomini sba-
gliati, senza mai concedersi
una vera relazione. La Cotil-
lard le presta la sua incredibi-
le bellezza e bravura, rubando
la scena ai colleghi. Antoine
sempre al cellulare (unpo' co-
mePaoloKessisoglunel secon-
doImmaturi), nel tentativodi
riconquistare la ex di cui an-
corainnamorato.
Canet, che nel 2006 ha diret-
to un buon giallo dal titolo
Non dirlo a nessuno, qui figu-
ra anche come sceneggiatore,
trovando, secondole molte re-
censioni a quattro stelle otte-
nute in Francia, un ottimo
equilibrio tra commedia e
dramma. I bersagli sono, co-
me al solito, le tante ipocrisie
dellaborghesia cittadina, i cui
scheletri nell'armadio sono
esondati quarant'anni fa (e
non accennano a smettere). Il
giorno in cui non si avranno
piamici conville esotiche di-
venterimpossibileorganizza-
re rimpatriante? Forse quelle
degli ex alunni di scuole pro-
fessionali non sono abbastan-
za interessanti per accattivare
il grande schermo. Eppure sa-
rebberounanovit.
Titanic3D
ancorapi
spaventoso
GiulioBrusati
A quarant'anni, un disco leg-
gendario ha il figlio che si
merita. Dopoaver annunciato
untour commemorativoper il
40 anniversario di Thick as a
brick (con tappe inItalia: il 31
maggio al teatro Colosseo di
Torino, il 1 giugnoalloSmeral-
dodi Milanoe il 2 al Palasport
Panini di Modena), il leggen-
dario leader dei Jethro Tull, il
flautistaIanAnderson, pubbli-
ca inquesti giorni il seguito di
un albumoriginalmente pub-
blicato nel 1972 ed entrato di
diritto nella storia del rock. Il
protagonista di quel disco,
uno dei caposaldi del prog-
rock, era il ragazzo GeraldBo-
stock. I testi, anche se erano
stati scritti da Anderson stes-
so, venneroattribuiti aquel ra-
gazzino intelligentissimo di
appena8anni.
Ma quarant'anni dopo, Ge-
rald, che nel frattempo ha
compiuto 50 anni, cosa sta fa-
cendo? Cosa gli capitato?
propria l'analisi dei vari per-
corsi di questoiperdotatobri-
tish boy a fornire la base del
sequel, sottotitolato Cos'
successoaGeraldBostock?.
Nello sviluppo dell'opera,
ha spiegato lo stesso leader
della band inglese, i bivi di
cui le strade della nostra vita
sonocostellate, allafinelascia-
nospazioa un'attrazione qua-
si gravitazionale che ci portaa
convergere in un finale forse
preordinato, unasortadi desti-
no. Quando noi, figli dell'epo-
ca del baby boom", guardia-
moindietroalle nostre vite, fi-
niamospessoperpensare: Ah,
se quella volta fosse andata in
un altro modo... (e nel nuovo
albumc'infatti unbranointi-
tolatoMight-have-beens, quel-
lo che sarebbe potuto essere,
ndr). Potremmoanchenoi, co-
meGerald, esserediventati un
prete, unsoldato, unosbanda-
to, unnegozianteounmagna-
te della finanza.... Ma i pi
giovani, si chiede ancora An-
derson, riflettendo sul blocco
dell'attuale societ, quelli
cheappartengonoallagenera-
zione dei social media e di in-
ternet, potranno scegliere di
valutare benetra lamiriade di
possibilit che incroceranno
inogni momento?.
Per celebrare fino in fondo il
compleanno di questo storico
album(per il 25 anniversario,
pubblicarono un disco in pi
condieci minuti del branoThi-
ck... registrati dal vivoal Madi-
son Square Garden di New
York), stavolta Andersoncon i
Jethro Tull ha deciso per una
serie di concerti strutturati in
questomodo: nellaprimapar-
te, Thick... verreseguitonella
suainterezza per la primavol-
ta dal tour originale del '72;
nellaseconda, invece, saranno
eseguiti i brani del sequel e i
maggiori successi di unaband
che ha inciso una trentina di
album, havendutooltre60mi-
lioni di dischi e ha fan inso-
spettabili come Nick Cave. La
scenografiadel liveset sarar-
ricchitadaperformancepoeti-
che, parti recitate, proiezioni
di filmati storici e altro mate-
riale d'archivio. A fianco di
Ian, una band formata da
John O'Hara alle tastiere, Da-
vid Goodier al basso, Florian
Opaleallachitarra, ScottHam-
mond alla batteria e il nuovo
cantante/attore Ryan O'Don-
nell.Informazioni e prenota-
zioni allo 0547.600093, www.
blueskypromotion.it).
ECameron
spiegacome
colapicco
Poveri passeggeri del Titanic,
costretti dal cinemaad
annegare, riannegaree
annegareancora. Il naufragio
pifamosoefotogenicodella
storia, nell'annodel suo
centenario, tornasul grande
schermoconlaconversionein
3Ddel capolavorodi James
CameronTitanic(daoggi nei
cinemaitaliani). Chi scapp
dallasalanel 1997inpredaad
attacchi di panicoo
claustrofobia(furonoinmolti),
si astengadaquestaversione
tridimensionale, chenon
aggiungenienteallastoria
d'amoretraLeoDi Caprioe
KateWinsletmarende
l'affondamentodel
transatlanticoancorapi
spaventosoespettacolare.
InAmerica, dovestato
distribuitoapartiredall'altro
ieri, hagiracimolatouna
trentinadi milioni di dollari, che
vannoadaggiungersi al
miliardoeottoguadagnato
quindici anni fa. CheTitanic
possatornareaessereil film
piriccodellastoria?Un
recordchenoninteressaa
Cameron, vistocheha
letteralmentesuperatose
stessoconAvatar.
Chi fosseincercadi novit
audiovisivesul transatlantico
attender, invece, lo
sceneggiatoinquattropuntate
prodottodallaITVinglesee
sceneggiatodaJulianFellowes:
il titolosempreTitanicmala
qualitquelladi Downton
Abbey. A.D.
LeoFender, Les Paul, SethLo-
ver. E adesso Jim Marshall: il
leggendario quartetto che ha
trasformatoil suonodel rock
passato a miglior vita. Mar-
shall, inglesedi Acton, unsob-
borgodi Londra, inventil mo-
derno amplificatore. morto
ieri inunacasadi riposoingle-
se, debilitato dal cancro e da
una serie di emorragie cere-
brali. Il rock non sar pi lo
stesso senza di lui. Ma i suoi
amplificatori vivranno per
sempre: cos lo ha ricordato
su Twitter Slash, lex chitarri-
stadei Guns n Roses.
Gli amplificatori Marshall so-
nostati usati dai pigrandi no-
mi del rock fin dagli anni Ses-
santa, da Jimi Hendrix, Cre-
am, Led Zeppelin, Eric Clap-
ton. Il padre del loud, come
lo ha definito la Marshall Am-
plification, la societ di iconi-
che attrezzature musicali da
lui fondata proprio 50anni fa,
aveva ricevuto nel 1984
lAward for Export dalla Regi-
naElisabettainriconoscimen-
to del contributo dato dalla
suaaziendaal businessbritan-
nico.
Nato e cresciuto a Londra,
Marshall aveva avuto una gio-
vent infelice, rubata dalla
tubercolosi ossea. Nel 1960ge-
stiva un negozio di musica ad
Hanwell, nel Boroughlondine-
sedi Ealing. Isuoi maggiori ac-
quirenti (fra i quali Ritchie
Blackmore e Pete Townshend
degli Who) parlavanodellane-
cessitdi unnuovotipodi am-
plificatorepiabuonmercato
di quelli importati da oltre At-
lantico. Marshall fiut locca-
sioneeiniziaprodurreproto-
tipi cheportarono, nel 1962, al-
lafondazione delladitta.
con profondo rimpianto
che annunciamo il trapasso
del nostro amato fondatore e
leader. Nonostante il cordo-
glio, rendiamo omaggio a un
uomoleggendarioche hacon-
dotto una vita piena e ricca di
esperienze, si leggenel comu-
nicato che ha dato lannuncio
della morte e che affratella il
padre del loud alla trinit
di numi tutelari del rock
nroll: Fender, Paul e Lover.
Gli amplificatori Marshall
hanno dato volume a senti-
menti, passioni, idee, invenzio-
ni musicali, deliri di unagene-
razione. Lui stesso batterista,
Jim, detto anche The Guvnor,
sapeva cosa volevano i suoi
clienti. Noncchitarristafa-
moso che non abbia usato un
Marshall, ha scritto il Guar-
dian.
MUSICA. Fondlasuafamosadittanel 1962
mortoMarshall,
fuil padre
degli amplificatori
Datemi unabananaevi
spieghercom'affondatoil
Titanic. JamesCameron
ricostruisceladinamicadella
tragediainTitanic: Laversione
di Cameron, documentarioin
ondadomenicainesclusivasu
National GeographicChannel.
Immaginatechelaprua
finiscasott'acquaelapoppa
vengasollevata, spiega
Cameron. Si creauncentrodi
galleggiamentoal centro. Lo
stessoavvienenellabanana
nonsbucciataquandosi spezza
amet. Lapoppacedeelaprua
affonda. Maunpezzodel
doppiofondotieneancora
unitelapoppaelaprua, proprio
comeavvieneconlabanana
checonlabuccialegaledue
parti spezzate. Il registaha
radunatoun'equipedi esperti,
tracui ingegneri, architetti
navali, artisti estorici.
