Sie sind auf Seite 1von 7

Matteo Nobile

20120609

Valutazioni Va su ? Una delle domande pi frequenti che mi viene posta quel titolo/fondo/certificato/valuta/commodity/tasso/spread/... andr su? Nella sua forma pi drammatica la domanda anticipata da un l'ho comprato tempo fa e adesso sto perdendo x% e seguita da un devo tenere, vendere o mediare?. In generale, quando si prende una posizione in uno strumento finanziario, long (acquistando) o short (vendita allo scoperto) si dovrebbe (si deve) aver valutato bene la situazione. Ci dovrebbe (ci deve) essere una tesi di investimento, supportata da dati e previsioni sugli stessi. Rispettivamente dalla valutazione del fatto che questi dati e queste previsioni non sono ancora nei prezzi dello strumento e al realizzarsi della tesi, il titolo dovr apprezzarsi. In questi termini, rispondere alla domanda iniziale dovrebbe essere pi una questione di valutare se la tesi di investimento corretta, mentre in caso di perdita, la decisione sarebbe relativa a verificare i dati e le previsioni, infine la tesi stessa: se questa ancora valida, allora vale la pena tenere o addirittura mediare, se sono giunte altre informazioni, oppure elementi esogeni, oppure ancora alcuni fattori hanno assunto una importanza maggiore, allora probabilmente il caso di rivedere la tesi stessa. Paradossalmente, molti investitori acquistano fondi e strumenti di investimento perch in passato sono andati bene (e quindi di sicuro andranno bene anche in futuro, come se il gestore fosse un genio incompreso e sconosciuto al resto del mercato), mentre acquistano singoli titoli perch sono andati male (e quindi di sicuro dovranno rimbalzare, come se un titolo, magari di grande capitalizzazione possa scendere senza che nessuno se ne accorga). Altrettanto paradossale che se poi il fondo/certificato dovesse andare male, gi insulti al gestore (o all'intera societ di gestione), promesse di non comprare mai pi strumenti del genere, e vendere subito tutte le posizioni; Se invece il titolo singolo ad andare male... via che si fa media. Un secondo aspetto, un po' particolare, che il portafoglio (dovrebbe) essere composto da una serie di posizioni, possibilmente non correlate tra di loro. La tesi di investimento di ogni posizione dovrebbe infatti poggiare su elementi diversi uno dall'altro. Acquistare azioni cinesi perch si ritiene che la Cina possa fare un soft landing con un intervento di politica monetaria, poi acquistare materie prime industriali perch l'Australia, principale estrattore ha come partner principale la Cina, ed infine obbligazioni convertibili di aziende europee che esportano verso la Cina potrebbe essere deleterio per il portafoglio. Se la tesi del soft landing o della politica monetaria verr meno, l'intero portafoglio ne subir le conseguenze. La singola posizione, anche se va ovviamente analizzata come posizione a s stante, va anche e sempre considerata all'interno di un portafoglio, valutandone l'interazione con gli altri elementi.

Matteo Nobile

20120609

Bond
775 184 625 620 770 182 615 765 180 610 605 600 755 176 595 750 174 590 585 580 740 170 575 735 13.11 168 13.11 570 13.11

760

178

745

172

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

Citigroup US GBI All Maturitie

Citigroup EMU GBI All Maturiti

Citigroup Global Emerging Mark

Osservate i grafici e scoprite quale banca centrale ha deciso di fare operazioni di politica monetaria. La delusione maggiore riguarda ovviamente i titoli obbligazionari del tesoro statunitense che si vedono togliere l'appoggio di un nuovo quantitative easing.
Name LYXOR ETF EUROMTS 1-3Y IG LYXOR ETF EUROMTS 3-5Y IG LYXOR ETF EUROMTS 5-7Y IG LYXOR ETF EUROMTS 7-10Y IG LYXOR ETF EUROMTS 10-15Y IG LYXOR ETF EUROMTS 15+Y IG Citigroup EMU GBI All Maturiti Date 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012 Price 118.54 132.72 125.85 126.15 138.18 137.20 180.77 138.82 122.25 119.79 124.58 113.39 106.43 101.39 1 week 1 month 3 month 6 month 0.23 -0.44 -0.68 1.86 -0.09 -0.38 -0.69 4.67 -0.37 -0.16 -0.36 6.62 -0.44 0.38 -0.08 7.18 -0.96 0.91 0.27 10.77 -2.36 2.92 3.51 11.48 -0.62 -0.56 -1.46 0.10 -0.17 -0.83 0.94 2.04 0.44 0.44 1.72 0.57 -0.26 -0.90 -2.12 -1.45 0.51 0.28 3.16 -1.07 0.66 -0.03 -1.61 -4.27 6.78 6.65 5.94 8.53 5.76 4.21 7.34 4.10 YTD 0.65 2.51 3.97 5.67 7.91 8.57 4.47 4.25 4.13 5.30 4.79 3.49 6.79 2.97 1 Year 1.33 4.36 5.02 7.53 4.92 13.23 7.71 5.83 11.63 0.13 7.41 6.87 3.08 -4.55 3 Year 1.35 2.70 3.54 4.06 3.24

4.53 3.71 2.56

LYXOR ETF EUROMTS GLOBAL IG 08.06.2012 LYXOR ETF EUROMTS AAA GOV BD 08.06.2012 LYXOR ETF EUROMTS INFL LINK 08.06.2012 LYXOR ETF EURO CORP BOND LYXOR ETF EU CORP BOND X-FIN LYXOR IBOXX LIQ H/Y 30 DB X-TR II ITRAX SUBORD 5 YR 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012 08.06.2012

