You are on page 1of 36

Nascita della Turchia

Dallinizio dellepoca delle tanzimat nellImpero Ottomano (1839) ai primi passi della Repubblica kemalista (1924-45)

Struttura
1. Dallepoca
delle Costituzione 1876 tanzimat alla

2. Giovani Turchi in azione:1889-1924

3. La Repubblica 1923-45
4. Conclusioni

Dallepoca delle tanzimat alla Costituzione 1876


Dal primo Ottocento alla fine della I Guerra Mondiale, limpero
ottomano dovette fronteggiare le rivolte nazionaliste e separatiste dei gruppi etnici che, rivendicando, la propria indipendenza, minacciavano di frammentarlo. In particolare, le rivolte delle minoranze cristiane, che allinizio del XIX secolo costituivano circa il 40% della popolazione ottomana, furono sostenute dalla Russia e da altre grandi potenze europee che cercavano di utilizzare i movimenti indipendentisti per indebolire il dominio ottomano e sottrarre allimpero alcuni territori strategici.

La Porta reagiva avviando la modernizzazione delle Forze armate e


puntando sullaccentramento amministrativo.

Ottomanismo: promuovere identit ottomana basandola sul diritto e sulla fedelt allo Stato e al Sultano

La nuova generazione di ottomani del XIX secolo era introdotta


meglio della precedente nellatmosfera culturale regnante nellEuropa dellepoca: libert, patriottismo, costituzionalismo.

Le idee europee, tuttavia, facevano il loro ingresso nel mondo


ottomano in modo parziale e decontestualizzato (scarsa comprensione e non sono consultate le fonti). Influenze da Rivoluzione francese, Illuminismo, Romanticismo: pi libert, pi partecipazione politica, vita pi moderna.

3 Novembre 1839: Con il khatt-i sherif di Glkhaneh inizia lepoca


delle tanzimat: un programma di riforme finanziarie e militari dovute allinfluenza di Reshid Pasci. Tra il 1839-1856: alcune riforme attuate ma si constata la loro inanit.

Le riforme promosse durante le tanzimat non erano profondamente


penetrate nella societ ottomana, che continuava a condurre la propria vita tradizionale pi o meno indisturbata, ma avevano creato una nuova lite fatta di funzionari amministrativi di vari livelli: diplomatici, soldati, graduati dalle nuove scuole secondarie e professionali, figlie di famiglie modeste che tentavano una propria scalata sociale attraverso i nuovi canali di mobilit.

Le riforme non avevano comportato visibili benefici per


la comunit musulmana, anzi minacciavano la sua posizione di superiorit.

La modalit della loro attuazione, che manteneva


legemonia dei promotori nelle istituzioni chiave, bloccava o almeno rallentava di fatto le prospettive di carriera dei giovani, frustrandone le prospettive di rapida mobilit verso lalto.

Giornalismo e letteratura sadoperano per allargare

unopinione pubblica favorevole alle riforme: trasformare in politica ogni aspetto della vita sociale.
nella storia ottomana; organizzato in cellule.

1860: Giovani Ottomani: primo movimento politico

brahim inasi (1826-71), Ziya Paa (1825-80), Namk Kemal (1840-88):

1. Sono i primi patrioti della storia turco-musulmana; i loro capisaldi: il


territorio ottomano; pro un governo consultivo e rappresentativo; no a nazione; s a cittadinanza ottomana comune a tutti; supremazia politica musulmana; attaccamento al tradizionale ordine morale ottomano.

2. Scopo: Garantire la continuit dellimpero; rivitalizzare Islam; realizzare


modernizzazione. I leader delle tanzimat: insensibilit verso religione e societ.

3. La loro cultura formatasi attraverso la lettura della cultura europea del 700-

800 filtrata dal prisma religioso. Le prime letture di un ottomano: storie popolari su temi religiosi e di eroismo. Occidentalizzazione (consumi di lusso, ostentazione di ricchezza) e pro lingua francese. Tuttavia si ha attaccamento allordine tradizionale (conservatorismo sociale per motivi economici: per non perdere i valori dello stato patrimoniale, gerarchie sociali e concezione del potere). Ostentazione e consumo: metro di ricchezza e potere; ricchezza valore in s (il sultano elargisce!); imborghesimento (valore esogeno); nuovi oggetti (rituali domestici cambiano); volont di emulazione: istitutrice francese presente nelle abitazioni.

4. Prosegue la divaricazione tra popolo ed lite (osmanl): lite pro

5. Giovani Ottomani elaborano in se stessi una dicotomia: valori


musulmani e civilt occidentale: necessit antropologica di mantenere le sfere interno/esterno; valori comunitari & promozione individuo: concettualizzare il bene e il male; barriera tra natura e uomo; coscienza e norme collettive; ridefinizione della figura del padre e impossibilit di elaborare nuova identit maschile egemone.

6. Tra le tanzimat si intravvede una centralit data a una filosofia


ed epistemologia musulmane sulla base dei propri testi assoluti (Corano e Hadit). Viene a plasmarsi una letteratura didattica: autori in posizione paterna nel guidare e spiegare; alcuni valori sono: laboriosit, modestia e parsimonia.

7 La mmet fatta di musulmani autentici: etica militare nella vita

civile. Posizione delluomo? Difesa dellonore della famiglia; della moralit; rispetto delle norme della cultura patriarcale; in crisi didentit: ridefinire la sua autorit. La donna? Intravvede le potenzialit nelle riforme: inizio di liberazione; e nel contempo perdita delle protezioni tradizionali. Islam: cultura, religione, lidentit delllite ottomana.