L'indagine, effettuataconla
tecnologiautilizzatainAvatar,
chiarisceinchemodosi ruppe
esattamentelanaveeperch
unapartedi essafin distante
dal restodel relitto. Lanave
iniziaacolareapicco,
aggiungeCameron. Labase
dei fumaioli collassa. Il doppio
fondoresiste, poi pruaepoppa
si separanoelapruacolaa
picco, comeunrazzo. Laprua
scendeinposizionestabilee
toccail fondale. Inpraticasi
rompenellaparteposteriore.
Poi lapoppasi mettein
posizioneverticaleesi
inabissa, sprofondanel fondale
aspiraleeallafineimplode.
Il castdi Piccolebugietraamici, il terzolungometraggiodirettodall'attoreGuillaumeCanet
Nel gruppodi excompagni di classeci sonoJeanDujardin, lattoredi TheArtistvincitore
del premioOscar, eFranoisCluzet, campionedincassi al botteghinoconQuasi amici
IanAnderson(secondodadestra) elasuaband
Trail 31maggioeil 2giugnotreconcerti aTorino, MilanoeModena
IanAndersonnegli anni Settanta
Il chitarristaSlash: Senzadi lui
il rocknonsarpilostesso
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Spettacoli 49
RITORNI
TAPPAINITALIAPER
MANUCHAOAGIUGNO
Dataaportatadi manoper
Vicenza: l'artistasara
Padovail 25giugnoconil
progettoLaVenturaallo
SherwoodFestival, conil
bassistastoricoJeanMichel
Gambeat, il chitarrista
MadjidFahemeil batterista
DavidBourguignon.
TRIBUTO
DOMANI SERA
AGLI OASIS
Appuntamentoal Mamaloca
di Costabissaraconuna
seratadi musicadal vivo
dedicataallaband
britannica. Sul palcoci
sarannoi padovani Gas
Panic. Inizioalle21.30.
BIGBAND
QUESTASERAASCHIO
INCONCERTO
LaJellyRollsBandsar
All'OsteriaDueSpadedalle
21. Nel gruppounadecinadi
musicisti provenienti da
diverseesperienzemusicali,
impegnati intemi classici e
nuovestrutture.
TEATRO. Cinqueminuti di applausi perlattriceconlospettacoloportatoallAstradi Schio
Inquel ritmointeriore
cdavverolamusica
chedArieallaCosta
RICONOSCIMENTI. Laprestigiosarivistaspecializzatapromuoveconil... massimodei voti il lavororealizzatonel 2009
Il TurcoinItaliaregistratoallOlimpico
premiodellacriticaperMusicaeDischi
Silvia Ferrari
SCHIO
C' davvero della musica nella
teatralitdi LellaCosta. Prota-
gonista sul palco, insieme a
lei, allasuaironiaeallacompli-
citchecreaconil pubblico, la
musicaesprimeil suoritmoin-
teriore, detta i passi e i movi-
menti, il metronomo di ogni
suo spettacolo, il ring che in-
corniciavoceemovimenti, l'es-
senza dei suoi copioni-sparti-
ti. ELella Costa sa farsi guida-
re, senza forzature, senza ba-
nalit, in un gioco di rimandi
tra musica e parole che fanno
di lei un'attrice cantautrice e
dei suoi copioni dei penta-
grammi di note eidee.
"Arie", andato in scena a
Schio, inunTeatroAstraesau-
rito, haraccolto inunospetta-
colo antologico, diretto da
Giorgio Gallione, alcuni mo-
menti storici della sua carrie-
radi attrice. Monologhi cheso-
no prospettive su angoli di
mondo, che affrontano temi
impegnativi senza perdere la
leggerezza che non mai su-
perficialit, che stupiscono
per la loro carica comica che
raggiungelecordepiprofon-
de.
Lella Costa racconta e si rac-
conta, intimamente. Condivi-
demomenti dellapropriavita,
battaglie che ha combattuto,
paure. Alice, madre, fi-
glia. prostituta e pazza.
donna, bambinae politica. Ri-
percorre scorci della propria
vita sul palcoscenico, da "Ali-
ce, una meraviglia di paese" a
"Traviata. L'intelligenza del
cuore" a "Stanca di guerra" ad
"Amleto" e lo fa non smetten-
do mai di dialogare conil pro-
priopubblico.
Il risultato una romanza in
cui "le parole contano anche
per il suono e non solo per il
senso", un balletto in cui, par-
tendo dal celebre monologo
sul chinotto ("E allora quello
che vogliamo, quello che a noi
piace, quello che scegliamo
lui: bruno, trail castanoeil ne-
ro, sicuro di s ma non inva-
dente, dolce quanto basta, ma
concerteamarezze")earrivan-
do al discorso di Pericle sulla
democrazia ("Qui ad Atene
noi facciamocos"), laCostaat-
traversasestessaeil nostropa-
ese, gettando dal palco spunti
di riflessione che si nutrono
del suo umorismo. Perch "la
risata un'arma potente", tal-
mente potente che pu estir-
pare anchelaguerra.
"Arie" un viaggio nei ricor-
di, teatrali e storici, in cui gli
specchi capovolgono i mondi,
in cui Franco Basaglia pu
commuovere, in cui le madri
diventano "ostaggi, schiave
d'amore" e i figli sonoremato-
ri da lasciare andar via conun
"buon viaggio, buon vento e
grazie". "Arie"untributoalla
musica, la dimostrazione, se
ancora ce ne fosse bisogno, di
come Lella Costa sappia farsi
amare, con la naturalezza e
l'umilt che caratterizzano il
suosorriso.
Lei che, vestita di nero e con
un abito da sera, i cinque mi-
nuti di applausi li ha presi con
gli occhi lucidi e il capo chino
di gratitudine.
RIPRODUZIONERISERVATA
Flash
LorenzoRegazzoduranteil festival LesettimaneMusicali
Unasquadradi 100esperti hasceltoloperavicentina di Rossini
DALVIVO. Domani
LaTurri &Rds
al Revolution
conPandora
nel menu
Unabellaespressionedi LellaCostacoltadallartisticoobiettivodel fotografoPieroStella
Unantologiadaraccontaree
perraccontarsi, conil risultato
di offrireunaromanzaincui le
parolecontanoancheperil suono
LaCostainArieallAstradi Schio: 5minuti di applausi finali. STELLA
VICENZA
Le Settimane Musicali al Tea-
tro Olimpico di Vicenza con il
DVD"Il TurcoinItalia" di Gio-
achino Rossini edito da Bon-
giovanni registrato dal vivo
nel giugno 2009 al Teatro
Olimpico nell'ambito della
XVIII Edizione del Festival
hanno vinto il Premio della
Critica 2011 - 32 Edizione,
promosso dalla rivista "Musi-
ca e Dischi" con un referen-
dumtra100critici musicali.
Un importante e prestigioso
riconoscimento che premia il
lavoro di ricerca musicologica
svolto in questi anni da Gio-
vanni Battista Rigon, diretto-
reartisticodel Festival.
Il TurcoinItaliadi Gioachi-
no Rossini al Teatro Olimpico
di Vicenza, hariportatoallalu-
ce una specialissima versio-
ne, mai allestitaintempi mo-
derni, ispirata alle prime reci-
te napoletane del 1820 al Tea-
troNuovosopraToledo, basan-
dosi sul libretto, poichlapar-
tituraandataperduta, ripe-
scatoalla biblioteca del Con-
servatorio San Pietro a Majel-
la, in cui tutti i dialoghi sono
parlati, inuna sorta di operet-
tabuffa, edunodei protagoni-
sti cantaaddiritturain... napo-
letano!
Interessante e originalissi-
ma la costruzione dellopera
in cui la trama sembra crearsi
sottogli occhi dello spettatore
attraversolinvenzionedapar-
te del personaggio del poeta
Prosdocimo. Questa riscoper-
tasi deveal M. Giovanni Batti-
staRigon, chehacuratoanche
ladirezionemusicaledellope-
ra. Sceso in buca da pochi an-
ni, magimoltoapprezzatoin
questa nuova veste che lha
portato a collezionare impor-
tantissimi riconoscimenti per
la propria attivit musicale e
discografica, Giovanni Batti-
sta Rigon ha diretto in questa
produzione lOrchestra di Pa-
dova e del Veneto, che, forte
della rara esperienza cameri-
sticae sinfonica, hacontribui-
to in maniera decisiva a que-
stavventurarossiniana, eil Co-
roDodecantus, istruitodaMa-
rina Malavasi. La grandiosa
ma intoccabile cornice del
Teatro Olimpico costituisce lo
sfondo per la regia di France-
sco Micheli, in un allestimen-
toche ha vistola collaborazio-
ne con l'Accademia di Brera
cheharealizzatoi costumi.
Nei panni del protagonista
uno dei maggiori cantanti ita-
liani attualmente sulla scena
mondiale, Lorenzo Regazzo,
ospite ormai affezionato delle
Settimane Musicali. Di gran-
de spessore la partecipazione
di Silvia Dalla Benetta, in ren-
trevicentinadopoi molti suc-
cessi raccolti nei maggiori tea-
tri italiani, di Filippo Morace,
di Daniele Zanfardino, di Giu-
lio Mastrototaro, di Concetta
DAlessandro.
