You are on page 1of 3

Nome e cognome

:
• • • • • • • Marina Scarlata

Qualifica
Professore associato (MSTO01)

Dipartimento di Studi storici e artistici
Indirizzo: v.le delle Scienze Telefono: +39-091- 6560233 Fax: +39-091E-mail personale: scarma@unipa.it

Luogo e orario di ricevimento:
Facoltà di Lettere – Aula Garufi – giovedì ore 12-14

Corso di laurea di afferenza
• Lettere Classiche

Insegnamenti
• • Storia medievale – 6 CFU – Lettere Classiche Fonti della Storia medievale – 6 CFU – Specialistica: Storia europea

Laboratorio tipologia F:
Antichità e Istituzioni medievali – 6 CFU – Specialistica: Filologia moderna Dottorato di ricerca: • Storia dell’Europa mediterranea Erasmus • Altri incarichi • E’ componente del comitato scientifico per l’ “Archivio storico multimediale” con sede a Catania • E’ componente del comitato scientifico “Itinerari basiliani” con sede a Messina Curriculum • • • • • • Si è laureata in Lettere a Palermo con una tesi in Storia medievale ed è diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Palermo. E’ stata assistente di Storia medievale; Ha condotto studi e ricerche presso biblioteche ed archivi italiani (Palermo, Catania, Caltagirone, Trapani, Prato, Roma, Torino) e stranieri (Londra-Cambridge, Parigi, Barcelona-Madrid-Toledo)). Ha insegnato Storia dell’Agricoltura presso la Facoltà di Agraria di Palermo, Archivistica nella Facoltà di Lettere di Palermo; Ha insegnato Storia medievale per il Diploma in Beni culturali di Agrigento; Si è’ associata in Storia medievale (MSTO01) ricoprendo la cattedra di Antichità ed

-. Partecipa alle attività del Consorzio “Itinerari basiliani” ed ha organizzato ed introdotto la sezione storica del Convegno che si è tenuto a Messina il 25 aprile scorso.L’età normanna e sveva in Sicilia: dalle crisi politiche (1194 e 1268) agli aspetti territoriali.Individuazione di due toponimi: Li Glubellini e lu Misilendinu. XIII. Scarlata-L. Interverrà al convegno che si terrà a Torrenova alla fine di maggio.L’età aragonese : la separazione dell’isola dalla parte continentale del regno (1282. guerra del Vespro) e i nuovi assetti territoriali (XIV secolo). Palermo 1973. desertificazione dei villaggi e nuove circoscrizioni baronali.10. V. Ha presentato una relazione al Convegno su “La valle d’Agrò” (2004). S. .Il paesaggio storico siciliano fra Medioevo ed Età Moderna. Ricerche in corso . Giunta.Ateneo ex 60 % (2004): “Il territorio di Palermo fra demanio.Istituzioni medievali ed ha svolto supplenze di Storia medievale. diocesi e feudalità” Selezione delle pubblicazioni . . N. pp. Introduzione di M. Palermo 1977. che si cercavano da circa due secoli. Relativamente agli ultimi due temi sta approfondendo i seguenti aspetti: . Ultimamente ha presentato una relazione alla Giornata di studio sui “Mercati storici siciliani” (2003 – POR 2000-2006) Ha esposto il proprio contributo alla tavola rotonda su “Le torri nei paesaggi costieri siciliani” (2005 – POR 2000-2006) in corso di stampa. etc. 1-20 dell’estratto. 3-7 dell’estr. il manoscritto completo dell’opera di Camillo Camiliani della fine del XVI secolo. Scarlata. .Passate esperienze agrarie: la coltura saccarifera. in “Bollettino” del centro di studi filologici e linguistici siciliani.Strutture e habitat a Palermo fra tardo antico e Medioevo. n. Fonti per la Storia di Sicilia. . E’ impegnata nel coordinamento dei lavori relativi al progetto di un “Archivio multimediale del Mediterraneo”.La configurazione urbana di Palermo fra alto e basso Medoevo. . gli avvicendamenti etnici (XII-XIV secolo). • Ha rinvenuto. • • • • • • • • Ambiti di ricerca I principali temi di ricerca sono: . con particolare interesse alla sua conoscenza e valorizzazione. . Acta siculo-aragonensia (12941295). a cura di M. in “Nuovi Quaderni del Meridione”.Le trasformazioni del paesaggio fra colture agricole. con i primi disegni sul perimetro costiero dell’isola.La fine del regno normanno e l’assunzione al trono di Tancredi. Collana diretta da F. . .2005). pp. Palermo 1978. Strazzeri (20. Sciascia.Documenti sulla luogotenenza di Federico d’Aragona. II. E’ intervenuta inoltre alla giornata di studio su “Monachesimo greco e ordini religiosi in Sicilia dall’XI al XIII secolo organizzato da M. durante una ricerca di studio presso la Biblioteca Universitaria Nazionale di Torino.