1875: ulteriori insurrezioni (Bosnia-Erzegovina e Bulgaria) e


pressante minaccia della Russia: ci si pone allo studio di nuove riforme. Bancarotta del Tesoro. Leconomia ottomana nelle mani della finanza delle potenze europee.

Sultano Abdl Hamid II (1876-1909): non abroga la riforme dei suoi


predecessori Abdl Mecid (1839-1861) e Abdl Aziz (1861-1876), pur convinto che la crisi fosse anche frutto delle loro scelte: temerariet finanziaria; tolleranza delle influenze esterne nellimpero; incapacit di frenare i nazionalismi e i separatismi tra i sudditi cristiani, e di proteggere i sudditi musulmani, da cui dipendeva la sopravvivenza dello Stato.

10 Settembre 1876: Abdl Hamid II promulga i lavori per la prima

Costituzione dellimpero; una commissione di 18 membri presieduta da Server Paa elabora testo tra l11 e il 23 dicembre; la costituzione modellata su quelle occidentali, ma manca di anima costituzionale. Non seriamente eseguibile. Alla prima sessione, conflitto tra Parlamento e Palazzo, e Abdl Hamid II scioglie Parlamento e ristabilisce il suo controllo assoluto sul governo: fine attivit dei Giovani Ottomani. Non si parler pi di Costituzione fino al 1908.

Dicembre 1876: Costituzione (modellata in parte sulla


Costituzione del Belgio) : inizio formale del moderno sistema politico turco. Preparata da Mithat Pasha come risposta ai cambiamenti della societ ottomana: protegge la nuova burocrazia ottomana limitando la autocrazia del Sultano (desiderio della classe media di trasformare il governo in una burocrazia funzionale); cerca di dare una regolata ai cambiamenti strutturali a partire dall800: liberalizzazione del commercio, aumento della propriet privata di terreni da parte di piccoli e medi contadini; influsso di 3 mln di immigrati e di 2 mln di nomadi che si insediano nel territorio nella seconda met del XIX.

Verso il 1860 limpero era gi orientato ad adottare il sistema


capitalistico, sebbene sia la nuova economia come i gruppi che lo promuovono sono dipendenti dal sistema socio-economico europeo: La costituzione riflette questa dipendenza e nel contempo cerca di tenere una fedelt alle tradizioni Ottomane e di preservare le istituzioni e la vecchia cultura politica e di introdurre nuove regolazioni e istituzioni a carattere europeo.

Il tradizionale sistema Ottomano costituito da una serie di Leggi Base


(kanun-name) che offrivano un flessibile sistema costituzionale organizzato attorno al Sultano, che detiene il potere. Con la Costituzione 1876 si preserva la posizione centrale del Sultano ma si enfatizza la partecipazione e il consenso nel prendere le decisioni: Nella Camera dei Deputati, fatta di leader religiosi, di confidenti del sultano e rappresentanti del popolo, eletti secondo elezioni indirette, concetti come meshveret (consultazione) e shura (concilio) sono consolidati.

Le elezioni del 1876 e 1878; parlamento composto da dirigenti comunali,


notabili provinciali, proprietari terrieri, mercanti e Ulama: esprimono forte critica per inettitudine, corruzione e arroganza della burocrazia: il Sultano scioglie Parlamento e sospende Costituzione.

Costituzione fallisce perch llite politica legislativa era ritrosa a condividere


il potere con questa larga rappresentanza della societ. Poi Pasha e i suoi non hanno nessuno supporto dietro loro: n un partito n la forza di mobilitare le masse. I gruppi presenti in lotta per il potere non hanno alcuna base sociale condivisibile con le infrastrutture della societ. Abdl Hamid II (1876-1909) legifera senza costituzione: riforma della burocrazia, + istruzione, aggiornamento agricoltura, modernizzazione dei trasporti; stimola leconomia nel suo insieme; qualche inizio di industrializzazione; pone le basi per un moderno sistema politico quale si svilupper con i Giovani Turchi, sviluppi impensabili se non ci fosse stato lui (1908-1918 lera dei Giovani Turchi).

Focus: Abdl Hamid II vede nellIslam ossia nella fedelt

al califfato e nella modernizzazione dallalto i pilastri fondamentali della resistenza alla penetrazione europea e alle aspirazioni separatiste dei sudditi musulmani non turchi (arabi e balcanici). Promuove quindi notevoli riforme sociali ed economiche: costruzione scuole, ferrovie, porti, linee telegrafiche, altre infrastrutture (la crisi finanziaria limita la portata delle riforme economiche e civili); non fa alleanza con le grandi potenze, se ne sta neutrale: stretto rapporto con Germania per frenare GB e Russia; prende le distanze da GB e normalizza i rapporti con Russia; 1889-93: riorganizzazione delle forze armate sul modello tedesco. XIX secolo: palese dipendenza economica, culturale e politica dellimpero ottomano dallOccidente.

Fine

Giovani Turchi in azione:1889-1924

1889: Giovani Turchi: nuovo movimento politico di opposizione: ascesa sociale per formazione nelle moderne istituzioni educative; cellule clandestine; gruppi di intellettuali tra loro antagonisti; tre maggiori correnti:

Positivista Ahmet Rza: Stato laico e centralizzato. Liberale principe Sabah ad-Din: decentramento per concedere vaste autonomie regionali e locali; nuovo sistema educativo per formare individui intraprendenti.

Monarchica Mehmet Murat: unire tutto il mondo islamico sotto Abdl Hamid II; monarchia parlamentare con sharia come costituzione, e Parlamento come consiglio designato e riunito dal sovrano.
Zone di incubazione: Balcani, Salonicco e Macedonia; Francia.