Lacasamusicale Bongiovan-
ni attiva a Bologna nel cam-
po delleditoria musicale fin
dal 1905. Il suo fondatore,
Francesco Bongiovanni, si de-
dic alle edizioni musicali,
pubblicando opere di autori
come Respighi, Zandonai, Al-
fano, Cimara, Pratella.
Soltanto negli anni '70 all'at-
tivit editoriale, peraltro mai
abbandonata, si affiancatala
produzione discografica, per
iniziativadi GiancarloBongio-
vanni - nipote del fondatore e
attualetitolaredelladitta- atti-
vitoracuratadasuofiglioAn-
dreaBongiovanni, cherappre-
sentalaIVgenerazionedi que-
stapiccolacasamusicale.
La produzione discografica
delletichetta da sempre im-
prontata alla ricerca di tutto
quantosiastatodimenticatoo
eliminatodallaroutineteatra-
le e discografica: quindi la ri-
scoperta o la riproposta di un
repertorio, vocale o strumen-
tale, ineditooraro; leincisioni
storichedi cantanti operistici;
la produzione di recitals di
cantanti lirici di grandelivello
internazionalecheper diverse
ragioni non sono entrati a far
parte dello star system delle
multinazionali, ma che sono,
e forse a maggior ragione,
amati e richiesti dal vero pub-
blicodei melomani.
Fortuitamente Le Settima-
ne Musicali al Teatro Olimpi-
co, natenel 1992conl'intento
di portare la grande musica
classica in uno dei luoghi pi
suggestivi al mondo, il Teatro
Olimpico di Vicenza, condivi-
donolafilosofiadellacasamu-
sicale Bongiovanni, e propon-
gonooperedellagrandetradi-
zioneinversioni particolari, ri-
preseperlaprimavoltaintem-
pi moderni, oppure opere del
periodo barocco mai rappre-
sentateintempi moderni recu-
perate dai ricchissimi archivi
di manoscritti delle bibliote-
cheitaliane.
MOLVENA
Concerto di Sabrina Turri &
Regno di Schiena domani al
Revolutiondi Molvena. Nel lo-
caledi viaPonticello, 15lacan-
tante pop, musicista, autrice e
compositricevicentinasi esibi-
r dalle 22 con Il Regno di
Schiena nella tourne di pro-
mozione del loro album"Pan-
dora" che li vede fianco a fian-
co. Diplomata inpianoforte al
conservatorio "Bonporti" di
Trento, SabrinaTurri puvan-
tarecollaborazioni conCateri-
na Caselli nell'album"Contra-
diction" dei D'Vious C, colon-
nesonoredi filmecartoon, au-
diolibri, jingle pubblicitari,
passaggi in diversi studi di re-
gistrazione e live con il chitar-
rista di Vasco Rossi Maurizio
Solieri, il batteristadi Pfm, Eu-
genio Finardi, Roberto Vec-
chioni e Dolcenera, e il chitar-
ristadi LucioDallaedegli Sta-
dioRicky Portera.
Hapartecipatoagli spettaco-
li teatrali "Tropico degli Abis-
si" di Livio Pacella e ad "Ama-
doMio", l'omaggio a Pier Pao-
loPasolini di PinoCostalunga.
La band nata nel 2007 di cui
voce e pianoforte formata
daAlbertoDeRossi allachitar-
ra, Davide Pezzin al basso e
contrabbasso, Simone Piccoli
alle tastiere, Davide Devito al-
la batteria e Livio Pacella co-
mevoce recitante. M.G.
RIPRODUZIONERISERVATA
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 50 Spettacoli
Tutti eroiconiSeals
Maqueiterroristil...
Piccolebugiefraamici
alsoledestatediFrancia
BiancanevedalfinalestileBollywood
Versioneironicamatradizionerispettata
BIANCANEVE (Mirror, Mir-
ror, Usa, 2012, 105') di Tar-
semSingh con Lily Collins,
JuliaRoberts, Armie Ham-
mer. Multisala Roma, The
SpaceLePiramidi.
La storia di Biancaneve, che
gli operosi fratelli Grimmre-
cuperaronodairaccontipopo-
lari, ha avuto nel cinema una
costanteedampiafortunaini-
ziata anteriormente alla ver-
sione di Disney (1937)che ne
ricav il primo lungometrag-
gioanimato. Nel rinnovatoin-
teresse di Hollywood, sem-
preaffamatad'intrecci, perle
favole - imminente Bianca-
neve e il cacciatore di Rupert
Sanders con Charlize Theron
eKristenStewart-SnowWhi-
te stata affidata al regista,
indiano d'America, Tarsem
Singh (The Cell, Immortals)
chesi valsodellasceneggia-
turadi MelisaWallackeJason
Keller, del divismodi JuliaRo-
berts nel ruolo della regina,
perfida matrigna - sostenuto
in una versione televisiva
dell'84anchedaVanessaRed-
grave - e della freschezza di
Lily Collins, giovane inglese
perfetta, nel personaggio del
titolo, per il candido incarna-
to e le marcate sopracciglia
corvine.
All'insegna di un aggiorna-
mento ironico ed estroso il
racconto insiste sull'ingordi-
gia di potere della regina che
isola nella reggia la principessa
Biancaneve, orfanadi madredal-
la nascita e poi del padre che le
aveva donato il suo pugnale co-
meeredealtrono. Lareginausur-
patricetartassail popoloeordi-
scelesue macchinazioni, a base
di filtri e veleni, consigliandosi
conunalter egospettralerifles-
so nello specchio - magico e at-
traversabileoltreil cristalloeun
elementoacquoso- cheuntem-
polamagnificavacomeladonna
pibellaal mondoedoraeviden-
zialeprimerughe. Per correreai
ripari la tiranna vorrebbe impal-
mare (quinte nozze!) il giovane
principe Andrew (Armie Ham-
mer)cheperamariamatoBian-
canevefresca18enne. Laregina
ordinaaBrighton (Nathan Lane)
d'ucciderelafigliastramailcorti-
giano la lascia libera nella fore-
sta dove Biancaneve incontra la
consorteria multietnica dei set-
te nani, all'occorrenza dotati di
trampoli a molla, allontanati dal
villaggiocomeindesiderabili, de-
diti arapinarei viandanti mache
Biancaneve trasforma in Robin
Hood.
L'apparato visivo escogitato
da Tarsem, con lo scenografo
TomFoden e la costumista Eiko
Ishioka, la maggiore attrattiva
del film. Unabattaglianavale"vi-
vente", lazuffaconburattini agi-
ti dallamagianeradellaregina, il
ballo in maschera, gli armigeri
con elmo da guerre stellari, l'in-
novativa caratterizzazione ga-
glioffa dei nani, i marchingegni
ottici(Mirror, Mirroriltitoloori-
ginale) assai calzanti per la sin-
drome della regina e la licenza
delfinaleinstileBollywoodrega-
lano divertimento senza ledere
latradizione.
ACTOFVALOR
(Usa, 2012, 110') di Mike
McCoy, Scott Vaugh. The
SpaceCinemaLePiramidi.
Il ceceno Abu Chabal (Jason
Cottle), mussulmanointegrali-
sta, fa saltare ambasciata e
ambasciatore Usa a Manila.
L'agenteCiaLisaMorales(Ra-
salyn Sanchez), sorveglia in
CostaRicail trafficanterusso
Christo (Alex Veado), alleato
"economico" di Chabal, ma
rapitaeridottacomeil croce-
fisso perch dica quanto sa.
Della sua liberazione s'incari-
ca una squadra scelta di SE-
AL, incursori d'eccelso livello
specialistico della Marina
americana - segno distintivo:
elmetto+telecamera sovrappo-
sta-di cuifannoparteil tenRorc-
ke, ricorrente voce narrante, e il
suo grande amico Dave, prossi-
mo a diventare pap. La missio-
nehasuccessomasi scoprechei
terroristi stanno per scatenare
attentatimediaticamentepide-
vastanti delleTwinTowers.
Diretto da 2 ex stuntman, Mc-
CoyeVaugh, scrittodallosceneg-
giatore Johnstad di 300 e inter-
pretatodaverimilitari, ActofVa-
lor esalta etica ed efficienza dei
combattenti per la buona causa
occidentale. Lostile, avvincente,
pi calligrafico (ralenti, primi
piani, tavolozzaseduttiva)chere-
alistico.
Non si sfruttano n i caratteri
nl'intreccioallarmante. Doman-
da: con questi eroi com' che si
finisce impantanati in conflitti
senza fine? Ah gi: siamo solo al
cinemaE.PA.
PICCOLEBUGIETRAAMICI
(Les petits mouchoirs,
Francia 2012, 154') di Guil-
laume Canet con Franois
Cluzet, Marion Cotillard,
Jean Dujardin. Cinema
Odeon, The Space Cinema
LePiramidi.
Come ogni estate, un grup-
podi amici parigini sui 30-40,
ospitatoa Cap Ferret, nella
casaal mare, daMax(Frano-
is Cluzet), affermato ristora-
tore un po' pi anziano degli
altri, e da sua moglie ecologi-
sta.
Quest'anno la vacanza in-
crinatadal bruttoincidentein
moto toccato a Ludo (Jean
Dujardin) rimastoinospedale
aParigi.