La clausura femminile fra vocazione religiosa ed esigenze di tutela. di R. . dicembre 1979. una storia. http://www. Palermo 2004. “I Convegno nazionale di Storia del commercio in Italia”. 21 febbraio 2003. Αµπελοκηπιον. pp. Centro regionale per l’inventario. Reggio Emilia 6-7 giugno 1984. Centro regionale per l’inventario. 153-176.Fiere e mercati nella Sicilia medievale. Pagina web personale o del dipartimento • ad es. pp. . pp.Le torri costiere siciliane fra descrizione storica e rappresentazione in disegno. . 303-324) . 241261 . 477-494 .686. De Rosa. a c. pp.it/~ .Carte reali diplomatiche di Giacomo II d’Aragona riguardanti l’Italia (1291-1327). pp.65-68.I Chiaromonte a Palermo nel secolo XIV: uso della città e gestione economica. "Actes du Colloque organisé par l'Ecole francaise de Rome". Liguori.unipa. in Le torri nei paesaggi costieri siciliani. Roma 1993. III.Uffici e appalti pubblici in Sicilia fra XIII e XIV secolo. Palermo 2005. serie I. un destino”. “XI Congresso di Storia della Corona d’Aragona” (Palermo-Trapani-Erice 25-30 aprile 1982). Palermo 2006 (in corso di stampa). Organizzazione e qualificazione del commercio in Italia dal XII al XX secolo.Mercati e fiere nella Sicilia aragonese. 20-22 febbraio 2004.Dalla percezione alla rappresentazione: il paesaggio storico della valle d’Agrò fra Medioevo ed Età moderna). in Torrenova: un territorio da conoscere e da salvare. 133-181. in Νεα Ρωµη. . in Documenti per servire alla Storia di Sicilia. Regione siciliana. in D’une ville à l’autre: structures matérielles et organisation de l'éspace dans les villes européennes (XIII-XVI siècle). pubblicati a cura della Società siciliana per la Storia Patria. pp. Palermo 1993. in “Bullettino dell’Istituto Storico Italiano per il Medioevo e Archivio Muratoriano”. Napoli 2006.La configurazione urbana di Palermo dai Normanni al Vespro.L’Opera di Camillo Camiliani. 441 .Diplomatica.Il paesaggio storico di Torrenova.Ciurme e maestranze addette alle galere regie nel XIV-XV secolo. la catalogazione e la documentazione grafica dei Beni culturali ed ambientali. in Storia della Sicilia III. pp. Palermo 1984. XXXI. pp. in Ubi neque aerugo neque tinea demolitur. Studi di amici e colleghi in onore di Vera von Falkenhausen. in Mercati storici siciliani. in corso di stampa. la catalogazione e la documentazione grafica dei Beni culturali ed ambientali. in Le genti del mare mediterraneo. in Mercati e consumi. 681-709 .Caratterizzazione dei quartieri e rapporti di vicinato a Palermo (secc. Convegno internazionale di Studi “La Valle d’Agrò: un territorio. . Luigi Pellegrini. Napoli 1981. Rome 1989. . . Regione siciliana. Modena 8-9 giugno 1984.Una Χαλκη a Palemo ? (Note intorno la topografia dei secoli XI-XIII). vol. che sarà presentato a Chieti il 25 maggio 2006. pp. “Atti del Convegno: Torrenova”. 561-573 . pp. 33-46. Rivista di ricerche bizantinistiche 3. pp. Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Officina di Studi medievali. in corso di stampa . Ragosta. 90 (19821983). Roma. XIII-XV). Miscellanea per il settantesimo genetliaco del prof. Introd. 183-198. Di L.