Matteo Nobile

20120609

Corporate bond
222 200 220 198

218

196

194 216 192 214 190 212 188 210

186

208

184

206 13.11

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

182 13.11

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

iBoxx $ Liquid Investment Grad

iBoxx $ Liquid High Yield Inde

186

138

184

136

182

134

132 180 130 178 128 176 126 174

124

172

122

170 13.11

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

120 13.11

3.12

23.12

12.1

1.2

21.2

12.3

1.4

21.4

11.5

31.5

20.6

IBOXX LQD CRP TR

Markit iBoxx EUR Liquid High Y

Per il momento, a parte sugli high yield USA, non sembra esserci particolare ritorno di fiamma da parte del mondo corporate bond.

Matteo Nobile

20120609

Equity
1350

1300

1250

1200

1150

1100 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

MSCI WORLD
1400 96 1100

94 1350 92 1300 90 1000 1050

1250

88 950

86 1200 84 1150 82

900

1100 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

80 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

850 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

MSCI USA

MSCI EUROPE

MSCI EM

Bel rimbalzo. Ora vediamo se stiamo davvero invertendo il trend, oppure se si tratta solo di un consolidamento in attesa di sviluppi futuri su Grecia, Spagna e eventuali attivit di politica monetaria.

Matteo Nobile

20120609

Commodities
305 300 295 290 285 280 275 270 265 260 255 250 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

DJUBS Com m odity TR


290 82

280

80

270

78

260

76

250

74

240

72

230 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

70 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

DJUBS PrcMtl

DJUBS Agri

105

180

175 100 170 95 165

90

160

155 85 150 80 145

75 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

140 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

DJUBS Ene

DJUBS IndMtl

Le materie prime non sembrano cos fiduciose che si possa essere un'inversione di mercato. Particolare la reazione dell'oro che tornato a scendere al momento che Bernanke stava dicendo che non avrebbe riacceso le stampanti per stampare un altro po' di vagoni di dollari.

Matteo Nobile

20120609

Forex
0.98 0.97 0.96 0.95 0.94 0.93 0.92 0.91 0.9 0.89 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 1.24 1.235 1.23 1.225 1.22 1.215 1.21 1.205 1.2 1.195 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

USD-CHF X-RATE

EUR-CHF X-RATE

1.52 1.51 1.5

1.26 1.24 1.22

1.49 1.48 1.47 1.46 1.45 1.44 1.12 1.43 1.42 1.41 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 1.1 1.08 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6 1.2 1.18 1.16 1.14

GBP-CHF X-RATE

JPY-CHF X-RATE (x100)

1.36

1.34

1.32

1.3

1.28

1.26

1.24

1.22 13.11 3.12 23.12 12.1 1.2 21.2 12.3 1.4 21.4 11.5 31.5 20.6

EUR-USD X-RATE

EURUSD ormai si comporta bene o male come i mercati azionari, visto che il problema, a questo punto, fondamentalmente legato al destino dell'unione monetaria. sperabile che si possa arrivare ad un consolidamento che dia il tempo alla BNS di tirare il fiato, meglio ancora che si possa individuare una soluzione che permetta di ridurre la pressione al CHF.

Matteo Nobile

20120609

Considerazioni e portafogli Uno degli aspetti che mi preoccupa maggioremente legato al fatto che molti investitori non si rendano pi conto di cosa sia rischioso e cosa sia non rischioso all'interno di un portafoglio. Il caso pi emblematico relativo all'EUR per gli investitori italiani (o in generale con valuta di riferimento EUR). Molti decidono di vendere l'EUR per acquistare altre valute, in particolare CHF, NOK, AUD, SEK, CAD o anche CNY. La giustificazione legata alla percezione che l'EUR possa scomparire da un momento all'altro e che ci si possa trovare dalla sera alla mattina con carta straccia o comunque una valuta deprezzata. Ci si scorda, forse, che se nel 1999 il tasso di cambio era 1.80 e nel 2001 in area 1.30, nel 2004 era di nuovo a 1.67, poi 1.40 nel 2006, poi 1.70 nel 2008, infine 1.28 ora. Visto altrimenti, se, ipoteticamente, il tasso di cambio EURCAD dovesse tornare a 1.67 e nel portafoglio sono stati messi il 10% di CAD, si subirebbe una perdita del 30% sulla posizione valutaria, che si tradurrebbe in un -3% sulla performance del portafoglio. Non male per un portafoglio che aveva l'intenzione di ridurre il rischio. Allo stesso modo, l'acquisto di un Bund decennale tedesco, del quale tutti parlano come l'ultima posizione sicura al mondo, ha una modified duration di 9.18. Basterebbe che il tasso di rendimento di questa obbligazione salisse dagli attuali 1.33% al livello medio tra settembre 2011 e marzo 2012 (1.93%) per generare una perdita di 5% circa in portafoglio. Il tasso medio tra il 2009 e il 2011, che non certo stato un periodo di forte inflazione e crescita economica, di 2.90%... consisterebbe in una perdita di circa 14% sulla posizione. Di nuovo, non male per una posizione che dovrebbe rappresentare la sicurezza assoluta. In questo momento, sembra essere pi sicura una posizione azionaria long/short market neutral che non quegli elementi che erano (e sembrano ancora, secondo la stampa) di sicurezza di un portafoglio.