L'atmosferaappesantitadal-
leinquietudini di Vincent(Benoit
Megimel), dalla suscettibilit di
Max, dall'abbandono che Marie
(Marion Cotillard) cerca di scor-
dareconavventureoccasionali.
Il suo terzo lungo-metraggio
(mai 154' nondevonospaventa-
re) definito autobiografico da
Gullaume Canet che si muove
con disinvoltura, maturata an-
cheateatro, trasentimentierap-
porti fragili evitali.
Interpretidi prim'ordine(Dujar-
dinfrescodi Oscar, Cluzetbacia-
to dal perdurante successo di
Quasiamici, Cotillardpiaffasci-
nantechemai)eselezionatecita-
zioni musicali sono importanti
valori aggiunti. E.PA.
RIPRODUZIONERISERVATA
prima visione
G
V
0
9
5
1
0
Ironicoedestroso VOTO:
Filmettone VOTO:
Garbato, moltofrancese, scaltro VOTO:
vvv
JuliaRobertslasorprendentestregainBiancanevefirmataSingh
GIUDIZIO:
EnzoPancera
GIUDIZIO: vv
Unascenadel filmdi McCoy
Gli amici nel suddellaFrancia
GIUDIZIO: vvv
vBuiopesto vvInsomma... vvvInteressante vvvvMoltointeressante vvvvvDanonperdere
TEATRI
VICENZA
KitchenTeatro
Indipendente
Oggi. Danzacontemporanea
ChiaraFrigo, Campagnolo/Pal-
mieri/TodescatioTrioJazz. Ore
21.00.
Domani. EpimorphEmpire[O]il
TeatroInstallazione. Ore21.00.
LONIGO
TeatroComunale
Luned. NatalinoBalasso/Eugenio
Allegri/MircoArtuso/Jurij Ferrini
Rusteghi -I nemici dellacivilt
di CarloGoldoni.. Ore21.00.
CINEMA&TEATRI
Vicenza
ARCOBALENO
ViaBarbieri. DietrocinemaEuropa-
0444-500651
Filmaluci rosse. V.M. 18anni.
17.00-continuato.
EUROPA
VialedellaPace, 268-0444300942
Magnicapresenza
di FerzanOzpetekconElioGermano,
MargheritaBuy, VittoriaPuccini
21.00-spettacolounico. Ingressoeuro
4, ridottoeuro3.
ODEON
CorsoPalladio, 176-0444-543492
Piccolebugietraamici
di GuillaumeCanetconFrancois
Cluzet, MarionCotillard
16.00-19.00-22.00-Filmstudio-
SecondoCiclo. Ingressoeuro6, ridotto
4.50.
EKUCINEMAPATRONATO
LEONEXIII
ContrVittorioVeneto, 1
0444321457
www.ekuo.org-cinema@ekuo.org
Ingresso euro 5.50, ridotto euro 4.50.
Abbonamento 10 ingressi Cinemo-
tioncard euro 45. Abbonamento 10in-
gressi euro20(validosolomercoled e
gioved).
Il miomigliorincubo
di AnneFontaineconIsabelleHuppert,
BenotPoelvoorde
21.30-spettacolounico.
Provincia
LONIGO
CINECIAK
ViaCesareBattisti, 116
0444-831063
www.cinemalonigo.it
Cercate il coupon nei volantini ed en-
trateal a5e4euroil venerd, sabatoe
domenica.
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
21.30-spettacolounico.
ELISEO
VialeTrieste, 12-0444-831063
www.cinemalonigo.it
Cercate il coupon nei volantini ed en-
trateal a5e4euroil venerd, sabatoe
domenica.
Titanic
di JamesCameronconLeonardo
DiCaprio, KateWinslet
21.30-spettacolounico. Proiezione
in3D.
THIENE
PICCOLOEDEN
CommercialeNuovaGasparona-
0445-368592
LocaleClimatizzato
Filmaluci rosse. V.M. 18anni.
20.30-continuato.
Multisala
VICENZA
MULTISALAROMA
StradellaFilippini, 1-0444-525350
www.multisalaroma.it
Prenotazioni 899280273, sms 347-
2440932, diritto di prevendita euro
0,50. Abbonamento 10 ingressi euro
65. Luned e marted euro 7.50, ridot-
toeuro5.50; proiezione3Deuro10, ri-
dotto euro 7.50. Mercoled euro 5.50;
proiezione 3D euro 7.50. Gioved euro
7.50, ridotto euro 5.50; proiezione 3D
euro 10, ridotto euro 7.50; possesso-
ri matrice ticket week end precedente
euro 4, proiezione 3D euro 7.50. Ve-
nerd euro 7.50, ridotto euro 5.50; pro-
iezione 3D euro 10, ridotto euro 7.50.
Sabato, domenica, festivi e prefestivi
euro7.50, ridotto5.50soloper militari
e bambinisottoi12anni; proiezione3D
euro10. Luned emarted ingressocon
il tagliandodel GiornalediVicenzaeuro
3.50, proiezione3Deuro7.50.
Titanic
di JamesCameronconLeonardo
DiCaprio, KateWinslet
16.45-20.30-Proiezionein3D.
Quasi amici -Intouchables
di OlivierNakache, ricToledanocon
FranoisCluzet, OmarSy
16.45-20.15-22.30
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
16.45-18.40-20.30
Lafuriadei titani
22.30-spettacolounico.
Romanzodi unastrage
di MarcoTullioGiordanaconValerio
Mastandrea, PierfrancescoFavino
16.45-20.00-22.30
Biancaneve
di TarsemSinghconLilyCollins, Julia
Roberts
16.45-20.15-22.30
MarigoldHotel
di JohnMaddenconMaggieSmith,
Judi Dench
16.45-spettacolounico.
Buonagiornata
di CarloVanzinaconChristianDeSica,
DiegoAbatantuono
20.15-22.30
TORRI DI QUARTESOLO
THESPACECINEMA
"LEPIRAMIDI"-892111
www.thespacecinema.it
L'orario indicato corrisponde all'inizio
dello spettacolo. A partire da questo
orari consentito l'ingresso in sala. Il
film inizier circa 20 minuti dopo. In-
gresso dal luned al venerd euro 6 fi-
no alle 17.55, dopo le 18 euro 8, festi-
vi eprefestivi euro8.20, ridottoragaz-
zi euro 6, ridotto anziani over 60 euro
5. Mercoled ingresso a prezzo ridotto
euro 6. Marted ridotto "4 ladies" euro
5, (non valido per le proiezioni in 3D).
Proiezioni in3Deuro11, ridottoeuro9,
entrole17.55euro9, festivi eprefesti-
vi euro11.
Titanic
di JamesCameronconLeonardo
DiCaprio, KateWinslet
17.00-21.00-Proiezionein3D.
Piccolebugietraamici
di GuillaumeCanetconFrancois
Cluzet, MarionCotillard
18.25-21.45
Buonagiornata
di CarloVanzinaconChristianDeSica,
DiegoAbatantuono
17.40-19.55
TheRaven
di JamesMcTeigueconLukeEvans,
JohnCusack
22.15-spettacolounico.
GhostRider-Spiritodi vendetta
di MarkNeveldine, BrianTaylorcon
NicolasCage, ChristopherLambert
17.20-19.40-22.00-Proiezionein
3D.
Quasi amici -Intouchables
di OlivierNakache, ricToledanocon
FranoisCluzet, OmarSy
17.05-19.35-22.05
Lafuriadei titani
17.30-19.50-22.10-Proiezionein
3D.
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
17.25-19.30
nataunastar?
di LucioPellegrini conLucianaLittiz-
zetto, RoccoPapaleo
21.35-spettacolounico.
ActofValor
di MikeMcCoy, ScottWaughcon
AlexanderAsefa, JeffreyBarnachea
17.15-19.45-22.20
Biancaneve
di TarsemSinghconLilyCollins, Julia
Roberts
16.50-19.15-21.40
ARZIGNANO
CHARLIECHAPLIN
ViaCampoMarzio, 14-0444-670183
Titanic
di JamesCameronconLeonardo
DiCaprio, KateWinslet
21.00-spettacolounico. Proiezione
in3D.
Biancaneve
di TarsemSinghconLilyCollins, Julia
Roberts
20.00-22.00
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
20.00-spettacolounico.
ActofValor
di MikeMcCoy, ScottWaughcon
AlexanderAsefa, JeffreyBarnachea
21.40-spettacolounico.
BASSANO
MULTISALAMETROPOLIS
ViaCristoforoColombo, 84
0424-566631
www.metropoliscinemas.it
info@metropoliscinemas.it
Ingresso euro 7.50, ridotto euro 5.
Marted ingresso euro 5. Gioved in-
gresso euro 4 escluse prime visioni e
anteprime.
Titanic
di JamesCameronconLeonardo
DiCaprio, KateWinslet
16.30-20.15-Proiezionein3D.
Biancaneve
di TarsemSinghconLilyCollins, Julia
Roberts
17.45-20.10-22.15
Romanzodi unastrage
di MarcoTullioGiordanaconValerio
Mastandrea, PierfrancescoFavino
20.00-22.30
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
16.20-18.10-20.00
Buonagiornata
di CarloVanzinaconChristianDeSica,
DiegoAbatantuono
20.25-spettacolounico.
Quasi amici -Intouchables
di OlivierNakache, ricToledanocon
FranoisCluzet, OmarSy
17.40-20.15-22.30
GhostRider-Spiritodi vendetta
di MarkNeveldine, BrianTaylorcon
NicolasCage, ChristopherLambert
17.00-18.00-Proiezionein3D.