Giovani Turchi: emerge secolarismo per privare lestablishment religioso di funzioni amministrative e giudiziarie a pro della dello Stato; una economia contro le capitolazioni europee per stabilire una economia nazionale; il PanTurchismo un mezzo di politica estera per indebolire la Russia. Origine sociale lite dei Giovani Turchi: dalla campagna; figli di genitori immigrati o di vecchie lite provinciali ottomane; un gruppo marginale in sostanza.

Propugnano

un nazionalismo etnico-linguistico; indipendenza dallimpero. Sviluppo del pensiero turchista: la figura dellintellettuale in relativo conflitto con lideologia religiosa; sua preoccupazione, scrivere romanzi pi che di diffondere idee; imborghesimento nei gusti, nelle maniere, nel linguaggio, nei consumi. I moderni componenti nelllite sono portavoce dei valori tradizionali, ma estranei ad essi per estrazione sociale e formazione; si vive cambiamento dellordine tradizionale e nostalgia dei valori. Llite patriarcale ottomana elabora il lutto della propria scomparsa dalla scena della storia. di ufficiali in Macedonia, costringe Abdl Hamid II a ripristinare la Costituzione del 1876. Questo atto espressione politica di unala del movimento dei Giovani Turchi rappresentata dal CUP (Comitato Unione e Progresso), che combinava le istanze di uno Stato laico e centralizzato, e le propensioni turchiste degli ufficiali in Macedonia.

1908: gruppo parigino dei Giovani Turchi con lappoggio delle nuove leve

CUP: modernizzazione e turchizzazione dello Stato: turco lingua

ufficiale dellimpero (1908); legittimit politica sulla difesa del turchismo; appartenenza alletnia turca per avere una posizione nelle istituzioni civili e militari; visione irredentista; approccio etnico-linguistico; Turan, limmaginaria patria; unificazione politica di tutti i turchi dai Balcani alla Cina; nuova forma di famiglia.

Durante il decennio 1908-18, limpero ottomano conosce una seconda fase costituzionale, con lo sviluppo di una miriade di partiti. Il parlamento emana importanti riforme laiche e liberali. Ma limpero continua ad avvitarsi nella crisi divorato dalle spinte secessioniste delle sue varie nazionalit di cui profittavano le grandi potenze europee. Con la rivoluzione dei Giovani Turchi cominciano a prospettarsi dei miglioramenti sociali e politici anche per le minoranze non musulmane dellimpero, armeni inclusi. Linsurrezione guidata dal CUP, gruppo laico e nazionalista nato nel 1887 come Societ di Unione e Progresso.

Il CUP, il suo potere lo esercita nella Camera dei Deputati con la vittoria alle elezioni 1908/ 11/ 12; ma fino al 13 non assume il pieno controllo dellEsecutivo, sia perch il Sultano parte integrante dellEsecutivo sia perch il CUP non era un vero e proprio partito politico con una performata ideologia politica applicabile allo Stato ottomano, multietnico e multireligioso. Dal 1908-18: Il CUP si fa progressivamente da societ segreta a partito con ideologia politica nel mentre dellesercizio del suo potere governativo; la Costituzione del 1876 resta in vigore ma i suoi 119 articoli sono pi volte emendati: Nel parlamento, il senato spogliato di potere a favore della della Camera dei Deputati; il Parlamento ha ampio potere, sostituendo il Palazzo e la Porta come fonte principale del potere. LEsecutivo sotto il controllo della legislatura. Via Hamid II, il prestigio della monarchia crolla. Il CUP organizza 9 congressi per delineare programma e ideologia: lultimo del 1918 scioglie il partito.

1909-1911: Nasce una democrazia costituzionale ottomana caratterizzata da riforme istituzionali e finanziarie significative, ma anche dal dissenso interno (fra i capi religiosi in specie) e dalle aggressioni esterne. Sotto Mehmet V (1909-18) ulteriori amputazioni del territorio. Con le due guerre balcaniche (1912-13), il CUP si impone come unica forza capace di opporsi allo smembramento dellimpero. Con la I Guerra Mondiale, obiettivo del CUP era la difesa di quel che restava dellimpero. GB, Francia e Russia non vogliono puntellare limpero, allora limpero si avvicina alla Germania.

CUP di facciata accetta lOttomanismo come idea di uguaglianza di cittadinanza senza tener conto di razza, religione e origine etnica; in realt promuove nuova dottrina: nazionalismo come amalgama di anti-imperialismo politico, turchismo e statalismo economico. Turchismo attraverso 3 canali: uso di una lingua semplificata, nazionalismo di Stato volto a trasformare lo Stato ottomano in Madrepatria turca (Akura); turchismo assimilazionista ed evoluzionista (Gkalp): nessun rigetto, ma adattamento e interiorizzazione della storia, religione e passato ottomano. I tre canali nascono dai movimenti fondamentalisti islamici anti-imperialisti. Hamid II ha usato sentimenti populisti, fondamentlaisti per creare coesione sociale tra i sudditi musulmani cos che turco, ottomano e islamico divenivano sinonimi.
Il CUP detiene il potere attraverso lottenimento del supporto dei militari e, poi, il suo controllo; quindi cerca supporto da intellettuali di basso e medio livello; da burocrati di basso livello; alcuni officiali, gruppi economici e piccoli mercanti e proprietari terrieri in ascesa: il CUP si presenta come il canale per la ascesa sociale della classe medio-bassa e per i gruppi sociali sorti durante 1856-1908. La nuova leadership taglia via la monarchia: potere legislativo si fa rivoluzionario, non pi manipolatore; lideologia nuova taglia via la monarchia dalle considerazioni pratiche, non dalla convinzione.