Lafuriadei titani
22.20-spettacolounico. Proiezione
in3D.
MarigoldHotel
di JohnMaddenconMaggieSmith,
Judi Dench
17.25-spettacolounico.
VALDAGNO
MULTISALASUPER
ViaTrento, 28-0445-401909
www.cinemotion.it
DolbyDigitaleSurroundEX. infunzio-
nel'ascensoreper disabili. Ingressoeu-
ro7, tesserati, anziani 60+, bambini ed
invalidi euro5.50.
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
21.00-spettacolounico.
Quasi amici -Intouchables
di OlivierNakache, ricToledanocon
FranoisCluzet, OmarSy
21.15-spettacolounico.
LEGNAGO
MULTISALACINECENTRUM
ViaMantova, 13-0442-602452
www.cinecentrum.it
info@cinecentrum.it
5 sale digitalizzate e 1 sala in 3D. In-
gresso feriale entro le 18 euro 5.50,
dopo le 18 euro 7.50, mercoled eur
5,50(esclusofestivi eprefestivi), saba-
to, domenica, festive e prefestivi euro
7.70. Proiezioni in 3Dcon occhiali euro
10, senza euro 9, ridotto con occhiali
euro9, senzaeuro8, mercoledi conoc-
chiali euro9, senzaeuro8(esclusi festi-
vieprefestivi). Abbonameni: daluneda
gioved, 5ingressi euro 25, 10ingressi
euro50escluseproiezioni in3D.
Biancaneve
di TarsemSinghconLilyCollins, Julia
Roberts
18.05-20.10-22.15
Titanic
di JamesCameronconLeonardo
DiCaprio, KateWinslet
17.40-21.15-Proiezionein3D.
Lafuriadei titani
20.30-22.30
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
18.45-20.35
TheRaven
di JamesMcTeigueconLukeEvans,
JohnCusack
22.25-spettacolounico.
Buonagiornata
di CarloVanzinaconChristianDe
Sica20.20-spettacolounico.
VICENZA
YvonneArteContemporaneaContr
Porti, 21GrandeOndosaurodi Iler
Melioli. Orario: damarted asabato
15.30-19.30. Finoal 22aprile.
ComplessoMonumentaledi San
SilvestroContrSanSilvestro,
vicinoStazioneFSai piedi di Monte
BericoFlavioZoner. Orario: venerd
esabato15.30-19.30, domenica10-
12.30/15.30-9.30, chiusodomenica8
aprile. Finoal 15aprile.
Chiostrodi S. LorenzoPiazzaS.
LorenzoCroce, RisurrezionePremio
SanLorenzoCollettivad'Arteatema.
Orario: 10-12.30/15.30-19. Finoal
22aprile.
Scaletta62PalazzoMalfatti -Saletta
Cornaro-ContrPortaSantaLucia,
62Passioneperl'artedi AmelioBar-
tolomei; Ivana, Barbara, Luciano, Ines,
MariaElsaScarparolo. Orario: marted,
mercoled, venerd esabato17-19.
Finoal 18aprile.
GalleriaBergaContrPortondel
Luzzo, 16Paesaggi, Oggetti eSoggetti
Giovanni Cerri +Fuelpump. Orario: da
marted asabato16.30-19.30. Finoal
21aprile.
BibliotecaLaVignaContrPorta
SantaCroce, 3Il ritornodellemura
di Vicenzadi BenitoPicelli eAntonio
Faccin. Orario: luned emercoled
8.30-12.30/14.30-19, marted e
gioved 8.30-12.30, venerd 8.30-
12.30/14.30-17. Finoal 20aprile.
PalazzodelleOpereSociali Piazza
DuomoCollettivadi 20artisti con80
opereOrario: tutti giorni 10-12/16-
18.30. Finoal 9aprile.
CALDOGNO
VillaCaldognoViaZanella, 3Viaggio
MarisaPiccoFeriani .Orario: damarte-
d avenerd 16-19, sabatoedomenica
11-13/15-19. Domani ultimogiorno.
CREAZZO
GruppoCulturaledi IniziativaViale
Italia, 130Perosnaledi BrunoFabris.
Orario: tutti giorni 10-12/16-18.30.
Finoal 30aprile.
LUPIADI SANDRIGO
LaColombaraViaChiesa, 7/A
Personaledi MariellaScandola. Orario:
damercoled asabato18.30-01.00,
domenica10-14/18.30-24. Visite
gratuitesuprenotazione. Finoal 27
maggio.
VIGARDOLO
GalleriaSanteMorettoArteContem-
poraneaViaMatteotti, 1Personaledi
RenatoVolpini. Orario: damercoled a
sabato16-19, domenicasuappunta-
mento. Finoal 21aprile.
MOSTRE
ActofValor
di MikeMcCoy, ScottWaughcon
AlexanderAsefa, JeffreyBarnachea
18.05-22.20
SANBONIFACIO
CRISTALLO
CorsoItalia, 9-045-7610171
www.multisalacristallo.it
Buonagiornata
di CarloVanzinaconChristianDe
Sica19.30-spettacolounico.
Titanic
di JamesCameronconDiCaprio
21.15-spettacolounico. Proiezione
in3D.
Lafuriadei titani
22.00-spettacolounico.
Pirati! Briganti dastrapazzo
di PeterLord, JeffNewitt, animazione
20.00-spettacolounico.
Biancaneve
di TarsemSinghconLilyCollins
20.00-22.00
Unascenadel lmActofValor
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 52 Spettacoli
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Spettacoli 53
Politicaesocietcivile
Dallafarsaallatragedia
Holettosul Giornale
linterventodellassessore
provincialeLuiginoVascon
controi ristoratori cheusano
loliodi Bitonto e
sullargomentovorrei
aggiungerealcuneriflessioni in
qualitdi presidentedella
categoriaalimentari di
ConfartigianatoVicenza, che
comprendeal suointernouna
nutritarappresentanzadi
ristoratori. Intanto, spiaceche
lassessoreVasconsia
incappatoin quellachepu
esseredefinitaunatruffa bella
ebuona, sei prodotti nonDe.Co.
enonvicentini sonostati
spacciati cometali.
Ecidanneggia nonsoloil
consumatorema anchechi,
comenoi, impegnatonella
tutelaepromozionedella
genuinit. Ricordo, al proposito,
chei nostri ristoratori
promuovonodatempoiniziative
quali leCene Palladiane, leCene
inCantina, larassegnaOvi e
Sparasi. Eventi cheperaltro
hannoproprioil patrociniodel
programmamangiagenuino,
mangiavicentino, ideatodallo
stessoassessoreVascon.
Intuttequesteoccasioni, elo
dicocon orgoglio, nonsi
trattatosolodi cucinare, ma
anchedi trasferireai
commensali unaseriedi
conoscenzesui prodotti e,
quindi, sui luoghi di provenienza.
Si aggiungachea tal proposito
natatra i ristoratori la
MagnificaConfraternitadei
Ristoratori De.Co., con
limpegnodi valorizzarequesti e
altri prodotti vicentini edarne
garanziaai clienti, ai
consumatori, per creareturismo
eaffermare unalogica di filiera
corta.
Il regolamentodella
Confraternitaprevedeancheun
controllosullimpegno
sottoscrittodallassociatoche
deveavere, tra lealtrecose,
almenotreprodotti De.Co. per
ciascunastagionenel proprio
menu, almenosei etichettedi
vinovicentino, ecos via.
Etuttopuessere
direttamenteverificatodal
consumatore.
stata, inoltre, promossa
unaltrainiziativavoltaa
trasferirequesta culturaalle
giovani generazioni: il Premio
De.Co. SeverinoTrentin che,
questannoallasua prima
edizione, hacoinvoltogli
studenti dellescuole
alberghieredella provinciacon
lobiettivodi farnealtrettanti
ambasciatori dellamigliore
tradizionevicentina, anchefuori
Vicenza, anchetrai loro
coetanei. Comprendolosfogo
dellassessoreVascon, per, sei
furbetti ci sonoinogni settore,
anchein quellopolitico, c
anchechi invecefa della
correttezzaun ingrediente
fondamentaledellapropria
professione. Peccato, per, che
sianoi primi a conquistarele
paginedei giornali, col rischiodi
suscitarenei lettori, equindi nei
consumatori, sospetti e
diffidenzaancheversochi
lavora inmodoonesto.
Infine, unaprecisazione. Il
fattocheunristoratore usi un
oliodi Bitontononlotrovoun
fattocos strano. Ci sonoanche
piatti cherichiedonoolii
particolari. Cosa dovrebbefare
unristoratore? Utilizzare
prodotti nonadatti ai piatti che
prepara?Limportantenon
spacciareunprodottoper un
altro.
Invitopercilassessore
Vascona sedereallatavoladi
unodei nostri ristoranti per
conoscereunarealtfattadi
professionisti cheal guadagno
antepongonolapassioneper il
propriolavoro, lamoreper la
propriaterra, elacorrettezza.
RuggeroGarlani
PresidentedellaCategoria
Alimentari
di ConfartigianatoVicenza
FOTODELGIORNO
LINTERVENTO
CaroassessoreVascon, vengaamangiaredanoi
VICENZACALCIO
ACassingena
domande
giuste
UNIVERSIT
Perchi rettori
restanoin
carica?
SANTORSO
Tutti
devono
contribuire
apagare
i posteggi
PIANEZZE
Prestorisolto
il problema
del palo
Separatiallanascita. LonorevolePaoloCosta, fotografatodirecentealDalMolin, eunimbiancatoMauri-
zioVandelli, leaderdegli indimenticati Equipe84
Lavoro, nonfacciamo
imploderelariforma
LETTERADELGIORNO
Volevo porgere i miei compli-
menti al direttore Ario Gerva-
sutti per come ha gestito e im-
postatoconle sue domande la
trasmissione su Tv A Vicenza
Rigorosamente Calcio. I
miei pisinceri ringraziamen-
ti per aver posto a Cassingena
le domande che noi tifosi le
avevamo mandato per avere
chiarezza su una situazione
che, daquellochehocapitoio,
vedeanchelei moltooscura(fi-
duciarie, scatole cinesi, multi-
proprietari, affitti decennali
eccetera).
Il futuro molto nero ma al-
meno se falliamo, noi avrem-
mo la coscienza pulita per
avercercatodi faretuttoil pos-
sibile.
MicheleMarzarotto
Villaverla
Amatevi gli uni con gli al-
tri come iohoamato voi.
Dopounavitadedicataallafa-
miglia mancata allaffetto
dei suoi cari
ANTONIETTASIMONI
inCOBALCHINI
di anni 67
Ne danno il triste annuncio il
maritoORFEO, i figli ROBER-
TO con MICHELA, STEFANO
conFEDERICA, gli adorati ni-
poti EMMA, LORENZO, SO-
FIA, FILIPPO, TOMMASO e
SAMUELE, i fratelli, le sorelle,
i cognati, lecognate, i nipoti ei
parenti tutti.
La celebrazione funebre avr
luogo domani sabato 7 aprile
alleore10nellachiesaarcipre-
tale di S. Maria e S. Fosca di
Dueville partendo dallabita-
zione dellestinta invia Corvo,
35. ANTONIETTAriposernel
cimiterodi Dueville.
Il S. Rosario sar recitato que-
sta sera in abitazione alle ore
20.
Si ringraziano anticipata-
mente quanti interverranno
al ritofunebre.
Un ringraziamento particola-
reallasignoraDinae al signor
Giuseppe per le amorevoli cu-
re prestate alla cara ANTO-
NIETTA.
Dueville, 6aprile 2012
CE.S.F.A.V. srl
Ag. MANUZZATO- Dueville
0444590306
Dopounavitavissutaconone-
st ed altruismo, ha concluso
lasuaesistenzaterrena
MARIO
SPOLADORE
di anni 69
Lo annunciano con dolore la
moglieGRAZIELLA, i figli DA-
VIDEcon NICOLETTAe GIA-
DA; MASSIMOcon LILIANA,
ASIA e LEONARDO, il fratel-
lo, le sorelle, i cognati, i nipoti,
i parenti, gli amici e quanti Lo
hannoconosciutoe stimato.
Laliturgiaesequiale sar cele-
brata sabato 7 aprile alle ore
10pressolachiesaparrocchia-
leS. PietroApostolodi Gran-
cona, con partenza dallospe-
dale civile di Lonigo alle ore
9,30.
Si ringrazianofindoraquan-
ti parteciperannoallacerimo-
niadi suffragio.
Grancona, 6aprile 2012
Impresa Funebre FERRARO
Orgiano- Grancona
Tel. 0444874036
LetterealDirettore
Con riferimento allarticolo
In mezzo alla strada spunta
unpalo della luce pubblicato
nei giorni scorsi, Enel sottoli-
nea di non avere alcuna re-
sponsabilit nellaritardata ri-
mozionedel sostegnonellazo-
na di nuova lottizzazione La
Valletta a Pianezze: tale palo
era infatti adibito anche a so-
stegno di una linea telefonica
che ne impediva quindi leli-
minazione.
Enel si era gi da tempo atti-
vata per lintervento della so-
ciet telefonica, purtroppo
senza alcun riscontro. Alcuni
giorni fa stato effettuato un
sopralluogo, a seguito di se-
gnalazione da parte del lottiz-
zatoredellarea, edstatacon-
statata la rimozione del cavo
telefonico consentendo cos
ad Enel di predisporre una li-
nea elettrica alternativa per la
fornitura del cliente. I relativi
lavori saranno completati
quantoprima.
Per completezza di informa-
zionesi evidenziaaltres chela
stradainquestione adesclu-
sivo servizio della lottizzazio-
ne, la quale, come riportato
nellarticolo, sar consegnata
al Comune solo a fine anno:
molto prima di allora nessun
sostegno Enel rappresenter
un pericolo, ancorch poten-
ziale, allacircolazionedei mez-
zi.
SerenaNordio
Enel Relazioni con i media terri-
toriali
In Italia, con la disoccupazio-
ne giovanile del 32% c' una
schiera di rettori universitari
che avrebbe dovuto lasciare il
posto nel 2011, in base ad una
precisaleggedelloStatoedin-
vecenonseneva. Larticolosul-
largomento uscito su Il So-
le 24 Ore. Lunico pensiero
che mi viene in mente : che
schifo. C gente attaccata al
potere anche controogni logi-
caecontrolalegge. Nonc al-
cun provvedimento urgente
controquesti personaggi.
GiuseppeC. Budetta
Dasettimanesi discuteesi po-
lemizzasul costoorariodaap-
plicare al posteggio auto del
nuovoospedale di Santorso.
Dasettimaneesprimevoil pa-
rere che il problema non esi-
ste qualora lo si voglia risolve-
reinmanieraequapertutti gli
utenti dellUlss 4interessati.
Infatti, ragionando su tempi
medi/lunghi, possibile affer-
mare che chiunque di noi nei
prossimi anni avr necessit
di frequentare lospedale e il
relativo posteggio, sia per mo-
tivi di necessit personale o
per visita a parenti e altri. In
questaottica, apparelogicoaf-
fermare che gli oltre 200 mila
pazienti dellUlss 4possono
edevonocontribuire, procapi-
te, conunamodestaquotaalla
soluzione del problema. Ipo-
tizzando un contributo di 2,5
europer ogni persona, da pre-
levare magari in aggiunta alla
cartellacomunalerelativaalla
tassa sulle immondizie, la
somma necessaria a rendere
gratuito il posteggio e la sosta
verrebbe sostenuta da tutti gli
utenti inparteeguale.
Come effettuare ilpagamen-
todapartedei Comuni interes-
sati?
Un semplice bonifico! Costo
delloperazione?
Zero. Al direttore generale
Angonese: porti in fondo la
sua proposta, integrandola
magari con i suggerimenti so-
praesposti, etralasci le ideedi
chi nonneha.
ClaudioToldo
Valdastico
Oggi il mercatodel lavoroco-
me un vaso di creta schiaccia-
to dalla crisi. Il Governo sta
tentando di riplasmarlo per
dargli unaformachesiaingra-
dodi autosostenersi e di rima-
nere salda agli spintoni di
uneconomiamondialeindiffi-
colt.
Ha elaborato un progetto di
riforma che tocca differenti
ambiti: lentrata nel mondo
del lavoro, il nuovo assetto di
ammortizzatori sociali, il rior-
dino dei contratti. E tocca an-
chelarimodulazionedellafles-
sibilit inuscita, sollevando la
questionedellarticolo18.
Molte aziende piccole prefe-
riscono rimanere tali piutto-
stoche rientrare nel dispositi-
vo normativo dellarticolo 18,
impauritedallaperditadi fles-
sibilit che questo comporte-
rebbe. Eppure, crescendo, que-
ste aziende immetterebbero
nuovalinfanel mercato.
Larticolo 18, inoltre - unito
ad un sistema giudiziario len-
toeinefficace- scoraggiagli in-
vestimenti dallestero. Altri
soffi vitali importantissimi
perduti.
Nellaffrontare questa rifor-
mail Governohasceltodi pas-
sare dalla concertazione a
ogni costo ad un sistema di
confrontopreventivo, facendo
venire meno il condiziona-
mento assoluto delle parti so-
ciali suambiti di portatagene-
raleperil Paese. Unmetodovi-
sto da piu parti come una in-
novazione metodologica posi-
tiva. Tuttavia, nonhatrovatoil
consenso della Cgil. Il manca-
toraggiungimentodi unaccor-
do conle parti sociali, ha fatto
s che il progetto di riforma
non potesse avere limmedia-
tezza di un decreto legge, ma
dovesseseguireil percorsopi
lungodellalegge delega.
Questo prospetta unaccesa
discussione parlamentare. A
riguardola posizione del Pdl
chiara, mentresingolareecon-
traddittoria lincertezza e la
confusionecheregnaallinter-
no del Pd, anche se il progetto
del Governo in buona parte
costituito con materiali pro-
grammatici prodotti in questi
anni propriodal Pd.
La speranza che il testo gi
faticosamente abbozzato dal
Governononvengasnaturato.
Semmai migliorato sotto il
profilo della chiarezza. Le re-
centissime puntuali statisti-
che pubblicate dalla Regione
Veneto, chesonounichealivel-
lo nazionale, va ricordato, of-
fronointeressanti spunti.
Nel 2011, annononcertobril-
lante per la nostra economia,
a fronte di circa 34.000 licen-
ziamenti (11.800 collettivi e
22.600 individuali) si sono at-
tivati oltre 145.000 nuovi con-
tratti a tempo indeterminato.