Debolezza e Caduta del CUP: non ha stretto alleanza con le masse; ha manipolato il potere presente tra i militari e la burocrazie di governo; non la vittoria della borghesia economica ma di burocrati e intellettuali di medio-basso livello, ordine creato dal moderno sistema scolastico; lindividuo non fa scalata sociale se non attraverso il suo associarsi al partito o al governo. Il sistema politico ha monopolizzato tutte le vie per uno status pi alto; il moderno sistema educativo il mezzo per eccellenza per ascesa sociale in vista di una qualificazione nelle posizioni di governo (leconomia non aiuta): la societ divisa tra un manipolo di Educati (mnevver) e una massa di Ineducati (avam), qui si crea il nuovo ordine elitario creato dalla Rivoluzione dei Giovani Turchi. Con il crollo tedesco e austro-ungarico sul fronte occidentale, croll anche limpero ottomano. 30 ottobre 1918: armistizio di Mudros pone fine alla partecipazione turca al conflitto. Turchia e Istanbul occupate dalla potenze mandatarie. Limpero condannato a morte. Il CUP perde governo e si dissolve nellautunno del 1918 quando si fa chiaro che lImpero ha perso la guerra. 1918-22: proliferazioni di partiti (circa 30) che come Libert e Allenza hanno, di volta in volta, creato inefficaci governi sotto Damad Ferid Pasha e hanno collaborato con le forze alleate nella partizione della Turchia. Questo ha declassato i partiti di opposizione e indirettamente riabilitato le idee di progresso, indipendenza e nazionalismo propugnate dal CUP. Quindi il CUP ha lasciato in eredit un patrimonio di idee ma anche un organizzazione politica fatta di quadri abilitati a controllare una parte considerevole delle risorse umane, economiche, intellettuali e culturali del Paese.

Mossi dalla megli ida, i greci si insinuano in Anatolia centrale. Per

fronteggiare lo smembramento di ci che rimaneva dellimpero, i militari turchi contrari alla resa promossero dei congressi per la rinascita nazionale. Il 23 aprile 1920 viene creata ad Ankara la Grande Assemblea Nazionale (Byt Millet Meclisi). Le forze nazionaiste sono guidate da Mustafa Kemal, Musa Kzim (18821948) e Ali Fuat (1882-1968).

10 agosto 1920: Trattato di Svres: accoglie le aspirazioni dei vari


gruppi etno-linguistici, specie di curdi e armeni. Trattato di Svres: elimina la sovranit della Turchia; firmato da Istanbul. La Grande Assemblea Nazionale reagisce: traditori! Trattato di Gmr: confini con Armenia stabiliti; 1921: accordo di Mosca tra Ankara e il Soviet; riconoscimento ufficiale da parte della Francia; 1922: a Izmir issata la bandiera turca; separazione del Sultanato dal Califfato e abolizione del primo.

Ma allinizio del 1922 alle potenze vincitrici europee diventa chiaro


che Svres va rivisto. Agosto 1922: inizia la controffensiva delle forze nazionaliste su larga scala. Kemal punta verso i Dardanelli e la Tracia. Kemal alla testa del Movimento di Liberazione Nazionale.

Personaggio di rilievo nellera dei Giovani Turchi:


Ziya Gkalp (1876-1924): pensatore sociale della Turchia moderna: ridefinizione del rapporto tra i sessi; nuova architettura sociale: modernizzazione ancorata alle tradizioni. No modernizzazione come simulazione o pura imitazione. Distinguere tra civilt e cultura: civilt (medeniyet) internazionale; cultura (hars) nazionale: ricuperare identit culturale nazionale per inglobarla nella nuova civilt universale, quella occidentale: turco musulmano moderno. Societ turca antica: democratica e femminista: civilt evoluzione del magico - sciamanesimo di competenza delle donne; la cultura evoluzione del sistema religioso. Segregazione imposta dalla civilt arabo-persiana. Ritornare allorganizzazione sociale turca del remoto passato preislamico: la mmet lascia il posto alla nazione senza strutture patriarcali. La famiglia nazionale secondo tradizioni egualitarie dellantica famiglia turca.

La Repubblica 1923-45

Il Movimento di Liberazione Nazionale e la Repubblica di Kemal hanno la propria fondazione socio-politica nellera dei Giovani Turchi. La Repubblica iniziata come movimento di resistenza popolare e di difesa dalloccupazione straniera ed divenuta Guerra di Liberazione: sua base formata da vari gruppi; suo catalizzatore linvasione della Grecia a Izmir nel 1919 con intenzione di annettere buona parte dellAnatolia. Leaders della resistenza erano membri del CUP; la maggioranza della resistenza proviene dalla campagna. Kemal lascia Istanbul non appena i greci mettono piede a Izmir. Dal 34 chiamato Atatrk; Giugno 1919 Protocollo di Amasya: organizza la resistenza cercando di formare un solo corpo tra le varie associazioni di resistenza. Settembre 1919 Patto Nazionale (Milli Misak): pro integrit territoriale e indipendenza nazionale dellarea che corrisponde pi o meno oggi alla Turchia; difendere il territorio nazionale e il Sultano-Califfo; il Sultano e il suo governo devono obbedire alla volont nazionale; se il governo inetto, la nazione prende in mano il proprio destino. Una commissione di rappresentanza (Heyet-i Temsiliye) avrebbe stabilito lunit nazionale a tutti i livelli. Il Patto da idee europee di filosofia politica: Stato nazionale basato su sovranit territoriale; fonte di autorit la volont popolare; oscura la forma e lestensione della partecipazione popolare.