Oltre 80 lavoratori su 100 che
hanno perso il posto di lavoro
hanno avuto lopportunit di
ritrovarloentrounanno.
Questi dati possono essere
migliorati ancora se la rifor-
mavienespintaancor pinel-
la direzione di agevolare il
mercato.
Serve favorire il pipossibile
unprontorientrodel lavorato-
re nel mondo del lavoro, inca-
so di licenziamento e stimola-
re la creazione di nuovi posti
di lavoroaumentandolaflessi-
bilit in entrata, coniugando
contenimento della precarie-
t ad esigenze delle imprese
duramente impegnate sul
fronte delle dinamiche di un
mercato in crisi. Questo signi-
fica anche non sopprimere di
quei particolari strumenti con-
trattuali (quali ad esempio il
lavoro intermittente e i vou-
cher) che hannofattoemerge-
rerapporti di lavoroprimapri-
vi di strumenti adeguati che li
regolamentassero. Anche se
ne vanno certamente scorag-
giatele applicazioni elusive.
Lauspicio che lungo il suo
viaggio la riforma che sta fati-
cosamentedandoformail Go-
verno, non finisca per ricade-
re su s stessa, lasciando il
mercato del lavoro senza lat-
trattiva di cui ha bisogno e le
migliorie necessarie. Lascian-
dolosenzanima.
NereoGalvanin
Riflessioni
(nonsolo)Vicentine
In un intervento di qualche
giorno fa su questo Giornale,
Giuliano Zoso ha ripreso il te-
ma del confronto fra i politici
e la cosiddetta societ civile.
Non resta che condividere: le
differenzetrai rappresentanti
delle due categorie non sono
strepitose quanto si va decla-
mando. Loevidenzianoalcuni
passaggi di personaggi tra
lunaelaltrae il casodi Calea-
rononchelultimo. Nsi pu
pensare che i politici nascano
tali: tutti, prima, sonostati so-
cietcivile. Chele duecatego-
rie siano simili , insieme, la
farsa italiana, la tragedia e il
problema. La soluzione ren-
derle diverse. Questo signifi-
ca, sia chiaro, che tutti vanno
resi migliori, ma i politici di
pi. Devono esserlo, perch si
candidano a guida dellintera
comunite unaguida deve es-
seremiglioredi chi si affidaal-
le sue qualit.
Nonvalesoltantoper i politi-
ci: i commercialisti dovrebbe-
ro essere meno avidi dei pro-
pri clienti, i medici pirespon-
sabili dei propri pazienti, i pre-
ti pispirituali dei propri fede-
li e cos via. E cosi? Ogni tanto
(ogni poco?) accade qualcosa
chece lofadubitare.
Soltantoperi politici nondu-
bitiamo pi: e sbagliamo. Tut-
ti colpevoli, come ha dichiara-
toCraxi inunfamosointerven-
to alla Camera? Eh, no, non
cos, occorre saper distingue-
re. Purtroppo, distinguere ri-
chiede impegno: la condizio-
ne di cittadino non per nulla
passiva. Esiste la soluzione?
Forse, in questo momento,
nonc; se nonaltroperch ri-
chiede tempo. Ma possiamo,
dobbiamo, cercarla, con un
po di sensocritico, fatica, con-
sensoinformato. Tuttoquesto
hauncosto, personale e socia-
le: di attenzione, di tempo, di
autocritica. Seabbiamodi me-
gliodafare, siamoliberi di far-
lo, ma dovremmo essere co-
scienti checos perdiamobuo-
napartedel dirittodi indignar-
ci. Certo, i giornali parlanopo-
co degli onesti e preferiscono
grondaredi notizieinquietan-
ti per vari motivi. Nonultimo,
la stupidit dei tentativi di di-
fesa: daScajolaaBossi, nonne
possiamo pi di ministri che
nonsannochi pagai conti del-
le proprie case. Pi che alle fi-
nanze pubbliche, arrecano
danni allintelligenza: propria
e altrui. Siamo uno dei paesi
pi corrotti al mondo, ma di-
mentichiamovolentieri che la
corruzionecomeil matrimo-
nio: bisogna essere in due e,
normalmente, diversi. Ogni
politico corrotto (o corrutto-
re) quanta societ civile ha
dietro e intorno a s? Da Jean
Jacques Rousseau a Cristofo-
ro Colombo, il buon selvaggio
appartiene al mito. O dobbia-
mo concludere che la civilt
solounacorsaversoil peggio?
Quando non pretendiamo la
fatturadallidraulicoodal me-
dico(chiedoscusaallerispetti-
vecategorie, perchgeneraliz-
zare sempre sbagliato), si
tratta della stessa corruzione;
il piccoloimportononcambia
molto le cose. Finch guarde-
remoachi lachiedecomeade-
gli originali un po maniaci, il
Paese si dibatter tra farsa e
tragedia.
AntonioBaldo
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 54
Cristianamente tornato alla
Casadel Padre
S.E. Mons.
ARDUINO
BERTOLDO
Vescovoemeritodi Foligno
Conprofondodoloreloannun-
ciano il fratello ALBERTO, le
cognate, i nipoti ei pronipoti.
La Santa Messa esequiale ver-
r celebrata nella chiesa par-
rocchialedi Castelnovo, marte-
d 10aprile, alle ore15.
La veglia di preghiera si terr
nellachiesaparrocchialedi Ca-
stelnovo, domenica 8 aprile e
luned 9aprile, alle ore19.30.
Castelnovo,
6aprile 2012
O.F. LEODARI
Tel. 0444977641
IsolaVic. - Schio- S. Vitodi Leg.
ANNIVERSARIO
Nel secondo anniversario del-
lascomparsadi
CARLO
ZANONATO
Fratelli, cognataenipoti Lori-
cordano con affetto nella S.
Messa che sar celebrata mer-
coled 11 alle ore 8.30nellaBa-
silica dei Santi Felice e Fortu-
nato.
Vicenza, 6aprile 2012
Insilenziomancata
MARIA
MANTOAN
di anni 79
Ne danno il triste annuncio il
fratello ALESSANDRO, le co-
gnate, i nipoti, i pronipoti epa-
renti tutti.
La liturgia delle esequie sar
celebrata sabato 7 aprile, alle
ore 10, nella chiesa di V di
Brendola, dovelacaraMARIA
giunger dalla casa di riposo
S. Bertillae riposerpoi nel ci-
miterodi Brendola.
Il S. Rosariosarrecitatopres-
so la chiesetta della casa di ri-
posoS. Bertilladi Brendola, ve-
nerd 6aprile alle ore17,30.
Si ringraziano, anticipata-
mente, tutti coloro che parteci-
perannoallacerimonia.
Un particolare ringraziamen-
toatuttoil personalemedicoe
paramedico, ed alle Reveren-
de Suore della Casa di Riposo
di Brendola per le amorevoli
cure prestate alla cara MA-
RIA.
Vdi Brendola,
6aprile 2012
Impresa SGOLMIN
0444490600
Sarai sempre nei nostri
cuori.
Improvvisamente mancata
allaffettodei suoi cari
MARIANNA
QUARTIERO
(DINA)
ved. DALLAVECCHIA
di anni 86
Conprofondodoloreloannun-
ciano i figli PAOLA, TIZIANO
con LORELLA, MARIA CRI-
STINA con LUCA, gli adorati
nipoti MATTEOe NICOL, la
sorella ANTONIETTA ed i pa-
renti tutti.
I funerali si svolgeranno nella
chiesa parrocchiale Santissi-
maTrinitaSchiooggi, vener-
d 6aprile, alleore 10,30.
Si ringraziano anticipata-
mente quanti interverranno
allacerimonia.
Lacara MARIANNAgiunger
dallospedale civile di Vicenza
e dopo la cerimonia ritorner
aVicenzaper lacremazione.
Vicenza-Schio,
6aprile 2012
Impresa Funebre VARIATI ALBERTO
0444928398Vicenza
Nessuno muore su questa
terrasevivenel cuoredi chi
resta.
GIOVANNI
CRESSINA
di anni 90
Uniti nel doloredannoil triste
annuncio la moglie MARIA, i
figli SERGIO con SIMONET-
TA, ROBERTOconRINA, leni-
poti ORSOLAedELENA.
La liturgia funebre sar cele-
bratanellachiesaSanNicolaa
Olmodi Creazzo, sabato7apri-
le alle ore 10. Il caro GIOVAN-
NI giunger dallospedale di
Vicenza. Dopoil rito della cre-
mazione riposer nel cimitero
di CarpanedaaCreazzo.
Nonfiori ma opere di bene de-
volute allAssociazione per la
Ricercadei Tumori, A.I.R.C.
Isuoi cari ringrazianosentita-
mente quanti si uniranno nel
ricordoe nelle preghiere.
Olmodi Creazzo,
6aprile 2012
Impresa ANGELI
Creazzotel. 0444521835
Altavilla- Sovizzo- Vicenza
Assistita dai suoi cari cristia-
namenteci halasciato
VITTORIAZAUPA
ved. STELLA
di anni 92
Uniti nel doloredannoil triste
annuncio i figli FERNANDO
conGINA, FLORIDEconPAO-
LO, PAOLOconMONICA, PA-
TRIZIAconSERGIO, MARIA-
GIOVANNA con AMERIGO,
la cognata LIVIA, i nipoti, la
pronipotee parenti tutti.