Elezioni 1919: Kemal presidente della Camera dei deputati; i


deputati accettano il Patto Nazionale come decisione popolare di ottenere indipendenza e assicurare integrit nazionale e territoriale. Inglesi e Governo condannano Kemal: arrestarlo e ucciderlo. La resistenza si fa antimonarchica, antimperialista, nazionale, populista, anticlericale.

Marzo 1920: Parlamento Istanbul sciolto. Aprile 1920 Ankara: Grande Assemblea Nazionale: potere
legislativo ed esecutivo, depositario della volont nazionale; Kemal presidente.

1921 Atto Costituzionale (Tekiat- Esasiye Kanunu): sovranit


della Nazione; Assemblea Nazionale rappresenta la volont nazionale; potere legislativo ed esecutivo nelle sue mani; dichiara guerra, fa pace e stipula trattati; formazione di un unico esercito; elezioni biennali; nulli gli atti del Governo di Istanbul; se vuoto costituzionale, ci si rif alla Costituzione del 1876 emendata nel periodo 1908-18.

1919-23: nazionalismo turco psicologicamente e socialmente radicato nellIslam (carattere religioso): pieni diritti civili ai non-musulmani non come membri di autonome comunit religiose, ma come minoranze differenti in cultura e prospettiva dalla maggioranza. Tentativi di creare propria nazione presso Armeni e Greci di Anatolia hanno allargato le distanze tra musulmani e non-musulmani. 1920: emerge populismo come il pi potente tratto ideologico del movimento di liberazione. I leader nazionalisti assumono toni egalitari-populisti; hanno accettato supporto morale e materiale dai bolscevichi senza condividere la lotta di classe. Altro tratto ideologico: progresso materiale attraverso lo sviluppo delle risorse umane e naturali del Paese. Nazionalismo, populismo e progresso materiale: inseparabili tra loro: programma del 1920 si chiama: hal program (programma populista). La Grande Assemblea Nazionale divisa in 2 campi: le lite militari e burocratiche: i cambiamenti imposti dallalto; alterare il dato tradizionale, freno al progresso. Gruppo progressivo nella mentalit e reazionario nelleconomia; liberare il popolo da Greci e Inglesi. Leader della campagna: tradizioni vanno mantenute; rimuovere gli ostacoli alleconomia; avallare lindividuo nelle sue aspirazioni e potenziale. Conservativo nella mentalit; difesa innovazioni e libert in economia; progresso materiale prima di una trasformazione culturale.

1.

2.

Guerra di Liberazione: lotta per la sopravvivenza; trasformazione


politica radicale; si pongono le fondamenta del moderno Stato turco nazionale.

1923-30: Riforme di carattere secolarista nazionale vengono


messe in atto: codice civile svizzero; alfabeto latino; calendario gregoriano; modo di vestire.

1930-45: Consolidamento riforme; creazione della Societ storica;


Societ per gli Studi del Linguaggio; Case del Popolo (per creare la cultura turca rimpiazzando la cultura islamica).

Assemblea Nazionale usa liberamente Trkiye e Trk milleti


dopo la vittoria sui greci del 1922.

1 Novembre 1922: abolito il Sultanato ufficialmente.

24 Luglio 1923: Trattato di Losanna: strumento internazionale


che ha riconosciuto il nuovo regime; ha accettato i confini della moderna Turchia come definiti dal Patto Nazionale.

Gruppo modernista occidentalizzante: riforme culturali e religiose come


strada maestra per modernizzazione e progresso.

Gruppo tradizionalista: pro riforme economiche e sociali; via il Sultano, ma


non il Califfato (simbolo di identit culturale turca e per il resto dellIslam).

Eliminare i tradizionalisti: aprile 1923 sciolta la Grande Assemblea


Nazionale; elezioni Settembre 1923: vincono i modernisti; si trasforma lAssemblea per la Difesa dei Diritti in Partito del Popolo; i modernisti usano il PP per formulare le politiche riformiste e assicurare lunit e il supporto delle masse a queste politiche. Ottobre 1923 Ankara capitale.

Il 29 ottobre 1923 Turchia Repubblica e Kemal ne il primo presidente

(carica nuova per Islam): uno stato con il nome delletnia che lo abita; Stato nazionale con governo centrale forte per portare avanti il cammino; Secolarismo principio guida; progresso nazionalista e secolarista. divisione tra scuole moderne e religiose, declassato il Ministero per Affari religiosi in Direttorio degli Affari religiosi (Diyanet); i tribunali religiosi aboliti: secolarizzazione necessaria condizione per ottenere progresso e civilizzazione.

Il califfato un ostacolo alla Turchia: 3 Marzo 1924 abolito. abolita la

I 6 principi kemalisti: 1. secolarismo 2. nazionalismo 3. populismo 4. statalismo 5. rivoluzionismo 6. repubblicanesimo - cumhuriyet (chiave di volta di
Atatrk).

cumhuriyet: nei circoli di gente istruita nellImpero


Ottomano, ci si riferiva a una nozione di democrazia, pi che a una particolare forma di governo.

Secolarismo: reazione al nazionalismo musulmano di Abdl Hamid II per


ottenere la solidariet interna; Giovani Turchi tolgono di mezzo i rappresentanti, ma non lislam come fondamentale parte della societ e della cultura. Con la repubblica secolarismo condizione per la modernizzazione. Llite burocratica pensava: modernizzazione e progresso = cambio culturale pi che politico, sociale, economico; civilizzazione creata dalla giusta idea; LEuropa-style il top della civilizzazione; adottare i simboli della civilizzazione europea; Islam ostacolo al progresso materiale e alla civilizzazione europea; secolarismo libera le menti dei turchi; la nuova fede ottenere la civilizzazione europea, ma occorre una conversione intellettuale.

Nazionalismo d nuova identit politica; secolarismo taglia alle radici


lattaccamento alle vecchie tradizioni. Secolarismo non promuove ateismo, ma insofferenza e ostilit per ci che religioso; promosso un volgare materialismo ed edonismo. Dopo gli anni 30: secolarismo importante ideologia; la crescita del secolarismo dimissiona loriginario populismo. Acquisizione di ci che europeo appannaggio di lite; populismo un modo per governare le masse, ma non dice nulla del popolo e della sua cultura. privato; non c progresso in campo economico. Miglioramento materiale e progresso e libert sono rimaste promesse vuote.

Statalismo: o capitalismo di Stato: imprese di Stato limitano limpresa del

Negli anni 70 dell800: gli intellettuali liberali dei giovani ottomani usarono lidea di repubblica/cumhuriyet in modo + sovversivo: pro regime repubblicano! 1868, Namik Kemal, in Hurriyet: La monarchia non lunico regime politico islamico possibile. Il primo stato islamico era una sorta di repubblica. Nessun si sognava di abolire sultanato o califfato. Si prospetta una monarchia costituzionale basata sul principio della sovranit del popolo; perci a cumhuriyet, si preferisce merutiyet (regime costituzionale) o meveret (consultazione), che non chiamavano in causa direttamente listituzione del sultanato. 1918: dopo armistizio di Mudros, sorgono locali societ nazionaliste per prevenire la rapida disintegrazione dellimpero, per esempio: Orientale Societ anatolica per la difesa dei diritti divenuta poi: Societ per la difesa dei diritti dellAnatolia e Rumelia.

1919: Nazionalisti a Erzurum fanno il loro Patto Nazionale ed eleggono presidente della Commissione, Kemal: la repubblica come forma di governo per ci che rimasto dellimpero. Ankara nuova capitale.
1920: Grande Assemblea Nazionale forma una nuovo Gabinetto di ministri con a capo Kemal. Il cambio di capitale smarca Kemal dal vecchio establishment. Si pone in opposizione al Sultanato di Istanbul: o con loro o con noi. Lintellighenzia deve schierarsi. Abdllah Drrizade: 4 fatwa: prendere le armi contro i ribelli. Mufti di Ankara, Rifat Efendi: contro-fatwa: fatwa Istanbul vuota. 1921: una prima Costituzione: popolo sovrano; Assemblea Nazionale interprete della sovranit popolare e titolare dei poteri sovrani; potere esecutivo affidato a Commissari eletti da Assemblea; Turchia repubblica; Ankara capitale.

1922: Assemblea Nazionale di Ankara destituisce Mehmet VI che lascia Istanbul. Kemal fonda partito del Popolo; 1923: nuove elezioni; trattato di Losanna: fissa le frontiere turche in Europa e in Asia; truppe kemaliste a Istanbul. 1923: proclamazione della Repubblica Turca intesa come miglioramento costituzionale. 1924: Costituzione: Turchia repubblica; religione islam; la lingua turco; la Repubblica retta dalla Grande Assemblea Nazionale di Turchia (kamutay) che elegge fra i suoi membri il Presidente della Rep che rimane in carica 4 anni ed rieleggibile. Potere legislativo dellAssemblea; potere esecutivo del Presidente della Rep e di un Consiglio di ministri, il cui presidente eletto dal Presidente della Rep. e dura una legislatura; i ministri eletti dal presidente del Consiglio; Assemblea controlla attivit del Governo e pu chiederne la revoca; i deputati eletti dal popolo durano 4 anni e sono rieleggibili; diritti di voto a donne e uomini turchi con 18 anni. Presidente del partito = Presidente della Repubblica = Vicepresidente del Consiglio. 36: Segretario Generale del Partito ministro dellInterno; 28: abrogato articolo in cui religione di Stato Islam: riaffermazione della laicit dello Stato; 24: abolito califfato e tribunali religiosi; 25: proibito fez e turbante; abolite le confraternite, sc. confessionali; ci sono sc. laiche; calendario europeo; 26: no poligamia, uguaglianza tra uomini e donne; 29: no arabo; 32: turco nella liturgia religiosa; corano tradotto in turco; 37: Repubblica nazionale, democratica, statale, laica e rivoluzionaria; il partito il Partito repubblicano del popolo con i principi del nazionalismo, populismo e statalismo per realizzare un sistema politico laico e repubblicano.

3 Marzo 1924: Abolizione Califfato; espulsione dinastia ottomana;

via il ministero della sharia e le pie fondazioni; un unica educazione secolare. Introduzione del Codice civile. Kemal ha il sostegno dellesercito e dellintellighenzia. Accortezza Kemal nellabolizione del Califfato in quanto viene offerta la linea: la pretesa degli Ottomani al califfato illegittima perch esso fin nel 1258 a Baghdad con i mongoli. Kemal presidente fino al 1938. Allabolizione del Califfato non si oppone lestablishment religioso poich fortemente burocratizzato. Si oppongono solo le confraternite dei dervisci.

Il ruolo del Partito del Popolo: rigetto del passato ottomano.


Lottomano non riscuote fiducia in Europa.