La cerimonia funebre sar ce-
lebratanellachiesadi Gambu-
gliano, sabato 7 aprile alle ore
10. La cara VITTORIAgiunge-
r dallospedale di Vicenza, ri-
posernel cimiterodi Gambu-
gliano.
Il S. Rosario sar recitato in
chiesa, questaseraalle ore20.
Lafamigliaringraziasentita-
mente quanti si uniranno nel
ricordoe nelle preghiere.
Un ringraziamento a tutto il
personaleemedici del rep. Ge-
riatria 1 dellospedale di Vi-
cenza, inparticolareil dott. Lo-
ris Vedolinper ladisponibilit
e cure prestate alla cara VIT-
TORIA.
Gambugliano,
6aprile 2012
Impresa ANGELI
Creazzotel. 0444521835
Altavilla- Sovizzo- Vicenza
Lasuadolcezza edil suosorri-
so sono mancati allaffetto dei
suoi cari.
Dott.ssa
MARIELLABOSCHETTI
inTIECHER
Lo annunciano con profondo
dolore il marito GIORGIO, la
figlia GIULIA con CARLO e i
piccoli FILIPPO, PIETRO e
TOMMASO, la suocera, il co-
gnato, le cognate, i nipoti ed i
parenti tutti.
La cerimonia avr luogo nella
chiesa parrocchiale di San-
tAndrea, viaPizzocaro, doma-
ni sabato 7 aprile, alle ore
10,45. MARIELLA giunger
dallabitazioneinviaE. di Velo
n. 68.
Si ringrazianofindoraquan-
ti inqualsiasi modoonoreran-
nolasuamemoria.
Desideriamo ringraziare in
particolare il dott. Morisani
per la continua amichevole
presenza, la dott.ssa Bordi-
gnon, il personaledellADI ele
signoretuttecheci hannoaiu-
tatoconlaloroassistenzae vi-
cinanza.
Vicenza, 6aprile 2012
PADOVAN
Tel. 0444928444
RENATOe GLORIASALMOI-
RAGHI con tutta la famiglia
sono affettuosamente vicini a
GIORGIO e GIULIA nel loro
doloreper laperditadi
MARIELLA
GorlaMaggiore,
6aprile 2012
GIUSEPPE, GIAN PAOLO,
MARIA LAURA, ANNA e
FRANCESCA BOSCHETTI,
con grande dolore partecipa-
no al lutto dei cugini GIOR-
GIOe GIULIAe di tutti i fami-
gliari per la scomparsa della
carissima
MARIELLABOSCHETTI
TIECHER
Vicenza, 6aprile 2012
Addolorati per la premurosa
scomparsadellacarissima
MARIELLA
amica gioiosa e compagna di
tanti giorni felici, ALBERTO
ed ELVIRA con LAURA e
MARCO partecipano al lutto
gravissimo e abbracciano con
affettoGIORGIOeGIULIA.
Milano, 6aprile 2012
ANTONIOe FERNANDO
MARIELLAeITALO
ricordanoconaffettoe nostal-
gia
MARIELLA
amicacarissima especiale.
Sonovicini conunabbraccioa
GIORGIOe GIULIA.
Vicenza, 6aprile 2012
MARIO e ANNAMARIA, EU-
GENIO, MARIOeNICAaddo-
lorati per laperditadi
MARIELLA
sono affettuosamente vicini a
GIORGIOe GIULIA.
Vicenza, 6aprile 2012
MARIAROSA e LUIGI ALDI-
GHIERI partecipanoal dolore
dellamico GIORGIO TIE-
CHER e famiglia per la scom-
parsadellacara
MARIELLA
BOSCHETTI
Vicenza, 6aprile 2012
ANDREA, ALESSANDRA e
SERGIO sono fraternamente
vicini a GIORGIO e GIULIA
nel lorodoloreperlascompar-
sadellacara
MARIELLABOSCHETTI
TIECHER
Vicenza, 6aprile 2012
La famiglia BAZZAN RENA-
TO partecipa sentitamente al
dolore delle famiglie TIE-
CHER e BOSCHETTI per la
scomparsadellacarasignora
MARIELLA
Vicenza, 6aprile 2012
Il Presidente e i Consiglieri di
FEDERMANAGER VICENZA
sono vicini con affetto alling.
PIERGIORGIOTIECHEReal-
la figlia GIULIAper la perdita
dellacarissima
MARIELLA
Vicenza, 6aprile 2012
Improvvisamente mancata
allaffettodei suoi cari
MICHELINA
FRASSONI
(BRUNA)
inBERLAFFA
di anni 72
Uniti nel dolorenedannoil tri-
ste annuncio il marito ANTO-
NIO, i figli MAURIZIOe MIR-
CO, la nuora CRISTINA, il fra-
tello, le sorelle, i cognati e pa-
renti tutti.
Il funerale avr luogo domani
sabato 7 aprile alle ore 10.15
nellachiesadi S. Sebastianoin
Ca Pajella giungendo dal-
lospedaledi Padova.
Thiene, 6aprile 2012
CE.S.F.A.V. Ag. PICCOLI
Thiene- Carr
0445.361920- 0445.892979
... inattesa
dellaPasqua
di resurrezione
MARIONOALE
di anni 76
Lo annunciano la moglie
FRANCA, i figli GUIDOeBAR-
BARA, il fratello ANTONIO e
la sorella ANNA, i cognati, le
cognate, i nipoti ei parenti tut-
ti.
La celebrazione funebre avr
luogo venerd 6 aprile alle ore
10nellachiesaarcipretaledi S.
Maria e S. Fosca di Dueville
partendo dallabitazione del-
lestinto in piazza Monza, 34.
MARIO riposer nel cimitero
di Dueville.
Si ringraziano anticipata-
mente quanti interverranno
al ritofunebre.
Un ringraziamento particola-
re alla dott.ssa Mazzoleni per
le amorevoli cure prestate al
caroMARIO.
Dueville, 6aprile 2012
CE.S.F.A.V. Ag. MANUZZATO
Dueville0444590306
AllamicoGUIDOeallasuafa-
miglia il nostro abbraccio sin-
ceroinquestomomentotriste
per laperditadel pap
MARIO
ROBI MANUMIRKO
Verona, 6aprile 2012
Cari GUIDO, BARBARA e sig.
ra FRANCA vi stringiamo in
unforte abbraccioricordando
il caro
MARIONOALE
Famiglia BALASSO DANIE-
LAeMARCO.
Thiene, 6aprile 2012
Il DirettivoetuttalAssociazio-
ne CONFCOMMERCIO della
Delegazione di DUEVILLE
partecipa al dolore della fami-
gliaper lascomparsadel caro
MARIONOALE
Dueville, 6aprile 2012
H
NOEMI TINARELLI
BUTTAZZI
Ciao NOEMI, grazie per tutto
ciche ci hai trasmesso.
MAURO, CARLA, AN-
DREAeMATTEO.
I funerali avranno luogo do-
mani sabato7aprile alleore 11
nella chiesa parrocchiale di
Minerbio(BO).
Vicenza, 6aprile 2012
Impresa CERA
Tel. 0444321102
Lamorte unusanza
che tutti, primaopoi,
dobbiamorispettare....
J. Luis Borges
mancata
RENATAPALUMBO
ved. NELLI
Lo annunciano il figlio LUCA
conDANIELA, ladoratanipo-
tinaANNA, LAURA, MATTEO
edi parenti tutti.
I funerali avranno luogo nella
chiesa parrocchiale di S. Pie-
tro, domani sabato7aprile, al-
le ore10,45.
Si ringraziano anticipata-
mentetutti colorocheinterver-
rannoallacerimonia.
Il figlioLUCArivolgeunsenti-
toringraziamentoallA.D.I. se-
dedellaMarosticanainVicen-
za, alla signora Carla ed alla
dott.ssaFacchinper le amore-
voli cure prestate alla cara Re-
nata.
Vicenza, 6aprile 2012
Servizi Funebri RIZZATO
Vicenza-Arcugnano
Tel. 0444302829
Ciao
RENATA
hai fatto in fretta anche il Tuo
volo; pernoi nondovevamai
essereil momento.
Sar lassenza di un valore
enorme, malanostraamicizia
la terremo chiusa, con amore,
in uno scrigno assieme alla
Tua vivacit, arguzia, grande
generosite disponibilit.
Ti ritroverai conNinettaevi fa-
rete delle grandi chiacchiera-
te!
Sentiti abbracciata.
LUCIANOe OLGA.
Vicenza, 6aprile 2012
Le partecipazioni al lutto si ricevono:
Ai nostri sportelli:
a Vicenza Via E. Fermi, 205
telefonando al seguente numero:
feriali
tel. 0444 396.200 - fax 0444 396.201
domenica e festivi:
tel. 0444 396.311 - fax 0444 396.333
fornendo il numero di un documento di identit
e del codice fscale o partita IVA
Filiale di Vicenza: via E. Fermi, 205
Tel. 0444 396200 - Fax 0444 396201
Le tariffe delle necrologie sono:
Cenni/Ricorrenze: 2,10 a parola.
Foto: 80,00.
Partecipazioni/Adesioni: 3,60 a parola.
LeTariffesintendonoal nettodi eventuali commissioni
o sconti dagenzia e IVA.
GX18614
IL GIORNALE DI VICENZA
Venerd 6 Aprile 2012 Necrologie 55