Il regime kemalista viene istituzionalizzato tramite il Partito del

Popolo (Halk Frkas): Halk = massa popolare; Frka = partito politico. Facile che fosse identificato come un partito di sinistra teso a una lotta di classe; invece un partito per tutte le classi della societ, che predica armonia e non lotta. Intento di Kemal: creare una disciplinata e affidabile maggioranza nelle elezioni della II Assemblea Nazionale. Gruppo di Difesa dei Diritti diventa un partito politico, il Partito del Popolo, fondato dopo elezioni, nellestate 1923.

1932: fondate le Case del Popolo, in citt: veicolo per la mobilitazione del
Partito. Obiettivi: costruire unit nazionale attraverso la diffusone di cultura e ideali; portare gli abitanti dei villaggi e della citt vicini gli uni gli altri; spiegare i principi del PP alle masse: 9 campi di attivit: lingua e letteratura; belle arti, teatro, sport, welfare, corsi educativi, biblioteche e pubblicazioni, sviluppo villaggi, storia. Membership aperta a tutti. Stanze del Popolo (Halkodalar): diffuse nei villaggi. Mezzi di comunicazione: films, teatro, marionette, concerti, esposizioni, letture e dialoghi; posters, istruzione orale. Le Case formano su una middle class, non per ottenere le masse a supporto delle riforme; incoraggiano un lifestyle europeo, e sua cultura; disinteresse e non rispetto per le espressioni delle culture tradizionali: ingenerato il risentimento presso le masse della popolazioni.

Case del Popolo rendono il PP uno strumento di mobilitazione e


controllo. Tre i fattori che hanno mutato il PP negli anni 30: crisi economica mondiale; scontentezza e impopolarit; le democrazie non hanno risposte alla crisi economica, le hanno significative il Soviet e i fascismi. Il PP organizzazione che monopolizza vita culturale e sociale in modo che le masse siano attente alla modernizzazione kemalista; avanguardia illuminata di una rivoluzione sociale e culturale.

1938: muore Atatrk; presidente Ismet Inn: 1943: alleggerisce alcune


restrizioni politiche. Dopo 1945: battaglia per la democrazia: libert culturale e spirituale; per una continuit storica e culturale.

1935: IV Convention del Partito: delineata lideologia del kemalismo: nazione una politica unit tenuta insieme da lingua, cultura e ideali; il partito e il regime educa le masse alla politica moderna; Turchia repubblica nazionalista, populista, statalista, secolare, rivoluzionaria, riformista; Partito supremo difensore della Rivoluzione. 25-38: Periodo monopartitico: un cambiamento: il permanente primo ministro Inn dismesso nel 37 da Atatrk; dismesso pure dal suo compito di Segretario Generale Facente funzione del Partito Repubblicano del Popolo (PRP). (=rappresentava Atatrk stesso nel partito ed era come il successore designato); hanno visioni molto diverse in 3 punti: Affari interni: Atatrk incline a esercitare controllo su governo, incontrare i membri del governo a uno a uno, intervenire per necessit nella politica del governo. Inn: Tu fai diretta interferenza con la mia autorit e con il mio diritto di usare liniziativa. Negli anni 30 scontri frequenti tra i due: si arriva a un compromesso ma non muta il trend generale. Politica estera: Atatrk: avvicinarsi a Inghilterra, staccandosi da URSS; Inn: pi cauto. Laffare Hatay (autonomia distretto allinterno della Siria; 39: Antakya e Iskenderun annessi a Turchia) e il concordato di Lione: hanno contribuito alla scissione delle relazione tra i due.

Politica economica o politica statalista: a Inn piace lo statalismo; per Atatrk pi liberalismo per raggiungere un soddisfacente livello economico: quindi preferisce il min. dellEconomia Cell Bayar: primo ministro e Segretario Facente funzione; Inn un semplice deputato.

Dopo Atatrk, presidente Inn: come mai? Nessuna valida alternativa; ha prestigio presso lesercito; nessun grosso cambiamento nel governo e nella Grande Assemblea Naionale Turca; Governo Bayar: ci sono casi di corruzione. Inn aumenta suo controllo sulla vita politica: partito, Governo e Assemblea Nazionale; continua la linea del monopartitismo; fa continuare il Governo Bayar, ma chi lo voleva liquidare stato subito rimosso dal governo e dalla burocrazia. Ma questo caus terra bruciata attorno Bayar, che si vide costretto a dare le dimissioni: Primo ministro, Rafik Saydam, sempre dalla parte di Inn. 1945-46: Inn incrementa la funzione politica e il controllo sul governo del PRP; non un partito del popolo ma della burocrazia; apparenti segni di democrazia, in realt continua il sistema monopartitico. Lo sviluppo delle Case del Popolo e delle Camere del Popolo estensione del regime monopartitico dentro la societ per legittimare il sistema dentro la Turchia. gli Istituti di Villaggio formano nuovi insegnanti: in accordo con la ideologia e con il compito di risolvere il problema della educazione. PRP: incapace di diventare un partito indipendente dal governo e dal meccanismo di Stato; un incondizionato supporter della amministrazione: fusione partito-Stato; sua ideologia il kemalismo; autoritario monopartito, ma in quanto partito, debole.

Il monopartito controlla tutti i livelli di societ, pure i media. Sistema monopartitico, caratteristiche: 1. Incrollabile autorit e disciplina che va dallalto al basso. Vi
alto grado di centralismo e burocratismo.

2. Ognuno pu esser membro del partito: niente di effettivo, solo


manifestazione di diffusione.

3. Gli alti gradi del partito sono deputati del Parlamento: non ci
sono assemblee di partito, poich tale il Parlamento medesimo. I congressi di partito hanno valore di dare legittimit alle decisioni gi accettate dalla amministrazione. Lamministrazione prima delle elezioni sceglie gi lei i candidati da votare. Nomina riguarda tutte le importanti posizioni nellesecutivo allinterno del partito. Commissione costituita dal Presidente del Partito, dal Vicepresidente e dal Segretario generale determinano e annunciano i candidati per il parlamento.

Focus: Costituzione 1924: uno strumento di cambiamento orientato al futuro previsto dalllite al potere; le 8 disposizioni base: Stato turco come Repubblica la cui religione fu lIslam e la cui lingua turco (1928: la religione lislam). Sovranit della Nazione; lAssemblea Nazionale la sola rappresentativa della nazione ed esercita sovranit per conto proprio: ha potere legislativo ed esecutivo; potere esecutivo attraverso il Presidente e il Gabinetto da lui nominato; indipendenti i tribunali: a nome della Assemblea, esercita il potere giudiziario; elezioni ogni 4 attraverso elezioni indirette. Voto dai 21 anni in su; Voto alle donne; Si eleggibili dai 30 anni - scopo: felicit e sicurezza della patria - si promette sul proprio onore; art 17-30: immunit, diritti e privilegi deputati; regole di dibattito; lassenza ingiustificata per 2 mesi, fa saltare il seggio; Presidente: capo di Stato e presiede allAssemblea ma non pu interferire nelle delibere e nella votazione; promulga le leggi dellAssemblea; pu porre veto entro 10 gg ma la maggioranza dellAssemblea vanifica il veto; eletto da Assemblea e responsabile di essa; ha il maggior potere esecutivo; responsabile con le diplomazie estere; Supremo Comandante; promulga decreti con valore di legge; d perdono e amnistia; scegli il Primo Ministro ma non scioglie lAssemblea; La Magistratura indipendente e salvaguardata da pressioni esterne; Assemblea e Gabinetto non possono mutare le decisioni della Corte; art 68-88: diritti e libert dei turchi: nasce e vive libero; la libert altrui il suo limite; uguali davanti a legge; inviolabilit della persona e del domicilio; libert di pensiero, movimento, lavoro, associazione; no a torture e punizioni corporali; Stampa libera entro i limiti della legge; no censura prima della pubblicazione; la Costituzione pu essere modificata con i 2/3 della maggioranza dellAssemblea.

Costituzione 1924: vuole garantire diritti e libert tipiche per Europa da 200 anni ma estranee ai turchi; stabilisce un forte sistema semipresidenziale sostenuto da Assemblea Nazionale con un sistema monopartitico: Partito del Popolo, nel 1935 diventa Partito Repubblicano del Popolo.

Costituzione 1924: Il testo nel suo complesso fu


approvato per acclamazione: 105 articoli + 1 transitorio in 6 capitoli:

1-8: disposizioni fondamentali


9-30: la funzione legislativa 31-52: funzione esecutiva 53-67: potere giudiziario 68-88: diritti pubblici dei turchi

89-105: disposizioni varie


1928: emendamenti agli art. 2, 16, 26, 38: per la
laicizzazione dello Stato.

Costituzione 1921: embrionale e rivoluzionaria, rendeva


legale la rivoluzione nazionalista, sanciva la dittatura, fissava le pi grandi linee dellordinamento statale.

Costituzione 1876: un figurino occidentale adattato non

senza stonature allimpero ottomano; sovrapposizione artificiosa. tutti i turchi in un solo partito vacilla; correnti di opposizione nel Partito del Popolo; Presidente della Repubblica solo Capo di Stato; Assemblea sovrana incontrastata; Governo forte, no strapotente n dispotico; Assemblea espressione diretta della volont nazionale; Costituzione per una repubblica democratica e fortemente parlamentare. Assicura sviluppo nazionale ed economico del popolo turco? garantita assoluta indipendenza e completa libert al popolo turco?

Costituzione 1924: la dittatura ingombrante; unione di

Conclusioni

Giovani Turchi, proclamando la restaurazione della costituzione civile dellImpero, presto la convertirono in una dittatura militare; Kemalisti, nati dalla necessit di difesa militare nel momento supremo di crisi nazionale, hanno modellato un set di civili istituzioni, alle quali i militari furono progressivamente subordinati. i Giovani Turchi concentrarono il potere nelle mani dei militari; i kemalisti partendo da un culmine militare provvidero a una solida base civile. Turchia: sistema politico con partito egemone, modello autoritario: scorciatoia per modernizzazione e garanzia contro rivoluzione sociale; oligarchia di tipo militare; elemento militare garanzia rispetto a possibili tentazioni di ritorno al passato; Turchia unico stato laico nella galassia musulmana. Atatrk, problema finanziario atroce da risolvere: non assicura lo sviluppo del Paese; equilibrare la bilancia commerciale e la finanza statale; controbilanciare le importazioni dall estero; modernizzare i sistemi produttivi; protezionismo e autarchia; industria nazionale; esportazioni nazionali; controllo nel commercio delle divise; ferrovia, strade e politica agraria; industria mineraria; ristrutturazione del sistema finanziario. Grande Assemblea Nazionale ha alle dipendenze la Corte dei Conti.

Religione nella sfera privata degli individui senza interferenze nella vita politica. Quindi, costruire uno Stato nazionale laico. La trasformazione promossa dallalto. Separazione formale tra carriera politica e militare, ma i militari si riciclano nella politica.